Gli allacci del 2019 con i cicli storici multipli incrociati

13 10 2019

A0BF6067-24E0-448F-B5EA-CF0F506D09C5

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/09/11/matteo-colpisce-ancora-incredibile-ciclo-storico-di-25-anni/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2017/09/03/altri-cicli-storici-la-complessita-aumenta/

CICLO 25 ANNI: ( 1994 ) 25 anni fa veniva inaugurato, il 13 novembre, il Canale della Manica, e un paese di lingua francese (Rwanda) viveva un periodo da incubo e genocidio, causato da un attentato a due leaders e il coinvolgimento di aerei. Inoltre, a Natale, un aereo veniva dirottato e doveva essere usato per schiantarsi sulla Tour Eiffel, ma il 26 dicembre sono intervenute le forze dell’ ordine. 25 + 25 anni prima del 1994 ( 1944 ) era l’ anno del D – DAY francese, la invasione da parte degli Alleati. 25 anni prima del 1944 era l’ anno della Conferenza di pace a Parigi che metteva fine formale alla Prima Guerra Mondiale. 25 anni prima del 1919, un anarchico metteva una bomba a Parigi, e il presidente di Francia veniva assassinato.

CICLO 22 ANNI: (1997) Questo è l’ anno della cessione di Hong Kong alla Cina (e abbiamo visto quanto rilevante sia diventata la città stato nelle notizie televisive del 2019), e anche l’ anno dell’ incidente della principessa Diana in un tunnel a Parigi. 22 anni prima del 1997, Saigon cadeva, vittima del Vietnam del Nord. 22 anni prima avveniva uno sciopero generale in Francia. 22 anni prima abbiamo visto la grande alluvione cinese ( il più letale disastro naturale della storia umana ), la polizia francese lanciava un raid contro i banditi, e un incidente navale francese faceva 450 vittime. 22 + 22 anni prima, avvenne un terremoto nella riviera Francese che fece 2000 vittime, e (1887) veniva iniziata la costruzione della Tour Eiffel ( 28 gennaio 1887). 22 + 22 anni prima, avveniva la conquista francese di Algeria, e 22 anni prima moriva Napoleone. 22 anni prima della sua scomparsa avveniva il colpo di stato del 9 novembre 1799 in Francia, e c’ era la Guerra Rivoluzionaria Francese. 22 anni prima era il 1777, un anno fondamentale per gli Stati Uniti. 22 anni prima, invece, avveniva il disastro, grande sisma, tsunami e incendi che distruggeva Lisbona il 1 novembre.  

CICLO 37 ANNI: (1982) scoppiava la guerra in Libano ( La Parigi mediorientale veniva chiamata), moriva in un incidente stradale la principessa di Monaco, e 5 razzi venivano lanciati contro una centrale nucleare francese (attentato fallito). Inoltre 46 bambini morirono nel peggior incidente stradale su suolo francese, e avvenne un attacco ad un ristorante francese. 37 anni prima era il (1945), l’ anno della distruzione di Dresda ( durante la fiera di carnevale), e dell’ attacco nucleare a Hiroshima e Nagasaki. 37 anni prima era il 1908, anno del maremoto siciliano ( uno dei più tremendi disastri naturali nella storia di Europa ) e la devastante esplosione di Tunguska. 37 anni prima finiva l’ assedio di Parigi il 28 gennaio 1871.  

CICLO 32 ANNI: (1987) In ottobre avveniva un crollo finanziario di notevole entità, e il 1 dicembre iniziava la costruzione del Canale della Manica. Inoltre veniva firmato l’ accordo per la realizzazione di Eurodisney. 32 anni prima, nel 1955, avvenne il terribile disastro automobilistico di Les Mans, 82 vittime. 32 anni prima, era un anno di iperinflazione tedesca, l’ anno di un sisma giapponese, e della creazione della Walt Disney Company, il 16 ottobre 1923. 32 anni prima, si fecero 9 vittime e 30 feriti per sopprimere una rivolta francese. 32 anni prima era l’ anno della tempesta solare del 1859, mentre 32 + 32 anni prima, 1795, altre proteste rivoluzionarie venivano soppresse in Francia, e avveniva una battaglia fra rivoluzionari e royalisti.

CICLO 52 ANNI: 52 + 52 anni fa, venivano effettuati i primi attacchi con armi chimiche della guerra mondiale, in Francia. 52 + 52 anni prima del 1915, era il 1811, l’ anno del grande sisma della faglia di New Madrid.

CICLO 87 ANNI: (1932) era l’ anno del punto più basso raggiunto dall’ economia della Depressione. In quell’ anno venne assassinato il presidente francese.

CICLO 13 ANNI: ( 2006 ) il Papa criticava fortemente l’ Islam, e i musulmani protestavano furiosamente contro le “vignette europee”. Nel 2006 si verificò una presa di ostaggi in una classe scolastica francese. Inoltre la Corea del Nord debuttava in ottobre come stato possessore di armi nucleari. 13 anni prima, il fronte di liberazione nazionale algerino cominciava una rivolta contro la Francia, attaccando edifici pubblici e rappresentativi, fra il 31 ottobre e il 1 novembre 1954. 13 anni prima era il 1941, l’ anno dell’ inizio del progetto sull’ Olocausto, e l’ anno dello “spettacolare” attacco aereo di Pearl Harbor (7 dicembre) da parte dei giapponesi. La Francia intervenne in Siria e Libano, e il primo ministro francese venne colpito da un attentato fallito. 13 anni prima era il 1928, l’ anno del debutto di Topolino il 18 novembre, e l’ anno di un trattato firmato a Parigi, che proibiva la guerra. 

CICLO 17 ANNI: (2002) era l’ anno del debutto dell’ Euro, e l’ anno in cui il presidente francese subì un tentato assassinio il 14 luglio. 17 anni prima venne scelta la location per la costruzione di Eurodisney, il 18 dicembre 1985. 17 anni prima, a Parigi, si firmò il trattato per il CECA. 17 anni prima, nel 1934, avvenne una crisi politica in Francia ( proteste di estrema destra ). Il ministro degli esteri francese venne ucciso in un attacco. 17 anni prima era il 1917, gli Usa entravano nella guerra mondiale, e venivano usati i primi carri armati, in Francia, il 20 novembre. 17 anni prima era il 1900, quando si decise che ogni poliziotto francese doveva possedere una arma da fuoco.

CICLO 15 ANNI: (2004) questo era l’ anno del grande sisma e tsunami del periodo natalizio, un evento devastante che coinvolse diverse nazioni, e turisti da ogni parte del mondo. Era l’ anno dell’ assedio di Beslan, con ostaggi nella scuola, per 3 giorni, e successivo massacro. Era l’ anno dell’ 11 settembre europeo / 11 settembre dei treni, in Spagna. Un anno che avvenne giusto prima delle elezioni nazionali di quel paese. Inoltre, 120 francesi perirono in un incidente aereo. Air France cancellava 5 voli per la paura di Al Qaeda, e furono 95 le vittime francesi del Boxing Day Tsunami. 15 anni prima era il 1989, l’ anno della fine del comunismo, e di un incidente aereo francese che fece 156 vittime. 15 anni prima, un aereo turco si schiantava in Francia, moriva il presidente francese, e apriva l’ aeroporto di Charles de Gaulle. Ma un incidente in un aeroporto francese fece 6 vittime. 15 anni prima, il 2 dicembre 1959, 421 persone morivano nel collasso di una diga in Francia. 15 anni prima era l’ anno del collasso finanziario del 1929, in ottobre, e del patto Kellogg – Briand , firmato a Parigi. Era anche l’ anno del progetto Stati Uniti di Europa, e in cui il primo ministro francese si dimetteva per problemi di salute. 15 anni prima era il 1914, l’ anno dell’ inizio della Prima Guerra Mondiale, scaturita dal giovane che, premendo un grilletto, “creò il 20esimo secolo”. La Francia dichiarava guerra all’ Impero Ottomano, il 4 novembre 1914.   

2019 finora: All works published in 1923 except sound recordings  enter the public domain in the United States / February 1 – U.S. President Donald Trump confirms that the U.S. will leave the Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty of 1987.  February 21SpaceIL launches the Beresheet probe, the world’s first privately financed mission to the Moon. April 15 – During Holy Week, a major fire engulfs Notre-Dame Cathedral in Paris, resulting in the roof and main spire collapsing.2019 Venezuelan presidential crisis: Venezuelan opposition leader and disputed interim President Juan Guaidó leads an attempted uprising against President Nicolás Maduro. May 12May 2019 Gulf of Oman incident: Four commercial ships, including two Saudi Aramco oil tankers, are damaged near the port of Fujairah in the Gulf of Oman.[106] The United Arab Emirates claims the incident was a “sabotage attack”, while an early United States assessment reportedly blames Iran for the attack. The incident occurs during a time of regional tensions between the U.S. and Iran, with the U.S. just weeks prior deploying strategic bombers, a carrier strike group and other military assets to the Persian Gulf following intelligence reports of an alleged plot by Iran to attack U.S. forces in the region. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: Over 1 million people in Hong Kong protest against proposed legislation regarding extradition to China. It is the largest protest in Hong Kong since the 1997 handover. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: The Hong Kong government and police controversially declare that the protest has “turned into a riot. June 13June 2019 Gulf of Oman incident: Two oil tankers are attacked near the Strait of Hormuz while transiting the Gulf of Oman amid heightened tension between Iran and the United States, with the latter blaming the former for the incident.June 30 – During a trilateral gathering at the Panmunjom Truce Village between South Korean President Moon Jae-in, North Korean Leader Kim Jong-un and United States President Donald Trump, Trump becomes the first sitting U.S. president to cross the Korean Demilitarized Zone and enter North Korea. Trump and Kim also agree to restart stalled denuclearization negotiations. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: During the annual July 1 protests that mark the anniversary of the British handover of the city to China, a group of a few hundred protesters stormed the Hong Kong legislature, defacing various portraits and destroying furniture before being dispersed by police using tear gas. July 16 – The European Parliament elects Ursula von der Leyen as the new President of the European Commission. Succeeding Jean-Claude Juncker, she will be sworn in on November 1, 2019. She is the first female to be elected to this office in EU history. July 24Boris Johnson becomes Prime Minister of the United Kingdom after defeating Jeremy Hunt in a leadership contest, succeeding Theresa May. August 2  The United States officially withdraws from the Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty established with Russia in 1987. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: Amid ongoing protests, Hong Kong is hit by the first general strikes of their kind since 1967. August 8Nyonoksa radiation accident: Reports indicate that there may have been a nuclear explosion at the Nyonoksa weapons-testing site in Arkhangelsk Oblast, Russia. At least five people were killed and three others injured in the blast, with radiation levels in Severodvinsk, 29 miles (47 km) away from the site, being 20 times above normal levels temporarily. August 252019 Beirut drone crash: According to Lebanese officials, two Israeli drones attack Beirut, Lebanon. One crashed into the roof of the Hezbollah Media Center, about 45 minutes before the second exploded in the air and damaged the building.[210] It was the first such incident between Israel and Lebanon since the 2006 Lebanon  War. September 142019 Abqaiq–Khurais attack: Two Saudi Aramco oil refineries in Abqaiq and Khurais, Saudi Arabia, are attacked by drones, resulting in fires. Houthi militants claim responsibility, saying that they used ten drones for the attack. Aramco’s oil exports and production are disrupted by five million barrels a day, close to half of the entire Saudi Arabian oil exports. September 16 – A gas explosion in Koltsovo, Novosibirsk Oblast, Russia sets off a fire in a bioweapons plant that houses viruses including smallpox, ebola and anthrax. September 21 – U.S. President Donald Trump approves deployment of several hundred troops and military equipment to Saudi Arabia and United Arab Emirates . U.S. Speaker of the House Nancy Pelosi announces the start of a formal impeachment inquiry against President Donald . October 1 2019 Hong Kong protests: A protester is shot in the chest with a live round of ammunition and critically injured. Paris police headquarters stabbing: A man stabs five officers at the central police headquarters in Paris, France, killing four of them. The attacker, shot dead by other officers, was an administrative intelligence employee at the station. 2019 Turkish offensive into north-eastern Syria: President Recep Tayyip Erdoğan of Turkey says his country has launched a military invasion of northern and eastern Syria, targeting the SDF and other Kurdish militias.

In seguito alla scrittura di questi articoli, che potete andare a cercare negli archivi del blog di agosto e ottobre:

  • Confronto tra le premonizioni dell’ 11 settembre 2001 con le possibili premonizioni di attacco nucleare a Disneyland
  • Il bizzarro mistero dello zeitgeist nucleare della Disney, l’ipotesi bomba sporca su Disneyland e le teorie sulla precognizione secondo Eric Wargo
  • Un ingombrante complesso precognitivo influenza gli artisti da decenni – La Disney avrà il suo 11 settembre? 

8ED57983-AF93-48B0-8AD0-E0582FA5FD8E

IPOTIZZO CHE Il 1 novembre 2019 (1/11/19), 26esimo anniversario della fondazione della Unione Europea e primo giorno della Brexit, potrebbe verificarsi un attacco con bombe sporche o nucleare a Eurodisney, un attacco con bombe sporche o nucleare a Parigi (Tour Eiffel e Notre Dame obiettivi), potenziale/i dirottamenti aerei, potenziale attacco terroristico al Canale della Manica. 4 obiettivi come all’ 11 settembre.

Tale evento, situato nel 2019, fungerebbe da allaccio a praticamente tutti i cicli storici di questo giro.  

Visualizza immagine di origine

Una altra ipotesi assai azzardata prevede che, per una straordinaria simultaneità di eventi catastrofici, lo stesso giorno dell’ attacco nucleare a Parigi, avvenga anche il collasso dell’ isola di La Palma nell’ Oceano Atlantico, al quale seguirebbero ben 20 ondate di megatsunami, che dapprima colpirebbero il Marocco e altri paesi nordafricani, che avrebbero la peggio, poi 2 – 4 ore dopo, anche Portogallo, Spagna, e Regno Unito verrebbero colpite, e 8 ore dopo anche tutte le Americhe, dal nord del Canada al sud dell’ Argentina. Il risultato sarebbe una “microguerra mondiale” negli effetti, che devasterebbe il mondo occidentale come lo conosciamo, e che lascerebbe spazio ad una supremazia russo – orientale, con Russia, Cina e Giappone lasciate intatte, e pronte a collaborare per la ricostruzione dell’ Occidente, e creando il “secolo asiatico”, a dispetto di tutte le previsioni, proprio come quelle del 1900.  

Altri eventi che accaddero di 1 novembre nella storia: 1755, il disastro di Lisbona, 1790 la dichiarazione “la Rivoluzione Francese finirà in un disastro”, 1814 si apre il Concilio di Europa, 1911 primo attacco missilistico da aereo da combattimento, abdica L’ ultimo sultano Ottomano, 1951 migliaia di soldati americani assistono ad una detonazione nucleare, 1952 detonata la Ivy Mike, 1954 comincia la Guerra di Indipendenza Algerina, 1955 inizia la Guerra del Vietnam, 1970 146 giovani francesi rimangono vittime di un incendio in un nightclub.

CICLI STORICI NEL PASSATO

Vediamo cosa sarebbe stato possibile prevedere degli anni del passato, se avessimo potuto usare il metodo dei dieci cicli storici da un punto di vista nel passato.

2018 : ( 1993, 1996, 1981, 1986, 2005, 2003, 2001, 1973/ 74, 1966, 1931 ) nel 1966 cominciò la Rivoluzione Culturale Cinese. Nel 2018 Xi Jinping è diventato Presidente a vita del paese e Segretario Generale del Partito Comunista. Il 1966 è stato inoltre l’ anno del debutto di Star Trek, e nel 2018 è stato scoperto un pianeta nella zona indicata dalla Saga che rimandava all’ immaginario pianeta Vulcan. Inoltre la scomparsa di Stan Lee, presidente e direttore editoriale della Marvel Comics si può collegare alla scomparsa di Walt Disney nel 1966. Nel 1973 il Regno Unito entrava nella Comunità Economica Europea, mentre nel 2018 è in corso la vicenda della Brexit. Inoltre nel 1973 gli Stati Uniti hanno sospeso le azioni militari nel Vietnam del Nord, una cosa che rimanda al summit di Singapore fra il leader della Corea del Nord e Donald Trump, un presidente poco amato, come fu Nixon nel 1973, quando si chiedeva l’ impeachment. La elezione e il nuovo mandato politico di Maduro ( Venezuela ) si può collegare all’ elezione di Pinochet in Cile nel 1981. Nel 1986 Pinochet ha subito un tentato assassinio, come Maduro nell’ agosto del 2018. Il matrimonio reale di Carlo e Diana del 1981 si può collegare al matrimonio reale di Harry and Meghan ne 2018. Nel 2018 è in corso una guerra nello Yemen, come nel 1986. I devastanti incendi che hanno colpito la Grecia nel luglio 2018 si possono collegare al sisma greco del 1986. La scomparsa dello scienziato Hawking si può collegare alla pubblicazione del suo celebre libro nel 1993. I problemi economici di Facebook si possono collegare ai problemi economici della IBM nel 1993. L’ affondamento di una nave nel Lago Vittoria in Tanzania è un evento fotocopia di un affondamento navale in Tanzania nel 1996. L’ attacco terroristico di Manchester del 2018 si può collegare all’ attacco di Manchester del 1996. Un incendio in un Quartier Generale di polizia in Venezuela, che ha provocato molte vittime, si può collegare ad un incendio in una prigione venezuelana nel 1996. Il 2018 è stato un anno di crisi economica in Venezuela, e il picco dell’ inflazione nel paese è avvenuto nel 1996. Nel 1996 una scoperta ha fatto pensare che si fossero trovati microorganismi su Marte, mentre nel 2018 è stato scoperto un lago subglaciale su Marte. Genova quest’ anno è tornata nella cronaca nazionale e internazionale quando è crollato il Ponte Morandi, in una atmosfera che ha ricordato un altro momento critico genovese nell’ estate del 2001, durante le proteste del G8 di Genova. Nel 2001 avvenne la battaglia per Kabul contro i Talebani, mentre nel 2018 si è combattuto contro l’ Isis in Iraq. La clonazione ( annuncio ) di due scimmie nel 2018 si può collegare alla clonazione di Dolly nel 1996. La marcia per chiedere un secondo referendum in Inghilterra, durante la crisi politica della Brexit, è stata la seconda più partecipata dopo le proteste contro la guerra in Iraq nel febbraio 2003.

2017 : ( 1992, 1995, 1980, 1985, 2004, 2002, 2000, 1972/ 73, 1965, 1930 ) se avessimo guardato solamente al ciclo principale, avremmo dedotto che Hillary Clinton sarebbe diventata presidente, ma nel 1930 il presidente era Hoover, un uomo che per molti aspetti era simile a Trump, un businessman senza esperienza politica, con un messaggio affine a quello di Trump, membro del partito Repubblicano, che promise di fare grandi cose a livello economico. Nel 1992 emerse il termine ” pulizia etnica ” e forse la guerra di Jugoslavia si può allacciare al conflitto Siriano. Il 1972 fu l’ anno del Watergate, e di una presidenza travagliata dalla scarsa popolarità, proprio come quella di Trump. Il caso Nixon si può però chiaramente allacciare allo scandalo del produttore Harvey Weinstein.

2016 : ( 1991, 1994, 1979, 1984, 2003, 2001, 1999, 1971/72, 1964, 1929 ) il crollo di Wall Street non si è ripetuto con un evento diretto, anche se quest’ anno rientra nel periodo della crisi, ma io penso si possa allacciare al terremoto economico immediatamente successivo alla Brexit. Il colpo di stato in URSS si allaccia al colpo di stato in Turchia, e la guerra in Iraq si allaccia al conflitto contro l’ Isis e possiamo vedere che le due Guerre del Golfo sono allacciate nella lista. Inoltre il 1991 fu l’ anno dell’ esodo dei curdi.

2015 : ( 1990, 1993, 1978, 1983, 2002, 2000, 1998, 1970/71, 1963, 1928 ) abbiamo ancora il collegamento fra l’ Iraq di Saddam e l’ Isis, e l’ invasione del Kuwait si replica con un attacco terroristico a una moschea proprio in quel paese, organizzato dal gruppo terroristico. L’ unione delle due Germanie si può allacciare alle ondate migratorie che hanno aperto i confini tedeschi alle popolazioni in fuga dalla guerra.

2014 : ( 1989, 1992, 1977, 1982, 2001, 1999, 1997, 1969/70, 1962, 1927 ) il crollo del muro si può allacciare al risanamento delle relazioni fra Stati Uniti e Cuba che in qualche modo risana la situazione creatasi nella crisi missilistica del 1962, la crisi Ucraina si collega agli avvenimenti del 1992, e la guerra razziale di Los Angeles si allaccia alle proteste di Ferguson. L’ allunaggio si può collegare alla prima volta di un atterraggio di una sonda su una cometa.

2013 : ( 1988, 1991, 1976, 1981, 2000, 1998, 1996, 1968/69, 1961, 1926 ) come per il 1968, il 2013 è stato un anno di rivolte globali, con una serie di grandi manifestazioni in Egitto in primis, ma anche in Brasile e Turchia.

2012: ( 1987, 1990, 1975, 1980, 1999, 1997, 1995, 1967/68, 1960, 1925 ) l’ evento della Costa Concordia si può forse allacciare al capovolgimento di un traghetto sulle coste del Belgio nel 1987. Gli eventi del Sessantotto si possono allacciare ai Giorni della Rabbia contro le ambasciate da parte delle popolazioni islamiche.

2011 : ( 1986, 1989, 1974, 1979, 1998, 1996, 1994, 1966/67, 1959, 1924 ) qui è chiaro l’ allacciamento fra Chernobyl e Fukushima nel tema del disastro nucleare. Forse la fine del dominio comunista si può paragonare al tentativo rivoluzionario della Primavera Araba, e qui vediamo anche l’ allacciamento ad esse con la Rivoluzione Iraniana del 1979. L’ ascesa di Adolf Hitler probabilmente si riflette nella figura di Anders Breivik, che ha persino scritto e pubblicato un manifesto con l’ obiettivo di scatenare una guerra civile Europea.

2010 : ( 1985, 1988, 1973, 1978, 1997, 1995, 1993, 1965/66, 1958, 1923 ) il Live Aid per la Carestia in Etiopia si può paragonare al drammatico aftermath del terremoto Haitiano, il conflitto in Vietnam nel 1973 al bombardamento al confine fra le due Coree, la crisi Greca all’ Austerity Italiana del 1973, l’ incidente di Diana in Francia si allaccia all’ incidente aereo che ha coinvolto il governo Polacco.

2009: ( 1984, 1987, 1972, 1977, 1996, 1994, 1992, 1964/65, 1957, 1922 ) l’ anno dell’ elezione di Mandela si allaccia all’ inaugurazione della presidenza Obama. La morte del cantante Elvis si allaccia alla morte di Michael Jackson.

2008: ( 1983, 1986, 1971, 1976, 1995, 1993, 1991, 1963/64, 1956, 1921 ) il 1963 è stato l’ anno del discorso del Sogno di Martin Luther King e si allaccia all’ anno dell’ elezione di Obama.

2007 : ( 1982, 1985, 1970, 1975, 1994, 1992, 1990, 1962/63, 1955, 1920 ) l’ assassinio di Kennedy in qualche modo si può allacciare all’ assassinio della Bhutto nel 2007, la prima leader islamica donna della storia. L’ allaccio al 1970 come anno delle repressioni violente delle proteste nei campus statunitensi, con vittime si può fare con la sparatoria in una università statunitense che fece più di trenta vittime.

2006: ( 1981, 1984, 1969, 1974, 1993, 1991, 1989, 1961/62, 1954, 1919 ) i primi problemi in Vietnam nel 1954 si allacciano con il debutto della Corea del Nord fra i paesi possessori della bomba nucleare.

2005: ( 1980, 1983, 1968, 1973, 1992, 1990, 1988, 1960/61, 1953, 1918 ) l’ elezione di Bush padre nel 1988 si allaccia al secondo mandato di Bush figlio nel 2005. Il 2005 rappresenta in un certo senso l’ ultimo anno caldo della Guerra al Terrore inaugurata dagli Stati Uniti in Afghanistan ( si intende prima della crisi Siriana e dell’ emergere dell’ Isis ).

2004: ( 1979, 1982, 1967, 1972, 1991, 1989, 1987, 1959/60, 1952, 1917 ) le rivoluzioni del 1989 secondo me si possono allacciare alla rivoluzione Ucraina del 2004, e qui vediamo anche il collegamento alla rivoluzione Russa del 1917. Siamo nel periodo caldo della Guerra al Terrore, che si può paragonare alla Prima Guerra Mondiale. La saga degli ostaggi in Iran del 1979 si può allacciare agli ostaggi presi dagli estremisti islamici nel 2004, e la presa dell’ ambasciata si allaccia all’ assedio della scuola di Beslan, in Russia.

2003: ( 1978, 1981, 1966, 1971, 1990, 1988, 1986, 1958/59, 1951, 1916 ) le marce contro le bombe del 1958 si allacciano alle manifestazioni globali contro la guerra in Iraq del 2003. La prima Guerra del Golfo del 1990 si allaccia alla seconda, con l’ invasione statunitense dell’ Iraq.

2002: ( 1977, 1980, 1965, 1970, 1989, 1987, 1985, 1957/58, 1950, 1915 ) siamo alla rievocazione della Prima Guerra Mondiale, con i primi raid aerei, gli attacchi col gas …il 1977 non fu un buon anno per i viaggi aerei, con la collisione su terra avvenuta alle Canarie, del quale il periodo immediatamente post 9/11 ne è un rimando.

2001: ( 1976, 1979, 1964, 1969, 1988, 1986, 1984, 1956/57, 1949, 1914 ) l’ allaccio allo scoppio della Prima Guerra Mondiale indica che la Guerra al Terrore ne è una rievocazione molto chiara, anche se fondamentalmente diversa, e il 9/11 rappresenta il nuovo sparo sentito in tutto il mondo. Il 10 settembre 1976 fu un giorno drammatico per il settore dei viaggi aerei. Ci fu un dirottamento e una collisione in volo. Il dirottamento fu eseguito da un gruppo che voleva l’ indipendenza della Croazia. Inoltre nel 1988 ci fu l’ esplosione sull’ aereo che si schiantò su Lockerbie, in una zona residenziale, coinvolgendo anche persone a terra. Anche l’ assalto all’ ambasciata Americana in Iran si collega al 9/11, rappresentato dall’ attacco al Pentagono. L’ Allunaggio fu uno degli eventi più visti in televisione, qualcosa di unico proprio come avvenne l’ 11 settembre. Il 1988 fu l’ anno di Bush padre mentre il 2001 vede protagonista Bush figlio. Il 2001 è un anno dove le ricorrenze storiche si vedono molto chiaramente.

2000: ( 1975, 1978, 1963, 1968, 1987, 1985, 1983, 1955/56, 1948, 1913 ) nel 2000 si verifica la Seconda Intifada, che si allaccia ai conflitti scaturiti dal debutto come nazione di Israele in un territorio scomodo ad altri.

1998: ( 1973, 1976, 1961, 1966, 1985, 1983, 1981, 1953/54, 1946, 1911 ) lo scandalo presidenziale Watergate si può paragonare allo scandalo della relazione extramatrimoniale di Clinton.

1997: ( 1972, 1975, 1960, 1965, 1984, 1982, 1980, 1952/53, 1945, 1910 ) il periodo dei Troubles era molto caldo nel 1972. Si può paragonare alla situazione scaturita dalla scomparsa della principessa Diana? La Rivoluzione Culturale si può allacciare alla cessione di Hong Kong alla Cina? La cessione è paragonabile all’ incontro fra America e Cina del 1972? Il 1972 inoltre fu l’ anno in cui scomparve il duca di Windsor, ex re.

1995: ( 1970, 1973, 1958, 1963, 1982, 1980, 1978, 1950/51, 1943, 1908 ) l’ assassinio di Kennedy si può collegare a quello del leader Israeliano nel 1995.

1994: ( 1969, 1972, 1957, 1962, 1981, 1979, 1977, 1949/50, 1942, 1907 ) Gandhi si fece promotore della non violenza nel 1907 e il 1994 fu l’ anno del debutto politico di Mandela.

1993: ( 1968, 1971, 1956, 1961, 1980, 1978, 1976, 1948/49, 1941, 1906 ) l’ allaccio al 1948 per Israele si vede nell’ accordo di pace temporanea fra Israele e Palestina nel 1993. Pearl Harbor si allaccia al primo attacco al World Trade Center del 1993. Il 1906 fu anche l’ anno del terremoto di San Francisco, è giustificabile fare allacci?

1992: ( 1967, 1970, 1955, 1960, 1979, 1977, 1975, 1947/48, 1940, 1905 ) il 1955 fu l’ anno della fine della segregazione nera, il 1992 fu l’ anno degli scontri razziali di Los Angeles.

1991: ( 1966, 1969, 1954, 1959, 1978, 1976, 1974, 1946/47, 1939, 1904 ) il 1946 fu l’ anno dell’ inizio della Guerra Fredda, e il 1991 l’ anno della sua fine. La situazione in Jugoslavia nel 1991 si può allacciare allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale? Il 1969 debuttò Arpanet, il predecessore militare di Internet. Il 1947 fu l’ anno del primo computer.

1990: ( 1965, 1968, 1953, 1958, 1977, 1975, 1973, 1945/46, 1938, 1903 ) La guerra dello Yom Kippur si può allacciare alla guerra del Golfo, e l’ invasione di Israele a quella del Kuwait.

1989: ( 1964, 1967, 1952, 1957, 1976, 1974, 1972, 1944/45, 1937, 1902 ) lo sbarco in Normandia si può paragonare alla caduta del Muro in Germania? E anche la resa della Germania nel 1945?

1984: ( 1959, 1962, 1947, 1952, 1971, 1969, 1967, 1939/40, 1932 ) l’ anno nero dell’ India si riflette negli esodi post disgregazione del subcontinente Indiano nel 1947.

1983: ( 1958, 1961, 1946, 1951, 1970, 1968, 1966, 1938/39, 1931 ) l’ anno delle manifestazioni contro le bombe, 1958, si riflette nel 1983, anno di proteste contro il collocamento di missili sul continente Europeo. Nel 1983 si verificò il falso allarme missilistico in Russia che avrebbe potuto scaturire una nuova ( Guerra Mondiale:¨1939 ).

1977: ( 1952, 1955, 1940, 1945, 1964, 1962, 1960, 1932/33, 1925 ) l’ emergere del rock ‘n ‘ roll nel 1952 si collega alla fine della carriera di Elvis nel 1977.

1973: ( 1948, 1951, 1936, 1941, 1960, 1958, 1956, 1928/29, 1921 ) la crisi petrolifera ed energetica dell’ autunno del 1973 si allaccia al crollo economico di Wall Street nel 1929, il 1948 è l’ anno del debutto storico di Israele, e il 1973 rappresenta la prima grande sfida. Anche la crisi della nazionalizzazione di Suez da parte dell’ Egitto del 1956 si allaccia alla decisione dell’ Opec ( Iran ) di punire tutti i sostenitori occidentali di Israele con una stretta sul petrolio.

1969: ( 1944, 1947, 1932, 1937, 1956, 1954, 1952, 1924/25, 1917 ) lo sbarco in Normandia nel 1944 si può paragonare allo sbarco sulla Luna. L’ anno del debutto del Rock, il 1952, si riflette nel concerto di Woodstock del 1969.

1968: ( 1943, 1946, 1931, 1936, 1955, 1953, 1951, 1923/24, 1916 ) nel 1955 ci fu il boicottaggio dei pullman da parte dei neri, dopo l’ arresto di Rosa Parks. Il 1943 fu l’ anno della rivolta nel ghetto di Varsavia.

1966: ( 1941, 1944, 1929, 1934, 1953, 1951, 1949, 1921/22, 1914 ) il 1966 fu l’ anno della Rivoluzione Culturale; possiamo vedere qui il collegamento con la marcia Cinese del 1934, l’ istituzione della Repubblica Popolare Cinese nel 1949 e l’ ascesa del comunismo nel 1921, anno del primo congresso del partito comunista Cinese.

1965: ( 1940, 1943, 1928, 1933, 1952, 1950, 1948, 1920/21, 1913 ) la Rivoluzione Culturale e il Libretto Rosso si rispecchiano nel piano quinquennale Russo. La figura di Mao che prende il potere si riflette nella figura di Hitler che prende il potere nel 1933.

1963: ( 1938, 1941, 1926, 1931, 1950, 1948, 1946, 1918/19, 1911 ) l’ evento di Pearl Harbor del 1941 si riflette nell’ assassinio di Kennedy.

1962: ( 1937, 1940, 1925, 1930, 1949, 1947, 1945, 1917/18, 1910 ) nel 1962 si temette lo scoppio di una nuova guerra mondiale. La crisi missilistica si riflette nella Seconda Guerra Mondiale ( 1940 ma soprattutto 1945 ), e anche nella Grande Guerra ( 1917 e 1918 ), e nel rafforzamento della stretta di Stalin nel 1925. Ma ciò dimostra che nonostante i cicli storici, la situazione può ancora volgere al meglio.

1961: ( 1936, 1939, 1924, 1929, 1948, 1946, 1944, 1916/17, 1909 ) il 1961 fu l’ anno della costruzione del Muro. Si riflette nell’ ascesa di Hitler del 1924, nel blocco di Berlino del 1948, nell’ inizio della Guerra Fredda del 1946, nella Seconda Guerra Mondiale.

1960: ( 1935, 1938, 1923, 1928, 1947, 1945, 1943, 1915/16, 1908 ) il maremoto di Messina del 1908 si allaccia al grande terremoto Cileno del 1960.

1959: ( 1934, 1937, 1922, 1927, 1946, 1944, 1942, 1914/15, 1907 ) la conquista di Cuba di Castro si allaccia all’ eliminazione delle SA in Germania del 1934, alla Guerra Civile Spagnola del 1937, al debutto politico di Mussolini nel 1922. La figura di Gandhi ( 1907 ) si riflette nella figura del Dalai Lama, in fuga in India nel 1959.

1958: ( 1933, 1936, 1921, 1926, 1945, 1943, 1941, 1913/14, 1906 ) il 1958 è l’ anno della campagna per il disarmo nucleare, e delle marce contro le bombe. Si allaccia al 1945, l’ anno del primo test di una bomba nucleare.

1956: ( 1931, 1934, 1919, 1924, 1943, 1941, 1939, 1911/12, 1904 ) la crisi in Polonia dovuta all’ invasione Russa nel 1939 si allaccia alla Rivoluzione Ungherese soppressa dalle truppe Sovietiche nel 1956, che si allaccia anche alla sfida fra Russia e Giappone nel 1904.

1950: ( 1925, 1928, 1913, 1918, 1937, 1933, 1905/06 ) il debutto del personaggio animato di Topolino nel 1928 si allaccia al 1950 poiché la carriera del fumetto di Topolino era appena partita. L’ isteria della guerra fredda al suo culmine iniziale nel 1950 si allaccia alla salita al potere di Stalin del 1925.

1946: ( 1921, 1924, 1909, 1914, 1933, 1929, 1901/02 ) l’ inizio dell’ era della Guerra Fredda si allaccia alla Grande Guerra del 1914.

1945: ( 1920, 1923, 1908, 1913, 1932, 1928, 1900/01 ) il culmine della Guerra Mondiale e la sua conclusione con la resa della Germania si allacciano all’ iperinflazione tedesca del 1923, uno dei punti più bassi per la nazione, la bomba nucleare si allaccia all’ esplosione di Tunguska nel 1908, e l’ autunno del post guerra si allaccia alla miseria dell’ occidente nel punto più basso della Depressione Economica del 1932. Inoltre non tutti sanno che nel 1900 gli Inglesi costruirono dei campi di concentramento dopo la conquista del Transvaal e dello stato libero di Orange per impedire a donne e bambini di aiutare i soldati boeri, notizia che suscitò l’ indignazione a livello internazionale. Proprio come quando la Russia liberò il campo di concentramento nazista principale nel 1945.

1944: ( 1919, 1922, 1907, 1912, 1931, 1927, 1900 ) la conferenza di pace a Parigi del 1919 si allaccia allo sbarco in Normandia per liberare la Francia nel 1944.

1941: ( 1916, 1919, 1904, 1909, 1928, 1924 ) la sfida fra Russia e Giappone del 1904 si riflette nell’ attacco Giapponese alle truppe statunitensi nel 1941. Inoltre si può allacciare anche all’ invasione tedesca della Russia.

1940: ( 1915, 1918, 1903, 1908, 1927, 1923 ) il primo volo aereo del 1903 si allaccia alla prima battaglia aerea della storia, in piena guerra mondiale, e ai primi bombardamenti aerei sull’ Inghilterra.

1939: ( 1914, 1917, 1902, 1907, 1926, 1922 ) una nuova guerra mondiale inizia a 25 anni di distanza dalla Grande Guerra, la Rivoluzione Russa si allaccia alla crisi Polacca post invasione.

      

Annunci




Un ingombrante complesso precognitivo influenza gli artisti da decenni – La Disney avrà il suo 11 settembre?

6 10 2019
DecayLand-arte vettoriale-tela stampa/giclee stampe/maschera image 2
Disclaimer: questo è un articolo di analisi di immagini artistiche, alla ricerca di potenziali sincronicita’ e segnali inconsci potenzialmente precognitivi. Non siamo responsabili qualora succedesse qualcosa di simile a quanto indicato da tali immagini. Ci auguriamo che non succeda niente. Per motivi analitici, comunque, vogliamo entrare nei dettagli e fare ipotesi, allo scopo di indagare le potenziali capacità precognitive inconsapevoli degli artisti. 
 
futurefossils
 
Tutte queste immagini sono potenziali “FOSSILI DEL FUTURO”. Noi possiamo diventare “archeologi extratemporali” e decifrare e ricostruire gli eventi, cercando di capire il “design degli scheletri”. 

Terence Mckenna: “non c’e‘ niente che accade senza preavviso. Ogni cosa, ogni evento è preceduto dal fantasma del verificarsi, e se sei sensibile a cio’ non puoi essere preso di sorpresa. Questo è parte della natura frattale del cosmo.”
 
“Dovremmo tutti radunarci e parlare dell’ ingombrante complesso precognitivo non – cosciente che pervade l’ immaginazione degli artisti: sta per succedere qualcosa che cambierà per sempre l’ immagine di Topolino e della Disney. E sarà proprio come quando avvenne l’ 11 settembre. “
 
 
 
 
Ragazzino fa video su Youtube su un compito di geografia, e ci infila in mezzo Disneyland associato ad una esplosione nucleare …!
 
 
"Continuo a trovarle ...sempre allo stesso modo."
 
America (1965) Equipo Cronica, Linoleum, Instiuto Valenciano de Arte Moderno (IVAM), Valencia.
 
foto di Matteo Pacilli.
 
 
foto di Matteo Pacilli.
 
foto di Matteo Pacilli.
“His biggest brush with controversy, however, came in 1983, when thousands of postcards featuring an elaborately misshapen mushroom cloud over Disneyland started to circulate. The featured painting was called “Wishing on a Star in Fantasyland,” 
 
 
…………………………………………………………..
 
 
– Ciò che è già successo una volta in precedenza può succedere di nuovo, con le stesse modalità, ma con un diverso “focus di concentrazione” –
 
Nessuna descrizione della foto disponibile.
 
Citazione presa da un film recente: ” Come puoi pensare di aver rubato un posto che è stato creato appositamente – per te? ”
 
L’ articolo sulle torri gemelle di cui sopra risale – al 1968 – prima della costruzione delle torri stesse. Sembra quasi che in questo grande “fenomeno artificiale” che chiamiamo Storia, quelle torri siano state ideate e messe in piedi apposta per dare luogo all’ 11 settembre.
 
 
 
 
 
painted by amateur artist Willie Gardner was hanging in an office at an obscure Scottish community center since 1988
 
 
 
 
“Renovations & Interior Decorating” magazine on the week of september 3 2001
 
 
 
 
11 settembre 1995
 
 
 
Circolare, circolare, questa è una pubblicità per frigoriferi, non un fantomatico avviso dal futuro! 😉
 
 
 
November 1993 Hustler Magazine 
 
WTC-Ad-5-Makers-Mark-Bourbon
 
 
 
NYC 1982 hotel guidebook
 
WTC-Ad-4-Elite-Candy
 
 
………………………………………………….
 
 
Nessuna descrizione della foto disponibile.
 
L'immagine può contenere: 4 persone
 

– SOL 16 –

A8Bomb Disneyland (Theme)
Bomb Disneylandsu Discogs

 

Il prossimo trio musicale più famoso del mondo? :0

British Industrial/Hardcore hybrid, active from 1988 to 1993. Originally performing under the name Bomb Disneyland, this ceased when the band were contacted by Disney who denied them the use of their name. 

UntitledCopertina Album

 

Il 16 ottobre è l’ anniversario della fondazione della Walt Disney Company.

Risultato immagine per radioactive mickey mouse october 16

 

Visualizza immagine di origine

 

Visualizza immagine di origine

 

Visualizza immagine di origine

 

Quella sullo sfondo è NEW YORK, vero?

DSC_2991-mickey%20mouse.jpg

 

Visualizza immagine di origine

 

Godzilla – Giappone – BOOM

Visualizza immagine di origine

 

Visualizza immagine di origine

 

Obiettivo Disney

Risultato immagine per naomi mouse radioactive

 

Visualizza immagine di origine

 

Visualizza immagine di origine

 

 

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

 

Visualizza immagine di origine

…………………………

QUANDO?
 
Attraverso un metodo simile a quello per cercare numeri, date e parole su Webbot, analizzando gli eventi correlabili all’ 11 settembre e all’ America relativamente agli allacci al 2001, la stragrande maggioranza di questi si era verificata in settembre, principalmente il 9 settembre, 5 settembre …e 11 settembre, ma anche il 10 e il 12 settembre.
 
Relativamente agli allacci attraverso cicli storici a Parigi, Stati Uniti, Disney, abbiamo che:
 
La maggior parte delle date puntano verso DICEMBRE ( 6 – 7 – 8 dicembre ) , numerose altre verso AGOSTO E SETTEMBRE, 4 date ciascuno portano al numero 18, 9, 1, due date portano al 19 SETTEMBRE. 3 date ciascuno portano a OTTOBRE E NOVEMBRE.
 
Sono andato a vedere gli eventi storici per ogni combinazione di data e numeri sopra indicati, la prospettiva astrologica e rispettivamente alla timeline di rievocazioni storiche della timewave, e anche le festività delle date. Ho preso in esame anche numeri e date rilevate letteralmente e simbolicamente da tutte le immagini postate, anche negli articoli collegati a questo.
 
RISULTATI: 28 GENNAIO 2020 (01/28/20), 16 OTTOBRE 2019 (10/16/2019), 9 / 10 AGOSTO 2020, 19 SETTEMBRE 2020, 5 NOVEMBRE 2019, 18 NOVEMBRE 2019, 12 OTTOBRE 2019, 1 / 6 DICEMBRE 2019. 
 

28 gennaio 2020: BB5B5BBD-AE0B-431F-B819-1A7B5D0CFC3A qui potete vedere la associazione misteriosa con L’ incidente dello shuttle challenger avvenuta il 28 gennaio 1986 ( 1986 – Chernobyl ) – fra L’ altro il 28 gennaio è il giorno in cui hanno iniziato la costruzione della Tour Eiffel ( il Pentagono venne attaccato nel giorno della sua “fondazione”, iniziarono a costruirlo un 11 settembre ), inoltre tale data sta a 4 anni, 2 mesi e 15 giorni dal 13 novembre 2015 (tale ciclo e’ relativo alla teoria della timewave zero).

19 settembre 2020: questa data ha la stessa distanza che c’era fra la inaugurazione del WTC e L’ 11 settembre 2001, 28 anni e 5 mesi e 7 giorni, in questo caso, dal 12 aprile 1992, inaugurazione di Eurodisney. È vicino al calcolo dei 4 anni, 2 mesi e 15 giorni del ciclo timewave zero (14 luglio 2016 – 29 settembre 2020) dall’ attacco di Nizza del 2016. In questa data una apparizione mariana francese nel 1846, una delle peggiori battaglie della guerra civile americana, L’ inizio dell’ assedio di Parigi del 1870, che terminò il 28 gennaio 1871, la fondazione del Concilio Europeo nel 1946, nel 1957 la prima detonazione nucleare underground, nel 1995 il manifesto di Unabomber.Inoltre una volta in questa data, al premier sovietico è stato negato L’ accesso ad un parco Disneyland.

16 ottobre 2019: hard ons il 16 ottobre 1987 venne registrato a Sydney ( Disney / Sydney ) quello di cui sopra, e il 16 ottobre è L’ anniversario della fondazione della Walt Disney Company. In questa data anche la condanna di Elisabetta in Francia (1793), il centenario quest’ anno del primo discorso politico di Hitler ( 1919), L’ inizio della Crisi Cubana nel 1962, nel 1964 la detonazione della prima bomba nucleare cinese, e la crisi di ottobre canadese del 1970, quando il primo ministro annunciò il war measures act. 

9 o 10 agosto 2020: 8ED57983-AF93-48B0-8AD0-E0582FA5FD8E in questa immagine si può vedere la signora con il cappello di Topolino che sulla canottiera ha il simbolo olimpico, la postcard resa famosa dalla controversa immagine è di 37 anni prima del 2020, e la prossima Olimpiade sarà in Giappone, paese che ha subito attacco nucleare. La postcard si chiama “wishing on a star”, dunque si allude alla notte di San Lorenzo di agosto, durante la giornata finale delle Olimpiadi 2020? Il 9 agosto è il giorno di Nagasaki, la prima offensiva francese nella WWI, il giorno delle dimissioni di Nixon. Il 10 agosto, negli Usa è il giorno del National Security Act 1949, divisione dell’ Impero Ottomano nel 1920 ( 100 anni prima del 2020) , arresto di Louis XVI in Francia 1792, apertura del Louvre nel 1793, e operazione Ranch Hand della “distruzione agricola” del Vietnam nel 1961. Il 13 agosto del 1944 negli USA avvenne un incendio in un parco divertimenti non Disney, partito da una automobile parcheggiata, 6 vittime e 125 feriti. 

5 novembre 2019: (1605) Guy Fawkes “remember the 5th of November” , (1914), la Francia dichiara guerra agli Ottomani, 1956 i francesi atterrano in Egitto durante la crisi di Suez, nel 2006 la condanna di Saddam. 

18 novembre 2019: il giorno del debutto di Mickey Mouse nel 1928. (1095) il Concilio di Clermont porterà alla decisione sulla Prima Crociata. È anche il giorno del NAFTA e di un incendio su un treno nel Canale della Manica nel 1996. 

12 ottobre 2019: E75EC0E4-85B2-4C9C-B2E9-F60ADA8A6CF1il giorno dopo la premiere del controverso film “guerrilla” girato in segreto a Disneyland, “Escape from Tomorrow – 11 ottobre 2013”, è anche il giorno della scoperta dell’ America, quindi giorno assai simbolico, in questo giorno si celebra anche L’ Impero Persiano.

Questo dicembre 2019 si celebra il Centenario della fondazione della Walt Disney Company nel 1919, almeno così si deduce dalla timeline …

1 dicembre 2019: Il Giappone approva la guerra agli Stati Uniti,1964, piani per bombardare il Vietnam del Nord sono decisi, Avvenne un grosso incendio in una scuola americana, 2 incidenti aerei contemporanei nel 1974, un incidente aereo in Francia, la Nasa organizza un crash test di un aeroplano, L’ Isis intendeva fare un attacco a Disneyland in questa data nel 2016 ( assalto armato all’ interno di Eurodisney e attacco ad un mercatino natalizio agli Champs Elisee, e attacchi diretti contro forze di polizia locali). Inoltre in questa data avvenne L’ incontro fra gli operai francesi e britannici nel Canale della Manica nel 1990. 

6 dicembre 2019: disastro di Halifax provocato dall’ esplosione di una nave francese, migliaia di vittime e la più imponente esplosione artificiale della storia fino al 1917, sparatoria scolastica in Montreal, nel Québec francese, un aereo russo si schiantò in un complesso di edifici, un aereo Iraniano si schiantò in un complesso di edifici a Tehran, E’ stato stabilito da Trump recentemente in questa data che Gerusalemme è la capitale di Israele.

18 novembre 2019: (1095) Concilio di Clermont porta alla Prima Crociata, ( 1928 ) Steamboat Willie, debutto di Topolino, ( 1993 ) NAFTA, ( 1996) incendio ad un treno nel tunnel della Manica.  

1 novembre 2019: Il disastro di Lisbona, ( 1790 ) “La Rivoluzione Francese finirà in un disastro”, ( 1814 ) Concilio di Europa, (1911) primo combattimento aereo con bombardamento missilistico, (1922) abdica ultimo sultano ottomano, (1951) soldati americani assistono ad un test nucleare, obbligatoriamente, (1952) Detonazione della Ivy MIKE, (1954) Indipendenza dell’ Algeria dalla Francia, (1970) 146 giovani francesi vittime di un incendio in un night club, (1993) Stabilita la Unione Europea, Maastricht Treaty. E’ il giorno dei Santi, e sarà nel 2019 anche il giorno 1 della Brexit.   

8 /9 novembre 2019: (1923) Putsch di Hitler, (1942) French resistance coup d’ etat in Algiers, (1950) primo combattimento fra jets Usa vs Corea Migs, (1957) primo test nucleare britannico, (2004) assedio di Fallujah. /// (1989 ) La caduta del Muro, (1799) colpo di stato di Napoleone, (1923 ) il Putsch di Hitler è interrotto, (1938) La Notte dei Cristalli, (1965) un black out canadese – americano, (1979) NORAD falso allarme di attacco nucleare russo. 

8, 9 dicembre 2019: (1941) Usa dichiara guerra a Giappone dopo Pearl Harbor, (1953) il discorso “Atomi per la pace”, (1955) Presentazione della bandiera europea, (1991) dissoluzione della Urss, (1987) Eliminazione dei missili nucleari medium range in trattato Usa – Russia /// (1948) Genocide convention, (2017) Isis eradicato dall’ Iraq.

9 ottobre 2019:  ( 768) Incoronazione di Carlo Magno, (1934) assassinato il ministro degli esteri francese (1981) abolita la pena di morte in Francia, (2006) Primo test nucleare nord coreano. 





ANALISI anno per anno della Timewave (modello di Storia frattale) 1991 – 2022 parte 1

4 10 2019

Questa sarà una serie di articoli remake di quelli del reportage del 2017 sul GRAFICO TIMEWAVE. Siccome non abbiamo a disposizione un grafico traslato, perché il realizzatore del software ha deciso di abbandonare il progetto, vi invitiamo a guardare mentalmente il grafico come se fosse 4 anni (e 2 giorni) in avanti.

DATA ZERO PROPOSTA: 10 LUGLIO 2022

La linea viola corrisponde al grafico originale e la linea blu corrisponde alla correzione del matematico Watkins, e quindi dovrebbe essere un po’ più accurata.

Maximum indica i picchi del grafico, i momenti di frizione fra i due fattori abitudine e novità. Minimum indica i punti di maggiore novità e cambiamento.

1991

February 27

 

1992

March 16 – President Boris Yeltsin announces the creation of a separate Russian army, leading to questions about the viability of the Commonwealth of Independent States.

March 18White South Africans vote in favour of political reforms which will end the apartheid regime and create a power-sharing multi-racial government

April 20The Freddie Mercury Tribute Concert, held at Wembley Stadium, London, is televised live to over one billion people and raises millions of dollars

1993

June 9Jurassic Park is released.

1994

January 26 – Student David Kang fires two blank shots from a starting pistol at Prince Charles in Sydney, Australia

August 31

Novelty Jump: 20 febbraio 1994 – 25 aprile 1994 vicino all’ elezione di Mandela.

1995

Novelty Jump 18 settembre 1995 – 21 novembre 1995

November 21 – The Dayton Agreement to end the Bosnian War is reached at Wright-Patterson Air Force Base near Dayton, Ohio

Il periodo 3 – 10 Marzo 1995 è inusuale e particolare.

March 3United Nations Operation in Somalia II, the United Nations peacekeeping mission in Somalia, ends.

1996

1997

Novelty Jump 16 aprile 1997 – 19 giugno 1997

salto di novità particolarmente concentrata che si verifica all’ incirca ogni 2 anni nella storia, sempre per 64 giorni.

April 18 – The Red River of the North breaks through dikes and floods Grand Forks, North Dakota, and East Grand Forks, Minnesota, causing US$2 billion in damage.

June 16 – About 50 people are killed in the Daïat Labguer (M’sila) massacre in Algeria.

1998

February 28

Novelty Jump 5 maggio – 8 luglio 1998

1999

July 27 – Twenty-one people die in a canyoning disaster at the Saxetenbach Gorge near Interlaken, Switzerland.

January 4 – Gunmen open fire on Shia Muslims worshiping in a mosque in Islamabad, Pakistan, killing 16 and injuring 25.

May 26

December 3

2000

Novelty Jump 11 giugno – 14 agosto 2000

June 10July 2Belgium and the Netherlands jointly host the UEFA Euro 2000 football tournament, which is won by France.

August 12 – The Russian submarine Kursk sinks in the Barents Sea during one of the largest Russian naval exercises since the 1991 dissolution of the Soviet Union, resulting in the deaths of all 118 men on board.

2001

December 27

  • The People’s Republic of China is granted permanent normal trade status with the United States.
  • Tropical Storm Vamei forms within 1.5 degrees of the equator. No other tropical cyclone in recorded history has come as close to the equator.

April 28Soyuz TM-32 lifts off from the Baikonur Cosmodrome, carrying the first space tourist, American Dennis Tito.

November 14War in Afghanistan: Northern Alliance fighters take over the capital Kabul.

2002

November 25 – U.S. President George W. Bush signs the Homeland Security Act into law, establishing the Department of Homeland Security

2003

April 9 – U.S. forces seize control of Baghdad, ending the Ba’athist regime of Saddam Hussein

2004

October 29 – European heads of state sign in Rome the Treaty and Final Act, establishing the first European Constitution

August 24 – After departing Domodedovo International Airport in Moscow, Volga-AviaExpress Flight 1303, a Tupolev Tu-134, explodes over Russia‘s Tula Oblast and crashes, killing all 43 people on board; minutes later, Siberia Airlines Flight 1047, a Tupolev Tu-154 departing the same airport, explodes over Rostov Oblast and crashes, killing all 46 on board. The Government of Russia declares the explosions to have been caused by female Chechen suicide bombers.

2005

20 agosto 2005 – Appena prima della fase preparatoria dell’ uragano Katrina.

September 12Israel demolishes multiple settlements and withdraws its army from the Gaza Strip

Novelty Jump 13 settembre 2005 – 16 novembre 2005

2006

May 27 – The 6.4 MwYogyakarta earthquake shakes central Java with an MSK intensity of IX (Destructive), leaving more than 5,700 dead and 37,000 injured

2007

21 ottobre

April 16 – South Korean Seung-Hui Cho kills 32 people and wounds 17 others in a shooting at Virginia Tech, a university in the United States

Situazione molto inusuale qui nella prima metà del mese di ottobre 2007, livello alto e costante di fattore cambiamento e progresso

2008

1º maggio: elezioni amministrative in Gran Bretagna: crollo del partito laburista, scavalcato dai conservatori e dai liberal-democratici. A Londra, il conservatore Boris Johnson succede al laburista Ken Livingstone nella carica di sindaco.

7 luglio9 luglio: a Tōyako (isola di Hokkaidō, Giappone) si tiene il 34º summit del G8.

Novelty Jump 30 aprile 2008 – 3 luglio 2008

July 2Íngrid Betancourt and 14 other hostages are rescued from FARC rebels by Colombian security forces

Molto particolare il periodo fra luglio e ottobre 2008, particolare periodo di cambiamento.

2009

July 22 – The longest total solar eclipse of the 21st century, lasting up to 6 minutes and 38.8 seconds, occurs over parts of Asia and the Pacific Ocean.

May 18 – Following more than a quarter-century of fighting, the Sri Lankan Civil War ends with the total military defeat of the Liberation Tigers of Tamil Eelam

Molto cambiamento fra il 16 marzo e il 19 maggio del 2009.

March 17 – The President of Madagascar, Marc Ravalomanana, is overthrown in a coup d’état, following a month of unrest in Antananarivo

2010

Questa è una configurazione annuale altamente anomala rispetto agli anni precedenti perché il fattore abitudine non riesce a concentrarsi fino agli ultimi giorni dell’ anno quando questo fattore prende il decollo.

9 febbraio: una serie di valanghe si abbattono sulla statale che collega Kabul alla provincia Baghlan, in Afghanistan. Oltre 2.000 persone bloccate a 3.400 m di quota e circa 150 morti.

Aprile 2010

April 14Volcanic ash from one of several eruptions beneath Mount Eyjafjallajökull, an ice cap in Iceland, begins to disrupt air traffic across northern and western Europe

June 1014Ethnic riots in Kyrgyzstan between Kyrgyz and Uzbeks result in the deaths of hundreds

August 10 – The World Health Organization declares the H1N1 influenza pandemic over, saying worldwide flu activity has returned to typical seasonal patterns

August 212010 Australian federal election: Julia Gillard‘s Labor Government is re-elected, narrowly defeating[54] the Liberal/National Coalition led by Tony Abbott

Il fattore abitudine comincia a salire il 16 dicembre 2010, che però è giusto prima dell’ inizio della PRIMAVERA ARABA …

2011

August 2028 – Libyan rebels take control of the capital Tripoli, effectively overthrowing the government of Muammar Gaddafi

June 26July 17 – The 2011 FIFA Women’s World Cup takes place in Germany and is won by Japan.

2012

November 1421Israel launches Operation Pillar of Defense against the Palestinian-governed Gaza Strip, killing Hamas military chief Ahmed Jabari. In the following week 140 Palestinians and five Israelis are killed in an ensuing cycle of violence.

Novelty Jump 3 gennaio 2012 – 8 marzo 2012

September 1127 – A series of terrorist attacks are directed against United States diplomatic missions worldwide, as well as diplomatic missions of Germany, Switzerland and the United Kingdom. In the US, opinions are divided over whether the attacks are a reaction to a YouTube trailer for the film Innocence of Muslims.

2013

December 7Ninth Ministerial Conference of the World Trade Organization delegates sign the Bali Package agreement aimed at loosening global trade barriers

2014

Un altro anno in cui il fattore novità si concentra maggiormente, tanto è che il fattore abitudine non riesce a stabilizzarsi già da Febbraio.

Novelty Jump 10 febbraio – 15 aprile 2014

February – The Ebola virus epidemic in West Africa begins, infecting at least 28,616 people and killing at least 11,310 people, the most severe both in terms of numbers of infections and casualties.

Rivoluzione in Ucraina, febbraio 2014.

April 14 – An estimated 276 girls and women are abducted and held hostage from a school in Nigeria

2015

September 11Queen Elizabeth II, having been on the throne for 63 years, 217 days, became the longest-reigning British monarch in history and the longest-serving head of state of any nation in modern history, surpassing Queen Victoria who had reigned for 63 years, 216 days upon her death on January 22, 1901.

July 14

April 25A magnitude 7.8 earthquake strikes Nepal and causes 8,857 deaths[26][27] in Nepal, 130 in India,[28] 27 in China[29] and 4 in Bangladesh[30] with a total of 9,018 deaths.

July 513Greek government-debt crisis: After six months of clashes and futile negotiations between Greece’s newly elected, leftist government and the country’s creditors, over the austerity measures imposed through bailout programmes, tension peaks as Greece votes in a referendum to reject the terms offered in a third programme

2016

September 3 – The US and China, together responsible for 40% of the world’s carbon emissions, both formally join the Paris global climate agreement

January 12 – Ten people are killed and 15 wounded in a bombing near the Blue Mosque in Istanbul.

2017

April 6 – In response to a suspected chemical weapons attack on a rebel-held town, the U.S. military launches 59 Tomahawk cruise missiles at an air base in Syria. Russia describes the strikes as an “aggression”, adding they significantly damage U.S.–Russia ties

August 12 – The Unite the Right rally is held in Charlottesville, Virginia, United States, by a variety of white nationalist and other far-right groups; Heather Heyer, a counter-protestor, is killed after being hit by a car.

2018

Novelty Jump 26 aprile – 29 giugno 2018

April 27Kim Jong-un crosses into South Korea to meet with President Moon Jae-in, becoming the first North Korean leader to cross the Demilitarized Zone since its creation in 1953.

June 24 – Saudi Arabia allows women to drive.

2019

September 17Israel holds legislative elections for the second time in 2019, after the 21st Knesset voted to dissolve itself due to Benjamin Netanyahu‘s failure to cobble a parliamentary coalition.

September 22 – Nearly three weeks after Hurricane Dorian makes landfall on The Bahamas, the official death toll stands at 52 and 1,300 are reported missing.

September 21 – U.S. President Donald Trump approves deployment of several hundred troops and military equipment to Saudi Arabia and United Arab Emirates following the September 14 attack on Saudi oil refineries.[228][229] Both Saudi Arabia and Iran vow to defend themselves.[230]

Ottobre 2019

Tenere d’ occhio il 7 e 8 ottobre e il 19 ottobre, che coincide con la rievocazione della Primavera dei Popoli, il Quarantotto, e anche il 31 ottobre, per la BREXIT.  

Successivamente, novembre e dicembre dovrebbero essere due mesi di salita verso più abitudine.

2020

Novelty Jump 2 giugno – 5 agosto 2020

Da segnalare anche il 9 maggio 2020 come picco di frizione.  

2021

Picchi di frizione il 6 e 9 gennaio 2021.

Da segnalare il 17 marzo, il 23 aprile, e il 5 maggio 2021, come i momenti più intensi dell’ anno.

  

Il 21 Giugno 2021 rappresenta la fine di un ciclo storico di 67 anni e l’ inizio di un ciclo storico di 384 giorni nel quale tutta la storia umana e gli anni dal 1951 si ripetono in forma moderna.

Il picco del 27 Ottobre 2021 rappresenta il punto dal quale il fattore abitudine comincia gradualmente ad abbassarsi, e nei prossimi mesi cesserà di influenzare il tempo e la storia umana. A partire da questo giorno, il fattore novità è in costante aumento, e presto raggiungerà infinito livello di potenziale.

2022

Come si può vedere, il 2022 si anticipa come un anno ottovolante, e a partire dalla fine di Gennaio il fattore abitudine perde il suo potenziale di frizione con il fattore novità, rappresentando il punto dove dovrebbe essere evidente che il fattore novità sta prendendo sempre di più il sopravvento.

Ultimi picchi di fattore abitudine il 25 gennaio 2022, punto di frizione finale, e il 6 luglio 2022.

Il 14 e il 21 marzo 2022 e il 5 – 6 aprile 2022  sono tappe importanti. Nell’ ultima parte del mese, iniziata la primavera, il fattore abitudine si alza un po’.

Il 6 Luglio 2022 è l’ ultimo giorno di particolare abitudine nella storia dell’ uomo. Il 4 Luglio 2022 inizia un ciclo di 6 giorni che rappresenta l’ anticipazione della nuova era che ci attende. Il 10 Luglio 2022 si dovrebbe verificare  – L’ evento più fondamentale della storia umana – e la nostra concezione del tempo come lo intendiamo nel presente dovrebbe cambiare per sempre. Entriamo in un mondo dominato solo dal fattore di novità, dove essenzialmente tutto è possibile e mantenere stili di vita e di cultura legati al passato diventa impossibile.

L’ estate del 2022 ( particolarmente nei 6 giorni precedenti il 10 Luglio e nei 64 giorni successivi a tale data – fino al 13 Settembre 2022 ) dovrebbe rappresentare sia il periodo di maggiore potenziale di progresso e cambiamento della storia umana, ma anche il periodo più fragile di tutti i tempi.    

 

 





L’ Universo Locale, la realtà preconfigurata per l’ individuo osservatore, un nuovo modello di reincarnazione localizzata e il solipsismo di Dio

27 09 2019

Visualizza immagine di origine

LEGGERE PRIMA QUESTO ARTICOLO: https://civiltascomparse.wordpress.com/2019/09/25/l-universo-mentale-e-la-teoria-filosofica-dell-individualismo-sequenziale-aperto-il-modello-di-una-fisica-spirituale-e-di-una-religione-naturalistica-il-reportage-ufficiale/

UN NUOVO MODELLO DI REINCARNAZIONE LOCALIZZATA e L’ UNIVERSO LOCALE

Lo stesso riduzionismo che abbiamo applicato tramite la scienza nei confronti della natura umana lo dobbiamo applicare nel contesto della “localizzazione” dell’ Universo. L’ universo reale è molto più ristretto di quello che pensiamo, e praticamente non si estende al di là del conosciuto, al di là dell’ accessibilità dell’ osservatore centrale. In sostanza, ciò che un individuo non conosce, letteralmente non esiste. E tutto ciò che ha conosciuto, e che arriverà a conoscere, è preprogrammato ad ogni nuova vita ( universo ricalibrato sul soggetto ).

UN DIALOGO FRA BLOGGERS

Visualizza immagine di origine

Se questa teoria è giusta ed esiste una super linea temporale, che va sempre verso il futuro, dovrò vivere 4 vite per superare il secondo della mia nascita, e 250 per superare il minuto della mia nascita. Mi aspettano 253 vite tutte nate il 1 marzo 1990 alle 18:34. E stiamo parlando solo delle vite umane. Facendo quindi un calcolo, approssimando che ogni vita duri 80 anni ( che ovviamente non sarà sempre così ), abbiamo un secondo di supertempo che equivale a 320 dei nostri anni, un’ora del supertempo che equivale a 1200000 dei nostri anni, un giorno del supertempo che equivale a 28800000 dei nostri anni, e via dicendo ... insomma, saremmo temporalmente divisi da intere ere geologiche ( anche di più ) per ciascuno di noi. Quindi forse è più semplice pensare che ogni volta che l’ universo si ricalibra su un nuovo punto di vista, piuttosto che seguire una sconfinata timeline, semplicemente usa i “personaggi” che in una vita soggettiva incontriamo intorno a noi ( che possono essere animali, persone all’ estero, persone da tutto il mondo, addirittura persone viste solo alla tv ) e li alterna fra di loro, e ogni volta se ne aggiungono un tot. Se scopriremo forme di vita intelligenti nell’ universo, esse si aggiungeranno come “personaggi disponibili”.

Haha, a questo punto preferirei una “super linea temporale” che funziona in modo diverso, magari le mie future vite saranno tutte incluse fra le persone che ho conosciuto, ( e come tali lo sono state le mie vite passate, tutte nell’ ambito delle persone conosciute in questa vita ) le persone con cui ho parlato anche solo una volta nella mia vita, le persone famose che osservo in televisione, probabilmente avrebbe un senso, per quanto riguarda la riconfigurazione dell’ universo, e considerato che nel 2016 ho parlato con almeno una persona per centinaia di paesi nel mondo …

Comincio a pensare che il range di vite immediate a disposizione rientri in un elenco preprogrammato di persone che incontro e alle quali ho accesso visivo. Solo a queste condizioni si possono definire “comunicanti” . Insomma, una persona esiste solo qualora io la possa incontrare e vedere. E ognuno di quelli che conosco è una mia vita recentemente passata o del futuro prossimo. Ha più senso della sconfinata timeline.

Comunque il mio modello di ambiente preselezionato per il soggetto renderebbe davvero l’ universo come confezionato esclusivamente per l’ individuo. E si ridurrebbero le distanze temporali ad un numero umanamente comprensibile.

Visualizza immagine di origine

Questa considerazione riaccende il dibattito sulla simulazione di realtà: siamo in un “videogioco” in soggettiva dove l’ ambiente virtuale viene riprodotto ogni tot e calibrato su un singolo personaggio? ( solipsismo) oppure c’è una modalità online e tutti i personaggi che incontriamo sono “supervisionati” da altri utenti su altre console? E magari scambiati fra utenti quando finisce una partita? Chissà, tutto potrebbe essere a questo punto.

Se è una simulazione lo è a un livello stratosferico … ti ricordi quel commento in cui ipotizzo che la visione dello spaziotempo comunemente accettata in realtà è rovesciata (“futuro – presente – passato” e non “passato – presente – futuro”)? Ipotizzo anche che il futuro sia la dimensione più stabile e concreta tra le tre e, chissà, forse è così perché è il punto d’origine della simulazione, il “proiettore” diciamo.

Io ho sempre pensato a due opzioni per la versione simulazione: noi siamo avatar – attori che impersoniamo un personaggio, ma in realtà siamo reali ed esistiamo in un tempo futuro della “vera realtà”, oppure siamo davvero completamente virtuali, e quindi esistiamo solo nella simulazione e non nella “vera realtà”. Per questo sarebbe più semplice ipotizzare che solo gli individui accessibili all’ osservatore soggettivo di base sono “vivi”, e che tutti gli incontri in qualche modo siano già sincronicamente programmati.

Se prendiamo in considerazione l’ ipotesi dell’ ambiente provvisto di “personaggi” che la Coscienza Collettiva alterna fra loro da usare come “osservanti soggettivi” però, rimarremmo ancora “attivi ma temporalmente separati” oppure solo uno di noi è veramente attivo? La logica punterebbe verso la comunicazione fra agenti attivi, e quindi, o prendiamo in considerazione l’ idea che abbiamo vissuto un complessivo di miliardi di anni di vite passate per ciascuno, oppure … forse dovremmo ridurre la distanza temporale fra di noi, e pensare ad un “collettivo” che scorre nel tempo storico, così che solo gli individui circostanti il soggetto di base “esistono” ogni volta, e quindi non tutti gli abitanti della Terra, ma solo quelli accessibili al soggetto di base, sono “attivi” nel “presente suddiviso e condiviso”.

Io invece ho pensato a 3 modalità di presente, siccome se vogliamo eliminare il solipsismo, vuol dire che siamo tutti “vivi” e comunicanti, anche se frammenti di un unico, e quindi ci sarebbe un passato che comunica col presente, e un futuro che comunica col presente, il passato si scrive mentre accade, e il futuro disperde informazioni, non solo tramite la comunicazione diretta, ma anche indirettamente, attraverso sincronicità personalizzate ed episodi collettivi, precognizione, e presentimenti personali. In pratica tutte le azioni sono al presente. In pratica sarebbe una espansione della teoria di Wardo, l’ io futuro che conoscendo maggiori informazioni, comunica con l’ io presente, il quale influenza l’ io passato, ed ecco, questa comunicazione avviene fra i frammenti dell’ io unico, allo stesso modo. 

La cosa dei tre presenti può apparire come giusta pensando anche a tutti quelli che dicono “il presente è l’unico tempo reale, esiste solo il qui e ora”, quindi esisterebbe un presente che c’era e non c’è più (e lo chiamiamo passato ed esiste solo e soltanto nella memoria, che sia solipsistica o condivisa), un presente che C’E’ (e sarebbe il tempo “più concreto” eppure è il più sfuggente di tutti) e poi un presente che “non c’è ancora e ci sarà” (e lo chiamiamo futuro) … poi ci sono quelli (per esempio in quell’articolo) che dicono come passato, presente e futuro in realtà esistono simultaneamente, cioè sono tre tipi diversi di presente. Il passato, dei tre, è decisamente il tempo più debole e irraggiungibile (non a caso quelli che ipotizzano il viaggio nel tempo di solito lo vedono possibile solo verso il futuro, no?) e non è altro che il futuro che si sbriciola nel passato e questo sbriciolamento lo chiamiamo “presente”. Se lo spaziotempo ha una sua propulsione, l’origine della propulsione la vedo nel futuro e non nel passato, poichè più che una propulsione è una forza di attrazione verso una stabilità che passato e presente non hanno e infatti il flusso dello spaziotempo (soprattutto se storico) è tutto tranne che stabile.

Poi mi viene in mente una possibile ulteriore ipotesi – forse da te accennata qualche volta, ovverosia che in sè non vi sia una distinzione vera tra passato e futuro, i due sarebbero intercambiabili, il futuro si sbriciola nel passato e il passato si sbriciola nel futuro (lo sbriciolamento è ciò che chiamiamo presente) … dipende solo dal punto di vista dell’essere umano (com’è organizzato il suo cervello) ricordarsi del passato e non del futuro (infatti se ci si ricordasse del futuro proprio così come del passato non ci sarebbe praticamente più distinzione tra i due!) e ciò mi fa venire in mente l’idea dei due emisferi … il sinistro è quello della memoria del passato e il destro è la memoria del futuro. La memoria del passato è linguisticamente accessibile e quindi diretta, la memoria del futuro no, ha sempre bisogno di essere prima tradotta dalla memoria del passato ed ecco perché le previsioni del futuro sono praticamente sempre condizionate da ciò che già sappiamo del passato. Ora, vuoi ridere? ci sarebbe da mettere assieme tutto quello che ho appena scritto con 1) le sincronicità; 2) i cicli dello spaziotempo sia storico che non; 3) la tua teoria delle varie vite ( * le varie individualità ) che in realtà sarebbero i vari gusci spaziotemporali uno diverso dall’altro che interagiscono vicendevolmente tra di loro.

Voglio un secondo tornare su quella faccenda del nostro cervello che ha memoria sia del passato che del futuro ma per organizzare la realtà nel flusso spaziotemporale a cui siamo abituati ha bisogno di schermare le memorie del futuro rendendole non comprensibili al linguaggio comune dello stato di veglia, il passato diventa il regno della realtà (le cose che si sanno già) il futuro il regno della fantasia e dei sogni (e degli incubi) ( * o della potenzialità che si attualizza ). Le persone creative sono più a contatto con il futuro rispetto alle persone non creative e in un certo senso vanno contro la storia poiché la storia per definizione E’ passato. Detto questo, non se sia un’espressione funzionante “universo confezionato esclusivamente per l’individuo” perché rischia di lasciar pensare che l’individuo percepisca in un modo solipsista quando tutti noi esseri umani, invece, condividiamo la stessa percezione di universo, sennò non potremmo nemmeno comunicare e convivere, no? ( * Ricorda che ogni certificazione che possiamo fare della realtà individualmente percepita, tramite la comunicazione con un “frammento individuale” diverso dal nostro sarà sempre “condivisa e supportata in relazione a te stesso”. “Io ti confermo CHE TU VEDI la stessa cosa che vedo io )

Ma infatti siamo tutti “osservatori vivi e attivi” ma nel mio modello l estensione dell’ universo dovrebbe essere localizzata. Si riducono le distanze temporali che altrimenti sarebbero comparabili alle distanze fra le stelle. In pratica esiste solo l universo osservato dal singolo. Tutto ciò che io non conosco letteralmente non esiste. In questo si potrebbe intuire una comparazione fra i cicli storici e i periodi storici affini con l affinità osservativa fra gli individui. A questo punto si può spaziare ovunque, per esempio il nostro inconscio potrebbe attingere e archiviare informazioni che derivano da vite precedenti e future. E includerle nella personalità. Si creerebbe un contenuto frattale, in questo modo la personalità del soggetto sarebbe un agglomerato di esperienze già vissute, con una affinità di qualità frattale alle vite precedenti, un ricorso ad un ulteriore livello. E cosa possono essere i cicli vitali legati alla vita individuale se non un sistema a loop di scambio di informazioni?

A me ogni tanto sembra che avvenga una specie di effetto webbot nelle esperienze e dialoghi personali, come se ci fosse una forza di attrazione di determinate tematiche e dinamiche a me affini, capaci quindi di richiamare esclusivamente la mia attenzione. Come se mi venisse servito un pacchetto di situazioni organizzate per me. È per questo che noi riconosciamo una specie di senso nella vita, una sorta di destino, è il riconoscimento del fatto che ci si trova in situazioni che ci “raccontano” qualcosa, che facevano già parte di noi.

Come un processo di registrazione e acquisizione di informazioni in modo da presentare a te e a te soltanto un determinato universo percepito.

È come se l intera vita fosse un episodio a tema, un romanzo di genere. Ma la cosa diciamo divertente è che in questo universo ciò che ti viene presentato può essere (anzi succede sempre tutti i giorni) un altro percettore di universo tagliato per lui quindi c’è come un’interrelazione tra i diversi universi. La cosa che viene presentata a uno secondo i dati su di lui registrati puoi essere tu stesso, c’è una forza di attrazione continua tra i diversi universi e tutto questo è la forza propulsiva di ciò che chiamiamo “realtà condivisa”. Un astrologo direbbe che sono i diversi “temi natali” che si incontrano e sono in relazione tra loro.

Visualizza immagine di origine

IL POTERE DELLE SINCRONICITA’ Qualche giorno fa ho trovato per caso un articolo sulla difficoltà del cinese … poco tempo dopo arrivo a lavoro e la prima cosa che vedo è un libro scolastico di mandarino della figlia di una collega, e poi è arrivata una cliente cinese! Post scriptum … passano secondi dalla scrittura di questa frase, e un amico mi ha chiamato a caso “cinese”.

Riconoscendo bene quei pattern , un domani potrebbero essere anche previsti e controllati infatti le sincronicità non sono “avvenimenti che accadono” ma sono riconoscimento di pattern che di norma sfuggono a causa dei modi consueti e comunemente accettati (e solidificati dalla storia del passato) di ordinare le percezioni. Le sincronicità hanno dunque a che fare con l’emisfero destro quindi con la memoria del futuro.

Sono stati i miei eccentrici giochi da quasi solipsistico a indirizzarmi verso i cicli vitali personali. Mi verrebbe persino difficili descriverli, però ho pensato spesso che ci fosse un effetto evocazione fra cose del mondo esterno e cose del mondo interiore ed esperienze di vita. ( A questo punto il modello del libro “The Secret” diventerebbe realistico ) a questo punto potremmo comprendere quelle superstizioni ed eccentricità (idiosincrasie) personali che influenzano determinate persone. Ho sempre intimamente creduto che uno crea la vita che vuole, e la “somatizza” per così dire, ne manifesta gli effetti all’ interno del suo campo di azione e reazione. Per farti capire un esempio, una volta ho detto che potrei trovare un corrispondente reale (nella realtà locale) di ogni personaggio di una serie tv di ragazzi … come se fossero archetipi. Ho sempre fatto un ragionamento del tipo “questo assomiglia ad una versione di questo mio amico, di una versione più grande di quell’ altra … E così via.

E’ successo anche a me come puoi intuire.

Visualizza immagine di origine

DESCRIZIONE DELL’ UNIVERSO LOCALE

Immaginiamo un universo che ci presenta più o meno sempre lo stesso ambiente, in un range di sequel che va avanti per un tot periodo, che si modifica con l’ avanzare del progresso tecnologico, dove il soggetto centrale, colui che ne fa esperienza in soggettivo ( che cambia ogni volta che l’ universo si ricalibra, facendo tabula rasa, e ricostruendosi su un altro “frammento della Coscienza Unica Collettiva ) vive a contatto – esclusivamente – con le sue vite passate e future, umane e animali. ( avevamo deciso nello scorso articolo di escludere le piante e i microorganismi ) – sarebbe in sostanza un universo dove, pur essendo le azioni compiute tutte al tempo presente – il libero arbitrio è sostanzialmente assente. La distanza temporale fra i frammenti della Coscienza Collettiva ( avevamo compreso nello scorso articolo che noi come individui non siamo divisi attraverso lo spazio, ma temporalmente separati, pur agendo sempre ad un livello di presente, presente solo per me/ per te/ per esso ) non è più comparabile con la distanza sconfinata fra le stelle dell’ universo, ma si limiterebbe quindi ad una quantità umanamente comprensibile – in sostanza, la vita più lontana da te nel passato sarebbe quella della persona più anziana che conosci, e la vita più lontana da te nel futuro sarebbe quella della persona più giovane che conosci – quindi la distanza temporale, quantificata, rientrerebbe in una cifra compresa fra (*dal mio punto di vista) 93 anni nel passato, e 28 anni, 6 mesi e 1 giorno nel futuro. La persona che conosci, che è nata nella data più vicina alla tua nel futuro sarebbe la tua vita immediatamente futura ( sono stato in classe per 10 anni con una ragazza che sarebbe nata 1 giorno dopo di me, se non fossi nato 1 settimana prima del previsto, e alle superiori per 5 anni con una ragazza nata lo stesso giorno della precedente, e sono stato per 8 anni compagno di classe con un ragazzo nato lo stesso giorno di queste ragazze ). La stessa cosa nel passato: fra le persone che conosci, o a cui hai avuto accesso visivo e uditivo, senza quindi conoscerla di persona, quella nata nel passato a breve distanza da te sarebbe la tua vita passata immediatamente precedente a quella attuale. Tutto ciò che viene rappresentato nella tua “realtà locale e direttamente accessibile, a livello visivo, auditivo e sensoriale, rappresenta una affinità alle tue caratteristiche, alla tua personalità, alle tue eccentricità e idiosincrasie, e i patterns che si verificano sono tali da poter essere riconosciuti come patterns precisamente da te. C’è il tuo marchio nel mondo. Il tuo inconscio si manifesta nelle esperienze concrete. Tali esperienze sono in sostanza rappresentazioni del tuo pensiero. La realtà si manifesta in modo da accomodarsi alle tue caratteristiche, al modo in cui interpreti le situazioni concrete. Allo stesso modo in cui le sincronicità sembrano dimostrare la potenzialità di un “deus ex machina” e quindi di una interferenza da una mente superiore, è l’ universo stesso, il manifestarsi della realtà che sembra dimostrare la coerenza fra il tuo modello di pensiero e gli avvenimenti concreti. Sei tu a creare, evocare e anticipare, distribuire e rilasciare, disperdere nel tempo i contenuti a cui (hai avuto) avrai accesso (in altre vite). Se decidi che il tuo punto di vista è quello più ragionevole, i fatti della tua realtà ti porteranno sempre a giustificare il tuo punto di vista. Se pensi che la razionalità sia indispensabile e irrinunciabile per spiegare la realtà e le basi della tua esistenza, allora il mondo a te accessibile ti darà sempre ragione, in qualche modo. Se invece pensi che la via della verità si trovi solo nell’ “alternativa al consenso”, allora ti saranno mostrate determinate scorciatoie per giustificare il tuo punto di vista. Ma al di là della vita individuale, resta sempre una ( sorta di ) certezza: la vita persiste ( vita intesa come percezione di esistere, e attività osservatrice tramite la coscienza ), anche se muterà sempre forma, e cambierà sempre vestito, dovunque qualcosa è stato osservato, dovunque esiste la vita, esisti tu, sì, proprio tu. In questa nuova versione della realtà, ogni persona del (tuo) mondo, ogni animale del (tuo) mondo è una versione diversa di te stesso, allo stesso modo in cui il bambino che eri o l’ anziano che sarai è una versione diversa di te stesso, l’ altro è te in un’ epoca diversa. Anche se lo stai vedendo ora. Spogliati del timore della mortalità: finchè esiste la vita attorno a te, là vi è la prova dell’ assenza della morte, della nullificazione della morte in questo universo.

Mi piace veramente questo modello di pensiero. Credo che abbiamo fatto jackpot.

Visualizza immagine di origine

Per comprendere la natura di Dio, bisogna essere schizofrenici, oppure guardare il mondo con i loro occhi,simularli e interpretare il loro modo di pensare e il loro ruolo nella realtà.

Dio è solipsistico, un creatore che non ha mai varcato i confini di sé stesso. Dio ha creato un palcoscenico, una rappresentazione nella quale lui stesso è l’ unico protagonista, e ogni volta che si svolge la vita di una creatura è Dio a farne esperienza. Io, tu, lui, esso, siamo tutti un ruolo interpretato da Dio. Dio si è plurificato per sperimentare la vita in soggettiva.

https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/01/29/la-storia-dell-universo-uovo-di-andy-weir/

Secondo il racconto di Andy Weir, relativo all’ Individualismo Aperto ( che io arricchisco e riconfiguro come Sequenziale ) siamo un Dio allo stato embrionale, “eredi del nostro Dio”, e dobbiamo vivere una “rappresentazione potenziale” di tutte le vite possibili nell’ universo, perché un giorno sarai tu/ sarò io / sarà lui – esso a guidare e gestire un futuro universo che deve essere ancora pensato. L’ universo in cui esistiamo sarebbe una bozza, quindi, di una realtà ancora in sospeso.  

 

 

 

 

 





L’ Universo Mentale e la teoria filosofica dell’ Individualismo Sequenziale (aperto) – il reportage ufficiale

25 09 2019

consciousness1

INDICE:

  • Descrizione della teoria dell’ universo mentale
  • Cos’ è l’ Individualismo Sequenziale aperto
  • Come funziona la tua esistenza, e le implicazioni della teoria sull’ individuo
  • Comunicazione per mezzo di entanglement quantistico: siamo separati temporalmente e non dallo spazio
  • Il nuovo modello del Tempo: un perenne presente soggettivo, un presente – passato che si scrive mentre accade, un presente – futuro che disperde informazioni nel passato, e una super linea temporale per la coscienza unica – collettiva
  • La reincarnazione è una realtà. Diventa una “Legge della conservazione della Coscienza”. Ogni creatura che esiste è una versione diversa di te stesso.
  • Il futuro converge verso un universo mentale e immateriale
  • Emisferi del cervello: uno informa e comunica con sé stesso, l’ altro si sintonizza sulla “realtà collettiva” e sulla coscienza collettiva
  • Il corpo diventa una matrice ideogrammatica proiettiva del pensiero
  • La cultura e l’ etica: tutto da ripensare: come dovrebbe essere la società nell’ universo mentale; la logica che sconfigge il concetto di mortalità – la fine della morte
  • Chi è Dio nell’ universo mentale
  • Atei e religiosi: entrambi si sbagliano

http://ispcjournal.org/journals/2017-19/Kastrup_19.pdf

The Mental Universe

https://www.nature.com/articles/436029a

http://natureinstitute.org/pub/ic/ic14/mentaluniverse.htm

https://ebookpdf.com/mental-universe-nature

The Universe is Mental

DESCRIZIONE DELLA TEORIA DELL’ UNIVERSO MENTALE

” One benefit of switching humanity to a correct perception of the world is the resulting joy of discovering the mental nature of the Universe. We have no idea what this mental nature implies, but — the great thing is — it is true. Beyond the acquisition of this perception, physics can no longer help. You may descend into solipsism, expand to deism, or something else if you can justify it — just don’t ask physics for help.”

Il beneficio di indirizzare l’ umanità verso una corretta percezione del mondo è la gioia che risulta nello scoprire la natura mentale dell’ Universo. Non abbiamo idea di che cosa implichi questa natura mentale, ma è vera. Oltre l’ acquisizione di questa percezione, la fisica non può più essere di aiuto. Potresti decidere di essere solipsistico, oppure accettare una forma di deismo, o qualche altra cosa, se potrai giustificarla, ma non chiedere aiuto alla fisica.

“According to Sir James Jeans: “the stream of knowledge is heading towards a non-mechanical reality; the Universe begins to look more like a great thought than like a great machine. Mind no longer appears to be an accidental intruder into the realm of matter… we ought rather hail it as the creator and governor of the realm of matter.”

Secondo Sir James Jeans: il flusso della conoscenza si sta dirigendo verso una realtà non meccanic; l’ Universo comincia ad apparire più come un grande pensiero piuttosto che una grande macchina. La mente non rappresenta più un intruso accidentale nel regno della materia … dovremmo invece considerarla ( elevarla a ) creatrice e governatrice del regno della materia.

“The only reality is mind and observations, but observations are not of things. To see the Universe as it really is, we must abandon our tendency to conceptualize observations as things.” Professor in the Henry A. Rowland Department of Physics and Astronomy, The Johns Hopkins University, Richard Conn Henry.

La sola realtà sono la mente e le osservazioni, ma non delle cose. Per vedere l’ Universo come è veramente, dobbiamo abbandonare la nostra tendenza a concettualizzare le osservazioni come cose.  

”Get over it, and accept the inarguable conclusion.
The universe is immaterial – mental and spiritual.”
– R.C. Henry, Professor of physics and Astronomy
at Johns Hopkins University.

Renditene conto e accetta l’ incontrovertibile conclusione, che l’ universo è mentale, immateriale e spirituale ( R. C. Henry, professore di fisica e astronomia alla Johns Hopkins University )

Gli esperimenti, a partire dal 2005, hanno verificato che, secondo la meccanica quantistica, la realtà è contestuale, e questo contraddice le formulazioni intuitive del realismo e rafforza l’ ipotesi dell’ universo mentale.

Le recenti verifiche delle ineguaglianze di Bell hanno dimostrato che nessuna attuale assunzione teorica sul realismo e la località è mantenibile, e questo dimostra che non esiste una realtà oggettiva. Non esiste quindi un mondo ontologicamente distinto dalla “mentazione ( mentation )” e che esiste indipendentemente dall’ osservazione. Gli esperimenti hanno dimostrato che il mondo fisico è contestuale. Le sue misurabili proprietà fisiche non esistono prima dell’ osservazione di esse. La contestualità è una sfida formidabile alla viabilità del realismo.

Rimane una domanda: se tutto ciò che esiste è costituito dalla Mente Unica come Coscienza Collettiva, perché non possiamo agire sul panorama circostante come facciamo con il nostro corpo? Perché non possiamo percepire sensorialmente oltre la superficie del nostro corpo? Perché non possiamo muovere gli oggetti con la nostra mente, come facciamo con le braccia e le gambe? Come può la “bounded mentation” ( mentazione limitata ) esistere all’ interno della Coscienza Unica Collettiva? I contesti mentali possono diventare dissociati, con una discontinuità o interferenza nella loro normale integrazione. Questa integrazione dei contenuti mentali avviene tramite concatenazioni di associazioni cognitive. Queste associazioni funzionano tramite la logica implicita. Anche se si perde accesso ai contenuti mentali circostanti, si rimane integrali alla Coscienza Collettiva ospitante i tali. Non c’è bisogno di evocare distinzioni ontologiche dalla mente. L’ analogia della dissociazione è utile per spiegare come psiche distinte e individuali possono formarsi, secondo il modello “ognuno è un frammento della coscienza universale”. Quindi non possiamo influenzare le leggi della natura o interagire con la realtà circostante come facciamo con il nostro corpo perché siamo dissociati dai corrispondenti contenuti mentali. I contenuti mentali di un frammento non possono evocare direttamente i contenuti mentali all’ esterno, ma l’ un l’ altro possono influenzarsi.

Visualizza immagine di origine

IL MONDO FISICO COME UNA “MARKOV BLANKET” ( COPERTA DI MARKOV ): Se la Coscienza Universale è il singolo primitivo ontologico alla base di tutta la natura della realtà, la formazione di un “frammento” definisce un limite di separazione dei contenuti mentali. E’ un fatto della meccanica quantistica che le informazioni che il “frammento” osservatore ha a riguardo dell’ ambiente circostante ( ambiente non inteso in senso fisico, ma come “pensieri non fisici circostanti il soggetto” dipendono sia dall’ ambiente sia da come l’ intenzione manifesta del frammento causa l’ osservazione ) . L’ intenzione manifesta determina il punto di vantaggio che il frammento ha sulla Coscienza Collettiva ( “Mind at large” ) e quindi l’ informazione che ne deduce da essa. E quindi l’ intenzione manifesta dipende anche da ciò che il frammento pensa dell’ informazione, da come esso la interpreta. La “quantum superposition” è un modello “second – person” di questo ambiente ( pensieri non fisici circostanti il soggetto ) e dello stato mentale ambivalente, in sospeso, che sperimentiamo in prima persona. La tendenza a compiere una determinata scelta dipende dal “grado di affinità” con la tale. L’ osservazione è un “interference pattern”. La ” Markov’s blanket” è il mondo fisico. Tutto il resto è “pensiero non fisico”. Gli stati fisici sono quindi una classe particolare di stati mentali, “stati percettivi”. Gli stati fisici e non fisici sono essenzialmente mentali. Quindi, ogni frammento possiede il suo mondo fisico. La biologia consiste nella classificazione degli elementi del mondo come apparizioni estrinseche dei frammenti. L’ universo inanimato è l’ apparizione estrinseca della Coscienza Collettiva, in relazione ai soggetti. La Coscienza Collettiva esisteva prima della comparsa del primo frammento separato. Solo i corpi, quindi gli esseri viventi e l’ universo inanimato nella sua interezza costituiscono gli osservatori della realtà. Tutti gli altri sottosistemi del “mondo inanimato” sono subsets di pixels integral’ all’ apparizione estrinseca della Coscienza Collettiva. Lo stato esterno della Coscienza Collettiva e lo stato interno del frammento non hanno estensione spazio – temporale, perché non sono fisici. La rappresentazione dello spazio – tempo è un artefatto. Lo spazio è confinato alla Markov ‘s Blanket. Tutto il resto è puro pensiero.             

 

Visualizza immagine di origine

Cos’ è l’ Individualismo Sequenziale aperto

http://www.iacopovettori.it/laterzaipotesi/eng/RTOI-0-Reduction_to_Open_Individualism.aspx

http://www.iacopovettori.it/laterzaipotesi/eng/RTOI-1-A_roadmap_to_Open_Individualism.aspx

In filosofia esistono tre tipi di Individualismo: quello classico – occidentale lo interpreta come CHIUSO ( Ogni individuo possiede una sola vita, e quando finisce non succede nulla. L’ Io esiste, ma è limitato ). Ci sono due alternative: L’ Individualismo VUOTO ( L’ io non esiste, e ogni giorno rappresenta una sorta di nuova vita. Quando finisce l’ ultimo giorno non succede nulla. ), e sinceramente non ha molto senso. L’ altra alternativa è l’ Individualismo APERTO (L’ io esiste come un collettivo frammentato, e viene espresso in modo diverso da individuo a individuo. Quando finisce una vita, ne comincia un’ altra. Alcuni ritengono che la coscienza soggettiva “si sposta”, quindi quando un individuo muore, la sua coscienza passa alla persona più vicina al morente, quella che si sta svegliando in quel momento, oppure quella che sta sviluppando il primo ricordo della sua vita in quel momento. In sostanza, è come se la “percezione di esistere” fosse “la luce” – la luce esiste in molte forme, ma non si può pluralizzare la luce. Quando una luce si spegne, la luce persiste in un altro apparecchio. Da qualche parte c’è sempre una luce accesa. Ma queste opzioni sono arbitrarie ). La vita inizia nel momento in cui il soggetto comincia ad osservare il mondo circostante, a cominciare dall’ interno dell’ utero. Osservare comprende anche la “registrazione percettiva” fornita dai sensi. In sostanza, un individuo diventa una persona quando il suo cervello sviluppa le basi per la coscienza e per la percezione sensoriale, quindi a sei mesi dal concepimento. La nuova opzione è l’ Individualismo SEQUENZIALE ( L’ io si riconfigura da soggetto a soggetto, partendo da una tabula rasa, e quando il soggetto muore l’ universo si riconfigura, in una sorta di continuo alternarsi fra “Big Bang” e “Big Crunch”. Quando una persona muore, rinasce a partire dalla forma di embrione che sviluppa coscienza e osservazione sensoriale ).

Visualizza immagine di origine

Come funziona la tua esistenza, e le implicazioni della teoria sull’ individuo

Mentre esisti, ti trovi in un universo dalla consistenza essenzialmente mentale – psichico, basato interamente sul tuo punto di vista, sulla tua soggettività personale (personalizzata). E “nuoti” attraverso un invisibile tesseract simile a quello mostrato nel film Interstellar. Vivi in una specie di “guscio”, con il tuo punto di vista soggettivo, la tua linea temporale soggettiva e valida solo per te come individuo. Ogni volta che vivi questa tua vita dall’ inizio alla fine, l’ universo si riconfigura in una modalità, una dimensione interamente basata sul tuo individuo. E questo fenomeno si ripete costantemente. Non hai solo questa tua vita che sta leggendo ora, a disposizione. Tu hai vissuto/ vivrai tutte le esistenze possibili, sotto forma di tutte le creature esistite/ esistenti/ che esisteranno ( io però escluderei tutte le piante e le forme vegetali e affini, e anche tutti i microorganismi, poiché privi di una coscienza tangibile e di percezione sensoriale. A questo punto tutto ciò che non rientra nella lista diventa “agente – accessorio”, un livello al di sopra degli oggetti, in questo modello di universo). Nonostante l’ universo si ricalibri ogni volta che noi muoriamo, la linea temporale collettiva ci appare lineare e costante. Siamo come il passeggero di un ascensore, passiamo da un piano all’ altro, da una “casa” all’ altro, la casa rappresentata dal corpo della creatura, attraverso tutte le vite di ogni esistenza umana e animale nell’ universo, e quando muoriamo, accade qualcosa di simile al concetto di big bang e big crunch. L’ ascensore risale all’ indietro e il passeggero si inserisce in un altro ascensore, verso un altro piano, verso un’ altra “casa”, in sequenza. Ogni singolo punto di vista, ogni singola esperienza, da parte di ogni creatura umana e animale dotata di un livello minimo di coscienza e di percezione sensoriale, deve essere riprodotto e rivissuto sotto forma di tutti i punti di vista.

“the quantum field is mind; that is, the subject, not an abstract conceptual object.”

Il campo di riferimento della quantistica, la base della fisica quantistica, è la mente. Essa è il soggetto, e non un oggetto concettuale astratto.

“A way to visualize this is to imagine that each person sits alone in a car corresponding to his or her own physical world. No two people can ever sit in the same car.”

Un modo di visualizzare questo modello è di immaginare che ogni persona abbia a disposizione una macchina, una “casa mentale” corrispondente al suo mondo fisico. A dire il vero, esisterebbe quindi la mente, entità centrale dell’ universo personalizzato, e un intera classificazione di “regioni e livelli circostanti”, tutte proiezioni dell’ entità centrale.

“the notion of a consensus physical reality emerges from inter- personal communication. If I stand on a beach watching the waves and the person next to me also reports seeing waves, it is this inter-personal communication that leads me to believe that I and the other person experience the same beach. However,  what I hear the other person say is itself the result of my observation, which brings the other person’s report into existence in relation to me. ”

La nozione di una realtà fisica consensuale emerge dalla comunicazione interpersonale. Se io, in spiaggia, mi metto a guardare le onde, e la persona accanto a me riporta la mia stessa visuale delle onde, è questa comunicazione interpersonale che mi porta a credere ( constatare ) che io e le altre persone fanno esperienza della stessa cosa. Ma ad ogni modo, quello che l’ altra persona mi dice è esso stesso il risultato di una mia osservazione, che quindi mette il rapporto dell’ altra persona, in esistenza come in relazione a me stesso.

“physics ultimately pertains to the study of the patterns and regularities of perception. Physics is entirely about what is perceived, directly or indirectly.”

La fisica essenzialmente consiste nello studio dei ritmi e delle regolarità nella percezione. La fisica è interamente a riguardo di ciò che è percepito, direttamente o indirettamente. La fisica quindi è una sorta di fede nei ritmi e nella regolarità delle percezioni.

Visualizza immagine di origine

Comunicazione per mezzo di entanglement quantistico: siamo separati temporalmente e non dallo spazio

Ogni forma di tempo è interamente soggettiva. L’ illusione della simultaneità è data da un entanglement quantistico, una sorta di misteriosa comunicazione fra tutti noi che ci permette di armonizzare i nostri universi – guscio soggettivi. Il libero arbitrio appare non esserci, ma noi non viviamo in un presente collettivo costante. Quello esiste solo a livello decisionale. Il presente temporale è patrimonio unico del soggetto individuale. A questo livello ogni decisione, di ogni epoca della ” Storia ” viene intrapresa nel “presente”, un presente costantemente armonizzato e allacciato a tutti i tempi soggettivi. In un certo senso, però, persino un moderato livello di libero arbitrio potrebbe essere conservato, le decisioni vengono prese in simultaneo scambio con gli altri gusci – universo, le decisioni sono sostanzialmente tutte “al presente”, in un qualche modo, ma ad ogni  riconfigurazione soggettiva tutto deve armonizzarsi e allacciarsi al percorso delle altre vite. Le decisioni diventano passato quando si è ad un certo livello nel futuro, ma è come se ciò che leggiamo come Storia e come passato si scrivesse come tale nel momento in cui sta avvenendo in quell’ altra  “dimensione temporale”. Allo stesso modo la precognizione esiste, poichè noi riceviamo quella traccia ( la dispersione dell’ azione nel “presente – futuro” attraverso i soggetti, un modello di precognizione che funziona anche come modalità di comunicazione fra il soggetto nel “presente – futuro” e sé stesso – la stessa vita – nel presente attuale) nel momento in cui si sta svolgendo nel futuro, allo stesso modo in cui il passato si scrive come tale quando accade. Il presentimento sarebbe quindi una “ricezione” psichica di un avvenimento nel “presente – futuro” o nel futuro della propria “casa – soggetto”. Gli avvenimenti nel “presente – futuro” disperdono le tracce attraverso il tempo per mezzo del fenomeno della sincronicità. La comunicazione fra universi – guscio avviene tramite un processo simile alla teoria di Eric Wargo per cui il nostro io futuro comunica in modo nascosto con il nostro io presente. La comunicazione fra noi è una interferenza, e quindi viene creata in questo modo la perfetta illusione della realtà che conosciamo. In realtà comunichiamo fra noi in modo del tutto diverso, non esiste materia, tutto quel che percepiamo è una proiezione continuamente scambiata fra guscio e guscio. In sostanza SIAMO SEPARATI TEMPORALMENTE E NON DALLO SPAZIO FISICO.

In questo modello di universo, ogni frammento deve essere perfettamente riconfigurato in modo da armonizzare tutte le percezioni. L’ unica differenza è la scelta del soggetto che possiede l’ osservazione di quel guscio. In sostanza, tutto ciò che osserviamo è una fotocopia del panorama osservato dai soggetti che ci precedono ( delle vite che abbiamo vissuto), e una preparazione anticipata del panorama dei soggetti che ci seguiranno ( delle vite che vivremo dopo quella attuale.) Rivisitiamo continuamente momenti da noi già vissuti, ma riescono a rimanere sempre nuovi e da prima volta, non solo per la separazione mnemonica ( il fenomeno per cui ogni nuova vita inizia da una tabula rasa ), ma anche perché se osservati da un soggetto differente, il pensiero commentatore e’ differente. Allo stesso modo ci spoileriamo continuamente frammenti di un futuro che vivremo, agendo quindi da osservatori oggettivi, separati dai pensieri privati che formuleremo dentro di noi mentre vivremo quei momenti al soggettivo. In un certo senso, il confine del “vero passato” sta al polo estremo della persona piu vecchia vivente, e il confine del “vero futuro” sta al polo estremo del neonato che nasce in questo istante e che produce presente costante, attingendo dal “vero futuro”. Il futuro non esiste al di là di colui che vivendolo, lo rende presente per se’ stesso. E noi potremmo rappresentarci come una creatura che vive in collettivo, come un alveare di soggetti, la quale esistenza è compresa fra il pluricentenario e il nuovo nascituro del momento.

L’erosione del futuro nel presente appartiene all’ ultimo nato sulla Terra (e quindi fa da staffetta costante verso un nuovo soggetto) che si addentra nel “vero futuro” della coscienza collettiva. l’ Archiviazione del ”vero passato” è invece attribuita alla persona piu’ vecchia sulla Terra. Tutti quelli che stanno in mezzo hanno un accesso costante alla rivisitazione del proprio passato e a uno spoiler del futuro.

Il nuovo nato, invece, fino a quando non entrera’ in contatto con un essere umano (o animale) nato dopo di lui, non avrà alcun accesso all’ osservazione del suo futuro. Allo stesso modo, se uno diventa il piu’ vecchio umano sulla Terra, non ha piu’ accesso alle rivisitazioni del suo passato, e fa interferenza costante con il futuro.

In questo modo l’ eternità esiste, ma non viene percepita come tale. Tutto ciò che conosciamo viene riprodotto, incontriamo noi stessi tutti i giorni, e ogni cosa avviene a diversi livelli, allo stesso modo in cui si è verificata prima, e nello stesso modo in cui verrà percepita da vite future. Un supertempo per una coscienza unica che si riproduce e si ricalibra ogni tot. Ogni esperienza osservabile viene osservata soggettivamente, ogni frammento del supertempo viene osservata da tutti gli individui dal nostro unico “occhio”.

Attraverso questa modalità di comunicazione fra gusci si elimina la percezione del solipsismo, nel senso che anche se noi siamo uno solo, esiste comunque una simultaneità, ma è una comunicazione fra livelli e fra “tempi soggettivi”. Siamo costantemente “al telefono” per così dire. Totalmente isolati e totalmente allacciati allo stesso tempo. Nell’ universo basato su di me, in teoria, potrei esistere solo io “per davvero”, e vivere a contatto con proiezioni che non esistono nella stessa maniera in cui esisto io, ma se inseriamo questa faccenda della comunicazione interferenza le cose cambiano. Perchè altrimenti sarebbe come se davvero nel mio universo basato su di me, io sono l’ unico attore che comunica con fantasmi del passato e proiezioni di potenziali individui non ancora  esistiti, dal mio punto di vista. Invece se ci mettiamo una specie di comunicazione “temporale” si spiega la percezione di simultaneità. E tutti i soggetti percepiti dall’ io individuale sono “vivi”, esattamente come lo sono io, e come lo sei tu.

Tutti i soggetti agiscono al presente. Solo che il tuo presente, dal punto di vista mio, rappresenta il mio passato/ il mio futuro e io l’ ho già vissuto/ devo ancora viverlo. Quindi è una comunicazione extratemporale, una realtà che consiste nella coagulazione di sistemi temporali. E’ un presente collettivo a diversi livelli, una comunicazione e una percezione che viaggia nel tempo, una modalità di tempo completamente differente da quella che conosciamo. Il presente esiste solo per il soggetto attraverso il quale l’ universo  ricostruisce la realtà. E’ come quella cosa che si dice che tutti i tempi esistono  contemporaneamente. Esistiamo tutti in modalità solipsistica, e siamo separati per via temporale, ma le nostre percezioni eliminano completamente tale    separazione. E’ come se questo universo fosse in grado di “ricordare”, “creare” e   “futurare” allo stesso tempo. Siamo una creatura che esiste oltre il “tempo standard”, una creatura multi – tasking che agisce a più livelli.

Visualizza immagine di origine

Il nuovo modello del Tempo: un perenne presente soggettivo, un presente – passato che si scrive mentre accade, un presente – futuro che disperde informazioni nel passato, e una super linea temporale per la coscienza unica – collettiva

Il presente: Il presente si differenzia dal passato ricordato e memorizzato e dal futuro immaginato e recepito ( attraverso presentimenti, precognizione e sincronicità ). Si potrebbe dire che è al tempo presente tutto ciò che non influenza altri soggetti a parte me / a parte te. Quando compi una azione in modalità solitaria, quando rifletti, quando mediti, quando nessuna altra creatura ti sta osservando, agisci al presente. Il mio/ tuo presente non è una modalità comunicativa o ricettiva. A contatto con il mondo esterno e con la gente, la modalità del tempo presente è ciò che ti permette di percepire un mondo consensuale, collettivo e “realistico”, ma è una ricostruzione, un collage di modalità differenti.

Il passato: Il passato, a livello individuale, è percepito attraverso i ricordi, la visualizzazione e la memorizzazione. Ho il sospetto che ogni qual volta rievochiamo, nella mente, un episodio del passato, ci stiamo connettendo, come un occhio invisibile, con il momento in cui quell’ episodio si è verificato. La nostra mente ha un potere di azione incredibile. Ho la sensazione che quella percezione di essere osservati da una “entità superiore” sia la percezione del nostro io che si inserisce nel passato.

Il futuro: Il futuro, a livello individuale, può essere solamente immaginato, almeno nel modello di interpretazione occidentale. Attualmente, attraverso le teorie relative alla precognizione di Eric Wargo, ci stiamo rendendo conto che il futuro “esiste, vive” in una dimensione diversa dalla nostra, ed è accessibile in modo indiretto e distorto, attraverso i presentimenti, le intuizioni, e ( almeno secondo lui, io la penso diversamente ) i sogni. Il futuro disperde nel tempo delle anticipazioni simboliche, individuabili come tali solamente dal soggetto individuale, delle tracce confezionate apposta per un singolo. Questo tipo di sincronicità ci può anche spingere a compiere azioni che apparentemente sembrano casuali, ma che in realtà fungono da prefazione ad un evento, o una informazione, una notizia recepita a breve distanza nel futuro.

La super linea temporale della Coscienza Unica Collettivamente frammentata: La mia/tua/sua esistenza, come entità unica collettivamente frammentata, è soggetta ad una super linea temporale, per la quale ogni istante si protrae per la vita di una creatura, in successione, in sequenza, quindi, e ho la sensazione che questa linea temporale sia flessibile, è possibile che si aggiorni, come i nostri orologi, i nostri fusi orari ( quelle notizie che si sentono ogni tanto, di quando viene aggiunto un secondo ad un determinato anno per quadrare i conti ) e che rappresenti un collettivo, una dimensione superiore della nostra timeline storica standard. In un certo senso, scorre anche essa sempre verso il futuro, anche se non possiamo sapere con certezza se le nostre vite seguono un ordine temporale preciso, oppure se ci reincarniamo in alternanza fra passato e futuro. La mia impressione è che ogni reincarnazione avvenga in successione, passo dopo passo, verso il futuro, e mai nel passato. Ho anche il sospetto che questo intero ciclo si possa ripetere, da capo. Esisterebbe quindi un inimmaginabile livello superiore del Tempo, che comprende tutti i cicli differenti della super linea temporale, che come un calendario, una volta che arriva al traguardo, ricomincia da capo. E si potrebbe quindi ipotizzare che i sogni siano una sorta di reinterpretazione od osservazione extradimensionale della “versione parallela / alternativa” della nostra vita.

Risultato immagine per reincarnation Risultato immagine per reincarnation

La reincarnazione è una realtà. Diventa una “Legge della conservazione della Coscienza”. Ogni creatura che esiste è una versione diversa di te stesso.

Quotes

Socrates

“I am confident that there truly is such a thing as living again, that the living spring from the dead, and that the souls of the dead are in existence.”

Ralph Waldo Emerson

“The soul comes from without into the human body, as into a temporary abode, and it goes out of it anew… it passes into other habitations, for the soul is immortal.”

William Jones

“I am no Hindu, but I hold the doctrine of the Hindus concerning a future state (rebirth) to be incomparably more rational, more pious, and more likely to deter men from vice than the horrid opinions inculcated by Christians on punishments without end.”

Henry David Thoreau

“As far back as I can remember I have unconsciously referred to the experiences of a previous state of existence.”

Walt Whitman

“I know I am deathless…We have thus far exhausted trillions of winters and summers, / There are trillions ahead, and trillions ahead of them.”

Voltaire

Doctrine of reincarnation is neither absurd nor useless. “It is not more surprising to be born twice than once.”

Goethe

“I am certain that I have been here as I am now a thousand times before, and I hope to return a thousand times.”

Jack London

“I did not begin when I was born, nor when I was conceived. I have been growing, developing, through incalculable myriads of millenniums… All my previous selves have their voices, echoes, promptings in me… Oh, incalculable times again shall I be born.”

Isaac Bashevis Singer

“There is no death. How can there be death if everything is part of the Godhead? The soul never dies and the body is never really alive.”

Herman Hesse, Nobel Laureate

“He saw all these forms and faces in a thousand relationships… become newly born. Each one was mortal, a passionate, painful example of all that is transitory. Yet none of them died, they only changed, were always reborn, continually had a new face: only time stood between one face and another.”

Count Leo Tolstoy

“As we live through thousands of dreams in our present life, so is our present life only one of many thousands of such lives which we enter from the other more real life… and then return after death. Our life is but one of the dreams of that more real life, and so it is endlessly, until the very last one, the very real life of God.”

Richard Bach

“Do you have any idea how many lives we must have gone through before we even got the first idea that there is more to life than eating, or fighting, or power in the Flock? A thousand lives, Jon, ten thousand!… We choose our next world through what we learn in this one… But you, Jon, learned so much at one time that you didn’t have to go through a thousand lives to reach this one.'”

Benjamin Franklin

“Finding myself to exist in the world, I believe I shall, in some shape or other, always exist.”

Arthur Schopenhauer, 19th-century German philosopher

“Were an Asiatic to ask me for a definition of Europe, I should be forced to answer him: It is that part of the world which is haunted by the incredible delusion that man was created out of nothing and that his present birth is his first entrance into life.”

Zohar, one of the principal Cabalistic texts

“The souls must reenter the absolute substance whence they have emerged. But to accomplish this, they must develop all the perfections, the germ of which is planted in them; and if they have not fulfilled this condition during one life, they must commence another, a third, and so forth, until they have acquired the condition which fits them for reunion with God.”

Honore Balzac

“All human beings go through a previous life… Who knows how many fleshly forms the heir of heaven occupies before he can be brought to understand the value of that silence and solitude whose starry plains are but the vestibule of spiritual worlds?”

Charles Dickens

“We all have some experience of a feeling, that comes over us occasionally, of what we are saying and doing having been said and done before, in a remote time – of our having been surrounded, dim ages ago, by the same faces, objects, and circumstances.”

Henry Ford

“Genius is experience. Some seem to think that it is a gift or talent, but it is the fruit of long experience in many lives.”

James Joyce

“Some people believe that we go on living in another body after death, that we lived before. They call it reincarnation. That we all lived before on the earth thousands of years ago or on some other planet. They say we have forgotten it. Some say they remember their past lives.”

Carl Jung

“I could well imagine that I might have lived in former centuries and there encountered questions in was not yet able to answer; that I had to be born again because I had not fulfilled the task that was given to me.”

Thomas Huxley

“The doctrine of transmigration… was a means of constructing a plausible vindication of the ways of the cosmos to man; … none but very hasty thinkers will reject it on the grounds of inherent absurdity.”

Erik Erikson

“Let us face it: ‘deep down’ nobody in his right mind can visualize his own existence without assuming that he has always lived and will live hereafter.”

J D Salinger

“It’s so silly. All you do is get the heck out of your body when you die. My gosh, everybody’s done it thousands of times. Just because they don’t remember, it doesn’t mean they haven’t done it.”

John Masefield

“I hold that when a person dies / His soul returns again to earth; / Arrayed in some new flesh disguise / Another mother gives him birth / With sturdier limbs and brighter brain.”

George Harrison

“Friends are all souls that we’ve known in other lives. We’re drawn to each other. That’s how I feel about friends. Even if I have only known them a day, it doesn’t matter. I’m not going to wait till I have known them for two years, because anyway, we must have met somewhere before, you know.”

W Somerset Maugham

“Has it occurred to you that transmigration is at once an explanation and a justification of the evil of the world? If the evils we suffer are the result of sins committed in our past lives, we can bear them with resignation and hope that if in this one we strive toward virtue out future lives will be less afflicted.”

______________________________________________________________________________

consciousness2.jpg

Ci sono teorici che dicono che quando si muore ci si inserisce direttamente nella mente e nel corpo di una persona già adulta ( la più vicina al morente, quella che si sveglia nel letto nell’ istante in cui l’ altro muore, oppure quello che assiste al suo primo ricordo della sua vita, da piccolo, in quel preciso istante ) ma questi si rendono conto dell’ arbitrarietà della loro scelta. Si tratta infatti proprio di vivere dall’ inizio alla fine ogni vita, riprodurre ogni esperienza, dal punto di vista di ogni persona che vi assiste … andiamo al cinema? Rivedremo lo stesso  film, dal punto soggettivo di ogni persona seduta in quella sala, ad un certo punto del nostro “viaggio infinito” … non solo, qualora all’ interno della sala fossero presenti mosche o zanzare, rivivremmo la stessa scena, sotto forma di questi insetti, uno alla volta! E così siamo stati e saremo ogni singolo animale dotato di anche un minimo livello di coscienza e capacità osservativa, e ogni essere umano  che è esistito, esiste ora ed esisterà dal prossimo istante a tutto il futuro disponibile.

Ho anche trovato uno che la chiama “legge della conservazione della coscienza” … secondo il mio modello di questa teoria, anche se accadesse una estinzione di massa sul nostro pianeta, la coscienza unica verrebbe conservata, si nasce di nuovo e si arriva al punto dell’ estinzione molteplici volte, tornando indietro e arrivando a quel punto molteplici volte. Arrivati a esaurimento scorte, per così dire, c’è sempre la possibilità di “sfruttare” l’ esistenza di creature aliene su altri pianeti al sicuro … In mancanza di qualsiasi altra risorsa, il ciclo di tutte le esistenze può ricominciare da capo, eliminando quindi ogni limite all’ immaginazione.

La coscienza soggettiva non salta da un corpo all’ altro, escludendone quindi tanti, ma si ricalibra, si ricostituisce totalmente, riproducendo tutte le vite dall’ inizio alla fine, in sequenza. In questo momento vivo nel 2019 e ho 29 anni, ma in realtà la coscienza che riproduce me stesso ha vissuto per innumerevoli anni in innumerevoli ere, esistendo una forma di vita alla volta, fino ad arrivare al 1 marzo 1990 alle 18:34 e tot secondi ( o per meglio dire, fino ad arrivare al punto in cui io come embrione nel dicembre 1989 ho acquisito abbastanza livello da coscienza da potermi definire esistente e “agente cosciente percettivo” ). La mia prossima vita sarà tale da partire da un punto in cui si situa ad un secondo o millisecondo di distanza dal punto di partenza che mi appartiene. E così via, sempre nel futuro, futuro dal mio punto di vista. In questo modo sono già nato, vissuto e morto sotto forma di tutte le creature vissute prima di me, e mi attende di nascere, vivere e morire sotto forma di tutte le creature che temporalmente mi seguono.

Questo modello di reincarnazione è completamente naturalistica, da intendersi come interpretazione. Ogni vita riparte da una tabula rasa. Non ci sono “premi” e “punizioni” per le azioni commesse in una vita differente. Il cosiddetto karma agisce solo nell’ ambito di una singola vita, e tutti i premi e punizioni che possiamo ricevere sono limitati da ciò che può accadere nel “mondo reale”. La tua personalità sarà sempre unica e irripetibile, i corpi cambiano continuamente, ma la percezione di esistere della creatura sarà sempre in relazione a te, sarà sempre percepita da te, sarai tu ad averne esperienza, sarai tu ad esistere sotto forma di quella creatura, umana o animale. Anche se una creatura animale non è cosciente di esistere come lo è un essere umano, rimane comunque il fatto che il suo punto di vista, la sua osservazione del mondo circostante, le sue percezioni sensoriali, saranno tue. A seconda della vita in cui ti troverai, preferirai fare del bene o fare del male, oppure agirai per istinto, come cacciatore – predatore o come preda.

consciousness 3

Da un certo punto di vista, in questo modello di reincarnazione siamo tutti uguali, la differenza la fa chi riesce a influenzare o controllare il maggior numero di individui attorno a lui, e quindi in sostanza, le “persone comuni”, come noi le intendiamo, rimangono tali, ogni animale, agendo per istinto, non si differenzia particolarmente dai suoi simili, a parte coloro che vengono addomesticati, che entrano in contatto occasionale con l’ uomo, o che vengono addestrati dall’ uomo. Una vita andata a rotoli resta un’ occasione persa, almeno per il soggetto. L’ unica speranza, quindi, per aggiustare quella particolare vita ( per sperimentare una versione alternativa di essa ) sarebbe quella di attendere la ripartenza del Grande Ciclo, che si manifesta da individuo a individuo attraverso una durata di tempo umanamente inconcepibile. Se ora fai le cose per bene, non è affatto  garantito che ti vada alla grande dopo, e se ora fai del male, non è affatto previsto  che dopo ti ritornera’ tutto indietro. Ti ritroverai a comportarti come una persona malvagia o come una persona “da far santa”, o come una persona equilibrata e normale ( una via di mezzo, mali moderati e buone azioni moderate ) in successione, e sperimenterai tutte e tre le versioni di comportamento. L’ invidia sarebbe  inutile, tanto tutti i piaceri e tutte le fortune ti arriveranno, la ruota gira, ti andra bene anche a te ad un certo punto, quel che disprezzi o detesti ora, ti piacera‘ tantissimo In seguito, o viceversa. Il paradiso ha dei limiti, e l’ inferno ha dei limiti ( in particolare, se pensiamo ad essi come avvenimenti e periodi di vita nel “panorama del reale”, allora constatiamo che i piaceri sono spesso periodici o momentanei, mentre le sofferenze si estendono per un tempo maggiore. In un certo senso, chi fa la bella vita vive in paradiso, e chi vive in una forma di prigionia, quale che sia il carcere, i rapimenti, la schiavitù, gli abusi, vive all’ inferno ), e tutti dobbiamo sperimentare entrambe le esperienze, in successione, in alternanza. Tutto scorre, nulla permane, tutto passa, in bene e in male.

Risultato immagine per claytronics Risultato immagine per claytronics

Il futuro converge verso un universo mentale e immateriale

Il futuro della tecnologia, entro questo secolo, ci porterà a rapportarci con cose come LA MATERIA PROGRAMMABILE ( CLAYTRONICA ), LA REALTA’ AUMENTATA, LA REALTA’ VIRTUALE, LE SIMULAZIONI DI REALTA’ VIDEOLUDICHE, GLI OLOGRAMMI, LA TELEPATIA VIRTUALE, tutte cose che, passo dopo passo, ci porteranno alla comprensione dell’ universo come UN GRANDE PENSIERO, UNA ENTITA’ IMMATERIALE E SOGGETTIVAMENTE MALLEABILE.

LA MATERIA PROGRAMMABILE ( CLAYTRONICA): La Claytronica è una scienza applicata recente che si occupa dello studio e della creazione di nanorobot e assemblatori molecolari detti càtomi (dalla crasi di «claytronica» e «atomi»), per creare oggetti di scala macroscopica. Il nome deriva dalla contrazione di «clay animation», una tecnica cinematografica che letteralmente significa modellazione della creta, ed «elettronica». Gli studi di Claytronica sono molto sviluppati alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh nel progetto Synthetic Reality (Realtà sintetica). I catomi sono i mattoni mediante il quale si potrebbe creare un oggetto da zero con del materiale e le informazioni su di esso. I catomi più piccoli realizzati finora sono di 44 millimetri.

As the capabilities of computing continue to develop and robotic modules shrink, claytronics will become useful in many applications. The featured application of claytronics is a new mode of communication. Claytronics will offer a more realistic sense to communication over long distance called pario. Similar to how audio and video provide aural and visual stimulation, pario provides an aural, visual and physical sensation. A user will be able to hear, see and touch the one communicating with them in a realistic manner. Pario could be used effectively in many professional disciplines from engineering design, education and healthcare to entertainment and leisure activities such as video games.

LA REALTA’ AUMENTATA: Per realtà aumentata, o realtà mediata dall’elaboratore, si intende l’arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi.

” .. dynamic surfaces. These create physical environments that are interactive. Certain building façades, for instance, can change their appearance to match the tastes of the observer. This can be achieved via augmented reality (which only the individual is aware of), claytronic surfaces and holographic projections (which everybody can see), or a combination of the two. A bland glass and steel building could suddenly morph into a classical style, with Corinthian columns and marble floors; or it could change to a red brick texture, depending on the mood or situation. “

LA TELEPATIA VIRTUALE (MESSAGGISTICA):

“First generation brain-computer interfaces reached the consumer market in around 2010. This technology was crude and limited to begin with: more of a novelty than a serious application. Devices could perform only the simplest of operations, such as directional commands. Some university experiments successfully created text messages using thought power alone,* but were slow and required bulky equipment to do so. Advances by 2020 enabled the sending of messages via wireless headsets and visors – but the process remained sluggish and unreliable, often demanding a high degree of concentration.* By 2030, however, exponential progress had been made in mapping and understanding the brain and its neuroelectrical signals. This was filtering down rapidly to the consumer market. Detailed, real-time messages were becoming possible, using non-invasive methods. The graphical interfaces used in composing messages had also been much improved, with more intuitive navigation and features. By 2040, the technology is largely perfected for everyday use. It works well and is cheap enough to have spread to even developing countries. Privacy and security issues have been resolved, with personal firewalls able to restrict any unwanted intrusion or hacking attempts. The headsets, visors and earphones necessary for users have been miniaturised and made more comfortable. Some are even fully implantable. Whether for business or personal use, people everywhere are now enjoying a faster, more sophisticated, more private way of communicating. This form of “virtual telepathy” – and the convergence of other network-based technologies – is radically reshaping society and culture during this time. “

Risultato immagine per human body

Il corpo diventa una matrice ideogrammatica proiettiva del pensiero

Cerchiamo ora di capire quale ruolo assume il corpo in questo nuovo modello di realtà: quando ci rendiamo conto che – la materia non esiste come tale – ed è una forma di energia, ci chiediamo: come fa il pensiero astratto a muovere, e influenzare quindi, la materia? Le implicazioni sono che la materia è tanto astratta quanto il pensiero, quanto la volontà.

La mente individuale è dotata di un “occhio interiore” che permette la visualizzazione mentale, una attività quotidiana della quale non tutti gli esseri umani sono forniti (è recente la scoperta della sindrome Afantasia – presente dalla nascita o in seguito a traumi e alcuni tipi di operazioni chirurgiche – per la quale l’ “occhio interiore” diventa cieco e inutilizzabile, e la visualizzazione mentale, e la memorizzazione visiva sono assenti. )

La visualizzazione mentale è diversa da individuo a individuo, e si presenta attraverso uno spettro di focalizzazione, tale che alcuni visualizzano in modo molto sfocato e poco chiaro, mentre altri producono visualizzazioni talmente “potenti” da essere quasi indistinguibili dalla realtà. La visualizzazione mentale, inoltre, funziona meglio se praticata ad occhi aperti.

Quindi, in questo contesto, che cosa rappresenta il corpo? Probabilmente una modalità superiore di visualizzazione mentale che in qualche modo misterioso si associa alla percezione della materia, della quale sono tutti forniti, e che rimane costante e coerente, anche ad occhi chiusi.

Inoltre, il corpo rappresenta una matrice ideogrammatica olografica del pensiero, e i suoi movimenti, quindi, sono associabili in qualche modo alla calligrafia orientale degli ideogrammi, dove questi simboli dovrebbero rappresentare visualizzazioni astratte e non sono associate alla fonetica.

In questo contesto, il volto diventa una emoticon dell’ espressione del pensiero, e i movimenti gestuali diventano una “espressione grammaticale” delle azioni associate al pensiero.

Il corpo, inoltre, è ciò che ci permette di “ampliare il territorio di influenza” della nostra mente individuale, e di entrare in contatto sensoriale con i frammenti di me/te stesso, dai quali siamo separati temporalmente, e quindi funge da “avatar” , da “ponte meta – materiale” fra le invisibili barriere dei gusci. Il corpo, quindi, è un “agente coagulatorio”.

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Emisferi del cervello: uno informa e comunica con sé stesso, l’ altro si sintonizza sulla “realtà collettiva” e sulla coscienza collettiva

Pensando a come siamo messi a cervello, l’emisfero sinistro (analitico, logorroico, logico, razionale) è legato al solipsismo locale (=ego) mentre l’emisfero destro (olistico, artistico, emotivo, sensitivo) è legato alla coscienza unica non locale (=non ego).

Il pensiero parlato è solipsistico perché comunica e informa sé stesso, il pensiero visuale è legato al flusso della coscienza unica. Il pensiero visuale attinge da altre fonti. Il dialogo (e il suono) in un certo senso viaggiano nel tempo.

Tutti noi abbiamo una “voce muta interiore”, a dispetto di alcuni afantasiaci che affermano di “non sentire nessuna voce o discorso interiore” ( io credo che questo sia un fraintendimento da parte loro), un “agente commentatore” molto spontaneo e istintivo rispetto al pensiero formulato con più concentrazione e progettazione. Questo “compagno di avventure interiore” dialoga con noi come osservatore oggettivo della realtà, rimanendo comunque confinato completamente all’ interno di una mente che funge da osservatore soggettivo della realtà. Questo “agente” agisce in modalità solipsistica, perché può comunicare solo con (sé stesso), ed è questa caratteristica che ci rende incapaci di essere veramente soli, poiché anche se guardassimo al mondo con un atteggiamento solipsistico, dovremmo comunque confrontarci con “la cronaca quotidiana” del presente immediato, da parte di questa ( pseudoentità interiore).

Ecco perché dubito che esistano persone che ne sono sprovviste, perché chi non visualizza immagini e rappresentazioni grafiche mentali, sviluppa un pensiero esclusivamente “parlato”, e non penso sia possibile che l’ unico a formulare questo pensiero parlato sia il soggetto stesso in modalità “controllato e progettuale”, perché questa modalità di pensiero va stimolata, e in assenza di essa, cosa dovrebbe succedere quindi?

I visualizzatori mentali sono molto più connessi con la coscienza unica collettivamente frammentata, e con la cosiddetta “coscienza globale” e i suoi contenuti astratto – simbolico – metaforici. Serve possedere e praticare visualizzazione mentale per registrare memorie visive, memorie sensoriali di altro tipo, come uditive, olfattive, gustative e tattili. Serve la visualizzazione mentale per rivedere nella propria mente il volto di un proprio caro, e per immaginare avvenimenti di fantasia, o immaginare qualcosa nel futuro. I presentimenti probabilmente sono legati alla visualizzazione mentale, e quindi anche l’ associazione soggettiva simbolica che dà luogo al fenomeno della sincronicità. Questo emisfero, quindi, è in sostanza una sorta di radio che si sintonizza su varie “frequenze” e che è in grado di “dare un’ occhiata al passato”, forse letteralmente, attraverso i ricordi e le rievocazioni mentali.

Visualizza immagine di origine Visualizza immagine di origine

La cultura e l’ etica: tutto da ripensare: come dovrebbe essere la società nell’ universo mentale; la logica che sconfigge il concetto di mortalità – la fine della morte

Due cose in particolare, sarebbero da ripensare, in una società in procinto di essere introdotta al concetto di questo articolo, e qualora venisse accettata collettivamente: l’ aborto di un neonato sano, e l’ eutanasia di un malato terminale o talmente ferito da non consentire più una vita normale. L’ eliminazione di un neonato sano sarebbe un “crimine totale”, la rinuncia personale ad una potenziale vita sana e produttiva, mentre il prolungamento della sofferenza terminale sarebbe un non  senso, se pensiamo che avremmo a disposizione una miriade di vite di tot durata  in condizioni di salute normali!

In effetti da un certo punto di vista la diffusione di questa teoria potrebbe produrre effetti culturali imprevedibili:

  • Partendo dalle cose più semplici, come,a livello sociale, perchè annoiarsi e partecipare a qualcosa di sconveniente se tanto altre versioni di me stesso ci parteciperanno comunque ad un certo punto del super  tempo ?
  • Forse  la  sottovalutazione del valore della vita, data per scontata, se tanto dobbiamo vivere in tutte le creature dall’ inizio alla fine
  • Vivere la vecchiaia improduttiva, soprattutto al sopraggiungere di acciacchi e malattie, potrebbe apparire sconveniente
  • Dal punto di vista etico si cercherebbe  comunque di raggiungere un livello di vita conveniente e diplomatico, se sappiamo che ogni sofferenza la vivremo noi e ogni piacere lo vivremo noi.
  • Tanti problemi verrebbero risolti, ma credo che altri problemi  emergerebbero.
  • Il rapporto con quelli nati prima di te verrà percepito come una replica di una tua precedente esistenza
  • Il rapporto con quelli nati dopo di te come uno “spoiler” di un tuo personale futuro 
  • Si creerebbero le basi per il ritorno alla “famiglia collettiva”, con bambini cresciuti ed educati da più “agenti genitoriali”, l’ introduzione della figura del mentore personale, e verrebbero meno le formule di etichetta nell’ approccio con autorità e sconosciuti. Immaginiamo un mondo dove ognuno è padre, madre, figlio, fratello, amico personale di ogni individuo sulla Terra (o nel territorio locale)! Ecco che si comincia ad intravedere la base concettuale per la fine della famiglia tradizionale.
  • Qualcuno sfrutterebbe questa idea che a tutti gli effetti (dovrebbe) avere una logica incontrovertibile per creare ideologie imprevedibili: come trasformare le donne in sforna figli a più non posso, ed eliminare tutte le sofferenze non necessarie e tutti gli stadi della vita improduttivi e sconvenienti. 
  • Magari si arriverebbe anche all’ eliminazione di  tutte le forme di vita “brutte e  spaventose” per eliminare la possibilità di trovarsi  in una esistenza periodica come quella creatura. Tenere in vita solo le più piacevoli, e più intelligenti. 
  • La caccia e l’ eliminazione di esse, e probabilmente anche l’ alimentarsi di esse, sarà proibita. Ogni volta che mangi carne, stai mangiando te stesso, probabilmente una forma di esistenza a te futura! 
  • Verrebbe proposta l’ eliminazione di tutti i possessori di patologie che li rendono “malvagi” e “assassini” perchè non avrebbe   senso. tenerli in vita e darci la possibilità teorica   di diventare loro un giorno.
  • Ma allo stesso tempo, le guerre perderebbero di significato e la pace collettiva avrebbe la meglio.
  • Molte cose che attualmente fanno fatica ad essere accettate nella società moderna verrebbero rivalutate, a partire dalle differenze sessuali e razziali di tutti i generi.
  • Sarebbe quindi una società dove non esistono peccati che vanno al di là dell’ omicidio e della costrizione nei riguardi di un altro individuo. Tutte le malefatte perderebbero di significato, e tutti i dibattiti sulla definizione di normalità perderebbero le basi di discriminazione. In sostanza, tutto ciò determinerebbe la fine delle giustificazioni del modello convenzionale – conservatore – discriminatorio.

Il cambiamento più importante, ragionevolmente, avverrebbe nell’ ambito del concetto della mortalità, poiché questa teoria la mette completamente al tappeto. Questa “consapevolezza maledetta” dell’ umanità, assente nel mondo animale, dell’ inevitabile ed eventuale conclusione della propria vita, verrà ufficialmente e definitivamente superata. Questo malessere interiore collettivo non avrà più ragion d’ essere. Ci si impegnerà molto di più per agire e attuare cambiamenti e decisioni nella propria vita, si accetterà e si formulerà un significato della vita differente da quello occidental – nichilista di oggi.

Inoltre le varie religioni dovranno necessariamente aggiornarsi alle consapevolezze moderne, e cercare di mettere assieme una “religione collettiva” meno legata alla sacralità e all’ immaginario ritual – religioso, e più legata alla “meta-realtà della fisica”.

Allo stesso modo, la scienza dovrà limitare il suo approccio ostile nei confronti della spiritualità in generale, e dovrà anche essa adattarsi alle consapevolezze moderne, ed eliminare tutte quelle ideologie scientiste che la contaminano attualmente.

In sostanza, le religioni andranno all’ esplorazione del “meta-reale” con i nuovi aggiornamenti della fisica dell’ universo mentale immateriale, e le scienze andranno all’ esplorazione del “paranormale” con gli studi sulla precognizione, e dovranno cercare di avvicinarsi a dimensioni del tutto nuove.

Si potrebbe quindi dire che, osservando lo zeitgeist dei nostri tempi, l’ atmosfera della nostra attualità, dove si sta creando una scissione fra conservatori etici religiosi che auspicano ad un ritorno al passato, e futuristi nichilisti iper – tecnologici che auspicano la realizzazione del superuomo, attraverso una indottrinazione scientista e una “kurzweilizzazione” del futuro, insomma, si sta preparando una certa atmosfera, tutto si sta mettendo in moto, ma ben presto le motivazioni e le ambizioni cambieranno!

Visualizza immagine di origine

Chi è Dio nell’ universo mentale

Suppongo che tu, a questo punto, abbia capito, che questo “fantomatico”, elusivo e misterioso Dio … sei tu! ( sono io, sei tu, lo è esso )

Dio è la Coscienza Unica che si genera da sé e si autoriproduce sotto forma della mente e punto di vista (Osservatore) della creatura individuale, del soggetto con il quale tu/lui/lei/esso si identifica. Dio è inconsapevole di sé stesso e non ha il controllo della sua esistenza. Dio può solo percepire l’ esistenza di qualcosa di superiore alle creature individuali, attraverso la sua creazione nel suo intero. Dio è soggetto ad una super linea temporale, nella quale ogni istante si protrae per la durata della vita di una creatura individuale. Questa linea temporale si estende alla stessa velocità dell’ estensione dell’ universo come lo conosciamo.

Cosa si deduce da tutto ciò? Si deduce che tu (io, tu, lui) sei un Dio, o una sorta di Dio, che si nasconde a sé stesso, che crea e si fa creare dalle sue creazioni, che esiste come individuo e come collettività allo stesso tempo, e che di sé possiede solo la percezione che ci sia qualcosa di superiore. Sei un Dio che vive all’ interno della Grande Storia dell’ Esistenza, come unico protagonista del Grande Film. Una creatura incredibile, che nonostante abbia essenzialmente annullato sé stesso, riesce comunque ad esistere attraverso il suo Grande Sogno, la sua Grande Immaginazione.  Dio in sostanza sei tu, e qualunque persona tu incontri, e qualunque animale tu incontriDa un certo punto di vista, siamo una “creatura” molto anomala, che soffre e gode di sé stesso e a causa di sé stesso, che si alimenta unicamente di sé stesso, che si aiuta e si odia da solo, che combatte e si oppone a sé stesso, che ha nostalgia di sé stesso, che ricorda sé stesso e che comunica solo con sé stesso, che trova compagnia in una versione di sé stesso. Siamo sempre soli, in un certo senso, ma non lo siamo mai perché siamo divisi e frammentati. Una creatura che riproduce versioni di sé, e che uccide e viene ucciso da versioni di sé. Una creatura che teme e si strugge di qualcosa che non esiste, la Morte. Una creatura che prega e venera sé stesso, o che nega l’ esistenza di sé stesso.

A questo punto mi sento di condividere l’ idea (la proposta) di Eric Wargo, di identificare la percezione di essere osservati da Dio, con un’ azione di interferenza, abbastanza concreta, che il nostro io produce nei confronti di sé stesso (nel passato rispetto a sé/ nel futuro rispetto a sè) e nei confronti dei frammenti di sé stesso, ospitati da corpi differenti, dai quali è separato temporalmente.

C’è una nota positiva: quando aiutiamo qualcuno, quando diamo un consiglio, un suggerimento, quando ci mettiamo al servizio di qualcuno, quando guidiamo la gente, quando indirizziamo qualcuno verso un determinato approccio o situazione, quando ci mostriamo interessati e curiosi nei confronti di qualcuno, quando operiamo da genitori, fratelli, parenti, amici, padri, madri, figli, quando curiamo, o quando accogliamo, quando ci associamo a qualcuno, quando ci approcciamo sessualmente a qualcuno, quando amiamo e desideriamo qualcuno, quando portiamo visita a qualcuno, quando consoliamo qualcuno, quando facciamo da insegnante a qualcuno, quando perdoniamo, quando operiamo per il bene della collettività, quando restiamo accanto a qualcuno in difficoltà, quando mostriamo compassione, quando facciamo una buona azione – incarniamo la figura di Dio, rendendoci “agenti oggettivi interferenziali” all’ interno di una configurazione soggettiva dell’ universo o della realtà individuale (individualmente concentrata) di una persona o di un animale.

Anche quando osserviamo visivamente la collettività, in modalità passiva e contemplativa, stiamo “incarnando Dio”, fungendo da osservatore oggettivo con un campo visivo multitemporale. Si potrebbe dire che l’ individuo è un essere umano che vive fra gli Dei.

Atei e religiosi: entrambi si sbagliano

In effetti è una teoria che mette in crisi atei e religiosi in un colpo solo. Rende tutto vero e tutto falso allo stesso tempo, per tutte e due le fazioni, sarà sempre “vero” che la vita è una sola, unica per la tua personalità almeno, e solo lo 0, 00000001 % conosce la verità ma non potrà mai esserne completamente certo. E’ vero che  nessuno “ti protegge” dal male, se sei da solo nessuno ti osserva, nessuno sa cosa stai facendo. È vero che male e bene, in un certo senso, sono relativi, a seconda di in quale vita ti trovi ora, preferirai fare del bene o del male. (Forse) è vero che non  c’e‘ un libero arbitrio, o è fortemente limitato. Siamo tutti uguali, nessuno è “speciale”, a meno che davvero un individuo non riesca a cambiare la vita di tante  persone. La gente comune rimane gente comune, un animale rimane uno fra i tanti. Una vita andata a rotoli rimane una occasione persa. Nonostante questo diventerebbe vero che la vita persiste, ma senza premi e punizioni, almeno non al di là di quello che puo’ succedere nel “mondo reale” e probabilmente in completa   disconnessione con la vita precedente. Se ora fai le cose per bene, non è affatto  garantito che ti vada alla grande dopo, e se ora fai del male, non è affatto previsto  che dopo ti ritornerà’ tutto indietro. Dio non è  quello delle religioni, Dio non sa di essere tale, Dio non ha controllo sulla propria esistenza, nonostante ciò riesce comunque a creare un universo di estrema creatività. In sostanza, Dio c’e‘ e non c’e‘. Allo stesso tempo. L’ invidia sarebbe  inutile, tanto tutti i piaceri e tutte le fortune ti arriveranno, la ruota gira, ti andrà bene anche a te ad un certo punto, quel che disprezzi o detesti ora, ti piacerà tantissimo In seguito, o viceversa. Il paradiso ha dei limiti, e l’ inferno ha dei limiti.  Tutto scorre, nulla permane, tutto passa, in bene e in male. In sostanza, “il volere di Dio” diventa interamente a tuo carico, se conosci le conseguenze, crei e segui le tue regole. Se sai che stai facendo del male ad una “frazione di te” saresti meno propenso a continuare, se sai che puoi aiutare  te stesso saresti più propenso a darti da fare per esso. In teoria, se ti trovassi ad essere un animale lontano dagli umani, o a contatto con umani di buon cuore, non conoscendo il concetto di mortalità, in teoria ti dovresti ritenere più fortunato. Forse davvero sarebbe utile diffondere questa teoria per cercare di ridurre il timore della mortalità, tanti problemi sarebbero risolti, tante nevrosi sarebbero evitate, forse riusciremmo a creare una sorta di “paradiso in terra” senza declinare in inutili nichilismi materialisti, o particolari aspettative mistiche. Questo è quel che abbiamo, e ce ne dobbiamo prendere cura.





Rivelazioni ciclostoriche sulla Terza Ondata Terroristica ( imminente )

10 08 2019

Visualizza immagine di origine

Stavo pensando ad un modo per riprendere in mano le mie ricerche sui cicli storici, e ho realizzato che stavolta era necessario scavare nei multipli dei cicli storici che abbiamo affrontato negli scorsi articoli. Creare un intreccio totale, prendere nota delle parole chiave, e realizzare un nuovo sistema simile allo WEBBOT o alla GEMATRIA NUMEROLOGICA, un fenomeno del tutto nuovo che corrisponde più o meno a sintonizzarsi su una frequenza radio multidimensionale e – ascoltare – ciò che esce fuori, interpretarlo e tradurre. E quello che vi presenterò qui è un vero e proprio PRE – SCOOP che viene direttamente dal futuro.

Ho pensato dapprima di analizzare l’ intreccio ciclico che ha generato quel “tremendo 2001”:

Visualizza immagine di origine

25 ANNI E MULTIPLI: 25 anni prima del 2001, ci troviamo nel 1976, l’ anno del Bicentennale Americano, l’ anno della misteriosa malattia dei legionari, allacciabile all’ antrace di 25 anni dopo, l’ anno in cui si verificò una doppia collisione fra 4 aerei il 9 e 10 settembre 1976. 11 settembre: una bomba viene trovata nella Grand Central Terminal di New York. / Andiamo ancora indietro di 25 anni e ci troviamo nella Guerra di Corea / 1901, il 6 settembre il Presidente Usa venne assassinato / Settembre 1851, il New York Times venne fondato / 1801, il Regno Unito viene formato, e gli Usa intraprendono la loro prima “foreign war” contro la Libia.  

22 ANNI E MULTIPLI: 22 anni prima del 2001 avvenne la Presa della Ambasciata americana da parte dell’ Iran, un incidente nucleare statunitense, un incidente aereo della American Airlines che ha un solo successore in quanto ad entità e magnitudo, il 12 novembre 2001. 273 furono le vittime del peggior singolo incidente aereo su territorio americano. La Russia invase l’ Afghanistan. / Andando indietro al 1935 troviamo il Big One delle tempeste di sabbia dell’ epoca, paragonabile alla nuvola di polvere immediatamente successiva al crollo delle Torri Gemelle. / 1913, a settembre troviamo un disastro aereo in Germania, e la creazione della Federal Reserve. / 1891, la prima grande rapina ad un treno statunitense. / 1869, a settembre un venerdì nero nell’ economia. / 1781, Los Angeles è fondata a settembre, e siamo negli anni della Rivoluzione Americana. / 1759, siamo nel periodo della Guerra dei Sette Anni, la Guerra Mondiale Zero.  

CICLO DEI 37 ANNI: Un po’ scarso, troviamo solo il 1816 “anno senza estate” e il 1779 della Guerra Rivoluzionaria Americana.

CICLO DEI 32 ANNI: 1969, l’ evento mediatico globale è tutto americano, l’ 11 settembre avviene una eclissi solare, e il 9 settembre si verifica uno schianto aereo negli Usa. / 1937, il dirigibile Hindenburg si schianta contro una torre mast e prende fuoco ( Usa ). Amelia Earhart scompare misteriosamente durante un viaggio aereo. / 1873, a settembre parte una Lunga Depressione a New York. / 1777 uno degli anni fondanti della Rivoluzione Americana.

CICLO DEI 52 ANNI: 1949, il 9 settembre esplode una bomba su un aereo in Canada. /1897, 10 settembre: massacro di minatori immigrati statunitensi. / 1845, il 9 settembre inizia la Crisi della Patata Irlandese. / Incredibilmente, il 1793, il 5 settembre inizia IL REGNO DEL TERRORE FRANCESE.

CICLO DEGLI 87 ANNI: 1914, inizia la PRIMA GUERRA MONDIALE, causata dall’ “abbattimento di due persone” come una specie di simbolico allaccio alle “due torri” e alla ” Guerra GLOBALE al Terrorismo” del 2001. Chiude il New York Stock Exchange. Il 5 settembre, per la prima volta una nave viene affondata dalla torpedo lanciata da un sommergibile. Il 22 settembre 3 navi cruiser britanniche vengono colpite e affondate, causando 1400 vittime. / Nel 1827, il 5 settembre, un incendio devasta una intera città finlandese.  

CICLO DEI 13 ANNI: 1988, il 28 agosto, durante un air show si verifica un tragico incidente in Germania ( Ramstein ). La stagione estiva di quest’ anno si potrebbe definire “tremenda” negli Stati Uniti, con una grave siccità in corso, e decine di vittime durante una ondata di calore. Il 21 dicembre si verifica l’ esplosione di un aereo in volo su una città scozzese, un attacco terroristico causato dalla Libia. / 1923, l’ anno del Putsch di Hitler e della Iperinflazione Tedesca. Il 17 settembre un incendio devasta la città di Berkeley, in Usa. Il 29 settembre scatta il mandato britannico per la Palestina. / 1884, inizia la costruzione della Statua della Libertà. Gli Usa affrontano una depressione economica.  

CICLO DEI 17 ANNI: 1984, la Nasa produce l’ esplosione controllata a remoto di un Boeing. / Nel 1933 l’ attacco al Reichstag determina la creazione di leggi di controllo in Germania e cambiamenti alle libertà civili. Il 12 settembre un uomo fermo al semaforo con la sua auto produce l’ idea che porterà alla reazione a catena nucleare. Quest’ anno avviene l’ esplosione in volo di un aereo della United Airlines. / il 4 settembre del 1882 a Manhattan incomincia l’ era della elettricità grazie ad Edison.   

CICLO DEI 15 ANNI: 1986, il 31 agosto si verifica una collisione aerea nei cieli di Los Angeles. Questo è l’ anno del disastro di Chernobyl, forse causa originale del declino dell’ Unione Sovietica, ma è anche l’ anno del disastro dello Shuttle Challenger in diretta televisiva globale. / Nel 1971 a New York a settembre si verifica una “guerra carceraria”. / 1956, collisione aerea sul Grand Canyon. / 1941, L’ 11 SETTEMBRE INIZIA LA COSTRUZIONE DEL PENTAGONO. PEARL HARBOR VIENE ATTACCATA A SORPRESA DA AEREI KAMIKAZE GIAPPONESI. L’ 11 settembre Lindbergh accusa il governo di essere in procinto di trascinare la nazione in guerra. / 1926, il primo lancio di un razzo, e un uragano a Miami in settembre. / 1881, un incendio grave nel Michigan, a settembre, fa 280 vittime. Il presidente statunitense muore il 19 settembre.

Successivamente ho preso in analisi la numerologia, quindi le date degli eventi allacciabili alle parole chiavi DISASTRO AEREO AMERICA SETTEMBRE.

5 di questi eventi si sono verificati il 9 settembre. 2 di questi il 10 settembre. 3 di questi l’ 11 settembre. 3 di essi il 5 settembre. 2 di essi il 12 settembre. Una grande quantità di essi si sono verificati a settembre.

CHIARO COME IL SOLE.

L’ 11 SETTEMBRE NELLA STORIA: 9 dopo Cristo: la più grande sconfitta dell’ Impero Romano nella storia. 1609, viene scoperta Manhattan Island. 1830, si verifica una Convention Party della Anti Massoneria. 1921, si verifica il precursore della fondazione di Israele. 1950, Truman approva una operazione militare in Corea. 1968, si verifica un disastro aereo nei pressi di Nizza. Nel 1976, 25 anni prima, una bomba viene trovata nella Grand Central Terminal di New York.

ANCORA UNA VOLTA, CHIARO COME IL SOLE.    

La PRIMA ONDATA DI ATTACCHI TERRORISTICI si verificò a partire dall’ 11 settembre 2001 per continuare fino al 2005, nel periodo che si potrebbe definire quello CALDO della Guerra al Terrorismo. La SECONDA ONDATA DI ATTACCHI TERRORISTICI iniziò il 7 gennaio 2015 con l’ attacco alla redazione di Charlie Hebdo, e si concentrò lungo tutto il 2015, per poi riversarsi sul 2016 ( Nizza ) e il 2017, prendendosi poi una pausa durante il 2018.

Mi dispiace dirlo, ma la TERZA ONDATA DI ATTACCHI TERRORISTICI è imminente nel 2019, e a causa della compressione storica generata dalla Storia Frattale secondo il metodo della Timewave, questa sarà una finestra temporale di attacchi multipli e continuativi, in stile 2015.

The most prominent terrorist attacks committed against civilian population during the decade include:

The most prominent terrorist attacks committed against civilian populations during the decade include, but are not limited to:

https://en.wikipedia.org/wiki/2010_Moscow_Metro_bombings

https://en.wikipedia.org/wiki/2011_Norway_attacks

https://en.wikipedia.org/wiki/Boston_Marathon_bombing

https://en.wikipedia.org/wiki/Westgate_shopping_mall_attack

https://en.wikipedia.org/wiki/Camp_Speicher_massacre, 12 GIUGNO 2014, 1,566 VITTIME IN UN ATTACCO TERRORISTICO IN IRAQ, E NON VE LO DICONO SOLO PERCHE’ SI E’ VERIFICATO IN IRAQ

https://en.wikipedia.org/wiki/2014_Sydney_hostage_crisis

https://en.wikipedia.org/wiki/2014_Peshawar_school_massacre

https://en.wikipedia.org/wiki/2015_Baga_massacre

https://en.wikipedia.org/wiki/January_2015_%C3%8Ele-de-France_attacks

https://en.wikipedia.org/wiki/2015_Ramadan_attacks

26 June 2015 Various 403 336+

https://en.wikipedia.org/wiki/2015_Beirut_bombings

https://en.wikipedia.org/wiki/2015_Ankara_bombings

https://en.wikipedia.org/wiki/Metrojet_Flight_9268

https://en.wikipedia.org/wiki/November_2015_Paris_attacks

https://en.wikipedia.org/wiki/2015_San_Bernardino_attack

https://en.wikipedia.org/wiki/2016_Brussels_bombings

https://en.wikipedia.org/wiki/2016_Orlando_nightclub_shooting

https://en.wikipedia.org/wiki/2016_Nice_attack

https://en.wikipedia.org/wiki/2016_Berlin_attack

https://en.wikipedia.org/wiki/2017_Istanbul_nightclub_shooting

https://en.wikipedia.org/wiki/2017_Westminster_attack

https://en.wikipedia.org/wiki/2017_Manchester_Arena_bombing

https://en.wikipedia.org/wiki/2017_Barcelona_attacks

https://en.wikipedia.org/wiki/14_October_2017_Mogadishu_bombings

https://en.wikipedia.org/wiki/2017_New_York_City_truck_attack

https://en.wikipedia.org/wiki/2017_Sinai_mosque_attack

Come nel 2014 l’ emergere dell’ Isis e l’ attacco del Camp Speicher in Iraq in giugno anticiparono la Seconda Ondata Terroristica, abbiamo già avuto una anteprima della Terza Ondata Terroristica:

https://en.wikipedia.org/wiki/Christchurch_mosque_shooting

https://en.wikipedia.org/wiki/2019_Sri_Lanka_Easter_bombings

_________________________________________________________________________

Quindi, se il metodo Timewave della Storia Frattale e compressa in maniera accelerata è quello giusto, la TERZA ONDATA inizierà con un ATTACCO PARAGONABILE AL 9/11 IN ENTITA’ E APPORTO DI NOVITA’ STORICA E SIMBOLISMO NUMEROLOGICO – STORIOLOGICO. Verrà attaccato un SIMBOLO DI UNA CULTURA, probabilmente in una maniera del tutto inedita e con un attacco simultaneo a qualcosa DI DOPPIO. La CULTURA AMERICANA verrà attaccata all’ estero, questa volta, e sarà un 11 SETTEMBRE AMERICANO N. 2 FUORI DAL TERRITORIO AMERICANO. E c’è una sola risposta: WALT DISNEY.

Se restiamo nel territorio classico delle previsioni, mi viene da pensare ad un NUOVO GENERE DI TORRI GEMELLE: IL GOLDEN GATE DI SAN FRANCISCO.

( Ma attenzione, se si parla di San Francisco, io propenderei più a pensare ad un CALIFORNIA BIG ONE come una sorta di 9/11 DELLA NATURA MASS MEDIATICO che annunci l’ inizio, sincronico, di una nuova STAGIONE DEL TERRORE. )

Risultato immagine per san francisco golden gate disaster movie

Visualizza immagine di origine

Quello dopo sarà un 11 SETTEMBRE DEI TRENI, e un ATTACCO EUROPEO. E c’è una sola risposta: TUNNEL DELLA MANICA. Infatti l’ analisi delle parole chiave per il 2019 presenta una “tragedia franco – britannica” nelle previsioni.

Poi arriveremo alla NUOVA BESLAN: l’ assedio di una scuola / di una città con ostaggi mantenuti per giorni, e purtroppo, questa Ondata Terroristica potrebbe essere considerata dagli storici futuri, come fu per la Crociata dei Bambini, una Ondata Terroristica mirata principalmente alle vite più giovani.

C’E’ UNO ZEITGEIST NELL’ ARIA, DA UN PO’ DI TEMPO: ABBIAMO LO SCANDALO “BOMBA ATOMICA” DI EPSTEIN E QUELLO DI BIBBIANO.

E quindi arriviamo al TURNO DELL’ ASIA, con un attacco stile Parigi 2015 ad una città asiatica che verrà completamente assediata.

La Russia anche dovrà fronteggiare attacchi terroristici, come quello del 2002 della crisi degli ostaggi al teatro: Prossimo un BATACLAN RUSSO? Per la Russia abbiamo anche l’ attacco alla metropolitana del 2010, e l’ attacco al metrojet del 2015.

E poi torna LA FRANCIA NEL MIRINO, con un ATTACCO AD UNA REDAZIONE GIORNALISTICA e ad un CENTRO COMMERCIALE, seguito da una NUOVA PARIGI 2015, dove verranno probabilmente colpiti UNO STADIO, UN CONCERTO/ UN CINEMA, E IL CENTRO CITTADINO.

Negli STATI UNITI continueranno le SPARATORIE TERRORISTICHE inaugurate dal NUOVO ZEITGEIST di questo inizio agosto, con 2 stragi in 24 ore.

Segnalerei anche UN NUOVO ZEITGEIST TUTTO RIENTRANTE NEL 2019: Attacchi ai LUOGHI DI CULTO, anticipati anche dal nebuloso e a questo punto sospetto INCENDIO ALLA CATTEDRALE DI NOTRE DAME. Ma nella nostra era e nella nostra civiltà occidentale, i “luoghi di culto” possono essere anche “cultural – capitalistici”: ecco perché DISNEYLAND.

Forse in SPAGNA troveranno il modo di riuscire dove hanno in precedenza fallito, alla SAGRADA FAMILIA?

Per spiegare l’ immagine raffigurata prima, segnalo anche questo interessante articolo, che sicuramente piacerà al mio collega e proprietario del blog, recentemente appassionato: https://steemit.com/dtube/@stateofanarchy/xj1e62eg / https://www.youtube.com/watch?v=68dUTFQg3Jc

GOLDEN GATE, AKA TORRI GEMELLE?

 Risultato immagine per san francisco golden gate disaster movie

____________________________________________________________________

EVENTO NUMERO 1: IL BIG ONE CALIFORNIANO “ANNUNCERA'” SIMBOLICAMENTE LA NUOVA STAGIONE DEL TERRORE, OPPURE FUNGERA’ DA INTERMEZZO “DI COINCIDENZA” NATURALE. IL GOLDEN GATE BRIDGE DI SAN FRANCISCO VERRA’ DISTRUTTO DA UNA SCOSSA DI TERREMOTO O DA UN’ ONDATA DI MAREA IN DIRETTA TELEVISIVA GLOBALE.

L’ 11 Settembre 2001 un po’ tutti abbiamo pensato che era come aver visto una specie di “film spuntato fuori nella realtà” e di film sul famigerato BIG ONE, che secondo me succederà a settembre ( Big One Nine con un altro numero che si allaccerà all’ 11 o all’ 1 ) ce ne sono stati tantissimi. 25 ANNI FA abbiamo il terremoto del 17 gennaio 1994 in California, NEI MULTIPLI DEL CICLO DEI 22 ANNI abbiamo il disastro naturale più letale di tutta la nostra Storia, l’ alluvione Cinese del 1931 in agosto. NEI MULTIPLI DEL CICLO DEI 37 ANNI abbiamo il Grande Sisma e maremoto di Messina il 28 dicembre. NEI MULTIPLI DEL CICLO DEI 32 ANNI abbiamo il Grande Sisma di Tokyo del 1 settembre 1923. NEI MULTIPLI DEL CICLO DEI 52 ANNI abbiamo il Sisma della Faglia di New Madrid negli Usa del 16 dicembre 1811. DUE VOLTE 17 ANNI PRIMA DEL 2019 abbiamo il sisma di Città di Messico del 1985, 19 settembre. 15 ANNI FA accadeva il megaterremoto 9.3 con una serie di gravissimi tsunami il 26 dicembre 2004. 15 ANNI PRIMA DI QUESTO, accadeva il terremoto Californiano del 17 ottobre 1989. Si tratta di UNO ZEITGEISTrifiutiamo l’ idea di costruire ponti simbolicamente e moralmente, e quindi l’ universo risponde DISTRUGGENDOLI, dal Ponte Morandi di Genova passeremo al Golden Gate di San Francisco. Inoltre un evento del genere danneggerebbe in modo gravissimo l’ industria cinematografica di Hollywood, simbolo primo della cultura americana. Il Golden Gate è stato inaugurato 82 anni fa.      

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

  Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

 __________________________________________________________________________________________

EVENTO NUMERO 2: UN ATTACCO TERRORISTICO DI PROPORZIONI INEDITE PER MEZZO DI AEREO/I, BOMBE SPORCHE RADIOATTIVE PROVOCHERA’ LA DISTRUZIONE TOTALE DEL PARCO DI EURODISNEY, ( World Trade Center ) DELLA CATTEDRALE DI NOTRE DAME ( World Trade Center /La “Casa Bianca” ) E  LA DISTRUZIONE PARZIALE DEL MUSEO DEL LOUVRE. ( Pentagono )

  • Teoricamente anche la TOUR EIFFEL potrebbe essere un obiettivo da danneggiare con un aereo, visto il tentato precedente del Natale di 25 anni fa, quando si tentò di far esplodere un velivolo con passeggeri giusto sopra la torre. Molteplici volte 22 ANNI FA: nel 1887 venne iniziata la costruzione della Tour Eiffel, che venne inaugurata 130 anni fa.  

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Escape from Tomorrow is a 2013 American independent science fantasy horror film written and directed by Randy Moore in his directorial debut. It tells the story of an unemployed father having increasingly bizarre experiences and disturbing visions on the last day of a family vacation at the Walt Disney World Resort. The film drew attention due to the fact that Moore had shot most of it on location at both Walt Disney World and Disneyland without permission from The Walt Disney Company, owner and operator of both parks. Escape from Tomorrow was released simultaneously to theaters and video on-demand on October 11, 2013.

PARAGONE FRA IL WORLD TRADE CENTER e EURODISNEY: Il World Trade Center di New York era un complesso di sette edifici. Le torri Gemelle furono i due grattacieli che fecero diventare famosa Lower Manhattan. I due edifici furono inaugurati il 4 aprile 1973, avevano 110 piani ciascuno. Al 107º piano della Torre Nord si trovava il ristorante Windows on the World (finestre sul mondo), noto per lo slogan “il ristorante più alto del mondo”. Il complesso comprendeva un hotel, compagnie governative, una stazione doganale, banche, e un ufficio di management per le emergenze, e anche un centro commerciale, il World Trade Center Mall. Questi edifici erano tutti collegati attraverso passaggi sopraelevati o sotterranei. In un ordinario giorno feriale al WTC erano presenti nelle due torri e nei 5 edifici minori, più di 50 000 persone che lavoravano, cui si deve aggiungere il contingente giornaliero dei più di 200 000 visitatori settimanali. Nel 1974, l’acrobata francese Philippe Petit passò da una torre all’altra camminando su un filo all’altezza di 417,5 metri senza sistemi di sicurezza (a questo evento sono stati dedicati il film documentario Man on Wire – Un uomo tra le Torri e il film The Walk). Tre anni dopo George Willig scalò la Torre SudInaugurato il 4 aprile 1973, rimase in piedi per 28 anni.

Disneyland Paris (precedentemente conosciuto come Euro Disney Resort e Disneyland Resort Paris) è un complesso turistico situato a Marne-la-vallée, a 32 km Est di Parigi, formato da due parchi a tema, Disneyland Park e Walt Disney Studios Park, un’area con ristoranti, negozi e cinema chiamata Disney Village, un campo da golf e una serie di hotel. È di proprietà della società francese Euro Disney S.C.A.[1] e della The Walt Disney Company. Le lingue ufficiali del parco sono il francese e l’inglese. Inaugurato il 12 aprile 1992, 27 anni fa, più o meno ha la stessa età delle Torri Gemelle quando furono distrutte. Nel marzo del 1985, il numero delle possibili sedi per il parco era stato ridotto a quattro; due in Francia e due in Spagna. Entrambe le nazioni hanno visto i potenziali vantaggi economici di un parco a tema Disney e offerto notevoli vantaggi economici. L’amministratore delegato della Disney, Michael Eisner, il 18 dicembre 1985 ( DUE VOLTE 17 ANNI FA)  firma la prima lettera di accordo con il governo francese per il sito di 20 km2, pari a 2.000 ettari, e i primi contratti finanziari furono elaborati nel corso della primavera successiva. Il contratto definitivo fu firmato dai dirigenti della Walt Disney Company e il governo francese, il 24 marzo 1987, 32 ANNI FA. La prospettiva di un parco Disney localizzato in Francia fu oggetto di dibattito e polemiche. I critici, tra i quali eminenti intellettuali francesi, ritenevano il parco come l’imposizione di una forma di imperialismo culturale della Disney che incoraggerebbe in Francia il tipico e malsano consumismo americano. Per altri, Euro Disney è diventato un simbolo dell’America in Francia. Il 28 giugno 1992, un gruppo di agricoltori francesi ha bloccato la costruzione del parco in segno di protesta delle politiche agricole al momento supportate dagli Stati Uniti. Un giornalista del quotidiano francese Le Figaro ha scritto: Vorrei con tutto il cuore che i ribelli avessero dato fuoco a Euro Disneyland.[14] Ariane Mnouchkine, regista teatrale parigina, ha utilizzato il concetto di una “Chernobyl culturale“. In risposta, il filosofo francese Michel Serres ha osservato,Non è l’America che ci sta invadendo. Siamo noi che adoriamo chi adotta le sue mode e, soprattutto, le sue parole. L’allora presidente della Euro Disney SCA, Robert Fitzpatrick ha risposto: “Non siamo venuti qui a dire OK, stiamo andando a mettere un berretto e una baguette su Topolino. Siamo chi siamo“. Sindacati francesi protestarono contro tale “codice di apparenza“, visto come un attacco alla libertà individuale.” Altri criticarono la Disney per essere insensibile alla cultura francese, in quanto l’individualismo, la privacy, e le restrizioni alla libertà individuali o collettive sono illegali secondo il diritto francese, a meno che non si potesse dimostrare che le restrizioni fossero necessarie per il lavoro. Il 16 marzo 2002 , 17 ANNI FA,  il resort si arricchisce di un secondo parco a tema, il “Parco Walt Disney Studios”. Disneyland Paris comprende: 2 parchi a tema; 1 centro per intrattenimento, shopping e ristoro (Disney Village); 6 Hotel Disney, 1 campeggio Disney; 7 Hotel partner; 1 campo da golf (Golf Disneyland); 3 stazioni ferroviarie (due della RER e una del TGV); 2 centri commerciali. Si divide in cinque aree tematiche: Main Street U.S.A, Frontierland, sono due fra queste. Il castello di Disneyland Paris, simbolo dell’intero complesso, è unico nel suo genere. In altri parchi Disney, i castelli hanno l’aspetto di quelli che si trovano tipicamente in tutta Europa, ma poiché a Parigi avrebbero potuto soffrire di paragoni con l’architettura locale, fu deciso che il castello di Disneyland Paris sarebbe stato volutamente fantasioso, evocando l’immaginario fiabesco al posto di edifici storici.

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

COSA SUCCEDEVA 25 ANNI FA? Nel 1994 la società si trovava ancora in difficoltà finanziarie. Alcune voci affermavano che la Euro Disney avrebbe potuto dichiarare fallimento da lì a poco. Disney, le banche e i finanziatori si incontrarono nel marzo 1994 con lo scopo di ristrutturare il debito. Per spingere verso l’accordo, Disney minacciò la chiusura del parco Disneyland Paris qualora non si fosse giunto a un compromesso.

La cronologia della WALT DISNEY COMPANY inizia a partire dal 1919, 100 anni fa, che è 25 + 25 + 25 + 25.

32 + 32 ANNI FA apriva il Disneyland Park statunitense.  

15 ANNI FA, nel 2004, 120 turisti francesi perirono in un incidente aereo. Nello stesso anno AVVENNE IL PEGGIOR INCIDENTE DI SEMPRE IN UN PARCO DIVERTIMENTI, quando 28 persone perirono nel crollo di un tetto.  

MOLTEPLICI VOLTE 15 ANNI FA, nel 1944, vi furono 6 vittime e 125 feriti nell’ incendio del parco divertimenti Virgina Reel, negli Stati Uniti.

COSA SUCCEDEVA 22 ANNI FA? LA FINE DI UNA FIABA, con la scomparsa della PRINCIPESSA in Francia. LA STORIA DI UNA FIABA SPEZZATA.

Diana smiling

Dodi Fayed (Arabic: دودي الفايد[ˈduːdi]), was an Egyptian socialite and the son of billionaire Mohamed El Fayed. He died in a car crash in Paris with Diana, Princess of Wales, with whom he was in a romantic relationship with, on 31 August 1997. 

Visualizza immagine di origine

Disneland Paris-castle.jpg
Il Castello di Eurodisney potrebbe fungere da rievocazione degli antichi assedi ai castelli medievali nel periodo delle Crociate.
Visualizza immagine di origine
Visualizza immagine di origine

ALTRI EDIFICI SIMBOLICI FRANCESI COL DOPPIO:

Notre Dame de Paris 2013-07-24.jpg
La cattedrale metropolitana di Notre-Dame («Nostra Signora»; in francesecathédrale métropolitaine Notre-Dame, pronuncia [nɔtʁə dam]), è il principale luogo di cultocattolico di Parigi, cattedrale dell’arcidiocesi di Parigi. Come avvenne per il World Trade Center, colpito e quasi distrutto da un evento precedente, anche il Notre Dame è stata gravemente danneggiata da un imponente incendio che ha portato al collasso del tetto e della flèche.
Nel 1863, 52 + 52 + 52 anni fa, 2000 persone morirono nell’ incendio di una chiesa Cilena, nel peggior incendio mai accaduto in un edificio.
Le Piramidi del Louvre di Parigi, un mistero ancora irrisolto
______________________________________________________________________________________________
EVENTO NUMERO 3: L’ “11 SETTEMBRE DEI TRENI” E UNA “TRAGEDIA FRANCO – BRITANNICA”, DUNQUE UN ATTACCO TERRORISTICO CON ESPLOSIONI NEL TUNNEL DELLA MANICA. Possibilmente, di contorno all’ attacco, oppure come obiettivo principale, verrà compiuto un attacco diretto ad una personalità importante nel paese francese o britannico.
Visualizza immagine di origine
Il tunnel della Manica (in inglese Channel Tunnel[1], in francese Tunnel sous la Manche[2]) è una galleria ferroviaria lunga oltre 50 km che unisce il comune del Regno Unito di Cheriton nel Kent a quello francese di Coquelles, vicino a Calais passando sotto il fondo del Canale della Manica. In italiano è comunemente chiamato Eurotunnel, ma in realtà questo è il nome della società concessionaria della gestione del tunnel. La sua realizzazione fu completata nel 1994, 25 ANNI FA. Il 13 NOVEMBRE, giorno degli attacchi terroristici di Parigi, avvenne il primo transito di passeggeri. La costruzione venne cominciata 32 ANNI FA, nel 1987.
Parigi, 25 anni + 25 + 25 anni fa divenne il centro governativo del mondo con la Conferenza di Pace di Parigi del 1919.
22 ANNI FA:  Una tragedia britannica avviene in territorio francese, quando Lady Diana muore in un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi, il 31 agosto. Il suo funerale venne visto da 2 miliardi di persone il 6 settembre.
Molteplici volte 22 anni prima del 2019, nel 1887, un terremoto sulla Riviera Francese fece 2000 vittime. Ancora, nel 1843, inizia la CONQUISTA FRANCESE DELL’ ALGERIA. Nel 1821 muore NAPOLEONE. Nel 1799 Napoleone fece un COLPO DI STATO, il 9/11, 9 novembre.
37 anni fa avveniva il SALANG TUNNEL FIRE, 2700 vittime:   The Salang Tunnel fire occurred on 3 November 1982 in Afghanistan‘s Salang Tunnel during the Soviet occupation of Afghanistan. Details are uncertain, but the incident may have been the deadliest known road accident, and one of the deadliest fires of modern times.
Sempre 37 anni fa, il 31 luglio 1982 avveniva l’ incidente stradale con più vittime nella storia della Francia, nel SABATO NERO DEL TRAFFICO: Black Saturday refers, in France, to the day of the year when road traffic is most dense due to the many departures on Holiday. The term Black Saturday may also refer to Saturday July 31, 1982, when the worst road accident in French history happened. Around 1:45 AM, a coach collided into passenger cars near Beaune in dense holiday traffic during rainfall. The collision and subsequent fire killed 53 people, among which 46 were children.
37 ANNI FA, fra l’ altro, moriva in un incidente stradale la Principessa di Monaco: Il 13 settembre 1982, la principessa Grace Kelly rimase vittima di un grave incidente stradale per raggiungere una festa parigina. Diversamente dalla consueta abitudine di farsi accompagnare dall’autista, quel lunedì mattina fu lei stessa a guidare la vettura privata e ciò probabilmente fu dipeso dal fatto che lei avesse fatto caricare in auto numerosi bagagli e cappelliere per la sua partenza verso Parigi prevista per il giorno seguente.
32 + 32 ANNI FA, nel 1955, avvenne il disastro automobilistico della corsa di Les Mans, in Francia ( 82 vittime ): Il disastro di Le Mans è stato un incidente automobilistico avvenuto l’11 giugno 1955, durante lo svolgimento della 24 Ore di Le Mans. Con 84 vittime e 120 feriti è l’incidente più grave nella storia dell’automobilismo. La 24 Ore di Le Mans (24 Heures du Mans) è una famosa gara di durata di automobilismo che si svolge annualmente al Circuit de la Sarthe, nei pressi di Le Mans, in Francia.
Molteplici volte 32 anni fa, nel 1795, venne adottato l’ inno nazionale francese.
Molteplici volte 52 anni fa, nel 1915, a Ypres in Francia, vennero usati per la prima volta in guerra i gas tossici. Questo si può allacciare anche all’ evento riguardante Disneyland, qualora decidessero di usare delle bombe sporche per colpire il complesso turistico.
87 ANNI FA venne assassinato, nel 1932, il Presidente Francese.
Nel 1954, 13 + 13 anni fa, iniziò la guerra Franco – Algerina. La FLN cominciò a ribellarsi contro il potere francese, assaltando edifici pubblici.
MOLTEPLICI VOLTE 17 ANNI FA, nel 1917, un deragliamento di treni francese provocò 675 vittime.  
Ancora, nel 1934, sempre molteplici volte 17 anni fa, il ministro degli esteri francese e il leader Yugoslavo vennero assassinati assieme.
15 ANNI FA, durante lo tsunami del 2004, il 26 dicembre, avveniva anche il peggior deragliamento di treno ( a causa delle ondate di marea ) mai avvenuto nella storia, 1700 vittime di annegamento. IN SPAGNA, invece, avveniva L’ 11 SETTEMBRE EUROPEO: Gli attentati di Madrid dell’11 marzo 2004, anche conosciuti come 11-M o M-11, furono una serie di attacchi terroristici di matrice islamica sferrati nella capitale spagnola a diversi treni locali, provocando 192 morti (di cui 177 nell’immediatezza degli attentati) e 2.057 feriti. Tre giorni prima delle elezioni generali, dieci zaini riempiti con esplosivo furono fatti esplodere in quattro treni regionali di Madrid, in quattro stazioni differenti. Le esplosioni avvennero nell’ora di punta.
Molteplici volte 15 ANNI FA, nel 1944, avveniva lo Sbarco in Normandia, (nome in codice operazione Neptune, parte marittima della più ampia operazione Overlord) fu una delle più grandi invasioni anfibie della storia, messa in atto dalle forze alleate durante la seconda guerra mondiale per aprire un secondo fronte in Europa, dirigersi verso la Germania nazista e allo stesso tempo alleggerire il fronte orientale, sul quale da tre anni l’Armata Rossa stava sostenendo un aspro confronto contro i tedeschi. Successivamente avrebbe preso il via la campagna terrestre di Overlord, conosciuta come battaglia di Normandia, in cui le armate alleate avrebbero avuto lo scopo di rafforzare ed espandere la testa di ponte nella Francia occupata, conquistare i principali porti nord-occidentali della Francia e spingersi verso l’interno fino a liberare Parigi.
Sempre nel 1944, vi fu il crollo di una diga francese, con 421 vittime.
MOLTEPLICI VOLTE 15 ANNI FA, nel 1914, la GUERRA MONDIALE scaturì dall’ assassinio, a bordo di un mezzo stradale, dell’ ARCIDUCA E MOGLIE.
______________________________________________________________________________________
EVENTO NUMERO 4: L’ EVENTUALITA’ DI UNA ” BESLAN FRANCESE”, una crisi ostaggi in una scuola oppure, addirittura, all’ interno del PARCO DISNEYLAND durante l’ attacco ” Nuovo 11 settembre ” della nostra epoca.
La strage di Beslan è il massacro avvenuto fra il 1° e il 3 settembre 2004 nella scuola Numero 1 di Beslan, nell’Ossezia del Nord, una repubblica autonoma nella regione del Caucaso nella federazione russa, dove un gruppo di 32 terroristi, fondamentalisti islamici e separatisti ceceni[1] occupò l’edificio scolastico sequestrando circa 1200 persone fra adulti e bambini. Tre giorni dopo, quando le forze speciali russe fecero irruzione, fu l’inizio di un massacro che causò la morte di più di trecento persone, fra le quali 186 bambini, ed oltre 700 feriti. 

L’attacco iniziale ebbe luogo il 1º settembre 2004, il primo giorno dell’anno scolastico in Russia, chiamato “Primo settembre” o “Giorno della conoscenza”. I bambini, accompagnati dai genitori e spesso da altri parenti, presenziano ad una cerimonia di apertura ospitati dalla scuola. Secondo la tradizione, gli studenti del primo anno donano un fiore a quelli che accedono all’anno finale e vengono quindi accompagnati nelle loro classi dai ragazzi più anziani. Si pensa che i terroristi abbiano scelto questo giorno particolare per avere maggiore visibilità.La scuola Numero Uno (SNO) di Beslan, che sorgeva accanto al distretto di polizia, era una dei 7 istituti scolastici presenti nella cittadina, con 59 insegnanti, diverse persone dello staff e 900 studenti di età compresa fra 6 e 18 anni. La palestra, dove la maggior parte degli stimati 1200 ostaggi passò le 56 ore, era di recente costruzione e misurava 25 metri in lunghezza per 10 in larghezza. A causa della ricorrenza dell’apertura dell’anno scolastico, il numero di persone nella scuola al momento dell’irruzione era considerevolmente più alto rispetto ad un normale giorno scolastico. Molte famiglie quel giorno portarono i loro bambini alla cerimonia anche a causa della chiusura, a seguito di un problema nella fornitura di gas, del centro ricreativo locale. Alle ore 09:30 locali[2], un commando di 32 persone armate, in alcuni casi dotate di cinture esplosive, giunse all’edificio utilizzando due mezzi di trasporto, un furgone precedentemente rubato alla polizia e un secondo furgone militare, prendendo d’assalto la scuola. Inizialmente, alcuni presenti scambiarono il gruppo di terroristi per un gruppo di forze speciali russe impegnate in una esercitazione militare.[3] I terroristi chiarirono immediatamente ai presenti la loro identità iniziando a sparare in aria e obbligando la gente presente all’esterno dell’istituto scolastico a dirigersi nella palestra.

Dovesse accadere all’ interno di DISNEYLAND PARIS, gli esplosivi portati dai terroristi potrebbero essere abbastanza pesanti da provocare la distruzione di gran parte del parco, pur di non farsi catturare, e con l’ intento di coinvolgere nella devastazione anche le forze dell’ ordine e i pompieri. Attorno alle 13:04 del 3 settembre[21], i terroristi decisero di permettere a quattro medici l’ingresso nell’istituto scolastico Non appena i medici si avvicinarono alla scuola, i terroristi aprirono il fuoco.
Questo evento, però, potrebbe avvenire semplicemente come una sorta di replica diretta di Beslan, in una scuola in territorio russo.
13 ANNI FA, comunque, nel 2006, in Francia, un ex professore prese in ostaggio una classe scolastica.
_____________________________________________________________________________________________
EVENTO NUMERO 5: ( A causa della forte eventualità che possa essere compiuto da una o due persone, preferisco tenerlo privato, per evitare la possibilità che estremisti possano prendere ispirazione dalle mie intuizioni ).
_____________________________________________________________________________________________
EVENTO NUMERO 6: LA FRANCIA NELL’ OCCHIO DEL CICLONE, ATTACCHI TERRORISTICI MULTIPLI E IN SERIE, NEL CORSO DI 9 GIORNI.Verrà successivamente scoperto che si trattava del prologo per un evento di maggiore entità, che avverrà all’ incirca 3 giorni dopo. L’ evento verrà definito BLACK / BLOODY FRIDAY, e verrà scelta come data una festività islamica. Diventerà un giorno senza precedenti per il terrorismo, e le vittime e i feriti potrebbero essere centinaia.
26 GIUGNO 2015: According to The Guardian, there is no evidence that the attacks were coordinated among the perpetrators but their timing on a single day received significant coverage. One security analyst said the attacks added up to “an unprecedented day for terrorism.” In total, more than 403 people died and 336 were injured, not including any attackers involved. 
I DIECI GIORNI TREMENDI NON SARANNO ANCORA FINITI: 3 GIORNI DOPO IL SECONDO ATTACCO MULTIPLO COORDINATO, ve ne sarà un altro.
I fatti innescheranno una serie di azioni repressive militari o di polizia atte a colpire individui direttamente coinvolti o in qualche modo riconducibili all’organizzazione degli attentati parigini. 
Quattro giorni dopo la Francia sarà colpita ancora.  
NELL’ INTERMEZZO FRA QUESTI ATTACCHI si potrebbero verificare almeno due sparatorie di massa negli Stati Uniti, possibilmente anche di pesantissima entità, e un altro attacco in una città europea. Il terzo attacco potrebbe trovare una replica 3 giorni dopo in Germania, e 5 giorni dopo questo, a Times Square a New York.
____________________________________________________________________________________________
EVENTO NUMERO 7: La POTENZIALE DISTRUZIONE DELLA SAGRADA FAMILIA A BARCELLONA. UNDICI SETTEMBRE SPAGNOLO.
Visualizza immagine di origine
Come avvenne fra il 1993 e il 2001, con il World Trade Center, i terroristi possono accanirsi su un obiettivo, e continuare a pianificare anche dopo un fallimento, e se la storia si ripete, successivamente potrebbero riuscirci. Questo potrebbe risultare nella rievocazione di UN UNDICI SETTEMBRE SPAGNOLO alla 2004, come anche una rievocazione dell’ ATTACCO A BARCELLONA DEL 2017.
” Questo prevedeva il piano iniziale della cellula jihadista, che stava pianificando un attentato con tre furgoni carichi di esplosivo Tatp e bombole di gas per distruggere il capolavoro di Gaudì, simbolo della capitale catalana. A rivelarlo è il giornale spagnolo El Confidencial, citando fonti investigative. L’esplosivo era conservato nel covo di Alcanar, vicino a Tarragona, che però è stato distrutto da una detonazione mercoledì sera, facendo così saltare il piano iniziale.”
” Barcellona, i terroristi volevano distruggere la Sagrada Famiglia
Il piano A degli attentatori di Barcellona e Cambrils era far esplodere furgoni carichi di bombole di gas causando una esplosione alla Sagrada Familia, il tempio di Gaudì, simbolo della città catalana. Lo rivelano fonti investigative a El Confidencial“.
” Volevano attaccare un simbolo della città e della cristianità i terroristi che hanno colpito sulla Rambla di Barcellona. Puntavano alla Sagrada Familia. I jihadisti volevano fare un attentato con tre furgoni zeppi di bombole di gas e di esplosivo. “
” Fonti investigative hanno riferito a El Confidencial che il ‘Piano A’ dei terroristi era causare una “esplosione enorme” alla Sagrada Familia. La cellula intendeva far saltare in aria furgoni carichi di Ttap e bombole per distruggere la cattedrale progettata da Gaudì, principale simbolo della città. La Sagrada Familia era l’ossessione del gruppo e il suo unico obiettivo iniziale, scrive il quotidiano. La casa-santabarbara a Alcanar è saltata in aria quando la cellula era nella fase finale della preparazione dei potenti ordigni e tra le macerie sono state trovate 106 bombole. “
____________________________________________________________________________________________
ALTRI ALLACCI DI CICLI STORICI CON IL 2019:
25 ANNI E MULTIPLI: ( 1994 ) Qui troviamo il possibile ritorno della crisi fra Russia e Cecenia, una certa attenzione mediatica rivolta al Sudafrica, e un potenziale dilagarsi dell’ Ebola, capace di generare un nuovo ” genocidio africano”. ( 1919) invece di proibire l’ alcool, negli Usa a breve potrebbero essere sequestrate le armi da fuoco ai cittadini. Troviamo anche bombardamenti di anarchici negli Usa e il Fascismo. Nel 1819 troviamo la vittoria di Bolivar in Venezuela ( Maduro 2019 ).
22 ANNI E MULTIPLI: ( 1997 ) Qui troviamo l’ allaccio a questa attuale crisi socio – politica ad HONG KONG. ( 1975 ) Qui invece abbiamo la fine della Guerra del Vietnam, ad allacciarsi alla recente potenziale risoluzione della Crisi Statunitense – Coreana. Una donna potrebbe attentare alla vita del presidente Trump? ( 1953 ) Qui abbiamo infatti l’ ARMISTIZIO COREANO. Abbiamo anche la incoronazione della REGINA. ( 1865 ) Il Presidente Usa della GUERRA CIVILE venne attaccato e assassinato da un ATTORE. ( 1821 ) Abbiamo la vittoria di Bolivar in Venezuela, che ottenne la indipendenza. La Guerra di Indipendenza Messicana si concluse quest’ anno, e nel 2019 è stata dichiarata terminata la guerra contro i cartelli messicani iniziata nel 2006. ( 1799 ) Troviamo la Guerra Rivoluzionaria Napoleonica, con un potenziale allaccio ai Gilet Gialli nel 2019.    
37 ANNI E MULTIPLI: ( 1982 ) Troviamo un attacco in un ristorante francese, per il quale rivelazioni inedite sono state rilasciate qualche ora fa. Dei razzi vennero lanciati contro una centrale nucleare francese. Abbiamo anche la Guerra delle Falklands , navale. ( 1945 ) Abbiamo la fine della Guerra Mondiale, l’ inizio dell’ era del nucleare, Hiroshima e Nagasaki, le dimissioni di Disney dalla Walt Disney Productions, la morte in carica di Roosevelt, un incidente aereo all’ Empire State Building, che venne completato nel 1931 ( vedi sopra che rientra nei multipli di 22 anni fa ). ( 1908 ) Abbiamo la scoperta di petrolio in Persia e un tremendo disastro naturale che devastò la Siberia, Tunguska, potenzialmente allacciabile ai devastanti incendi che stanno attualmente colpendo la Siberia nel 2019. ( 1871 ) Abbiamo la “settimana di sangue francese” e l’ Incendio di Chicago. Si conclude l’ Assedio di Parigi. ( 1834 ) Abbiamo l’ Incendio di Westminster e del Parlamento Britannico.
32 ANNI E MULTIPLI: ( 1987 ) Abbiamo la potenzialità di un autunno devastante per l’ economia globale, un segnale che troveremo anche in altre circostanze degli allacci fra cicli. Abbiamo anche l’ attacco ad una nave Usa nel Golfo Persico, e lo scandalo Iran – Contra. Inoltre abbiamo l’ Hypercor Bombing di Barcellona,  e un attacco dinamitardo a Zaragoza, sempre in Spagna. ( 1955 ) Abbiamo il boicottaggio dei pullman negli Usa e il caso di Rosa Parks. ( 1923 ) Abbiamo il Putsch di Hitler, il Ku Klux Klan, e l’ Iperinflazione Tedesca. ( 1891 ) Abbiamo le proteste violente e represse del May Day in Francia. ( 1859 ) Abbiamo la inaugurazione del Big Ben, la tempesta solare di Carrington, e la politica economica di Marx. ( 1795 ) Napoleone sopprime le manifestazioni francesi ( Gilet Gialli 2019 ). ( 1763 ) La Francia cede il Canada.
52 ANNI E MULTIPLI: ( 1967 ) Abbiamo il colpo di stato in Grecia, la guerra razziale di Detroit. ( 1915 ) Abbiamo l’ affondamento del Lusitania, i raid degli Zeppelin. ( 1863 ) Abbiamo la Guerra Civile Statunitense e la Emancipation Proclamation. ( 1811 ) Abbiamo il sisma di New Madrid statunitense.
87 ANNI E MULTIPLI: ( 1932 ) Abbiamo il periodo più basso per il Dow Jones nella Depressione Economica, i nazisti e un leader fascista in Portogallo ( Bolsonaro, Brasile, 2019, inizia mandato ). ( 1845 ) Abbiamo la Crisi della Patata Irlandese.
13 ANNI E MULTIPLI: ( 2006 ) Abbiamo la vicenda delle Vignette offensive all’ Islam e il controverso discorso del Papa rivolto agli Islamici, il nucleare in Iran e in Corea del Nord, con il primo test nucleare, la fine di Saddam. ( 1954 ) Un programma chiamato DISNEYLAND debutta sulla ABC e durerà fino al 2005. ( 1941 ) La Germania attacca la Russia. ( 1928 ) Iniziano i 5 anni di Stalin e DEBUTTA TOPOLINO. ( 1902 ) Abbiamo la Blockade militare del Venezuela, un evento che potrebbe replicarsi quest’ anno, come annunciato da Trump a inizio agosto.
17 ANNI E MULTIPLI: ( 2002 ) Abbiamo gli Snipers che seminarono il caos negli Usa, il Nuovo Asse “Evil” denominato da Bush, l’ attacco al teatro russo, un attacco in Indonesia, e un fallito colpo di stato in Venezuela ( Guaidò, 30 aprile 2019 ). ( 1985 ) Abbiamo le riforme russe, un dirottamento di una nave da crociera Italiana. ( 1951 ) Abbiamo la Guerra di Corea in corso. ( 1934 ) Abbiamo il debutto di Paperino, altro simbolo della Disney. ( 1917 ) Abbiamo la Rivoluzione Russa, l’ entrata degli Usa in guerra, l’ esplosione di una nave cargo francese trasportante esplosivi che provoca una immane esplosione nel porto di Halifax, la Germania che fa un patto anti – Usa con il Messico, l’ inizio della Era Nucleare, e il primo uso di carri armati in una battaglia francese. ( 1900 ) Abbiamo la Boxer Rebellion in Cina ( Hong Kong 2019? ), un tremendo uragano in Texas, e l’ Esposizione Universale Francese.
15 ANNI E MULTIPLI: ( 1989 ) Abbiamo il MASSACRO DI TIANANMEN e la potenzialità di una replica in Hong Kong nel 2019. Abbiamo LA CADUTA DEL MURO, simboleggiato nel 2019 dal recente incontro del 30 giugno fra Trump e Kim, quando Trump ha attraversato liberamente il confine Nord Coreano. ( 1974 ) Abbiamo l’ Embargo Iraniano dell’ Opec, una rivoluzione della Left in Portogallo ( 2019, cadrà il governo di Bolsonaro sotto una serie di imponenti manifestazioni? Chissà ). Inoltre il Presidente Usa si dimette. ( 1959 ) Abbiamo Castro che sale al potere a Cuba ( Bolsonaro 2019 ), un evento che venne definito ” La Seconda inaugurazione di Disneyland”, e un incidente controverso, quando al premier sovietico venne negato l’ accesso nel parco Disneyland, a causa di “security concerns”. ( 1944 ) Abbiamo la Normandia e lo Sbarco, Anne Frank, e massacri di guerra in corso in Francia. ( 1929 ) Ritroviamo la parola chiave di ” Imponente Collasso Economico Globale”. ( 1914 ) Gli Usa occupano il Messico, e la Francia dichiara guerra all’ Impero Ottomano mediorientale.   
____________________________________________________________________________________________    
LA QUESTIONE DEL “QUANDO” E LE DATE: PRIMA COSA, L’ ORDINE DI SVOLGIMENTO: Secondo me il Big One Statunitense con tsunami e distruzione del Golden Gate potrebbe verificarsi per primo fra questi, e fungerebbe da rievocazione del 9/11 oppure arrivare circa 5 giorni dopo l’ 11 Settembre dei Treni europeo, e fungere da rievocazione dello Tsunami del 2004, provocato da un sisma di magnitudo 9. 3. Se sarà Disneyland a rievocare gli eventi dell’ 11 Settembre, allora esso si verificherà per primo. 15 giorni dopo il nuovo 9/11, sia esso Big One o Disneyland, avverrà l’ attacco al Canale della Manica. 3 giorni dopo questo arriverà la rievocazione della Crisi ostaggi di Beslan. 5 giorni dopo arriverà la rievocazione degli Attacchi di Londra 2005. 20 giorni dopo sarà la volta della rievocazione dell’ attacco di Mumbai del 2008. / Dopo toccherà alla Russia, poi al Nord Europa ( Danimarca o Svezia ), poi ad un evento sportivo statunitense. / Circa 10 giorni dopo comincerà l’ Occhio del Ciclone Francese, che durerà 10 giorni. Nel frattempo verrà attaccata di nuovo la Russia, e gli Usa, e dopo il Ciclone Francese, anche la Germania, 3 giorni dopo. 4 giorni dopo l’ attacco in Germania, oppure 6 giorni dopo la fine del Ciclone Francese succederà la rievocazione di Barcellona 2017, un evento che potrebbe però arrivare anche molto prima, al posto della rievocazione di Madrid 2004, e quindi 15 giorni dopo il Nuovo Undici Settembre, che sia il Big One oppure Disneyland. Poi potrebbe essere la volta di Times Square ( 2017 ) e se Notre Dame verrà saltata, potrebbe arrivare per ultima ( 2019 ).  
 
LA QUESTIONE NUMEROLOGICA: Dalla mia analisi risulta che i mesi caldi saranno AGOSTO, SETTEMBRE, NOVEMBRE E DICEMBRE, in particolare Settembre e Dicembre. Per il BIG ONE Statunitense, guarderei all’ 1 e 2 e 3 settembre ( Labor Day ) e al 18 – 19 settembre ( 19/9/19 ) , ma anche al mese di dicembre. Interessante anche la data dell’ 11 agosto di domani. Occhio anche al periodo immediatamente post Festa del Ringraziamento, per il 1 novembre, che mi fa pensare al sisma di Lisbona 1755, ed è inoltre ( 1/11/19 ), al 21 ottobre ( 21/10/19 ), al 9 ottobre ( 9/10/19 ), al 22 settembre 2019 ( 22/9/19).

Per il DISNEYLAND 9/11, le analisi punterebbero a Dicembre, però, occhio al 6 – 7 – 8 – 9 novembre ( 9/11 ), il 1 ottobre ( 1/10/19 ), il 19 settembre ( 19/9/19), il 2 settembre ( 2/9/19), il 30 agosto, il 14 agosto. Le analisi puntano alla DATA DEL 18 DEL MESE, principalmente, poi AL 6,7,8 DEL MESE.

Per il Tunnel della Manica, MASSIMA ATTENZIONE AL 27 OTTOBRE 2019, 4 giorni prima della Brexit, altre date da guardare sono 13 novembre, 13 dicembre, 6 novembre, 6 dicembre, 2 novembre, 2 dicembre. Le analisi PUNTANO A DICEMBRE, E NOVEMBRE, e per le date, il 2, 6 E 13 DEL MESE.

Per Il Ciclone Francese, LA DATA DI PUNTA E’ IL 9 DEL MESE. Occhio al 30 – 31 ottobre, al 26 dicembre, al 9 settembre, al 9 ottobre, al 9 novembre.

Per La Sagrada Familia a Barcellona, LE ANALISI PUNTANO PRINCIPALMENTE AD AGOSTO, ma anche a DICEMBRE. Numeri PRINCIPALMENTE IL 18, ma anche L’ 11. Occhio al 17 agosto. Da tenere d’ occhio sono il 27 ottobre ( Catalonia 2017 ), e il 17 agosto ( 2017 attacco a Barcellona ), e potenzialmente Capodanno. Poi anche il 18 – 19 dicembre, il 18 novembre, ma anche 1 novembre ( Ognissanti ).  

PER LA RIEVOCAZIONE DI BESLAN, le analisi puntano al 15 DEL MESE. Occhio anche al 1 settembre 2019.

 
 
      

  




L’anno più felice di sempre

13 06 2019
Film britannico del 1957. Dell’epoca in cui incredibilmente si producevano ancora veri e propri film in UK, diversi da quelli di Hollywood.

Oggi vi proponiamo un articolo apparso sul Daily Mail due anni e mezzo fa. Nonostante sia forse passato un po’ di tempo, non penso proprio che esso abbia nel frattempo perduto la sua fragranza.

Anzi, mi viene da dire che migliorerà sempre più con gli anni.

Tra l’altro, il presente post del blog lo si potrebbe vedere come un ricorso di quest’altro: https://civiltascomparse.wordpress.com/2010/11/27/l11-aprile-1954-non-e-successo-niente/

Trovandosi sul Daily Mail, ovviamente, tutto l’articolo in questione è incentrato sulla Gran Bretagna e su tante cose che sicuramente riescono ad assaporarle in pieno solo i lettori britannici…però il fatto è che il 1957 pare davvero che fu sul serio un anno decisamente felice e non solo per l’UK ma per tutto l’intero Occidente (più Russia, ciòè l’allora URSS, che comunque considero parte dell’Occidente): gli USA furono nel pieno degli anni Cinquanta di Happy Days e di un presidente repubblicano con una politica economica di sinistra, la Germania ovest e l’Italia si stavano apprestando al cosiddetto “boom economico”, l’URSS metteva in orbita il primo satellite artificiale e cominicava il cosiddetto “disgelo”con gli USA e la NATO…

https://it.wikipedia.org/wiki/1957

Prima che trovassi il seguente testo, ricordo bene l’impressione di una certa serenità che ho sempre avuto di fronte ai mass media di quell’epoca precisa, che fossero magari siparietti pubblicitari animati francesi trasmessi in palinsesti tv notturni dimenticati  oppure riviste italiane dell’epoca trovate nelle cantine, riviste popolate oltre che da Amintore Fanfani anche da Jayne Mansfield e Brigitte Bardot. E proprio in un’Italia nell’anno di elezioni politiche somiglianti a una siesta messicana, alla televisione iniziò il “Carosello”, vennero messe in commercio le prime auto utilitarie “per tutti” come le Fiat 600 e Nuova 500 (stavolta davvero per le classi popolari e non per finta come successe con la Fiat 500 “Topolino” del 1936), e il “maggiolone” VW, la 2CV e la Citroen DS “Squalo” cominciarono a diffondersi rispettivamente dalla Germania ovest e dalla Francia dopo essere rimaste sotto chiave almeno dal 1939.

Al di là di questo, io non so se l’autore Dominic Sandbrook (https://www.dailymail.co.uk/news/article-4150296/Yes-1957-really-happiest-year-ever.html) o quei ricercatori di cui scrive abbiano mai pensato alla possibilità di cicli storici; il 1957 fu l’anno in cui “doveva ancora tutto accadere” poiché fu il primo in cui si lasciarono davvero alle spalle gli anni  che sfociarono nella cosiddetta “seconda guerra mondiale”, venne lasciata dietro quell’epoca cinica che portò al 1929, agli anni Trenta e ai disastrosi anni Quaranta. Epoca cinica la quale non potè imparare nulla dal 1957 semplicemente perché allora si trovava ancora nel futuro e non potè imparare nulla da quell’ ALTRO 1957, all’ inizio inizio della Belle Epoque situato nel pieno degli anni Ottanta del XIX secolo perché ormai troppo indietro nel passato.

 

Sì, il 1957 fu davvero l’anno più felice di sempre! Questo è ciò che hanno scoperto dei ricercatori e, come sostiene uno storico, la nostra epoca cinica potrebbe imparare tanto dal suo ottimismo

Qual’è stato l’anno recente più felice per la Britannia? Gli storici battibeccano da anni per cercare una risposta a questa domanda, ma ora una squadra della Warwick University sostiene di averlo scoperto. L’anno migliore della nostra storia moderna, affermano, è stato il 1957.

A prima vista, questa potrebbe sembrare una scelta strana: il 1957 fu l’anno in cui Harold Macmillan divenne Primo Ministro, Paul McCartney incontrò per la prima volta John Lennon, Stanley Matthews giocò la sua ultima partita per l’Inghilterra e Patrick Moore apparve per la prima volta nella televisione britannica.

Fu anche l’anno in cui la regina diede il suo primo messaggio natalizio televisivo ed Elvis Presley registrò il suo primo numero uno britannico, All Shook Up.

Harold MacMillan divenne primo ministro nel 1957 sostenendo “non siete mai stati tanto bene!”.

Ciononostante, non fu in alcun modo uno degli anni iconici della storia moderna.

Nessuno ha mai scritto un libro che celebra gli eventi e le conquiste del 1957, come s’è fatto con anni importanti come il 1914 (l’inizio della prima guerra mondiale), il 1945 (la fine della seconda guerra mondiale) o il 1989 (la fine della Guerra Fredda) [o anche il 1968 o il 2001…]

Ma i ricercatori di Warwick sono irremovibili. Dopo aver setacciato circa otto milioni di libri pubblicati tra il 1776 e il 2009, e contando l’uso di “parole positive” come “pace”, “pacifico”, “divertimento” e “felicità”, affermano che tutte le prove suggeriscono che il 1957 rappresenta il picco, il vero Everest del nostro benessere nazionale.

Avendo passato un sacco di tempo a scrivere sulla Gran Bretagna dagli anni Cinquanta, potrei avere qualche dubbio sui loro metodi di ricerca, ma non posso essere in disaccordo con le loro conclusioni.

E anche se i sedicenti progressisti possono amare il mondo gentile e ordinato degli anni Cinquanta in Gran Bretagna, penso che potremmo imparare molto dai tempi degli arredi G-plan, delle radio in bachelite e delle case angolari di Lione.

Per i giovani [non solo per i giovani] di oggi, la Gran Bretagna del 1957 sembra appartenere alla storia antica. Era una terra di terrazzi affumicati e di pub di quartiere, di uomini incappottati [e con i cappelli] con le loro pinte di mite e di casalinghe con il velo che spazzava i loro passi, un paesaggio che svaniva di piccioni e stagni, Muffin The Mule e Hancock’s Half Hour.

Per i giovani moderni la fine degli anni ’50 sembra storia antica.

Non tutto era perfetto, ovviamente. Nessuna società lo è mai stata. La Gran Bretagna alla fine degli anni Cinquanta aveva poco tempo per persone che erano diverse, per immigrati, gay e lesbiche, o per coloro che non erano proprio in grado di adattarsi. Se avessi camminato per alcune strade nel 1957, avrei visto dei cartelli con su scritto “Niente cani, niente irlandesi e niente negri.”

Però è un po’ troppo poco per schernire i presunti fallimenti dei nostri predecessori. Molto meglio, penso, imparare da quello che avevano di buono – e la verità è che nel 1957, in Gran Bretagna c’erano un sacco di cose giuste.

Forse la cosa più sorprendente, considerato il fatto che tanti di noi sono disgraziati nel 2017, è ciò che una volta eravamo persone allegre e ottimiste. Erano passati solo 12 anni dalla fine della seconda guerra mondiale e alcune città e città erano ancora segnate dai danni delle bombe.

Eppure, dopo gli anni di austerità del dopoguerra, il grande motore del consumismo aveva già cominciato a ruggire. Nel 1957, i primi bar “express”, come li chiamavano allora, si stavano diffondendo nell’Inghilterra meridionale, mentre i primi gruppi di skiffle stavano trovando un pubblico entusiasta.

Le vendite di automobili, televisori e elettrodomestici in vendita a High Street erano a livelli record: entro la fine del decennio otto famiglie della classe operaia su dieci possedevano un televisore e tre su dieci possedevano una lavatrice; quando fino a pochi anni prima praticamente nessuno ne possedeva neanche uno.

Per dirla in modo spiccio, la vita stava migliorando ad un ritmo sorprendente.

Solo da vent’anni la Gran Bretagna era affondata nelle profondità della Grande Depressione, eppure milioni di persone ora godevano di comfort e piaceri – una nuova casa, una nuova macchina, forse anche una vacanza all’estero – cose che una volta sarebbero state quasi inimmaginabili.

In effetti, essere giovani nel 1957 era un paradiso. Era un paese con piena occupazione, dove si poteva uscire da un lavoro lunedì pomeriggio e trovarne uno migliore martedì mattina, dove gli stipendi erano alti e costantemente in aumento.

Nessuna generazione nella storia aveva mai prima goduto della libertà finanziaria e personale degli adolescenti del 1957.

Come disse a un intervistatore un ragazzo della classe operaia di Coventry: “Ogni settimana comprerei almeno due o tre singoli di musica. C’erano così tanti bei lavori ben pagati per adolescenti legati all’industria automobilistica. Ogni settimana mi basta una manciata di sterline, per i vestiti, per uscire fuori la sera e, soprattutto, per la musica. “

Niente di tutto questo andò perduto col nuovo premier eletto quell’anno Harold Macmillan, il quale, anzi, si fece vedere positivamente appagato dalla nuova società dei consumi. Senza dubbio questo spiega le sue famose parole dette a Bedford, “non siete mai stati meglio!”

“Siamo sinceri”, disse il primo ministro alla folla, “la maggior parte della nostra gente non se l’è mai passata così bene. Andate in giro per il paese, andate nelle città industriali, andate nelle fattorie e vedrete una prosperità che non abbiamo mai avuto nella nostra vita, né mai nella storia di questo paese “.

Gli intellettuali di sinistra danno alla Gran Bretagna degli anni Cinquanta una fama ingiustamente cattiva sostenendo che era soffocante

All’epoca, naturalmente, le persone presumevano che la loro nuova prosperità avrebbe potuto renderli sempre più felici.

Mentre la fine degli anni Cinquanta diventavano gli anni Sessanta, sognavano pacchetti salariali sempre più grandi, auto sempre più sfolgoranti, elettrodomestici sempre più elaborati, vacanze sempre più esotiche.

Sicuramente, si dicevano, la vita degli inizi del XXI secolo sarebbe stata un Paradiso, libero da malattie, tristezze e ansie.

Bene, sappiamo quanto si fossero sbagliati. In verità – oltre all’ottimismo e all’inizio inizio del consumismo, forse la qualità più preziosa che definì la Gran Bretagna del 1957 fu il senso di comunità.

Questo, più di ogni altra cosa, è ciò che distingue quel mondo dal nostro: un senso di appartenenza, di vicinato, di una società stabile, stabile, felice.

Si trattava di un paese con una grande mobilità sociale, in cui i bambini della classe operaia più brillanti potevano, dopo la scuola dell’obbligo, aspirare a un posto all’università, a un buon lavoro e un reddito costante.

Però, al tempo stesso, non era una società schiava dell’ingordigia e dell’ambizione; né era una società di individualisti rampanti, che conoscevano il prezzo di tutto e il valore di nulla.

A questo proposito, ciò era altrettanto vero nelle prospere periferie meridionali così come negli stereotipi delle calde e omogenee strade dell’Inghilterra settentrionale. Così, quando i ricercatori studiarono il fiorente borgo di Woodford nel 1957, in quello che oggi è il nord-est di Londra, furono colpiti dal forte spirito di comunità che si respirava allora.

La gente andava in chiesa e nei club insieme. Andavano d’accordo con i loro vicini, e si sentivano rassicurati che i loro concittadini condividessero la loro cultura e i loro valori.

«C’è uno spirito molto amichevole», osservò una casalinga, una certa mrs Noble. ‘Penso di appartenere a una calda comunità ‘.

Stava parlando di Woodford, ma avrebbe potuto facilmente parlare della Gran Bretagna tutt’intera.

In alcuni ambienti culturali, la Gran Bretagna degli anni Cinquanta subisce una stampa ingiusta. Gli intellettuali di sinistra, per esempio, sono spesso pronti a tacciare quegli anni come soffocanti, stagnanti e reazionari, sostenendo che invece gli anni Sessanta erano più liberi e sbarazzini.

Questo mi ha sempre colpito come un’assurdità assoluta. Sì, la Gran Bretagna degli anni Cinquanta era un paese patriottico e moralmente conservatore, non privo di difetti e pregiudizi.

Ma era anche una società immensamente stabile, prospera e ottimista, perfettamente bilanciata tra progresso e continuità, tra entusiasmo per il cambiamento e rispetto per la tradizione.

Con i loro ricordi di guerra di austerity, la maggior parte delle persone erano troppo sensibili, troppo consapevoli dalle avversità, per condividere le nostre ossessioni delle novità e delle celebrity. Sapevano che la vera felicità spesso si trova nella semplicità e nella stabilità, valori che invece in questi ultimi decenni abbiamo ampiamente dimenticato.

A Woodford nel 1957, venne intervistata una donna la cui vita forse sembrerebbe orribilmente noiosa a moltissimi giovani di oggi.

“Alla fine della giornata,” quella donna osservò, “ricordo tutte le operazioni di lucidatura e pulizia, lavaggio e stiratura, che dovranno essere ripetute da capo, e come molte altre casalinghe vorrei che la mia vita potesse essere un po ‘più eccitante a volte.”

“Ma quando il caminetto alla sera scoppietta, quando la casa brilla di pulito, allora mi sembra che questa sia forse la strada per la vera felicità.”

Le nostre vite di adesso sono tanto più felici e piene della sua, con tutti gli stress, le inquietudini e le ansie fastidiose accompagnate dal flusso ininterrotto di aggiornamenti dei social network, delle e-mail e gli avvisi di Twitter? Mah.

In effetti, quando visionate cinegiornali e film di quei giorni, e vedete la semplice gioia della gente che si sdraia a prendere il sole sulla spiaggia di Blackpool, salutando agitata dai finestrini del treno, chiacchierando affettuosamente con i vicini all’angolo della strada, o lanciando i cappucci in alto alle partite di calcio , è difficile non provare una punta di rimpianto per la nostra innocenza perduta.

Non possiamo tornare indietro, naturalmente. I giorni di Dixon Of Dock Green e il fumo di pipa nei pub sono spariti, per non tornare mai più.

Ma se potessimo imparare ancora una volta i valori di semplicità, stabilità, patriottismo e comunità, allora forse anche noi potremmo riconquistare la tranquilla soddisfazione che caratterizzava la vita di tante persone in quel mondo scomparso del 1957.