Protetto: Dal Big Bang al Big Vision – La soluzione al modello di viaggio nel tempo di Mckenna

27 06 2017

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Annunci




Le nuvolette nel corso degli anni che hanno annunciato la bufera Marco Bucci

26 06 2017
lmntfih1

In senso orario: Giovanni Toti, Marco Bucci, Fabrizio De Andrè, Gianni Crivello. Immagine trovata in rete non mi ricordo più dove. Se qualcuno reclama diritti su questa immagine non ha che da contattarmi e patteggiamo una soluzione.

Non so bene come considerare questa tarda o anticipata vittoria del “centrodestra unito”, che ha consegnato Genova a una giunta non “rossa”, cioè non di sinistra o centrosinistra, per la prima volta da più di settant’anni portando l’outsider Marco Bucci, un manager che ha lavorato molto all’estero, alla poltrona di sindaco della Superba a palazzo Tursi in via Garibaldi, sede del comune.
Diversi giornali titolano che si tratta di un’ “avvenimento storico” e, in effetti, un po’ lo è: Genova è sempre stata una città di sinistra, progressista, non di destra, con una forte classe operaia portuale e non solo portuale, città medaglia d’oro della resistenza antifascista. Ora, a causa dei molti errori annosi della casta politica cittadina del Partito Democratico e affini – casta che ha deluso un bel po’ di genovesi nonostante sia da sempre egemone in città – è riuscito a vincere le elezioni amministrative un “centrodestra unito” (unito per la prima volta da un sacco di tempo) composto dalla Lega Nord salviniana, da “Fratelli d’Italia” di Giorgia Meloni, dal partito Forza Italia che si richiama a un ectoplasmatico Silvio Berlusconi, dal sempre presente a ogni elezione locale Enrico Musso e da “Direzione Italia” di un certo Raffaele Fitto (partito thatcheriano) più, naturalmente, il listone civico dedicato allo stesso Bucci in pendant con quello dedicato al suo avversario Gianni Crivello dalla sponda opposta dell’agone politico.
Era da anni che si pensava quando il centrodestra sarebbe riuscito a espugnare palazzo Tursi con un suo sindaco, si pensava “quando”, infatti, perché il “se” era fuori discussione: prima o poi era sicuro che sarebbe successo.
E ora, in questa opprimente fine di giugno 2017, è successo, si è concretizzato il fantasma che aleggiava da anni.
Preannunciato, nel corso del tempo, da diversi segni premonitori, per chi sapeva vederli (ed erano in ben pochi):
Come quando, nel 1999, diventò sindaco di “Bologna, la rossa” l’esponente del centrodestra Sergio Guazzaloca, con la prima giunta non di sinistra o di centrosinistra dal dopoguerra, si parlò di “La caduta del muro di Bologna” e fu uno degli elementi psicologici collettivi che, unito a molti altri (come la sconfitta alle regionali dell’anno seguente) portò l’allora governo di centrosinistra alla disfatta. Combinazione, Guazzaloca è morto molto recentemente.
Un altro segno premonitore fu ancora prima, il ballottaggio del 1997 quando il folcloristico Sergio Castellaneta – il quale dopo la rottura con la lega si presentò con un listone civico tutto suo “Genova nuova” – riuscì inaspettatamente ad andare al ballottaggio contro il candidato di centrosinistra Giuseppe Pericu, e alla fine vinse quest’ultimo ma proprio per il rotto della cuffia: ce l’avete presente quando nella primavera 2002 al primo turno delle presidenziali francesi, i citoyens videro sgomenti che lo sfidante al ballottaggio di Jacques Chirac non sarebbe stato Lionel Jospin ma Jean Marie Le Pen? Ebbene, ben prima, nell’autunno ’97 appunto, i cittadini genovesi, sgomenti e un po’ divertiti, videro che lo sfidante di Pericu al secondo turno non sarebbe stato, che so, un Claudio Burlando ma un Castellaneta Sergio,  personaggio ex leghista che conduceva una trasmissione tv regionale dove sparava a zero su tutti.
Un altro segno premonitore fu quando, alle elezioni regionali del 2000 (già citate) divenne presidente della regione Sandro Biasotti e la regione Liguria dalla sua fondazione trent’anni prima era sempre stata di centrosinistra e invece Biasotti era (ed è) un duro e puro di Forza Italia, centrodestra.
Questo exploit biasottiano fu bissato esattamente quindici anni dopo, quando un’altro duro e puro di Forza Italia, Giovanni Toti, conquistò la poltrona di presidente della regione aprofittando delle divisioni, delle rivalità e dei colpi bassi tra i due candidati di sinistra e centrosinistra: Lella Paita e Luca Pastorino…come dice il proverbio? Queste erano le nuvole che preannunciavano il ciclone Marco Bucci, il quale ha aprofittato delladelusione provocata alla cittadinanza genovese dalla ectoplasmaticità del predecessore Marco Doria, esacerbata delle assurde divisioni in seno ai Cinque Stelle e dagli improbabili listoni civici di ex e scissionisti che hanno esasperato gran parte degli aventi diritto al voto i quali son stati spinti a votare in massa un sindaco che non si è mai occupato di politica, che è stato un manager e che è “sceso in campo”.
Ricorda qualcosa?





Timewave – La storia dell’ uomo si replicherà in 384 giorni – vediamo come

12 06 2017

tumblr_nlfinyAsHR1u3sjuwo1_1280

Mettiamo a confronto il quasi terminato ciclo dei 67 anni con quello che verrà e vediamo come si è replicata la storia dell’ uomo dai cavernicoli al presente e con quanta distanza di tempo…

PREISTORIA – 1951  e parte del 1952 – Nel prossimo ciclo sono 9 giorni – Mesopotamia, Sumeri, Assiri, Babilonesi – 19 Giugno – 28 Giugno 2017 / 7- 16 Agosto 2017

LUGLIO 1952 – 29 Giugno / 17 Agosto 2017 – Antico Egitto – Colpo di stato Egitto

AGOSTO 1953 O LUGLIO 1956  – 3 Luglio / 21 Agosto 2017 / 20 Luglio / 7 Settembre 2017 – Eruzione Santorini 1620 AC  –  Terremoto 7.2 in Grecia / sisma 7.7 più tsunami nel Mar Egeo

 ANTICO EGITTO – Crisi di Suez 1956 fino al Marzo 1957

LUGLIO 1958 -Antica Mesopotamia – Leader rivoluzionario Iracheno eliminato

GIUGNO 1967 – Antico Regno di Israele – Guerra dei 6 Giorni – 21 Settembre / 9 Novembre 2017

LUGLIO 1968 – Antico Regno Mesopotamia – Iraq colpo di stato, Saddam al potere

OTTOBRE 1973Antico Regno Israele e cattività Babilonese – Guerra dello Yom Kippur e Crisi Petrolifera , Iran contro sostenitori di Israele – 26 Ottobre 2017 / 14 Dicembre 2017

1974 / 1975 – Epoca della fondazione di Roma – 28 Ottobre – 8 Novembre 2017 / 16 Dicembre – 27 Dicembre 2017 – Austerity Italiana e fine di questo, epoca di Stephen King , terremoto Italiano del ’74, attacco dei neo fascisti, Presidenti Nixon e Ford, epoca del debutto della Thatcher

 Epoca di Buddha, 528 AC – Circa 1978 – Epoca di Giovanni Paolo II e della crisi in Cambogia

Epoca di Confucio – Circa 1979 – La Cina invade la Corea del Nord

Epoca di Ciro e gli Ebrei, 539 AC – Circa 1979 – Crisi ambasciata Iraniana, ostaggi – 30 Novembre 2017 / 18 Gennaio 2018 – Oppure Settembre 1980, guerra Iran – Iraq – 5 Dicembre 2017 / 23 Gennaio 2018  

Antica Grecia – Circa 1981 – Entrata della Grecia in Unione Europea – 7 Dicembre 2017 / 25 Gennaio 2018

Vita e morte di Alessandro Magno – Circa 1981/1982 – 7 Dicembre – 17 Dicembre 2017 / 25 Gennaio – 4 Febbraio 2018

Epoca di Giulio Cesare e sua morte – Circa 1985/1986 – Attacco aeroporto di Roma dicembre 1985 , epoca di Gorbachev e dell’ Achille Lauro

Epoca di Cleopatra e sua morte – Circa 1986/ 1987 

Epoca di Nerone e incendio di Roma – Circa 1987/ 1988 – Il grande crollo economico del 1987 e l’ enorme incendio forestale dello Yellowstone 1988

Epoca di Gesù e della crocifissione di Pietro Papa – Circa 1987 – Prima Intifada – 16 Gennaio 2018 / 6 Marzo 2018

Persecuzioni Cristiane – Circa 1988 – Esempio: il terribile incidente stradale che coinvolse un uomo ubriaco e un pullman di giovani appartenenti a comunità del coro Cristiani, che provocò 27 vittime

 Il Sacco di Roma 410 – 1992 / 1993 – Dissoluzione Jugoslavia in atto, scandalo Tangentopoli, rivolte di Los Angeles con vittime e saccheggi, crisi della Lira del Settembre 1992

Crollo Impero Romano – 1993 / 1994 – Primo attacco al World Trade Center che doveva essere come un super 9/11 , crisi assedio al ranch di Waco, crisi costituzionale Russa e proteste al Cremlino dell’ autunno 1993, stabilita l’ Unione Europea – Febbraio o Aprile 2018

Debutto dell’ era Islamica nella storia – Circa 1996/ 1997 – periodo della guerra civile in Algeria

Epoca di Carlo Magno, pirati ed epoca d’ oro della cultura islamica – Circa 1999 / 2000

Epoca delle Crociate – 2003 / 2004 – Guerra al Terrore, intervento militare in Iraq – Aprile o Maggio 2018 – attacco di Spagna 2004, processo di Saddam, strage di Beslan

Epoca dei Mongoli – 2005 / 2006 – Corea del Nord annuncia possesso di nucleare, e le conquiste statunitensi nella Guerra al Terrore ( i Mongoli avevano devastato Baghdad ) – esempio nel 2006 attacco a Baghdad fece più di 200 vittime – Il periodo della crisi Papa vs Islam del Settembre 2006 replica lo spostamento del Papato ad Avignone? 

Epoca della Peste – 2007 / 2008 – Il devastante crollo economico globale

Giovanna d’ Arco – 2009 – Precipita aereo Air France e morte di Neda, la ragazza simbolo della rivoluzione Iraniana del 2009

Scoperta America 1492 – 2010 – Disastro dell’ Horizon Oil Spill ( spargimento petrolifero ) concentra l’ attenzione globale sul Golfo del Messico – 22 Maggio / 10 Luglio 2018

Stamp Act accende primi focolai Rivoluzione Americana 1765 – Circa 2014 – Ricordiamo le rivolte razziali statunitensi come quelle di Agosto e Novembre

Tea Party protesta Boston 1773 – 2014 – relativo alle proteste di cui sopra

Dichiarazione di Indipendenza Americana 1776 – 2014

Presa della Bastiglia, Rivoluzione Francese 1789 – 2014 quasi 2015

Debutto di Robespierre , 1792 – 2014/ inizio 2015

1793 Periodo del Terrore Francese – 2015 circa nel periodo di Charlie Hebdo e dell’ attacco terroristico

1798 Era di Napoleone e Napoleone in Egitto – 2015

Napoleone al potere e guerre Napoleoniche – 2015

Caduta di Napoleone – 2015

Battaglia di Alamo, Texas – 2015

Il Quarantotto e il caos Europeo – 2015 – Giusto nel periodo dell’ attacco di Novembre a Parigi

Guerra Civile Americana – 2015 – inizio 2016

Battaglie contro Indiani d’ America – 2016

Teoria relatività Einstein – 2016  

Titanic – 2016

Prima Guerra Mondiale – Fra il 22 Novembre 2016 e il 10 Gennaio 2017 – Ricordiamo l’ aumento degli attacchi terroristici e l’ uccisione dell’ ambasciatore Russo in Turchia – Nello scorso ciclo durava circa 2/ 3 settimane, nel prossimo ciclo durerà solo pochi giorni

Rivoluzione Russa – fra fine 2016 e 2017 – Le proteste contro il debutto di Trump?

La caduta di Damasco, Siria 1918 – 1919 – Fine 2016 durante una fase di culmine della guerra in Siria

CONTINUA





Protetto: Rivivremo la storia dell’ uomo in 384 giorni – comincia a breve

12 06 2017

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:





Timewave – Vicini al primo finale

6 06 2017

zero

Il sistema della timewave e della sua timeline frattale e’ costituito da 3 ” finali di timeline storica ” , 3 eventi che rappresentano un collegamento con eventi pivotali e importanti e/ o fondamentali per la storia umana , e quindi il primo finale, a un anno lunare dalla data zero, rappresenta un cambio di ciclo, e una eventuale rinnovata accelerazione delle ripetizioni storiche, la fine di un ciclo che è rimasto uguale per 67 anni. Il secondo finale avverrebbe a 6 giorni di distanza dalla data zero, con una nuova accelerazione del tempo, e il terzo finale è la data zero.

Meyer ha esposto due date zero potenziali – 8 luglio 2018 e 26 agosto 2018 – che nella mia ricerca – la data zero non è definitiva, e allo stato attuale può solo essere ipotizzata – si sa solo che da qui al 2019 dovrebbe avvenire – nella mia ricerca queste due date hanno finora dato ottimi risultati nella ricerca di coppie di eventi storici che si ripetono in forma moderna – più quella di luglio che quella di agosto – e il primo finale secondo queste timelines dovrebbe avvenire o il 19 Giugno 2017 o il 7 Agosto 2017. Ma vi è anche un precedente punto di grande novità ” novelty ” quindi da tenere d’ occhio come anteprima degli eventi all’ 8 Giugno e 27 Luglio 2017 rispettivamente.

Ricordo che secondo Meyer abbiamo attraversato una sorta di rievocazione rapida e moderna degli eventi della seconda guerra mondiale fra 14 aprile e 19 maggio 2017       ( ricordate la crisi di Corea del Nord caldissima a metà aprile ) oppure se invece la timeline giusta fosse quella alternativa da lui data 26 agosto 2018 – la rievocazione della guerra parte dal 2 giugno 2017 alla seconda settimana di luglio 2017.

Nella mia ricerca io cerco anche ulteriori alternative alla data zero, alcune molto vicine, altre quest’ autunno, ma non hanno dato così tanti risultati positivi come quelle due indicate da Meyer. Ma segnalo che una nel 2018 ci va molto vicina, 3 agosto 2018, e anche una più vicina, 5 Luglio 2017.

Come verrà rappresentato questo primo finale della timeline global – storica? Difficile dirlo, ma sicuramente sarà un inizio, un momento di svolta che fungerà da precursore dei tempi che verranno. E rappresenterà una conclusione storico – geopolitica – culturale del ciclo che dura da 67 anni ( inizio anni ‘ 50 ) Senza desiderar allarmare nessuno, il periodo di due mesi che rientra nella finestra temporale di ripetizione nel giorno del cambio ciclo, figura come evento più interessante la prima detonazione di una bomba atomica su suolo americano post 1945 ( 1951 Nevada   Nuclear testing at the Nevada Test Site began with a 1-kiloton-of-TNT (4.2 TJ) bomb dropped on Frenchman Flat on 27 January 1951). Tecnicamente questo evento è da considerarsi un remake del Big Bang in questa timeline storica.