Stupidità

30 03 2009
Non bisogna avere paura o vergogna della propria stupidità.




Dio, ti prego, fammi votare Berlusconi

29 03 2009
Visto che il nervoso che mi faccio
Non fa male ai potenti ma a me stesso
Ti prego, Dio, fammi votare Berlusconi

Fa sì che possa gioire e godere
Tra lo sventolìo delle bandiere azzurre
Mentre il cavaliere dal palco parla

Moltiplicato dai teleschermi dietro di lui
E sorridere, e ridere, alle sue parole
In mezzo al Popolo Della Libertà

Dio, ti prego, dammi la forza di votare il PDL
Di amare Bettino, e te ne sarò grato

Per l'eternità
.





Sulla singolarità tecnologica

25 03 2009

Chiamiamo Dio qualsiasi intelligenza superiore che non riusciamo a comprendere con la nostra.





L’Universo è nascosto, ed è UNO

25 03 2009

http://www.youtube-nocookie.com/v/mLFSH-ak-Uc&hl=it&fs=1&color1=0x402061&color2=0x9461ca&border=1





Il fallimento della lega secondo Mauro Maggiora

24 03 2009

GLI ELETTORI LEGHISTI E IL CELODURISMO BOOMERANG

Gli elettori leghisti sono i più miserabili idioti.
Dalla Lega, in tanti anni di ottusa militanza non hanno ottenuto nulla:

Volevano il secessionismo e hanno ottenuto una promessa di federalismo che non si attuerà mai;

Volevano combattere il centralismo e i loro tribuni si strafogano con i soldi delle loro misere tessere verdi e delle loro tasse a Roma, tra cocaina, escort, trans e puttanoni vari e tutta l’altra tappezzeria dei salotti romani unti e bisunti;

Volevano affrancarsi dal clericalismo e dal bacchettonismo romano e i loro tribuni, tra una sniffata di coca e un pompino, baciano il culo a ratzinger e a tutta la CEI un giorno sì e l’altro anche;

Volevano soldi per il nord e devono pagare i debiti di Scapagnini e di tutti gli altri apprendisti stregoni terroni, di cielo, di terra e di mare;

Volevano infrastrutture per il nord e devono pagare le autostrade e i ponti a Gheddafi;

Volevano salvaguardare i posti di lavoro per gli operai del nord e vedono cadere le loro fabbriche una dopo l’altra, mentre i tribuni cocainomani, con il cervello bruciato, si trastullano con le tagliole per i rom, che notoriamente, sono la causa primaria dei disastri della globalizzazione;

Volevano combattere l’Europa dell’omologazione culturale e si rItrovano con Borghezio, a caccia di prostitute ariane a Strasburgo, tra un firma per l’accordo di LiSbona e un finanziamento alla banca di turno..

Ecco il celodurismo in versione boomerang…

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 24.03.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento