Il lupo sta andando

24 03 2019
Prima di tutto, una definizione in modo che sia chiaro dove questo viaggio vada a parare.
Come prevenzione mentale, in modo che in seguito debba sentire nessuna lamentela 🙂
Adolf Hitler usò Wolf come nome in codice.
Adolf significa “nobile lupo”.
E dove c’è un lupo, di solito c’è è una luna, e viceversa.
E semplicemente, prendiamo questo lupo come un modello di riferimento e fissiamo i nostri occhi verso il cielo!
Quindi questo viaggio inizia nella luna piena del 23 novembre 2018.
In questo giorno, il sole è cambiato dallo scorpione al sagittario.
Tra scorpione e sagittario si trova il cuore della galassia.
Il tiratore mira direttamente al centro, che è vicino alla Scorpion Tail,
come mostrato nella figura seguente.
Sul grande schermo appare quindi anche il cecchino Robin Hood
in questo Sagittario accompagnato dalla luna piena.
Anche la televisione tedesca cavalca questa ondata di sincronizzazione
e così corre esattamente alla luna piena del Sagittario la premiere di “The Boat”.
Questa serie suona come l’omonimo successo mondiale del cinema di Wolfgang Petersen nella seconda guerra mondiale.
Il mirino, come il Sagittario, punta direttamente al centro.
Il sottomarino ha uno scorpione come Maling (la targa dipinta di un sottomarino) e conferma lo sfondo astronomico mostrato. Si tratta del centro.
Come già accennato, questa serie è basata sul famoso film di Wolfgang Petersen,
il quale non solo in Germania ha status di culto.
La parte significativa del mito di questo film è anche la colonna sonora,
composto da Klaus Doldinger, che ha anche creato la melodia del titolo, nella scena del crimine.
La domenica è tempo di scena del crimine.
Dal monolite nero (televisore) lo spettatore può vedere due brillanti occhi blu
e come sul poster della barca sopra, il mirino indica il centro nero e imperscrutabile.
Gli occhi sono le finestre dell’anima e una volta visto il sottomarino si conduce
direttamente lì e quindi nel subconscio.
Uno sguardo ravvicinato al nome e cognome del regista Wolfgang Petersen segue questo percorso.
Pensiamo dietro l’angolo, facciamo uscire la luna dal lupo e atterriamo velocemente alla cavalcata lunare di Peter.

 

La fiaba del nuovo anno lunare di Peter del 1912 è molto interessante
e ha a che fare con l’eredità dei nostri antenati.
Fiaba significa messaggio importante.
Questa fiaba racconta la storia di un maggiolino con solo 5 zampe e il suo viaggio verso la luna,
dove trova di nuovo la sesta gamba rubata.
Quindi lo scarafaggio trova la sua cura sulla luna e diventa intero.
La musica per il remake del nuovo anno lunare di Peter dell’anno 1990
Opportunamente viene da Klaus Doldinger!
Il libro descrive la luna e la costellazione dell’Orsa Maggiore sopra il maggiolino.
The Big Bear contiene l’immagine parziale della stella del Grande Carro,
a sua volta per un anno intero attorno alla stella polare (Polarstern)
a evocare un modello familiare nel cielo notturno stellato.
Con la luna il lupo viene fuori velocemente
e ancora con Wolfgang Petersen e la replica dell’U-96,
  servito da modello per il suo film.
Esattamente la stessa replica sottomarina usata da Steven Spielberg in Indiana Jones,
quando l’arca  viene portata da un sottomarino all’isola alla fine del film.
Gli eventi ci ricordano molto la scena del monolite di 2001 sulla luna.
Principalmente si tratta del contatto con il Superiore.
L’ultima foto mostra Indiana e la sua ragazza legati e appoggiati al palo,
imitando la Polaris dormiente. La Polarstern indica il nord e serve da orientamento,
è sempre visibile e la stella più luminosa nella costellazione dell’Orsa Minore.
Poiché il suo treno stellare assomiglia a quello del Grande Carro, la costellazione viene anche chiamata Piccolo Carro.
Entrambe le costellazioni ricordano il simbolismo dello specchio, 69.
In altre lingue, le due costellazioni sono chiamate piccolo e grande merlo acquaiolo.
 
Nota importante per tutti i lettori non tedeschi:
In lingua tedesca i nomi delle due costellazioni si traducono con Piccolo veicolo & Grande veicolo. Ma prima di dare un’occhiata più da vicino, facciamo un salto indietro nel tempo.
“La barca” mi riporta indietro di oltre 20 anni nel mio passato.
Ho studiato un po ‘la storia dei sottomarini e molti di essi portano a Kiel,
dove ho trascorso un po ‘di tempo nell’ex Villaggio della Gioventù Olimpica durante l’estate del ’96.
A Kiel, le competizioni veliche olimpiche si sono svolte nel 1936 e nel 1972.
Kiel è quindi intimamente legato al tema olimpico dei precedenti Sync-posts!
Olympia – contatto con qualcosa di più alto!
Il mio alloggio era proprio di fronte a Laboe, dove si può ammirare l’U-995 sulla spiaggia.
L’U-995 è l’unica nave sorella superstite dell’U-96
e quindi oggetto tangibile e popolare risalente alla seconda guerra mondiale.
Dietro l’U-995 c’è il Marine Memorial, una fiamma che sale verso il cielo.
Come la verità, una fiamma non può essere tenuta giù in modo permanente.

 

Kiel è un caso di 96 immagini speculari e si raccomanda di meditarle.
La chiglia è da un lato la parte più bassa e stabilizzante di una barca.
D’altra parte, Kiel si trova nell’estremo nord della mappa tedesca ed è la più grande città in alto.
Per così dire, la Polarstern (stella polare) della Germania.
Attenzione, ci troviamo ora in sfere spirituali!
L’aquila è atterrata.
Per pensare lontano dal vero, doveva essere escogitato un grande grottesco.
’69. L’aquila è atterrata.
Continua il modello intrecciato di svastica e luna.
La luna piena del Sagittario nel 2018 è stata seguita dalla luna piena al solstizio d’inverno.
E anche qui si entra in profondità nell’acqua.
Aquaman è stato mostrato nei cinema.
Il film racconta di un leggendario impero sommerso,
che, tuttavia, esiste ancora invisibilmente davanti a tutti fino ad oggi.
I precedenti Sync-posts in cui si è già trattato di Aquaman,
dove anche i Mantarochen apparivano grandi e portavano la conoscenza di sé nella barca.
Suo fratello, il Sägerochen è come Maling sull’U-96.
La rete marittima si sta condensando.
In concomitanza con Aquaman a Natale ci fu anche l’ultimo film dei Transformers.
Bumblebee.
Una volta biondo trasformatore dagli occhi azzurri, una volta Maggiolino VW. Il piccolo veicolo!
La giovane donna trova il Maggiolino VW da tempo dimenticato su una discarica per le barche (!)
e lo fa risorgere.
La rete marittima sta diventando sempre più intensa.
Acqua. Emozioni. Subconscio.
Ognuno di essi è molto difficile da controllare!
A quel tempo ho trovato il poster del film Bumblebee estremamente affascinante.
Dall’autunno scorso mi accompagnanp forti sincronizzazioni legate a VW Beetle e VW Transporter.
È incredibile dove e come appaiono ovunque.
Insieme a loro ci sono le parole d’ordine come libertà, mobilità, guarigione e integrità.
Esattamente gli stessi termini che svolgono anche un ruolo importante nel viaggio lunare di Peter.
Il maggiolino finalmente trova guarigione e diventa completo nella fiaba.
Il patrimonio ereditato dai suoi antenati viene riscattato.
L’inizio delle mie VW-Syncs è stata la visita di una cappella VW.
Esiste davvero!
L’elemento base della cappella è un transporter VW sky-ward. Il grande merlo acquaiolo!
Una VW si è trasformata così in un tranquillo luogo di culto, che invita al ritiro interiore.
Nel ’96 la cappella fu dotata di una meridiana come parte di una ristrutturazione. Emozionante. Il numero 96 e il sole, mentre altri 69 giocano con la luna.
La visita della cappella gialla VW è stata il 10 novembre.
Questo è il compleanno dell’attore Taron Egerton, che interpreta Robin Hood.
Taron imitò anche lo Skipsringer Eddie l’Aquila Edwards.
Su questo poster del film può essere visto su un furgone VW giallo.
L’autista della VW è Hugh Jackman, più conosciuto come X-Man Wolverine .
Nella vita reale, Eddie the Eagle ha effettivamente guidato più di 50.000 miglia in un furgone VW, Info .
La VW ha servito l’Olympian (!) Durante i suoi viaggi come una casa, per così dire come un ritiro e resort.
L’anno scorso abbiamo già incontrato il salto con gli sci,
dove il trampolino è servito da rampa di razzo per la Audi Lunar Rover.
Perché si adatta così bene, se Taron Egerton nel 2019 ancora ottiene le ali
ed è iniziato come un Rocketman.
Al cinema dal 31 maggio.
Questo è il giorno che è emerso tramite Amiga 500 Syncs come un giorno per salti di coscienza.
Un giorno prima, il 30 maggio 1938, fu commissionata la costruzione dell’U-96 nel Kiel Germaniawerft.
Quasi in sincronia, il 26 maggio 1938 fu Adolf Hitler
a posare la prima pietra dello stabilimento Volkswagen a Fallersleben.
I due creatori del Maggiolino VW furono Ferdinand Porsche e Adolf Hitler.
Anche i disegni artistici per il Maggiolino VW dovrebbero provenire da Hitler.
Originariamente la località era chiamata “City of the KdF car at Fallersleben”.
Dopo la guerra, il nome cambiò in Wolfsburg, dal nome della vicina Wolfsburg.
Due antichi disegni mostrano Wolfsburg e un mulino nelle vicinanze.
Da notare!
La X segna spesso il centro della galassia [definito anche Schwarzsonne, sole nero].
Questo è spiegato più dettagliatamente nel sync-post ” es müllert “.
In quel sync-post incontriamo di nuovo Robin Hood, Mühlen e il calciatore Thomas Müller.
Quest’ultimo è servito in quel momento come un riflesso della trasformazione della Germania.
Rappresenta anche l’anima umana nella squadra,
con cui ogni tifoso può identificarsi.
Tipicamente Müller, proprio nel mezzo.
Come un fulmine a ciel sereno o fuori dal nulla, l’allenatore nazionale Jogi Löw ha sorpreso tutti gli appassionati di calcio tedeschi con l’annuncio
che Thomas Müller e con lui Mats Hummels assieme a Jerome Boateng
non avrebbero giocato più per la squadra nazionale tedesca.
Onde di intensa emozione hanno attraversato la terra.
Il giorno della ripresa senza Müller e Hummels è stata la partita contro la Serbia il 20 marzo 2019.
Inizia la primavera, seguita dalla luna piena il 21 marzo.
Questa luna piena è stata accompagnata dalla premiere cinematografica Iron Sky – the Coming Race.
Sul manifesto, Adolf Hitler guida un dinosauro di fronte a un’enorme luna piena,
che si dissolve solo sotto il fragore del dinosauro.
Apparentemente, la chiamata del subconscio diventa sempre più intensa.
Iron Sky tematizza i nazisti sopravvissuti sulla luna nella loro base.
Una svastica serve come loro città e ritiro.
Ora fermatevi, ma molto lentamente!
C’è qualcosa che manca.
Non è ancora tutto.
Naturalmente, il logo VW originale rende questo post davvero completo!
Altro ancora è accaduto all’inizio della primavera.
Nessun “mugnaio” più nella squadra, quindi niente più Mats Hummels,
cioè, non hanno voce nella squadra tedesca.
Hummel significa in inglese Bumblebee (ape bombo).
Il Transformer Bumblebee viene anche derubato della sua voce durante il film e quindi comunica solo tramite l’autoradio.
Questo è Dylan O’Brian, noto per la serie Teen Wolf.
Lui è la voce di Bumblebee!
Mentre i calciatori tedeschi all’inizio della primavera
sono al primissimo gioco con VW come nuovo sponsor,
Allo stesso tempo, il film Maze Runner era trasmesso su un altro canale.
Condotto da Dylan O’Brian!
Ma non è tutto. La domenica successiva, l’intera faccenda si ripete.
La Germania corre con VW come nuovo sponsor contro l’Olanda.
Parallelamente, anche la seconda parte di Maze Runner con Dylan O’Brian è in esecuzione. Sync!
La partita internazionale senza Müller e Hummels ha segnato un nuovo inizio energico.
La primavera è stata sempre [un po’ considerata il vero] inizio dell’anno comunque.
Quali energie si trovano ora in Müllers e Hummels?
Se paragonate Müller a un megafono e al ruggente Dino,
allora il suono dovrebbe essere un po ‘ più selvaggio!
Non è tutto!
A causa del cambio di sponsor, si è giocato il nuovo inizio della squadra di calcio tedesca
a Wolfsburg, la casa di VW, dove furono gettate le basi per il maggiolone.
Il Maggiolino VW come il Piccolo Veicolo.
Il Transporter VW come il Grande Veicolo.
The Little Cart with the Polaris,
attorno a cui circola l’Orsa Maggiore nel corso dell’anno e disegna la forma della svastica nel cielo.
Tutto sommato, un contesto di sincronizzazioni piuttosto selvaggio e scioccante!
L’anagramma di Dino è Odino.
È sempre stato accompagnato dai lupi Geri e Frecki.
Avidità e avidità.
Energie arcaiche
Difficili da controllare, come l’acqua e il subconscio.
VW sono le iniziali della Volkswagen e ora si leggono sulle maglie dei giocatori di calcio tedeschi.
La squadra di calcio è uno specchio per la Germania.
Iniziale significa iniziare.
Le due iniziali V & W contengono le parole Au e Weh.
Due espressioni tedesche per il dolore e che chiaramente hanno il messaggio
di come quella guarigione sia urgentemente necessaria qui.
E in alcuni casi, la guarigione riguarda solo il dolore.
Se non volete ascoltarlo, dovete sentirlo.
Colui che sta bene è nel fiume. In inglese Flow. [anagramma di] Lupo [Wolf].
Il lupo appare quindi logicamente proprio dove avviene la guarigione o è necessaria
(da qui l’incredibile potere di auto-guarigione di X-Man Wolverine).
Alla fine della mente, arrivò la seguente immagine speculare mentale ed epitomizzante,
che conduce ulteriormente nella Wolfsschanze Wolfshöhle [tana del lupo].
Cosa significa quando in Germania vengono avvistati sempre più lupi?
Lupi che sembravano già estinti ed estinti?
Il lamento di molti luoghi lo mostra molto chiaramente, il lupo sta per …
Annunci




Classifica dei libri di Stephen King

8 03 2018

Risultato immagine per stephen king logo

Quelli che ho comprato: ( ordine di uscita )

31 Libri, 11 finiti, 3 non piaciuti

  • CARRIE: online in inglese, finito
  • OSSESSIONE : Pdf in inglese, finito ( fuori commercio )
  • A VOLTE RITORNANO 
  • THE STAND : versione completa, sto leggendo
  • LA ZONA MORTA finito
  • CUJO sto leggendo
  • STAGIONI DIVERSE finito
  • CHRISTINE finito
  • PET SEMATARY sto leggendo
  • IT finito, in rilettura
  • MISERY sto leggendo, quasi finito
  • TOMMYKNOCKERS sto leggendo
  • LA META’ OSCURA sto leggendo
  • QUATTRO DOPO MEZZANOTTE finito
  • COSE PREZIOSE finito
  • INCUBI E DELIRI sto leggendo
  • INSOMNIA sto leggendo
  • MUCCHIO D’ OSSA sto leggendo
  • LA TEMPESTA DEL SECOLO sto leggendo
  • L’ ACCHIAPPASOGNI sto leggendo
  • LA CASA DEL BUIO sto leggendo
  • LA STORIA DI LISEY finito
  • THE DOME finito
  • CHI PERDE PAGA finito
  • IL BAZAR DEI BRUTTI SOGNI sto leggendo
  • ON WRITING finito
  • IL TALISMANO, da iniziare
  • CUORI IN ATLANTIDE, sto leggendo
  • DUMA KEY Sto leggendo
  • THE OUTSIDER, in inglese, eBook, sto leggendo

Quelli in prova, che comprerò prossimamente:

15 libri

  • SHINING
  • L’ INCENDIARIA
  • USCITA PER L’ INFERNO
  • L’ ULTIMO CAVALIERE
  • L’ OCCHIO DEL MALE
  • ( SCHELETRI )
  • DOLORES CLAIBORNE
  • ROSE MADDER
  • I VENDICATORI
  • BLAZE
  • JOYLAND
  • MR. MERCEDES
  • ( LA SCATOLA DEI BOTTONI DI GWENDY ) DAL 20  Marzo in Italia
  • SLEEPING BEAUTIES

Quelli che non intendo comprare e classificare:

  • Le notti di Salem – non mi interessano i vampiri
  • Indeciso – La lunga marcia e Un uomo in fuga  – argomenti poco interessanti
  • Saga della Torre Nera – proverò il primo ma non penso faccia per me
  • Unico indizio la luna piena – fuori commercio e non mi interessano i lupi mannari
  • Gli occhi del drago – argomento poco interessante
  • ( Scheletri ) ( Tutto è fatidico ) ( Al crepuscolo ) – non sono le migliori raccolte
  • Il gioco di Gerald – non fa per me
  • ( forse ) Desperationtroppo simile ai Vendicatori, e non credo faccia per me
  • Il miglio verde – NON fa proprio per me
  • La bambina che amava Tom Gordon – argomento poco interessante
  • Buick 8 – Troppo simile a Christine e di minore qualità
  • Colorado Kid – scarso nelle recensioni
  • Cell scarso nelle recensioni
  • ( forse ) Notte buia, niente stelle – argomento non proprio interessante, ma proverò
  • Revival – Non fa per me, ma l’ ho comprato
  • 22/ 11/ 63 – L’ ho provato, non mi piace, riproverò ancora in futuro
  • Fine turnoargomento poco interessante

CLASSIFICA!

  1. IT, scritto divinamente, è il culmine della carriera di King, l’ ho finito in 2 anni, e la parte prima della fine ti fa fare full immersion in una atmosfera extra dimensionale, imperdibile, personaggi che entrano nella storia della letteratura
  2. COSE PREZIOSE impossibile da metter giù, la seconda metà fila via come l’ olio in un turbinio di eventi e rivelazioni, una vera sorpresa
  3. THE DOME il mio primo libro di King, mi ha conquistato dalla prima pagina, grande trama, ottimi personaggi, scorre facilmente, caldamente consigliato anche se il finale non è proprio stellare, ma ciò che conta è quel che si trova in mezzo
  4. THE STAND VERSIONE COMPLETA lo sto ancora leggendo, ma si vede già che è un ottimo libro, scorre via più veloce che mai, personaggi che ti sembra di conoscere, mi aspetto ancora molto
  5. CHRISTINE una vera sorpresa, presto lo rileggerò, ottimi personaggi, una bella amicizia e una storia intrigante, non molto conosciuto ma caldamente consigliato, ideale per adolescenti
  6. LA STORIA DI LISEY Un ‘ altra sorpresa, personaggi originali e interessanti, una lettura vissuta con tante emozioni, mi aspetto un buon finale. Non preoccupatevi se vi sembra che il libro non finisca mai, ha la particolarità di contenere il finale più allungato della storia della letteratura. L’ avventura finisce infatti almeno 70 pagine prima della fine del romanzo.   
  7. STAGIONI DIVERSE ho letto tre delle quattro storie, ottima quella del carcerato anche se come tematica non mi attira affatto, non mi stupisce che sia una delle storie più ricordate; spicca ovviamente THE BODY che è la storia del film STAND BY ME che ho letto d’ estate ed è una storia che mi sta molto a cuore. UN RAGAZZO FURBO – APT PUPIL è inquietante, probabilmente la più inquietante di King letta da me finora, infatti ho faticato ad andare avanti perché vedere questi genitori IGNARI e tranquilli convivere con un figlio serial killer di una freddezza quasi pari al protagonista di AMERICAN PSYCHO mi fa rabbrividire. Presenti due casi di atroce violenza animale e tanta morbosità. Però siamo nel genere horror e ci sta bene.
  8. MISERY non ho ancora completato la lettura, ma si vede già che ti prende e ti invoglia a continuare, forse addirittura troppo corto
  9. QUATTRO DOPO MEZZANOTTE di queste quattro storie brevi ricordo che mi hanno reso inquieto, anche se in realtà ho letto solo la prima e l’ ultima, I Langolieri e il Fotocane
  10. LA ZONA MORTA procede molto bene, anche se il succo della trama è lento da arrivare,  mi aspetto molto di più dalla continuazione dello svolgimento
  11. DUMA KEY sono ancora all’ inizio ma promette molto bene e scorre veloce

QUELLI CHE PREVEDO SARANNO NELLA TOP 10:

LA CASA DEL BUIO è stato scritto da due autori, King e Straub, ed è già dall’ inizio il libro più truce di Stephen King. Finora sembra un rifacimento di IT, ma visto dagli adulti e quindi molto più nero. Davvero, è macabro ai limiti di quanto sia possibile scrivere legalmente.

MUCCHIO D’ OSSA a dispetto del titolo, questo è un libro su uno scrittore con il blocco, e parla anche del suo modo di affrontare un lutto. In ogni caso, per la mia felicità, è lungo almeno quanto la Casa del buio 🙂 e fila via bene.


A VOLTE RITORNANO è una raccolta di racconti, alcuni sono interessanti, e sarebbe stato preferibile se fossero state storie più lunghe, perché a dire la verità, la maggior parte di esse sembrano più dei riassunti o degli accenni piuttosto che storie brevi vere e proprie. Non ho ancora letto I Figli del Grano, che dovrebbe essere la storia più notevole della raccolta

INCUBI E DELIRI Per adesso in questa raccolta spiccano La fine del gran casino, dove un genio propone una scoperta che potrebbe mettere fine alla violenza nel mondo, e c’ entra anche un vulcano, niente di meno, ma combina un enorme pasticcio …e una storia che è molto più agghiacciante del libro proibito di King, Rage ( fuori commercio perché ispirava alcuni ragazzi a compiere sparatorie scolastiche ). In Bambinate, infatti, un’ insegnante con allucinazioni un giorno prende ad uno ad uno i suoi alunni e li porta in uno stanzino, compiendo una vera e propria esecuzione a ripetizione …:0

DELUSIONI:

  • THE MIST una storia breve, sto leggendo quella cartacea, ma ho visto il film e mi dicono che è simile, e il finale vi farà lanciare il libro e mandare a quel paese il protagonista. Molto intrigante la parte narrata nel supermercato con la nascita di una setta in poche ore, ma giunti all’ esterno diventa cliché con mostri da film di serie C
  • TOMMYKNOCKERS tipico esempio di storia che non decolla mai, sono già a buon punto con le pagine, ma del succo della storia non c’è ancora traccia, e si vede ancora con il binocolo. Si poteva fare di più.
  • L’ ACCHIAPPASOGNI sono ancora relativamente all’ inizio, ma per la miseria quanta volgarità! Tante cose ripetitive e molto volgari. Un po’ di classe da parte di uno scrittore ci vuole. Se continua così sarà difficile seguire la trama, rischia di essere uno dei libri che non riuscirò a portare avanti.
  • CELL evitatelo, è una storia di zombie in un’ atmosfera metropolitana
  • REVIVAL