A cinque anni dal 21 dicembre 2012: la Data Zero Timewave riconsiderata

21 12 2017

E’ venuto il momento di proporre ai lettori di Civiltà Scomparse la traduzione italiana di un fondamentale articolo di Peter Meyer (già collaboratore dell’inimitabile Terence McKenna), il cui sito web è gemellato al nostro blog.

terence_mckenna_and_peter_meyer_tn

Peter Meyer e Terence McKenna alle Hawaii nel 1987.

Durante il 1986-1999 Peter Meyer ha studiato e migliorato i fondamenti della teoria dell’Onda Temporale Zero (Timewave zero), primariamente proposta da Terence McKenna, sviluppando un software per illustrare ed esplorare questa teoria. Egli ha compiuto ciò in collaborazione con Terence,  e ha avuto molte discussioni con lui durante il 1986-1994 a proposito della teoria. Il software venne inizialmente sviluppato per la Apple e successivamente (nel 1989) trasferito su MS-DOS per funzionare sui PC Intel. Nella sua versione finale, Fractal Time (versione 7.10) funziona con Windows. E’ disponibile su CD-ROM, assieme a circa 40 articoli riguardanti la Timewave Zero e argomenti relativi.

Una volta passato il 21 dicembre 2012 senza l’arrivo di alieni dallo spazio o di viaggiatori del tempo dal futuro, un bel po’ di gente ha dichiarato, piuttosto sprezzantemente, come tutto ciò prova che la Timewave Zero fosse un mucchio di spazzatura. Ma molti non sanno che una data zero specifica non era implicata dalla teoria TWZ. Quel 21 dicembre fu una stima che Terence McKenna fece in qualche momento degli anni Ottanta e c’è ragione di credere che questa stima fu errata. Cosicché, il non arrivo dell’Eschaton nel dicembre 2012 non implica che TWZ può essere liquidata come una fantasia, specialmente se ci sono basi ragionevoli per proporre una data zero alternativa. Tali basi (soprattutto l’evento di grandissima magnitudine dell’11 settembre 2001) sono fornite dall’articolo La data zero riconsiderata (http://www.fractal-timewave.com/articles/zerodate_reconsidered.html).

mannarino

Una distinzione dovrebbe essere notata tra la Timewave come oggetto matematico (una funzione che prende un numero reale non negativo e produce un altro numero reale non negativo) e la timewave associata al tempo storico (che è vista nei grafici prodotti dal software illustrante la teoria). La funzione è formalmente definita nella pagina La matematica della Timewave Zero (Onda Temporale Zero).

Sebbene non faccia parte della definizione matematica della timewave, Terence McKenna la interpreta in termini di “novità” e “abitudine”: quando la timewave scende, si mostra in discesa nel grafico, ciò significa che vi è un incremento della novità (innovazione, sorpresa), quando si alza, ciò sta per una tendenza al mantenimento nell’abitudine (routine, nulla di nuovo).
Nella teoria della Timewave Zero  c’è uno e uno solo punto in cui il valore della timewave è zero e in tutti i punti prima di questo il valore è positivo (e generalmente più alto per i punti della linea del tempo precedenti al punto associato al punto zero). Allo scopo di far sì che i punti nella timewave corrispondano ai punti nella linea temporale storica, deve essere scelto qualche punto nel tempo che corrisponda al punto zero.

La data (assumendo il fuso orario GMT-5, quello di La Chorrera in Colombia [dove McKenna visse l’esperienza estrema, “di picco” a inizio anni Settanta, che gli ispirò l’idea del tempo come “paesaggio invisibile”]) del giorno in cui è situato questo punto zero, è chiamata “la data zero”. Terence McKenna dichiarò che c’era ragione di credere che tale data zero fosse il 21 dicembre 2012 (e dunque che il punto zero fossero le sei del mattino del fuso orario di La Chorrera in questa data). La base per tale dichiarazione fu duplice: (1) C’è ragione di scegliere 21-12-2012 come data zero piuttosto che qualche altra data. (2) Usando questa data zero può essere mostrato (così come McKenna ha tentato di fare in diverse conferenze pubbliche) come vi sia infatti corrispondenza tra le discese della linea del grafico timewave e periodi di grande novità nella storia.

Nonostante l’opinione comune del contrario, la teoria della Timewave Zero non implica qualche particolare data come data zero, e in particolare non implica che il 21-12-2012 sia la data zero. Ogni altra data è teoricamente possibile.
Nel mio articolo The Zero Date (scritto nel 1999) io critico la scelta del 21 dicembre 2012 come data zero. Ecco qui un sunto di quella critica:

Il modo in cui la timewave è costruita a partire dagli esagrammi della sequenza di King Wen degli I Ching, implica che certi periodi abbiano un’importanza particolare, soprattutto periodi di un giorno (corrispondenti a una linea dell’esagramma), sei giorni (dal momento che un esagramma consta di 6 linee), e 6*64 = 384 giorni (visto che gli I Ching constano di 64 esagrammi). E in seguito tutti i periodi che consistono in 384 moltiplicato da 64 e potenze di 64 così come in 384*64 = 24.576 giorni (67 giorni circa), 384*64*64 = 1.572.864 giorni (4306 giorni circa) e così via. Tali periodi possono essere chiamati “cicli”.

Terence McKenna era dell’opinione che ogni punto della timewave che precede il punto zero di un numero di giorni in ognuno di questi periodi, questo è, ogni punto d’inizio o fine del ciclo, deve essere un punto di grande novità (in confronto agli altri punti sulla timewave); e dunque che, quando una corrispondenza tra la timewave e il tempo storico è stabilita (una volta fissata la data zero) il punti nel tempo corrispondenti a questi punti nella timewave mostreranno grande livello di novità. In particolare, il punto 24.576 prima del punto zero sarebbe un punto temporale di grande novità.

McKenna quindi è del parere che, a causa dell’osservabile aumento del livello di novità lungo il corso della storia umana, e in particolare dall’inizio del ventesimo secolo, e in particolare dagli anni Ottanta in poi, il livello di incremento di novità stava dunque accelerando così tanto che il punto zero non doveva trovarsi tanto lontano nel futuro e quindi secondo lui sarebbe avvenuto in qualche momento del ventunesimo secolo. Egli, dunque, andò alla ricerca di un evento intorno alla metà del ventunesimo secolo che fu così estremamente nuovo così da poterlo associare col ciclo che inizia 24.576 giorni prima del punto zero. Dalla data di questo evento la data zero può essere stimata aggiungendo 24.576 giorni.

L’evento intorno alla metà del ventesimo secolo che a McKenna sembrava più caratterizzato dall’elevato livello di novità fu l’uso della bomba atomica per incenerire Hiroshima [e l’altra città,  Nagasaki, seguì di lì a poco] il quale avvenne il 6 agosto 1945. Aggiungendovi 24.576 giorni abbiamo la data 18 novembre 2012. Influenzato dal fatto che l’allora corrente ciclo del 13-baktun del calendario Maya [si diceva finisse] il 21 dicembre 2012 (secondo il più comunemente accettato valore per la correlazione dei numeri coi quali il lungo computo del calendario Maya è connesso ai calendari occidentali), McKenna adottò il giorno 22-12-2012 come data zero arrotondandola al 21-12-2012 [solstizio d’inverno] intorno al 1991.

Questo ragionamento è basato su quattro assunzioni:

  1. L’inizio e la fine di ogni ciclo corrisponde a un tempo di grande novità.
  2. La data zero è probabilmente all’inizio del ventunesimo secolo.
  3. Il bombardamento atomico di Hiroshima è l’evento di più grande novità della metà del ventesimo secolo.
  4. Nonostante la data zero a cui questo ragionamento guida, la “data finale” del calendario Maya è la più probabile data zero per la timewave.

Nessuna di queste opinioni è ben giustificata. Diversi altri eventi lungo il corso dei trent’anni dal 1935 al 1965 [la metà del ventesimo secolo un po’ allargata avanti e indietro] sono candidati a essere eventi di grande novità, specialmente l’assassinio di John F. Kennedy il 22-11-1963, quindi la #3 è dubbia. Così per #1, non solo è dubbia, ma sembra rifiutata dalla stessa timewave, poiché con ogni data zero, la data che si trova 24.576 giorni prima non si mostra affatto come un picco o come una maggiore discesa nel grafico timewave (usando i numeri di Kelley, il solo set di numeri esistente a metà anni Ottanta [il set numerico di Kelley è un tipo di algoritmo che ha tradotto gli I Ching nel sistema binario del software timewave]) ma, al contrario, si mostra come l’inizio di una salita del grafico, che, come sappiamo, vuol dire incremento dell’abitudine. Il grafico sotto mostra una data target 06-08-1946 con la data zero 24.576 giorni dopo:

Notare che il periodo della timewave precedente la data 24.576 prima della data zero (per ogni data zero) è un periodo che (nel corso di oltre tre mesi) non viene mostrata nessuna maggiore ascesa o discesa del grafico. La scelta del 21-12-2012 come data zero ha l’effetto di muovere 33 giorni verso destra, e dunque di muovere dal 06-08-1945 (la data del bombardamento di Hiroshima) in questo periodo:

Dunque la scelta del 21-12-2012 come data zero pone la data del bombardamento di Hiroshima in un periodo che non mostra nessun maggiore livello di novità, al contrario di ciò che è implicato dalla combinazione delle assunzioni #1 e #3.

 

Avendo mostrato come il ragionamento usato da Terence McKenna per arrivare alla data zero del 21-12-2012 , potrebbe essere in definitiva essere visto come meno che convincente, ci si può ora chiedere se c’è qualche ragione per supportare una più plausibile scelta per la data zero. La risposta è sì, ci sono diverse possibilità per una data zero rivisitata.

Alternativa 1

La timewave basata sui numeri di Kelley mostra una maggior discesa del grafico, che inizia non 24.576 giorni prima della data zero ma piuttosto 16.384 giorni prima. (Notare che 16.384 = 2^14.) Ciò è vero per ogni scelta della data zero, per esempio la data zero del 26-08-2018:

In questo modo possiamo notare un evento di grande novità in qualche punto della linea temporale 1969-1979 e quindi aggiungere 16.384 giorni a questa data per raggiungere una data zero da qualche parte del grafico tra il 2014 e il 2024. Infatti, la data del 17-10-1973 (la data su cui è basato il grafico sopra) è una tale data, perché in quella data:

Gli esponenti arabi dell’OPEC (l’organizzazione dei paesi esportatori di petrolio) nel mezzo della guerra dello Yom Kippur, annunciarono che non avrebbero più inviato le navi petrolifere alle nazioni che avevano supportato Israele nel conflitto con l’Egitto: dunque gli Stati Uniti e i suoi alleati dell’Europa occidentale.

http://www.actionforex.com/articles-library/financial-glossary/1973-oil-crisis-20041204320/

https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_energetica_(1973)

E questo “shock petrolifero” ebbe grandi ripercussioni economiche. Aggiungendo 16.384 giorni al 17-10-1973 abbiamo la data zero nel 26-08-2018.

Tuttavia, vi sono altri candidati intorno a questo periodo di tempo per un evento di straordinaria novità, per esempio il disancoraggio del dollaro dalle riserve auree da parte del presidente USA Nixon il 15-08-1971 (ciò darebbe come data zero il 23-06-2016.

Alternativa 2

Quando esaminiamo la matematica della timewave troviamo, sorprendentemente, che ogni coppia di due date che hanno grande (cioè geometrica) risonanza l’un l’altra, implica una particolare data zero.

Nella Sezione 3 di La matematica della Timewave zero è mostrato come per ogni punto sulla timewave che si trova x giorni prima della data zero, per cui il valore della timewave è v, il valore della timewave al punto 64*x giorni prima della data zero è 64*v. Dal momento che questo è vero anche per i punti vicini a x, la forma del grafico della timewave al secondo punto è la stessa della forma del grafico al primo punto. Gli alti e bassi della timewave rappresentano abitudine/novità, dunque l’abitudine/novità dei due punti (e delle regioni adiacenti) è la stessa (solo a una scala differente). I due tali punti o regioni del grafico sono detti essere in risonanza e hanno grande (in altre parole geometrica) risonanza tra di loro, o più esattamente la prima grande risonanza. (Se relazionati attraverso 64*64 invece di semplicemente 64 hanno la seconda grande risonanza tra loro.)

Supponiamo che le unità di tempo sull’asse orizzontale del grafico siano giorni, e che ogni giorno sia numerato secondo il sistema del calendario giuliano [cd “numeri giuliani”] e supponiamo che la data del calendario giuliano del punto zero sia z. Supponiamo che due eventi siano posizionati sul grafico ai numeri del calendario giuliano d1 e d2 (con d1 < d2). Dunque il primo evento è z-d1 giorni prima della data zero e il secondo è z-d2 giorni prima. Supponiamo che essi abbiano la prima grande risonanza l’un l’altro, dunque (z-d1) = 64*(z-d2). Ciò implica che z = ((64*d2)-d1)/63. Perciò se possiamo trovare due eventi che abbiano la prima maggiore risonanza l’un l’altro, ecco che i numeri giuliani di questi eventi ci daranno una data zero.

Come notato sopra, secondo la teoria della Timewave zero, gli eventi (e le regioni del grafico) aventi grande risonanza l’un l’altro sono tali che il livello di novità (o di abitudine) di uno è esattamente lo stesso del livello di novità (o abitudine) dell’altro, ma solo a una scala differente; e ciò che succede nel tempo a un punto è un riflesso di, analogo a, ciò che accade all’altro. Nei suoi discorsi sulla timewave Terence McKenna fornisce numerosi esempi di eventi storici o periodi che risuonano grandemente tra di loro. Vedere La battaglia di Hastings (accaduta nel 1066) per una dettagliata discussione di due eventi del 2008 i quali sono candidati per essere visti come le prime principali risonanze più basse di quell’evento.

Così (senza assumere alcuna data zero particolare, dal momento che è ciò che stiamo provando a determinare) abbiamo bisogno di trovare due eventi che sono così simili o analoghi da essere molto probabilmente in prima grande risonanza l’un l’altro. Candidati per ciò sono l’assassinio di John F. Kennedy (22 novembre 1963 nel calendario gregoriano) e l’assassinio di Giulio Cesare (15 marzo 44 a.C. nel calendario giuliano), dal momento che entrambi gli avvenimenti furono motivati politicamente, avvennero di sorpresa ed ebbero conseguenze significative. I numeri giuliani di questi due eventi sono d1 = 1.705.426 e d2 = 2.438.356. Dalla formula sopra per z otteniamo (ignorando le componenti frazionarie) z = 2.449.989, che corrisponde al 28 settembre 1995.

Dal momento che la nostra data zero revisionata deve essere una data nel futuro (dopo il 2012), questa non lo sarà, dunque dobbiamo riluttantemente concludere che questi due assassinii non hanno in effetti la prima grande risonanza tra di loro. Il problema resta, quindi, trovare due eventi le cui date (in numeri giuliani) implichino una data zero che si trova nel futuro.

Alternativa 3

Una scelta plausibile per una data zero revisionata potrebbe basarsi sulle assunzioni:

  1. Il picco all’inizio di una grande discesa del grafico timewave corrisponde a un evento di grande novità (i cui effetti si manifestano nel successivo periodo).
  2. La data zero è presumibilmente una data della prima metà del ventunesimo secolo.
  3. L’attacco al World Trade Center e al Pentagono dell’11-09-2001 è l’evento di più grande novità della nostra memoria più recente.

#1 è un assioma standard della teoria Timewave zero. #2 potrebbe anche essere rafforzato asserendo che l’11 settembre fu l’evento di più grande novità in tutta la storia umana [conosciuta]. Esso ha lasciato ognuno sbalordito e le sue conseguenze hanno coinvolto ognuno sul pianeta a causa delle conseguenze politiche e delle azioni dell’amministrazione di G.W. Bush.

[…]

[…] L’attacco dell’11 settembre fu un atto di terrorismo perpetrato da una ristretta élite allo scopo di indurre “paura e terrore” tra la popolazione USA, plagiandola per far si che permettesse e accettasse cambiamenti draconiani nelle relazioni tra il governo USA e i suoi cittadini, cambiamenti che presto si manifestarono in (a) un’abrogazione completa di diversi diritti civili che si suppone garantiti dalla costituzione statunitense (aprendo così la via per un aperto stato di emergenza e a uno stato poliziesco cripto-fascista) e (b) carte blanche per un ingaggio USA in aggressive azioni militari (anche solo minacciandole) contro ogni paese visto come pericolo all’obiettivo della dominazione totale del pianeta (vedi F. William Engdahl, Full Spectrum Dominance).

Non c’era mai stato nulla di tale magnitudine prima (sebbene Pearl Harbor possa aver ispirato coloro dietro alla pianificazione dell’11 settembre). Esso fu un evento di tale novità abbastanza da giustificare il ri-calibramento della timewave così da dare primaria importanza all’11-09-2001 come maggior evento di novità, se non in tutta la storia, almeno il maggior momento di novità degli ultimi venti anni. E come potremmo vedere ciò nella timewave? Semplicemente trovando una data zero in rapporto a cui l’11 settembre 2001 sia il picco di una grossa discesa del grafico.

Quando guardiamo ai 20 anni finali del grafico timewave (gli ultimi 20 anni prima della data zero ma senza fissarsi su una data zero precisa) troviamo questo:

I tre punti sulla timewave che sono i punti iniziali delle tre più profonde discese del grafico hanno luogo 1536 giorni prima della data zero, 3136 giorni prima e 6144 giorni prima. Quando aggiungiamo questi numeri di giorni all’11 settembre 2001 noi otteniamo: 25-11-2005, 13-04-2010 e 08-07-2018 rispettivamente. Visto che la nostra data zero revisionata deve trovarsi nel futuro, ciò ci lascia solo un candidato: il giorno 8 luglio 2018. Con questa data zero il grafico dell’11 settembre appare così:

Perciò le assunzioni #1 – #3 danno modo di essere considerate plausibili e dunque l’8 luglio 2018 è un candidato plausibile per una data zero revisionata e (a causa delle obiezioni che possono essere avanzate agli altri candidati menzionati in questo articolo)  è la data più plausibile. Quindi questa data zero è adesso implementata nel calcolatore timewave on line del sito.

Resta da mostrare che usando questa data zero revisionata ci sono delle corrispondenze tra le altri grandi discese del grafico e i grandi eventi e periodi di novità nella storia. Una corrispondenza molto chiara avviene con la data 17-10-1973, la data dello “shock petrolifero” menzionata più in alto.

zdr_2

Clicca per ingrandire

Con questa data zero revisionata, cos’ha da dirci il grafico sul futuro? Qui è come appare per i sei anni precedenti il 08-07-2018:

All’inizio di aprile 2014 il Pentagono può ritenersi soddisfatto che tutto il suo sistema militare (inclusi il suo sito eurasiatico di lancio di missili, i missili stealth, le armi spaziali, le tecniche di modificazione climatica, le capacità di guerra biologica e informatica ecc) sia sufficientemente completo da lanciare l’Operazione The Eagle Strikes con una ragionevole aspettativa di successo, sebbene nello stesso tempo Russia, Cina, Corea del nord e Iran avranno anch’essi fatto i loro preparativi.

[Nota di uno dei blogger di Civiltà Scomparse:

sulle prime non mi sono reso conto, mentre preparavo il post, che di lì a poche ore sarebbe stato il 21 dicembre 2017, esattamente cinque anni dopo la mitica data del 21 dicembre 2012, tanto pubblicizzata e strombazzata gli anni precedenti e che oggi quasi nessuno ricorda più. Qualcosa mi diceva solo che era il momento di fare questa traduzione e postarla. Singolare.]

Annunci




L’ eschaton di Stephen King è OGGI – The Dome

20 10 2017

domestephenking

Stephen King narrava nel suo libro pubblicato nel 2009 che un certo sabato corrispondente secondo i fans al 21 Ottobre 2017 – OGGI ( ! ) una cupola misteriosa piombava a intrappolare una cittadina prima insignificante mettendola al centro dell’ attenzione mondiale in un vero e proprio fenomeno escatologico.

Questa data mi intriga non solo perché The Dome è stato il primo libro che ho letto del maestro Stephen King, ma anche perché risulta dalla mia ricerca timewave nell’ unire due coppie di eventi e calcolare una formula per giungere alla data zero –  eschaton che l’ accoppiamento implica, che QUESTA DATA è giunta ad essere TERZA nella mia classifica delle potenziali DATE ZERO della TIMEWAVE.

Dopo questa data a ottobre ci sono solo un paio di date potenziali che ci separano dall’ estate 2018 dove avverrà la – grande prova del 9 – per verificare se la ricerca indipendente che mando avanti dal 2013 avrà successo.

Quindi cosa possiamo fare in questo sabato inusuale? LEGGIAMO qualche pagina da THE DOME, andiamo a vedere il film IT di Stephen King ( io stasera andrò a vederlo per la seconda volta con una diversa compagnia di amici ) e facciamo attenzione al cielo 😉 non sia mai che King abbia carpito qualche informazione dall’ etere!

Se qualcuno ha voglia di leggere anche qualcosa di diverso può provare con un mio racconto ispirato vagamente a THE DOME che si intitola INTERFERENZE e che è postato fino a dove sono arrivato ( una sessantina di pagine scritte ma rimane incompleto ) sul mio sito Lo Scrittore Sconosciuto –  

https://loscrittoresconosciuto.wordpress.com/2017/09/22/interferenze-capitolo-1-2015/

inserite – Interferenze – nel motore di ricerca interno al sito per cercare i capitoli successivi.

La prossima settimana in ogni caso abbiamo ancora un altro evento interessante: il PICCO FINALE e più INTENSO del grafico timewave proposto da Meyer, che ci fornirà un INDIZIO CHIAVE per capire che cosa potrebbe succedere una volta raggiunta la data zero – eschaton nel 2018. Infatti dovremmo aspettarci un evento di enorme magnitudo storico – geopolitica che trasformerà la nostra epoca attuale.





Protetto: Rivivremo la storia dell’ uomo in 384 giorni – comincia a breve

12 06 2017

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:





Timewave – Vicini al primo finale

6 06 2017

zero

Il sistema della timewave e della sua timeline frattale e’ costituito da 3 ” finali di timeline storica ” , 3 eventi che rappresentano un collegamento con eventi pivotali e importanti e/ o fondamentali per la storia umana , e quindi il primo finale, a un anno lunare dalla data zero, rappresenta un cambio di ciclo, e una eventuale rinnovata accelerazione delle ripetizioni storiche, la fine di un ciclo che è rimasto uguale per 67 anni. Il secondo finale avverrebbe a 6 giorni di distanza dalla data zero, con una nuova accelerazione del tempo, e il terzo finale è la data zero.

Meyer ha esposto due date zero potenziali – 8 luglio 2018 e 26 agosto 2018 – che nella mia ricerca – la data zero non è definitiva, e allo stato attuale può solo essere ipotizzata – si sa solo che da qui al 2019 dovrebbe avvenire – nella mia ricerca queste due date hanno finora dato ottimi risultati nella ricerca di coppie di eventi storici che si ripetono in forma moderna – più quella di luglio che quella di agosto – e il primo finale secondo queste timelines dovrebbe avvenire o il 19 Giugno 2017 o il 7 Agosto 2017. Ma vi è anche un precedente punto di grande novità ” novelty ” quindi da tenere d’ occhio come anteprima degli eventi all’ 8 Giugno e 27 Luglio 2017 rispettivamente.

Ricordo che secondo Meyer abbiamo attraversato una sorta di rievocazione rapida e moderna degli eventi della seconda guerra mondiale fra 14 aprile e 19 maggio 2017       ( ricordate la crisi di Corea del Nord caldissima a metà aprile ) oppure se invece la timeline giusta fosse quella alternativa da lui data 26 agosto 2018 – la rievocazione della guerra parte dal 2 giugno 2017 alla seconda settimana di luglio 2017.

Nella mia ricerca io cerco anche ulteriori alternative alla data zero, alcune molto vicine, altre quest’ autunno, ma non hanno dato così tanti risultati positivi come quelle due indicate da Meyer. Ma segnalo che una nel 2018 ci va molto vicina, 3 agosto 2018, e anche una più vicina, 5 Luglio 2017.

Come verrà rappresentato questo primo finale della timeline global – storica? Difficile dirlo, ma sicuramente sarà un inizio, un momento di svolta che fungerà da precursore dei tempi che verranno. E rappresenterà una conclusione storico – geopolitica – culturale del ciclo che dura da 67 anni ( inizio anni ‘ 50 ) Senza desiderar allarmare nessuno, il periodo di due mesi che rientra nella finestra temporale di ripetizione nel giorno del cambio ciclo, figura come evento più interessante la prima detonazione di una bomba atomica su suolo americano post 1945 ( 1951 Nevada   Nuclear testing at the Nevada Test Site began with a 1-kiloton-of-TNT (4.2 TJ) bomb dropped on Frenchman Flat on 27 January 1951). Tecnicamente questo evento è da considerarsi un remake del Big Bang in questa timeline storica.





Ricerca per la data della transizione Eschaton ipotizzata per il 2016

6 04 2016

Calbuco-Bernetti

Sto andando avanti con la ricerca di una data per la transizione denominata Eschaton anticipata dalla teoria della Timewave di Mckenna , una ricerca indipendente cominciata dopo il ” Grande Errore del 2012 ” e mandata avanti in parallelo con Meyer, che posiziona la data della transizione al Luglio 2018.

Per il 2016 ci sono 9 date potenziali: 18 Maggio – 3 Giugno – 23 Giugno – 9 Luglio – 8 Agosto – 19 Agosto – 1 Settembre – 11 Settembre – 23 Settembre

Meyer espone diversi metodi per trovare una data zero/ di transizione che si allinei alle ripetizioni storiche dei cicli storici del grafico timewave:

  1. Trovare un evento di grande impatto negli anni ’70; lui stesso propone il 15 Agosto 1971 quando Nixon mise fine al sistema economico di Bretton Woods, dando origine come un big bang alla grande crisi economica attuale, io propongo anche il 15 Novembre 1971 come data dell’ inizio dell’ era digitale, col primo microprocessore presentato al pubblico. Inoltre a circa (24.576 se non erro) giorni dalla transizione dovrebbe esserci un punto di ripartenza del ciclo temporale, e io propongo il 28 Marzo 1949 quando fu coniato il termine big bang, che ci porta al 9 Luglio 2016. Il 15 Agosto 1971 se posizionato a 16.384 giorni ( punto di distanza dalla transizione in cui avviene uno shift primario verso l’ aumento della novelty nella storia, porta al 23 Giugno 2016, data proposta anche da Meyer, e il 15 Novembre 1971 porta al 23 Settembre 2016.
  2. Controllare le ” risonanze storiche ” con la formula da usare con i giorni giuliani e un calcolatore online ((64*ggiuliano2) – ggiuliano1)/63 e io ne ho raccolte diverse, la maggior parte delle quali porta al 18 Maggio 2016 e all’ 8 Agosto 2016, ma anche all’  11 Settembre 2016 e al 1 Settembre 2016, come anche al 9 Luglio 2016, 23 Giugno 2016, 19 Agosto 2016 e 3 Giugno 2016.
  3. Controllare che tali timelines ricostruite indichino l’ 11 Settembre 2001 come esempio di ” mega- evento ” in un punto di novità altissimo. Qui viene fuori 23 Giugno 2016, 9 Luglio 2016, 8 Agosto 2016 e 1 Settembre 2016.
  4. Ci sono dei punti sulla timeline ( qualsiasi essa sia ) che indicano punti di grande importanza come i cambiamenti di ciclo a 384 giorni dalla transizione ( come anche 6 giorni e 24. 576 giorni ) e quelli che rappresentano picchi di shift come quello a 8 mesi e 12 giorni dalla data zero, e anche 2 periodi di novità altissima di 64 giorni a 2 e a 4 anni di distanza dalla data zero; qui la mia classifica porta a 1) 18 Maggio 2016 2) 1 e 23 Settembre 2016 3) 3 Giugno 2016 e 8 Agosto 2016
  5. Il quinto metodo è quello di ricostruire l’ intera timeline per ogni potenziale data zero e io l’ ho fatto per gli anni dal 1993 al 2016, segnando se ” date storicamente famose ” venivano ” trovate ” in punti di novità sulla timeline. La mia classifica è questa :        1 ) 18 Maggio 2016 2) 11 Settembre 2016 3) 23 Settembre 2016 4) 1 Settembre 2016.
  6. Il 9 Luglio 2016 presenta queste date famose come ” novità “: 27-29 Agosto 2005, 12 Gennaio 2010, 7/8 Gennaio 2015, 7/8 Luglio 2009 —il 23 Giugno 2016 presenta solo il 7/8 Agosto 1998 — l’ 8 Agosto 2016 presenta il 6 Settembre 1997, il 5/7 Giugno 2014, il 9/11 Marzo 2004 — il 19 Agosto 2016 presenta il 10/11 Marzo 2004 e il 27/28 Aprile 2010— il 1 Settembre 2016 presenta solo il 26 Giugno 2015 — l’ 11 Settembre 2016 presenta il 3- 4 Settembre 2004, il 27/29 Agosto 2005, il 25/26 Giugno 2015 e il 31 Ottobre 1993— il 23 Settembre 2016 presenta l’ 11 Luglio 1995, l’ 8- 11 Settembre 2001, l’ 11/12 Settembre 2012 e il 19/20 Luglio 2015 — il 18 Maggio 2016 presenta il 6/ 7 Luglio 2005, il 9 Agosto 2007 e il 23 Marzo 2013 — il 3 Giugno 2016 presenta       l’ 11- 14 Settembre 2001 , il 14 Agosto 2013, il 29 Giugno 2014 e il 12 Febbraio 2016.

Infine, ecco qui le risonanze storiche raccolte in questi mesi che portano alle 9 potenziali date zero

23 Settembre 2016 – 9 Dicembre 2015 e 8 Dicembre 1965 / 13 Novembre 2015 e 18 Giugno 1961

3 Giugno 2016 – 18 / 19 Aprile 2015 e 12 Febbraio 1944 / 11 e 17 Novembre 2015 e 5 Giugno 1981 / 11 Febbraio 2016 e 14 Giugno 1996

8 Agosto 2016 – 25 Aprile 2015 e 15 Gennaio 1934 / 2 Gennaio 2016 e 7 Gennaio 1978 / 19 Gennaio 2016 e 20 Gennaio 1981 / 12 Gennaio 2016 e 4 Novembre 1979 / 1 Febbraio 2016 e 20 Maggio 1983 / 22 Marzo 2016 e 7 Febbraio 1992

11 Settembre 2016 – 12 Agosto 2015 e 16 Aprile 1947 / 23/24 Ottobre 2015 e 27 Ottobre 1959 / 26 Marzo 2016 e 7 Ottobre 1986 / 2 Aprile 2016 e 20 Febbraio 1988

1 Settembre 2016 – 20/21 Agosto 2015 e 25 Giugno 1950 / 22 Ottobre 2015 e 4 Marzo 1961 / 23/24 Ottobre 2015 e 20 Settembre 1961 / 27 Febbraio 2016 e 22 Ottobre 1983

9 Luglio 2016 – 13 Novembre 2015 e 15 Settembre 1974 / 21 Marzo 2016 e 22 Marzo 1997/ 26 Marzo 2016 e 17 Gennaio 1998

23 Giugno 2016- 18 Dicembre 2015 e 25 Maggio 1983 / 31 Ottobre 1993 e 13 Febbraio 2016 / 11 Febbraio 2016 e 28 Febbraio / 19 Aprile 1993

19 Agosto 2016 – 1 Febbraio 2016 e 5 Giugno 1981 / 11 Febbraio 2016 e 20 Maggio 1983 / 1 Aprile 2016 e 31 Gennaio 1992

18 Maggio 2016 – 23/ 24 Ottobre 2015 e 12/ 19 Ottobre 1979 / 18 Settembre 1980 e 29 Ottobre 2015 / 11 Novembre 2015 e 20 Maggio 1983 / 13 Novembre 2015 e 15 Luglio 1983 / 25 Settembre 2015 e 2 Luglio – 18 Ottobre 1974

 





Nuova ricerca TimeWave di Matteo incentrata sulle timelines tra il 2014 e il 2015

1 05 2014

10154010_10202810559217915_2106514335_n

Presentiamo un altro studio del nostro amico Matteo, dove illustra la possibilità che le ripetizioni storiche portino alla fine del grafico TimeWave nel 2015, anziché nel 2014, come stato preventivamente calcolato. Attualmente ci troviamo nei 64 giorni – dal 23/24 aprile al 27 giugno – in cui il grafico di Peter Meyer, uno degli sviluppatori della TimeWave con cui Matteo è in contatto – ci mostra (immagine sopra) una discesa a precipizio della linea temporale (conservazione delle abitudini = linea che sale, novità = linea che scende) la quale indica possibili eventi colossali. A differenza di quello di Terence McKenna (che finiva il 21 o 23 dicembre 2012) e quello di Matteo (in diverse date del 2014),  il grafico di Meyer ha fine l’8 luglio 2018, che lui indica come il “punto zero”, dove il livello di novità diventa infinito e la conservazione delle abitudini diventa zero. Ultimamente, però, Matteo s’è reso conto di come il grafico diventi piuttosto instabile, contraddittorio e non molto affidabile, e le ripetizioni nel corso della storia da lui trovate, danno una data zero che si colloca in un giorno non ancora ben precisato tra il 2014 e il 2015. 

Teniamo sempre presente che le seguenti possibili “ripetizioni storiche” sono puramente ipotetiche, situate in determinati punti dove vi sono le condizioni temporali adatte perché si ripeta, con modalità differenti, qualcosa già accaduto in passato. E i possibili avvenimenti che si potrebbero ripetere vengono ipotizzati tenendo presente le condizioni storiche attuali.

Puntate precedenti:

https://civiltascomparse.wordpress.com/2014/01/23/importante-aggiornamento-della-ricerca-timewave/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/12/13/la-compressione-storica-del-2014/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/11/05/matteo-colpisce-ancora-parte-seconda-eventi-incredibili-che-stavano-per-accadere-se-pensate-di-aver-visto-tutto/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/10/28/fine-del-grafico-timewave-di-mckenna-meyer-nel-2014-secondo-lamico-matteo-aggiornamento/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/09/11/matteo-colpisce-ancora-incredibile-ciclo-storico-di-25-anni/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/08/01/1agosto-2008-1agosto-2013-lavori-in-corso/

download-1

RICERCA TIMEWAVE 2015

Funziona in questo modo, quando la linea grafica si alza, il fattore abitudine o Habit si alza, ciò vuol dire che sono da aspettarsi eventi di poca importanza, oppure eventi di stampo tradizionale e conservatore. Invece quando la linea del grafico si abbassa, il fattore novità si alza, la novità viene chiamata Novelty, e sono da aspettarsi eventi improvvisi che apportano grandi cambiamenti, come scoperte tecnologiche importanti, eventi di stampo completamente inusuale e innovativo, rivoluzioni. 

La teoria indica che ad un certo punto di questo grafico, il fattore abitudine comincia ad abbassarsi gradualmente fino a scomparire del tutto, lasciando il posto a un mondo costituito unicamente dal fattore novità. Quando ciò avverrà, attraverseremo una – transizione – chiamata ” Data Zero, Data Finale o Zero Date ” che accadrà una sola unica volta nella storia umana. 

Esistono due versioni del grafico Timewave, una che indica che  questa transizione dovrà avvenire nell’ Estate 2014, in una data ancora da stabilire, siccome tale teoria è sotto osservazione sperimentale, e una seconda versione che indica che la transizione avverrà esattamente l’ 8 Luglio 2018.

Recentemente è stato preso in considerazione il periodo compreso fra Febbraio e Giugno 2015.

La seconda versione è stata realizzata e stabilita da Peter Meyer, sviluppatore del software grafico della Timewave

Peter Meyer mi ha lasciato le basi matematiche per intraprendere un percorso alternativo con traguardo nel 2015.

Il grafico Timewave cesserà di esserci utile una volta raggiunto il punto di transizione poiché il mondo come lo conosciamo è destinato a cambiare radicalmente. Una serie di teorie sono state ipotizzate su cosa succederà al momento della transizione: primo viaggio nel tempo, singolarità tecnologica, contatto con un’ altra civiltà intelligente, interferenza fra due universi differenti oppure un evento ELE di livello estinzione.

Un mondo costituito unicamente dal fattore novità è un mondo radicalmente differente. 

La storia umana si ripete sempre nello stesso ordine, sempre lo stesso set di tematiche , ma a velocità differenti per ogni ciclo.

Sei giorni sul grafico attualmente equivalgono a un anno intero del passato. 

La teoria indica che la vera struttura del tempo è frattale, composta quindi da pezzi di tempo che si ripetono sempre allo stesso modo ma compressi a velocità diverse.

La teoria indica inoltre che praticamente tutti gli eventi storici sono prevedibili, come è prevedibile la vita di una persona analizzandone il DNA.

Le 4 date potenziali come “ data zero “ (evento più importante di sempre) nel 2015:

In ordine di importanza

  • 25 Maggio 2015
  • 18 Giugno 2015
  • 30 Marzo 2015
  • 8 Febbraio 2015

Secondo la timeline del 25 Maggio 2015 al 23 Aprile 2014 siamo all’ Ottobre 1944, secondo la timeline del 18 Giugno 2015 siamo attualmente all’ autunno 1940, secondo la timeline del 30 Marzo 2015 siamo attualmente all’ agosto del 1954 e secondo la timeline dell’ 8 Febbraio 2015 siamo attualmente all’ agosto del 1963.

Ripetizioni storiche registrate per ogni timeline fino al 23 Aprile 2014:

2

25 Maggio 2015

  • Proteste del 1848 e grande protesta anti misure di austerità Grecia 18 Ottobre 2012;
  • Tunguska 30 Giugno 1908 e avvistamento di meteora in molti stati degli Usa 26 Settembre 2013;
  • 18 Maggio 1927 massacro della scuola di Bath attraverso esplosione e presa di ostaggi ed esplosioni in scuola delle Filippine 13 Gennaio 2014;
  • Germania attacca Russia seconda guerra mondiale e 1 Aprile 2014 Nato termina ogni genere di cooperazione con la Russia;
  • 7 Novembre 1917 Rivoluzione Russa e 21 Novembre 2013 iniziano proteste degli Euromaidan in Ucraina;
  • 1789 Rivoluzione Francese e Proteste Egiziane Novembre 2011;
  • 26 Gennaio 1700 Terremoto di Cascadia – Canada- California e 23 Giugno 2010 raro terremoto superiore al 5.0 a Ottawa, Canada.

11

12

18 Giugno 2015

  • 19 Aprile 1775 Rivoluzione Americana e 17 Settembre 2011 Occupy Wall Street inizia proteste in Usa;
  • 1789 periodo di Napoleone in Egitto e massacro del 1 Febbraio 2012 in Egitto;
  • 1933 periodo in cui Hitler diventa cancelliere e referendum Ucraino del 16 Marzo 2014;
  • 12 Ottobre 1492 scoperta del Nuovo Mondo e 24 Aprile 2007 scoperta di Gliese 581 c primo pianeta potenzialmente abitabile in zona abitabile di un sistema solare.

 

5

30 Marzo 2015

  • 1 Novembre 1775 grande terremoto 9.0 di Lisbona più tsunami e Fukushima 11 Marzo 2011 Grande terremoto Giappone più tsunami;
  • Inizio Prima Guerra Mondiale e crisi Siriana periodo di Settembre 2013;
  • 8 Settembre 1943 e 22 Febbraio 2014, eventi storici Italiani;
  • Rivoluzione Francese 1789 e 24 Settembre 2011 periodo di Occupy Wall Street , proteste in Usa;
  • Hitler diventa il Fuhrer e Putin fa due discorsi di fine anno, 31 Dicembre 2013;
  • Primavera 1945 e Russia invade la Crimea in Ucraina , 28 Febbraio 2014;
  • Inizio della Guerra Fredda e Crisi Ucraina, dal 13 Marzo 2014;
  • Guerra Coreana 1950 e “ fire exchanges “ del 31 Marzo 2014 fra le due Coree.

 

1

8 Febbraio 2015

  • Eventi relativi a Baghdad – 10 Febbraio 1258 e 12 Aprile 2003;
  • 22 Maggio 1960 Grande Terremoto Cileno e 1 Aprile 2014 potente terremoto 8.2 in Cile;
  • 1789 Rivoluzione Francese e proteste violente Inghilterra dal 6 Agosto 2011;
  • 21 Gennaio 1793 eliminato leader Francese in Rivoluzione Francese e 24 Agosto 2011 Gheddafi spodestato in Libia;
  • Rivoluzioni del 1848 e proteste in Ucraina contro la “ lingua russa “ nel paese , Luglio 2012.

Timelines di riserva:

23 Marzo 2015

  • 1789 Rivoluzione Francese e Occupy Wall Street 17 Settembre 2011;
  • 1914 Inizio Guerra mondiale e Crisi Siriana fra Usa e Russia , 29 Agosto 2013;
  • Inizio Guerra Fredda e Crisi Ucraina dal 6 Marzo 2014.

7 Aprile 2015

  • 2 Giugno 1780 cominciano peggiori proteste Inglesi e 6 Agosto 2011 cominciano violente proteste in Inghilterra;
  • 1789 periodo di Napoleone in Egitto e proteste violente Egitto Novembre 2011;
  • Inizio guerra fredda e 21 Marzo 2011, copertina di Internazionale dedicata alla Nuova Guerra Fredda, crisi Ucraina.

Timeline 25 Maggio 2015

Periodi di grande novità

  • 11 Marzo 2011 – 14 Maggio 2011, Fukushima e inizio proteste Indignados, Spagna;
  • 29 Luglio 1998 – 2 Ottobre 1998 Grande guerra in Congo inizia e debutto di Al Qaeda con attacchi terroristici Kenya e Tanzania;
  • Luglio 1995 il periodo con più novità degli anni ‘90;
  • 18 Aprile – 21 Giugno 2013 , dal lockdown (legge marziale) a Boston alle accuse rivolte a Snowden;
  • 4 Ottobre 2005 – 7 Dicembre 2005;
  • 23 Agosto 2013 Crisi Siriana appena iniziata dopo l’ attacco chimico del 21 Agosto;
  • 8 e 20 Marzo 2014, mistero aereo Malese e Crisi in Ucraina si intensifica;
  • Cambio ciclo previsto per il 6 Maggio 2014 e 19 Maggio 2015;
  • Importante il 13 Settembre 2014;
  • 24.576 giorni dal Febbraio 1948 – inizio ciclo dei 67 anni e 16.384 giorni dal Luglio 1970.

Timeline 18 Giugno 2015

Periodi di grande novità

  • 4 Aprile 2011 – 7 Giugno 2011;
  • 22 Agosto 1998 – 25 Ottobre 1998;
  • Agosto 1995, il periodo con più novità degli anni ‘90;
  • 12 Maggio – 15 Luglio 2013;
  • 28 Ottobre 2005 – 31 Dicembre 2005;
  • 16 Settembre 2013 Usa e Russia si accordano sulla distruzione delle armi chimiche siriane;
  • Cambio ciclo previsto per il 30 Maggio 2014 e 12 Giugno 2015;
  • Importante il 5-6 Ottobre 2014;
  •  24.576 giorni dal Marzo 1948 – inizio ciclo dei 67 anni e 16.384 giorni dall’ Agosto 1970.

Timeline 30 Marzo 2015

Periodi di grande novità:

  • 14 Gennaio 2011 – 19 Marzo 2011, dal trionfo della rivoluzione Tunisina, al principio della Primavera Araba fino all’ intervento militare in Libia, Fukushima incluso;
  • 3 Giugno – 6 Agosto 1998 dall’ incidente ferroviario di Eschede in Germania al debutto di Al Qaeda con attacchi terroristici in Kenya e Tanzania, Grande guerra in Congo inclusa;
  • Maggio- Giugno 1995 il periodo con più novità degli anni ‘90;
  • 21 Febbraio 2013 – 26 Aprile 2013, il più devastante attacco della guerra Siriana finora fino al crollo di Savar in Bangladesh e alle minacce statunitensi di intervento militare in Siria;
  • 4 Agosto – 7 Ottobre 2005;
  • 23 Giugno 2013 – Snowden viaggia verso Mosca, Mandela in condizioni critiche;
  • Cambio ciclo previsto per l’ 11 Marzo 2014 e 24 Marzo 2015;
  • Importante il 18 Luglio 2014;
  • 24.576 giorni dal Dicembre 1947 – Inizio ciclo dei 67 anni e 16. 384 giorni dal Maggio 1970.

Timeline 8 Febbraio 2015

Periodi di grande novità

  • 25 Novembre 2010 – 28 Gennaio 2011 da Wikileaks e lo Shelling Coreano 2010 alla rivoluzione Egiziana;
  • 14 Aprile – 17 Giugno 1998;
  • Aprile ’95 il periodo con più novità degli anni ’90 – Attacco di Oklahoma City 1995 (8 giorni prima);
  • 12 Aprile 2013 – 15 Giugno 2013 minacce Nord Coreane al Giappone, crisi Coreana 2013 e Rouhani entra nella corsa alle elezioni Iraniane 2013;
  • 15 Giugno 2005 – 18 Agosto 2005;
  • 4 Maggio 2013 (il 6 Maggio 2013 fu un giorno molto intenso);
  • Cambio ciclo previsto per il 20 Gennaio 2014 e 2 Febbraio 2015;
  • Importante il 27 Maggio 2014.

 

9

7

10

8

4

6

1

14

5

13

2

PREVISIONI PER IL 2014 – 2015

  • Entro il 30 Aprile 2014 è potenziale un evento che replichi Pearl Harbor , un attacco alle Hawaii e Guam da parte della Corea del Nord verso gli Stati Uniti, che darà inizio a una guerra contro la Corea che caratterizzerà l’ intero anno;
  • Un evento che replichi l’ 8 Settembre 1943 in Italia;
  • Si dovranno ripetere a breve la morte di Hitler e Mussolini e la caduta di Berlino. Secondo me tutto quanto riguarda la crisi Ucraina replica il periodo della Germania nazista;
  • Potrebbe essere che gli Usa decidano di colpire la Corea del Nord con armi nucleari nel periodo fra il 27 Aprile e il 21 Maggio 2014;
  • Un evento che replichi, in Ucraina, la devastazione del bombardamento di Dresda del 1945 in Germania, che ha causato più vittime di Hiroshima e Nagasaki. Entro il 18 Maggio 2014;
  • L’ inizio di una guerra civile in Grecia dal 28 Aprile al 22 Maggio 2014;
  • Un evento che replichi Roswell e lo schianto dell’ ufo, entro l’ 8 Maggio 2014;
  • Un evento che replichi la morte di Gandhi, figura importante Indiana, entro il 12 Maggio 2014;
  • Una guerra fra Iraq, Iran, Siria ed Egitto in concomitanza con l’ anniversario della nascita di Israele nel 1948 a metà di questo Maggio 2014;
  • Il blocco di Berlino si dovrebbe ripetere con la Russia che tenterà di bloccare l’ arrivo di rifornimenti occidentali a Kiev, entro il 14 Maggio 2014;
  • Tutto ciò che riguarda la tensione fra le Coree tornerà in primo piano entro il 25 Maggio con la Nord Corea che invade Seoul e la Corea del Sud. Come per la guerra del Vietnam, che era anche esso diviso in due, gli Usa perderanno la guerra e dovranno ritirarsi, lasciando quindi la Corea del Sud nelle mani del regime;
  • Un altro colpo di stato in Egitto entro Giugno 2014;
  • Un evento che replichi la morte di Stalin;
  • Una rivoluzione con colpo di stato in Iran;
  • Un evento che replichi la morte di James Dean in un incidente d’ auto;
  • Si sentirà sempre di più parlare di Nuova Guerra Fredda;
  • Una rivoluzione in Ungheria contro la Russia, che manderà i carri armati a Budapest;
  • Una crisi di Suez in Egitto;
  • Il quarto test nucleare Nord Coreano potrebbe replicare il Trinity Test entro il 26 Aprile – 20 Maggio 2014;
  • Possibile la morte, o l’abdicazione, di un reale di Inghilterra, come nel 1952;
  • Un nuovo evento meteoritico in Russia, come nel 1947, anche se il 19 Aprile 2014 ne è avvenuto uno;
  • Gli Usa tenteranno di agitare Cuba con tumulti politici e rivoluzionari, portando a una nuova crisi di Cuba con rischio di guerra nucleare;
  • Un terremoto e tsunami superiore al 9.0 in Cile come nel 1960;
  • La divisione ufficializzata dell’ Ucraina in Ucraina e Crimea, probabilmente con un muro come fu per Berlino, entro Luglio- Agosto 2014;
  • La replica della guerra del Vietnam dovrebbe iniziare entro il 25 Giugno 2014 con la seconda guerra di Corea.
  • La crisi di Cuba come nel 1962 si dovrebbe replicare entro Agosto di quest’ anno 2014 oppure in Giugno. Lo scontro fra Usa e Russia si affievolirà dopo ciò;
  • La replica della morte di Marilyn Monroe e l’ arresto di Mandela;
  • La replica del Dream Speech di MLK in Usa e del disastro del Vajont;
  • Un nuovo evento in stile Kennedy 1963 è potenziale;
  • Le rivoluzioni del 2014 cominceranno a Berkeley, in California (1964) quando la gente comincerà a protestare contro l’ intervento in Corea;
  •  Anche la Cina avrà una sua rivoluzione, come nel 1966;
  • Una nuova guerra vinta da Israele in 6 giorni che coinvolge Egitto e Siria;
  • L’ alluvione di Firenze del 1966 si potrebbe replicare;
  • Un nuovo evento in stile Martin Luther King nel 1968 è potenziale;
  • Il 1968 si replicherà con milioni di gente in protesta a Parigi, Praga, con carri armati che interverranno, massacri in Messico, agitazioni violente in Irlanda che si prolungheranno (Ireland Troubles), legge marziale e occupazioni universitarie in Spagna, occupazioni universitarie in Italia;
  • Un massacro in stile My Lai in Corea durante la guerra;
  • Un evento che replichi l’ atterraggio sulla Luna del 1969 e Woodstock;
  • Un colpo di stato in Libia entro l’ 11 Settembre 2014;
  • Un nuovo scandalo in stile Watergate come negli anni ’70;
  • Una nuova guerra del Kippur è prevista proprio per il giorno dello Yom Kippur il 4 Ottobre 2014 che porterà l’ Iran a punire gli alleati di Israele con l’ innalzamento dei costi del petrolio, provocando situazioni critiche come l’ Austerity Italiana del 1973;
  • Un evento che replichi la morte di Elvis nel 1977;
  • Un incidente nucleare negli Usa come nel 1979;
  • Una crisi di ostaggi in un ambasciata statunitense in Iran entro l’ 8 Novembre 2014;
  • Un evento che replichi lo sparo al Papa nel 1981;
  • Un evento che replichi l’eliminazione del leader Egiziano come nel 1981;
  • La caduta di Saigon si replicherà con la caduta di Seoul entro il 13 Ottobre 2014;
  • Un evento che replichi il terribile terremoto dell’ Irpinia del 1980 in Italia entro Novembre 2014;
  • Le proteste del movimento Solidarnosc potrebbero essere replicate proprio in Polonia;
  • Un evento che replichi le dimissioni di Nixon del 1974;
  • Un evento che replichi l’ attacco al Golden Temple indiano, le immense proteste e il disastro di Bhopal in India come nel 1984 entro Dicembre 2014;
  • Una possibile esplosione nucleare o incidente nucleare in Ucraina, come fu per Chernobyl nel 1986, entro il 15 Dicembre 2014. E’ un evento che catalizzerà l’ attenzione di tutta l’ Europa;
  • Un evento che replichi il crollo superiore al 1929 dell’ economia nel 1987 fra il 28 Ottobre 2014 e il 16 Gennaio 2015;
  • Una nuova intifada Palestinese che porterà a una pace non rispettata;
  • Nuove riforme a la Perestroika in Russia. La ripresa di potere Russa avrà vita breve;
  • Un nuovo evento in stile Tiananmen in Cina entro il periodo 6 Novembre 2014 – 25 Gennaio 2015;
  • Una guerra civile in Libano con eliminazione del leader;
  • Il 9 Novembre 2014 in Germania, secondo la timeline del 30 Marzo 2015, si replica esattamente nel 25° anniversario della caduta del muro, anche se secondo me fra il 4 e il 28 Gennaio 2015 avremo il crollo del muro eretto in Ucraina nel 2014;
  • Una rivoluzione violenta in Romania con eliminazione del leader entro Novembre 2014- Gennaio 2015;
  • Una nuova guerra del Golfo come nel 1990, forse proprio con una nuova invasione del Kuwait;
  • Una eruzione simile a quella del Pinatubo del 1991 e proteste violente e probabile guerra civile come sarà per l’ Ucraina in Croazia e Slovenia;
  • Un potenziale colpo di stato in Russia porrà fine alla ripresa di potere Russa fra Novembre e Febbraio 2014-2015;
  • Un’ondata di secessioni di piccole regioni nell’ area Russa è da aspettarsi nel 2014- 2015;
  • Un attacco autobomba è potenziale negli Usa, New York, come fu nel 1993, se non nel 2015, verso il giorno del Ringraziamento del 2014;
  • La battaglia finale in stile Waco 1993 nell’ area del ranch che in queste settimane del 2014 fa discutere molto, siccome potrebbe crearsi una situazione che replicherà il massacro di Waco esattamente;
  • Rivolte razziali in California come nel 1992;
  • Un evento che replichi la morte di River Phoenix nel 1993;
  • Un evento che replichi la liberazione di Mandela nel 1990;
  • Un evento che replichi l’ attacco di Oklahoma City del 1995 è potenziale fra Dicembre 2014 e Febbraio 2015;
  • Una guerra civile in Serbia/ Bosnia e la replica del massacro di Srebrenica è potenziale, come anche l’ assedio di Sarajevo;
  • La clonazione di un Mammuth in replica alla clonazione della pecora Dolly è effettivamente prevista per il 2015;
  • La morte della Principessa Kate a replicare quella di Diana è potenziale, in un incidente automobilistico;
  • Una grande guerra Africana come nel 1998 e il ritorno in scena di Al Qaeda a partire probabilmente dal Kenya;
  • L’ intervento della Nato in Ucraina è potenziale entro il 23 Marzo 2015, come fu quella in Kosovo il 24 Marzo 1999;
  • Un evento che replichi le ribellioni violente del G8 di Genova nel 2001 il giorno prima della replica dell’ 11 Settembre 2001;
  • Le 3 date potenziali per la replica dell’ 11 Settembre 2001 sono 15/17 Gennaio 2015 , 12 Marzo 2015 e il giorno di Pasqua del 2015, 5 Aprile 2015. Scommetto che centrerà l’ aereo malese , ma potrebbe anche essere una pioggia meteoritica in stile Armageddon;
  • Se sarà la seconda opzione , la guerra del terrore potrebbe attuarsi contro un nuovo nemico invisibile come una minaccia naturale dallo spazio;
  • Se sarà come la prima opzione, vi saranno interventi militari in Pakistan e Iran, in Iran entro il 21 Marzo 2015;
  • Una nuova grande solar flare come nel 2003, nel 2015;
  • Un nuovo attacco in stile Madrid 2004 potrebbe replicarsi, ma forse si tratterà solo di una protesta di milioni di persone come fu il 12 Marzo 2004;
  • Un attacco in stile Beslan in Russia provocato da terroristi Ucraini è possibile nel 2015;
  • Poco dopo si ripeterà la rivoluzione Ucraina del 2004;
  • Le 3 date potenziali per il terremoto 9.3 e tsunami del 2004 replicato nel 2015 sono: 3 Febbraio 2015, 31 Marzo 2015, vicino a Pasqua e 24 Aprile 2015;
  • La replica della morte del Papa nel 2005 si ripete esattamente nel decimo anniversario il 2 Aprile 2015 quindi vedremo…se in data diversa, il Papa ferito potrebbe morire…?
  • La replica dell’attacco terroristico di Londra 7/7 del 2005 è potenziale nel 2015;
  • Un evento che replichi il disastro naturale di Katrina del 2005;
  • Una nuova ondata di proteste islamiche contro vignette offensive, saranno rivolte anche al Papa e alla Chiesa;
  • Un evento che replichi Columbine del 1999 e Vr Tech del 2007 sono potenziali;
  • La morte di Fidel Castro è potenziale nel 2015;
  • La morte di Brad Renfro nel Gennaio 2008 potrebbe replicarsi con la morte dell’ attore del primo Terminator Edward Furlong, poiché entrambi sono stati trovati da cercatori di talento, i loro compleanni sono vicini ed entrambi hanno avuto una esperienza particolare in Giappone;
  • Un evento che replichi l’ inizio della crisi economica del 2008 con la bancarotta della Lehman Brothers in concomitanza con la riattivazione del CERN prevista per Febbraio- Marzo 2015. (24- 25 Febbraio 2015);
  • Una nuova rivoluzione Iraniana come nel 2009 e il ritorno di una epidemia di Influenza come nel 2009 entro il 25 Aprile 2015;
  • La morte di Micheal Jordan è potenziale, a rievocare la morte di Michael Jackson nel 2009. Tale evento provocherà una enorme attenzione mediatica;
  • Una nuova crisi dell’ Euro colpirà, oltre alla Grecia, anche un altro paese, Italia o Spagna nel 2015;
  • Un terremoto vicino al 9.0 di nuovo nei pressi del Cile come nel 2010;
  • Il ritorno in scena di Wikileaks, Assange e Snowden nel 2015
  • Uno shelling o bombardamento in Corea, come nel 2010
  • Il ritorno delle rivoluzioni della Primavera Araba in altri paesi arabi nel 2015, in Marzo o Maggio 2015. In questo periodo si parlerà di una cometa, come la Elenin del 2011 e la cometa di Ison del 2013, e torneranno le proteste violente in Egitto e la crisi di Fukushima potrebbe peggiorare a causa di un nuovo potente terremoto o addirittura con una vera e propria crisi nucleare e attacco nucleare fra Cina e Giappone , forse a causa della tensione per le isole Senkaku;
  • L’ intervento militare in Siria e un nuovo periodo di guerra civile in Libia entro Marzo – Maggio 2015;
  • Nel 2010 il governo polacco venne completamente obliterato, in un incidente in Russia. Sarà interessante vedere come si replicherà nel 2015;
  • Il ritorno del movimento Indignados in Spagna, Grecia e Italia, con proteste violente a Roma (ottobre 2011) e del movimento di Occupy negli Usa e in altri paesi;
  • L’ eliminazione del nuovo leader di Al Qaeda come nel 2011;
  • Un evento che replichi ciò che successe a Oslo e Utoya nel 2011;
  • Proteste violente e rivolte in Inghilterra come nel 2011;
  • Assad spodestato dal potere in Siria come fu per Gheddafi. Probabilmente Assad verrà eliminato in simil modo;
  • Un incidente che replichi quello della Concordia, a Venezia;
  • Alta tensione fra Cina e Giappone per le isole Senkaku, in concomitanza con una crisi nelle ambasciate in Egitto, Siria e Libia come nel settembre 2012;
  • Notizie entusiasmanti dal CERN, come Luglio 2012 , e dal rover Curiosity su Marte;
  • Un evento naturale che replichi l’ uragano Sandy a New York del 2012, probabilmente verso Maggio- Giugno 2015. In tal periodo si replicheranno anche gli eventi di fine 2012 come la fine del calendario Maya…una nuova data di fine mondo nel 2015?
  • Le dimissioni del Papa, ne vedremo una nuova, o morirà Benedetto XVI?
  • Un nuovo meteorite impatta la Russia come nel 2013;
  • Il ritorno in scena di Grillo come nel 2013;
  • La replica della crisi Coreana del 2013;
  • La replica dell’ attacco di Boston del 2013 con legge marziale;
  • La replica del crollo di Savar in Bangladesh, migliaia di vittime, del 2013;
  • Nuove rivoluzioni in Turchia e Sudamerica, Brasile e Venezuela, potenziali;
  • Nuove proteste violente e colpo di stato in Egitto come nel 2013;
  • La replica del massacro egiziano di Agosto 2013;
  • La replica della crisi Siriana fra Usa e Russia del 2013 che culminerà con un trattato di pace, come si è tentato di fare con Ginevra 2 nel 2014;
  • La replica del massacro Kenyano del settembre 2013 nel supermercato;
  • La replica del devastante uragano Haiyan del 2013 nelle Filippine;
  • La replica della decadenza politica dell’ ex senatore Italiano come nel 2013;
  • Il ritorno in scena di tutto ciò che riguarda Russia e Ucraina con il ritorno di Euromaidan, ma forse si svolgerà tutto in un altro paese dei dintorni;
  • La replica della morte di Mandela;
  • La replica della morte di Paul Walker;
  • La replica dell’ incidente di Schumacher (Valentino Rossi?);
  • La replica dell’ attacco alla stazione dei treni di Kunming in Cina del Marzo 2014;
  • La replica del mistero dell’ aereo Malese del 2014;
  • La replica dell’ affondamento della nave piena di studenti in Corea del 2014.

LE TIMELINES PER IL 2014:

Le maggiormente potenziali date zero per il 2014 sono:

  • 21 Giugno 2014; – 3 Luglio 2014; – 12 Luglio 2014; – 10 Agosto 2014; – 18/19/23/26 Maggio 2014;
  • 1789    rivoluzione francese e 4 Gennaio 2011 morte di Bouazizi, Tunisia – 12 Luglio 2014;
  • 29 Ottobre 1929 crollo di Wall Street e crisi di Cipro Marzo 2013 – 12 Luglio 2014;
  • 22 Gennaio 1922 morte di Benedetto XV e dimissioni di Benedetto XVI 28 Febbraio 2013 – 10 Agosto 2014;
  • 23 Luglio 1952 colpo di stato in Egitto e 3 Luglio 2013 stessa cosa – 21 Giugno 2014;
  • 15 Maggio 1921 elezioni Italia e 24 Febbraio 2013 elezioni Italia – 10 Agosto 2014;
  • 11 Maggio 1931 crisi bancaria Austriaca e 16 Marzo 2013 crisi bancaria di Cipro – 3 Luglio 2014;
  • 12 Aprile 1961 primo uomo nello spazio e 12 Settembre 2013 primo oggetto umano fuori dal sistema solare – 12 Luglio 2014;
  • 1974 arresto di Michaloliakos, Grecia e stessa cosa 28 Settembre 2013 – 26 Maggio 2014;
  • Uragano Haiyan 2013 e Uragano Tip 1979 – 24 Maggio 2014;
  • 9 Agosto 1974 dimissioni Nixon e decadenza ex senatore Italiano 27 Novembre 2013 – 12 Luglio 2014;
  • 12 Settembre 1977 morte attivista sudafricano Biko e 5 Dicembre 2013 morte Mandela – 3 Luglio 2014;
  • Crisi Cubana 1962 e 31 Agosto 2013 crisi Siriana fra Usa e Russia – 21 Giugno 2014;
  • 1861 guerra civile Usa e 22 Marzo 2012 rally per Travyon Martin Usa, divide il paese – 10 Agosto 2014;
  • 11 Dicembre 1994, Russia invade Cecenia e Marzo 2014 Russia invade la Crimea – 21 Giugno 2014;
  • Crisi Ucraina del 1986 e Marzo 2014 – 10 Agosto 2014;
  • 17 Gennaio 1994 terremoto California e terremoto 7.0 9 Marzo 2014, California – 3 Luglio 2014;
  • 24 Gennaio 1995 processo di OJ Simpson per l’ omicidio della fidanzata e amante e 3 Marzo 2014 processo di Oscar Pistorius per l’ omicidio della fidanzata – 21 Giugno 2014;
  • 26 Febbraio 1993 New York esplosione World Trade Center e 2 palazzi vengono giù per esplosione causata da fuga di gas 12 Marzo 2014 a NY – 12 Luglio 2014;
  • 8 Marzo 2014 aereo malese mistero e 9/11 – 18/19 Maggio 2014;
  • 15 Marzo 2014 conferma dirottamento aereo malese e 9/11 – 26 Maggio 2014;
  • 12 Marzo 2014 evento scritto sopra, a New York e 9/11 – 23 Maggio 2014;
  • 2 Aprile 2014 sparatoria di Killen , Usa e 16 Ottobre 1991, sparatoria di Killen, 23 vittime – 10 Agosto 2014;
  • Morte di Peaches Geldof, ragazza Inglese famosa e morte Diana – 12 Luglio 2014;
  • Eventi al ranch di Waco, 28 febbraio – 19 aprile 1993 ed eventi al ranch in Nevada del 2014 – 10 Agosto 2014.