Reportage finale sul Ventunesimo Secolo usando la metodologia dei cicli storici – in aggiornamento costante

12 10 2018

 

Visualizza immagine di origine

PRIMA LEGGI QUESTO:  https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/10/11/un-appello-per-tutti-gli-storici-professionisti-la-mia-ricerca-sui-cicli-storici-e-la-piu-approfondita-di-sempre/

Tratto dal mio ” saggio ” LE LEGGI DELLA STORIA , in attesa che le case editrici si facciano sentire … da adesso comincerò a diffondere comunque una parte del contenuto. Vi rammento anche che il sito dedicato è affiliato al nostro blog!

I grandi temi del secolo sono: terrorismo, soprattutto di magnitudo spettacolarizzata ( anche se per adesso siamo entrati nella fase dei lupi solitari con le auto che piombano sulla folla ),  sistemi che cercano di unire nazioni e culture diverse sotto una moneta o una supercultura dominante, disastri naturali che coinvolgono molteplici nazioni, recessione economica e austerità, le conseguenze della proliferazione nucleare, il confronto inconciliabile fra Islam e Occidente, la divisione all’ interno delle culture Arabe,  il ritorno delle rivalità fra superpotenze, la crisi dei migranti, il problema degli attacchi copy – cut compiuti da lupi solitari, e il tentativo degli Stati Uniti di contrastare ogni altra potenza emergente e di coinvolgersi in ogni conflitto del mondo. Sono gli argomenti di partenza che rappresentano il modo in cui si configura l’ atmosfera generale del prossimo secolo.

Il libro di geopolitica di Friedman, associato alla mia ricerca sui cicli storici mi fa pensare che tante cose adesso impensabili succederanno: una Corea unita ma solo dopo altre tribolazioni in arrivo, il ritorno dei viaggi spaziali, un Orologio delle Risorse che va a rimpiazzare quello del Doomsday Nucleare, l’ impensabile disintegrazione della Russia nel 2023, la Turchia che avanza in mezza Asia, il Giappone che comincia a reagire per la ” stretta ” delle risorse, la Cina e la Turchia e l’ Europa dell’ Est che si spartiscono la Russia, il Blocco Polacco che rimpiazza la Urss, una nazione per i Curdi nella vecchia Siria, un presidente latino negli Usa, la divisione dell’ Europa in due unioni, e invece della paura Coreana, è il subcontinente Indiano ad affondare nel disastro nucleare. Poi un mondo dove il consumo in generale è un crimine, bambini geneticamente preselezionati che saranno poi discriminati come succede ora per altre minoranze sociali, la Groenlandia che diventa un paese prospero e supportato industrialmente dalla Cina, la creazione di una bomba a fusione pura, la Cina primo paese Cristiano al mondo, e in futuro un trasferimento del Vaticano, una Cina progredita e spirituale, un’ Unione Europea che prima si divide poi si ricostituisce, il Messico che ingloba alcuni paesi statunitensi, l’ utilizzo del bombardamento cinetico orbitale, l’ arrivo della Moneta Globale, una nazione cibernetica, gli Usa che diventano un paese terroristico e indesiderato, città nomadi che girano per gli oceani, biomi asteroidali isolati dalla civiltà, riserve di conservazione storiche che richiedono la separazione dalla società moderna, e il mondo arabo investito da ondate di progressismo e dalla virtualità.

INTRODUZIONE: I CICLI STORICI NEL RECENTE PASSATO, analisi interpretativa

2017 : ( 1992, 1995, 1980, 1985, 2004, 2002, 2000, 1972/ 73, 1965, 1930 ) se avessimo guardato solamente al ciclo principale, avremmo dedotto che Hillary Clinton sarebbe diventata presidente, ma nel 1930 il presidente era Hoover, un uomo che per molti aspetti era simile a Trump, un businessman senza esperienza politica, con un messaggio affine a quello di Trump, membro del partito Repubblicano, che promise di fare grandi cose a livello economico. Nel 1992 emerse il termine ” pulizia etnica ” e forse la guerra di Jugoslavia si può allacciare al conflitto Siriano. Il 1972 fu l’ anno del Watergate, e di una presidenza travagliata dalla scarsa popolarità, proprio come quella di Trump. Il caso Nixon si può però chiaramente allacciare allo scandalo del produttore Harvey Weinstein.

2016 : ( 1991, 1994, 1979, 1984, 2003, 2001, 1999, 1971/72, 1964, 1929 ) il crollo di Wall Street non si è ripetuto con un evento diretto, anche se quest’ anno rientra nel periodo della crisi, ma io penso si possa allacciare al terremoto economico immediatamente successivo alla Brexit. Il colpo di stato in URSS si allaccia al colpo di stato in Turchia, e la guerra in Iraq si allaccia al conflitto contro l’ Isis e possiamo vedere che le due Guerre del Golfo sono allacciate nella lista. Inoltre il 1991 fu l’ anno dell’ esodo dei curdi.

2015 : ( 1990, 1993, 1978, 1983, 2002, 2000, 1998, 1970/71, 1963, 1928 ) abbiamo ancora il collegamento fra l’ Iraq di Saddam e l’ Isis, e l’ invasione del Kuwait si replica con un attacco terroristico a una moschea proprio in quel paese, organizzato dal gruppo terroristico. L’ unione delle due Germanie si può allacciare alle ondate migratorie che hanno aperto i confini tedeschi alle popolazioni in fuga dalla guerra.

2014 : ( 1989, 1992, 1977, 1982, 2001, 1999, 1997, 1969/70, 1962, 1927 ) il crollo del muro si può allacciare al risanamento delle relazioni fra Stati Uniti e Cuba che in qualche modo risana la situazione creatasi nella crisi missilistica del 1962, la crisi Ucraina si collega agli avvenimenti del 1992, e la guerra razziale di Los Angeles si allaccia alle proteste di Ferguson. L’ allunaggio si può collegare alla prima volta di un atterraggio di una sonda su una cometa.

2013 : ( 1988, 1991, 1976, 1981, 2000, 1998, 1996, 1968/69, 1961, 1926 ) come per il 1968, il 2013 è stato un anno di rivolte globali, con una serie di grandi manifestazioni in Egitto in primis, ma anche in Brasile e Turchia.

2012: ( 1987, 1990, 1975, 1980, 1999, 1997, 1995, 1967/68, 1960, 1925 ) l’ evento della Costa Concordia si può forse allacciare al capovolgimento di un traghetto sulle coste del Belgio nel 1987. Gli eventi del Sessantotto si possono allacciare ai Giorni della Rabbia contro le ambasciate da parte delle popolazioni islamiche.

2011 : ( 1986, 1989, 1974, 1979, 1998, 1996, 1994, 1966/67, 1959, 1924 ) qui è chiaro l’ allacciamento fra Chernobyl e Fukushima nel tema del disastro nucleare. Forse la fine del dominio comunista si può paragonare al tentativo rivoluzionario della Primavera Araba, e qui vediamo anche l’ allacciamento ad esse con la Rivoluzione Iraniana del 1979. L’ ascesa di Adolf Hitler probabilmente si riflette nella figura di Anders Breivik, che ha persino scritto e pubblicato un manifesto con l’ obiettivo di scatenare una guerra civile Europea.

2010 : ( 1985, 1988, 1973, 1978, 1997, 1995, 1993, 1965/66, 1958, 1923 ) il Live Aid per la Carestia in Etiopia si può paragonare al drammatico aftermath del terremoto Haitiano, il conflitto in Vietnam nel 1973 al bombardamento al confine fra le due Coree, la crisi Greca all’ Austerity Italiana del 1973, l’ incidente di Diana in Francia si allaccia all’ incidente aereo che ha coinvolto il governo Polacco.

2009: ( 1984, 1987, 1972, 1977, 1996, 1994, 1992, 1964/65, 1957, 1922 ) l’ anno dell’ elezione di Mandela si allaccia all’ inaugurazione della presidenza Obama. La morte del cantante Elvis si allaccia alla morte di Michael Jackson.

2008: ( 1983, 1986, 1971, 1976, 1995, 1993, 1991, 1963/64, 1956, 1921 ) il 1963 è stato l’ anno del discorso del Sogno di Martin Luther King e si allaccia all’ anno dell’ elezione di Obama.

2007 : ( 1982, 1985, 1970, 1975, 1994, 1992, 1990, 1962/63, 1955, 1920 ) l’ assassinio di Kennedy in qualche modo si può allacciare all’ assassinio della Bhutto nel 2007, la prima leader islamica donna della storia. L’ allaccio al 1970 come anno delle repressioni violente delle proteste nei campus statunitensi, con vittime si può fare con la sparatoria in una università statunitense che fece più di trenta vittime.

2006: ( 1981, 1984, 1969, 1974, 1993, 1991, 1989, 1961/62, 1954, 1919 ) i primi problemi in Vietnam nel 1954 si allacciano con il debutto della Corea del Nord fra i paesi possessori della bomba nucleare.

2005: ( 1980, 1983, 1968, 1973, 1992, 1990, 1988, 1960/61, 1953, 1918 ) l’ elezione di Bush padre nel 1988 si allaccia al secondo mandato di Bush figlio nel 2005. Il 2005 rappresenta in un certo senso l’ ultimo anno caldo della Guerra al Terrore inaugurata dagli Stati Uniti in Afghanistan ( si intende prima della crisi Siriana e dell’ emergere dell’ Isis ).

2004: ( 1979, 1982, 1967, 1972, 1991, 1989, 1987, 1959/60, 1952, 1917 ) le rivoluzioni del 1989 secondo me si possono allacciare alla rivoluzione Ucraina del 2004, e qui vediamo anche il collegamento alla rivoluzione Russa del 1917. Siamo nel periodo caldo della Guerra al Terrore, che si può paragonare alla Prima Guerra Mondiale. La saga degli ostaggi in Iran del 1979 si può allacciare agli ostaggi presi dagli estremisti islamici nel 2004, e la presa dell’ ambasciata si allaccia all’ assedio della scuola di Beslan, in Russia.

2003: ( 1978, 1981, 1966, 1971, 1990, 1988, 1986, 1958/59, 1951, 1916 ) le marce contro le bombe del 1958 si allacciano alle manifestazioni globali contro la guerra in Iraq del 2003. La prima Guerra del Golfo del 1990 si allaccia alla seconda, con l’ invasione statunitense dell’ Iraq.

2002: ( 1977, 1980, 1965, 1970, 1989, 1987, 1985, 1957/58, 1950, 1915 ) siamo alla rievocazione della Prima Guerra Mondiale, con i primi raid aerei, gli attacchi col gas …il 1977 non fu un buon anno per i viaggi aerei, con la collisione su terra avvenuta alle Canarie, del quale il periodo immediatamente post 9/11 ne è un rimando.

2001: ( 1976, 1979, 1964, 1969, 1988, 1986, 1984, 1956/57, 1949, 1914 ) l’ allaccio allo scoppio della Prima Guerra Mondiale indica che la Guerra al Terrore ne è una rievocazione molto chiara, anche se fondamentalmente diversa, e il 9/11 rappresenta il nuovo sparo sentito in tutto il mondo. Il 10 settembre 1976 fu un giorno drammatico per il settore dei viaggi aerei. Ci fu un dirottamento e una collisione in volo. Il dirottamento fu eseguito da un gruppo che voleva l’ indipendenza della Croazia. Inoltre nel 1988 ci fu l’ esplosione sull’ aereo che si schiantò su Lockerbie, in una zona residenziale, coinvolgendo anche persone a terra. Anche l’ assalto all’ ambasciata Americana in Iran si collega al 9/11, rappresentato dall’ attacco al Pentagono. L’ Allunaggio fu uno degli eventi più visti in televisione, qualcosa di unico proprio come avvenne l’ 11 settembre. Il 1988 fu l’ anno di Bush padre mentre il 2001 vede protagonista Bush figlio. Il 2001 è un anno dove le ricorrenze storiche si vedono molto chiaramente.

2000: ( 1975, 1978, 1963, 1968, 1987, 1985, 1983, 1955/56, 1948, 1913 ) nel 2000 si verifica la Seconda Intifada, che si allaccia ai conflitti scaturiti dal debutto come nazione di Israele in un territorio scomodo ad altri.

____________________________________________________________________________________________

Nel 2018 ( SPERANZA COREANA ) l’ agenzia Space X manda un’ auto nello spazio e testa la funzionalità del Falcon Heavy, risvegliando dal torpore il progresso spaziale. I giovani statunitensi si attivano per porre fine al feticcio delle armi statunitense, in seguito all’ ennesima sparatoria scolastica. Il caso Skripal accende una nuova rivalità UK – Russia, il premier Cinese diventa leader a vita del paese, per la prima volta a Cuba non c’è un Castro al potere, le due Coree si incontrano per cominciare un processo di pace e di rinuncia al nucleare Nord Coreano, ma bisogna ancora capire come sarà l’ incontro fra Trump e Kim, il 12 giugno, a Singapore. Nel frattempo sta emergendo una crisi geopolitica fra Israele e Iran, che pare allacciarsi al 1973/74. Quest’ anno potrebbe anche verificarsi il disastro Orientale del secolo, se la imponente diga Three Gorges dovesse cedere ( 1931 ), mettendo a rischio milioni di persone. ( Shanghai ) Il rischio esiste anche per la diga di Mosul in Iraq, che metterebbe a rischio 1.500.000 persone.

AGGIORNAMENTO: Nel 1993 la IBM perse miliardi, mentre nel 2018 tocca a Facebook perdere una cifra record di 120 miliardi. E’ possibile che durante le elezioni midterm degli Usa, vi siano dimostrazioni di massa davanti alla Casa Bianca, un po’ come accadde in Russia nel 1993, durante la Crisi Costituzionale. Nel 1993 Hawking scrisse il suo libro più famoso sul Tempo, e nel 2018 è morto. Nel 1996 una nave sovraccaricata affondò in Tanzania nel Lago Vittoria. Un evento precisamente uguale è accaduto di recente nel 2018. La crisi Venezuelana attuale si può allacciare alla inflazione del 1996 nello stesso paese. Nel 1981 e 1986 vi furono due terremoti in Grecia. Nell’ estate del 2018 gli incendi dell’ Attica hanno devastato la Grecia con danni e vittime senza precedenti. Lo Space Shuttle Program del 1981 si può allacciare al lancio di una auto nello spazio da parte della Space X di Elon Musk. Di recente c’è stato il più imponente esercizio militare in Russia dal 1981. Il fallimento del lancio Challenger del 1986 si può allacciare al recente lancio verso la ISS fallito con atterraggio di emergenza. Nel 1974 vi fu un incendio grave in Brasile, e nel 2018 si è verificato un incendio in un famoso museo Brasiliano. Nel 1974 si verificò l’ eruzione del Vulcano del Fuego, che si è riverificata nel 2018. Gli eventi di Genova del 2001 si possono allacciare alla vicenda del Ponte Morandi, poiché Genova è finita di nuovo al centro dell’ attenzione mediatica internazionale. Nel 1966 debuttò la serie tv di Star Trek, e la location del pianeta Vulcan di Spock ha riservato sorprese, quando di recente è stato scoperto che veramente lì si trova un pianeta.  L’ allaccio con il 2005 fa notare che fu in quell’ anno che la Corea cominciò a mostrare segnali riguardo al possesso di armi nucleari. C’è poi la ” traccia ” riguardante una potenziale rievocazione di un devastante uragano statunitense.   

Il 2019 ( SPAVENTO COREANO ) AGGIORNAMENTO: Potenziale un genocidio in Africa ( Rwanda 1994 ) e il Piemonte potrebbe vedere la più grave alluvione degli ultimi 25 anni. Hong Kong potrebbe ribellarsi alla Cina, in un periodo di grave crisi finanziaria e/ o epidemia. C’è anche l’ allaccio con il 1967 e le rivolte con vittime. Dall’ allaccio fra il 1997 e il 2002 si deduce che questo sarà l’ anno della morte della Regina Elisabetta II, potenzialmente all’ estero ( Francia? ) e improvvisamente. Potrebbe persino trattarsi di un attentato. L’ ( Isis ) attacca l’ Est Europa ( Bosnia ) con un attacco terroristico, e gli Usa/ la Cina / la Russia / Il Regno Unito, potrebbe proibire l’ uso di mine di terra. L’ allaccio fra il 1982 e il 1975 fa dedurre che il Libano è a rischio di conflitto, innescato da Israele. L’ allaccio fra il 1994 e il 1982 dice che dal Messico partirà una crisi finanziaria che si espanderà nell’ America Latina. Il Presidente Usa sarà impelagato con uno scandalo riguardante (scambio di armamenti) con l’ Iran. L’ Isis potrebbe lanciare un attacco chimico contro l’ Iran. La Corea del Nord potrebbe abbattere un aereo del Sud. La Cina comincerà a prevedere i terremoti, e la Turchia cercherà di innescare il separatismo Cipriota. Quest’ anno è collegato all’ inizio della crisi Coreana del 2006, con la rivelazione sul nucleare e il test di quell’ anno. Possibile che la Corea del Nord preoccupi il mondo lanciando o minacciando ( di nuovo ) un attacco nucleare al Sud? Gli statunitensi nel paese e i Coreani del Sud, nell’ area di Seoul, cominceranno un rocambolesco esodo, in seguito ad un attacco lanciato dal Nord, che potrebbe anche incominciare un genocidio, e instaurare un governo provvisorio, e tenere in ostaggio un mercantile Americano, e durante il tentativo di salvataggio ci saranno vittime. La Corea del Nord, inoltre, potrebbe colpire l’ Imperatore Giapponese, o il leader del paese, che potrebbe subire un colpo di stato, ed essere assassinato. Nel frattempo l’ atmosfera fra Giappone e Cina potrebbe scaldarsi molto. L’ estrema destra si impadronisce del Brasile e l’ indice del Dow Jones raggiunge il livello più basso, e l’ Iraq conquista l’ indipendenza. Se il Regno Unito deciderà di fare un altro referendum, stavolta potrebbe vincere il sì, per la permanenza nell’ Unione Europea. Anche quest’ anno c’è il rischio di un collasso, a causa di un tifone, della diga Three Gorges, in Cina, che potrebbe causare una catastrofe immensa. Una femminista, o un gruppo di esse, potrebbe attentare alla vita del Presidente Statunitense. Il disordine urbano statunitense potrebbe essere anticipato dalle rivolte di Detroit, simili a quelle del 1967.  Il Papa Francesco potrebbe morire quest’ anno. Inoltre potrebbe iniziare un boicottaggio globale delle esportazioni turche.

Il 2020 ( XENOFOBIA DILAGANTE  E VIOLENZA URBANA RIVOLUZIONARIA ) è un anno che vedrà i movimenti rivoluzionari nel mondo occidentale esplodere in marce, rivoluzioni, manifestazioni violente e tumulti urbani. L’ anno infatti si allaccia al 1968. La Spagna potrebbe sopprimere le proteste di massa, facendo diverse vittime, in riferimento al 1933. Gli Stati Uniti rischiano due tentativi di assassinio, soprattutto se un altro Kennedy decidesse di candidarsi alla presidenza. La Francia e l’ Italia in particolare sono a rischio di disordini urbani, e gli Usa potrebbero vedere l’ avanzata di un Latino Power. Il Messico, anche, è a rischio di disordini civili.  Il Regno Unito del dopo Brexit, anche, è a rischio di guerra civile, visto che l’ anno si allaccia all’ inizio dei Troubles Irlandesi. L’ anno vede la declassificazione di una nuova arma in seguito ad un attacco alla Corea compiuto dalla Russia, un attacco con armi chimiche alle Olimpiadi Giapponesi ( 1995 ) e un fenomeno di xenofobia dilagante, con paesi autoritari che gonfiano il petto e preparano una cupa atmosfera di guerra. Un attacco terroristico ad un parlamento potrebbe fungere da evento trigger per la soppressione di libertà civili, e l’ attivazione di forze dell’ ordine segrete, e la soppressione di partiti. Un’ altra potenzialità derivante dal ( 1995 ) è un attacco terroristico da parte di un lupo solitario, negli Stati Uniti. Avremo ancora a che fare con uno scandalo presidenziale come fu nell’ era Clinton del ( 1998 ) e potrebbe trattarsi di uno scandalo che infiammerà ancora il movimento femminista, che diventerà sempre più estremizzato e accanito e potrebbe protestare anche contro la celebrazione di Miss America. Come nel ( 1998 ) potrebbe esserci una crisi nucleare riguardante un sommergibile nucleare russo. Quest’ anno, come paragone con il ( 1988 ), c’è anche il rischio che succeda qualcosa di grosso allo Yellowstone Park, che contiene un supervulcano. Nel 1988 il parco bruciò per tutta l’ estate. Il monopolio e il potere politico della superpotenza che potrebbe crollare fra qualche anno comincerà a declinare ufficialmente da adesso, in riferimento al 1988. Le prime proteste in Cina potrebbero iniziare già adesso, in riferimento al 1976. Come fu per il Vietnam nel 1976, inoltre, quest’ anno la Corea del Nord potrebbe inaugurare una unione delle Coree, ma non nel modo democratico che ci si aspettava. Degli uomini orbiteranno ancora la Luna per Natale?  

AGGIORNAMENTO: Quest’ anno potenzialmente la Romania potrebbe uscire dall’ Unione Europea, potrebbe nascere una disputa energetica fra Polonia, Germania, Ucraina, Bielorussia e Russia. La Corea del Nord potrebbe rinunciare al nucleare, costretta se compierà un attacco nucleare nel Sud l’ anno precedente. Potrebbe fallire l’ accordo di Schengen e i paesi che vi hanno aderito potrebbero ritirarsi.

Il 2021 (  LA TEMPESTA ASIATICA ) AGGIORNAMENTO: I Curdi occupano le ambasciate Europee, tenendo persone ostaggi, in seguito all’ arresto da parte della Turchia di un leader dei ribelli. Proteste contro la Globalizzazione avranno luogo in molteplici città del mondo, come fu nel 1999, in concomitanza con il summit del G8. Il Presidente degli Usa potrebbe scherzare sul bombardamento della Russia come fece quello del 1984, magari in un fuori onda che poi risulta diffuso online. L’ Iran lancerà una Fatwa contro uno scrittore / una casa editrice. In Venezuela scoppiano altre proteste e saccheggi. Proteste di massa si verificheranno in Ungheria. L’ Ungheria si troverà costretta ad aprire i suoi confini, e masse di migranti provenienti dalla Germania si riverseranno nella nazione. Il Venezuela potrebbe trovarsi in stato di assedio, con proteste per i generi alimentari scarsi e saccheggi. Il Presidente Usa si reca in Polonia promettendo aiuti e investimenti economici. La Russia vedrà il suo sciopero dei lavoratori più imponente. Si potrebbero verificare catene umane per chiedere l’ indipendenza e la secessione. Se si verificherà una rivoluzione in Germania, il governo cadrà. La rievocazione della CADUTA DEL MURO potrebbe significare un collegamento con la situazione nelle Coree o fra Israele e la Palestina. La Russia potrebbe scontrarsi con la Georgia riguardo allo status di Ossetia e Abcasia.  Il leader russo o cinese potrebbe incontrarsi con il Papa, promettendo maggiori libertà religiose nel paese. Il leader statunitense e quello russo si incontreranno per annunciare la fine della recente tensione in stile guerra fredda. In Corea del Nord le proteste faranno breccia nel palazzo governativo, durante uno sciopero di massa, e il leader si mostrerà di fronte alla folla radunata, ma non riuscirà a calmare la popolazione. Deciderà di fuggire in elicottero, dando ordini di sopprimere e massacrare i contestatori, ma l’ esercito deciderà di ribellarsi e il leader della Corea del Nord verrà catturato assieme a sua zia e verranno fucilati. La Cina, Cuba e il Vietnam, assieme alla Corea del Nord abbandoneranno ufficialmente ogni traccia di comunismo nel sistema governativo. Polonia, Cecoslovacchia e Ungheria e Cipro potrebbero lasciare la Unione Europea. Terroristi ceceni potrebbero attaccare aerei civili russi e assediare una città russa, evento che finirà in massacro. L’ Ucraina potrebbe rivoltarsi contro il risultato di una elezione. In Spagna verrà imposta la legge marziale in seguito alle proteste studentesche. La situazione in Libia potrebbe essere modificata da un colpo di stato. L’ estrema destra francese tenterà un colpo di stato. La Turchia potrebbe cercare alleati in Romania e altri paesi dell’ Est Europa. Due leader autoritari si incontreranno per la prima volta. La guerra in Yemen finirà quest’ anno. Il leader della Catalogna potrebbe essere arrestato assieme ai membri del governo, e l’ autonomia dell’ area sospesa fino allo scoppio di una successiva guerra civile. Sarà annunciato un esperimento di successo sulla fusione, e non sarà ritirato come nel 1989.    

Il 2022 ( LA DISCESA DELLE RISORSE INIZIA ) inizia la ” discesa delle risorse ” esponenziale. Saranno stabilite nuove leggi che metteranno in seria difficoltà le minoranze etniche. AGGIORNAMENTO: L’ Asia vive una crisi finanziaria, e Hong Kong è al centro delle vicende geopolitiche, forse a causa di una epidemia. Se la Regina d’ Inghilterra è ancora viva, questo potrebbe essere l’ anno in cui viene annunciata la sua morte. Anche quest’ anno c’è la potenzialità che l’ Isis o un altro gruppo terroristico islamico radicale attacchi un paese dell’ Est Europa. ( per esempio la Bosnia ) Se non è successo nel 2019, questo è l’ anno in cui paesi come gli Usa, la Cina, la Russia applicano il ban alle mine di terra. La Polonia potrebbe uscire dall’ Unione Europea e abolire quindi il suo vecchio sistema economico. La Russia o la Cina potrebbe cambiare la sua costituzione e il suo sistema che stabilisce la presidenza del paese. La Corea Unita potrebbe avere le sue prime elezioni, e le due economie si fondono in una sola. L’ unione viene completata ufficialmente entro l’ anno. Avvengono modifiche al confine fra Ungheria e Germania, oppure il confine fra le Coree viene eliminato. Quest’ anno inizia forse una guerra in Iran, e le Nazioni Unite impongono ad esso un embargo globale degli scambi commerciali.

Si può notare una ” traccia ” proveniente dall’ allaccio fra 1978 e 2009 riguardo ad una potenziale nuova rivoluzione Iraniana.

Il debutto dell’ aereo ipersonico potrebbe riservare qualche problema serio. ( schianto del Concorde nel 2000 ) L’ Inghilterra si trova ad affrontare una crisi del carburante, scarseggerà la benzina, e la gente protesterà. Verranno organizzati concerti di carità per aiutare i paesi poveri dell’ Africa. I mondiali di calcio del Qatar potrebbero finire in tragedia, il 18 dicembre 2022, un allaccio si può trovare con la finale degli Europei del 1985, fra Inghilterra e Italia. La finale dei mondiali potrebbe includere l’ Inghilterra come finalista, e potrebbero insorgere scontri, e un incidente provocherà una tragedia, con vittime fra i tifosi. In questo caso, la finale si giocherà lo stesso, anche se molti paesi troveranno la decisione irrispettosa. Alcuni paesi potrebbero sospendere la telecronaca. Probabilmente il Qatar non è pronto ad affrontare un evento internazionale di questo tipo. Un allaccio fra il 1977 e il 1985, inoltre, fa convergere verso l’ eventualità di un disastroso incidente aereo ( per esempio pensiamo a Tenerife nel 1977. Nel 1985 morirono 500 persone su un aereo giapponese. La guerra civile in Afghanistan si avvia verso la conclusione. In Iran potrebbero iniziare imponenti proteste, poi soppresse con la violenza. A milioni, successivamente, marceranno contro il governo. L’ allaccio fra il 2005 e il 1935 potrebbe indicare l’ eventualità di un uragano devastante e da record per gli Usa. Continuano le proteste studentesche negli Stati Uniti, e alcuni rimangono uccisi dalla polizia. In Siria potrebbe avvenire un colpo di stato, come nel 1970. Il Bangladesh potrebbe essere colpito da un tifone fra i più devastanti della storia, che potrebbe generare alluvioni di proporzioni mai viste. Le femministe radicali si accaniranno contro la finale di Miss Mondo. Un militante di estrema destra nella milizia potrebbe tentare un colpo di stato in Giappone. L’ area dei Baschi in Spagna potrebbe accendersi in proteste e scioperi, e in tal caso, verrà imposta la legge marziale. La Polonia vive momenti di tensione per l’ aumento dei prezzi degli alimenti. Ci saranno rivolte e saccheggi. Gli Stati Uniti potrebbero ritrovarsi a fronteggiare una serie di tempeste di sabbia distruttive. La più imponente si verificherà forse quest’ anno. La Cina cercherà di invocare un fronte unito in opposizione ad un Giappone sempre più inquieto.  

Il 2023 ( LA FINE DI UNA SUPERPOTENZA, QUALE? USA, RUSSIA, CINA, EUROPA? )  Si costituisce un nuovo ASSE DI GUERRA: Turchia, Giappone e Germania. Questo asse cercherà di spartirsi i residui della Russia, assolutamente indebolita. Congo e Somalia invadono la Repubblica Centrale Africana iniziando un violentissimo conflitto. ( la GUERRA EQUATORIALE ) Il nuovo primo ministro Giapponese potrebbe essere un militarista radicale che vuole riportare il paese allo status del lontano passato.

AGGIORNAMENTO: Quest’ anno si decidono le sorti di una superpotenza, e la sopravvivenza è a rischio sia per la Russia che per gli Stati Uniti. Dalla parte americana abbiamo un potenziale scandalo presidenziale ( 1998 ), un potenziale grande attacco terroristico e la più grave bancarotta di sempre ( 2001 ), un potenziale incidente nucleare ( 1979 ), una crisi di fiducia simile a quella del 1979, un evento chiave economico paragonabile al Nixon Shock del 1971, che forse si potrebbe tradurre nella fine del dollaro e del sistema economico come lo conosciamo?

L’ allaccio con il 2010 fa pensare che un potenziale collasso dell’ Unione Europea è più probabile. ( situazione in Polonia, in Grecia, crisi dell’ Euro ) Credo che quest’ anno possa rappresentare un ANNO CRUCIALE DI RISCHIO per ALMENO DUE SUPERPOTENZE o due sistemi di potere geopolitico allo stesso tempo.

Dalla parte Russa abbiamo un potenziale sabotaggio ad un sommergibile nucleare, che potrebbe causare una catastrofe ( 1998 ), riforme cruciali simili a quelle del ( 1986 ) e ancora un accenno ad un disastro nucleare di gravissima entità ( Chernobyl, 1986 ) e come se non bastasse, anche se guardiamo al 1979, vi fu un accidentale dispersione di antrace nell’ aria da un laboratorio di armi biologiche, ed è più probabile che si tratti della Russia a cadere, visti anche gli altri potenziali allacci al 1936 e al 1991, l’ anno della fine dell’ Unione Sovietica. Inoltre l’ allaccio al 2001 mette a rischio anche la GLOBALIZZAZIONE come concetto che potrebbe cessare di influenzare la storia internazionale. ( le rivolte di Genova al summit del G8, per esempio, potrebbero trovare una rievocazione storica ) Questo è anche l’ anno in cui potrebbe iniziare un conflitto fra gli Usa e l’ Iran ( 1991 e 1979 ), e persino l’ Europa è a rischio di collasso e disgregazione, in modo affine alla Jugoslavia del 1991. I prezzi dei prodotti potrebbero raddoppiare e triplicare nella superpotenza in declino. Il leader si dimetterà entro l’ anno. Il declino potrebbe iniziare ad accelerare drasticamente in seguito ad un colpo di stato iniziato mentre il leader è in viaggio all’ estero, ed egli sarà messo agli arresti domiciliari per un breve periodo. Immediatamente le proteste cominceranno ad emergere fuori dal palazzo del parlamento. Se crollano gli Usa, decideranno di lasciare Cuba al suo destino, negando aiuto economico. Nel frattempo, la Cina quest’ anno potrebbe abbandonare il partito comunista.

Nel frattempo la Russia riuscirà a ricreare un importante conflitto balcanico, mettendo Serbia e Croazia contro Ungheria e Romania, un evento che potrebbe coinvolgere la Grecia e la Bosnia.

L’ Iran sarà nel mezzo di una rivoluzione in stile Primavera Araba, e il leader lascerà il paese temporaneamente. Il Papa potrebbe svolgere un ruolo chiave come ispiratore del cambiamento, magari in Polonia. L’ Iran attaccherà una ambasciata statunitense, assieme al Pakistan, e gli Usa bloccheranno le importazioni di petrolio. La Russia, se messa alle strette, interromperà le esportazioni di gas naturale all’ Ucraina. Nel frattempo il leader messicano decide di mandare la milizia a combattere i Cartelli e la violenza urbana, scatenando una probabile guerra civile nel paese. Il Pakistan, inoltre potrebbe invadere il Bangladesh, scatenando proteste rivoluzionarie. L’ India interverrà e il Pakistan si ritirerà. Il Re britannico morirà, e l’ erede deciderà di dimettersi dal trono e lasciare il paese, lasciando il destino della continuazione del Regno in bilico. Il Giappone si sposterà sempre di più verso la radicalizzazione e la militarizzazione, spinto dall’ inquietudine nei confronti della ” discesa delle risorse globali “, e in seguito alla destabilizzazione geopolitica intensa di quest’ anno. Nel frattempo, la crisi Catalana oppure l’ alta tensione riguardo gli immigrati islamici potrebbe culminare in una guerra civile. ( 1936 )La Turchia ( o forse la Germania? ) inoltre deciderà che i giovani adulti devono svolgere il servizio militare obbligatorio. Quest’ anno comincerà a intravedersi un nuovo ASSE DI GUERRA FUTURA: la Turchia, il Giappone e la Germania, accompagnata forse dalla Francia.  

Il 2024 ( PRELIMINARI BELLIGERANTI ) Le Olimpiadi di Parigi vivono un attacco terroristico diretto verso una squadra di atleti ( 1972 ), e viene eletto presidente Usa GREG ABBOTT. Avviene la Guernica della guerra Catalana / Messicana, dove si svolgono i primi bombardamenti aerei, si sviluppa un esodo di proporzioni inaudite dal Bangladesh e scoppia la prima mossa della TERZA GUERRA MONDIALE in Asia. ( secondo Friedman il Giappone si prepara a ridiventare turbolento e potrebbe scontrarsi con la Cina ) Si svolge una nuova Grande Purga in Turchia, e si svolge la Battaglia di Shanghai.  

AGGIORNAMENTO: Quest’ anno torneranno le proteste internazionali contro la Globalizzazione. Nella superpotenza caduta cesserà il controllo dei prezzi. La Georgia potrebbe subire un colpo di stato, e il leader potrebbe lasciare il paese. Viene dichiarato che la nuova guerra fredda è finita. Anche quest’ anno lo status dell’ Unione Europea è a rischio disgregazione. Se esisterà ancora una armata di terroristi islamici, punteranno verso l’ Algeria, che sarà in stato di emergenza dopo l’ assassinio del leader del paese. Intense proteste razziali con saccheggi avvengono ad un certo punto in California, con molte vittime. I neri americani potrebbero iniziare uno sciopero generale. La moneta Russa comincia ad essere sostituita, o se collassano gli Usa, sarà il Dollaro ad essere sostituito in certe zone. Potrebbe accadere un giorno nero per l’ Italia nell’ Euro, o per l’ Inghilterra. L’ Italia potrebbe anche uscire dall’ Euro e dall’ Unione Europea. ( C’è un allaccio fra 1992 e 1937 che potrebbe indicarlo ) In Germania ci saranno tensioni fra i civili quando cominceranno manifestazioni di supporto ai migranti. La Russia potrebbe interrompere gli scambi di petrolio con la Polonia, Ucraina e Bielorussia, in particolare, per una disputa sulle risorse. L’ allaccio fra il 2007 e il 1999 prevede un’ altra grave sparatoria scolastica negli Usa. Oltre a questo, c’è l’ allaccio con l’ esplosione di una scuola nel 1937, negli Stati Uniti. Potrebbe avvenire un ritiro di massa dall’ accordo di Schengen per i confini aperti, in particolare a riguardo di Ungheria, Polonia e Repubblica Ceca. Il Bangladesh è un paese a rischio collasso quest’ anno, con un possibile esodo di proporzioni inedite. Dopo la violenta soppressione di una protesta in Irlanda del Nord, è possibile che il Regno Unito viva uno stato di alta tensione. Il Presidente degli Usa si recherà per un viaggio in Cina. Le Olimpiadi di Parigi saranno rovinate da un massacro di atleti diretto verso Israele. In Spagna o in Messico, durante la guerra civile, avviene uno storico bombardamento di una città, come fu per Guernica, potenzialmente causato da un paese estero. L’ Asia rischia l’ inizio di una nuova GUERRA MONDIALE, causata da uno scontro diretto fra Giappone e Cina, con l’ invasione di alcune aree della Cina iniziata dal Giappone. In Asia il 1937 viene raccontato come l’ anno in cui scoppiò la guerra mondiale, cosa dobbiamo aspettarci, soprattutto con l’ associazione al 2011 ( Fukushima ) ? Nel frattempo, in Turchia o in Russia, inizierà una Grande Purga degli oppositori al regime. Si combatterà la battaglia di Shanghai e di Pechino? In Germania si parlerà di ” spazio vitale ” per i migranti? Oppure sarà la Turchia a cercare di espandersi verso altri paesi? Il Giappone compierà un terribile massacro di Cinesi, come nel 1937?

Inoltre, una associazione fra 2011 e 1979 fa pensare ad una nuova agitazione di massa in Medio Oriente.       

Il 2025 ( LUCI TECNOLOGICHE, ATMOSFERA CUPA ), proteste per scarsità di carburante in UK, misure di austerità per tutto l’ Occidente introducono nuovi stili di vita, una tempesta solare provoca un blackout importante e un’ aurora boreale Europea, e si verifica una nuova   ” notte dei cristalli ” verso una minoranza etnica che andrà a diventare la ” vittima sacrificale ” della prossima guerra globale. Inizia l’ era della Fusione. Le stampanti 3D sono un enorme successo.

AGGIORNAMENTO: Fra il 2024 e il 2025 gli Usa impongono un embargo del grano contro la Russia. Un’ ambasciata spagnola verrà attaccata durante la potenziale guerra civile Catalana. Un colpo di stato in Turchia potrebbe aumentare la violenza urbana e dello stato, e altri attivisti saranno perseguitati. La Germania potrebbe subire un attacco terroristico all’ Otoberfest. L’ Iran potrebbe essere attaccato dagli Usa o dallo Stato Islamico, se esisterà ancora. Nel 2025 la crisi energetica e petrolifera si farà sentire forte e chiara ( 1973 ) e l’ Occidente potrebbe decidere di mettere in atto un programma di limitazioni a elettrodomestici ed uso dell’ elettricità domestica come lessi in The Carbon Diaries 2015, e potrebbe avvenire in reazione ad un intervento militare statunitense in Iran. L’ associazione del 2003, 2012, 1973 e 1938 ( la tempesta solare più potente registrata, il blackout dell’ intero subcontinente indiano, la crisi energetica e l’ Austerity, e il verificarsi di un’ aurora boreale di rara intensità visibile dall’ Europa ) è abbastanza singolare. Ci dobbiamo aspettare una tempesta solare che provochi un blackout di grandi proporzioni?Una monarchia asiatica cesserà di esistere, secondo l’ allaccio con il 2008. La Russia e la Georgia si scontreranno per lo status di Ossetia del Sud e Abcasia. Una junta militare supportata dagli Usa potrebbe organizzare un colpo di stato in Spagna o in Messico, durante la guerra civile.

La GUERRA MONDIALE rischia di scoppiare quest’ anno, in seguito ad una gravissima crisi che precederà l’ invasione Turca dell’ Armenia / Grecia / Siria, una versione moderna della crisi dei Sudeti. Inoltre, è potenziale che sarà la Polonia ad essere invasa dalla Turchia. La Cina creerà una alluvione artificiale per fermare il Giappone, causando però almeno 400. 000 vittime. La Francia scoprirà ad una Conferenza per i Rifugiati, che nessun paese in Europa vorrà accogliere altri migranti. L’ Olanda chiuderà i suoi confini. Gli Usa ne prenderanno un numero molto limitato. Un rally militare Turco attirerà l’ attenzione globale poiché verrà resa nota la decisione finale sulla Crisi dell’ annessione. La Germania decide di supportare la Turchia. La Germania promulgherà una nuova legge sui passaporti per i migranti, e vi sarà una rievocazione moderna della Notte dei Cristalli. Forse saranno i migranti a causare sommosse e saccheggi, forse chiese e moschee saranno date alle fiamme. Gli Stati Uniti si alleano con la Cina, contro il Giappone. Inizierà l’ Era della Fusione.

Il 2026 ( GUERRA MONDIALE ) a causa di un attacco terroristico ” spectacular ” contro gli Stati Uniti, ( potenziale attacco nucleare o missilistico, oppure con le bombe sporche ) inizia la Guerra Mondiale. La Turchia muove una guerra secondaria, e la Russia tenta di rafforzarsi invadendo la Georgia, ma è a sua volta invasa dalla Polonia ed Estonia, mentre la Turchia muove in Cipro, Grecia e Armenia. I nazionalisti conquistano Barcellona, e il nazionalismo assume il potere in Spagna / Messico alla fine della guerra civile. La Repubblica Ceca viene invasa e si sviluppa un massacro studentesco.

AGGIORNAMENTO: L’ Italia è a rischio di sommosse e rivolte urbane. La Spagna vedrà un altro grave attacco terroristico prima della fine della guerra civile. La Polonia, la Repubblica Ceca e l’ Ungheria potrebbero lasciare l’ Unione Europea. La prima lo farà forse per reazione alla guerra con la Germania. La Russia potrebbe essere impegnata in una guerra con la Cecenia, dopo l’ assedio di una sua città. Quest’ anno è potenziale che LA CINA SI DIVIDA INTERNAMENTE, in riferimento al 1989. Anche in Germania potrebbero esserci proteste di massa contro la guerra, e si sfiorerà una rivoluzione? O forse crollerà il famoso Muro di Israele alla West Bank? L’ allaccio fra 1989 e 1939 indica inoltre una potenziale rivoluzione di Praga, con soppressioni di rivolte. Anche in Romania potrebbero scoppiare violente rivolte. L’ allaccio con il 1974 indica che la Turchia cercherà di prendere l’ intera Cipro.

Quest’ anno Barcellona viene conquistata nella guerra civile Catalana. La Germania o la Turchia avvertono i finanzieri dell’ inizio di una ” battaglia delle esportazioni ” e che se essi si opporranno sarà la guerra. L’ allaccio con il 1939 potrebbe indicare che una volta che la guerra mondiale è iniziata, a breve la Repubblica Ceca potrebbe cessare di esistere. L’ Ungheria potrebbe invadere l’ Ucraina. Il Regno Unito annuncia che si oppone alla dominazione globale cercata dalla Turchia. Forse il boicottaggio globale delle esportazioni Turche o della Germania inizia adesso. In Spagna o in Messico, terminata la guerra civile, inizierà un periodo di dittatura. L’ Ungheria e la Spagna, inoltre lasceranno la Nato o l’ Unione Europea.

La GUERRA GLOBALE potrebbe potenzialmente cominciare con un attacco simile all’ 11 settembre perpetrato dal Giappone, con dirottatori kamikaze di aerei, mandati a schiantarsi in massa, su molteplici aerei. Potrebbe anche trattarsi di un massiccio attacco missilistico, con armi supermoderne e rapidissime. Nel frattempo, la Turchia, e due settimane dopo o un mese dopo, la Germania si contendono la Polonia, invadendola su due fronti diversi. L’ allaccio con il 2004 mi fa anche pensare ad un potenziale massiccio e innovativo attacco nell’ area del Subcontinente Indiano, che potrebbe causare un altissimo numero di vittime, sempre in contemporanea con l’ attacco in America. Potrebbe trattarsi di una bomba subacquea in grado di creare tsunami distruttivi o una ” bouncing bomb ” in grado di allagare territori distruggendo dighe. La Turchia, poi avanza in Bosnia, Croazia, Ungheria e prende possesso dell’ area del Mar Nero. La Romania ottiene l’ armistizio.

Inoltre, l’ associazione con il 2013 fa pensare ad una crisi nell’ area di Cipro, ad un attacco terroristico statunitense durante un evento sportivo, a un potenziale coinvolgimento dell’ Egitto, e l’ inizio della crisi che scaturisce in guerra globale potrebbe assomigliare alla crisi sfiorata in Siria nel 2013, in seguito ad un attacco chimico, e fa pensare anche ad un collegamento con lo status dell’ Ucraina, contesa fra Unione Europea e Russia.

Le dichiarazioni di guerra di quest’ anno provengono da Regno Unito, Australia, India, Sudafrica, Canada, Stati Uniti, contro Germania ( supportata dalla Francia) e Turchia, e Giappone. In Polonia viene organizzato il primo ghetto dei prigionieri di guerra. Una università di Praga viene attaccata e molti studenti uccisi o deportati. La Nato o la Unione Europea, per reazione, potrebbe espellere la Germania e la Turchia.

Il 2027 ( TORNA LA GUERRA DI UNA VOLTA ), inizia la guerra civile in Bosnia, mentre la Germania ( che ha optato per una alleanza con la Turchia ), il Belgio, la Francia e l’ Inghilterra ( alleata degli Usa contro la Germania ) vivono la guerra in patria. Londra in particolare viene asserragliata da bombardamenti e raid incendiari. Le Olimpiadi di Los Angeles sono sospese, ed emergono i BRICS. ( Brasile e India e Sudafrica nuove potenze emergenti ) La Francia potrebbe essere occupata dalla Turchia. Emerge anche una campagna Greca. L’ Ungheria e la Romania sono prese dai loro concorrenti.

AGGIORNAMENTO: Un altro anno in cui si decidono le sorti dell’ Euro e dell’ Unione Europea, nel ciclo dei 25 anni, e con l’ allaccio al 2010. L’ Indonesia potrebbe essere coinvolta nella guerra, con un attacco. Se la Cina comincia a traballare, Taiwan potrà rendersi più indipendente, andando contro alla legge anti secessione del 2005. Questo è anche l’ anno in cui l’ Inghilterra e la Francia vengono coinvolte direttamente nella guerra mondiale, con potenziali attacchi e bombardamenti. Questo potrebbe essere un anno di grandi cambiamenti geopolitici in Israele e Palestina. Ci saranno decisioni sui confini. Il potere della Cina comincerà a declinare, e il suo sistema presidenziale potrebbe subire modifiche. Fra quest’ anno e il prossimo gli Usa invaderanno l’ Iran, che riceverà un embargo globale. Il Giappone potrebbe subire un attacco con gas tossico. Il Giappone affonderà una nave Coreana, e provocherà uno shelling costiero che porterà ad una escalation della tensione, e alla condanna internazionale. Dall’ allaccio con il 2010, possiamo inoltre dedurre che i membri del governo Polacco saranno eliminati in un attacco terroristico, forse un aereo verrà abbattuto o conterrà una bomba. Questo è anche l’ anno della crisi Greca e Irlandese, forse per via della situazione di guerra che si andrà a creare. Potrebbe essere anche un anno in cui leaks di informazioni potrebbero trasformarsi in atti di guerra cybernetica. Il Giappone potrebbe concentrarsi sull’ attacco a Corea unita e Vietnam, dando il via ad un esodo di massa e allo sterminio di parte della popolazione, cosa che comincerà ad avvenire anche nella Polonia occupata. Le Olimpiadi del prossimo anno saranno probabilmente cancellate. Francia, Belgio e Paesi Bassi verranno coinvolti dalla guerra, e la Germania o la Turchia potrebbe invadere Parigi. Bruxelles cadrà in una resa. Berlino o Ankara saranno bombardate per la prima volta nella guerra. In particolare, Londra subirà bombardamenti consecutivi e raid incendiari per diverse notti. La Turchia invaderà la Grecia, incontrando forte resistenza, e comincerà assieme alla Germania una campagna nei Balcani, che potrebbe rievocare ciò che accadde a Srebrenica nel 1995. Un imponente bombardamento farà 50.000 vittime in Germania ( Amburgo ) o in una città Turca. L’ Ungheria e la Romania si alleeranno alla Turchia e alla Germania. Dal 2014 abbiamo la crisi Ucraina e l’ intervento Russo, che fece scalpore a livello internazionale, con la maggioranza dei paesi occidentali in opposizione all’ annessione della Crimea. Inoltre c’è la possibilità che un gruppo terroristico voglia creare un superstato Sunnita. ( Isis debuttò nel 2014 ) 

Il 2028 ( RINGRAZIAMENTO DI FUOCO ) le popolazioni manifestano in massa contro la guerra, ma non serve; gli Usa invadono l’ Iran, mentre il Giappone ( secondo Friedman ) attacca con missili moderni le basi ( navali? ) americane nel giorno del Ringraziamento. Continua la guerra in Grecia e Balcani, e la Turchia tenta la classica invasione della Russia. Hong Kong, Shanghai, Filippine trascinate dentro la guerra assieme all’ intero Nord Africa.  Anche l’ Iran viene invaso per contrastare la Turchia. La Cina entra adesso in guerra. La Guerra Equatoriale finisce con milioni di vittime.

AGGIORNAMENTO: L’ allaccio alla tremenda estate del 2003 potrebbe rappresentare la potenzialità che l’ Europa subisca molte perdite di guerra quest’ estate. Imponenti proteste internazionali con numeri da record non serviranno a fermare l’ intervento americano in Iran. Il leader del paese sarà catturato, e il regime Iraniano verrà rovesciato. Se non è già successo prima, il Messico deciderà di risolvere la questione dei Cartelli cominciando una serie di interventi militari che daranno origine alla guerra civile. Gli Usa verranno accompagnati da una trentina di nazioni nell’ intervento militare in Iran. C’è ancora la potenzialità che l’ Unione Europea si disgreghi, potenzialmente dando inizio a conflitti urbani. Se la Cina comincerà a mostrare segni di forte debolezza, un referendum permetterà alle diverse regioni del paese di decidere per l’ unità o la divisione, e forse vincerà il sì per l’ unità. Ma i prezzi dei prodotti cominceranno a lievitare pericolosamente. Il leader del paese dovrà dimettersi. Forse un colpo di stato verrà messo in atto contro di lui mentre si troverà all’ estero. In tal caso, la Cina non potrà più supportare economicamente la Corea unita. Sorgeranno nuovi partiti politici in Cina? Operazioni intense di guerra potrebbero svolgersi nell’ area fra Ungheria, Romania e Grecia, ma anche in India, che soffrirà gravi perdite.

Potenzialmente nuovi fronti di guerra sorgeranno nell’ Africa del Nord, potenzialmente in Tunisia e Libia, Egitto, ma anche in Siria e in Libano. ( o quel che ne rimarrà )Le popolazioni, soprattutto in Egitto, porranno forti resistenze, anche se questi paesi potrebbero cedere all’ anarchia. Il modo innovativo di bombardare, già pensato nella Seconda Guerra Mondiale, con bombe capaci di produrre tsunami, potrebbe essere usato per colpire il Giappone, che potrebbe anche subire un sabotaggio a delle centrali nucleari. Oppure si tratterà di ” bouncing bombs ” capaci di produrre allagamenti distruggendo le dighe. La Norvegia potrebbe trovarsi coinvolta nella guerra, subendo un attacco terroristico, e l’ assedio di un’ area dove si incontreranno giovani attivisti politici, che potrebbero essere massacrati.

L’ Arabia Saudita potrebbe schierarsi contro l’ Iran. ( 2016 ) Il Giappone potrebbe attaccare le forze navali statunitensi con un bombardamento per mezzo di missili ipersonici o con attacchi kamikaze, coinvolgendo potenzialmente l’ area delle Hawaii. In Olanda scoppiano manifestazioni di massa contro la guerra e potenziali deportazioni. L’ Italia potrebbe essere coinvolta nel conflitto e capitolare, quest’ anno. Oppure potrebbe trattarsi della Grecia, o della Germania, che forse sarà l’ elemento debole del Nuovo Asse di guerra. Gli Usa dichiarano una emergenza nazionale di durata indefinita. Le ambasciate dei paesi dell’ Asse verranno chiuse in America.

In seguito, la Turchia, forse accompagnata dalla Germania, e dalla Romania e Ungheria, deciderà di muovere l’ esercito attraverso la Russia, per invaderla. Cominceranno a formarsi brigate di ribelli partigiani, per esempio in Italia o Crazia. In Polonia avverrò un massacro di scienziati e scrittori. In Germania, o Turchia ( o altro paese ) la gente manifesterà con accanimento per interrompere l’ eliminazione sistematica di malati di mente e disabili.

Il Giappone, in seguito, attaccherà anche Hong Kong, che potrebbe arrendersi, Shanghai, le Filippine e la Thailandia. La Corea unita, l’ Australia, la Francia, l’ Europa dell’ est dichiareranno guerra al Giappone, mentre la Cina si opporrà all’ intero Asse di guerra.

Il 2029 ( COME IL DILUVIO UNIVERSALE ) , il giorno di Pasquetta, un terremoto di grande magnitudo avviene alle Canarie, facendo collassare l’ intero monte del Cumbre Vieja nell’ Oceano Atlantico, inizializzando il Disastro Occidentale del Secolo: TSUNAMI ATLANTICI ( 2004 ) spazzano via la costa Est dell’ Africa in pochi minuti, e qualche ora dopo tocca a Spagna, Portogallo, Regno Unito. Le Americhe tutte hanno otto ore per evacuare la popolazione. Ma le vittime sono milioni. L’ Australia e la California sono coinvolte nella guerra. Online una ragazzina curda / islamica diventa popolare con un blog dove scrive un diario di guerra. Gli Usa internano i residenti asiatici per ripicca contro il Giappone. Malesia, Myanmar e Singapore, Spagna, trascinate nel grande conflitto. Si svolge un grosso conflitto in Ucraina e Russia. Un’ intera città viene assediata in Russia, e si svolge un pogrom incendiario in Kosovo.  

AGGIORNAMENTO: A 25 anni dalla nascita di Facebook, il social network esisterà ancora o sarà rimpiazzato da qualcos’ altro, quest’ anno? La Spagna potrebbe essere coinvolta nella guerra, soprattutto qualora non fosse accaduta una guerra civile che poi l’ abbia tenuta distante dal grande conflitto. Il Brasile vedrà un raro uragano sulle sue coste. Polonia, Rep. Ceca, Ungheria e Cipro potrebbero lasciare la Unione Europea. Il leader Iraniano sarà messo a processo. In Russia potrebbero avvenire sabotaggi agli aerei e l’ assedio di una città, evento che finirà in massacro. L’ Ucraina potrebbe ribellarsi al risultato di una elezione. In un evento che potrebbe temporaneamente mettere da parte la guerra mondiale, un terremoto di grande magnitudo potrebbe potenzialmente avvenire alle Canarie, facendo collassare l’ intero monte del Cumbre Vieja nell’ Oceano Atlantico, inizializzando il Disastro Occidentale del Secolo: TSUNAMI ATLANTICI ( 2004 ) spazzerebbero via la costa Est dell’ Africa in pochi minuti, e qualche ora dopo toccherebbe a Spagna, Portogallo, Regno Unito. Le Americhe tutte avrebbero otto ore per evacuare la popolazione. Ma le vittime sarebbero milioni.

La MOAB e attacchi cibernetici potrebbero tornare ” in voga ” ( 2017 ) e anche il 2017 ci indica un devastante uragano, e un blackout in Portorico che durò per mesi, quindi c’è un pattern evidente. La Russia potrebbe raggiungere un tale livello di alienazione da parte della comunità internazionale che potrebbe essere bandita da future olimpiadi, magari solo temporaneamente.   ( 2017 )

La Romania potrebbe uscire dall’ Unione Europea, la Russia e la Germania potrebbero avere una disputa sulle esportazioni di petrolio, e l’ accordo di Schengen potrebbe fallire. 

In Cina terminano i controlli sui prezzi lievitanti, e l’ Unione Europea traballa, e forse si avvicina alla fine. L’ Algeria combatte il terrorismo interno, la Bosnia è coinvolta nella guerra, e la California si agita nella violenza urbana. Alcune aree circostanti la Cina cominciano a sostituire lo Yen. 

La Romania si ribella con violenza alle misure di austerità a termine indefinito decise a livello Occidentale nel 2025. L’ Unione Europea impone un embargo contro l’ Iran, che reagisce con un blocco delle esportazioni di petrolio in Inghilterra e Francia. L’ intero subcontinente Indiano potrebbe subire un blackout, probabilmente un atto di guerra cybernetica. Il Canada interrompe le relazioni diplomatiche con l’ Iran, chiudendo l’ ambasciata in quel paese, e l’ Armenia fa lo stesso con l’ Ungheria. Quest’ anno le ambasciate statunitensi, tedesche e britanniche potrebbero subire diversi attacchi o sabotaggi da parte dei civili in protesta, forse in reazione ad un video ritenuto offensivo. Una bomba – tsunami potrebbe essere usata contro New York, provocando un blackout e saccheggi. ( che potrebbero avvenire anche in seguito allo tsunami provocato dal Cumbre Vieja )  

Il governo Turco compie un massacro di dimostranti in Piazza Taksim. Il Giappone conquista Kuala Lumpur, in Malesia, e fa arrendere Singapore. Inoltre compie un bombardamento costiero di Sydney, provocando un blackout. Una battaglia contro un drone contenente materiale esplosivo si svolge nei cieli di Los Angeles. Gli Stati Uniti decidono che l’ uso di televisioni e internet verrà limitato a un tot di ore per la durata della guerra. Una imponente offensiva Russa si svolge in Ucraina. Il Messico dichiara guerra al Nuovo Asse, dopo l’ affondamento di una grossa nave provocato da un sottomarino. Cologne viene bombardata. In Olanda, Amsterdam, emerge la figura di una ragazzina simile ad Anne Frank, ma di nazionalità e cultura diverse, che in tempi moderni, potrebbe condividere la sua esperienza con il pubblico attraverso un blog o video online. Deportazioni sistematiche avvengono in Francia e Polonia. Il Brasile dichiara guerra al Nuovo Asse. Proteste di massa avvengono per le condizioni disperate di vita nel ghetto in Polonia. Il Giappone bombarda con droni l’ Oregon, negli Usa, facendo vittime. Gli Usa subiscono un razionamento del gas.     

Il 2030 ( LA GUERRA SI EVOLVE ) L’ India è coinvolta nella guerra, vengono utilizzate MOAB e attacchi cybernetici ( 2017 ), avviene un blackout che oscura per settimane una nazione, inizia la Battaglia di Ankara, e la Cina sorprendentemente supera gli Usa come nazione con più Cristiani nel mondo. Una famosa rivolta di un grande campo profughi / campo di concentramento per oppositori politici e civili scomodi fallisce. Si svolge una colossale battaglia in Ucraina. La Germania si arrende forse adesso, con l’ arresto del suo leader.

AGGIORNAMENTO: Taiwan potrebbe impegnarsi per ottenere maggiore indipendenza dalla Cina, che forse è in fase di frammentazione graduale in regioni distinte. Verrà organizzata una campagna per rendere la povertà ” storia “. Londra subirà almeno un altro imponente attacco / bombardamento. Un grande uragano potrebbe abbattersi sugli Stati Uniti. La popolazione Islamica potrebbe essere oltraggiata da vignette offensive, realizzate da un giornale Europeo. Il Kosovo lotta per l’ indipendenza e il terzo mondo provoca scompiglio e battaglie urbane a causa dell’ aumento spropositato dei prezzi dei generi alimentari e del carburante. L’ India potrebbe subire almeno un altro attacco importante. New York potrebbe subire un attacco terroristico per motivi di guerra. Palestina e Israele potrebbero trovare un accordo diplomatico realistico. La Cina potrebbe vivere una crisi costituzionale, e la gente si ribellerà di fronte al palazzo presidenziale. L’ India e il Pakistan potrebbero arrivare a minacciarsi con le armi nucleari. Alcune zone equatoriali dell’ Africa potrebbero essere coinvolte in azioni di guerra distruttive. Il sabotaggio di un sottomarino nucleare potrebbe mettere in crisi la Russia, rischiando un evento grave di contaminazione, e ancora emerge l’ allaccio fra 1998 e 1986. 

La Francia compie interventi militari in Africa, la Russia potrebbe subire un attacco missilistico. L’ Europa si impegna per liberare Cipro dall’ influenza Turca. Boston, negli Usa, potrebbe subire un attacco terroristico di guerra. Un attacco chimico in Medio Oriente potrebbe provocare una grave escalation della tensione internazionale. 

L’ Iraq dichiara guerra al Nuovo Asse. La popolazione polacca si ribellerà con accanimento all’ occupazione, e molte rivolte verranno soppresse con la violenza. Ancora una volta c’è il rischio che un sabotaggio ad un aereo metta in pericolo la vita di membri del governo di quel paese. C’è infatti un allaccio al 1943. In Bielorussia, una cittadina viene cancellata da un massacro. Nell’ area di Kursk, in Ucraina, avviene una delle più imponenti battaglie della guerra mondiale. La Sicilia potrebbe essere utilizzata come punto di riferimento per gli Alleati statunitensi, britannici e canadesi. Il primo bombardamento da parte loro verso un paese dell’ Asse ( Germania ) potrebbe avvenire ad Amburgo. Difficilmente l’ Italia verrà coinvolta in questi avvenimenti. In Germania, il leader del paese viene deposto e rimpiazzato da un generale dell’ esercito. Berlino viene dichiarata città aperta, e la nazione si arrende. Successivamente vi saranno diversi giorni di caotiche proteste che potrebbero fare diverse vittime. Gli Stati Uniti potrebbero svolgere un esperimento di schermatura – invisibilità, con una nuova tecnologia. Gli zingari trovati nelle nazioni europee occupate potrebbero essere deportati. In Germania è possibile che avvenga un raid che affondi una nave contenente materiale per realizzare una bomba sporca, oppure effettivamente uno di quegli armamenti, creando un disastro. Una città greca potrebbe subire un raid incendiario. 

Grazie alle vittorie conseguite in guerra, la crisi economica negli Stati Uniti si potrà considerare risolta.        

Il 2031 ( LA SFIDA DEI CURDI E LA LIBERAZIONE EUROPEA ) la Turchia si accanisce contro i Curdi, con la collaborazione dell’ Iraq. Potrebbe eruttare il Vesuvio. Francia e Belgio sono liberate dagli invasori, l’ Olanda attraversa una importante crisi alimentare.  

AGGIORNAMENTO: La Russia sarà coinvolta in una disputa sul gas naturale con l’ Ucraina, l’ Iran e la Corea unita, se non l’ hanno già fatto, rinunceranno al nucleare. Baghdad in Iraq potrebbe essere coinvolta nella guerra mondiale. Se non è successo in precedenza, sarà questo l’ anno in cui il Messico decide di muovere guerra ai Cartelli e sistemare la questione, provocando una breve guerra civile. C’è anche l’ allaccio con la guerra Zapatista del 1994. Un sabotaggio ad una centrale nucleare potrebbe avvenire in Francia.

Dal 2018 come ” traccia ” abbiamo l’ offensiva Turca nel nord della Siria ( contro le comunità curde, quindi nel 2031 contro il Kurdistan? ), la crisi diplomatica fra Regno Unito e Russia ( caso Skripal ), mentre il leader statunitense potrebbe accettare o richiedere un incontro con l’ antagonista asiatico in cerca di un accordo diplomatico.

In Africa potrebbe tornare l’ ebola, o il colera, e ci sarà allarme epidemia. L’ Ucraina vede intense proteste e una rivoluzione, e il leader viene rimosso. La Malesia potrebbe subire un sabotaggio ad un aereo, oppure un suo aereo potrebbe essere abbattuto dagli Ucraini, per errore. La Russia sarà determinata ad annettere la Crimea, una mossa condannata da Regno Unito, Usa, Italia, Germania, Francia e Giappone. Il paese sarà quindi pesantemente sanzionato. Le Nazioni Unite non riconosceranno l’ annessione, preferendo prenderne il controllo. L’ Ucraina potrebbe disgregarsi, e il progetto della Novorossiya potrebbe riemergere. La Russia viene anche sanzionata dalla Nato. La Nigeria si troverà a fronteggiare una presa di ostaggi in una scuola. Una nave scuola verrà affondata in Corea. Se la situazione Palestinese non sarà ancora stata risolta, questo sarà un altro anno di guerra per Gaza e l’ area circostante. La Scozia potrebbe provare a rifare il referendum di indipendenza. La Siria torna ad essere al centro della scena di guerra, e Stati Uniti e Arabia Saudita lanceranno airstrikes. Un summit di premi Nobel per la pace verrà cancellato a causa di una disputa causata dal divieto di ingresso negli Usa imposto al Dalai Lama. Ad Hong Kong torneranno le proteste, forse contro la milizia Giapponese, in una rievocazione di Occupy Hong Kong.

Il 1944 ci fornisce informazioni su una potenziale eruzione del Vesuvio, la possibilità che la Russia intervenga in Crimea, la caduta di Berlino provocata dagli Americani, come prima capitale associata al Nuovo Asse, a cadere in mano agli Alleati, che invaderanno la Francia e la libereranno, e a Parigi emergerà una insurrezione. Anche Bruxelles sarà liberata. In Grecia potrebbe scoppiare una guerra di resistenza contro le armate Russe o Cinesi presenti nel paese. Alcune aree dell’ Europa, come per esempio l’ Olanda, potrebbero soffrire di gravi scarsità di risorse alimentari.

Il 2032 ( LA RESA E LA VITTORIA ) Una città turca è spazzata via da un bombardamento e gli Usa sviluppano una nuova bomba a fusione pura ( meno danni materiali ma più radiazioni ) e colpiscono il Giappone. La Turchia si arrende, ed essa, assieme alla Germania, vengono spartite fra i vincitori. Il Giappone verrà diviso fra Usa e Blocco Polacco. Gli Usa supervisionano il loro futuro peggior nemico: la formazione del Blocco Polacco, (una unione di Polonia con Ungheria, Repubblica Ceca e Romania, Bielorussia, Slovenia, Croazia ) che esce vincitore dalla guerra e rimpiazza in importanza la Russia. Il Blocco Polacco si sentirà tradito dall’ alleanza post guerra fra Usa e Turchia. La Polonia libera un campo profughi/ di concentramento, svelando condizioni di vita estreme al mondo.

AGGIORNAMENTO: Ci sarà probabilmente una crisi finanziaria significativa in Cina. Dal 2010 abbiamo uno scioccante evento politico Polacco. ( l’ incidente aereo che spazzò via l’ intera squadra governativa, compreso il leader del paese ) Dobbiamo aspettarci un attacco terroristico tramite lo schianto di un aeroplano sulla sede di una riunione governativa generale? Invece della crisi dell’ Euro del 2010, nel 2032 potrebbe essere la volta dell’ Unasur ( 2019 istituzione di mercato singolo ) ? Per l’ eventualità di un devastante attacco di guerra in Giappone abbiamo la connessione fra il 1995 e il 1945. Dal 2019 inoltre abbiamo anche le dimissioni dell’ imperatore Giapponese, quindi se nel 2032 esisterà un antagonista nipponico potrebbe decidere di uscire di scena, magari dopo aver capito che la guerra è perduta … Il 1945 ci parla della liberazione del campo di concentramento principale. ( forze militari polacche decideranno di intervenire e mostrare al mondo le condizioni scandalose di un campo profughi o di un campo di prigionia per oppositori politici e altri civili scomodi? )

La Russia potrebbe provare ad occupare la Polonia, o almeno una parte di essa. Una delle conferenze principali per decidere le sorti della guerra si svolgerà in Ucraina. La Turchia o la Germania potrebbero subire almeno un bombardamento assolutamente devastante, secondo la modalità usata a Dresda, e anche il Giappone, come nel marzo 1945, potrebbe subire una simile distruzione, a Tokyo. Le Filippine verranno liberate. Il leader della Turchia ordinerà che nel paese vengano distrutte le industrie, le installazioni militari, le stazioni e le comunicazioni, per evitare che finiscano in mano ai nemici. Gli Stati Uniti cominceranno a fare esperimenti con la bomba a fusione, un nuovo armamento che produce meno danni dell’ atomica, ma provoca radiazioni più intense. Il presidente degli Usa, che potrebbe essere andato oltre al suo mandato standard, come durata, potrebbe morire durante il corso della guerra.

I maggiori responsabili del governo tedesco potrebbero essere catturati mentre fuggono ed eliminati, mentre il leader Turco si suiciderà in un bunker, durante l’ arrivo delle truppe dei russi nella capitale. Le aree che hanno subito scarsità di generi alimentari, nell’ Europa intorno all’ Olanda, riceveranno risorse via aerea. La Danimarca sarà liberata se verrà coinvolta nella guerra. Il Giappone bombarderà l’ Oregon con un drone dotato di esplosivo.

Poi il 1945 come allaccio ci parla anche del peggior disastro navale in tempo di guerra ( mar Baltico) della conferenza di Yalta in Ucraina, del bombardamento di Dresda, ( un evento corrispondente in una città turca? ) della liberazione di Manila, della bomba atomica. ( e qui ipotizzo che spunterà fuori la bomba a fusione pura, che provoca meno distruzione materiale, ma è ancora più radioattiva di quella nucleare ) Gli Stati Uniti decideranno di usare la nuova arma contro il Giappone?

Oltre alla Turchia, probabilmente anche la Germania verrà divisa fra le potenze vincitrici, assieme al Giappone.

La Turchia si arrenderà in seguito alla battaglia di Ankara, probabilmente gestita dalla Russia, e se non è ancora successo, potrebbe nascere una nuova Corea ora, mentre il Giappone subirebbe l’ invasione e la spartizione fra Usa e Russia. Cosa faranno le Nazioni Unite? Il 1980 ci indica che si andrà a costituirsi il Blocco Polacco ( Polonia, Ungheria, Rep. Ceca e Romania ) che avrà un ruolo geopolitico dominante nei prossimi decenni, secondo George Friedman. ( The Next 100 Years ) Ironicamente sarà organizzato sotto la supervisione statunitense, ma ben presto nascerà un’ accesa rivalità fra questo nuovo polo europeo e gli States.

Le Nazioni Unite verranno dismesse e cominceranno nell’ anno stesso i processi ai criminali di guerra.

Il 2033 ( IL SOGNO LATINO ) JULIAN CASTRO è il primo presidente Usa latino, la Cina cade in declino geopolitico e guerra civile, emerge il prossimo rivale degli Usa che è il Blocco Polacco, ma non escludo la carta Messicana. Debutta quindi una nuova ” guerra fredda “.  Il Kurdistan forma una nazione ufficiale, sorge la prima centrale a fusione, avviene il picco del fosforo che pone una importante sfida all’ agricoltura, e gli umani raggiungono Phobos in preparazione al viaggio su Marte. Nasce inoltre la prima riserva di conservazione storica indipendente, che richiede l’ abbandono della cultura moderna. Inizia una nuova recessione economica.

  • fra il 2033 e il 2034 / 2036/2037 parte la prima missione umana per Marte ( 2011 – 2012 Mars Rover )

Il 2034 ( L’ OROLOGIO DELLE RISORSE e il PROGRESSISMA ) emerge un superstato Europeo con un solo leader al comando, per contrastare il Blocco Polacco, ma sarà effimero. Emerge la prima ondata di “illuminismo progressista islamico” ( Progressisma ), nasce l’ Orologio delle Risorse ( Doomsday Clock ) e il subcontinente Indiano si frammenta in staterelli. Sono stati venduti 1 miliardo di robot domestici e per aziende.  Il presidente Usa denuncia in un discorso la ” crisi alimentare globale “, e in Francia vi sono proteste per la scarsità di beni alimentari. Potrebbe cominciare una prima Grande Guerra Indopakistana. 

Il 2035 ( SCISMA EUROPEO ) vede la crisi del mercato Afro / Unasur, continua il Progressisma Arabo, inizia la divisione dell’ Europa in DUE UNIONI, NORDICA ( controllata dal Blocco Polacco ) E DEL SUD ( mediterranea, controllata da Francia e Germania indebolite ), a confini fortificati. Inizia una blockade del commercio in Turchia ( ora divisa in due e con i confini mandati indietro di molto ), che impedisce il trasferimento di risorse utili. Inizia una guerra civile in Sudafrica. Avviene un attacco terroristico rivolto direttamente contro il governo Polacco.

Il 2036 ( FERMENTO ARABO ) è al culmine il movimento progressista Arabo, il manifesto di Breivik ispira un movimento di estremisti ( 2011 manifesto di Breivik ), emergono due Turchie, una democratica e l’ altra meno sviluppata, il Blocco Polacco o il Messico dimostrano possesso di bombe a fusione pura, la Cina diventa più occidentalizzata. Finisce il primo conflitto Indopakistano del secolo. Viene proclamata una nuova Repubblica Cinese. Vi sono rivolte e saccheggi in Inghilterra, e i movimenti rivoluzionari si concentrano sull’ abisso fra ricchi e poveri, per esempio negli Usa.

Il 2037 ( CINA BELLIGERANTE ) un uragano scaglia un’ onda di marea contro New York, e l’ intero subcontinente Indiano affronta un blackout elettrico. Scoppia un conflitto fra la Cina e la Corea Unita ( 1950 ). Continua la guerra civile Sudafricana. L’ Iran blocca esporti di petrolio a Inghilterra e Francia. I conservatori islamici attaccano le ambasciate occidentali. 

Il 2038 ( ACQUE AGITATE ) avviene un impatto meteoritico di media entità, uno scandalo costringe il Pontefice a dimettersi, in Egitto inizia un’ epoca di turbolenza e declino, mentre imperversa il Progressisma, e scoppia una guerra per l’ acqua in Oceania ( Nuova Zelanda ) e il Messico potrebbe cambiare nome ( OCAS? Stati Uniti Centrali Organizzati ). Inaugurata la prima centrale a fusione. L’ India vive inoltre il suo 9/11 a Nuova Delhi. Scoppia una crisi in Ucraina, divisa fra il supporto al Blocco Polacco e le ambizioni Europee.

Il 2039 ( AMBIZIONI BELLIGERANTI ) sorgono problemi in Malesia ( 2014 ) e la Russia / Blocco Polacco viene tentata/o alla belligeranza ( 2014, in Ucraina ). La Nigeria affronta una crisi degli ostaggi contro Boko Haram. Emerge un Califfato del Levante, oppure il Sunnistan, e si dimostra subito belligerante, il Brasile vede un attacco terroristico ad uno stadio, Usa e Vietnam riprendono relazioni diplomatiche. Centenario della Seconda Guerra Mondiale. La Polonia viene sospesa a livello internazionale per le sue azioni in Ucraina. Gli Usa rinnovano le relazioni diplomatiche con il Vietnam. Quest’ anno una temibile epidemia imperversa in Africa, ma viene trovato successivamente un vaccino ( Ebola, 2014 ).

Il 2040 ( SUNNITI SCATENATI ) il Sunnistan / Califfato del Levante si scatena in una serie di attacchi terroristici e/ o invasioni ( 2015, 7 attacchi dell’ ISIS ), nasce il movimento Latinos Matter, il Blocco Polacco ( o il Messico ) interviene in Medio Oriente per accrescere influenza geopolitica ma esponendosi alle reazioni estremiste, un attacco kamikaze sulle Alpi Francesi coinvolge turisti, le Ande sono scosse da terremoti ( Himalaya, 2015 ), viene scalato il Monte Olimpo su Marte ( Everest, 1953 ), e viene pubblicata una ricerca sulla registrazione e digitalizzazione dei sogni ( REM, 1953 ). Emerge una nuova tecnologia che apporta enorme cambiamento, la Claytronica o Materia Programmabile. La Cina e la Corea Unita fanno un armistizio che mette in pausa la guerra per decenni. L’ Egitto e la Turchia abbattono aerei da guerra e/ o di linea polacchi. Il Blocco Polacco interviene a contrastare il Sunnistan nei paesi del medio oriente, agendo da protettore. La Nigeria vive il suo 9/11, alle prese con Boko Haram, ora alleato del Sunnistan. ( Baga, 2015, 2000 vittime ). E’ anche l’ anno di una missione umana su Cerere. Anche la Turchia interviene a contrastare il Sunnistan, a causa di attacchi sul suo territorio.   

Il 2041 ( PRESIDENTE DIVISORIO ) un Presidente Usa bianco e oppositore dei Latini viene eletto, anche se impopolare e xenofobo. Possibile colpo di stato in una delle Turchie, crisi alimentare in Inghilterra, ma anche il picco della ripresa economica. L’ Arabia e l’ Iran si guardano male e si sviluppa un sistema ferroviario – autostradale interglobale, con gradualità. Viene tentato un colpo di stato in una delle Turchie. il Presidente Usa visita il Vietnam. Questo è l’ anno del successo della realtà aumentata ( tramite lenti a contatto? Ricordiamo il successo di una app nel 2016 ).

Il 2042 ( IL POPOLO RISPONDE ) il popolo Americano risponde al Presidente con il femminismo imperioso e l’ aggressività della comunità LGBT, mentre il Venezuela affonda in una crisi delle risorse. Il Giappone fonda una colonia su Marte, e nasce la prima riserva di conservazione storica famosa, una comunità indipendente con le sue regole e la sua cultura nostalgica. I latini boicottano i trasporti in Usa ed emerge un celebre oratore e attivista alla MLK. Kagoshima in Giappone vive una grossa eruzione del Sakurajima. I Rohingya ottengono una nazione tutta per loro in barba a Myanmar e Australia, in Somalia avviene un attacco devastante ( 2017 ). Il Costarica vive mesi di blackout totale a causa di un uragano. Emerge una crisi secessionista in Guanabara ( Rio de Janeiro ) con il Brasile.  

Il 2043 ( ARMONIA E ZIZZANIA ) problemi in Kurdistan, successi della Space X, altre marce contro le armi negli Usa, incidente diplomatico fra UK e Blocco Polacco / Messico, la Cina cambia la sua costituzione, in Corea vi è un vero accordo di pace realistico e la rinuncia alle armi di distruzione di massa ( 2018 ), ma Israele e Iran sono in tensione per il progetto di sviluppo Iraniano di armi a fusione pura. L’ Egitto chiude Suez, attirandosi interventi militari contro. Gli Uiguri innescano una rivoluzione in Cina, oppure succede in Ungheria, le discriminazioni Latine vengono proibite nelle scuole. Il Venezuela ( o Giappone ) prende il ruolo di Cuba ed emergono due icone    ” ribelli “. Si potrebbe formare un superstato Africano all’ Europea.

Il 2044 ( IL PICCOLO MONDO SALUTA I LUNGHI VIAGGI ) un sisma innesca un incidente nucleare in Giordania, allentati i regolamenti di Austerity energetica in Occidente, l’ Egitto riapre Suez, nasce la IFEA ( IAEA ), l’ Arkansas combatte i latinos, e culmina la nuova ERA SPAZIALE, con i risultati del Blocco Polacco / del Messico. Si è sviluppato il sistema di transito transglobale. La Cina ammette di aver compiuto una Grande Purga contro gli oppositori del governo.

Il 2045 ( MEMORIE DI UN MONDO IN GUERRA e VENEZUELA ICONICO ), nell’ atmosfera del centenario della fine della Seconda Guerra Mondiale viene tentato un grande attacco terroristico contro il Giappone ma fallisce o viene sventato. Il Venezuela eccita la controcultura con una rivoluzione social mediatica. Un aereo perde un carico di bombe a fusione su una zona abitata. Cosa succederà? In Venezuela è rivoluzione, le due icone ” ribelli ” salgono al potere. I popoli protestano contro la fabbricazione di bombe a fusione pura, e nasce la National Space Bases Administration. La Cina vive una crisi alimentare. Un terremoto produce un megatsunami in Alaska.

Il 2046 ( IL VATICANO SI ADATTA ALLA MODERNITA’ ) viene riconosciuto il governo ” ribelle ” Venezuelano, inizia il Terzo Concilio Vaticano, gli Emirati Arabi Uniti pongono una base su Marte, mentre il Giappone, dopo un anno di memorie, vive l’ inizio di un declino geopolitico ” controllato ” e graduale. In sostanza, ci sono sempre meno russi e giapponesi nel mondo. L’ Egitto ha più abitanti della Russia. Tafferugli fra Tibet e Cina. Gli Usa acquisiscono due nuovi stati extra.

Il 2047 ( PRIMAVERA AFRICANA ) la Famiglia Reale Britannica si ritira dall’ influenza geopolitica, il Guanabara ( comprende Rio de Janeiro ) chiede la secessione al Brasile, gli Usa impongono un embargo contro il Venezuela, la California accoglie rifugiati Giapponesi a migliaia, nasce un nuovo gruppo in America Centrale ( CSCA ) e viene discusso lo status geopolitico di Hong Kong rispetto alla Cina. Inoltre avviene una Primavera Panafricana, con 17 paesi rivoluzionari ( 1960 ). Viene colpito il primo ministro Sudafricano, e avviene un superterremoto in Sudamerica ( 9.5 Cile 1960 ).

Il 2048 ( A FIATO SOSPESO ) Il subcontinente Indiano preoccupa il mondo intero, mentre i carri armati del Blocco Polacco e degli Usa si incontrano al confine in zona Turca. Scoppia la guerra civile fra Guanabara e Brasile, che si oppone alla secessione, mentre prospera la Groenlandia o la Antartica Ovest ( grazie a manipolazioni climatiche artificiali ). Gli Usa terminano le relazioni diplomatiche e consulari con il Venezuela, ed emerge un nuovo superstato Africano ( Gruppo di Casablanca ) dominato da Marocco e Arabia Saudita. Il presidente Usa consiglia al popolo di preparare rifugi di emergenza, in vista di una escalation Indopakistana o con il Venezuela. Viene eretto un muro divisorio Europeo, fortificato con le nuove tecnologie, e la Cina termina i rapporti diplomatici con l’ Italia. Nasce un conflitto fra Cina e Taiwan o Cina e Hong Kong, e gli Usa si preparano a intervenire militarmente nella polveriera Indopakistana per evitare il peggio.   

Il 2049 ( PRIMO CONFLITTO NUCLEARE DELLA STORIA ) a niente sono servite le lezioni della memoria Giapponese di qualche anno prima: il Subcontinente Indiano erutta in un conflitto nucleare, e impazzano i dibattiti. Il Vaticano affronta il leader Venezuelano, e avviene un grande disastro naturale Peruviano. Gli Usa sanzionano il Venezuelano e proibiscono importi ed esporti e spostamenti di persone. Finisce la Golden Age del tablet, continua il Concilio Vaticano, e preoccupa una eventuale crisi a imitazione di quella Indopakistana fra Usa e Venezuela. L’ Inghilterra proibisce tutte le migrazioni nel suo territorio.  

Il 2050 ( AMBIENTALISMO E RICICLAGGIO OBBLIGATORI ) il governatore dell’ Alabama si scaglia contro i Latinos, continuano le limitazioni imposte dagli Usa al Venezuela, la Russia elegge un leader a vita, e viene instaurata una linea diretta fra Blocco Polacco e Usa o fra Messico e Usa. L’ oratore e attivista latino pronuncia un iconico discorso, e potrebbe anche esserci un secondo Presidente Usa latino. Ma qualcuno è colpito da attentato ( 1963 ) …la popolazione protesta quotidianamente contro i super ricchi, le riserve di conservazione storica hanno la fila pronta agli ingressi, cresce la xenofobia e l’ isolazionismo, perché fanno vincere le elezioni, e il controllo ambientale e i ricicli di oggetti e beni non utilizzati o ” esauriti ” diventa obbligatorio. Il consumismo è un lontano ricordo ed è incomprensibile per le nuove generazioni.    

Il 2051 ( VITTORIA LATINA FRA I CONFLITTI ) il mondo segue la guerra totale Indopakistana, che continua con armi convenzionali, in UK c’è la Esibizione Nazionale Centennale per presentare le nuove tecnologie. In Brasile avviene un colpo di stato e l’ instaurazione di una dittatura militare, continuano le proteste contro la guerra, scoppia un conflitto fra Perù e Argentina, e un atto impedisce la segregazione dei latini in tutto il territorio statunitense.

Il 2052 ( IMPREVISTO ABITUALE ) vede bombardamenti aerei in India e Pakistan, qualcosa di imprevisto succede mentre il Presidente Usa osserva le proteste studentesche, un superuragano colpisce la costa Est statunitense, uno dei due iconici ” attivisti ribelli” venezuelani si dimette e lascia il paese, finisce il Concilio Vaticano, e scoppia una devastante guerra civile in Indonesia. Scoppia la guerra civile in Indonesia, con massacri violenti.

Il 2053 ( BAMBINI PRE – SELEZIONATI ) la Nigeria affronta un violento colpo di stato, il Blocco Polacco ha un leader autoritario, mentre un altro attacco al governo agita il Sudafrica o gli Stati Uniti, e inizia il fenomeno dei DESIGNER BABIES ( bambini geneticamente selezionati ) che fomentano i dibattiti dei conservatori. Parte un movimento rivoluzionario, forse di carattere religioso, in Cina.

Il 2054 ( LA PACE ANCORA NON SI VEDE ) la natura contribuisce al disastro Indopakistano con un enorme disastro naturale, si diffondono i movimenti per la pace negli States, che affrontano anche due settimane di blackout elettrico, o della rete Internet. Italia e Grecia sono sotto dittatura militare, e scoppia un conflitto fra Kurdistan, Israele, Gaza, Egitto, Iraq, in Nigeria per il secessionismo del Biafra  e anche il Québec chiede la secessione dal Canada.

Il 2055 ( POLVERIERA STUDENTESCA ) gli studenti delle nuove generazioni si organizzano per agitazioni globali ( 1968 ), Praga viene invasa dai militari per placare la rivolta, neri e latini si alleano, scoppia la guerra civile in Messico, ma dura poco, mentre invece in Inghilterra / Irlanda durerà decenni ( Troubles ). Viene colpito l’ oratore e attivista latino e anche un candidato alla presidenza Usa, nel mezzo di una campagna politica per combattere la povertà dilagante. Il Papa si pronuncia in opposizione ai Designer Babies, gli Usa testano in gran segreto il bombardamento cinetico orbitale nel deserto centrale statunitense. Le olimpiadi accettano ” super atleti ” e le disabilità fisiche e visive sono state debellate. I bianchi sono ora la minoranza negli States, ed emerge un ” quarto mondo ” delle baraccopoli sempre più diffuse. E’ in declino la condivisione di massa delle notizie e il fenomeno dei social networks.

Il 2056 ( CITTA’ LUNARE E ARTICO PROSPERO ) emergono manifestazioni per i diritti dei Designer Babies, partono navicelle per la colonizzazione di massa della Luna, e la fondazione della prima città lunare. In Italia tornano attacchi terroristici e turbolenze sociali. Il Pakistan è nazione fallita, ha perso la guerra, e la popolazione fugge. Sono 15 milioni i nomadi e migranti statunitensi, mentre Islanda, Groenlandia e forse la Antartica Ovest prosperano, grazie al boom delle città nel Circolo Polare Artico.

Il 2057 ( LOTTA ALLE ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA ) la Guyana sudamericana viene acquisita dagli Usa come stato extra, un terremoto distrugge il Perù, emerge un’ epidemia che dalla Turchia si diffonde nel Blocco Polacco, un ciclone tropicale devasta il Gange, continua la crisi fra Canada e Québec, se non è successo prima, un sisma innesca una crisi nucleare in Giordania. Viene istituito un trattato di non proliferazione delle armi a fusione, e distruzione di massa. La guerra civile secessionista finisce in Nigeria.

Il 2058 ( DISFATTA DEL SUBCONTINENTE ) scoppia la disobbedienza civile nel subcontinente Indiano, un conflitto fra Bangladesh e Pakistan, l’ India interviene militarmente, avviene un incidente nello spazio. I portoricani protestano in New Jersey, e iniziano repressioni violente delle manifestazioni in Inghilterra, in guerra civile. Costruito un radio telescopio sulla Luna.  

Il 2059 ( APPROCCIO AL VIRTUALE ) la tecnologia RV full immersion ( realtà virtuale ) si diffonde con 10 anni di ritardo, ma plasmerà il mondo. Potrebbe avvenire una tempesta solare e un blackout elettrico, a 200 anni dall’ evento di Carrington, il fiume Giallo si asciuga per la seconda volta nella storia. Marte ha una presenza umana costante e si apre al turismo, nascono quindi le prime corporazioni e forse le prime nascite. L’ armata britannica compie un massacro di civili. 

Il 2060 ( SATURAZIONE DELLE RISORSE ) un anno di disordini, attacchi, colpi di stato, massacri, e repressioni di proteste. In Italia e Grecia vige il governo militare, l’ Egitto e la Siria sono belligeranti, e l’ Egitto chiude di nuovo Suez. Vi sono nuovi regolamenti per il transito cittadino, illuminazione cittadina e per il controllo dei giovani agitati, e anche i limiti di consumo energetico. Siamo entrati nell’ era della sopravvivenza umana. Si sviluppa una società mineraria sulla Luna. Esistono i traduttori universali. Corporazioni che dominavano il mondo chiudono quotidianamente. Il Mediterraneo è militarizzato e fortificato, e il subcontinente Indiano è la zona più pericolosa e inospitale del pianeta. La Cina rischia la frammentazione regionale e la competizione geopolitica con la Russia. Canada e Messico fanno pressione sugli Usa, messi alle strette. Il Perù e la Bolivia sono in conflitto, e l’ Australia affronta migrazioni di massa. Separatisti catalani attaccano il leader spagnolo.  

Il 2061 ( NON CONSUMATE MAI! ) le persone vivono in un sistema che vigila il consumo energetico e lo spreco di risorse utili in modo autoritario. Kuala Lumpur in Malesia è una città stato, il Brasile è scosso da proteste e un colpo di stato, ma in Grecia e Italia torna un governo civile. Il Regno Unito è ancora in guerra civile. L’ India produce un test di una bomba a fusione. Una città australiana è devastata da un superciclone.

Il 2062 ( LA CINA SPAZZATA VIA DALL’ ACQUA / PREVISIONI DEI SISMI ) le stampanti 3D si evolvono nei nanofabbricatori, che sono industrie in miniatura. La Cina è pioniera della previsione sismica, il cambio d’ ora è anticipato a febbraio. Scoppia un conflitto che coinvolge Libano e Palestina Libera; se non è avvenuto prima, la diga Three Gorges in Cina cede, minacciando milioni di persone e l’ intera Shanghai. Gli LGBT aggressivi o le femministe radicali attaccano il presidente Usa, forse letteralmente, e il Messico torna democratico.

Il 2063 ( MILITARI SANGUINARI e ORDINE NEL SUBCONTINENTE ) il Sahrawi muove un movimento indipendentista, sorgono governi militari autoritari in Argentina e Thailandia, con potenziali repressioni violente degli studenti in rivolta e persecuzioni di minoranze. L’ India organizza un superstato Indiano per riportare l’ ordine, e scompare un’ icona governativa Cinese.  

Il 2064 ( ABITUATI ALLA SCARSITA’  ) esistono taxi shuttles, scoppia la guerra nel Sudest Asiatico, e un blackout con saccheggi a New York, e anche un conflitto fra Egitto e Libia. Il leader egiziano supporta il Kurdistan, esponendosi a rischi.

Il 2065 e 2066 ( TRANSIZIONI MOVIMENTATE ) è un anno turbolento per l’ Italia, avviene un devastante attacco terroristico con esplosivi in un luogo turistico in Spagna, un attacco o sabotaggio termina in anticipo il mandato del Pontefice. Quello nuovo proviene potenzialmente dall’ Asia, Nord Europa, Messico o Canada. Sarà di ostacolo alla politica del Blocco Polacco.  Un attacco chimico fa quasi un migliaio di vittime nella Guyana Statunitense. Continuano le persecuzioni contro i Designer Babies, e il Papa acquisisce un importante ruolo iconico. L’ Iran è attraversato da un’ ondata rivoluzionaria. L’ Antartica Ovest assume un’ autonomia parziale limitata. Il Papa stimola l’ emergere di un movimento di disoccupati nel Blocco Polacco. Avviene il più potente ciclone tropicale della storia. Il Blocco Polacco potrebbe invadere il Pashtunistan.     

Il 2067 ( LA MONTAGNA INNEVATA NON C’E’ PIU’ ) Gli Usa impongono un embargo del grano contro il Blocco Polacco.  Viene attaccata dagli islamici radicali l’ ambasciata messicana in Guatemala. Inizia una grande guerra fra Sunniti e Iraniani. Potenziali attacchi terroristici in Italia, emerge un movimento che si oppone alla disoccupazione dilagante in Polonia, con il supporto e l’ ispirazione del Pontefice ( 1981 ). Sunniti e Sciiti si combattono. Un vulcano dormiente poco noto, il monte Rainier, ( 1980 monte St. Helens ) nell’ estremo nordovest degli Usa, erutta, devastando città intere con i lahars ( coinvolte Seattle e Vancouver e la costa ovest degli Usa ) minacciando 150.000 persone. Presentato avveniristico carburante / motore ad antimateria, ma non si diffonderà ancora per decenni. Per ora è solo una dimostrazione.

Il 2068 ( IL PAPA ISPIRATORE DI UN POPOLO ) il Papa fomenta il movimento contro la disoccupazione che agita la Polonia, dove vige ora la legge marziale. Ma viene anche attaccato da un lupo solitario turco.  L’ Italia affronta uno scandalo governativo. Si celebrano nascite sulla Luna e su Marte, e continua la guerra civile Britannica / Irlandese.  

Il 2069 ( LUNARI E TERRESTRI UNITI IN FESTA ) anno del centenario dell’ Allunaggio. Sulla Luna viene celebrata la nuova festa nazionale, e viene stimolato l’ influsso turistico. Il sito dell’ allunaggio è ora protetto dall’ Unesco. Il Messico si immischia negli affari turbolenti della guerra civile britannica.  

Il 2070 ( LA CHIESA E’ CINESE / ERA POST ADATTAMENTO  A SCARSITA’ ) l’ Islam è la religione dominante nel mondo, nonostante la Cina viva un riconoscimento ufficiale del Cristianesimo come paese più influente. Nel subcontinente Indiano la religione induista è in stretta competizione con gli islamici. Sono ora superati i limiti dell’ adattamento umano alla scarsità delle risorse. I paesi equatoriali sono in declino esponenziale, e la popolazione fugge. Gli Usa programmano un sistema di difesa orbitale, e viene evitata per poco la guerra missilistica fra Usa e Blocco Polacco.

Il 2071 ( INCONCILIABILE INDIA ) il Brasile protesta per ottenere elezioni libere. L’ area Indiana discende di nuovo nell’ anarchia a causa dell’ assassinio del leader del paese, e gli odi fra fazioni differenti e inconciliabili. A peggiorare la situazione arriva un attacco chimico o batteriologico. Anche la Nigeria vive un’ epoca turbolenta abbastanza simile. Il Regno Unito non accenna a calmarsi, e il primo ministro è coinvolto in un attacco terroristico.

Il 2072 ( AMBASCIATORE ADOLESCENTE ) finisce la militarizzazione del Brasile, il cellulare è un oggetto antiquato e si fa phase out dei vari modelli. Il problema del buco dell’ ozono è definitivamente risolto. Un ambasciatore adolescente si attiva per risolvere la tensione geopolitica fra Usa e Blocco Polacco / Usa e Messico. Eruzione devastante in Sudamerica. Continua un periodo turbolento per la società Italiana.  

Il 2073 (  FALLOUT NUCLEARE ) un test nucleare organizzato in modo scorretto, per esempio un missile fuori controllo, o un aereo che perde un carico di bombe provoca un fallout nucleare in ( Taiwan – Cina / Blocco Polacco / Stati Uniti ). E’ il primo tassello della caduta di una potenza. Il 3 maggio un asteroide di qualche metro potrebbe colpire la Terra. Cominciano riforme in Cina, e nel Blocco Polacco o Stati Uniti.  

Il 2074 ( IL TURNO NUCLEARE DEL SUDAMERICA ) potrebbe scoppiare un altro grande conflitto nucleare, stavolta in Sudamerica. Oppure un altro incidente con le bombe a fusione pura. Gli utopici si dilettano con la sentiencologia della AI a una conferenza internazionale statunitense. Betelgeuse va supernova ed è visibile dalla Terra. Il Khalistan si separa dal superstato Indiano. Il mercato finanziario crolla come nel 2008. La Cina realizza il Muro Verde contro la desertificazione e risolve il problema alimentare. Inizia un progetto per il tunnel transatlantico.

Il 2075 ( LA TORRE SPAZIALE ) la Rivoluzione dei Cori agita la Cina o il Blocco Polacco, per gli Usa è una brutta estate di siccità e incendi devastanti, e forse avviene una supereruzione dello Yellowstone, causando il declino geopolitico statunitense ( nel 1988 ci fu il grande incendio, per mesi, del parco di Yellowstone ). L’ India ha un capo di stato donna o LGBT. Inizia costruzione dell’ ascensore spaziale, con base terrestre in un paese a scelta fra Guyana Francese, Sri Lanka, Indonesia, Africa Centrale – Repubblica Centrafricana? Si sviluppa una nuova nicchia del cinema, gli Inner Head o Inner Sight movies, composti da sogni registrati digitalmente.

Il 2076 ( LA NUOVA CINA e L’ EUROPA RITROVA SE STESSA ) Il Giappone rinuncia all’ imperatore, comincia una iconica rivoluzione che cambia la società Cinese, ispirata dalla comunità Cristiana o da quella Uigura ( una minoranza islamica ). Il leader cinese visita il Papa e fa accordo sulla libertà religiosa. L’ Argentina è in declino, per l’ iperinflazione e la crisi alimentare, e la Colombia vive la guerra civile. Il movimento rivoluzionario dei disoccupati guida il governo del Blocco Polacco, e viene eletto il primo governatore americano Designer Baby. A sorpresa cade la barriera fortificata fra le due Unioni Europee. Rivoluzioni, anche violente, in Repubblica Ceca e Romania. Sono le prime due nazioni che vivono la turbolenta disintegrazione del Blocco Polacco. Si celebra il 300° anniversario della fondazione degli Stati Uniti, probabilmente uno degli ultimi momenti tradizionalmente statunitensi del secolo.

Il 2077 ( UN ANNO DI UNITA’ ) la Cina cambia la sua costituzione, e chiede perdono per il massacro di Tiananmen, e il leader vince il premio nobel per la pace. Nasce il Lunar Economic Development Council. Viene rimossa la barriera fortificata fra le due Unioni Europee, e la Turchia progetta la riunificazione repentina della zona. Il Sunnistan si attiva di nuovo in belligeranza, scagliandosi contro il Kuwait. la guerra civile in Sudafrica viene risolta con un iconico evento politico ( ma forse non del tutto )  ma continua la crisi Peruviana. Imposto l’ embargo globale contro il Sunnistan. La Polonia è plasmata dal governo dominato dal movimento rivoluzionario, e la Turchia unita ha la sua prima elezione libera.  

Il 2078 ( FRATTURA DEL BLOCCO POLACCO / GOVERNO TRADITORE IN USA ) gli Usa risolvono repentinamente la crisi fra Kuwait e Sunnistan. Il vicepresidente del Blocco Polacco ( durante una crisi inflazionistica ) / degli Stati Uniti inizia un colpo di stato mentre il leader è all’ estero, scoppiano proteste, un attacco alla Casa Bianca è potenziale, oppure all’ edificio governativo centrale della Polonia. Il Texas si attiva per tentare la secessione con la violenza, e una città vive un assedio di tre mesi. Emerge la Primavera dell’ Europa Est  quando la Croazia e la Slovenia fanno secessione dal Blocco Polacco, e la Cina dissolve il partito comunista. Un incidente di percorso fa crollare rovinosamente l’ ascensore globale in costruzione, causando una catastrofe nella nazione che ospita la sua base terrestre, enorme smacco per l’ industria spaziale. Nasce una comunità indipendente che è attiva nel mondo virtuale full immersion, e produce programmi che permettono di accedere ad abitazioni virtuali. Potenziale eruzione VEI 6. Entro la fine dell’ anno il Blocco Polacco si è completamente disintegrato. Viene creato un Commonwealth di stati indipendenti.

Il 2079 ( PRIMAVERA BALCANICA ) è in atto una violenta Primavera dell’ Europa dell’ Est, e una guerra civile in California, che cerca l’ annessione al Messico, nel frattempo il popolo americano combatte la discriminazione dei Designer Babies. Il leader del Brasile è rimosso, e la valuta del Blocco Polacco perde significato. O forse succede al dollaro … continua l’ iperinflazione nell’ ex Blocco Polacco. Nel frattempo si ricostituisce una sorta di Unione Europea vecchio stile.

Il 2080 ( SECESSIONISMO AMERICANO ) si sta ricostruendo l’ Europa di una volta, a cominciare dalla ripresa degli scambi economici e dalla ricostituzione di un mercato singolo. Le Petronas Towers in Malesia ( città stato Kuala Lumpur ) sono distrutte da un attacco terroristico. Il Texas chiede la secessione per inserirsi nell’ area messicana. Isolazionisti americani si scontrano nelle campagne statunitensi con le forze armate, e almeno un governatore è coinvolto in un attacco terroristico. Nel frattempo quest’ anno un blizzard congela il Nordamerica intero. La Turchia, o l’ Iraq, sotto la supervisione del Messico, fa un accordo di pace e collaborazione con il Kurdistan. Le forze dell’ ordine intervengono nei disordini nei pressi della Casa Bianca o a Praga, forse perché la Repubblica Ceca si sta disgregando.

Il 2081 ( EFFETTO TEQUILA E ZAPATISTI  ) è inaugurato il tunnel transatlantico. Scoppia una guerra rivoluzionaria di separatisti Messicani ( ritornano gli zapatisti? ), e una crisi finanziaria messicana provoca un effetto Tequila sui mercati finanziari globali. L’ area dell’ ex Blocco Polacco è immersa in una guerra simile a quella Jugoslava del ventesimo secolo. Il Sudafrica emerge come potenza continentale grazie ad una storica elezione, e un latino cerca di colpire il presidente Usa.

Il 2082 ( ESPANSIONE MESSICANA ) almeno quattro stati degli Usa vengono annessi dal Messico, compresa l’ industria Hollywoodiana. Gli Usa perdono soprattutto la California e il Texas, e l’ attacco dinamitardo di un lupo solitario alimenta la tensione. La pulizia etnica spaventa l’ ex Blocco Polacco e coinvolge migliaia di persone, e una comunità islamica ne approfitta per tentare di fondare uno staterello autonomo islamico nel mezzo degli Usa. Il processo di pace Turco – Curdo o Iracheno – Curdo è interrotto dall’ assassinio di un capo di stato. Quest’ estate vi è un record di uragani atlantici.

Il 2083 ( RINUNCIA GLOBALE AL NUCLEARE ) si decide di chiudere l’ era nucleare e rimuovere le centrali nucleari, anche se sicure e anti – meltdown, e soprattutto le armi nucleari. Continuano attacchi terroristici nella guerra civile Britannica, ma anche in Brasile, a Sao Paulo, potenzialmente con l’ uso di aerei / missili. 

Il 2084 ( MOVIMENTO NELLO SPAZIO ) il 10 novembre Marte assiste ad un transito ravvicinato della Terra. La collisione fra una navicella spaziale e una stazione spaziale provoca un incendio e un incidente diplomatico. La guerra civile britannica coinvolge la famiglia Reale, con un attacco terroristico mirato al sistema dei trasporti autonomi.

Il 2085 ( TENSIONE INDOAFRICANA ) il superstato Indiano ha una influenza crescente nella cultura e industria africana, ponendosi in contrasto con il Sudafrica o il Nigeria, ed è incolpata di un attacco terroristico. Viene avviata un’ impresa umana diretta verso il sistema di Giove e satelliti, e viene esplorato l’ oceano della luna Europa. Finisce la guerra civile in Regno Unito, e il Giappone fonda una colonia marziale. Un uragano devasta l’ america centrale e il leader messicano è rimosso. Se non avviene nel 2023, questo è l’ anno della GUERRA EQUATORIALE africana, con milioni di vittime. 

Il 2086 ( REPORTAGE DI GUERRA NEL BLOCCO POLACCO  ) incomincia il dibattito sulla moneta globale e l’ Europa interviene militarmente nell’ ex Blocco Polacco in guerra. L’ Australia si separa dal Commonwealth con un referendum.

Il 2087 ( TENTATIVI DI RE – GLOBALIZZAZIONE ) la comunità RV full immersion indipendente produce il suo primo film interamente girato nella realtà virtuale. In Polonia l’ ordine arriva dal controllo di un leader autoritario sul quale si sviluppa un culto della personalità. La gente protesta la moneta globale al summit e di fronte alle banche. Turchia e Kurdistan o Iraq e Kurdistan sono in conflitto. Il Messico ha un leader di un partito dell’ opposizione.

Il 2088 ( BOMBARDAMENTO CINETICO ORBITALE ) insorgono le popolazioni che non desiderano la moneta globale perché potrebbe riportare la globalizzazione. Eros è inaugurato come primo bioma asteroidale artificiale, esempio della separazione culturale in atto. Due ipotesi: estremisti hacker si nascondono fra la popolazione del bioma e manipolano satelliti per il bombardamento cinetico orbitale scagliando barre di tungsteno contro Città di Messico, causando un cratere e una serie di devastanti supersismi. Oppure, il medio oriente lancia missili ipersonici contro Città del Messico; c’è anche una terza opzione: gli Stati Uniti cominciano a compiere operazioni terroristiche per tentare di annientare la nuova superpotenza Messicana, una rivale sempre più difficile da contrastare. Inizia la Terza Guerra al Terrorismo ( forse la Guerra Messico – Statunitense ) o la Prima Guerra Spaziale Globale ( se volontari dalla Luna e Marte si attivano per cercare i terroristi sabotatori ). Il Messico invade il Pashtunistan ( ex Afghanistan ) ( ma solo se l’ attacco proveniva dal Medioriente, se no tocca agli Stati Uniti essere invasi dalla milizia messicana ). L’ Africa sviluppa un superstato continentale, e il nazionalismo perde di significato con la frammentazione dell’ umanità in modalità di vita differenti ( virtuale, spaziale, conservazione storica, biomi ).

Il 2089 ( MONETA UNICA e TERRORISMO ) nonostante le proteste viene instaurata la moneta globale. Continua la tensione fra il superstato Indiano e le potenze Africane. Nasce un gruppo unito di paesi dell’ Africa Ovest per contrastarla. Vengono presentati i primi designer pets ( animali domestici geneticamente selezionati ). L’ Argentina collabora militarmente con il Messico, e vengono accusati ( forse ) l’ Iran, il Sunnistan, il Venezuela, la Tripolitania, il Sudan e la Siria, di collaborare con i terroristi. In realtà c’è anche la potenzialità che gli Stati Uniti diventino l’ antagonista principale e paese terroristico. L’ Indonesia ( Bali ) è coinvolta nella guerra con un attacco terroristico.  

Il 2090 ( LA GUERRA AVANZA ) nonostante il progresso nella rimozione della spazzatura orbitale con i laser, una navicella si schianta contro un satellite in disuso. Il popolo protesta la guerra di nuovo, e ancora una volta la guerra si fa comunque. Il Messico invade uno dei paesi nella sua lista nera, e avviene un incidente diplomatico fra India e Africa Ovest. L’ Europa vive un’ estate caldissima, come nel 2003. Il leader del Sunnistan, ( o degli Stati Uniti? ) sebbene nascosto in un bunker, viene catturato dalle forze militari messicane. La Tripolitania annuncia possesso di bombe a fusione pura. Se è scoppiata la Guerra Equatoriale Africana finisce quest’ anno con milioni di vittime.

Il 2091 ( LA NAZIONE CIBERNETICA ) un giovane imprenditore avvia la fondazione di una ” nazione cibernetica ” completamente separata dalla società mondiale re – globalizzata, che presto attraverserà come un’ ondata tutto il pianeta ( 2004 ). Si sta sviluppando un superstato sudamericano, e il concetto di nazionalità frammentaria è in costante declino. L’ Argentina subisce un attacco terroristico ai treni maglev o ai vactrain, innescando manifestazioni di protesta. Degli hacker riescono a sabotare il sistema ferroviario facendo collidere due treni ( ? ) danneggiando anche l’ infrastruttura cittadina. Almeno una nazione risponderà con un ban dei gadget per la messaggistica telepatica. Un bombardamento cinetico orbitale sulle coste del subcontinente Indiano genera tsunami asiatici distruttivi, oppure succede a causa dell’ impatto di un asteroide di medie dimensioni. La nuova Unione Europea ingloba l’ ex Blocco Polacco.

Il 2092 ( ULTIMO ANNO CALDO DELLA GUERRA AL TERRORISMO  ) L’ Argentina subisce un altro attacco terroristico e viene eletto un Pontefice di origini turche, di una minoranza cristiana. Il Pontefice icona geopolitica scompare. La Spagna o l’ Inghilterra viene coinvolta in un attacco terroristico al sistema metropolitano. La Turchia elegge una famosa leader donna che durerà per diversi mandati. Sorge la prima metropoli in Groenlandia / Antartica Ovest.  Un superuragano colpisce il Golfo del Messico.   

Il 2093 ( GLI STATI UNITI DIETRO A TUTTO ) l’ Africa elegge il primo leader della categoria LGBT. Un paese asiatico autoritario annuncia possesso di bombe a fusione e produce un test. Il Messico scopre che gli Stati Uniti avevano finanziato i terroristi che avevano provocato il bombardamento cinetico orbitale / attacco missilistico multiplo del 2088, e scoppia lo scandalo del secolo. Nel frattempo insorgono ancora i separatisti messicani.  

Il 2094 ( STATI UNITI ANTAGONISTICI ) Il Messico e il Sudamerica in una missione congiunta invadono gli Stati Uniti, e un paese asiatico autoritario riesce a compiere un attacco terroristico negli Usa con un lupo solitario. Gliese ( esopianeta ) è esplorato nel dettaglio, con atmosfera visibile. Il Giappone fonda una città lunare. Il leader donna / LGBT del superstato Indiano è coinvolto in un attacco. La Cina vive una correzione economica.

Il 2095 ( CITTA’ NOMADE ) l’ Iran lancia una colonia sulla Luna o Marte ( se gli verrà dato il permesso ), il leader ribelle Venezuelano ( o Giapponese? ) si dimette. Gli Usa rimangono una potenza regionale, ma sono molto contestati e indesiderati a livello internazionale. Ormai l’ Era Statunitense è un ricordo. Viene lanciata la prima città galleggiante e nomade, la Elisabetta II, dall’ Inghilterra giungerà fino sulle coste arabe, verso gli Emirati Arabi Uniti. L’ Antartica Ovest con un referendum vince l’ indipendenza totale dai vari paesi che si contendevano il potere geopolitico sul territorio. Inizia una missione con umani diretta verso Saturno e i suoi satelliti.

Il 2096 ( FERMEZZA NORDICA e LA REALTA’ VIRTUALE DIRIGE UNA RIVOLUZIONE) l’ Islanda vive una crisi governativa e si ribella al sistema bancario, instaurando un leader Designer Baby. Un’ epidemia che parte dal Messico diventa globale. La popolazione Iraniana protesta il divieto di accedere alla comunità indipendente in RV full immersion, e tale entità guida una rivoluzione progressista. In questo modo, la comunità va quasi in sovraccarico compromettente, ma tutto si risolve. La Groenlandia con un atto decide di proteggere la sua lingua ufficiale e accedere al controllo autonomo delle risorse e delle forze dell’ ordine. Nasce uno stato indipendente per una comunità indigena in Sudamerica, a dispetto del fenomeno superstato. Prevale il rispetto per questa comunità che va protetta per la sua ricchezza culturale.  

Il 2097 ( LA MONETA NON PRODUCE SOLUZIONI ) i Tropici vivono una catastrofe naturale ( Haiti, 2010 ), e la moneta globale si rivela insoddisfacente per risolvere i problemi dei più poveri. Comincia una rivoluzione sui biomi asteroidali o sulle colonie lunari / marziane, oppure una altra ondata di Progressisma islamica nordafricana per i diritti LGBT / dei Designer Babies.

Il 2098 ( L’ ORA DEL PROGRESSO ARABO – PROGRESSISMA SECONDO ATTO ) il mondo islamico – arabo – nordafricano è scosso dalle manifestazioni progressiste per un rinnovamento culturale, l’ accettazione della comunità LGBT e dei Designer Babies, e la fine del conservatorismo arcaico. Potenziale altro tsunami asiatico o incidente con le bombe a fusione, il Messico elimina l’ estremismo islamico ( oppure elimina l’ artefice dell’ attacco del 2088 ) e parte una nuova missione umana per Giove. Un movimento innescato dai migranti statunitensi ispira i migranti di tutto il mondo, che assistono alle occupazioni dei territori messicani e canadesi. La spartizione in staterelli della Siria negli anni ’20 del secolo potrebbe ora diventare una polveriera in stile Jugoslavo.

Il 2099 ( INDESIDERABILI ARMATI ) l’ 89% della foresta amazzonica è andato perduto. E’ in atto un dibattito sul possesso delle bombe a fusione e altre armi di distruzione di massa come barre di tungsteno e il controllo di satelliti da parte dei paesi ” indesiderabilmente attrezzati “, soprattutto l’ Iran e in Asia, a rischio blackout continentale l’ area Indiana o Ovest Africana. Gli islamici conservatori attaccano ambasciate e luoghi turistici, e avviene una gara di ” space dive out suborbitale ” sopra il Messico.

Il 2100 (  LA CHIESA SI SPOSTA / MICRONAZIONI NOMADI ESOTICHE ) avviene un impatto meteoritico di media entità, e viene dismessa la figura del Pontefice o il Vaticano viene spostato in un altro continente ( Cina – Africa – Sudamerica le tre possibilità ) e il nuovo Papa sarà quindi americano del Nord, africano o Australiano. Avvengono cambiamenti fondamentali in Egitto e nell’ intricata polveriera Siriana, dove un attacco chimico / batteriologico aumenta la tensione internazionale. L’ Ungheria o l’ Ucraina chiede il supporto europeo quando la Polonia cerca di ricostituire il Blocco Polacco muovendosi verso quel paese. Si diffondono isole artificiali ” idilliache ” e città nomadi e galleggianti che permettono il giro degli oceani del mondo. Costituiscono micronazioni dalla cultura esotica, riserve ambientali per la protezione di specie rare, e sedi di ambienti simulativi all’ avanguardia, e collaborano con la comunità RV full immersion indipendente.   

 

Annunci




Un appello per tutti gli storici professionisti: la mia ricerca sui cicli storici è la più approfondita di sempre / A call to all professional historians

11 10 2018

 Copy of Book Cover - Made with PosterMyWall

I am the co-author of this blog, and in recent years I have done an absolutely thorough research on the operations of the “historical dimension of humanity” and its rules.

It is now possible to build a concept of, identify and define a science of history. The word – chance – must be eradicated by historical discussions. So-called “black swan” events can be identified even before they occur.

I’m telling you right now, I’m not a graduate, I have no title for history, I just came out of a Classical Lyceum. I only used the passion for history and determination to compare the data that history itself has delivered to us.

In 2017 and 2018 I made a book called  “the Laws of history ” which collects all my “discoveries” on the operations, structure and rules of history. So far I haven’t been able to get it published. So I posted some excerpts on my official website: https://leggidellastoria.wordpress.com/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/09/21/spinte-di-inizio-svolte-di-mezzo-ed-epiloghi-il-sistema-strutturale-dei-secoli-storici/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/09/21/cicli-storici-nel-passato/

I invite you to take a look at my research, discoveries and conclusions on the official website: https://leggidellastoria.wordpress.com/

In addition to the laws of history, we cannot avoid taking into account the cultural stagnation that permeates our current sociocultural and historical condition, as explained here: https://leggidellastoria.wordpress.com/spinta-propulsiva-culturale/

In essence, The “historical dimension” of the study of humanity must be enlarged to leave ample space to the “theory of historical cycles” to test the method of linking between series of historical cycles to form a sort of cultural identity for each historical year.

My method of historical cycles is officially to apply the data provided by historical events of at least 10 different years to put together 10 historical cycles that together provide an AN IDENTITY AND A CLASSIFICATION of each historical year.

To find the 10 historical cycles which I discovered I did an accurate reading of all the historical events for the past century on Wikipedia and I catalogued all the similarities between 2 ( pairs of ) events, from the most obvious to the least obvious. The cycle of 25 years was the most satisfactory, with at least 44 pairs of similar events (for this single cycle I was able to go back even in the previous centuries), the other cycles range from 7 to 18 pairs of similar events. Since the historical reenactments of events” is poured over the current years it is possible to list a number of POTENTIAL EVENTS in data  which I have tested  in the past years, most of these potentials have indeed occurred. With this method I realized a year-by-year description of the potential for the Twenty-first century, and I described the results and interpretations of the potential historical similarities found from here to 1939. Every single historical year is therefore a container of potentials, a derivative of an intricate network of connections that actually exclude potential events that do not correspond to historical hook-ups with “derivation” from the 10 cycles’s data. The circle then tightens. And you can at any time test this method repeatedly.

Help me spread my ideas to change the study of human history forever.  

___________________

Sono il co – autore di questo blog, e in questi anni ho svolto un lavoro di ricerca assolutamente approfondito nei riguardi dei funzionamenti della ” dimensione storica dell’ umanità ” e delle sue regole.

E’ ormai possibile costruire, identificare e definire una ” scienza della storia “. La parola caso deve essere debellata dalle discussioni di carattere storico. I cosiddetti eventi ” cigno nero ” possono essere identificati prima ancora che si verifichino.

Ve lo dico subito, non sono un laureato, non ho nessun titolo che riguarda la storia, sono solo uscito da un Liceo Classico. Ho usato solo la passione per la storia e la determinazione a confrontare i dati che la storia stessa ci ha consegnato.

Nel 2017 e 2018 ho realizzato un libro chiamato ” LE LEGGI DELLA STORIA ” che raccoglie tutte le mie ” scoperte ” sui funzionamenti, sulla struttura e le regole della storia. Finora non sono riuscito a farlo pubblicare. Perciò ho pubblicato alcuni estratti sul mio sito ufficiale: https://leggidellastoria.wordpress.com/

Un esempio è qui su questo blog :

  https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/09/21/spinte-di-inizio-svolte-di-mezzo-ed-epiloghi-il-sistema-strutturale-dei-secoli-storici/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/09/21/cicli-storici-nel-passato/

Vi invito a dare un’ occhiata alle mie ricerche, scoperte e conclusioni sul sito ufficiale:   https://leggidellastoria.wordpress.com/

Oltre alle leggi della storia, non possiamo evitare di prendere in considerazione il ristagno culturale che permea la nostra attuale condizione socioculturale e storica, come spiegato qui:  https://leggidellastoria.wordpress.com/spinta-propulsiva-culturale/

In sostanza, la ” dimensione storica ” dello studio dell’ umanità deve essere ampliato per lasciare ampio spazio alla ” teoria dei cicli storici ” per testare il metodo del collegamento fra serie di cicli storici a formare una sorta di IDENTITA’ CULTURALE per ogni ANNO STORICO.

Il mio metodo dei cicli storici consiste ufficialmente nell’ applicare i dati forniti dagli eventi storici di almeno 10 anni diversi per mettere insieme 10 cicli storici che assieme forniscono una IDENTITA’ e una CLASSIFICAZIONE di ogni anno storico.

Per trovare i dieci cicli storici che ho scoperto ho fatto una lettura accurata di tutti gli eventi storici per lo scorso secolo su wikipedia e ho catalogato tutte le analogie, dalle più ovvie alle meno evidenti. Il ciclo dei 25 anni è stato il più soddisfacente, con almeno 44 coppie di eventi analoghi ( per questo singolo ciclo son potuto andare indietro anche nei secoli prec. ) , gli altri cicli vanno dai 7 alle 18 coppie di eventi analoghi. Siccome la ” rievocazione degli eventi ” si riversa sugli anni attuali è possibile elencare una serie di – potenzialità – che ho testato dati alla mano negli scorsi anni, la maggior parte di queste potenzialità si è verificata. Con questo metodo ho realizzato quindi una descrizione anno per anno delle potenzialità per il Ventunesimo secolo, e ho descritto i risultati e le interpretazioni sulle potenziali analogie storiche trovate da qui al 1939. Ogni singolo anno storico è quindi un contenitore di potenzialità, un derivato di una intricata rete di allacci che escludono di fatto potenziali eventi che non corrispondono agli allacci storici con i 10 anni ” di derivazione “. Il cerchio quindi si stringe. Ed è possibile in ogni momento testare ripetutamente questo metodo.

Aiutatemi a diffondere le mie idee per cambiare per sempre lo studio della storia umana.   

 





Lo status delle nazioni nel futuro: il Ventunesimo secolo dal punto di vista delle nazioni individuali

21 09 2018

 

Visualizza immagine di origine

Tratto dal mio ” saggio ” LE LEGGI DELLA STORIA , in attesa che le case editrici si facciano sentire … da adesso comincerò a diffondere comunque una parte del contenuto. Vi rammento anche che il sito dedicato è affiliato al nostro blog!

    • Abcasia ( Georgia ) : è un territorio caucasico rivendicato dalla Georgia ma de facto indipendente, proclamato Stato dai fautori della separazione, con alcuni riconoscimenti internazionali. La lingua ufficiale è la lingua abcasa ed è parlata anche la lingua russa. Potrebbe essere inglobato nella Georgia dopo la disintegrazione Russa.
    • Afghanistan / Pashtunistan: entro la metà del secolo cambierà probabilmente nome, e diventerà il Pashtunistan. Se scoppierà la Terza Guerra al Terrorismo potrebbe essere implicato negli interventi militari che intraprenderà il Messico.
  • Africa Sudovest ( Namibia ): un potenziale superstato che potrebbe emergere dalla futura Namibia.
    • Alawitestan: una piccola nazione che sorgerà dalla prossima balcanizzazione della Siria. Assad è un Alawita. Mostrano reverenza per Alì, cugino e genero del profeta Maometto.
    • Albania: avrà strette relazioni con la Turchia, che estenderà la sua influenza strategica e geopolitica.
  • Algeria: questa nazione potrebbe diventare la Cina del mondo Arabo, ma per diventarlo dovrà diversificare ed espandere la sua economia. Deve anche espandere la sua influenza strategica e culturale, anche se si metterà in contrasto con il Marocco. Deve cercare di essere un modello per il mondo Arabo. Il rafforzamento della sua milizia lo renderà un paese forte e intoccabile.
  • Altai: una delle nazioni che emergeranno dalla frammentazione della Russia. Potrebbe essere inglobata dal Kazakistan.
  • Antartica Ovest/ Antartide Occidentale: se si dovesse sviluppare una manipolazione artificiale del clima, potrebbe fungere da polo di arrivo per le popolazioni migratorie. Sarebbe contesa fra Brasile, Argentina, Regno Unito, Norvegia, Cile, Nuova Zelanda, Australia e Francia, ma ad un certo punto potrebbe ottenere l’ indipendenza e il controllo del suo territorio.
  • Arabia Saudita: ha la possibilità di rimanere un paese stabile in mezzo ai disordini, e dovrebbe concentrarsi sullo sviluppo dell’ energia solare. Ma se la Turchia dovesse espandersi strategicamente e geopoliticamente, cercando di recuperare l’ Impero Ottomano, allora potrebbe rappresentare una minaccia per questa nazione.
  • Arabia del Sud o Stato di Aden: un potenziale stato che potrebbe emergere dalla guerra nello Yemen.  
  • Aram: una potenziale nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione della Siria.
  • Assiria: una potenziale nazione che potrebbe emergere sia dalla Siria che dall’ Iraq.
  • Astrakhan: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla disintegrazione della Russia, entro il 2030. La sua popolazione sarà per il 16% kazaka, e il 14% della popolazione sarà islamica.
  • Azawad: il Mali potrebbe dividersi e dare origine a questa nazione.
  • Balawaristan( Gilgit Baltistan ): una nazione che potrebbe emergere dall’ eventuale frammentazione del Pakistan.
  • Balochistan: una nazione che potrebbe emergere dall’ eventuale frammentazione del Pakistan.
  • Bangladesh: il trend indica che entro il 2024, la popolazione potrebbe compiere un esodo di proporzioni inaudite per ragioni climatiche. In ogni caso, probabilmente il futuro di questa nazione verrà influenzato dalle azioni del Pakistan e dell’ India. Difficile pensare che avrà un futuro roseo, sia nell’ immediato che nel remoto futuro. Se l’ India andrà a creare un superstato nel subcontinente, questa nazione ne verrà inglobata.
  • Bashkortostan: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla disintegrazione della Russia, di prevalenza islamica.
  • Bengala ( Bangabhumi ): una potenziale nazione che potrebbe emergere dalla framentazione del Bangladesh.
  • Biafraland: un potenziale ritorno della secessione del Biafra in Nigeria potrebbe far emergere questa nazione.
    • Bielorussia: la Russia deve dominarla per la sua sicurezza geopolitica. Gli Usa nella guerra mondiale organizzeranno un attacco che manderà al buio il paese intero. Dopo la vittoria Polacca sarà dominata direttamente da essa.
  • Bosnia: avrà strette relazioni con la Turchia. La sua situazione è la più difficile dell’ area. La disoccupazione giovanile, al 60 %, è una delle più alte nel mondo. Il paese viene generalmente concepito come in stallo e instabile
  • Brasile: fa parte dei BRICS, le nazioni emergenti del prossimo secolo, e la settima economia del mondo, ma è molto in basso per quanto riguarda la qualità delle sue infrastrutture, e solo al quarantatreesimo posto per quanto riguarda l’ interconnessione globale. Allo stato attuale ci vorranno almeno per dieci anni per recuperare dalla recessione. Attualmente la politica si trova in difficoltà, e il paese è generalmente complesso da governare, geograficamente è lontano dai mercati sviluppati. Secondo la mia analisi, fra meno di 25 anni Rio de Janeiro ( Guanabara ) potrebbe chiedere la secessione in una crisi simile a quella del 2017 in Barcellona. ( Catalogna )
  • Bukovina: dopo la frammentazione alla Jugoslava del Blocco Polacco, nella decade degli anni ’80 del 2000 potrebbe emergere questa nazione dalla Romania.
  • Bulgaria: la Russia tenterà di destabilizzarla. Cercherà anche di metterla contro Ungheria e Romania.
  • Buryatia: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Canada: un paese che diventerà con tutta probabilità sempre più significativo e geopoliticamente influente. Entro le ultime decadi del Ventunesimo secolo riuscirà a mettere sotto pressione gli Stati Uniti. Ma potrebbe attraversare una crisi secessionista in Quebec.
  • Capo Ovest ( Stato Libero del Sudafrica ): qualora il Sudafrica dovesse declinare in una guerra civile potrebbe emergere questa nazione.
  • Catalogna ( Barcellona ): l’ emergere di questa nazione potrebbe trattarsi solo di una questione di tempo, oppure potrebbe dipendere dall’ esito di una nuova guerra civile.
  • Cecenia / Repubblica di Ingushetia / Repubblica Cecena di Ichkeria: dopo la disintegrazione della Russia la Repubblica di Ichkeria cercherà di diventare indipendente. Si formerà una indipendenza de facto della Repubblica Cecena dell’ Ichkeria. Inoltre si formerà anche la Repubblica di Ingushetia.
  • Cecosilesia: dopo la frammentazione del Blocco Polacco, nella decade anni ’80 del 2000 potrebbe emergere questa nazione dalla Repubblica Ceca.
  • Chiapas Zapatista: qualora il movimento di indipendenza separatista Zapatista dovesse riprendere in Messico, potrebbe eventualmente emergere questa nazione.
  • Chittagong ( Jumma ): una nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione del Bangladesh.
  • Cina: la nazione va incontro a una recessione economica che potrebbe destabilizzare la sua società interna. Friedman sostiene che si farà da parte e si formerà un vuoto di potere, ma dopo che Xi Jinping si è autoeletto leader a vita del paese, si può pensare che infine la Cina non attraverserà una frammentazione regionale. Ma allo stesso tempo entro il 2030 diventerà il primo paese Cristiano al mondo, e quindi questo fatto avrà un peso considerevole sulla sua cultura. Inoltre entro la decade dei 2040s potrebbe esserci una crisi secessionista della minoranza Uigura, che acquisterà l’ indipendenza. La Cina potrebbe entrare in contrasto con un Giappone più limitante e agitato dalla discesa delle risorse. Potrebbe avere un considerevole ruolo nella Guerra per la Spartizione della Russia della metà degli anni ’20 del 2000. Verso la decade dei 2070s sarà diventato un paese più spirituale, e avrà stretti rapporti con il Vaticano, e inoltre chiederà perdono per il massacro di Tiananmen e diventerà molto più democratica. Ma riguardo alla stabilità del suo futuro bisognerebbe essere cauti, e non alzare troppo le aspettative.
  • Circassia: una nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Città del Vaticano: entro la metà del secolo verrà organizzato un Terzo Concilio Vaticano ed entro il 2100 la sede del Vaticano probabilmente si trasferirà in un altro continente, probabilmente l’ Africa, il Sudamerica, o, incredibile a dirsi, ma potrebbe essere la Cina. Inoltre un futuro Pontefice potrebbe avere un ruolo di spicco nello sviluppo di un movimento contro la disoccupazione nel Blocco Polacco, uno dei tasselli che porteranno alla disgregazione alla Jugoslava del Blocco.
  • Corea del Nord e Corea del Sud: io non mi fiderei molto dell’ accordo di pace che si sta svolgendo attualmente nell’ area Coreana. Probabilmente l’ unione delle Coree diventerà realizzabile solo dopo altre tribolazioni e un probabile conflitto di grave entità, che potrebbe essere molto vicino. In molti considerano un’ unione molto improbabile se non impossibile, perchè la situazione è diversa dalla Germania quando era divisa. Allo stato attuale l’ unione delle Coree è da considerarsi una ipotesi, più remota che probabile. Se non sarà riunita, bisognerà vedere come reagirà la Corea del Nord quando il Giappone si farà più militante e turbolento. La situazione Coreana potrebbe trovare una soluzione in seguito alla Guerra Mondiale che probabilmente si svolgerà fra la metà degli anni ’20 del 2000 e i primi anni ’30. La situazione della Corea del Nord si potrebbe paragonare alla Romania degli anni ’80. Il collasso del regime arrivò all’ improvviso nel 1989, in dieci giorni di proteste. La Romania comunista considerava la Corea del Nord un modello per il suo regime. Quindi il collasso del regime Nord Coreano potrebbe ancora succedere, entro il 2021. Il paragone con la Romania però non va bene per quanto riguarda l’ ipotetica unione della milizia Nord Coreana, che potrebbe dividersi in fazioni. Entrare in contatto con i comandanti Nord Coreani potrebbe essere un potenziale obiettivo chiave per uno scenario di intervento efficiente. Questo ipotetico intervento umanitario potrebbe rappresentare la sfida del secolo, in questa categoria. Poi bisognerà tener conto degli immediati interessi della Cina: essa conosce molti generali militari Nord Coreani, mentre gli Stati Uniti non ne conoscono nemmeno uno.
    • Cosacchia: una nazione che potrebbe emergere dalla disintegrazione della Russia. La capitale potrebbe essere Rostov.
  • Croazia: la Russia cercherà di metterla contro Ungheria e Romania. Verrà invece assorbita dal Blocco Polacco. Verrà occupata dalla Turchia nella guerra mondiale. Sarà uno dei protagonisti della disintegrazione alla Jugoslava del Blocco Polacco.
  • Cipro: potrebbe essere oggetto delle ambizioni strategiche della Turchia in espansione. Questo creerebbe le basi per un conflitto con la Grecia.
  • Dagestan: una nazione che potrebbe emergere dalla disintegrazione della Russia.
  • Danimarca e Groenlandia: la Danimarca potrebbe ricevere supporto industriale dalla Cina e potrebbe modernizzarsi parecchio, e acquistare la totale indipendenza e il controllo del territorio. Verso le ultime decadi del secolo, con l’ aiuto della manipolazione artificiale del clima potrebbe diventare un paese prospero, e potrebbero anche essere presenti grandi città.
  • Darfur: una nazione che potrebbe emergere da una ulteriore frammentazione del Sudan.
  • Drusia: una nazione che emergerà in seguito alla frammentazione della Siria. I Drusi sono musulmani sciiti.
  • Egitto: la nazione potrebbe rappresentare un luogo di interesse strategico per una eventuale espansione della Turchia, quindi potrebbero entrare in contrasto. Ad ogni modo la nazione si avvia verso un secolo turbolento, nel quale diventerà uno dei paesi più instabili del Nord Africa, soggetto a periodiche rivoluzioni. Nonostante ciò, entro la fine del secolo potrebbe essere attraversato dal rinnovamento che la virtualizzazione della comunità apporterà, e potrebbe diventare più democratico. E’ il più grande produttore di petrolio al di fuori dell’ OPEC, e il secondo produttore di gas naturale del mondo dopo l’ Algeria.
  • Estonia: Friedman ipotizza che l’ Estonia potrebbe occupare San Pietroburgo in seguito alla disintegrazione della Russia. In rete si dice che potrebbe diventare il primo paese del mondo ad adottare la moneta digitale
  • Farsistan: una nazione che potrebbe emergere da una eventuale frammentazione dell’ Iran qualora dovesse avvenire un intervento militare americano.
  • Federazione Africana dell’ Est: una potenziale federazione e superstato che potrebbe includere il Burundi, la Ruanda, il Sud Sudan, la Tanzania, l’ Uganda, ed essere controllata principalmente dal Kenya.
  • Federazione Rojava / Federazione Democratica del Nord della Siria : una delle potenziali nazioni che potrebbe emergere dalla frammentazione della Siria. E’ una regione autonoma della Siria
  • Federazione Russa: in seguito alla disintegrazione della Russia, potrebbe avere come capitale Volgograd.
  • Federazione Baikal: in seguito alla disintegrazione della Russia, potrebbe avere come capitale Irkutsk.
  • Filippine: entro il 2050 potrebbe rientrare nelle prime venti economie del mondo, ma tutto dipenderà dalle azioni delle sue amministrazioni. Una disputa sul mare del Sud della Cina è ancora aperta, e se i futuri leaders guarderanno verso gli Stati Uniti, la Cina potrebbe decidere di invadere il paese. Improbabile, ma rientra nelle possibilità.
  • Georgia: verrà presa di mira dalle ambizioni strategiche russe. Se la Russia, spinta al limite dal pericolo rappresentato dalla disintegrazione, deciderà di invadere il paese, potrebbe scaturire un conflitto anche ampio. Il paese sembra avere attualmente un grande interesse per i Bitcoins.  
  • Germania: farà l’ errore geopolitico di rinunciare al confronto con una Russia indebolita, rimanendo indietro, e finendo per essere sottomessa alle ambizioni del Blocco Polacco. Non avrà desiderio né le capacità per fronteggiare il Blocco Polacco. Si alleerà invece con la Turchia. Però nella guerra mondiale per la spartizione della Russia, potrebbe decidere di attuare un intervento militare in Polonia. La Germania non vincerà il conflitto ed entrerà in una fase di declino che potrebbe persino portare alla sua frammentazione. Inoltre la sua popolazione è fra le più vecchie d’ Europa.  
  • Giappone: un paese interamente dipendente dalle importazioni, verrà minacciato duramente dalla crisi delle risorse e sarà costretto a cercare di assumere un ruolo più intraprendente, autoritario e militante. Non si potrà permettere di restare marginale geopoliticamente. Inoltre sarà costretto ad aprirsi ai migranti per via del problema del declino della sua popolazione. Il pacifismo attuale non sarà un principio duraturo. Potrebbe arrivare a minacciare l’ integrità della nazione Cinese. Accrescerà il suo militarismo. Svilupperà inoltre una notevole industria spaziale. Sarà alienata dalle relazioni strette fra la Cina e gli Usa. Perderà la guerra mondiale.
  • Giordania: nel 2019 inaugurerà la sua prima centrale nucleare in territorio ad alto rischio sismico.
  • Giudea ( Stato di ) ( Palestina Libera ): nell’ eventualità remota che la Palestina dovesse diventare indipendente si chiamerebbe Stato di Giudea.
  • Golan: una piccola nazione che emergerà dalla frammentazione della Siria.
  • Grande Azerbaijan ( Azerbaijan Maggiore ): una possibile nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione dell’ Iran causata dalla guerra in seguito a un eventuale intervento militare americano.
  • Grande Libano ( Libano Maggiore ): una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Siria.
  • Grecia: andrà incontro alla minaccia rappresentata dall’ espansione strategica e geopolitica della Turchia, principalmente nell’ area di Cipro. Ma quando si alleerà con gli Stati Uniti assieme alla Polonia potrebbe ricevere dei vantaggi alla fine della guerra. Alternativamente potrebbe verificarsi una guerra civile, e in seguito, un alternarsi di governi militari e civili.
  • Guyana Francese: la nazione è una delle ipotetiche sedi terrestri di un futuro ascensore orbitale. Entro quel periodo potrebbe far parte degli Usa come stato extra, in modo simile alle Hawaii.
  • Islanda: la nazione potrebbe avere un futuro positivo e prospero. Nel lontano futuro, la nazione potrebbe avere lo stesso status dell’ attuale Singapore. Inoltre, la sua politica è dinamica e reattiva, e la società è aperta ai diritti sociali.
  • India: la nazione ha mille ostacoli sociali, culturali, e geopolitici da affrontare. C’è una alta probabilità che si ritroverà a gestire un Pakistan e un Bangladesh sempre più turbolenti. Più che nelle Coree, io mi preoccuperei di un eventuale conflitto nucleare nel subcontinente Indiano. In seguito, l’ India potrebbe decidere di far diventare il subcontinente un superstato, per avere maggiore controllo sulle popolazioni. Ad un certo punto, inoltre, potrebbe svilupparsi una guerra fredda con le nazioni africane più sviluppate, spingendole a creare un superstato africano per contrastare il subcontinente.
  • Indonesia: entro il secolo potrebbe verificarsi una devastante guerra civile. E’ il paese con la maggioranza di islamici nel mondo. Le possibilità che il paese diventi prospero sono dubbie. Comunque è uno dei paesi potenzialmente ospitante la sede di un eventuale ascensore orbitale.
  • Iran: penso che nella Seconda Guerra al Terrorismo che potrebbe svolgersi negli anni ’20 del 2000 potrebbe essere invaso dagli Stati Uniti, e avere lo stesso destino dell’ Iraq. Entro il secolo, comunque, si svolgerà almeno un grosso conflitto con Israele. Con la fine dell’ Era del Petrolio, il paese potrebbe diventare turbolento, e poi lasciato al suo destino. Inoltre potrebbe entrare in contrasto con le ambizioni geopolitiche della Turchia.
  • Iraq: più che uno stato indipendente, il paese sta diventando sempre di più un vassallo dell’ Iran, essendo la sua popolazione in maggioranza sciita. E’ possibile che il Kurdistan emergerà dal nord del paese, e poi emergeranno anche uno Shiitestan e un Sunnistan.
    • Italia: quando, fra meno di vent’ anni, l’ Europa si sarà divisa in una Unione del Nord controllata dal Blocco Polacco, all’ Italia potrebbe essere affidata l’ Unione del Sud o Mediterranea, alla quale saranno associate la Spagna, il Portogallo, la Francia, forse la Germania, e la Grecia. Ad un certo punto potrebbe entrare in uno stretto rapporto diplomatico con un paese del Nordafrica, come la Tunisia o il Marocco. Entro il 2100, inoltre, la nazione potrebbe perdere la sua cultura religiosa, e il Vaticano potrebbe trasferirsi in un altro continente. In seguito, il Mediterraneo diventerà sempre più fortificato, e il paese potrebbe essere soggetto a governi militari in alternanza con governi civili, nelle ultime tre decadi del secolo.  
  • Kaliningrad Oblast / Prussia: una nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione della Russia. La Germania potrebbe avere interessi geopolitici nei confronti di questa zona.
  • Kalmikia: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Karachay Balkaria: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Karelia: farà una secessione dalla Russia durante la sua frammentazione. Ha stretti legami con la Scandinavia, e potrebbe essere inglobata dalla Finlandia.
  • Kashmir: una delle potenziali nazioni che potrebbero emergere da una eventuale frammentazione dell’ India.
  • Kashubia: dopo la frammentazione alla Jugoslava del Blocco Polacco, dalla Polonia potrebbe emergere questa nazione.
  • Kavkazia: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia. Potrebbe avere come capitale Makhachkala.
  • Kenya: ha la possibilità di diventare una delle poche nazioni prosperose in Africa.
  • Khalistan: una delle nazioni che potrebbero emergere da una eventuale frammentazione dell’ India.
  • Khuzestan: una delle nazioni che potrebbero emergere da una guerra in Iran e dalla sua eventuale frammentazione.
  • Komi: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Kurdistan del Nord ( dalla Turchia ): una nazione che potrebbe emergere da una eventuale rivoluzione Curda in Turchia.
  • Kurdistan Siriano/ Iracheno: i curdi avranno la loro nazione indipendente entro il 2035. Potrebbe però replicare il destino di Israele, circondato da paesi che lo riterranno una nazione scomoda e autoritaria. Potrebbe essere quindi coinvolto in numerosi conflitti durante il secolo. C’è anche la possibilità per un Kurdistan Iraniano.
  • Kuwait: il paese potrebbe trovarsi minacciato e addirittura invaso da una nazione sunnita autoritaria quale potrebbe essere il Sunnistan. Nel frattempo è uno dei paesi islamici più moderni del mondo.
  • Libano: potrebbe emergere un conflitto fra sunniti e sciiti, e uno su quattro nella popolazione è immigrato dalla Siria o dalla Palestina. Il paese sta diventando sempre più controllato dalla polizia e dalla milizia. Per quanto riguarda i diritti umani, non c’è progresso evidente, e la polarizzazione religiosa è un trend crescente.
  • Libia: ad un certo punto il paese si dividerà in tre parti: Tripolitania, Cirenaica, e Fezzan.
    • Macedonia: gli Usa organizzeranno la sua resistenza contro le strategie di espansione geopolitica della Turchia.
  • Marocco: attualmente il Re del Marocco è abbastanza liberale per gli standard islamici, e le elezioni si svolgono in modo corretto e libero. Ma esiste un serio problema di corruzione politica. Il settore del turismo aiuterà molto l’ economia, possibilmente evitando la stagnazione.
  • Messico: una nazione che non perderà abitanti, a differenza degli altri paesi avanzati. Una volta affrontato e superato il problema dei Cartelli della droga, possibilmente attraverso una guerra civile negli anni ’20 del 2000, riuscirà a salire di rango, poiché è suo destino confrontarsi direttamente con gli Usa nel centro di gravità del sistema internazionale. I Messicani all’ estero potranno votare nelle elezioni messicane locali. Il contrasto con gli Stati Uniti nelle ultime decadi del secolo sarà sempre più acceso, ma il Messico gradualmente diventerà sempre più attivo a livello internazionale, compiendo interventi militari in altre nazioni, e assumendo un ruolo simile agli Stati Uniti. Non escludo che potrebbe avere il sopravvento sugli Stati Uniti, ma è tutto ancora da vedersi.
    • Moldavia: entrerà a far parte del Blocco Polacco, e rimarrà coinvolto nella sua futura disintegrazione alla Jugoslava.
  • Moravia: dopo la frammentazione alla Jugoslava del Blocco Polacco, questa nazione potrebbe emergere dalla Repubblica Ceca.
  • Namibia: la nazione potrebbe risultare una delle poche stabili nel continente Africano.
  • Nazione Naxalita ( in India ): i Naxaliti sono ribelli Maoisti in India. La ribellione Naxalita potrebbe tornare.
  • Nigeria: il paese ha le possibilità di diventare uno dei pochi stabili nel continente Africano, ma rimane il problema rappresentato da Boko Haram, che si è alleato con lo Stato Islamico. Il punto forte della nazione risiede nel suo potenziale economico. Inoltre ha la popolazione più numerosa in Africa. Anche la sua posizione rappresenta un vantaggio strategico.
  • Novorussia: una delle potenziali nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Paese Basco: è una comunità autonoma all’ interno della Spagna che potrebbe cercare la secessione in caso di guerra civile Spagnola per la questione Catalana.
  • Pietroslavia: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla disintegrazione della Russia, avrebbe come capitale San Pietroburgo.
  • Polonia: con il declino economico della Germania e l’ opportunità geopolitica ereditata dal collasso della Russia, troverà un’ alleanza con gli Usa, che le forniranno enorme supporto economico e industriale / tecnologico, dominerà una coalizione che fronteggerà la Russia indebolita. Occuperà l’ area intorno a Minsk. Sarà attaccata dalla Turchia. Gli Usa organizzeranno un attacco che manderà al buio il paese intero. Perderà molte persone nella guerra , ma ne uscirà vittoriosa, e potrà espandersi enormemente, ma si sentiranno traditi dagli Usa quando cercheranno alleanza con la Turchia. Il Blocco Polacco assumerà il ruolo preso in precedenza dall’ Urss, e diventerà uno dei principali rivali geopolitici degli Usa. Ma entro la decade dei 2070s, si frammenterà in modo simile alla Jugoslavia, ed emergeranno conflitti etnici molto violenti.
  • Puntland: una nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione della Somalia.
  • Quebec: ad un certo punto, durante il secolo, potrebbe voler fare secessione dal Canada e assumere un ruolo geopolitico simile a quello della Francia in Europa.
  • Regno Unito: la nazione potrebbe entrare in guerra nella metà degli anni ’20 del 2000, come alleata degli Stati Uniti e della Polonia. Potrebbe quindi entrare in conflitto con la Turchia e la Germania, che supporterà invece la Turchia, perché preoccupata dal crescente potere geopolitico della Polonia. Uscirà vincitrice dalla guerra, ma potrebbe subire gravi danni, e se i cicli storici riporteranno le condizioni per il ripetersi del lungo periodo dei Troubles, potrebbe significare decenni di turbolenza, insicurezza e guerra civile, disordini, manifestazioni e soppressioni di quest’ ultime. Con la discesa delle risorse la nazione cercherà di mantenersi autosufficiente e slegata dall’ Europa.
  • Repubblica Ceca: farà parte del Blocco Polacco, che si disintegrerà alla Jugoslavia entro gli anni ’70 del 2000. A quel punto emergeranno conflitti etnici violenti.
  • Repubblica Centrale Africana: l’ economia è cronicamente in stallo, la popolazione è in un urgente bisogno di supporto umanitario, e gli accordi di pace non hanno risolto ancora i problemi del paese. Nonostante tutto questo, a causa della sua posizione strategica, è uno dei tre paesi potenzialmente ospitanti la base terrestre di un eventuale ascensore orbitale.
  • Repubblica Moscovita: una delle nazioni che potrebbe emergere dalla frammentazione della Russia, con capitale Mosca.
    • Repubblica degli Urali: una delle nazioni che potrebbe emergere dalla frammentazione della Russia, con capitale Yekaterinburg.
    • Repubblica dell’Artsakh: è de facto uno stato a riconoscimento limitato, non riconosciuto da alcun membro dell’ONU, autoproclamatosi indipendente dall’Azerbaigian. Ci sarà un altro conflitto per la sua indipendenza nel 2024. Il suo territorio è rivendicato sia dagli azeri che dagli armeni. Fino al 2017 si chiamava Repubblica del Nagorno Karabakh.
  • Repubblica della Gagauzia: dopo che il Blocco Polacco si frammenta alla Jugoslava, potrebbe emergere questa nazione dalla Moldavia / Romania.
  • Repubblica Riograndense: un’ alternativa alla mia ipotesi di secessione della regione di Rio de Janeiro ( Guanabara ) potrebbe essere l’ emergere di questa repubblica in Brasile.
  • Repubblica Siberiana / Siberia/ Sakha / Yakuzia: una delle nazioni che potrebbe emergere dalla frammentazione della Russia la capitale potrebbe essere Novosibirsk.
  • Rohang ( Rohingya ): la minoranza culturale perseguitata dal Myanmar avrà la sua nazione indipendente entro questo secolo.
  • Romania: dopo il collasso della Russia, potrebbe inglobare la Moldavia. Sarà in competizione con la Turchia per il controllo dell’ Ucraina. Farà parte del Blocco Polacco, che negli anni ’70 del 2000, si frammenterà alla Jugoslava, dando origine a conflitti etnici violenti.
  • Russia: per adesso è tornata una situazione da guerra fredda con gli Stati Uniti, la Russia ha un importante ruolo difensivo in Siria, ma a causa di problemi economici e possibili eventi improvvisi e imprevedibili, mi aspetto che la Russia collassi per motivi simili a quelli del 1991, entro il 2021 o 2023. La situazione che emergerà sarà ancora più drastica di quella del passato, e il paese si frammenterà in numerosi staterelli. Nel 2026 scoppierà quindi una guerra per la spartizione della Russia. Il ruolo dell’ Unione Sovietica verrà ripreso dal Blocco Polacco, e per tutto il secolo, la Russia non tornerà quella di oggi. La sua popolazione, infatti, andrà verso un declino esponenziale. Ad un certo punto l’ Egitto avrà più abitanti della Russia. ( la cui area sarà fortemente diminuita )
  • Sahrawi: conosciuta semplicemente come Sahara Occidentale, è uno stato parzialmente riconosciuto a livello internazionale, collocato nel Sahara Occidentale, e che aspira alla sovranità nazionale e al completo riconoscimento a livello internazionale. Il suo territorio è conteso dal Marocco.
    • Serbia: la Russia cercherà di metterla contro Ungheria e Romania. gli Usa organizzeranno la sua resistenza contro la Turchia.
  • Sindhudesh: una nazione che potrebbe emergere da una eventuale frammentazione del Pakistan.
  • Sinjar ( Yazidi e Kurdistan ): una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione dell’ Iraq.
  • Slovenia: verrà assorbita dal Blocco Polacco, e sarà protagonista della frammentazione del Blocco, alla Jugoslava. Successivamente scoppieranno conflitti etnici violenti.
  • Somaliland: una nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione della Somalia.
  • Stati Uniti: la rinnovata guerra fredda con la Russia continuerà fino ai primi anni ’20 del 2000, e quando nel 2023, pochi anni dopo il significativo declino economico della Cina, gli americani assisteranno al collasso e alla frammentazione della Russia, si sentiranno molto sicuri del loro dominio unipolare. Quando il Giappone, la Turchia e la Polonia cominceranno a contendersi i territori russi, gli Stati Uniti supporteranno la Polonia, rendendola un paese tecnologicamente all’ avanguardia. Gli Usa saranno poi coinvolti nella guerra in Asia, probabilmente in seguito ad un attacco alle basi militari, causato dal Giappone o dalla Cina. Gli Usa usciranno vincitori dalla guerra, la Turchia sarà ridimensionata o separata, la Corea del Nord non rappresenterà più una minaccia, soprattutto se il regime collasserà nel 2021, altrimenti se ne approfitterà per risolvere la situazione. Il concetto di Russia come lo intendiamo attualmente sarà finito, e se la Cina interverrà in guerra contro gli Usa, perderà. Se interverrà il Giappone, perderà. Gli Stati Uniti però cercheranno un accordo diplomatico con la Turchia, e irriteranno il Blocco Polacco che si sarà costituito sotto la sua supervisione. Il Blocco Polacco diventerà il prossimo rivale geopolitico degli Stati Uniti, rimpiazzando l’ Urss del Ventesimo secolo. Ma anche questo Blocco nella decade dei 2070 collasserà alla Jugoslava. La popolazione latina e quella di colore cresceranno negli Stati Uniti, e i bianchi saranno una minoranza. Entro il 2033 arriverà persino il primo presidente latino. Il Canada e il Messico cominceranno a fare pressioni sempre più insistenti, e il Messico deciderà che i latini residenti negli Usa potranno votare alle elezioni messicane. Ad un certo punto crescerà il desiderio di secessione, alimentato dalla tensione sociale e dallo stesso Messico, e soprattutto se gli Usa faranno uso di mezzi terroristici o si verrà a scoprire una responsabilità diretta, per esempio con i finanziamenti ai terroristi, per cercare di contrastare la crescente potenza del Messico, gli statunitensi potrebbero diventare un popolo malvisto, indesiderato e con sempre meno alleati. Il Messico potrebbe quindi prevalere in una Guerra al Terrorismo, ma al contrario, diretta verso gli Stati Uniti, e non verso paesi islamici. Gli Stati Uniti potrebbero quindi perdere diversi stati, fra cui il Texas con la sua industria spaziale, la California con la sua industria del cinema e la Silicon Valley, e potrebbero declinare a potenza regionale, assumendo il ruolo della Russia post collasso.
    • Stato di Aleppo e Stato di Damasco: due potenziali nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Siria.
  • Stato Islamico ( Isis ): per adesso non è avvantaggiato dalla presenza di un alleato significativo. I suoi nemici hanno interessi divergenti, e difficilmente si alleeranno per risolvere la situazione. Non sembrano essere in grado di contrastare efficientemente una forza militare convenzionale. Non hanno un piano strategico, e non hanno conoscenza di tattiche di guerriglia. Qualora riuscissero a resistere, si scontrerebbero con le ambizioni geopolitiche e strategiche della Turchia.
  • Sud Africa: ci sono diversi scenari, il mantenimento dello status quo, la divisione sociale del paese, o il trionfo dei riformisti. Anche se fa parte dei BRICS, attualmente l’ economia è in cattivo stato, la disoccupazione è in crescita, e vi è una fortissima diseguaglianza economica. La povertà è in crescita. Il governo potrebbe diventare maggiormente autoritario. Potrebbe eventualmente arrivare alla frammentazione regionale.
  • Sunnistan Siriano o Iracheno: una nazione che costituirà la area più grande di ciò che verrà fuori dalla frammentazione della Siria. Potrebbe diventare un paese aggressivo e assumere il ruolo attualmente svolto dallo Stato Islamico.
  • Spagna: la crisi catalana potrebbe declinare in guerra civile entro il 2023, rendendo successivamente il paese autoritario e diplomaticamente isolato per decenni. Farà parte dell’ Unione Mediterranea che emergerà dallo scisma Europeo. L’economia è in cattivo stato, la disoccupazione giovanile in crescita
  • Svezia: una proiezione delle Nazioni Unite ha ipotizzato che la Svezia potrebbe entrare in uno stato di declino entro il 2030. La nazione sta vivendo un problema relativo all’ immigrazione, che rischia di renderlo un paese soggetto ai disordini che periodicamente si verificano in Francia.
  • Silesia: dopo la frammentazione del Blocco Polacco alla Jugoslava, questa nazione potrebbe emergere dalla Polonia.
  • Siria: si trova in un conflitto da anni, e non sembra accennare a finire, e potrebbe trasformarsi in una di quelle guerre decennali che hanno afflitto diversi paesi nella storia. L’ ipotesi è la frammentazione in una manciata di nazioni. Il Nord verrà occupato dal Kurdistan, e gran parte dell’ area centrale verrà occupata dal Sunnistan, un paese che potrebbe diventare aggressivo e assumere il ruolo dello Stato Islamico.
  • Szèkelyland ( Ungheria ): dopo la frammentazione del Blocco Polacco alla Jugoslava, questa nazione potrebbe emergere dalla Romania ed essere inglobata dall’ Ungheria.
  • Taraclia: dopo la frammentazione del Blocco Polacco alla Jugoslava, questa nazione potrebbe emergere dalla Moldavia / Romania.
  • Tatarstan: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia. La maggior parte sono musulmani sunniti.
  • Toubouland: una possibile altra alternativa per una nuova nazione emergente dalla frammentazione della Libia.
  • Transilvania: dopo la frammentazione del Blocco Polacco alla Jugoslava, questa nazione potrebbe emergere dalla Romania.
  • Transnistria: è uno stato indipendente de facto non riconosciuto dai Paesi membri dell’ONU, essendo considerato de iure parte della Repubblica di Moldavia. Nel 2014 la Transnistria ha chiesto l’adesione alla Federazione Russa in seguito all’annessione della Crimea alla Russia. Potrebbe risultare di nuovo indipendente in seguito alla frammentazione Russa. Oppure essere inglobata dalla Romania e di conseguenza inserita nel Blocco Polacco.
  • Tunisia: anche se per adesso la situazione generale non è eccezionale, la dinamicità e l’ apertura sociale e mentale dei giovani del paese potrebbe renderlo uno dei paesi potenzialmente più significativi in Africa.
  • Turchia: ha le potenzialità per espandersi, e secondo Friedman, potrebbe arrivare a ricostituire almeno una parte di quello che era l’ Impero Ottomano. Arriverà quindi a confrontarsi con lo Stato Islamico, e con la Polonia, soprattutto dopo la frammentazione della Russia, che risveglierà ambizioni geopolitiche da parte della Turchia. Ma la guerra per la spartizione della Russia, anche se la Germania supporterà questa nazione, potrebbe portare alla sconfitta della Turchia, che potrebbe allearsi con il Giappone. La Polonia infatti sarà supportata anche tecnologicamente dagli Stati Uniti. La Turchia quindi potrebbe perdere la guerra, ed essere fortemente ridimensionata, e addirittura divisa come fu per la Germania del dopoguerra. In seguito avrà la possibilità di ricostituirsi, ma solo dopo decenni.
  • Turkestan dell’ Est ( Uiguri in Cina ): popolato da una minoranza Islamica turcofona in Cina, costituiscono il 46% della popolazione nell’ area dello Xinjiang. Hanno tratti europei con fattezze mediorientali e asiatiche. Potrebbero essere una futura nazione indipendente, se avverrà una rivoluzione nella decade degli anni ’40 del 2000 o nella decade degli anni ’70 del 2000.
  • Turkmenistan del Sud: qualora l’ Iran dovesse frammentarsi a causa di una guerra scaturita da un intervento militare americano, questa nazione potrebbe emergere.
  • Turkmen Siriano o Turkmeneli Ovest ( Turchia ): questa nazione potrebbe emergere dalla frammentazione della Siria ed essere annessa alla Turchia.
  • Tuva: una nazione che potrebbe emergere dalla frammentazione della Russia.
  • Ucraina: i Russi avevano bisogno di riassorbire questa nazione per evitare una sua alleanza con gli Usa e la NATO, che avrebbe mosso i primi passi verso la disintegrazione della Russia, che sarebbe diventata vulnerabile. La Russia deve dominarla per la sua sicurezza geopolitica. Inoltre è storica antagonista della Polonia. Verrà occupata dalla Turchia nella guerra mondiale.
  • Uganda: dal 2018 alla fine degli anni ’40 del 2000, l’ Uganda sarà produttrice di petrolio. Potrebbe quindi vivere un periodo di maggiore prosperità, anche se potrebbe non durare molto a lungo.
  • Ungheria: andrà a invadere l’ Ucraina e occupare Kiev. Sarà in competizione con la Turchia per il controllo dell’ Ucraina. Verrà in seguito occupata dalla Turchia nella guerra mondiale. Entrerà a far parte del Blocco Polacco, che assumerà un ruolo simile a quello dell’ Urss, in opposizione agli Stati Uniti, e poi si disintegrerà alla Jugoslava, portando a conflitti etnici violenti.
  • Uralia del Kazan: una delle nazioni che potrebbero emergere dalla frammentazione della Russia. La capitale potrebbe quindi essere Kazan.
  • Venezuela: ci sono diversi scenari: potrebbe diventare uno stato vassallo, trasformarsi in una cleptocrazia autoritaria, oppure l’ ordine potrebbe essere ristabilito attraverso un governo militare. Alternativamente, continuerà la attuale situazione caotica, portando il paese al declino, e subire un intervento militare statunitense. Il Venezuela è un paese che importa quasi tutto, ed è troppo dipendente dalle esportazioni di petrolio. Attualmente la situazione è critica a causa dell’ iperinflazione. In uno dei miei scenari per il Ventunesimo secolo, espongo la possibilità che un leader iconico porti il Venezuela ad assumere un ruolo simile a quello di Cuba nel Ventesimo secolo, aumentando la tensione con gli Stati Uniti.
    • Vietnam: entro il 2050 potrebbe rientrare nelle prime venti economie del mondo. La classe consumatrice è in crescita, come anche la popolazione giovanile. Il paese è inoltre ricco di risorse naturali. Il mercato delle esportazioni è avvantaggiato dalla posizione strategica della nazione. L’ alfabetizzazione è molto alta. Potrebbe avere la più alta qualità di lavoro relativa ai costi di ogni nazione nel mondo. Ha delle caratteristiche in comune con il Giappone, ma non ha le basi industriali che il Giappone possedeva prima della guerra. Ha anche un eccellente potenziale turistico, e sono un paese determinato, flessibile, creativo e coraggioso.  
  • Volkstaat degli Afrikaners: se il Sudafrica dovesse frammentarsi, questa nazione potrebbe emergere, abitata da Afrikaners.  

 





Il kit materiale e psicologico di un ciclologo storico

21 09 2018

Visualizza immagine di origine

Tratto dal mio ” saggio ” LE LEGGI DELLA STORIA , in attesa che le case editrici si facciano sentire … da adesso comincerò a diffondere comunque una parte del contenuto. Vi rammento anche che il sito dedicato è affiliato al nostro blog!

Il kit materiale e psicologico del ” ciclologo storico “

In questa sezione del libro, vi fornirò indicazioni su come addentrarvi nel concetto di ciclologia nel ramo storico. Ricordo l’ estate del 2009 come quella stagione della mia vita dove il concetto di risonanza storica di Terence Mckenna aveva suscitato in me un’ intensa ” epifania “, e così gradualmente cominciò la mia passione per la storia. Improvvisamente, la storia dei secoli non era più remota, superflua e alienante. Era invece la chiave per comprendere il futuro. In me si era creato un paradosso originale: mi ero concentrato sulla previsione del futuro, ma allo stesso tempo cercavo di arricchire la mia conoscenza del passato, e gradualmente ho compreso che una nuova superpassione avrebbe investito la mia vita interiore rinnovando ogni concetto che esisteva prima. In seguito, nell’ estate del 2013, conobbi il proprietario di un blog, Civiltà Scomparse, e decisi di condividere ciò che avevo imparato. Così fornii materiale da dibattito che successivamente il blogger trasformava in articolo. Finalmente mi si era aperta la porta verso una condivisione dalle prospettive più ampie, e un anno dopo, il blogger decise di farmi diventare co ‒ autore, e da allora ci alterniamo a scrivere, ricevendo visite da quasi tutti i paesi del mondo. L’ opportunità di diventare un blogger mi ha fornito un enorme stimolo, e ha arricchito le mie potenzialità di scrittura. Il primo articolo con le mie scoperte sui cicli storici che venne pubblicato dal blog nell’ estate del 2013 riscosse un notevole successo. Mi ero reso conto di aver varcato un territorio inesplorato e stupefacente. All’ improvviso la storia appariva costante, ordinata, strutturata, regolare, e soprattutto il futuro non era più un’ incognita. Da allora, anno dopo anno, ho ampliato le mie ricerche sui cicli storici, ho raccolto dati e fatto liste, allacciato una marea di eventi fra loro, e quel che dapprima era un unico ciclo, si trovò in compagnia di altri due cicli, e molto tempo dopo, siccome non mi accontentavo, decisi di ” saturare ” l’ argomento scavando dovunque potevo, e così sono emersi dati su almeno dieci cicli storici. Ma il primo ciclo da me scoperto rimane quello dominante. Nel 2018 ho compreso che il carattere di un anno si può determinare dall’ intreccio dei cicli, e le mie capacità di previsione si sono ampliate, permettendomi di scendere nei particolari, ed evolvere la mia intuizione.

  • Collezionate libri di storia, studiate i concetti, e fatevi una idea generale dell’ atmosfera di un certo periodo storico. Cominciate leggero.
  • Confrontate gli eventi: dietro quasi ogni evento ” storico ” quotidiano si nascondono intrecci, precedenti e anticipazioni che vi faranno rimanere a bocca aperta.
  • Trovate quindi un precedente storico, un qualsiasi evento che si avvicini alla situazione del presente. Fate costante uso di Wikipedia per documentarvi sugli eventi minori. Gli eventi che dal nostro punto di vista appaiono minori e poco significativi rappresentano spesso delle tracce per l’ anticipazione di eventi anche di enorme magnitudo storica: il 10 settembre del 1976 , 25 anni e un giorno prima del 9/11, fu un giorno funesto per le agenzie aeree: avvenne una collisione in volo e un dirottamento da parte di indipendentisti radicali. Inoltre nel 1988 vi fu un attentato su un aereo che si schiantò su un centro abitato. Prevedere un attacco in una metropoli per mezzo di aerei contro grattacieli sarebbe stato onestamente complicato, ma se avessi potuto prevedere dal punto di vista del 1976 o del 1988, seguendo il mio metodo, avrei detto che il settembre del 2001 ( o in ogni caso avrei ampliato la finestra temporale all’ intero anno ) avrebbe presentato un potenziale evento funesto a bordo di uno o più aerei.
  • Spesso gli eventi storici si rievocano negli stessi paesi degli eventi originali ( quasi cinquanta esempi ), o almeno nella zona dove si parla la stessa lingua ( nove esempi), ma ancora più spesso le connessioni avvengono in paesi completamente sconnessi fra loro, e cinquanta esempi lo dimostrano. Dovete usare un pizzico di immaginazione e intuito per capire dove , in territorio e circostanze del tutto differenti, si potrebbero verificare determinate tipologie di eventi che replicano una situazione del passato.
  • Spesso gli eventi storici si rievocano nello stesso mese di quelli originali, con una certa percentuale che si replichi nella stessa settimana, ma non può succedere sempre. Lo stesso numero di data ( ma giorno e mese differente ) si è verificato in cinque esempi, lo stesso mese in nove esempi, la stessa settimana in undici esempi, tre volte addirittura nello stesso giorno, ma molto spesso la data e la stagione sono completamente diverse, e di conseguenza imprevedibili. Non fissatevi dunque sulla data, e ampliate la finestra di tempo all’ intero anno.
  • Prendete le vecchie riviste e i vecchi giornali, leggete i titoli, accumulate parole chiave per ogni ciclo storico.
  • Non importa quante prove dei fatti presenterete, la gente vi dirà che è possibile trovare una connessione ovunque, in ogni modo, in ogni caso, e dunque automaticamente sottovaluterà ogni prova. In realtà le possibilità di connessione sono limitate. Io ho proposto un sistema di dieci cicli perché ho voluto fornire determinate prove che richiedevano di ampliare la visuale sul sistema, anche se per anni mi sono concentrato solo su tre di questi cicli. Per motivi pratici, è meglio non utilizzare proprio tutti i cicli storici da me proposti. Per afferrare meglio il concetto bisogna ridurre questa visuale dall’ esterno. In questo modo potreste riuscire a sorprendere lo scettico se presentate, per esempio, anche un solo ciclo storico che attraversa tutte le epoche storiche.    
  • Siate distaccati, ragionevoli, catalogate, archiviate, conservate, accumulate, ma rimanete sempre realistici, flessibili, e non fatevi inglobare dal futuro, che, una volta che diventa prevedibile, può essere percepito ” ingombrante ” come il passato. Informatevi sui siti dedicati all’ analisi geopolitica: la svolta è sempre dietro l’ angolo, e un evento del presente può cambiare tutta la vostra prospettiva sul futuro. Certo, con la ciclologia il futuro cambia la sua essenza, prende vita, diventa concreto, ma ricordate allo stesso tempo che voi state lavorando su una piattaforma che può sempre modificarsi. Il futuro seguirà delle strade precostruite, sì, ma allo stesso tempo non esiste ancora. Più informazioni accumulate, più andrete sul sicuro. Se rimanete fermi alle generalizzazioni e ai concetti più ampi, rischiate di perdere il dettaglio che vi cambia tutto. In conclusione, non date per scontato, non sopravvalutate ma cercate di non perdere di vista i particolari.
  • Informatevi sulle nuove generazioni, e cercate di capire se stanno emergendo potenziali personaggi di interesse storico, e dal potenziale iconico. Di questi tempi sono davvero pochi, ma se volete, potete inserire dei protagonisti nella vostra ipotesi di Ventunesimo secolo. Ovviamente è molto difficile anticipare che una certa persona si troverà nelle condizioni di plasmare la storia di un paese, quindi cercate di essere realistici.
  • Informatevi sulle scoperte degli altri! Spesso emergono frasi nei libri, accenni a bizzarri fenomeni storici e a ipotetici cicli, sempre in un tono distaccato e mai approfondito, quasi scettico. Se anche chi non tiene conto della ciclicità degli eventi si è reso conto di un determinato fenomeno, se è così evidente, vuol dire che qualcosa di valido ci potrebbe essere.
  • Non preoccupatevi di diffondere le vostre idee, ipotesi, analisi, scoperte. Tutti sono scettici sull’ idea che il futuro sia prevedibile, nessuno si rende conto della struttura che c’è dietro, tutti pensano che sia una tabula rasa da riempire con eventi imprevedibili, e attraverso i loro preconcetti, ormai radicati nel profondo, non fanno nemmeno lo sforzo di provare a comprendere determinati concetti. Ci sono persone che non sentono il bisogno di approfondire certi argomenti, probabilmente perché non è nella loro natura, fin dal principio. Non disturbateli una volta che ve l’ hanno fatto presente. Fatelo per voi, trovate la vostra nicchia, trovate persone che apprezzino questo tipo di condivisioni, e soprattutto fatelo perché vi appassiona. Il resto non conta. Ma non andate troppo oltre: il vostro scopo è vivere il presente. Potete tornare a trovare il passato nel tempo libero, e ogni tanto potete dare una sbirciatina nel futuro, ma non fatene un’ ossessione.




Spinte di inizio, svolte di mezzo ed epiloghi: il sistema strutturale dei secoli storici

21 09 2018

Visualizza immagine di origine

 

Tratto dal mio ” saggio ” LE LEGGI DELLA STORIA , in attesa che le case editrici si facciano sentire … da adesso comincerò a diffondere comunque una parte del contenuto. Vi rammento anche che il sito dedicato è affiliato al nostro blog!

MODELLO DEL SECOLO A SISTEMA INDIPENDENTE

Leggendo un libro di storia è chiaro che ogni secolo potrebbe avere la sua timeline indipendente, e ogni secolo presenta tre eventi chiave: la spinta iniziale che determina il carattere del secolo, una svolta di mezzo che cambia l’ atmosfera e un epilogo che non corrisponde con il reale termine del secolo, ma lascia in eredità anni trasformativi in cui si affronta il dopo, in attesa della successiva spinta iniziale.

Esaminiamo i secoli della storia:

SPINTE INIZIALI

    • 1003 a. C. David re di Israele
    • 814 a. C. fondata Cartagine
    • 507 a. C. democrazia ad Atene
    • 218 a. C. Annibale attraversa le Alpi
    • La vita di Gesù
    • 117 Adriano Imperatore
    • 312 Costantino Imperatore e 313 Cristianesimo tollerato
    • 410 Sacco di Roma dei Visigoti
    • 610 emerge la figura di Maometto
    • 711 i Saraceni giungono in Spagna
    • 800 Carlo Magno è incoronato
    • 919 la Germania è unita
    • 1000 i Vichinghi giungono in America
    • 1204 distruzione di Costantinopoli e 1206 nasce Impero Mongolo
    • 1309 il Papa si trasferisce ad Avignone
    • 1401 Tamerlano saccheggia Baghdad
    • 1508 Michelangelo svela la Cappella Sistina e 1517 emerge la figura di Martin Lutero
    • 1607 inizia la colonizzazione Americana e 1618 inizia la Guerra dei 30 anni e 1619 inizia la tratta degli schiavi neri
    • 1707 si forma la Gran Bretagna
    • 1804 Napoleone è imperatore, il treno a vapore
    • 1815 il Congresso di Vienna, Waterloo ed eruzione del Tambora produce anno senza estate
    • 1903 il primo volo , 1905 Einstein, 1908 viene scoperto il petrolio, la automobile Ford T, 1914 la prima guerra mondiale
  • 2001 il 9/11 e la Guerra al Terrorismo, 2005 nasce YouTube, 2008 inizia la Crisi Economica e primo presidente Usa di colore, 2011 Fukushima e la guerra in Siria, 2014 la crisi Ucraina genera una rinnovata Guerra Fredda, nasce l’ Isis, 2015 si concentra la Crisi dei Migranti in Europa

 

SVOLTE DI MEZZO

    • 1348 a. C. Amenhotep cambia leggi monarchia egizia
    • 1250 a. C. Esodo dall’ Egitto degli Ebrei
    • 753 a. C. fondazione di Roma
    • 342 a. C. Aristotele educa Alessandro Magno
    • 250 a. C. la figura di Archimede
    • 146 a. C. distruzione di Cartagine
    • 44 a. C. le Idi di Marzo, eliminazione di Giulio Cesare
    • 248 i 1000 anni di Roma
    • 451 Attila è sconfitto
    • 552 i bachi della seta
    • 644 califfo eliminato da schiavo e 645 rivoluzione imperiale Giapponese
    • 750 califfato Omayyade rovesciato da Abbasidi
    • 845 il sacco di Parigi
    • 1054 lo scisma Cristiano
    • 1148 la Seconda crociata a Damasco
    • 1244 i Turchi prendono Gerusalemme
    • 1347 la Peste Bubbonica devasta l’ Europa
    • 1453 cade Costantinopoli
    • 1455 invenzione della macchina da stampa, si diffonde il libro
    • 1543 la rivoluzione Copernicana
    • 1649 la fine temporanea della monarchia Inglese
    • 1648 la conclusione della guerra dei 30 anni
    • 1751 l’ Illuminismo
    • 1844 inventato il telegramma
    • 1848 la febbre dell’ oro e il Quarantotto
    • 1851 Esposizione Universale di Londra dell’ epoca Vittoriana
  • 1945 attacco nucleare al Giappone e fine seconda guerra mondiale, instaurate le Nazioni Unite, 1946 inizia la Guerra Fredda, 1947 il Piano Marshall, 1950 il maccartismo e la guerra di Corea    

 

EPILOGHI DI SECOLO

  • 594 a. C. epoca d’ oro di Atene
  • 497 a. C. Confucio diffonde i suoi principi
  • 387 a. C. Platone pone le fondamenta della filosofia
  • 395 l’ Impero Romano si spacca e viene accelerato il suo declino
  • 476 crolla l’ Impero Romano
  • 786 epoca d’oro Islamica
  • 987 nasce la Francia
  • 1095 inizia il fenomeno delle Crociate
  • 1187 cade Gerusalemme
  • 1298 Marco Polo presenta il suo diario di viaggio
  • 1389 battaglia di Kosovo fra serbi e turchi
  • 1492 la scoperta dell’ America
  • 1580 il primo giro del mondo
  • 1687 le leggi di Newton
  • 1789 George Washington e la Rivoluzione Francese
  • alternativa 1764 – 1770 inizia Rivoluzione Industriale
  • ( La Rivoluzione Industriale potrebbe rappresentare un’ anomalia come Supersecolo a sé stante dal 1764 al 1908 )
  • 1876 invenzione del telefono e battaglie Indiane del Far West
  • 1879 Edison dimostra pubblicamente la lampadina
  • 1886 Benz inventa la prima automobile
  • 1986 l’ incidente del Challenger interrompe l’ Era Spaziale, l’ incidente di Chernobyl
  • 1989 crolla il muro di Berlino
  • 1991 crolla l’ Unione Sovietica, iniziano le guerre di Jugoslavia ed emerge Internet

Il secolo storico più lungo che ho trovato è stato il 1000 – 1095 , durato 95 anni mentre il secolo storico più breve è quello del 1707 – 1764, durato 57 anni. Il supersecolo industriale ( 1764 – 1908 ) potrebbe rappresentare il più lungo periodo storico costante di tutta la storia umana, un’ anomalia generata dal fatto che si tratta di un periodo che contiene la vera singolarità tecnologica, iniziata il 31 Dicembre 1879 a Menlo Park ( Edison, la lampadina ) / primo test funzionale della lampadina di Edison avvenuto il 22 Ottobre 1879 , oppure il 10 Marzo 1876 ( prima chiamata con il telefono classico ) o il 29 Gennaio / 3 Luglio 1886 ( invenzione della prima automobile ) e generalmente a 42 anni di distanza dalla spinta iniziale si verifica una svolta di mezzo.

Abbiamo quindi compreso che quasi sicuramente abbiamo già sorpassato la spinta iniziale del Ventunesimo Secolo, rappresentata possibilmente dal terrorismo, dalla concentrazione temporale di Youtube* ( * per concentrazione temporale intendo il fenomeno per cui il passato non rappresenta più un’ epoca distante e inaccessibile ma invece internet e Youtube in particolare alimentano il ristagno culturale e l’ attaccamento nostalgico al passato recente limitando l’ attrazione verso il futuro)  , dalla crisi economica e del debito, dal disastro nucleare e devastazione dell’ oceano pacifico intorno al Giappone, dalla guerra in Siria che potrebbe tramutarsi in mondiale, dal riemergere della bipolarità delle superpotenze e dalla rivalità russo – americana, dall’ emergere del terrorista solitario*, oppure dal fenomeno e identità del migrante come archetipo. Pare che quasi nessuna di queste spinte siano contrassegnate dalla tecnologia    ( gli aerei difficilmente verranno ancora usati in attacchi terroristici, ma le auto potrebbero diventare una costante visti i continui attacchi copycat di Nizza ) – * in questo caso si potrebbe anche collocare la spinta iniziale al 2016 con l’ attacco terroristico sulla Promenade di Nizza per mezzo di un camion sulla folla – e sono comunque tutti abbastanza negativi, simboleggiano un secolo di grande agitazione provocata dal contrasto Occidente – Islam o Russia – Stati Uniti, un ristagno culturale che rischia di diventare una costante secolare, il possibile declino della civiltà provocato da un collasso dell’ economia generale, le possibili conseguenze della devastazione oceanica e atmosferica provocata da Fukushima, il rischio che la Siria diventi il centro del prossimo Conflitto Mondiale, e il rischio determinato dal disagio della convivenza con i migranti e della differenza culturale fra noi e loro.

 





Cicli storici nel passato – Una dimostrazione delle loro potenzialità

21 09 2018

Tratto dal mio ” saggio ” LE LEGGI DELLA STORIA , in attesa che le case editrici si facciano sentire … da adesso comincerò a diffondere comunque una parte del contenuto. Vi rammento anche che il sito dedicato è affiliato al nostro blog!

CICLI STORICI NEL PASSATO

Vediamo cosa sarebbe stato possibile prevedere degli anni del passato, se avessimo potuto usare il metodo dei dieci cicli storici da un punto di vista nel passato.

2017 : ( 1992, 1995, 1980, 1985, 2004, 2002, 2000, 1972/ 73, 1965, 1930 ) se avessimo guardato solamente al ciclo principale, avremmo dedotto che Hillary Clinton sarebbe diventata presidente, ma nel 1930 il presidente era Hoover, un uomo che per molti aspetti era simile a Trump, un businessman senza esperienza politica, con un messaggio affine a quello di Trump, membro del partito Repubblicano, che promise di fare grandi cose a livello economico. Nel 1992 emerse il termine ” pulizia etnica ” e forse la guerra di Jugoslavia si può allacciare al conflitto Siriano. Il 1972 fu l’ anno del Watergate, e di una presidenza travagliata dalla scarsa popolarità, proprio come quella di Trump. Il caso Nixon si può però chiaramente allacciare allo scandalo del produttore Harvey Weinstein.

2016 : ( 1991, 1994, 1979, 1984, 2003, 2001, 1999, 1971/72, 1964, 1929 ) il crollo di Wall Street non si è ripetuto con un evento diretto, anche se quest’ anno rientra nel periodo della crisi, ma io penso si possa allacciare al terremoto economico immediatamente successivo alla Brexit. Il colpo di stato in URSS si allaccia al colpo di stato in Turchia, e la guerra in Iraq si allaccia al conflitto contro l’ Isis e possiamo vedere che le due Guerre del Golfo sono allacciate nella lista. Inoltre il 1991 fu l’ anno dell’ esodo dei curdi.

2015 : ( 1990, 1993, 1978, 1983, 2002, 2000, 1998, 1970/71, 1963, 1928 ) abbiamo ancora il collegamento fra l’ Iraq di Saddam e l’ Isis, e l’ invasione del Kuwait si replica con un attacco terroristico a una moschea proprio in quel paese, organizzato dal gruppo terroristico. L’ unione delle due Germanie si può allacciare alle ondate migratorie che hanno aperto i confini tedeschi alle popolazioni in fuga dalla guerra.

2014 : ( 1989, 1992, 1977, 1982, 2001, 1999, 1997, 1969/70, 1962, 1927 ) il crollo del muro si può allacciare al risanamento delle relazioni fra Stati Uniti e Cuba che in qualche modo risana la situazione creatasi nella crisi missilistica del 1962, la crisi Ucraina si collega agli avvenimenti del 1992, e la guerra razziale di Los Angeles si allaccia alle proteste di Ferguson. L’ allunaggio si può collegare alla prima volta di un atterraggio di una sonda su una cometa.

2013 : ( 1988, 1991, 1976, 1981, 2000, 1998, 1996, 1968/69, 1961, 1926 ) come per il 1968, il 2013 è stato un anno di rivolte globali, con una serie di grandi manifestazioni in Egitto in primis, ma anche in Brasile e Turchia.

2012: ( 1987, 1990, 1975, 1980, 1999, 1997, 1995, 1967/68, 1960, 1925 ) l’ evento della Costa Concordia si può forse allacciare al capovolgimento di un traghetto sulle coste del Belgio nel 1987. Gli eventi del Sessantotto si possono allacciare ai Giorni della Rabbia contro le ambasciate da parte delle popolazioni islamiche.

2011 : ( 1986, 1989, 1974, 1979, 1998, 1996, 1994, 1966/67, 1959, 1924 ) qui è chiaro l’ allacciamento fra Chernobyl e Fukushima nel tema del disastro nucleare. Forse la fine del dominio comunista si può paragonare al tentativo rivoluzionario della Primavera Araba, e qui vediamo anche l’ allacciamento ad esse con la Rivoluzione Iraniana del 1979. L’ ascesa di Adolf Hitler probabilmente si riflette nella figura di Anders Breivik, che ha persino scritto e pubblicato un manifesto con l’ obiettivo di scatenare una guerra civile Europea.

2010 : ( 1985, 1988, 1973, 1978, 1997, 1995, 1993, 1965/66, 1958, 1923 ) il Live Aid per la Carestia in Etiopia si può paragonare al drammatico aftermath del terremoto Haitiano, il conflitto in Vietnam nel 1973 al bombardamento al confine fra le due Coree, la crisi Greca all’ Austerity Italiana del 1973, l’ incidente di Diana in Francia si allaccia all’ incidente aereo che ha coinvolto il governo Polacco.

2009: ( 1984, 1987, 1972, 1977, 1996, 1994, 1992, 1964/65, 1957, 1922 ) l’ anno dell’ elezione di Mandela si allaccia all’ inaugurazione della presidenza Obama. La morte del cantante Elvis si allaccia alla morte di Michael Jackson.

2008: ( 1983, 1986, 1971, 1976, 1995, 1993, 1991, 1963/64, 1956, 1921 ) il 1963 è stato l’ anno del discorso del Sogno di Martin Luther King e si allaccia all’ anno dell’ elezione di Obama.

2007 : ( 1982, 1985, 1970, 1975, 1994, 1992, 1990, 1962/63, 1955, 1920 ) l’ assassinio di Kennedy in qualche modo si può allacciare all’ assassinio della Bhutto nel 2007, la prima leader islamica donna della storia. L’ allaccio al 1970 come anno delle repressioni violente delle proteste nei campus statunitensi, con vittime si può fare con la sparatoria in una università statunitense che fece più di trenta vittime.

2006: ( 1981, 1984, 1969, 1974, 1993, 1991, 1989, 1961/62, 1954, 1919 ) i primi problemi in Vietnam nel 1954 si allacciano con il debutto della Corea del Nord fra i paesi possessori della bomba nucleare.

2005: ( 1980, 1983, 1968, 1973, 1992, 1990, 1988, 1960/61, 1953, 1918 ) l’ elezione di Bush padre nel 1988 si allaccia al secondo mandato di Bush figlio nel 2005. Il 2005 rappresenta in un certo senso l’ ultimo anno caldo della Guerra al Terrore inaugurata dagli Stati Uniti in Afghanistan ( si intende prima della crisi Siriana e dell’ emergere dell’ Isis ).

2004: ( 1979, 1982, 1967, 1972, 1991, 1989, 1987, 1959/60, 1952, 1917 ) le rivoluzioni del 1989 secondo me si possono allacciare alla rivoluzione Ucraina del 2004, e qui vediamo anche il collegamento alla rivoluzione Russa del 1917. Siamo nel periodo caldo della Guerra al Terrore, che si può paragonare alla Prima Guerra Mondiale. La saga degli ostaggi in Iran del 1979 si può allacciare agli ostaggi presi dagli estremisti islamici nel 2004, e la presa dell’ ambasciata si allaccia all’ assedio della scuola di Beslan, in Russia.

2003: ( 1978, 1981, 1966, 1971, 1990, 1988, 1986, 1958/59, 1951, 1916 ) le marce contro le bombe del 1958 si allacciano alle manifestazioni globali contro la guerra in Iraq del 2003. La prima Guerra del Golfo del 1990 si allaccia alla seconda, con l’ invasione statunitense dell’ Iraq.

2002: ( 1977, 1980, 1965, 1970, 1989, 1987, 1985, 1957/58, 1950, 1915 ) siamo alla rievocazione della Prima Guerra Mondiale, con i primi raid aerei, gli attacchi col gas …il 1977 non fu un buon anno per i viaggi aerei, con la collisione su terra avvenuta alle Canarie, del quale il periodo immediatamente post 9/11 ne è un rimando.

2001: ( 1976, 1979, 1964, 1969, 1988, 1986, 1984, 1956/57, 1949, 1914 ) l’ allaccio allo scoppio della Prima Guerra Mondiale indica che la Guerra al Terrore ne è una rievocazione molto chiara, anche se fondamentalmente diversa, e il 9/11 rappresenta il nuovo sparo sentito in tutto il mondo. Il 10 settembre 1976 fu un giorno drammatico per il settore dei viaggi aerei. Ci fu un dirottamento e una collisione in volo. Il dirottamento fu eseguito da un gruppo che voleva l’ indipendenza della Croazia. Inoltre nel 1988 ci fu l’ esplosione sull’ aereo che si schiantò su Lockerbie, in una zona residenziale, coinvolgendo anche persone a terra. Anche l’ assalto all’ ambasciata Americana in Iran si collega al 9/11, rappresentato dall’ attacco al Pentagono. L’ Allunaggio fu uno degli eventi più visti in televisione, qualcosa di unico proprio come avvenne l’ 11 settembre. Il 1988 fu l’ anno di Bush padre mentre il 2001 vede protagonista Bush figlio. Il 2001 è un anno dove le ricorrenze storiche si vedono molto chiaramente.

2000: ( 1975, 1978, 1963, 1968, 1987, 1985, 1983, 1955/56, 1948, 1913 ) nel 2000 si verifica la Seconda Intifada, che si allaccia ai conflitti scaturiti dal debutto come nazione di Israele in un territorio scomodo ad altri.

1998: ( 1973, 1976, 1961, 1966, 1985, 1983, 1981, 1953/54, 1946, 1911 ) lo scandalo presidenziale Watergate si può paragonare allo scandalo della relazione extramatrimoniale di Clinton.

1997: ( 1972, 1975, 1960, 1965, 1984, 1982, 1980, 1952/53, 1945, 1910 ) il periodo dei Troubles era molto caldo nel 1972. Si può paragonare alla situazione scaturita dalla scomparsa della principessa Diana? La Rivoluzione Culturale si può allacciare alla cessione di Hong Kong alla Cina? La cessione è paragonabile all’ incontro fra America e Cina del 1972? Il 1972 inoltre fu l’ anno in cui scomparve il duca di Windsor, ex re.

1995: ( 1970, 1973, 1958, 1963, 1982, 1980, 1978, 1950/51, 1943, 1908 ) l’ assassinio di Kennedy si può collegare a quello del leader Israeliano nel 1995.

1994: ( 1969, 1972, 1957, 1962, 1981, 1979, 1977, 1949/50, 1942, 1907 ) Gandhi si fece promotore della non violenza nel 1907 e il 1994 fu l’ anno del debutto politico di Mandela.

1993: ( 1968, 1971, 1956, 1961, 1980, 1978, 1976, 1948/49, 1941, 1906 ) l’ allaccio al 1948 per Israele si vede nell’ accordo di pace temporanea fra Israele e Palestina nel 1993. Pearl Harbor si allaccia al primo attacco al World Trade Center del 1993. Il 1906 fu anche l’ anno del terremoto di San Francisco, è giustificabile fare allacci?

1992: ( 1967, 1970, 1955, 1960, 1979, 1977, 1975, 1947/48, 1940, 1905 ) il 1955 fu l’ anno della fine della segregazione nera, il 1992 fu l’ anno degli scontri razziali di Los Angeles.

1991: ( 1966, 1969, 1954, 1959, 1978, 1976, 1974, 1946/47, 1939, 1904 ) il 1946 fu l’ anno dell’ inizio della Guerra Fredda, e il 1991 l’ anno della sua fine. La situazione in Jugoslavia nel 1991 si può allacciare allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale? Il 1969 debuttò Arpanet, il predecessore militare di Internet. Il 1947 fu l’ anno del primo computer.

1990: ( 1965, 1968, 1953, 1958, 1977, 1975, 1973, 1945/46, 1938, 1903 ) La guerra dello Yom Kippur si può allacciare alla guerra del Golfo, e l’ invasione di Israele a quella del Kuwait.

1989: ( 1964, 1967, 1952, 1957, 1976, 1974, 1972, 1944/45, 1937, 1902 ) lo sbarco in Normandia si può paragonare alla caduta del Muro in Germania? E anche la resa della Germania nel 1945?

1984: ( 1959, 1962, 1947, 1952, 1971, 1969, 1967, 1939/40, 1932 ) l’ anno nero dell’ India si riflette negli esodi post disgregazione del subcontinente Indiano nel 1947.

1983: ( 1958, 1961, 1946, 1951, 1970, 1968, 1966, 1938/39, 1931 ) l’ anno delle manifestazioni contro le bombe, 1958, si riflette nel 1983, anno di proteste contro il collocamento di missili sul continente Europeo. Nel 1983 si verificò il falso allarme missilistico in Russia che avrebbe potuto scaturire una nuova ( Guerra Mondiale:¨1939 ).

1977: ( 1952, 1955, 1940, 1945, 1964, 1962, 1960, 1932/33, 1925 ) l’ emergere del rock ‘n ‘ roll nel 1952 si collega alla fine della carriera di Elvis nel 1977.

1973: ( 1948, 1951, 1936, 1941, 1960, 1958, 1956, 1928/29, 1921 ) la crisi petrolifera ed energetica dell’ autunno del 1973 si allaccia al crollo economico di Wall Street nel 1929, il 1948 è l’ anno del debutto storico di Israele, e il 1973 rappresenta la prima grande sfida. Anche la crisi della nazionalizzazione di Suez da parte dell’ Egitto del 1956 si allaccia alla decisione dell’ Opec ( Iran ) di punire tutti i sostenitori occidentali di Israele con una stretta sul petrolio.

1969: ( 1944, 1947, 1932, 1937, 1956, 1954, 1952, 1924/25, 1917 ) lo sbarco in Normandia nel 1944 si può paragonare allo sbarco sulla Luna. L’ anno del debutto del Rock, il 1952, si riflette nel concerto di Woodstock del 1969.

1968: ( 1943, 1946, 1931, 1936, 1955, 1953, 1951, 1923/24, 1916 ) nel 1955 ci fu il boicottaggio dei pullman da parte dei neri, dopo l’ arresto di Rosa Parks. Il 1943 fu l’ anno della rivolta nel ghetto di Varsavia.

1966: ( 1941, 1944, 1929, 1934, 1953, 1951, 1949, 1921/22, 1914 ) il 1966 fu l’ anno della Rivoluzione Culturale; possiamo vedere qui il collegamento con la marcia Cinese del 1934, l’ istituzione della Repubblica Popolare Cinese nel 1949 e l’ ascesa del comunismo nel 1921, anno del primo congresso del partito comunista Cinese.

1965: ( 1940, 1943, 1928, 1933, 1952, 1950, 1948, 1920/21, 1913 ) la Rivoluzione Culturale e il Libretto Rosso si rispecchiano nel piano quinquennale Russo. La figura di Mao che prende il potere si riflette nella figura di Hitler che prende il potere nel 1933.

1963: ( 1938, 1941, 1926, 1931, 1950, 1948, 1946, 1918/19, 1911 ) l’ evento di Pearl Harbor del 1941 si riflette nell’ assassinio di Kennedy.

1962: ( 1937, 1940, 1925, 1930, 1949, 1947, 1945, 1917/18, 1910 ) nel 1962 si temette lo scoppio di una nuova guerra mondiale. La crisi missilistica si riflette nella Seconda Guerra Mondiale ( 1940 ma soprattutto 1945 ), e anche nella Grande Guerra ( 1917 e 1918 ), e nel rafforzamento della stretta di Stalin nel 1925. Ma ciò dimostra che nonostante i cicli storici, la situazione può ancora volgere al meglio.

1961: ( 1936, 1939, 1924, 1929, 1948, 1946, 1944, 1916/17, 1909 ) il 1961 fu l’ anno della costruzione del Muro. Si riflette nell’ ascesa di Hitler del 1924, nel blocco di Berlino del 1948, nell’ inizio della Guerra Fredda del 1946, nella Seconda Guerra Mondiale.

1960: ( 1935, 1938, 1923, 1928, 1947, 1945, 1943, 1915/16, 1908 ) il maremoto di Messina del 1908 si allaccia al grande terremoto Cileno del 1960.

1959: ( 1934, 1937, 1922, 1927, 1946, 1944, 1942, 1914/15, 1907 ) la conquista di Cuba di Castro si allaccia all’ eliminazione delle SA in Germania del 1934, alla Guerra Civile Spagnola del 1937, al debutto politico di Mussolini nel 1922. La figura di Gandhi ( 1907 ) si riflette nella figura del Dalai Lama, in fuga in India nel 1959.

1958: ( 1933, 1936, 1921, 1926, 1945, 1943, 1941, 1913/14, 1906 ) il 1958 è l’ anno della campagna per il disarmo nucleare, e delle marce contro le bombe. Si allaccia al 1945, l’ anno del primo test di una bomba nucleare.

1956: ( 1931, 1934, 1919, 1924, 1943, 1941, 1939, 1911/12, 1904 ) la crisi in Polonia dovuta all’ invasione Russa nel 1939 si allaccia alla Rivoluzione Ungherese soppressa dalle truppe Sovietiche nel 1956, che si allaccia anche alla sfida fra Russia e Giappone nel 1904.

1950: ( 1925, 1928, 1913, 1918, 1937, 1933, 1905/06 ) il debutto del personaggio animato di Topolino nel 1928 si allaccia al 1950 poiché la carriera del fumetto di Topolino era appena partita. L’ isteria della guerra fredda al suo culmine iniziale nel 1950 si allaccia alla salita al potere di Stalin del 1925.

1946: ( 1921, 1924, 1909, 1914, 1933, 1929, 1901/02 ) l’ inizio dell’ era della Guerra Fredda si allaccia alla Grande Guerra del 1914.

1945: ( 1920, 1923, 1908, 1913, 1932, 1928, 1900/01 ) il culmine della Guerra Mondiale e la sua conclusione con la resa della Germania si allacciano all’ iperinflazione tedesca del 1923, uno dei punti più bassi per la nazione, la bomba nucleare si allaccia all’ esplosione di Tunguska nel 1908, e l’ autunno del post guerra si allaccia alla miseria dell’ occidente nel punto più basso della Depressione Economica del 1932. Inoltre non tutti sanno che nel 1900 gli Inglesi costruirono dei campi di concentramento dopo la conquista del Transvaal e dello stato libero di Orange per impedire a donne e bambini di aiutare i soldati boeri, notizia che suscitò l’ indignazione a livello internazionale. Proprio come quando la Russia liberò il campo di concentramento nazista principale nel 1945.

1944: ( 1919, 1922, 1907, 1912, 1931, 1927, 1900 ) la conferenza di pace a Parigi del 1919 si allaccia allo sbarco in Normandia per liberare la Francia nel 1944.

1941: ( 1916, 1919, 1904, 1909, 1928, 1924 ) la sfida fra Russia e Giappone del 1904 si riflette nell’ attacco Giapponese alle truppe statunitensi nel 1941. Inoltre si può allacciare anche all’ invasione tedesca della Russia.

1940: ( 1915, 1918, 1903, 1908, 1927, 1923 ) il primo volo aereo del 1903 si allaccia alla prima battaglia aerea della storia, in piena guerra mondiale, e ai primi bombardamenti aerei sull’ Inghilterra.

1939: ( 1914, 1917, 1902, 1907, 1926, 1922 ) una nuova guerra mondiale inizia a 25 anni di distanza dalla Grande Guerra, la Rivoluzione Russa si allaccia alla crisi Polacca post invasione.

 





Eric Wargo – Time Loops, libro

17 09 2018

 

TimeloopsTimeloops2Timeloops3

Disponibile a 10 euro su Amazon 

Eric Wargo has a PhD in anthropology from Emory University and works as a science writer and editor in Washington, DC. In his spare time, he writes about science fiction, consciousness, and the paranormal at his popular blog, The Nightshirt. Time Loops is his first book.

“I will not be shy. I consider Time Loops to be the most significant intellectual work on a paranormal topic in the last fifty years, since Jacques Vallee’s Passport to Magonia (1969), to be precise. Not only does Eric Wargo show us how strong the evidence for precognition really is–already a major accomplishment. He gives us scientific, psychological, and interpretive tools for thinking about these phenomena in strikingly original ways. In the process–the real stunner for me–he points us toward (or looks back from) the future of knowledge, a future in which the humanities are as crucial as the sciences. Buckle up tight and get ready for the roller coaster ride of your life. And why not? As Wargo shows us with astonishing rigor and humor, these ‘time loops’ may well be our lives.” — Jeffrey J. Kripal, the J Newton Rayzor Professor of Religion at Rice University, and the author Mutants and Mystics and Secret Body and co-author of Changed in a Flash

“Eric Wargo writes with epic breadth, keen observation, deep rigor and–above all–great integrity on a topic of innate controversy. He succeeds gloriously in providing this century’s first historical and analytic overview of precognition and its causes.”
— Mitch Horowitz, PEN Award-winning author of Occult America and The Miracle Club

Time Loops is the definitive inquiry into cases of people who remember their future. Eric Wargo is the Sherlock Holmes of retrocausation.”
— Nick Herbert, author of Quantum Reality and Faster Than Light

“For those who wonder if experiences of precognition are real, or perhaps just coincidences or mistakes of memory, Time Loops provides a well written, balanced overview of the latest scientific interpretations of these mind-bending phenomena. Spoiler alert: Based on an increasing body of experimental evidence, yes, precognition is real.”
— Dean Radin, Chief Scientist at the Institute of Noetic Sciences and the author of Entangled Minds and Real Magic

 

PRIMA PARTE: Profezie e disastri, coincidenze impossibili e prospettiva dal presente / Universo con futuro fisso / Evidenza scientifica per la precognizione / Presentimenti e futuro che influenza il presente

SECONDA PARTE: Catturare le precognizioni, memoria e premoria, termodinamica; fisica quantistica, come costruire un congegno che ” vede ” il futuro ; Tesseract brain / Non solo umani

TERZA PARTE:  I taboo del tempo, psicologia e repressione / desideri e metabolizzazione del futuro nei sogni / traumi, sopravvivenza e il sublime precognitivo

QUARTA PARTE: Vite dei precognitivi / Jung e lo scarabeo / Destino, libero arbitrio e futilità / Ricordare il futuro / P. K. Dick / The Arrival il film , significato e la Creazione del passato   

 

La storia umana interferisce, riverbera e interpenetra se stessa. Se ci sono 3 dimensioni temporali la storia potrebbe addirittura avere volume. Un flusso storico – temporale – causale a loop produrrebbe strani fenomeni e turbolenze.

Se la storia non è lineare il futuro può influenzare il passato. Vediamo il futuro costantemente ma lo interpretiamo come qualcosa di altro. La nozione di tempo ciclico descrive una potente intuizione umana sull’ esperienza di precognizione.

Riarrangiamo il passato costantemente – attraverso la rimodellazione di memorie – e gli diamo una nuova forma simbolica. La memoria seleziona da un infinito magazzino di associazioni quelle che si collegano a eventi veri e producono quelle che in retrospettiva sono impossibili coincidenze o destini.

L’ architettura associativa della memoria è un principio di connessione acausale. Informazioni ed emozioni viaggiano temporalmente indietro nel tempo a partire da una – fonte – che è un evento traumatico o comunque suscitante forti emozioni. Quando eventi reali corrispondono a desideri inconsci le persone reagiscono con emozioni conflittuali fra loro che non riconoscono o processano appieno. Si genera anche in loro fascino ed eccitazione inconscia e quindi la notizia avrebbe una impressione forte su di essi.

Siccome questo fascino esiste sospeso in uno stato protetto di non conoscenza , assomiglia alla funzione onda nella fisica quantistica : non può essere misurato differenziato e localizzato ed è quindi non locale sia nel tempo che nello spazio – questo sentimento è quindi atemporale acausale e contrasta con l’ analisi razionale perché la sua ragione di essere e il suo significato – causa risiede sempre nel futuro.

Sintomi psicoanalitici possono essere causati da un evento futuro che funge anche da cura attraverso una logica a time loop  Secondo JW Dunne – An experiment with time – i sogni premonitori non sono su eventi futuri ma sul modo in cui l’ individuo viene a conoscenza dell’ evento e quindi la reazione all’ evento è ciò che riverbera all’ indietro nel tempo. Funge proprio da principio di connessione acausale a cui Jung attribuiva il suo poco chiaro concetto di sincronicità. I sintomi ( di genere psicoanalitico – emotivo ) sono in grado di trasferire certi pensieri ed emozioni in un posto ” introvabile ” quale è il passato.

Le sincronicità sembrano effetti del passato ma lo sono del futuro, poiché stimolate da un presentimento o premonizione del loro ” imminente arrivo “. L’ esempio dello scarabeo della paziente di Jung è il miglior esempio di ” sintomo ” causato dalla cura. Le nostre intenzioni / emozioni causano effetti nel futuro che diventano le future cause degli effetti presenti.

Le sincronicità sono una ” scusa ” concettuale per difenderci dalla verità delle nostre funzionalità precognitive – bisognerebbe rimpiazzarle con un migliore framework teorico. Siccome l’ informazione viaggia nel tempo amplifica il significato di un evento attraverso un effetto feedback. Le sincronicità sono un mistero fondamentale, sembrano arrangiate e manipolate in un modo che sembra impossibile senza immaginare una intelligenza superiore attiva che si interessa di noi e ci guida e organizza gli eventi – molte persone si sentono comunque a disagio in un mondo di segnali.

Gli archetipi sono un effetto illusorio prodotto dalla nostra incapacità di riconoscere azioni che si autoconfermano rese possibile dalla natura a loop del tempo. Il nostro inconscio riceve costantemente e reagisce a informazioni future senza sapere e senza riconoscere che esse vengono dal futuro perché esso non ha un senso del tempo – le sincro hanno una qualità ricorsiva , frattale e autosomigliante ed è per questo che più se ne riconosce l’ esistenza e più volte si percepiranno le sincro – credere in esse produce sincro che rafforzano la credenza verso di esse.

Viviamo in un mondo che curva e si biforca ed è in loop con se stesso e ciò esercita una forza formante sulle nostre vite e sugli eventi ma non lo riconosciamo siccome viviamo linearmente e siamo scettici – viviamo in un mondo piu vicino alla fantascienza che al “realismo” e per crescere dobbiamo riconoscerlo. Siamo orientati verso una emozione – ricompensa – risultato / premio – una emozione di soddisfazione premiante senza esserne consci. In un mondo di libero arbitrio e di attori consci la precognizione tenderebbe a negare se stessa.

L’ informazione precognitiva produce bolle di storia alternative che sono isolate dalla corrente / flusso di causalità attraverso l’ azione conscia e volontaria del ricevente dell’ informazione futura. Esperienze deja vu potrebbero essere memorie di sogni che accadono allo stesso tempo in cui diventano realtà. Il concetto di sincronicità è destinato ad essere rimpiazzato da uno più coerente ? Quando registriamo una coincidenza stiamo captando l’ emozione provata. Più ci orientiamo verso un certo modo di pensare più riceviamo conferme dello stesso.

E’ la gratificazione che viene suscitata quando il mondo oggettivo conferma le nostre credenze e i nostri desideri e aspettative. Attraverso una logica circolare e self – fulfilling non solo la credenza ma anche il fascino / l’ emozione per la coincidenza ci abilita come pre requisito a beneficiare delle nostre capacità di precognizione. Sono stati fatti test che indicano che le persone estroverse fiduciose e che vogliono richiamare l’ attenzione sono più propense a riconoscere il fenomeno della sincronicità. Quello che riverbera nel passato è la scena di conferma dell’ evento e non l’ evento stesso. Onorare e contribuire ai successi personali della precognizione contribuisce a crearli secondo un effetto feedback. Fenomeni ipnagogici ( visioni pre – sonno ) potrebberoessere risorse di informazione precognitiva.

Il lavoro creativo attrae sincronicità e potrebbe considerarsi come una vera e propria varietà specifica del fenomeno quella derivata dal lavoro creativo. Se viviamo nell’ universo associativo dello sviluppatore di software invece che quello del fisico dello spazio – tempo allora i miracoli non sono più da considerarsi eventi irrazionali – dovrebbe quindi essere creata una nuova teoria dell’ informazione.

Il fatto che le sincronicità riflettono fortemente una logica associativa piuttosto che causale ci indica che non possono essere considerate solamente fattori della realtà oggettiva. La presunzione fisicalista che la coscienza proviene dall’ attività cerebrale non può essere supportata filosoficamente ed empiricamente – per la gran parte le informazioni potrebbero non essere immagazzinate nel cervello come rappresentazioni Il cervello può essere considerato ricevente ( metafora che sta diventando obsoleta? ) come mediatore fra coscienza e gli eventi della realtà fisica – oppure come immagine della localizzazione della nostra esperienza egoica nel campo della coscienza – La neuroscienza del futuro potrebbe arrivare un giorno a capire che il cervello è un sistema ( motore di ricerca ) per trovare l’ informazione richiesta nel campo ( quantum field ) non locale che sarebbe come una registrazione di informazioni o un sistema di accesso come in un sito ( Google ).

Le strutture del tempo e della causalità come ne abbiamo esperienza sono dettate da collegamenti associativi fra informazioni simboliche – tenere eventi che accadono assieme associati l’ un l’ altro è l’ unico modo per preservare un senso biografico e quindi di identità personale. Nel cercare nella memoria per informazioni cerchiamo associazioni fra eventi che operano in modo non logico con metafore , giochi di parole , e artifici letterari e modi di dire figurati nella logica del surrealismo , del mito e del folklore – situati in distinti ambienti spaziali che risultano familiari collegati alla infanzia e agli anni formativi La mente ha accesso al nostro passato cosi´ come si fa con una libreria o una collezione

La precognizione potrebbe essere funzionale e utile solo in caso di esperienza futura che confermi o meno che quanto previsto sia vero o falso. Tutto quello che non sappiamo è quanto abbiamo dimenticato di sapere o dimenticato che potevamo sapere se solo sapessimo come chiederlo Le nostre azioni / intenzioni causano effetti nel futuro che diventano le cause future degli effetti presenti

E se il precognitivo non sta realmente osservando una scena del futuro ma sta producendo un comportamento che ottiene un premio – risultato per essere precognitivo? La precognizione potrebbe non operare direttamente sulla realtà attuale ma sull’ inattualizzato potenziale ( quantistico ) degli stati sovrapposti / sovraimposti prima dell’ osservazione fisica – il “Non Ancora Qualsiasi cosa” rimane inosservato e indeterminato e questo dovrebbe teoricamente rendere grandi porzioni del passato soggette a cambiamento ( dal punto di vista mentale – mnemonico – psicologico )  – dietro la superficie di quel che esiste già deve esserci una vasta riserva di potenzialità inosservata – il futuro quindi non potrebbe esistere là fuori pienamente formato in un preesistente ” regno platonico “.

Secondo Eric Wargo questo suggerisce che questa asimmetria e non chiusura include anche il passato esistito – se la precognizione è un’ interazione con possibilità che interagiscono con effetti reali prima dell’ osservazione fisica potrebbe spiegare i fenomeni precognitivi – ciò che rimane inosservato è quindi indeterminato e ciò renderebbe porzioni del passato ( emotivo – psicologico – mnemonico ) soggette a cambiamento. Se ciò coinvolge alterazione inconscia con il potenziale latente degli stati sovraimposti ( superimposed ) quantistici prima dell’ osservazione fisica potremmo continuamente traversare la ”  zona proibita ” del non ancora creando quindi il nostro ordine e muovendoci verso di esso nascosti sia agli occhi di un ipotetico Dio che a quelli di Heisenberg.

Potremmo organizzare inconsciamente opportunità o ostacoli per noi stessi che potrebbero influenzare il nostro futuro attraverso l’ interferenza con il passato attraverso la nostra attenzione e intenzione / azione. Se viviamo in un universo aperto e non deterministico sogni di eventi futuri che potrebbero accadere non accadono – la precognizione potrebbe essere percepita solo in una ” stretta banda ” al confine della coscienza. Quindi il passato e il futuro influenzerebbero il presente solo dove siamo ignoranti delle nostre vere emozioni – il futuro  deriva il “potere di influenza ” dal fatto di non essere ” visto ” e ” non conoscibile” .

Alcuni artisti probabilmente prendono non solo ispirazione e influenza dal passato ma anche dal futuro preconoscendo i loro stessi libri e non solo, anche i libri di altri che leggeranno in seguito.

Nel mondo letterario la precognizione sembra caratterizzare più spesso scrittori frenetici di livello di qualità non eccellente come scrittori di fortuna e / o esordienti – la precognizione emerge quindi nella concentrazione creativa e sarebbe la cosiddetta musa ( Dick – Robertson – il fumettista Kirby che ha anticipato la faccia su Marte ) La neuro – psicologia del futuro riguardo la precognizione si concentrerà quindi sulla dopamina e i circuiti dopaminergici del sistema di reward ( premio – risultato ) poiché la dopamina è il neuro trasmettitore più associato ai segnali anticipatori.

Le idee si potrebbero diffondere fra contemporanei precognitivamente attraverso condivisioni e convergenze future – persone che non si sono ancora incontrate potrebbero condividere idee attraverso la preconoscenza di interazioni future o dell’ incontro di tali idee sotto forma di libro futuro – gli artisti si potrebbero leggere l’ un l’ altro precognitivamente e si prestano idee attraverso una specie di intangibile ” internet precognitivo ”  Indicatore di ciò è quando l’ elemento presumibilmente prestato da un lavoro del passato / del futuro si trova scomodamente fuori luogo o poco sviluppato a confronto con il lavoro futuro – si nota più spesso negli autori poco apprezzati in vita o non eccezionali oppure sottovalutati per circostanze di carriera.

Jon Taylor ha proposto una teoria molto interessante di precognizione come memoria delle proprie esperienze future, basato su una “risonanza” ( similitudine ) tra gli stati del cervello simili in diversi punti nel tempo. Egli basa questa idea sulla tesi di David Bohm che le configurazioni spaziali simili sono in qualche modo naturalmente collegate attraverso lo spazio e il tempo. La somiglianza delle configurazioni di firing corticale a punti nel tempo differenti potrebbe, suggerisce  Taylor, permettere una tal risonanza ( similitudine ) fra i punti differenti nella timeline del cervello e così produrre gli effetti precognitivi. Questi favoriscono preferibilmente la precognizione degli eventi più vicini piuttosto che più lontani nel tempo, a causa della plasticità in corso (creazione di nuove connessioni sinaptiche) che cambia gradualmente la connettività neuronale. La telepatia limitata inoltre è potenzialmente sostenuta dal modello del Taylor, anche se sarebbe meno comune data la dissomiglianza relativa dei cervelli differenti della gente (la somiglianza dei fratelli  e dei gemelli, fra i quali le esperienze telepatiche sono segnalate comunemente, sono l’eccezione che prova la regola). L’ipotesi di Taylor assomiglia alla tesi di Rupert Sheldrake sulla “risonanza morfica” come base della memoria; la precognizione sarebbe essenzialmente uno specchio futuro-risonante di risonanza della memoria con il cervello passato

La precognizione è solo informazione nella misura in cui può essere confrontata con la realtà, e questo probabilmente cade in una gradazione o categoria. Non ci sono informazioni assolutamente corrette o precognizioni totali, perché allora non ci sarebbe un “fuori” per le informazioni, e nessun modo di sapere che è esistito ; d’ altra parte, all’ altro estremo, le informazioni completamente errate non sarebbero informazioni, soltanto rumore e nessuno potrebbe agire secondo esse.

Il futuro sta esercitando un’influenza onnipresente su di noi, al livello più intimo della materia e dell’energia che ci costituiscono e del nostro mondo. È proprio qui, in questo momento, un tutto avanti indietro di ” onde di marea ” di causalità che è altrettanto importante per dettare il dispiegarsi della natura come lo è  il passato ; è solo molto più oscuro. E la natura permette-e Seth Lloyd lo ha dimostrato- situazioni particolari in cui piccoli pezzi di quella ondata massiccia all’indietro di influenza possono essere utilizzati per informarci di eventi nel futuro.

Ma la precognizione umana non deve essere totale e perfetta, non più di qualsiasi informazione sensoriale è totale e perfetta. Ha solo bisogno di essere “abbastanza buona per il lavoro del governo”, come si dice.

Con miliardi di cellule che eseguono calcoli precognitivi simili, il cervello potrebbe arrivare ad un’adeguata approssimazione, un “rapporto maggioritario” che è abbastanza buono per guidare il suo comportamento.

Se il cervello è un computer quantistico, potrebbe funzionare creando sistemi coerenti di particelle “entangled ” che sono abbastanza isolate, per abbastanza a lungo, che sono in grado di manipolare le informazioni in modi ben oltre ciò che i computer convenzionali possono raggiungere, tra cui l’invio di informazioni coerenti nel passato e l’estrazione di informazioni che arrivano dal futuro.

Prevedo che una qualche forma di negoziazione e di estrazione di informazioni coerenti attraverso il tempo può rivelarsi una funzione di base della corteccia. Il cervello può essere proprio qualcosa come il tesseract di Nolan ( Interstellar ), un organo che è veramente un tunnel attraverso il tempo, che si estende in tutta la nostra vita intera. La precognizione è così fondamentalmente memoria- per esempio nel modo in cui si comporta. Così come possiamo solo ricordare il nostro passato e non il passato altrui, possiamo solo ricordare il nostro futuro.

E oltre ad essere personale, la precognizione è anche associativa – di nuovo, proprio come la memoria. Questi messaggi dal futuro sono di solito obliqui nella loro essenza, quindi poco decifrabili e distorti. Gli unici messaggi precognitivi che “sopravvivono” sono quelli che portano al loro essere inviati indietro nel tempo, in primo luogo. Tra i parametri di tale Tesseract sarebbe una tendenza per i più chiari esempi di precognizione di essere solo consapevolmente riconoscibile dopo il fatto, a meno che non vi è alcuna possibilità di impedire il futuro risultato in cui l’informazione è stata inviata al presente.

L’ ippocampo produce la nostra libreria autobiografica – I sogni sono come i codici a barre dei nuovi capitoli della nostra vita. La precognizione è l’ altra faccia della repressione – che è processo di scambio/ trasporto di dati non voluti nel passato. La precognizione è il processo corrispondente di ricezione della info repressa dal futuro. Precognizione – Apparizione di nuove info senza saperne la causa. La repressione è una causa che sembra perdere il suo effetto perdendo parte della sua influenza.

Siamo specialmente precognitivi verso gli eventi che non vogliamo pienamente affrontare quando accadono. Se il cervello può raggiungere attraverso la propria timeline, l’accesso alle informazioni nel suo futuro e passato, allora potrebbe essere caratterizzato come un processore di informazioni completamente quadri-dimensionale, in grado di utilizzare tutta la sua potenza di calcolo per tutta la sua vita intera, per non parlare di capitalizzare su tutte le altre fantastiche abilità di “qubits”.

Se il cervello è un computer quantistico (o più probabile, un assemblaggio di miliardi di computer quantistici collegati classicamente) — e se così può, in un dato momento, utilizzare tutti i suoi stati attraverso il tempo, così come tutti i percorsi possibili per ottenere la risposta a una domanda di ricerca in memoria-allora non solo le sue capacità precognitive, ma le sue capacità di calcolo in generale sarebbero davvero formidabili. L’idea che il cervello potrebbe essere un computer quantistico che calcola attraverso tutta la sua storia solleva una possibilità ulteriore: che la durata della vita ( se più lunga ) causa  un’ intelligenza superiore, aumentando le risorse di calcolo a quattro dimensioni del cervello dell’individuo.

Questo potrebbe forse fornire una spiegazione alternativa per la correlazione genetica. ” Ho proposto un possibile collegamento quantum-classico nel precedente articolo – fondamentalmente che il comportamento quantistico “precognitivo” nei neuroni influenzerebbe la loro attivazione, innescando associazioni di “memoria” che sostanzialmente corrispondono (o sono coerenti con) a future esperienze/modelli di attivazione del cervello. (ovviamente è molto speculativo.) Non sono sicuro se questo risponde alla tua domanda.

Basicamente, la precognizione/presentimento sarebbe una perturbazione o una deviazione dell’attivazione del cervello in risposta ad una situazione futura non-ancora-attuale. La situazione non esiste ancora, e non è nemmeno rappresentata in/dal cervello, ma un alone di associazioni per l’evento futuro è attivato, e in alcuni casi può preparare la nostra risposta-o semplicemente  ci coinvolge attraverso sogni strani.