Autointervista su domande abbandonate da altri e raccolte

7 07 2009

Nome: Rossano.

Fidanzato? Un po’ mi piacerebbe esserlo.

Hai animali in casa? Si, la Birba.

A cosa stai pensando? I pensieri ci sono sempre, l’importante è non alimentarli troppo.

Ultimo sms mandato? Ieri.

Sei romantico? Qualche volta, ma ritengo che sia un po’ una debolezza più che una virtù.

Che canzone stai ascoltando adesso? Il silenzio.

Hai mai scritto lettere? Eccome, a mano, anche di recente.

Ti affezioni subito alle persone che conosci? Si, se mi sono simpatiche.

Luogo preferito? L’entroterra ligure.

Cosa cambieresti di te? "E’ un continuo restyling" (Stefano "Brigy" Briganti).

Ti ritieni diverso dagli altri? Ogni individuo è un universo a sè, ma nessuno è comunque un’isola, la coscienza è una soltanto.

Per cosa faresti follie? Non lo so.

Città preferita? Non ho visitato molte città, quindi lascio questa domanda in sospeso.

Fumi? Purtroppo non riesco a smettere per davvero di fumare.

Bevi? Con molta moderazione, a differenza di quando ero adolescente.

Tuo colore preferito: Non ho un particolare colore preferito, l’importante è che si intoni bene con gli altri.

Sei uno/a che ama conquistare o essere conquistato? Entrambe le cose.

I tuoi occhi sono: Castano molto scuro.

Squadra del cuore: Non ne ho.

Quanti figli avrai? Non so rispondere a questa domanda.

Cosa guardi in lei/lui? Tutto.

Sei felice? Si è sempre felici, ma il più delle volte non ci se ne rende conto.

Quanto ti senti bello/a da 1 a 10? 7.

Ti sei mai innamorato del tuo migliore amico/a? Mai e poi mai.

Se chiudi gli occhi cosa ti viene in mente? Nulla, sono troppo distratto dai fosfeni luminosi.

Vorresti sposarti? Penso che il matrimonio sia il seme del divorzio, ma con questo non voglio dire che in un futuro ipotetico non possa sposarmi.

Dove vorresti essere? In un luogo misterioso.

Credi nel destino? Abbastanza.

Negli oroscopi? L’astrologia è una disciplina troppo seria per essere lasciata agli oroscopi generici, privi di ascendente, tema natale, ecc.

Come vedi il tuo futuro? Vedo solo il mio presente, e i ricordi del passato e i pensieri sul futuro è meglio tenerli a bada.

Che cerchi nella vita? Prima di tutto la salute.

Hai un portafortuna? Tutto ciò che mi circonda può essere considerato, a suo modo, un portafortuna.

Stagione preferita? Fine primavera – Inizio estate/Fine estate – Inizio autunno.

Concerto o discoteca? Discoteca, ma quelle che mettono musica un po’ alternativa e sperimentale.

Cosa pensi della droga? Vi sono droghe nocive e droghe benefiche, non bisogna generalizzare e – soprattutto – abusarne.

Un messaggio importante per tutti? Non sprecate il tempo.

Come ti reputi? Difficile dare una definizione esaustiva in una o due parole.

Hai un tuo sogno nel cassetto? Essere meno pigro.

Ti ritieni una persona intellettuale? No.

Ti schieri politicamente? Il termine "partito" deriva proprio da "parte", ma la parte non può contenere il tutto.

Che genere di film ami vedere? Quelli che mi divertono, ma non quelli troppo noti.

Qual è la tua materia preferita? Biologia dell’arte.

Cosa ne pensi degli omosessuali? Che sono omosessuali.

Per te tutte le donne hanno gli stessi diritti? Per me è solo un problema di dimorfismo sessuale non di diritti e doveri.

Cos’e per te l’amore? Quella cosa per cui si fanno canzoni, romanzi, film.

Cos’è per te la morte? La faccia oscura della vita.

Cos’e per te l’amicizia? Qualcosa di essenziale per stare bene.

Hai dei valori o degli ideali? Si, ma ho difficoltà a definirli.

Meglio la compagnia o la solitudine? E’ come domandare se è meglio l’inspirazione o l’espirazione.

Quanto sei alto? Nella nostra realtà in 3 dimensioni + ciò che chiamiamo "tempo" – e con l’ausilio del sistema metrico decimale – 186 centimetri.

Professione Futura: Portalettere.

Università Futura Aspirata: Un’università straniera, meglio se in lingua neolatina.

Sport Preferiti: Sci, bob, nuoto, bowling e biliardo.

Fratelli/Sorelle? Si, uno.

Nomi Fratelli/Sorelle : Michele Segalerba.

Età Fratelli/Sorelle: 28.

Fortuna in Gioco o in Amore? Non credo nè alla sfortuna nè alla fortuna, tutto ciò che ci accade lo vogliamo noi, secondo me, anche se il più delle volte è difficile rendersene conto

Numero Preferito: 111.

Animali Preferiti: Gli animali in genere, con un debole per i gatti.

Destra o Sinistra? Vi sono cose che io penso che mi definirebbero "di destra", altre cose che penso che mi definirebbero "di sinistra", quindi ho difficoltà a rispondere a questa domanda.

Credi in Dio? Ritengo sia stupido "credere" o "non credere" in qualcosa, bisogna fare esperienza diretta delle cose, e Dio è qualcosa di non sperimentabile chè è, ma non esiste.

Lingue Parlate: Italiano, Ligure, Francese, Esperanto, Inglese.


Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: