Serve una riconversione del pensiero collettivo e serve ORA

5 11 2018
Gli alfieri del Caos: si vuole vietare di pensare che le cose abbiano un fine
Che vi piaccia o meno, la religione e la spiritualità, quando attuate nel modo corretto, sono il motore che fa andare avanti le civiltà. E’ sbagliato dire che la religione è un freno, perchè in realtà è un motivante, guardate all’ arte Italiana, quanti capolavori sono derivati da ciò che la nostra attualità disprezza e ridicolizza. Guardate alla crescita del pensiero e della cultura, e pensate a ciò che sta producendo il presente e cosa produrrà il futuro. Il nulla. E’ sbagliato, è deleterio rinunciare a una delle tante componenti che mandano avanti la collettività, la cultura e la civiltà.
Vi hanno detto che la religione è una droga, che addormenta l’ umanità, ma guardatevi intorno. Li avete visti i giovani non educati ad un certo stile di vita? Li avete visti come brancolano nel buio alla ricerca unica di alcool ecc. ? Ecco, quelli sono un prodotto del nichilismo che viene chiamato progresso.
Se la religione è una droga, io la identifico come il cioccolato o il caffè, mentre per quanto riguarda il nichilismo, lo classificherei come eroina. Ecco, vi hanno consegnato l’ eroina e l’ hanno etichettata come progresso.
Vorrei che queste parole entrassero per bene nella testa della gente. Senza una rivoluzione del nostro pensiero, non c’è futuro.  
____________________________________________________________
Riflettendoci credo che nonostante tutti i cicli vitali e storici che ho scoperto, sono ancora in grado di percepire un certo livello di libero arbitrio. Essere venuto a conoscenza dei cicli mi ha reso più cosciente di essi, e di conseguenza, anche se diverse volte mi ha condizionato, mi ha insegnato che se conosci le regole puoi anche cambiarle. Scegliere di non sottostarvi. Ho imparato che ciò che è governato dai cicli è una categoria di avvenimenti che non centrano con le mie scelte personali. La vera libertà sta nel come affrontare queste circostanze.
Niente può distogliere l’ attenzione dal fine tuning, dal Big Bang, dall’ ordine cosciente e razionale della natura e delle leggi dell’ esistenza. La matematica, l’ origine della vita, la sequenzialità dei fenomeni, va oltre al libero arbitrio.
Voi credete che la scienza sia imbevuta di razionalità, ma allora perché il macro-evoluzionismo ha fallito? Perché Darwin ha dato materiale di ispirazione a Hitler? Perché la fisica è rimasta impantanata nella teoria delle stringhe, quando le persone sagge si sono presto rese conto che il multiverso non appartiene alla scienza? Tutto pur di girare attorno al fine tuning. Intere vite dedicate alla diffusione dell’ eroina mentale chiamata nichilismo.  
Chi è veramente irrazionale? CHI?
______________________________________________________________
Tony Rothman (physicist): “When confronted with the order and beauty of the universe and the strange coincidences of nature, it’s very tempting to take the leap of faith from science into religion. I am sure many physicists want to. I only wish they would admit it.” Casti, J.L. 1989. Paradigms Lost. New York, Avon Books, p.482-483.
Wernher von Braun (Pioneer rocket engineer) “I find it as difficult to understand a scientist who does not acknowledge the presence of a superior rationality behind the existence of the universe as it is to comprehend a theologian who would deny the advances of science.” McIver, T. 1986. Ancient Tales and Space-Age Myths of Creationist Evangelism. The Skeptical Inquirer 10:258-276.
I was reminded of this a few months ago when I saw a survey in the journal Nature. It revealed that 40% of American physicists, biologists and mathematicians believe in God–and not just some metaphysical abstraction, but a deity who takes an active interest in our affairs and hears our prayers: the God of Abraham, Isaac and Jacob.” Jim Holt. 1997. Science Resurrects God. The Wall Street Journal (December 24, 1997), Dow Jones & Co., Inc.
Antony Flew (Professor of Philosophy, former atheist, author, and debater) “It now seems to me that the findings of more than fifty years of Deoxyribonucleic acid: the chemical inside the nucleus of a cell that carries the genetic instructions for making living organisms.DNA research have provided materials for a new and enormously powerful argument to design.”
Fred Hoyle (British astrophysicist): “A common sense interpretation of the facts suggests that a superintellect has monkeyed with physics, as well as with chemistry and biology, and that there are no blind forces worth speaking about in nature. The numbers one calculates from the facts seem to me so overwhelming as to put this conclusion almost beyond question.”Hoyle, F. 1982. The Universe: Past and Present Reflections. Annual Review of Astronomy and Astrophysics: 20:16.
Paul Davies (British astrophysicist): “There is for me powerful evidence that there is something going on behind it all….It seems as though somebody has fine-tuned nature’s numbers to make the Universe….The impression of design is overwhelming”. Davies, P. 1988. The Cosmic Blueprint: New Discoveries in Nature’s Creative Ability To Order the Universe. New York: Simon and Schuster, p.203
Paul Davies: “The laws [of physics] … seem to be the product of exceedingly ingenious design… The universe must have a purpose”. Davies, P. 1984. Superforce: The Search for a Grand Unified Theory of Nature. (New York: Simon & Schuster, 1984), p. 243.
John O’Keefe (astronomer at NASA): “We are, by astronomical standards, a pampered, cosseted, cherished group of creatures.. .. If the Universe had not been made with the most exacting precision we could never have come into existence. It is my view that these circumstances indicate the universe was created for man to live in.” Heeren, F. 1995. Show Me God. Wheeling, IL, Searchlight Publications, p. 200.
Annunci




Osho, Pippo Franco e lo scambio di ruoli

2 05 2015

566-2569-1_6c30447cab3f20d74dd5b0fc53138569

10428037_362246250631994_3956649802672547436_n

Nello strano tempo massmediatico che stiamo vivendo, può succedere che i comici diventino spirituali – per esempio Pippo Franco come ha dimostrato coi suoi libri “Pensieri per vivere – itinerario di evoluzione interiore” e “La morte non esiste” – e gli spirituali diventino comici, come sta succedendo con il gruppo Facebook dissacrante (e divertentissimo) “Le più belle frasi di Osho.”

In “Pensieri per vivere”, di cui ho una copia, Pippo Franco dedica un capitolo a Osho e, nel gruppo Facebook in questione, il grande maestro e guru spirituale indiano diventa una specie di coatto che snocciola banalità in romanesco. E la cosa bella è che sono credibili sia Pippo Franco come maestro spirituale che Osho come comico alla film di Carlo Verdone!

E’ un rovesciamento delle cose che dimostra quanto siano volubili i nostri punti di vista con cui guardiamo il mondo.





La mia spiritualità si evolve in meccanicismo a- religioso a- mistico a- animistico

29 04 2015

image

Da qualche settimana a questa parte mi sono deciso ad abbandonare quel sistema di pensiero che si era instaurato in me dopo la scoperta della teoria della timewave zero e del tempo frattale.
Per me era assolutamente affascinante perché interiormente sentivo che ci doveva essere un ordine, mi sembrava di avere fra le mani un nuovo mondo, un DNA universale e un puzzle da ricostruire.
Ma tutte le mie previsioni si sono rivelate errate e inconcludenti, e allora mi sono abbandonato al caos, il che e’ abbastanza destabilizzante.

Mi ricorda quel primo mese del 2013 dove ero reduce di quello che non avrei mai creduto potesse influenzarmi ( pre- timewave )…il flop e il nulla risultato dal Dicembre 2012.

Ora sono molto riluttante a riprovarci ancora perché so che ogni mio sforzo sarà probabilmente vano, e la mia mente si deve riadattare a un futuro vago e indistinto che può sempre prendere pieghe inaspettate, anche se credo ancora nella validità del ciclo dei 25 anni, 87 anni e quelli personali ( 3 anni ).

Ho bisogno di ordine. Non comprendo il disordine. Siamo esseri meccanici, siamo solamente gli animali più ” controllati ” del mondo. Anche se ci scontriamo con una parte del mondo che controllata non lo è’ mai stata.

La mia vita e’ accelerata di nuovo, dopo la lunghissima stasi che mi ha fatto quasi perdere la speranza, la marcia e’ cambiata, e tutto diventa più complicato, e mi ritrovo ad andare contro corrente, perché Mckenna diceva che il mondo sarebbe diventato sempre più complesso, connesso e intricato mentre io aspiro alle cose semplici, meccaniche e forse sto tornando ad essere più incline al lato scientifico- programmato della vita piuttosto che alla vaga disordinata spiritualità.
La mia mente ha svuotato di senso ogni religione, e sto perdendo l’ approccio al misticismo.

In fondo, siamo macchine. Androidi intelligenti e viventi, ma meccanici e non animistici. Siamo gli avatars di noi stessi.
Se devo credere per forza in qualcosa, preferisco credere che siamo una umanità frutto di se stessa, e che abbiamo deciso di crearci di nuovo per vivere esperienze umane infinite, come un enorme gioco di ruolo.
Preferirei questa eventualità rispetto a ogni altra cosa.
L’ umanità può fare ogni cosa, e la prova e’ che noi esistiamo in questo stato, e’ la prova che l’ umanità ha finito il Gioco Originale e ha deciso di creare delle succursali.