Un coleottero è solo un coleottero finché non decidi che sia qualcos’ altro

12 07 2018

https://brizdazz.blogspot.com/2018/07/a-beetle-is-just-beetle-until-you.html

Ho ricevuto una e-mail (nella foto sopra) dal Dr. Beitman ieri con un link a un articolo intitolato “On Coincidence” , che è stato presentato ad uno spettacolo chiamato AEON .

White Rabbit Episodio 1: The New Eone
Ho trovato questo molto divertente da un punto di vista personale, perché stavo leggendo il “Libro della Legge” di Aleister Crowley e stavo cercando di capire di quanto tempo consisteva un eone in termini generali.
Quanto liberi ci sentiamo noi come EGO ed è qualcosa su cui vale la pena di pensare?

Perché Crowley scrisse che il “nuovo eone” di Horus iniziò quando fu scritto il libro che canalizzò (nel 1904 circa) 
Stavo anche ascoltando un podcast in cui mi ero imbattuto quando lessi l’e-mail del Dr. Beitman a “White Rabbit” riguardo al nuovo eone –

Questa discussione si apre con il primo capitolo di Iniziazione dell’Eone del Bambino, Scheletro di una Nuova Verità e si concentra sul termine eone, alcuni tratti fondamentali degli eoni precedenti, quello della Matriarca e quello del Patriarca e conduce all’introduzione dell’Eone del Bambino, chiamato Eone di Horus. “

Hadit su collana di perline.

Hadit ” , il Grande Dio, il signore del cielo, “è raffigurato sulla Stele della Rivelazione nella forma del disco alato del Sole , Horus of Behdet (noto anche come il Behdeti) .
Tuttavia, mentre gli antichi egizi trattavano il Sole e le altre stelle come separati, Thelema collega il dio-sole Hadit con ogni singola stella.
Inoltre, il libro della legge dice: “Ogni uomo e ogni donna è una stella ” .

La precedente versione egiziana passò sotto il nome di Heru-Behdeti o Horus di Behdet ( Edfu ), Haidith in greco .

Thoth gli lasciò prendere la forma del disco solare per aiutare una versione più giovane di Horus-Re-Horakhty, o Ra-Hoor-Khuit, in una battaglia con Set e il suo esercito.
Entrambe le versioni di Horus appaiono nell’immagine egizia che i Thelemiti chiamano Stele 666 , un Dynasty 25 o 26 offre una stele precedentemente nel Museo Boulaq, ma ora nel Museo Egizio del Cairo, noto anche come Stele della rivelazione .
Ho scritto l’e-mail di cui sopra al Dr. Beitman dopo aver letto l’articolo al link al sito web di AEON che mi ha inviato nella sua e-mail.

Il nostro scambio di mail è iniziato quando ho detto al Dr. Beitman che dopo aver ascoltato l’intervista a David Hand sul suo podcast show avevo scritto un post sulle probabilità e “la mano nascosta” in gioco nella vita – Il principio di improbabilità: quali sono le probabilità?

Proprio come random è la vita e c’è una mano nascosta nel gioco?

Non vedo il libro di Crowley più importante di “VALIS” di Philip Kindred Dick e non altrettanto importante quanto gli scritti di Jung.
Crowley stava ovviamente attingendo a qualcosa di profondo nel collettivo, oltre a tirare la lana sui suoi stessi occhi con i suoi giochi nel vestire?
Ma rivelando il “dio” dell’universo?
Vaffanculo te illusa e confusa anima egoica e ribelle colpita dalla lettura della Bibbia!

Un coleottero è solo un coleottero finché non decidi che non lo è.

Placebo universale – Niente funziona meglio

Un disco solare alato volante, un globo o solo un placebo ?

Immagino che la vita sia piena di magia se pensi che lo sia.

Potresti dire che la magia è solo “mente” nella materia, in un certo senso, penso 😉

 

Annunci




La Standpipe di Thomas Hill nel Derry di Stephen King

12 07 2018

http://copycateffect.blogspot.com/2018/07/Standpipe.html

Questo è un regalo speciale fattomi da mia moglie, Jenny.
Perché è speciale?
(1) Jenny l’ha fatto a mano per il mio compleanno, il 12 luglio di quest’anno. E ‘stato un regalo premuroso.
(2) Colleziono souvenir di edifici e sono un membro della Souvenir Building Collector Society . Se ti interessa potresti essere dei nostri.
Quest’anno abbiamo provato ad andare alla loro convention, dal momento che fanno una regione alla volta e nel 2018 è stato il turno del New England. Ma è successo qualcosa di spiacevole e così abbiamo dovuto cancellare la nostra prenotazione
Ad ogni modo, abbiamo provato a cercare una piccola replica della Standpipe. Esistono tutte le riproduzioni di edifici e di protagonisti di film del mondo e niente Standpipe? Perchè no?
Beh, c’è una replica che sono riuscito a rintracciare, ma dal momento che Jenny non ha potuto ottenerla, penso che in questo caso abbia semplicemente fatto del suo meglio.

La riproduzione gigante della standpipe di Thomas Hill è situata al Bangor International Airport.

 

Prospettiva distorta?

 

L’edificio originale.

 

Bangor, Maine = “Derry, Maine” di Stephen King.

(3) L’edificio, la Thomas Hill Standpipe, è una meraviglia architettonica di Bangor, nel Maine, la città natale di Jenny. Il serbatoio di acqua di metallo è alto 50 piedi e 75 piedi di diametro, e venne costruito nel 1897.

(4) La standpipe è un “personaggio” di fondo importante nel romanzo It, scritto da Stephen King nel 1986 ; Stephen King’s It, miniserie televisiva del 1990; e It: Chapter One , il film del 2017 di Andy Muschietti.

E infine…

(5) It di Stephen King ha il famoso Pennywise, e voi ragazzi sapete quanto per me siano importanti i Phantom Clowns.
Thomas Hill Standpipe , che contiene 1.750.000 galloni americani (6.600.000 litri) di acqua, è un serbatoio in ferro battuto rivettato in una struttura di legno situata su Thomas Hill a Bangor, nel Maine, Stati Uniti.
Il serbatoio di metallo è alto 50 piedi (15 metri) e 75 piedi (23 metri) di diametro. Costruito nel 1897, è un punto di riferimento architettonicamente distintivo della città, ed è stato inserito nel Registro Nazionale dei luoghi storici nel 1974. Fonte .
Ora tornate a guardare le ultime notizie sul name game Fayette, Killer Clowns, le sparatorie di Waffle House e Bunnymen!




Il film Circle ( 2015 ) – ( Spoilers )

3 07 2018

The cover of the film. There are several reviews at the top. Below them, a large group of people stand in a circle in the dark. There are red markings on the floor. Below the image is the title of the movie (Circle) and the caption, "On Netflix & Vod everywhere October 16th".

Cinquanta persone si svegliano in una stanza misteriosa, organizzati in cerchi concentrici attorno ad un congegno. Non possono uscire dal cerchio. Se lo fanno, una scossa elettrica li uccide. Ogni due minuti, uno di loro viene ucciso. Ad un certo punto si rendono conto che possono votare, e se nessuno vota, uno è selezionato a caso.

SPOILER COMPLETO DELLA TRAMA – Siete stati avvisati!

All’ inizio le persone sono addormentate sul posto. Una donna è la prima a svegliarsi, e si rende conto che non può toccare le altre persone. Confusa, si allontana dalla sua postazione, ma viene immediatamente eliminata. A quel punto tutti gli altri si svegliano. Un altro uomo nero sposta il piede dalla postazione e viene eliminato. Prima che si rendano conto della possibilità di votare, sono almeno sette le persone eliminate a caso dal congegno.  

Nasce quindi una concitata discussione per cercare di capire il meccanismo che permette di votare, e un ragazzo sui vent’ anni suggerisce un voto di massa per gli elementi più anziani del gruppo. Fra di loro si fanno delle domande, cercano di capire come sono arrivati in questa camera oscura, chi ce li ha portati e perché. Uno di loro si ricorda che la gente stava cercando di fuggire in massa da Los Angeles. Un anziano annuncia che lui ha visto e parlato con delle creature aliene. Alcuni lo accusano di dire il falso per prolungarsi la vita ( di due minuti, ricordiamolo, ogni tot il congegno si attiva ). Votano per lui e viene eliminato. 

Il ragazzo continua a cercare di manovrare la volontà del gruppo e propone l’ eliminazione di una donna di mezza età, ma gli altri obiettano che non sembra tanto anziana. La donna si descrive come una cinquantenne sopravvissuta al cancro, e alcuni commentano che bisognerebbe sceglierla, perché tanto morirebbe comunque. Una dottoressa di colore cerca di obiettare, e il gruppo seleziona quindi il ragazzo, che viene eliminato, con un bel ” Fuck you! ” da parte di una nonnina.

Ad un certo punto cercano di capire se c’è qualcuno che si conosce fra di loro. La dottoressa riconosce un uomo, che si suppone fosse un suo amante segreto, e un altro uomo dice che la donna accanto a lui è sua moglie, e lei conferma. Uno di loro è un poliziotto e riconosce un uomo tatuato, possibile membro di una gang, accusato di aver picchiato la moglie. L’ uomo ovviamente cerca di negare, ma poi dice che la donna se lo meritava, e il gruppo lo elimina.  

Ogni tanto il gruppo si blocca, è riluttante a votare per l’ eliminazione di qualcuno, ma se non lo fanno, il congegno sceglie in modo casuale.  Una donna racconta la sua storia, semplice e comune a molti, e viene eliminata. Così anche la nonnina del Fuck You, e una giovane donna orientale e una donna col velo, musulmana. Il gruppo si rende conto che sempre più appartenenti alle minoranze vengono scelti, e un uomo di colore accusa il gruppo di razzismo, e scaturisce un dibattito con il poliziotto, che viene eliminato successivamente. Un uomo cerca di far votare per una adolescente incinta, e un altro giovane uomo di nome Eric cerca invece di votare per l’ altro uomo. I due vengono illuminati da un proiettore, e il gruppo sceglie di eliminare il primo uomo.

Il gruppo realizza che non si può votare per sé stessi, e capiscono che se si arriva a due sopravvissuti, uno di essi deve sacrificarsi, o moriranno entrambi.

Cominciano a spuntare volontari, fra i quali c’è un sedicenne maschio, obeso e timido, dall’ aria depressa. Un avvocato arrogante dice che se lui si salva, nominerà suo figlio come lui, ma quando il ragazzo saluta tutti e si sacrifica, l’ avvocato lo saluta, sbagliando il suo nome.

Il gruppo comincia a comprendere che i più probabili a salvarsi sono l’ adolescente incinta e una bambina di 10 anni, unica bambina del gruppo. I proiettori si focalizzano sulle due più un altro uomo, e l’ uomo viene eliminato. Ad un certo punto, un ateo militante si scaglia con una piccola fazione contro i religiosi del gruppo ( una donna indiana viene eliminata ) che si alleano con un prete.

L’ ateo militante però, nonostante stia vincendo, mette a disagio una giovane donna accanto a lui, insinuando che si tratti di una attrice, e insiste perché riveli qualcosa, e quando lei si rifiuta di parlare con lui, l’ uomo decide che probabilmente si tratta di una attrice di film porno, e perciò non si vuole rivelare al pubblico. La donna si mette a piangere, e il gruppo seleziona l’ ateo.  

L’ avvocato arrogante quindi si accanisce contro una donna con i capelli corti, femminista e sposata con un’ altra donna, e cerca di manovrare il gruppo a scegliere la donna, ma invece viene eliminato lui.

Altri vengono eliminati, e la dottoressa si sacrifica assieme al suo amante. Il giovane giapponese metropolitano che aveva compreso il meccanismo di voto viene eliminato. Nasce poi un dibattito per l’ eliminazione di un messicano immigrato illegalmente, e una traduttrice si allontana dalla sua postazione cercando di dirgli qualcosa ma non si capisce di cosa si tratti.

I proiettori illuminano la bambina e l’ immigrato messicano, e costui, vedendo la disperazione della bambina, si sacrifica per lei. Il gruppo si concentra sulla bambina e la adolescente incinta e si divide in fazioni. Una fazione decide che loro due dovrebbero essere le sopravvissute ( il soldato, un menomato senza una mano e il giovane di nome Eric in testa ), mentre l’ altra fazione cerca di convincere gli altri a eliminarle per guadagnare tempo di vita, e magari riuscire anche a sopravvivere alla fine, individuando le due femmine come una minaccia ( capitanate da un banchiere con sette figli ). Il banchiere viene illuminato dal proiettore assieme alla adolescente incinta, e viene eliminato mentre in preda alla rabbia.     

Mentre continuano le eliminazioni, il gruppo si concentra sulla coppia marito e moglie, quando un hippie dai capelli lunghi sospetta che il fatto che marito e moglie siano stati messi uno accanto all’ altra sia improbabile, e l’ uomo, assieme alla femminista, mettono sotto pressione la coppia, che deve ammettere di avere inventato la relazione per proteggersi. La donna scoppia in lacrime, mentre l’ uomo accusa  la donna di essere stata al gioco, la donna dice che il primo a identificarla come sua moglie è stato l’ uomo, e l’ uomo viene eliminato mentre dice ” Eliminate questa ( bitch ) “.

Ad un certo punto, i riflettori illuminano cinque persone: il soldato, la bella donna accusata di essere una attrice ” sporca “, la femminista e la cinquantenne con pochi capelli. Il quinto è l’ hippie biondo, che è l’ unico a salvarsi.   

Continuano a cambiare le fazioni e i metodi di giudizio per il voto, e uno di loro si sacrifica. La donna ” finta moglie ” viene eliminata mentre si discute, e successivamente anche l’ hippie che finora aveva manovrato un po’ tutto lo scenario. Sopravvivono solo il giovane Eric, un altro manovratore dello scenario, e la bambina, la adolescente incinta, e un uomo che non ha mai votato e che è rimasto in silenzio per tutto il tempo e che nessuno aveva notato finora.

L’ ” uomo silenzioso ” si rifiuta di votare, e viene eliminato.

Eric convince la bambina che l’ adolescente incinta deve essere la sopravvissuta, e propone che si sacrifichino insieme per permetterle di salvarsi. Mentre la bambina esce dalla sua postazione, Eric vota per l’ eliminazione della donna incinta, e rimane l’ unico in piedi. Dopo alcuni minuti in cui non succede niente, Eric si accanisce contro il congegno, dicendo che ” tutto ciò è avvenuto per niente ” e pensa che vogliano eliminare anche lui.  Infine, i riflettori illuminano lui e il feto nella giovane donna deceduta, ed Eric vota per eliminarlo.

Eric, quindi, tipico manipolatore viene dichiarato il più idoneo alla sopravvivenza e viene rilasciato di nuovo sul pianeta Terra, dove si aggrega con altri sopravvissuti, prevalentemente bambini e donne incinte, ma anche uomini adulti e anche abbastanza datati, mentre le astronavi lasciano il pianeta.

  

 

 

 

 





L’ Omega Point ci trasferirà in una nuova realtà

20 06 2018

Visualizza immagine di origine

Bisogna studiare la filosofia generata dal 9/11, massimo precursore dell’ Omega Point, per comprendere le implicazioni dell’ ” ENIGMA ASSOLUTO ” che verrà generato dall’ ” evento escatologico ” dell’ OMEGA POINT, che potenzialmente avverrà quest’ estate. Secondo Baudrillard, il 9/11 rappresenta ” la madre di tutti gli eventi “, una trasposizione cinematografica che ha interferito con la realtà, o la realtà che ha sfiorato inavvertitamente una altra dimensione del reale, estranea a tutti noi.

E’ come se la nostra realtà galleggiasse in una dimensione incomprensibilmente complessa, e quel giorno avesse sfiorato in una piccola collisione una realtà del tutto diversa. Ecco, il giorno dell’ Omega Point non avverrà solo un piccolo bump di due ore, ma una vera e propria simbiosi con essa.

Diventeremo personaggi ” migrati ” in un romanzo o in un film, lasciati a risolvere un enigma assoluto. Il zeitgeist del momento è il concetto di ” emigrazione ” e  fuga dalla realtà.  

” Lasciate ogni traccia della realtà, o’ voi ch’ intrate nella dimensione escatologica” si potrebbe dire

Visualizza immagine di origine

In un certo senso è quello che abbiamo sempre desiderato, lasciarci alle spalle la realtà banale quotidiana ed essere rapiti dall’ inspiegabile. Per quanto mi riguarda, è qualcosa che mi sento dentro da sempre.  





Tempi incomprensibili sono in arrivo, e la gente non vuole ascoltare

11 06 2018
Visualizza immagine di origine

Finora abbiamo sempre concepito la nostra vita come la vera esistenza ma stiamo per accorgerci che la vita dell’ umanità deve ancora iniziare. Stiamo per essere prelevati dalle nostre bolle quotidiane da un DEUS EX MACHINA per essere trasportati in un’ epoca radicalmente diversa, in una dimensione dell’ esistenza che farà somigliare la storia umana a ciò che leggiamo nei romanzi più arditi e profondi.

 

Tu che leggi seduto sulla tua poltrona, sappi che ti trovi alla fine di un processo di transizione chiamato ” storia ” e per tutta la tua vita sei stato ingannato quando ti è stato detto che sei nato in un universo già del tutto formato e completo, in una umanità già di gran lunga avanzata. Sappi che ti trovi alla fine del periodo gestazionale dell’ universo e della storia umana, e che presto dovrai affrontare la nascita, il momento di transizione più critico, dove tutto potrebbe andare per il meglio, oppure andare tutto storto.

Qualcuno là fuori ( fuori dal nostro universo ) ci ha cresciuti con un destino: e stiamo per scoprire se si tratta di un evento a livello estinzione, oppure un evento che trasformi e faccia progredire in modo inconcepibile l’ umanità.

La storia si trova in uno stato di riposo da almeno due decenni, in una fase di ristagno che ci fa vivere attaccati ad un loop nostalgico, dove l’ evoluzione della musica e della cultura OCCIDENTALE è cessata. Ma il letargo sta per terminare. La storia MITOLOGICA è sulla via del ritorno ed emergerà dagli abissi prendendo un bel respiro che simboleggierà la nostra espressione nei confronti di quel che potenzialmente accadrà. E poi ci troveremo immersi nella storia più intensa da due millenni a questa parte. 

Visualizza immagine di origine

  • Un evento naturale ancora ignoto che interferisce con la nostra percezione dello spazio – tempo?
  • Un esperimento che riguarda il tentativo di viaggiare nel tempo ci porta ad una singolarità tecnologica?
  • Il futuro ci verrà incontro e si sovrapporrà al presente per un determinato periodo, facendoci poi tornare indietro come un elastico, lasciandoci a confrontarci con l’ ignoto?
  • Il nostro periodo temporale diventa un museo, visitato da tutti i tempi futuri?
  • Una super eruzione, una guerra nucleare, un’ epidemia globale, un blackout globale, un impatto asteroidale rappresenteranno la più grande sfida all’ esistenza dell’ umanità?
  • La nostra timeline storica verrà attraversata da un’ interferenza a causa dell’ incontro diretto con un’ altra specie ( extraterrestre ) ? Il primo contatto si svolgerà con esiti positivi o negativi?
  • La matrice simulativa che ha ipoteticamente creato questa realtà si rivelerà e usciremo dal sistema?
  • Un evento trasformativo ancora ignoto trasformerà le capacità dell’ umanità accelerando la nostra evoluzione collettiva?

Entro questa estate, in una finestra di tempo che va dall’ 8 luglio 2018 al 26 agosto 2018 questo potrebbe succedere. E tutto quello che succederà sarà stato previsto da TERENCE MCKENNA, un etnobotanico, mistico, psiconauta, massimo esperto mondiale di psichedelia, lecturer e autore di libri, filosofo e oratore ma soprattutto ideatore della teoria del tempo frattale ricorsivo ciclico mappabile su un grafico con cicli che accelerano la trasformazione storica delle epoche ( 4306 anni, 67 anni, 384 giorni, 6 giorni sono alcuni esempi ) dove nel ciclo dei 67 anni ogni 6 giorni equivalgono a 1 anno di storia, ogni mese equivale a 5 anni di storia, e ogni anno equivale a 60 anni di storia. Nel ciclo dei 384 giorni dove si suppone siamo ora, iniziato l’ anno scorso, ogni 6 giorni equivalgono a 60 anni di storia e quindi ogni giorno equivale a 10 anni di storia.

Mckenna1.jpgzdr_7

E NESSUNO lo sa! Come ci si può preparare anche solo psicologicamente ad un evento quale è la transizione ( anche detta Eschaton, Omega Point, Data Zero ) se non si sa nemmeno che QUALCOSA sta succedendo!

levi-miller-1500611801

E’ una strana posizione la mia. Perché un ragazzo di 28 anni di una zona collinare Italiana dovrebbe comprendere il sistema che struttura il tempo meglio di altri? Eppure sono qui, ad analizzare questo sistema dal 2009, a cercare di creare una timeline che allacci ogni evento storico al suo corrispondente moderno e post moderno, a cercare di capire quando si verificherà la transizione, alla fine di tutti i cicli, quando la struttura che governa questi cicli cambierà per sempre.

Al mondo solo lo sviluppatore di software Peter Meyer ha calcolato una data potenziale * che è l’ 8 LUGLIO 2018.

( e potenziale bisogna considerarla, per via delle variabili, e qui entro in gioco io, che a differenza di Mckenna e Meyer* ( che ha comunque considerato come seconda scelta la data del 26 AGOSTO 2018 ), non mi focalizzo su una sola data ma estendo il potenziale ad una finestra di tempo, individuabile attraverso l’ allaccio degli eventi storici )

E, al mondo, solo io sto cercando di realizzare una timeline con tutti gli allacci storici per ogni epoca.

Non c’è nessun altro, a parte chi ha incrociato il suo percorso con Mckenna, Meyer, e i due blogger che scrivono qui, che potrebbe comprendere cosa c’è dietro al mega evento di proporzioni senza precedenti che ci accingiamo a incontrare. Se accadrà, ognuno avrà la sua idea, e vorrà diffonderla al mondo, ma c’è un solo PERSONAGGIO le cui PAROLE e DISCORSI sono da diffondere in un mondo post eschaton, e costui è TERENCE MCKENNA. Il filosofo del tempo che vive ormai solo sulla piattaforma di You Tube.

Ma nessuno ascolta. Nessuno crede in questa teoria, nessuno la prende in considerazione, nessuno si chiede quale sia il suo valore. E’ questo il problema di mettere da parte una teoria ed escluderla a priori perché non coincide con i dettami della scienza convenzionale. Si rischia di arrivare ciechi e sordi a confronto con la transizione più importante della storia dell’ umanità.

Ci sono stati periodi in cui sono stato preso dalle vicende della vita personale, ma successivamente sono sempre tornato a considerare tutto questo perché mi rendo conto che il mio punto di vista è unico e singolare. Il sistema che regola il tempo e la storia umana si è rivelato all’ uomo …ma nessuno ha udito nulla.

Tutti presi dalle vostre vite, certamente piene di valore e significato, ma avete tralasciato lo scopo per cui ci troviamo qui. Siamo la generazione più singolare della storia. Stiamo per assistere alla nostra nascita e ci troveremo in un mondo sconosciuto, completamente differente da quello in cui siamo cresciuti a livello embrionale.

Abbiamo dato ascolto alle farneticazioni disgraziate della scienza, che afferma che siamo nati per caso in un universo che non ci riguarda. Un atto di puro masochismo è stato quello di considerarci in questo modo. Mckenna ci insegnava che noi abbiamo uno scopo scritto e suggellato nella storia, e finora abbiamo solo immaginato di esistere. Almeno per quanto riguarda il nostro sistema solare, noi abbiamo un ruolo centrale quali creature con il massimo potenziale.

Finalmente il paradigma mentale materialistico si avvia alla fine. Si sbriciolerà come una palla di vetro lanciata contro un muro a confronto con l’ evento dell’ Eschaton. Non abbiamo bisogno di sentirci dire che siamo insignificanti animali megalomani e distruttori. Siamo molto di più. E dovremmo puntare il dito contro tutti quelli che hanno supportato il riduzionismo e l’ assurda tesi della casualità umana e dirgli come veramente stanno le cose.

Visualizza immagine di origine

Visualizza immagine di origine

Ma dobbiamo farlo dolcemente, perché le persone dalla mentalità chiusa sono vittime di loro stessi. E si troveranno a disagio nel mondo post – eschaton che ci accingiamo a conoscere. Dobbiamo accompagnarli per mano e spiegare loro passo passo come comportarsi. Il problema è che, se nessuno di voi si rende conto di cosa sta succedendo, a chi si affideranno queste persone? LA SCIENZA NON AVRA’ LA RISPOSTA PRONTA, e NON LA TROVERA’ CON IL SUO SISTEMA RAZIONALE RIDUZIONISTICO.

Visualizza immagine di origine

Qualcosa di inconcepibile e incomprensibile sta per trasportarci in un mondo che crederemo ( credevamo ) impossibile.

I often like to think that our map of the world is wrong, that where we have centered physics, we should actually place literature as the central metaphor that we want to work out from. Because I think literature occupies the same relationship to life that life occupies to death. A book is life with one dimension pulled out of it.  ( Terence Mckenna )

Spesso mi piace pensare che la nostra mappa del mondo è sbagliata, che dove abbiamo messo al centro la fisica, dovremmo in realtà posizionarci la letteratura come la metafora centrale dalla quale vogliamo estrapolare la realtà. Perché penso che la letteratura occupi la stessa relazione con la vita che la vita occupa alla morte. Un libro è la vita con una dimensione tirato fuori di esso. ( Terence Mckenna )

Stiamo per essere trasportati in un’ atmosfera da romanzo per iniziare il capitolo pilota dell’ umanità, dobbiamo solo capire di che genere tratterà la nostra storia …

  Visualizza immagine di origine

 





L’ incomprensibile mondo degli afantasiaci. Sei uno di loro?

30 05 2018

Risultato immagine per aphantasia

Visualizza immagine di origineSe queste immagini ti fanno sentire confuso, ti sei mai chiesto perché? Perché fai quello che fai nel modo in cui lo fai?

GLI AFANTASIACI :

  • Non visualizzano nessun tipo di immagine mentale con l’ ” occhio della mente”
  • Molti di loro non sognano la notte, ma la maggior parte sì. Ma non si rendono conto di cosa voglia dire esattamente ” daydreaming – sognare a occhi aperti “.
  • Non sono soggetti a distrazioni, sono più capaci di concentrazione e non soffrono di ansia.
  • Non visualizzano la storia istante per istante durante la lettura di un libro.
  • Alcuni di loro non ricordano le facce. Se il loro parente più stretto dovesse sparire e gli venisse chiesto loro di creare un identikit visivo non saprebbero farlo. Necessitano di foto e filmati per ” rivedere ” il passato.
  • Hanno ricordi di altro tipo, usando altri sensi, ma non possono richiamare scenari del passato.
  • Perfettamente funzionali, non si rendono conto della loro condizione fino all’ età adulta. La condizione stessa è stata scoperta solo qualche anno fa.
  • Quando si rendono conto della loro diversità si sentono molto spaesati, e pensano di essere circondati da gente con superpoteri. 
  • Spesso hanno problemi di orientamento, con le mappe e cose del genere. Trovare l’ auto parcheggiata fra le tante altre richiede un grande sforzo.
  • Non capiscono l’ interesse per la fantasia, e sono generalmente più tendenti allo scetticismo e al realismo assoluto.

I SUPER FANTASIACI:

  • Hanno immagini mentali paragonabili alla realtà, spesso anche più nitide dei sogni notturni. Possono manipolare queste immagini e visualizzarle a 360 gradi da tutti i punti di vista.
  • Questa abilità quotidiana funziona meglio a occhi aperti, e non richiede alcuno sforzo, è assolutamente spontanea.
  • Possono soffrire di ansia perché le immagini mentali sono come tatuate ed è difficile staccarsele di dosso.
  • Potrebbero visualizzare una loro giornata tipo rimanendo a pensare nel letto.
  • Ricordano le facce persino degli sconosciuti visti una volta nella vita. Rammentano più particolari delle persone nella media.
  • Possono applicare tutti i sensi nella loro immaginazione.
  • Probabilmente sono soggetti a episodi di sinestesia, per esempio sprazzi di colore ( della durata di un istante ) in reazione a suoni o altro.

Mi chiedo, essendo io appartenente alla media , e probabilmente un poco più su della media, quali siano le implicazioni per queste persone a riguardo della coscienza umana, a riguardo della loro spiritualità, che probabilmente è in loro assente e abbastanza incomprensibile, da qui forse deriva la concezione della matematica e del tempo come costrutti di invenzione umana, e si può dedurre quindi che l’ ateismo è stato inizialmente concepito da un afantasiaco?

Dilemmi che per ora non hanno risposta. Però sarebbe molto interessante confrontarsi con queste persone e capire che concezione hanno dei concetti astratti e meno legati alla realtà ” nuda e cruda ” della vita …

  

 





Il pensiero razionale non basta per capire il corso degli avvenimenti

27 05 2018

 

Un estratto da un articolo di Goro Adachi di Etemenanki (oggi su Super Torch Ritual) risalente al 18 aprile 2011:

Quello di cui scrivo su questo sito – tutte le cose “MULTICONTESTUALI” – tende a rendere perplessa la gente. E’ così fuori allineamento con il normale modo di pensare della maggior parte delle persone, le quali perciò si disorientano e finiscono per provare un senso di confusione. La loro conoscenza interiore può riconoscere un ordine superiore di “verità” ma la mente cosciente necessita di molto più convincimento e di tempo prima che possa digerire tutto ciò e cominci [con molta fatica] a riconoscere che esiste una cosa come la “coerenza multicontestuale” – tipicamente espressa come sincronicità – la quale sta alla base della realtà oltre la soglia di ciò che è normalmente considerato possibile.

Una cosa è notare alcuni pezzi di “coincidenze significative” nella vita. È innocuo. Numerologia? Carina. Simbolismo? Divertente. Forse anche stimolante. Ma quando si parla di una super coerenza intercontestuale – che è ciò che evidenzio e dimostro su questo sito – le cose diventano un po ‘sconcertanti e persino “SPAVENTOSE” per molti. La mente ordinaria cerca di trovare un modo per scacciare tutto ciò, dimodoché l’ordine sia ripristinato e non ci sia più bisogno di rivedere radicalmente la propria visione del mondo poiché accettare la VISIONE NASCOSTA significherebbe rifiutare una base fondamentale della comprensione pratica [ma incompleta] della realtà. Sarebbe come sopravvivere a un terremoto catastrofico e dover ricostruire una città. È un compito arduo. Ci vuole un grande sforzo e impegno, a cui normalmente rifuggiamo.

Perciò capisco gli effetti psicologici. Può trattarsi di un subitaneo bivio in cui la mente ha da prendere una grande decisione concernente la stessa natura della realtà. Consciamente o inconsciamente, tale pressione è avvertita e non è comoda per molti. Ma tale è la natura della verità. La verità, non è affatto raro sia SCOMODA. Voi potete sceglierlo se accettarlo o negarlo. La vita è una serie di queste decisioni. Voi potete continuare a negare ma poi pagate il pedaggio. Ci siete voi, c’è la verità e nel mezzo c’è il TEMPO.

Più noi andiamo contro la verità più noi siamo intrappolati nel tempo ed esso diventa sempre più incomprensibile e faticoso fino a collassare, come una stella collassa in un buco nero. Abbiamo bisogno di cortocircuitare il processo e fuggire dal tempo. Per questo, ricercando la verità e accettando ciò come nostra priorità. Ciò ci prende un sacco di energia e attenzione perché la verità si nasconde come una volpe e noi dobbiamo cacciarla dentro il buco del coniglio bianco dove c’è buio e quindi si deve avere bisogno di una mappa altrimenti finite per girare semplicemente in cerchio. Questa “mappa” o “radar” è ciò che io chiamo COERENZA MULTICONTESTUALE O INTERCONTESTUALE.

È un po ‘come usare un diagramma di Venn; andate nell’area più pesante per la “risposta” più universale. In altre parole, è come una “meta analisi” di sincronicità. Una “coincidenza significativa” qui, un’altra sincronicità lì, e un altra là … Qualcosa che molta gente può notare e cercare di interpretare ciascuno di questi “segni”. Ma non pensa o non sa come trovare connessioni tra queste “coincidenze” che le uniscono. L’area di tale unificazione – coerenza – è il blip sul radar o una freccia che indica la direzione della verità.

In sostanza, è vedere gli avvenimenti in successione sui mass media attraverso l’emisfero destro del cervello (quello “irrazionale”) e non sempre e solo attraverso l’emisfero sinistro del cervello (quello “razionale”).

Ecco perché spesso il futuro giunge inaspettato e imprevisto, perché l’abbiamo previsto utilizzando soltanto la logica consequenziale e tenendo presente avvenimenti che sono già accaduti e che si pensa accadranno di nuovo in futuro più o meno NELLO STESSO MODO. Anche su questo stesso blog si sono usate analisi previsionali di questo tipo, quelle classiche che usano gli ESPERTI.

Non basta.

7df81520142694828047cc3ae8cf0b3b--the-sunday-the-ojays

Terremoto del Nepal il 25 aprile 2015, il tetto del mondo.

193535650-6f5929de-98e5-4635-be9f-902488161db6

Violenti scenografici scontri il 1°maggio 2015 per l’inaugurazione dell’Expo di Milano. Terremoto e scontri sono avvenuti esattamente in mezzo al periodo di tempo intercorso tra le due stragi di Parigi del 2015 e poco prima dell’annuncio di Donald Trump a candidarsi come presidente degli USA.

torch-tower-dubai-13-642488

La torre di Dubai in fiamme a inizio 2016, anno intenso e di rottura che fa presagire valanghe e terremoti.

608

La torre Grenfell in fiamme presso Londra il 14 giugno 2017 giorno del compleanno di Donald Trump, circa un anno dopo l’uscita dell’UK dall’UE. Nel 2017 l’UK ha subito tre attentati, due a Londra.

2018-01-08T130247Z_766445281_RC1DBAD0D420_RTRMADP_3_NEWYORK-FIRE-TRUMP-TOWER-U202544327848ohG--835x437@IlSole24Ore-Web

La Trump tower in fiamme a gennaio 2018.

3654754_0209_trump_tower_incendio.jpg.pagespeed.ce.9TxqoGUaV0

La Trump tower in fiamme ad aprile 2018.

autobus in fiamme

Episodi di autobus in fiamme in questi ultimi anni.

binario-unico-3

12 luglio 2016, scontro frontale di due treni (due mezzi di trasporto) in Puglia in un momento di scontro frontale politico, in Italia e non solo: due giorni dopo avvenne un attentato nella città di Nizza con molte vittime, usando un grosso mezzo di trasporto.

collageGiornali3piccola

Terremoto spaventoso nel CUORE d’Italia il 24 agosto 2016.

il-Giornale-4

Il 2016 in Italia si conclude con un terremoto politico.

il_tempo-2017-01-21-5882ce1e9f3b9

Il 2017 si apre con una valanga dal monte più alto del cuore dell’Italia, valanga che invase tutti i mass media.