BUON 2009 da INTERISMO

30 12 2008

BUON 2009 da INTERISMO

Il 2008 è stato per me un anno fantastico e speciale, ho perso il lavoro ma ho più tempo per fare quello che desidero, per apprezzare le piccole cose, ho perso la compagna ma ora sono libero di riscoprire l’amore, ho perso la stima dei finti amici e sono felice perché ho capito quali sono quelli veri. Mi sono risvegliato da un torpore di 15 anni, narcotizzato dalla tv e dalla falsa informazione, da un’ ipocrisia contagiosa radicata nella attuale società dei consumi. Ho chiuso il conto in banca. Mi sono liberato da ogni tipo di catene, mi hanno depredato di tutto, hanno cercato di togliermi anche la speranza di un mondo migliore ma non ci sono riusciti. Non ho più nulla da perdere, ora inizierò a vivere la vita. Auguro a tutti voi un 2009 pieno di speranza, tanta serenità, calma e pace interiore nonostante le brutte notizie che ci giungono in questi giorni da Gaza e le tante guerre nel mondo e la gente che muore di fame ed il Vaticano che continua a predicare bene ma razzolare male….
Nella speranza che la drammatica situazione finanziaria proceda nel modo più lento e doloroso possibile per coloro che hanno tratto indebiti vantaggi da questa crisi ( che poi sono gli stessi che l’hanno causata) e che la gente comune apra gli occhi e inizi a dire BASTA Vi auguro Buon Anno e buona rivoluzione interiore a tutti, fuori dubito che cambi qualcosa…ma la speranza non muore mai.

P.S: mi hanno appena censurato un video perchè parlava di signoraggio bancario, dovete accontentarvi di questo…





Separati alla nascita: Gamal Abdel Nasser e Lando Buzzanca

29 12 2008

Gamal Abdel Nasser, presidente e rais dell’Egitto dal 1952 al 1970, e Lando Buzzanca, attore e caratterista dal 1960 al 2012.





MARCO TRAVAGLIO e il suo appoggio SENZA SE E SENZA MA a Israele

28 12 2008

Il caro Marco Travaglio,
idolo e paladino delle masse contro quell’infamia tutta italiana chiamata VELTRUSCONI,
e amico dello SBIRRO Antonio Di Pietro (forse futuro presidente del consiglio con Travaglio futuro ministro)
come forse pochi sanno,
è un fan della Giustizia Anglosassone (nota per la sua indipendenza di giudizio)
ma è
soprattutto
un forte SOSTENITORE dell’appoggio a ISRAELE ("unica ‘democrazia’ del Medioriente")

senza SE e senza MA!

io sono filoisraeliano per convinzione, perchè adoro israele e gli ebrei, perchè ci sono stato e ho visto di che cosa sono capaci gli arabi, perchè conosco la storia, perchè ho imparato la pietà studiando i campi di concentramento, perchè rifuggo dai ricatti emotivi e amo le democrazie per quanto imperfette ma sempre migliori delle tirannie corrotte arabo-musulmane.
(Marco Travaglio in un nevrotico carteggio privato con Paolo Barnard)

già, proprio quell’Israele – fonte di instabilità permanente – che DOMANI vorrebbe radere al suolo l’IRAN
(reo di fare un uso pacifico dell’energia nucleare, A.I.E.A docet)
mentre sul territorio israeliano ci sono DECINE e DECINE DI MISSILI NUCLEARI a lungo raggio semiclandestini PRONTI ALL’USO
– contro l’IRAN, per esempio, ma anche contro noi europei, laggiù è pieno di pazzi –

solo IN QUESTI GIORNI 
Israele ha già trucidato la bellezza di 280 palestinesi nella striscia di Gaza,
rei di ospitare sul loro territorio delle persone che dovrebbero avere tutto il diritto di NON RICONOSCERE
lo stato confessionale sionista

GUERRAFONDAIO, RAZZISTA, TERRORISTA e MASSONICO.

Quindi, cari sostenitori del (palesemente) ISRAELOFILO – senza se e senza ma – Marco Travaglio,
tenete presente queste informazioni sul vostro idolo,

vi potranno essere utili in futuro.




Tiziano Terzani: il bene, il male, il Tao e l’armonia degli opposti

28 12 2008




La cultura OGGI (aforisma?)

27 12 2008

La cultura cementificata è fonte di pregiudizi.





Leone berbero

26 12 2008

Questo leone (Panthera Leo Leo) viveva lungo le montagne dell’Atlante in Marocco, dove è stato visto per l’ultima volta allo stato brado negli anni 20.
Si pensa possa trattarsi di una specie che abitava l’Europa del sud in tempi storici, e venisse catturata dagli antichi romani per i loro spettacoli negli anfiteatri.





Muhamadad Allauddin (ma chi è?)

21 12 2008