Nasce il nuovo blog “Timewave Zero 2036 – il diario di viaggio”

19 07 2021
Timewave Zero 2036

Timewave Zero 2036 – IL DIARIO DI VIAGGIO (wordpress.com)

Questa estate ho deciso di iniziare un nuovo blog, un “viaggio simbolico” verso il 2036, l’ ultima lunga avventura con la nostra vecchia amica Timewave Zero, che tanto ci fa, e probabilmente ci farà, attendere per l’ Eschaton

Il menù è pronto, ma verrà costantemente aggiornato ogni qual volta mi verrà in mente qualcosa di nuovo da aggiungere … per esempio vi racconterò la mia interpretazione del percorso geopolitico nei prossimi quindici anni …

Time is a fractal, or has a fractal structure. All times, moments, months and millennia, have a pattern; the same pattern. This pattern is the structure within which, upon which, events “undergo the formality of actually occurring,” as Whitehead used to say. The pattern recurs on every level. A love affair, the fall of an empire, the death agony of a protozoan, all occur within the context of this always the same but ever different pattern. All events are resonances of other events, in other parts of time, and at other scales of time.
— Terence McKenna, “I Understand Philip K. Dick”, In Pursuit of Valis: Selections from the Exegesis, ed. Lawrence Sutin

In La Teoria (Novelty Theory) troverete una descrizione della teoria ideata da Terence Mckenna nel 1974 sulla mappatura della struttura del Tempo, derivante dagli esagrammi dell’ I Ching

Nelle prossime settimane poi aggiungerò una sezione sulla mia interpretazione di ogni esagramma secondo la interpretazione dell’ I Ching, e cosa può significare nel contesto della teoria …

L’ aspetto forse più intrigante sarà l’ aggiornamento mensile sul grafico, sperando che il realizzatore del nuovo sito Timewave mantenga attivo questo grafico ancora a lungo, e magari mi converrà scrivergli per informarlo delle mie ricerche e dell’ utilità del suo sito … Ogni mese affronterò una interpretazione simbolico – metaforica degli eventi attuali e delle risonanze storiche sulla Timeline … Per esempio questo mese capiremo che le tempeste e alluvioni in Europa, particolarmente in Germania, simbolizzano una rievocazione della Prima Guerra Mondiale … Verrete anche informati sui momenti clou del grafico, con i suoi picchi e i suoi drops, picchi che significano periodi di frizione fra periodi di crescente Abitudine e drops che significano momenti di intensa Novità …

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Questo è il grafico della Timewave Zero per gli anni dal 1989 al 2020 e dal 2021 al 2036 con tutte le tappe dei picchi di conservazione e discese nel progresso (Habit & Novelty ) e i “Novelty Drop” che durano sempre 64 giorni. La data della fine del graico è 4 – 5 novembre 2036, quando potrebbe avvenire la transizione dell’ Omega Point, ovvero il momento in cui otteniamo la manipolazione del Tempo.

La nostra avventura, se tutto va bene, si concluderà nel Novembre 2036, fra il 1 e il 25 novembre, e in particolare entro il 4-5 novembre … Nella sezione “Tappe principali” troverete una mappa completa del grafico dal 1989 al 2020 e dal 2021 fino al 2036 … ogni picco particolare e drop intenso è segnalato da un numero, e poi da una data e dalle risonanze storiche corrispondenti …

La sezione “siti da consultare per approfondimenti” verrà probabilmente ampliata nel tempo e contiene links dapprima al sito ufficiale dello sviluppatore del software Meyer, al quale ho scritto, chiedendogli di considerare la proposta di aggiornare il suo sito per includere la “proposta 2036”, con la (fioca?) speranza che mi ascolterà, visto che di recente ha deciso di concludere le sue ricerche annunciando che forse i cicli storici della Timewave sono sbagliati e che non è possibile anticipare una Data Zero Omega Point per la Timewave, se non forse nel remoto futuro … http://www.fractal-timewave.com/articles/timewave-zero-final-explanation.htm Inoltre ci sono link a questo blog riguardo al “tag Timewave Zero”, ai Terence Mckenna Archives e al vecchio sito dei “Novelty Report” scritti direttamente da Mckenna negli anni ’90 sul suo sito Levity tm.html (levity.com)

Visualizza immagine di origine

Nella sezione “Timewave Zero – perchè 2036 – la mia Tesi” spiego in breve come sono arrivato a capire che forse il traguardo ultimo della Timewave si può trovare in questo anno così potenzialmente significativo e descrivo le tappe dei cicli storici, per esempio di come la Storia umana comincia a riepilogarsi a partire dall’ Allunaggio del 1969 e il fattore Novelty comincia ad aumentare drasticamente a partire dal Grande Picco del dicembre 1991 con la fine della Urss …

IL 2021 SULLA TIMELINE PER IL 5 NOVEMBRE 2036: IL 6 GENNAIO 2021, GIORNO DELLA CRISI DEL CAMPIDOGLIO IN USA, E’ IL GIORNO CON LA NOVELTY PIU’ SIGNIFICATIVA DELL’ ANNO. IL PICCO DEL GRAFICO CORRISPONDE AL 7 – 8 AGOSTO 2021. CORRISPONDERA’ AD UNA NOTEVOLE E GRADUALE ASCESA NELLA NOVITA’.

https://twz.noonian.io/

C’è anche una sezione con il link al nuovo Sito sul grafico, creato intorno all’ anno scorso da uno sconosciuto benefattore che ha annunciato il debutto del suo Sito su You Tube, e che inconsapevolmente mi ha dato un grande aiuto ad approfondire le ricerche sul grafico, dandomi la possibilità di entrare in dettagli fino ad allora irraggiungibili … e per altri curiosi c’è anche il calcolatore grafico del sito di Meyer, aggiornabile fino al 2018 …

Nella sezione “Eschaton / Omega Point – Cosa Implica” faccio una breve descrizione dei tre scenari che potrebbero verificarsi una volta raggiunto il traguardo del Grafico: l’ uomo conquista la manipolazione del Tempo, viaggio nel Tempo e Singolarità Tecnologica, il Primo Contatto globale con una civiltà extraterrestre, o un fenomeno riguardante un temporaneo trasferimento della nostra Coscienza verso un momento del futuro, per poi tornare indietro, il fenomeno Flashforward … Una sorta di Grande Reset del Tempo, un temporaneo azzeramento dell’ Universo per poi ritornare al Presente con maggiore consapevolezza degli scenari futuri individuali …

Visualizza immagine di origine
A study of the timewave by means of this software will reveal that there are parts of the timewave which have a similar shape, that is, the wave pattern looks the same, even though the values on the horizontal and vertical axes are quite different. The periods of time represented by such parts of the wave are said to be in resonance with each other, and one is said to be a resonance of the other (this terminology is due to Terence McKenna). A study of periods in resonance with each other reveals that often there are mathematically definable relations between them. A number of different mathematical relationships have been identified, and various kinds of resonance points may thus be defined precisely. There are two kinds of linear resonance points, namely, yao and trigrammatic resonance points, at present it seems there are basically two kinds of resonance points, geometric and linear

Nella sezione “La Storia fra il 2019 e il 2034” ho inserito una narrazione anno per anno delle interpretazioni delle risonanze storiche, su due livelli, quello che parte dal 1894 nel 2019 per arrivare ai giorni nostri, e quello che parte dall’ 894 fino al 1918 nel 2034. Sul grafico sappiamo che gli ultimi due anni prima dell’ Eschaton si verifica un fenomeno che dovrebbe mostrare una particolare affinità, quasi gemellare – speculare, fra il 2035 e il 2036 … Una narrazione molto più particolareggiata è in arrivo nelle prossime settimane in una nuova sezione, dove cercherò di descrivere gli eventi futuri più significativi, cercando di includere una finestra temporale … su questo livello, ogni 46 giorni si rievoca un intero anno del passato …

Spero che verrete a trovarmi numerosi, così mi darete supporto morale anche nei periodi più complicati, dove la mia famosa incostanza si fa presente a fornirmi continue distrazioni, così tante sono le attività che mi interessano e che mi coinvolgono, così poco sembra il Tempo a disposizione ogni volta … posso vedere tutte le sezioni che visiterete e per ogni visualizzazione aumenterà il numero degli Hits segnalati sul sito …

Ad ogni modo, sapete dove trovarci, sul nostro Sito così speciale, nello scenario Italiano, noi siamo discreti e rimaniamo nella nostra nicchia, con la nostra cerchia di persone consapevoli, senza desiderio di allargarci troppo … chi viene a trovarci sa che tenendosi aggiornato sui nostri articoli trasformerà il suo modo di pensare, esplorando scenari inimmaginabili senza un imput o un background specifico …

IDEE SEMPRE ALL’ AVANGUARDIA

“I nuovi modi di pensare il mondo iniziano sempre da noi”  





Cicli storici: analisi 2020 – previsioni 2021 AGGIORNAMENTO

9 11 2020

Come sapete, nel 2013 ho scoperto gradualmente una serie di cicli storici, che allacciano anni anche molto lontani fra loro, facendo in modo che si verifichino eventi simili a quelli del passato. Non è ancora chiaro perché funziona in questo modo, ma la cosa più importante è che funzionano davvero. Una volta che abbiamo capito il meccanismo, possiamo individuare le potenzialità per il futuro, e prevedere gli eventi. Il primo ciclo storico da me trovato, analizzando meticolosamente gli eventi negli anni è stato quello dei 25 anni, ma adesso ormai ne abbiamo trovati molti altri: 22 anni, 17 anni, 15 anni, 13 anni, 32 e 37 anni, 44 – 45 anni, 52 anni, 87 anni. Calcolando i multipli di tutti questi cicli, aumenta l’ accuratezza delle previsioni. Ogni anno storico possiede un suo carattere, e una sorta di personalità, a seconda di come lo ricordiamo. Mettendo insieme tutti questi cicli, possiamo agganciare i pezzi del puzzle, e dare una forma definita, una identità, ad un anno che deve ancora svolgersi. 2020: Ecco allora gli allacci agli anni del passato per quest’ anno: dal 1933 eredita la limitazione delle libertà civili, la ghettizzazione della popolazione, il potere abusivo delle forze di polizia, e le ricerche relative all’ eugenetica transumanista. Dal 1975 eredita la donna forte al comando (Amy Barrett alla Corte Suprema Usa), Bill Gates e i suoi commenti sull’ epidemia, l’ esplosione che ha scosso Beirut, la donna che ha mandato il pacco avvelenato al Presidente Trump, mentre dal 1976 prende la “polmonite dei legionari” in Usa, l’ epidemia di Ebola, un Presidente eletto democratico, un sisma in Turchia. Dal 1968 deriva la rivoluzione in Bielorussia, gli studenti militanti e la chiusura delle scuole, le manifestazioni in Italia, Polonia, Germania, il potere dei neri americani, l’ uccisione di Floyd che scatena le proteste razziali, l’ epidemia di influenza asiatica, il decreto di emergenza in Brasile, la rieducazione dei giovani cinesi, le misure restrittive in Grecia. Dal 1983 eredita la chiusura dei cinema in Italia, gli incendi in Australia, eventi in Libano, un nuovo virus, la ribalta della “donna forte al potere”, l’ abbattimento di un aereo. Dal 1988 prende la scoperta di pianeti extrasolari, una nuova missione per la WHO (World Health Organization), eventi in Armenia, l’ abbattimento di un aereo e il coinvolgimento Iraniano, la chiusura delle spiagge americane per un virus, l’ elezione di una donna Indiana al potere ( Kamala Harris come la Bhutto del Pakistan, prima donna islamica al potere). Dal 1998 deriva il dibattito sui vaccini e le conseguenze relative alle vaccinazioni (nel 1998 emerse il link fra vaccini e autismo, che però venne identificato come la più pericolosa frode medica di sempre), e l’ Impeachment fallito di Trump. Dal 1995 prende la discussione sull’ Accordo di Shengen in Europa (sospeso a causa del Covid), il debutto della nuova Playstation, una potenziale cura per il nuovo virus, e le chiusure restrittive in Francia. Dal 2003 eredita le proteste globali contro le misure di guerra, le proteste in Serbia, ma soprattutto la nuova Sars – Covid. Dal 2005 prende gli eventi in Libano, le proteste in Kyrgizistan, le vignette di Charlie Hebdo offensive per gli islamici, e la “donna forte al potere”. Dal 2007 deriva il crescente ruolo della Pelosi in Usa e la crisi finanziaria.

2020, I cicli multipli: analizzando i multipli dei cicli principali, prendiamo in esame il 1932, con la “prima donna eletta (al senato) Usa”, il ruolo del Presidente Hoover, una sorta di Trump di quei tempi, che poi venne sconfitto, come è stato per Trump, e il livello più basso raggiunto dal Dow Jones. Un anno significativo a cui allacciare il 2020 è il 1945, con la tematica della guerra, la grande esplosione dalle conseguenze “simili a quelle di Hiroshima e Nagasaki” (Libano), i campi di concentramento, la morte di Hitler (per chi crede che Trump sia come un nuovo Hitler), la faccenda delle cremazioni (Bergamo 2020), il “fascismo Italiano” del lockdown, e le dimissioni del primo ministro Giapponese. Abbiamo anche il 1956, con l’ attacco al culto della personalità di Stalin (lo smacco per Trump), le proteste in Bielorussia, il sisma e tsunami nel Mar Egeo, la enorme esplosione (Colombia, 7 agosto 1956 – Libano, 4 agosto 2020) e la pandemia di influenza asiatica. Dal 1990 eredita gli eventi in Azerbaigian relativi al conflitto Nagorno – Karabakh, i cambiamenti alla costituzione Russa, eventi nel Golfo (Uccisione leader paramilitare Iracheno, e di Suleimani in Iran), la “prima donna” al potere (Irlanda) (Kamala Harris, 2020), le misure restrittive in Sudamerica, l’ aumento di prezzi. Dal 1929 prende il ruolo del Presidente Hoover, simile a Trump, il “parlamento appeso” in Inghilterra, dove i liberali decisero il partito vincitore, il sistema dei Gulag (quarantene 2020), la fine della guerra in Afghanistan, ma soprattutto il crollo di Wall Street e la nuova Depressione economica (il crollo del 16 marzo 2020 ha addirittura superato quello del 1929). Dal 1903 prende il sisma in Turchia, e le forti limitazioni ai viaggi aerei (nel 1903 avvenne il primo volo, nel 2020 l’ industria aeroportuale è in fortissima crisi). Dal 1916 deriva la vittoria di un Presidente Usa democratico e l’ elezione della “prima donna” nella House of Representatives (Kamala Harris, prima donna vicepresidentessa Usa). Dal 1952 prende le decisioni relative al rapporto Portorico – Usa, il problema dello smog (Grande smog di Londra) (le aree con traffico più intenso sembrano essere quelle più colpite dal Covid), e la epidemia di (Poliomielite – Coronavirus). Dal 1935 eredita le prime ricerche sul “primo antibiotico”(vaccino Covid), e le leggi restrittive in Germania. Dal 1870 prende la istituzione dell’ “ufficio creato per supervisionare e condurre le contese governative alla Corte Suprema Usa” ( Le elezioni contese saranno risolte alla Corte Suprema). Un altro anno significativo che si allaccia evidentemente al 2020 è il 1918, l’ anno della grande pandemia di Influenza globale, dal quale derivano anche gli eventi in Azerbaigian, il sabotaggio dei ristoranti (di Chicago) e le proteste in Serbia.

Previsioni novembre e dicembre 2020: rimangono ancora sette settimane per completare il 2020, ma considerato quale anno ci troviamo a vivere, dobbiamo considerare ogni possibilità! Dall’ analisi dei cicli storici + multipli degli stessi, possiamo fare delle previsioni sulle potenzialità per il prossimo futuro. Dall’ allaccio fra 1975, 1983, 1995, 1998 e 2005 possiamo ipotizzare un attacco dalla Corea del Nord verso quella del Sud negli ultimi giorni dell’ anno (quello nel Vietnam del Sud avvenne durante il Capodanno del paese), con la potenzialità della presa di Seoul, esodi, fuga di membri dell’ ambasciata americana. Ma sarebbe una eventualità remota. L’ allaccio fra 1945 e 1990 fa pensare ad un collasso del regime Nord Coreano, e all’ occupazione Russa. Molto più probabile sarebbe il collasso dell’ enorme diga delle Tre Gole in Cina, evento che metterebbe a rischio la vita di milioni di cinesi. Infatti quest’ anno c’è stato il dibattito sulla tenuta fragile della diga e le costanti alluvioni provocate dalle piogge in Cina. Segnalo che nel 1975 il collasso di una diga cinese provocò 200.000 vittime. Inoltre nel 1976 vi fu anche un grande sisma cinese. Esiste la possibilità che questo sisma possa ferire a morte il leader cinese Xi Jinping? (morte di Mao Zedong 1976). Un’ altra donna potrebbe tentare l’ assassinio del Presidente Trump. Relativamente all’ allaccio fra 1968 e 2007, ho constatato che la figura di Kamala Harris (indo – giamaicana) si allinea ai ruoli politici e storici svolti da donne come Benazir Bhutto (Pakistan), Indira Gandhi (India), due donne che sono state assassinate. Inoltre nel 1968 il contendente democratico alla corsa per le elezioni è stato assassinato. C’è il rischio che la carriera di Biden, ma molto più probabilmente di Kamala Harris, venga troncata prima ancora di cominciare ufficialmente la presidenza. La Bhutto venne assassinata il 27 dicembre 2007. Si trovava ad un rally, fra la folla, e salutava il popolo dall’ automobile blindata. Aveva aperto il finestrino, esponendosi al rischio. Oltre agli spari ricevuti, l’ auto venne colpita da una esplosione. Dall’ allaccio fra 1975 e 1983 c’è il rischio che la situazione in Libano precipiti in un grande conflitto civile, anche se le potenzialità sono ridotte. Elevato invece il rischio di un dirottamento di un aereo Air France (1933, 1976, 1983, 1988, 1916, 1932, 1918, 1835) intorno a Capodanno, con altri eventi da corollario come un attacco all’ aeroporto, ai civili francesi in Libano, ad una stazione, al leader del paese e a chi gli sta intorno in quel momento. L’ allaccio fra 1986 e 1990 suggerisce l’ eventualità di un coinvolgimento del Canale della Manica. Esiste la possibilità che avvengano sconvolgimenti politici dell’ ultima ora in Russia, e che si discuta uno scandalo presidenziale relativo al rapporto con l’ Iran. Occhio all’ area italiana del Cavalese (disastri del 1976 e 1998 – 22 anni ciclo storico) al quale allaccio il 1916 aggiunge il rischio di devastanti valanghe. L’ allaccio fra 1986, 1990 e 1918 fa ipotizzare drastici cambiamenti relativi probabilmente ad imprevisti improvvisi, in Cina o Russia, con la dichiarazione di altre elezioni, partiti multipli, cambiamenti alla costituzione … Invece l’ allaccio fra 2003, 1990 e 1929 suggerisce il rischio di un grosso sisma Iraniano, mentre l’ allaccio fra 1975 e 2005 fa pensare all’ ipotetica morte di Papa Francesco, il papa latino ( Francisco Franco – Giovanni Paolo II). Probabilmente ci saranno concerti di beneficenza, virtuali o a posti limitati, per aiutare e raccogliere soldi e fondi per la situazione del Covid – 19. Ancora, per la Kamala Harris, l’ allaccio fra 1990 e 2007 fa pensare ad accuse di frode e corruzione, ad un ferimento o uccisione, e a dimissioni. Nel 1945 e 1835 un Presidente Usa morì improvvisamente, e pensiamo alla fragile salute e all’ anzianità di Biden. L’ allaccio fra 1956, 1860, 1990 e 1918 fa pensare alla continuazione di proteste contro i lockdown, in Polonia, Ungheria, Italia, Germania, Sudafrica, con il collasso del governo in Ungheria e Germania. L’ allaccio fra 1864 e 1916 suggerisce disordini, violenze e massacri in Cina. L’ allaccio fra 1995, 1918 e 1990 fa pensare ad altri eventi significativi a Baku, Azerbaigian, con proteste soppresse, invasione Russa, e un attacco alla metropolitana. In particolare, voglio segnalare l’ alto rischio di una imminente precipitazione turbolenta degli eventi negli Stati Uniti, con l’ incipit di una Guerra Civile II. Lo si deduce dall’ allaccio fra 1860, 1835, 1864, 1903, 1916, e 1995. Probabili secessionismi, dispute per le elezioni, rivoluzione in Texas, coinvolgimento opportunistico del Messico, scontri con latinoamericani, dichiarazioni di indipendenza, lupi solitari che compiono attacchi.

Previsioni 2021: L’ allaccio fra (1934), (1989), (2008), (1946), (1957) e (1861) ci fa ipotizzare che il popolo Cinese tornerà a ribellarsi e a manifestare: “marcia per la libertà”, ma il confronto con il 1989 suggerisce che queste proteste saranno represse violentemente (il tankman), “battaglia di Shanghai”, innescando una guerra civile, possibilmente con il coinvolgimento del Tibet. Invece l’ allaccio fra (1934), (1969), (1936) e (1917) indica che ci potrebbero essere disordini violenti a Madrid e Barcellona, Spagna, uno sciopero generale, l’ instaurazione della legge marziale e infine persino l’ innesco di una nuova guerra civile. L’ allaccio fra (1969), (1977), (1996) e (1953) fa pensare che potrebbe avvenire un enorme evento relativo allo spazio, o alla scoperta della vita extraterrestre o di un segnale radio da un altro pianeta. La connessione fra (1969, 1989, 2006, 1953, 1919) fa ipotizzare che possa avvenire il collasso del regime nord coreano, probabilmente in seguito alla morte improvvisa di Kim Jong Un (che potrebbe anche essere abbattuto in seguito ad un colpo di stato o rivolta popolare). Nel 2006 la Corea del Nord annunciava il possesso di armi nucleari. Qualora il regime cadesse, bisognerà decidere cosa farne di questi armamenti. L’ allaccio fra (1969), (1977) e (1917) rende probabile un attacco terroristico a Milano, oppure disordini urbani con spari e vittime fra le forze di polizia. Queste violenze potrebbero durare anche un mese, a causa di anarchici e rivoluzionari. Il primo ministro Trudeau potrebbe dimettersi in Canada (1984). L’ allaccio fra (1984), (1989) e (1987) fa pensare ad una sparatoria statunitense. In particolare voglio segnalare che questo sarà un anno difficile e turbolento per il subcontinente Indiano, e molteplici sono gli indizi che si possono trovare nei dati sugli anni del passato: 1930, 1984, 1996, 2006, 2008, 1946, 1919, 1971. Potenziali e probabili sono violenze urbane, attacchi terroristici anche coordinati, massacri, incidenti industriali, fughe di gas, attacchi con armi chimiche, attacchi a templi, esplosioni e guerriglie, con il coinvolgimento di Sri Lanka e Bangladesh. (1984) La Amy Barrett o la Kamala Harris rischiano se si trovano a soggiornare in un albergo, come la Thatcher, potrebbero subire un attacco terroristico. In particolare le prospettive per Kamala Harris sono nebulose: L’ allaccio fra gli anni (1984), (1996) e (1930) la associano a Indira Gandhi, assassinata nel 1984 (Kamala Harris ha origini indiane). Lei venne tradita dallo staff di guardie del corpo, mentre nel 1930 Gandhi venne arrestato in seguito ad un atto di disobbedienza civile. La scomparsa di Indira provocò terribili violenze e proteste in tutto il subcontinente. Kamala Harris potrebbe anche essere semplicemente accusata di frode e corruzione e costretta a dimettersi. La connessione fra (1969), (1957), (1984), (1971) indica che la epidemia continuerà, ma l’ allaccio al (1977) (l’ anno del grande successo delle vaccinazioni e della sconfitta del vaiolo), (1957) (Sputnik, il nome del vaccino russo), (1930), (1987), (1953) suggerisce notizie positive sull’ eventuale vaccino che sarà trovato quest’ anno, e probabilmente l’ epidemia declinerà e verrà sconfitta (l’ altra epidemia di Sars – Covid durò dal 2002 al 2004, questa è iniziata nel 2019). La connessione fra (1989), (1999), (1919), (2008), (1917) mostra che ci sarà una ondata di rivoluzioni, probabilmente contro le restrizioni e i lockdowns, in Repubblica Ceca, Europa Est, Romania, particolarmente violenta, Ungheria, Argentina, Polonia, Germania (questa diventerà vera e propria rivoluzione, con sciopero generale e caduta del governo), mentre l’ allaccio fra (2008) e (1917) suggerisce un nuovo conflitto fra Russia e Georgia. Le connessioni fra (1989), (1957), (1865), (1987) e (1919) suggeriscono che il Presidente Usa (Biden o Trump?) potrebbe contrarre una malattia o un malessere e dovrà subire un intervento chirurgico, che probabilmente lo porterà alle dimissioni (infarto?) (diventerà invalido?). Se questo è un riferimento all’ altra vicenda che avrà come protagonista gli Stati Uniti, l’ allaccio con il 1865 suggerisce che Trump potrebbe essere attaccato da un attore democratico, come Lincoln. L’ allaccio con il (1989) suggerisce che ci sarà la rivelazione sulla invenzione della “fusione fredda” come si pensava fosse accaduto in quell’ anno, ma stavolta sarà vero. L’ incontro fra (1977) e (2004) fa pensare che potrebbe verificarsi un gravissimo incidente aereo, o un attacco terroristico (Tenerife 1977 – Attacchi a due aerei russi nel 2004), e ancora più grave, lo stesso allaccio indica un assalto ad una scuola, con assedio dell’ edificio e presa di ostaggi, in Europa o in Russia (penso alla strage di Beslan nel 2004). Se lo stesso allaccio viene associato anche al (1987) è possibile che vengano attaccati treni e stazioni ferroviarie, o che esploda una autobomba a Barcellona (2004 + 1987 mi fa pensare ad una sorta di 9/ 11 spagnolo con la distruzione tramite esplosione della Sagrada Familia, come volevano fare nel 2017). Invece l’ allaccio fra (1977), (2006), (1917), (1971) fa pensare a disordini urbani in Usa, magari durante un blackout in una metropoli, con saccheggi, uccisioni di persone di colore, proteste, dissidenti politici assaliti, una rivolta carceraria, assalti a gruppi di femministe radicali. Ancora grave è la connessione fra (1989), (1996) e (1999) che indica un ritorno delle sparatorie scolastiche statunitensi. La connessione fra (1996), (2004), (1984), (2006), (2008), (1946) indica un attacco terroristico coordinato in Egitto, con obiettivi hotel, resort, un traghetto (1000 vittime su un traghetto egiziano nel 2006), con sparatorie, autobombe e kamikaze. Nel (1996) avvenne una tremenda sparatoria compiuta da un lupo solitario in un sito turistico in Australia. Nel (1996) avvenne una piccola esplosione nel parco olimpico, possibile un evento durante le Olimpiadi Giapponesi del 2021? L’ allaccio fra (1999), (2006), (1984) e (2004) indica un attacco con autobomba nei pressi di una ambasciata, forse in Indonesia. Il collegamento con il (2006) indica che continueranno le proteste violente contro le vignette offensive all’ Islam proposte dalla rivista Charlie Hebdo in Francia. Forse saranno i ribelli curdi (1999) ad attaccare delle ambasciate, quando la Turchia arresterà uno dei loro leaders. L’ allaccio fra (1999) e (1987) fa pensare ad una “emergenza nucleare – radioattiva”, forse in Francia. La connessione fra (1996), (1999) e (1989) mostra le potenziali dimissioni di Boris (Johnson) (Uk). L’ allaccio fra (1987) e (2008) indica un altro crollo finanziario globale, bancarotte di banche e crollo eclatante di Wall Street.

Sorge ancora il rischio di un attacco terroristico coordinato in Russia (1917 + 2004). Elevate sono le potenzialità di un potente sisma con conseguente tsunami multiplo e devastante, che coinvolgerà e affonderà una nave (da crociera?), guardando all’ allaccio fra (2004), (1977), (1946) e (1953). Aree a rischio di questo sono la zona delle Hawaii oppure l’ Oceano Atlantico: un sisma significativo sulle Isole Canarie potrebbe far collassare il monte di Cumbre Vieja nell’ oceano, provocando un evento pari a, o peggiore del, tsunami nell’ Oceano Indiano nel 2004, ma questa volta il disastro coinvolgerebbe le coste Ovest dell’ Africa, Portogallo, Spagna, Regno Unito, e anche tutte le coste Est delle Americhe, dall’ Argentina al Canada. Cuba verrebbe spazzata via. Ricordiamo l’ allaccio al disastro aereo di Tenerife nel 1977: fa parte del gruppo di comunità autonome delle Canarie. L’ allaccio fra (1917), (1953), (1919) e (2008) suggerisce turbolenze e drastici cambiamenti in Russia, forse la scomparsa improvvisa di Putin, una guerra civile, lo scontro per il Donbass in Ucraina, o uno scontro con la Georgia. Nel (1987) avvenne il primo attacco con armi chimiche moderno in una città (Iran). (1987) Si può immaginare un evento dove il Papa abbraccia i malati di Covid? (1953) il vicepresidente Usa visita l’ Iran, scatenando le proteste del popolo. (1953 + 1936) avviene uno sciopero generale in Francia, si protesta contro le misure restrittive. (1989 + 1919) manifestazioni e disordini in Argentina, anarchia, soppressioni di ribelli, stato di assedio e una “settimana tragica”. (1987) uomo accusato di frode in Pennsylvania, Usa, si uccide o cerca di uccidersi in diretta tv ad una conferenza stampa ( forse relativo alla contesa delle elezioni Usa 2020?). Uno degli eventi più significativi del 2021 sarà la potenzialità abbastanza elevata di una Guerra Civile Statunitense II: molteplici gli indizi – (1861), (1865), (1917 guerra civile Russa), (1936 guerra civile Spagnola), (1919 anarchici e pacchi bomba in Usa). Nel 1917 in Usa avvenne la più grave strage di poliziotti americani fino al 2001. Nel 1919 avvenne il più sanguinoso episodio di conflitto razziale in Usa, con una strage di persone di colore assaliti da bianchi, vigilantes, truppe di federali. 10. 000 comunisti e anarchici vennero arrestati. Nel (1919) avvenne anche la (guerra Anglo – Irlandese). Il (1861) indica potenzialità di secessionismi, guerra civile, confederazioni americane. Il segretario di stato Usa Pompeo potrebbe subire un assalto, come avvenne per chi aveva quel ruolo in uno di questi anni. Potrebbe ritornare in auge il Ku Klux Klan. (1971) il Nixon shock e il dollaro. Cosa combinerà con la valuta del dollaro il presidente Trump? Approfondiamo la ricerca sulle analogie storiche riguardo alla ipotesi tsunami: abbiamo ( 1771 + 1797 + 1896 + 1933 + 1934 + 1936 + 1946 + 1969 + 1971 + 2004). Nel 1771, 1896, 1933, 1946 avvenne un sisma + tsunami in Giappone. Nel 1797 avvenne in Indonesia. Nel 1934 e 1936 avvenne in Norvegia a causa di una caduta di rocce. Nel 1946 fu un “megathrust earthquake” a provocarlo, in Giappone. Nel 1946 avvenne anche alle Hawaii. Nel 1936 avvenne un “megatsunami” nella Lituya Bay in Alaska a causa di uno smottamento sottomarino. Nel 1969 avvenne fra Portogallo e Marocco. Nel 1971 avvenne una eruzione al vulcano del temibile Cumbre Vieja, alle Canarie. Nel 2004, come sappiamo, avvennero una serie di tsunami che colpirono e distrussero le coste di molteplici nazioni, in seguito ad un sisma di magnitudo superiore al 9.0. Da qui si può dedurre che, oltre al rischio di un evento megatsunami relativo al crollo di Cumbre Vieja nell’ oceano, potrebbe avvenire un ripetersi del terribile sisma + tsunami del 2011, in Giappone e nelle aree circostanti.

Recentemente ho notato che quello che viene incluso in un ciclo storico si può verificare ANCHE nell’ anno SEGUENTE qualora non si fosse verificato nell’ anno al quale si allaccia il ciclo

Previsioni già avverate: nuova crisi di Suez (evento relativo alla nave Evergreen bloccata nel canale), evento simile a quello avvenuto nella Famiglia Reale nel 1936 ( Harry e Meghan allontanati dalla famiglia reale, intervista rivelatrice con Oprah), problema collegato alle vicende di Aung San Suu Kyi in Myanmar (febbraio 2021, colpo di stato in Myanmar), divisione sociale forzata in Germania (la nazione è in lockdown da 4 mesi e lo sarà fino a metà aprile), evento in Myanmar con molte vittime (le proteste contro le forze dell’ ordine in seguito al colpo di stato vengono soppresse e persone uccise), soppressione di proteste in Myanmar (come scritto prima).

Guerra civile o rivoluzione in Russia – Conflitto fra Russia e Ucraina – Morte del presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris diventa presidente – Inverno estremamente freddo in molte parti del globo, in modo simile a quello del 1709 – Dirottamento aereo – Potenziale morte del leader della Cina – Potenziale terremoto devastante in Cina – Sisma provoca serie di tsunami distruttivi (area Cumbre Vieja – Tenerife) – La diga delle Tre Gole in Cina collassa creando una alluvione distruttiva – La World Health Organization riesce a vincere la battaglia contro la pandemia Covid – Potenziale attacco all’ Empire State Building a New York – Potenziale assassinio di Kamala Harris, o suo ferimento in tentativo -Previsione di un anno di eventi infausti in India, incidente industriale simile al Bhopal, o attacco terroristico, in modo simile al 1984 – Rivoluzioni in Messico e Brasile, Germania e Georgia – Un nuovo collasso economico grave quanto quello del 2008 – Massacro in Myanmar durante manifestazioni di protesta di massa, in modo simile a Tiananmen 1989 – Fine del regime Nord Coreano, proteste, il leader Kim e sua sorella giustiziati – La nave Evergreen rimarrà bloccata per 40 – 45 giorni nel canale di Suez – Assassinio del leader di Russia o la sua morte improvvisa causa scompiglio nel paese, e una lotta per il potere – Eventi che porteranno ad una guerra civile in Spagna o in Messico inizieranno a verificarsi entro quest’ anno – Conflitto fra Russia e Cecenia – Attacco con gas tossico ad un evento delle Olimpiadi Giapponesi – Sviluppo di un fenomeno di iperinflazione in Germania – Attacco con bomba provoca più di 300 vittime in Russia – Attacco terroristico a Barcellona in Spagna, in modo simile al 2004 – Attacco in Russia come nel 2004 – Eventi legati ad una rivoluzione in Ucraina – Si verifica una tempesta solare che provoca una serie di blackout importanti – Crollo dei mercati in modo simile al 1987 – La morte della Regina Elisabetta II – Caduta del governo tedesco – Crisi in Venezuela porta ad embargo (blockade) navale – commerciale – attacco terroristico a Mumbai, India – Eruzione di VEI 6 – Notizie importanti dal Cern – Evento devastante in Siria, città di Hama (10.000 vittime?) – Una principessa di una nota famiglia reale ha un incidente significativo oppure muore in questo incidente – Viene scoperto il famigerato pianeta mancante (Pianeta X ) ai confini del Sistema Solare





Rivisitazione dei Cicli Vitali – La vita non esce mai dal copione

12 03 2018

untitled

La vita non esce mai dal copione prestabilito
Interazioni fra presente, passato e futuro
La teoria delle svolte
Il fenomeno del ciclo di archetipi e personalità nella singola vita individuale
Il ciclo dei 3 anni ( e multipli di 3 )

Il mio obiettivo è la condivisione delle mie scoperte e osservazioni nel campo della ciclologia, poichè ritengo che lo studio della ciclologia fornisca le informazioni e il materiale intellettuale per cominciare a catturare il futuro in una maniera inaudita e insolita, perchè lo studio del passato, soprattutto quello personale, inevitabilmente fornisce informazioni per capire il futuro, collettivo e personale.

In questo articolo capiremo la reale ” struttura ” del tempo e come funziona, scopriremo quanta interazione c’è fra passato – presente – futuro, indagheremo nei loop dei ricambi sociali, ricicli di personalità e archetipi ” clonati ” che si alternano a mò di staffetta, e che ognuno inconsapevolmente affronta nel corso della sua vita, impareremo il Sistema delle Svolte che determina l’ andamento di una qualsiasi relazione o evento ad effetto prolungato, scopriremo i vari cicli storici che determinano le ripetizioni e rievocazioni di eventi nell’ ambito geopolitico – storico, ed esploreremo il Ciclo dei 3 Anni, metodologia che permette di comprendere appieno i vari collegamenti fra gli eventi del nostro passato personale e anticipare quelli futuri.

INTERAZIONI FRA PASSATO – PRESENTE – FUTURO
IL PRESENTE RICEVE INFORMAZIONI DA DUE TEMPI DIVERSI
Normalmente attribuiamo la causa di un evento qualsiasi a un altro fatto avvenuto nel passato, di cui il presente è conseguenza diretta.
Ma ci sono delle persone che, in modo innato e naturale, percepiscono le cose con una marcia in più e riescono a unire tutti i puntini del disegno della vita e riescono ad anticipare gli eventi. Da dove proviene questo genere di magica e sorprendente epifania/intuizione?
Di certo non è qualcosa che proviene dal passato, anzi produce una sorta di interferenza, una frizione nel tradizionale modello temporale, proprio perchè proviene dalla direzione opposta e si insinua nelle emozioni dando origine alle cosiddette premonizioni, o per meglio dire, presentimenti.
Allora vi propongo una modifica a questo modello tradizionale: proviamo a pensare che esistano due forze gravitazionali come direzioni temporali. Una che porta con sè i frutti del passato, e una che ci spinge a guardare avanti, e , effettivamente, disperde tracce, minuscole ma significative, che ci guidano verso il futuro. Esse sono da chiamarsi sincronicità. Piccoli accorgimenti che ci parlano del nostro futuro. Avere esperienza di sincronicità significa trovarsi davanti alla segnaletica sul percorso diretto verso il futuro.
Ecco perchè voglio chiamarlo Tempo a Sandwich; perchè è come se ci trovassimo sempre con la testa in mezzo a due ventilatori. Il presente è unicamente ricettore di due energie, una conservatrice e mnemonica del passato, e una di dispersione e segnaletica, ma anche vera e propria produzione, del futuro. Ecco spiegato perchè alcuni riescono a capire cosa succederà in futuro. Ascoltano. Sono accorti. Sono osservatori. Sono introspettivi.
I presentimenti che poi si rivelano veritieri sono prova che spesso la causa di un pensiero si trova nel futuro. Il futuro può influenzare le nostre emozioni e le nostre decisioni, il percorso che intraprendiamo. Perchè il futuro è un passo avanti per definizione. Ci aspetta, e produce gli eventi in modo da prepararci, ci tiene in allenamento per prepararci a circostanze future.
Avete mai notato come le persone che entrano a far parte della nostra vita si ripetono? Tornano, ma sotto spoglie alternative, simili, analoghe, anticipando probabilmente anche circostanze analoghe al passato, o magari per darci una seconda chance, o forse e soprattutto per prepararci ad altre persone. Ci avete mai davvero pensato?
E se davvero succede questo, se anche le nostre vite hanno il loro ciclo temporale parallelo a quello globale per tutti, allora come possiamo sapere se incontriamo e formiamo relazioni con qualcuno per via di esperienze passate o perchè è il futuro che rimbalza indietro creando queste circostanze? Quando comprenderemo che il futuro influenza le nostre vite e le nostre scelte allo stesso modo in cui lo fa il passato, riusciremo ad anticipare le circostanze sincroniche prima ancora che avvengano. Prova a pensare bene. La risposta probabilmente è nel tuo stesso futuro, in attesa paziente di rivelarsi, non prima di averti messo alla prova.

LA TEORIA DELLE SVOLTE nella vita personale
Calcoliamo le tappe che ogni relazione sociale o evento continuativo deve affrontare
Il tempo e’ frattale e auto – ripetente e non e’ lineare, ma sempre uguale a se stesso, ho realizzato che ogni singola storia, ogni singola vita umana e animale, ogni vicenda della nostra vita, amicizie, amori ha dietro una specie di DNA, una sequenza di procedimenti che ne regolano ogni singolo aspetto e tutto questo e’ ora accessibile.
Sono appassionato nel memorizzare le cose e le storie, da qualche anno a questa parte scrivo quasi ogni giorno su dei quaderni che uso come agende, da un minimo di poche righe a un massimo di tre pagine per giornata. Lo ritengo fondamentale per procedere con la Teoria delle Svolte, e accedere al futuro.
E’ fondamentale capire che tutto ritorna. Certo, non importa quante chance diamo a una persona di tornare nella nostra vita, quando e’ finita con una persona , e’ davvero finita, ma il tempo funziona in modo da riportarci indietro quella persona attraverso un’ altra personalità, qualcuno che nei particolari ci ricorda in tutto e per tutto la persona del nostro passato.
Perché non sono solo gli eventi storici a subire delle risonanze storiche ma anche le persone della nostra vita. Io ho capito che il punto di inizio di una nuova storia o amicizia corrisponde sempre a un punto ben determinato e calcolabile del passato in cui e’ avvenuta la stessa cosa ma con una persona differente ma – collegata in modo sincronico a quella del presente.
Ho scoperto che ci sono sorprendenti analogie nella mia vita in tutti i suoi aspetti, situazioni che ritornano a distanza di 3 anni, e ho scoperto che c’è anche un altro livello di – ritorno e riciclo di un evento sotto altra forma.
Inoltre ho capito che dopo un nuovo inizio, una nuova amicizia o un nuovo lavoro, qualunque cosa nuova, possiamo aspettarci una grande svolta a 64* giorni di distanza, un punto che rappresenta il culmine della novità data da questo nuovo inizio. Ho trovato anche un collegamento da un nuovo inizio al giorno 38* che rappresenta una semisvolta, una tappa minore prima del giorno 64*. Inoltre, il giorno a 8 mesi e 12 giorni da una data di partenza relativa a una relazione è una grande svolta situazionale, che può essere un evento chiave della nostra vita, un punto chiave simbolico da cui tutto comincia a ingranare e gradualmente si arriva più vicini al traguardo, che può significare la continuazione stabilizzata del rapporto o la sua rottura con separazione delle proprie strade personali.
Ho realizzato che ci sono giorni collegati fra loro, che rappresentano ” giri di boa ” o ” svolte “ “checkpoints ” e momenti di ” culmine “.
Per esempio date a 64 giorni di distanza, una distanza temporale che divide due ” poli ” come se stessimo attraversando un ponte, e date a 38 giorni di distanza, che chiamerei ” svolte minori o di primo grado ” mentre quelle precedenti sarebbero ” svolte di secondo grado “.
Per quanto riguarda ” svolte di terzo grado ” , date a 119 giorni di distanza ( che sono 4 mesi meno 3 giorni ) sono collegate fra loro, e rappresentano periodi che uniscono estremità o poli più lontani, mentre invece vi sono ” svolte culmine ” dove da una data che può rappresentare un nuovo inizio di qualsiasi genere di progetto o relazione che sia amicizia o qualcosa di più, si calcolano 8 mesi e 12 giorni per assistere a una grande culminazione di eventi, che dovrebbero rappresentare quella che in astrologia si chiama ” eclissi “, un punto dove appunto una svolta può cambiare il corso degli eventi, come una sorta di ” mini eschaton “ un punto che potrebbe anche rappresentarne il ” gran finale “.
Una svolta ancora più intensa unisce due punti che distano 4 anni, 2 mesi e 14 giorni, e rappresenta un punto dove si potrebbe ancora vedere un ” gran finale ” oppure un punto dove si presenta un ” deja vu “, un ritorno di una situazione precedente, come una sovrapposizione della precedente, in alternativa al ciclo dei 3 anni.
Appunto per quanto riguarda il fattore dei ritorni, nella mia vita ho notato che ogni 3 anni avviene nella mia vita personale una riscrittura, una sensazione di deja vu, una specie di aggiornamento dove le persone della mia vita, o per meglio dire gli archetipi delle personalità nella mia vita vengono riciclate e riproposte come nuove, ma non completamente. Nuovi personaggi che ricalcano quelli vecchi.
Non sono sicuro che questo avvenga per tutti ogni 3 anni, anche perchè per me stesso ho notato che vi sono similarità anche fra eventi che distano 4 anni ( ma probabilmente questo si può attribuire a quanto detto due paragrafi sopra.
Non vi rimane altro che produrre il vostro personale
” quaderno magico ” esplorando le dinamiche del riciclo delle personalità che contornano la vostra vita personale, così facendo potrete anticiparne, una volta capito il meccanismo, la prossima sessione di riciclo, revisione, riscrittura, sovrapposizione, restyling. Potrete costruire una scaletta di eventi che verranno riproposti in una nuova atmosfera, stimolando però ricordi del passato.
Se poi riuscite a ” percepire ” il flusso e il contrasto fra il fattore abitudine e il fattore novità nel tempo, potrete capire quando si presenteranno periodi di routine, stasi e ordine, e quando invece si verificheranno periodi di cambiamenti, dinamicità, imprevisti, sorprese, disordine, magari riuscendo a capire quando passerete attraverso quei periodi di 64 giorni che nella ricerca timewave venivano attesi con trepidazione, poichè rappresentano aumenti intensivi di novità, dove per 64 giorni si possono verificare eventi davvero straordinari, poichè gradualmente la novità comincia ad aumentare, come se fosse in corsa, arrivando a un ” breaking point ” o ” breakthrough” , come quando nelle serie tv si arriva all’ episodio speciale, quello da 1 o 2 ore, oppure un finale di stagione.
Di solito definisco questa dinamica come ” building up ” siccome mano a mano si viene a formare una ” storia “.
Una versione minore della struttura di 8 mesi e 12 giorni di durata, come se si trovassero a diverse magnitudo.
Vi è poi una ” svolta di mezza età “, che ho trovato sorprendentemente affine alla ” crisi di mezza età ” che dovrebbe cominciare o culminare nel 16.384esimo giorno di vita di una persona, 44 anni, 10 mesi e 7 giorni, che rappresenta quell’ impulso estremo allo stravolgimento psicologico e comportamentale che una certa quantità di persone sembrano attraversare a quel punto. Ve ne è un’ altra al 24.576esimo giorno di vita, a 67 anni, 3 mesi e 12 giorni. Altre svolte importanti a grande distanza dal punto di partenza sono a 8 anni, 7 mesi e 2 giorni dal punto di inizio , e a 16 anni, 9 mesi e 27 giorni di distanza dal punto di partenza.
Ho sempre avuto la fissa della progettazione e dell’ anticipazione, che mi ha portato ad appassionarmi all’ astrologia fin dai 15 anni, esplorandone col tempo ogni minima caratteristica. Il mio obiettivo e’ anticipare i ricicli di personalità anticipando le persone che andrò a conoscere.
Il futuro sta diventando sempre più accessibile, e sempre di più emerge la verità, che tutto nella vita possiede una sua propria struttura e serie di dinamiche che richiedono un organizzatore. Quindi è molto probabile che siamo stati ” disegnati ” e che ogni cosa esistente è stata sviluppata e organizzata come il software di un gioco da computer, o come, in effetti, una grande storia tv, uno spettacolo, per chi e perchè, è ancora da scoprire.
Quindi ecco la classifica delle svolte in ordine di intensità:
67 anni, 3 mesi e 12 giorni
44 anni, 10 mesi e 7 giorni
16 anni, 9 mesi e 27 giorni
8 anni, 7 mesi e 2 giorni
4 anni, 2 mesi e 14 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza
8 mesi e 12 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza
119 giorni ( 4 mesi meno/ più 3 giorni ) – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza
64 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza
38 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza

IL FENOMENO DEI RITORNI DI ARCHETIPI E PERSONALITÀ NELLA NOSTRA VITA PERSONALE
INCONSAPEVOLMENTE RIVIVIAMO L’ INTERAZIONE CON LE STESSE PERSONALITÀ ANNO DOPO ANNO
Ho notato che i miei nuovi amici, e le nuove facce che si sono aggiunte più che mai quest’ anno, sono tutti in qualche modo collegabili attraverso il nome, oppure il compleanno, oppure il carattere, il luogo dove abitano, le esperienze di vita, il contesto, alle persone che facevano parte della mia, che vengono mescolati assieme per formare le esperienze di un anno nuovo.
Voi direte che e’ normale, siccome sono sempre nella mia vecchia solita città, ma in realtà e’ molto più complicato di così, e ogni persona della mia vita sembra venire ” riciclata ” in una nuova identità dopo 3 anni, ( a volte anche 4 anni), 6 anni, 9, 12, ecc. anni che la conosco, dandomi la possibilità di ricominciare, di aggiustare, di capire gli errori precedenti, di anticipare le conseguenze di una decisione, di prevenire eventuali errori.
E’ proprio come per gli eventi storici, e’ lo stesso tipo di fenomeno, e mi permette di fare ricostruzioni e anticipazioni di alcune potenziali esperienze che potrebbero accadere negli anni a venire. Magari persino anticipare questi ritorni, riuscendo a capire quale sarà la prossima ” metamorfosi “.
Cambiano le facce, ma in sostanza, tutto rimane come sempre. E’ come se stessi ripetendo la mia vita del passato, come se stessi cercando di azzeccarne almeno una, grazie a molteplici ” reboot ” , in cui la mia vita si alterna fra periodi di stasi e abitudini routinarie, e grandi sconvolgimenti in cui tutto viene sconquassato in modo da dare vita a un restyling completo.
——————————————————————————————————————-
Sono arrivato alla conclusione che quasi ogni persona che ha fatto parte per poco o per tanto della mia vita viene ” riciclata ” da un vero e proprio ” fenomeno dei sosia o degli archetipi “.
Nella mia vita ho notato che esiste un ” muro ” al momento in cui arrivano i 3 anni di amicizia con una persona, giunti al quale avviene una sfida o un grosso ostacolo che rischia di mettere a repentaglio la relazione, e solo gli ” individui validi ” riescono a continuare oltre.
Questo forse e’ anche uno dei motivi per cui, secondo la mia ricerca in questo campo che concerne unicamente me ( anche se credo che tutti abbiano un proprio sistema di loop perché sicuramente io stesso costituisco un ritorno per qualcun altro ), ogni 3 anni o a volte 4 anni, incontro e conosco il ” sostituto ” o ” fac- simile ” di una persona, più o meno poco dopo o poco prima che la persona originale incontri il fantomatico ” muro ” …

Sono andato a fondo, e ho trovato incredibili e singolari legami fra tutti i numerosi fac- simile della mia vita:
– Nella maggior parte dei casi c’è una somiglianza fisica fra i due individui collegati più che evidente;
– In più casi ho scoperto di aver conosciuto i vicini di casa di amici e amiche storiche, o comunque persone che abitano nella stessa via e a pochi metri dal’ originale;
– In alcuni casi ritorna persino lo stesso nome; per i cognomi ho notato che certi fac- simile possiedono il cognome materno della persona originale;
– Se la persona originale veniva identificato con un soprannome anche il suo fac- simile o sostituto verrà identificato con un soprannome;
– In certi casi c’è una affinità relativa al compleanno, stesso numero del mese, oppure stesso mese e stessa settimana, oppure nato un giorno prima o dopo;
– Alcune persone non vengono sostituite ma ritornano in scena dopo una quasi totale assenza dopo 3 anni; ma i loro caratteri sono così cambiati da renderli in certi casi persone ben diverse. Vuol dire che qualcosa deve essere ancora affrontato con loro, e l’ incontro con il clone/ sostituto salterà un turno;
– In un caso ho trovato un collegamento fra il cognome di una persona e la via dove abita l’ originale, che in sostanza porta lo stesso nome quasi del tutto lasciato intatto;
– In un altro caso ho riscontrato i reciproci ” cloni ” avere qualcosa di singolare in comune, per esempio lo stesso tipo di parente, come due individui che avevano dei parenti coppie di gemelli alo stesso grado di parentela;
– Nella maggior parte dei casi anche nei caratteri si trovano molteplici collegamenti.
– Spesso l’ interazione con il ” Riciclo – Ritorno – Clone – Sostituto ” della personalità con cui si interagiva in precedenza non si sviluppa allo stesso modo; ciò permette di imparare dagli errori o esplorare le due facce dell’ archetipo: quella positiva e quella negativa. Altre volte invece , come un fenomeno a fotocopia, lo sviluppo della relazione sociale con il ” Riciclo – Ritorno – Clone – Sostituto ” si ripropone nella stessa identica maniera.
Si può quindi constatare che anche noi abbiamo una ” timeline ” come la struttura della storia umana; una sorta di orologio biologico; ma al posto di ripetere gli eventi storici sono le persone della nostra vita, il loro ruolo, e probabilmente anche il loro destino, che costituisce un loop e una serie di incredibili sincronicita’.
Una persona che riesce a ricostruire e a studiare il proprio ciclo biologico – sociale dei ritorni, può teoricamente anticipare il futuro.
Il presente non è’ altro che una via di mezzo fra il passato e il futuro, sospinto da entrambe le dimensioni …

Più vado avanti nel tempo più mi rendo conto di aver trovato un importante concetto , un metodo chiave per guardare alla realtà e alla sua intrinseca e innata ciclicità. Sembra di aver trovato un fenomeno che si distacca dalla realtà di tutti i giorni, qualcosa che sembra irreale, una storia che potremmo leggere in un buon libro, ma invece si allaccia perfettamente alla realtà e ne fa parte, è un meccanismo fenomenico fondamentale per capire perché le cose accadono proprio nel modo in cui accadono.

Per quelli che ancora non hanno capito di cosa parlo …immaginate di trovare un ciclo che vi permette di allacciare periodi diversi della vostra vita e trovare eventi che si ripetono, in gradi che vanno da un allacciamento superficiale e sincronico, comprensibile solo da un singolo individuo, a un vero e proprio deja vu, che allaccia nomi e personalità che non si sono mai incrociate e le associa facendoli agire nella stessa identica maniera. Il mese scorso mi è capitato di assistere a un episodio del genere, ma questo grado di allacciamento perfetto è abbastanza raro. Fa comunque capire che gli allacciamenti non solo si possono fare fra eventi di anni diversi e anche molto distanti fra loro nella vita di una singola persona, ma si possono anche notare come – ogni persona con cui avete condiviso una amicizia o anche solo brevi periodi – la sua essenza, il suo archetipo – viene ripreso dal tempo stesso e vi presenta un ” sequel “, un ” clone “, un’ altra persona che riprende proprio quel determinato ruolo, come una staffetta, rappresenta l’ eredità di quel che avete lasciato, può essere una seconda occasione, può rappresentarne l’ alter ego negativo o una versione positiva.

Ora, chi, fra tutte le persone, poteva arrivare ad intuire l’ esistenza di un fenomeno del genere? Con tutta la modestia che mi è possibile avere, che io ci sia arrivato da solo, si allaccia perfettamente alla mia situazione personale:

Ho messo insieme 86 casi di ripetizione di eventi nella mia vita personale, e ho constatato che gli eventi di 3 anni prima si sono ripetuti con eventi simili o identici 68 volte, quelli di 6 anni prima 22 volte, quelli di 9 anni prima 15 volte, quelli di 12 anni prima 13 volte, e quelli di 15 e 18 anni prima 4 volte, mentre invece il ciclo comincia a sfumare dopo, perchè eventi di 21 anni prima si sono ripetuti solo 2 volte, e 1 volta un evento simile a 27 anni prima ( nessuno a 24 anni di distanza ). Di questi 86 casi, 7 sono avvenuti nella stessa stagione, 21 nello stesso mese ma per quanto riguarda una ripetizione nella stessa settimana e quindi quasi nello stesso giorno ciò è avvenuto solo 6 volte. Però in 13 casi si sono potuti notare gli stessi numeri nelle date.

  • Sono infatti una persona la cui madre ha scritto sulla sua agenda ogni piccolo e grande episodio su di me per i miei primi 11 anni di vita. Io ho continuato a farlo da grande, ma adesso non ho più tempo, ho smesso già da tanto, ma non importa. Perché il passato è il futuro, e il presente è la salsa nel sandwich. Inoltre, sono un gran fissato. Ho sempre avuto modo di ricordare date e nelle mie ricerche sono meticoloso e perfezionista. Ho cominciato a stilare un elenco di tutte le persone che ho conosciuto, tutte quelle che mi vengono in mente, che hanno avuto qualcosa a che fare con me, e i risultati sono sorprendenti.
  • Persone che ritengo non abbiano mai incrociato i loro percorsi, che condividono personalità così simili che mi è sembrato di conoscere due volte la stessa persona, vicini di casa a sorpresa, persone con lo stesso nome che riprendono in qualche modo lo stesso ruolo, mantenendo in certi casi anche un compleanno molto ravvicinato o quasi identico.  Se solo fosse più facile potrei arrivare a individuare le prossime persone che faranno parte della mia vita, ma nella stragrande maggioranza dei casi, queste associazioni fra individui diventano evidenti solo a fatti avvenuti e in retrospettiva.
  • Quanto può diventare lunga la catena che associa persone differenti? Di solito 4 o 5 persone, inclusa l’ originale. E io ho solo 28 anni.
  • Quanta distanza temporale c’è fra una persona e il suo ” clone riciclato ” ? Di solito 3 anni.
  • Ho notato che 3 anni  rappresenta il periodo di durata di una mia amicizia standard. Arrivati a quel punto una ” barriera “, un ” ostacolo “, o un    “pasticcio” ne impedisce la continuazione. Ma alcuni riescono a superare la barriera e diventano quindi amicizie storiche, amicizie fisse.
  • Ho notato anche che questo fenomeno allaccia anche tutti gli anni distanti multipli di 3, formando quindi cicli a catena di 6, 9, 12, 15, 18 anni e via dicendo.
  • Alcuni periodi formano delle ” stagioni ” , per esempio dopo i 20 anni, attraverso i lavori e le amicizie, ho ripercorso echi del passato che rimandano alle scuole elementari, le medie, le superiori …I compagni di scuola diventano colleghi, amici e conoscenti …non per niente attualmente lavoro in un luogo che frequentavo ( anche se la sede è cambiata ) da piccolo.
  • Il ruolo di mio fratello è stato ripreso dall’ amicizia più intensa della mia vita, vissuta attraverso una famiglia diversa dalla mia con la quale avevo incominciato a passare più tempo che con la mia.
  • Ho vissuto una versione alternativa della giovinezza di mio zio, attraverso un amico che aveva in comune diverse caratteristiche con lui.
  • la mia babysitter di infanzia è tornata attraverso una insegnante privata.
  • il mio primo amico è stato ripreso da due persone, uno solo per un breve periodo, l’ altro per uno più lungo, che ha superato i fatidici 3 anni.
  • Il mio migliore amico storico è tornato attraverso un amico più vicino ( l’ altro si è trasferito ma siamo ancora in contatto ) che porta come cognome quello della madre del mio amico passato ( ma non sono parenti ).
  • Un altro mio amico è stato riciclato da un altro il cui cognome si può associare e far rientrare nella categoria dei cognomi di ispirazione religiosa, il compleanno inoltre è simile. Anche quest’ ultimo è stato ripreso da un altro con quasi lo stesso nome, e poi anche questo è tornato attraverso un amico che assomigliava caratterialmente al tizio originale della catena. Di recente c’è stato un altro cambio di staffetta, ed è arrivata la controparte femminile dell’ ultimo della catena, che frequenta un locale dove lavora il tizio originale e cercava di conoscerlo meglio.
  • La mia migliore amica è stata riciclata dalla ” ragazza della porta accanto “, un caso di vicina di casa a sorpresa. L’ ho conosciuta in una data che mi fa sempre pensare a un certo episodio avvenuto con la mia amica.       
  • Una mia collega mi rimanda continuamente a una compagna delle superiori che non era neanche mia amica, ma è inevitabile perché sembra di aver conosciuto un vero e proprio clone, con tanti anni di differenza. Fra i tanti caratteri simili non ne ho ancora conosciuti due così identici fra persone che non si sono mai incrociate.

Che cosa vuol dire tutto ciò? Questo fenomeno cancella ogni possibilità dell’ esistenza del caso, visto che il copione della vita, per quanto vario possa sembrare non esce mai dai bordi, non esce mai dal percorso prestabilito. Il cambiamento e la diversità nella vita individuale è solo una illusione. Esiste solo la ripetizione delle stesse esperienze, un fenomeno di riciclo e di declino e rinnovamento, dove il passato ti raggiunge anche se dovessi trasferirti in un altro continente.   





Blocchi di ” vita vissuta ” – Quando non siamo ” Off the air “

1 03 2018

Cory-and-Shawn1

La vita vista dal mio punto di vista è strana. Ho avuto solo due amici fraterni nella mia vita. Con il primo siamo diventati amici all’ incirca a 10 anni e lo siamo ancora adesso, e quest’ anno la sua vita raggiungerà una tappa fondamentale.

Il secondo l’ ho conosciuto a 20 anni e poco dopo il mio 23esimo compleanno, mi trovavo consumato psicologicamente dall’ amicizia più intensa della mia vita passata e futura. Lo sentivo più vicino del mio vero fratello. Ho vissuto più a casa sua che nella mia per 2 anni. Negli ultimi mesi passavamo insieme un minimo di quattro ore al giorno. Avevamo otto anni di differenza, e lui era più giovane.

La mia vita si è scissa per anni. Mi sentivo fratello, insegnante, padre, non sto scherzando, probabilmente si è trattato di un test, non so se si tratta di un fenomeno di quelli che affrontiamo qui, riverberi dal futuro, non so. Il fatto è che l’ ho conosciuto nel momento più difficile per un ragazzo. E’ stato quello a condannarci.

Se era un test, non ero pronto. Ero un ventunenne – ventiduenne e avevo voglia di nuove prospettive e libertà, indipendenza e spazi personali, e ho perso ogni contatto con la mia vita in quel periodo, completamente assorbito e plasmato. Lui era il mio primo e ultimo pensiero.

Pensare a quel periodo, in qualche modo, mi fa sentire più a contatto con una certa linea di pensiero spirituale. Era un incontro designato. Non ho dubbi a riguardo. Nella parte centrale mi sentivo più maturo, mentre ora sono regredito a giovincello. Certo, nella parte conclusiva del ” test ” ero assolutamente fragile psichicamente. La separazione è stata forzata, ma io lottavo. Mi sentivo vuoto senza quella condivisione giornaliera. Ho deciso di chiudere il portone quando le giornate si allungavano, e cominciavo a stare a casa sua per per il 95% del giorno.

L’ ho chiamato un giorno ” out of the blue ” ( all’ improvviso ) e ho detto che bisognava terminare tutto. Ero scisso internamente, ed ero affranto. Lui era freddo, incomprensivo, rancoroso.

L’ anno successivo è stato il più solitario e isolato della mia vita. Non riuscivo più a condividere il tempo con nessuno, ero traumatizzato, pensavo che chiunque altro poteva succhiarmi la vita, ma un anno esatto dopo ho cominciato un nuovo lavoro, quello che ho ancora, e tutto è cambiato.

Ma non sono sicuro di aver fatto la cosa giusta. Certo, la mia vita deve avere valore e deve essere sfruttata per le mie passioni e le mie ambizioni, ma sono sicuro che non troverò nessuno che dedicava tanto tempo a me. Due anni dopo un estate, nella casa delle vacanze, solo, mi sono reso conto che forse avrei dovuto riallacciare i contatti. Non siamo durati 24 ore. E così l’ ho ” abbandonato ” due volte. Quella volta è crollato anche lui. Avevamo disseppellito qualcosa che forse doveva rimanere lì, nel passato.

L’ ho seguito mentre studiava, con lezioni quotidiane, per due anni. L’ esperienza ha messo alla prova il mio senso del dovere. Non sono riuscito ad apprezzare quello che era apprezzabile, e non sono riuscito a rientrare nel ” ruolo ” che le circostanze mi hanno assegnato. Nessuno l’ ha imposto, nessuno l’ ha chiesto, è accaduto, è accaduto che mi sono messo a fare il ” mentore “.

La separazione mi ha segnato con una cicatrice profonda. Ho cominciato a voler riportare la ” situazione ” in quello stato, ho cominciato a cercare una figura sostitutiva, e ci sono riuscito, ma il karma mi ha assegnato un altro test. Sono diventato lui. Ero io questa volta che chiedevo più tempo assieme, ero io quello più coinvolto a livello emotivo, e sono stato io quello abbandonato.

Col tempo ho imparato a condividere relazioni di amicizia sane, e meno intense a livello psicologico. Il ciclo che corrisponde a quella ” timeline ” è tornato l’ anno scorso, e ho incontrato una figura di amico che rappresenta lo stesso archetipo, ma non è più un test. Sono cambiato, sono maturato, non chiedo, non pretendo, non mi sacrifico, non mi lascio inglobare. E’ condivisione del tempo per accettazione reciproca.

Ho scritto questo per mostrarvi come la vita spesso ti mette sotto test e ti fa affrontare periodi di vita particolarmente intensi, che, a mio parere possono essere visti come ” predictive – previsionistici “.

La stessa persona che ho incontrato a 20 anni era a sua volta una ripetizione di un test precedente, che ho attraversato a 17 anni. E mentre il primo test, nel quale mi sentivo fratello maggiore, e, solo in modo vago, padre, finiva, quello successivo iniziava. Non scherzo. L’ ho conosciuto la stessa settimana in cui un altro evento improvviso metteva fine alla conoscenza precedente. E’ stato un passaggio.

Negli scorsi anni sono tornato indietro con l’ età a livello psicologico, perché mi sentivo già come un adulto traumatizzato. La mia età non è lineare, è psicologica. E la vita non è lineare, ma ti fa crescere ed evolvere apportando una parentesi fra la tua vita di prima e la tua vita dopo, e in quella parentesi ” si vive “, mentre nel frattempo ” si attende “. E’ come un corso intensivo.

La parte spirituale della vita si vive attraverso questo, si vive nella parentesi, nel blocco dove la vita, come fa la tenaglia quando afferra i pupazzi nel distributore alle giostre, ti prende e ti trasporta altrove.

E lo spettacolo inizia. E’ un nuovo episodio, una nuova stagione, e qualcuno guarda. Potete starne certi. Qualcuno guarda. Nel tempo che separa ogni blocco di ” vita vissuta ” siamo off the air.   





Indagine nei loop della vita – risonanze storiche nella vita personale – i fantomatici ritorni di persone

9 03 2015

image

Sono arrivato alla conclusione che quasi ogni persona che ha fatto parte per poco o per tanto della mia vita viene ” riciclata ” da un vero e proprio ” fenomeno dei sosia o degli pseudo- simili “.
Nella mia vita ho notato che esiste un ” muro ” al momento in cui arrivano i 3 anni di amicizia con una persona, giunti al quale avviene una sfida o un grosso ostacolo che rischia di mettere a repentaglio la relazione, e solo gli ” individui validi ” riescono a continuare oltre.
Questo forse e’ anche uno dei motivi per cui, secondo la mia ricerca in questo campo che concerne unicamente me ( anche se credo che tutti abbiano un proprio sistema di loop perché sicuramente io stesso costituisco un ritorno per qualcun altro ), ogni 3 anni o a volte 4 anni, incontro e conosco il ” sostituto ” o ” fac- simile ” di una persona, più o meno poco dopo o poco prima che la persona originale incontri il fantomatico ” muro ” …

Sono andato a fondo, e ho trovato incredibili e singolari legami fra tutti i numerosi fac- simile della mia vita:

– Nella maggior parte dei casi c’è una somiglianza fisica più che evidente;
– In più casi ho scoperto di aver conosciuto i vicini di casa di amici e amiche storiche, o comunque persone che abitano nella stessa via e a pochi metri dal’ originale;
– In alcuni casi ritorna persino lo stesso nome; per i cognomi ho notato che certi fac- simile possiedono il cognome materno della persona originale;
– Se la persona originale veniva identificato con un soprannome anche il suo fac- simile o sostituto verrà identificato con un soprannome;
– In certi casi c’è una affinità relativa al compleanno, stesso numero del mese, oppure stesso mese e stessa settimana, oppure nato un giorno prima o dopo;
– Alcune persone non vengono sostituite ma ritornano in scena dopo una quasi totale assenza dopo 3 anni; ma i loro caratteri sono così cambiati da renderli in certi casi persone ben diverse. Vuol dire che qualcosa deve essere ancora affrontato con loro, e l’ incontro con il clone/ sostituto salterà un turno;
– In un caso ho trovato un collegamento fra il cognome di una persona e la via dove abita l’ originale, che in sostanza porta lo stesso nome quasi del tutto lasciato intatto;
– In un altro caso ho riscontrato i reciproci ” cloni ” avere qualcosa di singolare in comune, per esempio lo stesso tipo di parente, come coppia di gemelli;
– Nella maggior parte dei casi anche nei caratteri si trovano molteplici collegamenti.

Si può quindi constatare che anche noi abbiamo una ” timeline ” come la struttura della storia umana; una sorta di orologio biologico; ma al posto di ripetere gli eventi storici sono le persone della nostra vita, il loro ruolo, e probabilmente anche il loro destino, che costituisce un loop e una serie di incredibili sincronicita’.
Una persona che riesce a ricostruire e a studiare il proprio ciclo biologico dei ritorni, può teoricamente anticipare il futuro.

Il presente non è’ altro che una via di mezzo fra il passato e il futuro, sospinto da entrambe le dimensioni…