Buon compleanno Heath Ledger, facciamo una faccia felice?

4 04 2019

https://brizdazz.blogspot.com/2019/04/happy-birthday-heath-ledger-and-put-on.html

Simpatica previsione della relazione Phoenix-Joker con Ledger nella fiammeggiante iconica copertina de “Il cavaliere oscuro”.

 

Nato il 4 aprile 1979.

Prima apparizione del Joker di Joaquin Phoenix. 4 aprile 2019.

Ho visto che Jake Kotze ha pubblicato in Instagram la connessione tra Heath Ledger e Joaquin Phoenix in veste di Joker e che il sito web di BBC news del 4 aprile ha parlato proprio di questo –

 

Joker Joaquin: primo sguardo a Phoenix nell’ultimo spin-off di Batman

Teaser trailer di The Joker, al cinema il 4 ottobre.

Joker, fammi una faccia felice.

Quando Jake aveva postato su instagram, e quando ho visto il titolo della BBC, era già il 4 aprile qui in Australia e il 4 aprile è il compleanno di Heath Ledger.
Ho anche visto che Mat Whitecross ha postato la triste notizia che il 2 aprile 2019 era scomparso Bill Heine, l’ex proprietario del cinema del Duca di York a Brighton e del  Penultimate Cinema a Oxford, in Inghilterra.
In questo mio vecchio post ( Corridori nella tempesta) parlai di Mat Whitecross e Coldplay.

Il cinema Duca di York.

Sono così triste nell’aver saputo della morte di Bill Heine. Era proprio un uomo magnifico – e un grande amico mio e dei miei genitori. Come una roccia in uno spirito rutilante. Sono cresciuto in una casa presso il suo “Penultimate cinema” sotto la collina del sua incredibile casa con lo squalo, a Headington. Mi mancherai,, Bill.

 

“Se vuoi salpare perché non farlo in acque pericolose, come chi vuole giocare sulla spiaggia” Bill Heine 9 gennaio 1945 – 2 aprile 2019.

 

Lo sbattere d’ali di una farfalla genera un tornado dall’altra parte del mondo. Heath Ledger nel film “Due mani”.

Aprile ed endgames?

Bill Heine con due mani?!?

L’ULTIMO SUPERSTITE: 100 anni dell’ East Oxford Picture Palace

 

A proposito, nel 1999 cade il ventesimo anniversario di “Due mani”.

 

Casa di Bill Heine ad Oxford in Inghilterra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bill Heine ha commissionato lo squalo e possiede ancora la casa. 

Un americano che ha studiato legge al Balliol College, al momento gestiva due cinema, ma dal 1988 è meglio noto come presentatore radiofonico di Oxford.
Pressato dai giornalisti perché fornisse una base razionale per lo squalo, ha suggerito la seguente versione:
Lo squalo esprime la sensazione di sentirsi totalmente impotente e tale senso di impotenza e di rabbia e disperazione è espresso da quel buco sul tetto …. qualcosa avente a che fare con l’energia nucleare, Chernobyl e Nagasaki.
La scultura senza testa, con l’etichetta “Senza titolo, 1986” fissata al cancello della casa, è stata eretta nel quarantunesimo anniversario del lancio della bomba atomica su Nagasaki.
Creata dallo scultore John Buckley, è fatto di fibra di vetro, pesa quattro quintali, ed è lunga 762 cm.
Il primo fu legato al Cinema Headington(usato per far stare in piedi lo squalo sul lato opposto di New High Street, dove ora si trova Standon Corte).
Il precedente proprietario chiamò così il Moulin Rouge, ma non riuscì a ottenere il permesso di pianificazione per mettere su un mulino a vento girevole con la scusa che ciò fosse inutile e fuorviante, in quanto non presentava ballerini di can-can. Bill prese quel cinema nel 1980 mettendoci su un enorme paio di gambe del can-can (scolpite da John Buckley come lo squalo).
Quando i pianificatori prevedibilmente si opposero sullo stesso terreno, servendosi dell’ordine di esecuzione 82/00144 / E, Bill cambiò prontamente il nome del cinema in “Non è il Moulin Rouge”, affermando che un paio di gambe di can-can non potevano pubblicizzare tutto ciò che era palesemente non il Moulin Rouge, e alla fine la fece franca.
Questo cinema vide la luce sotto l’egida della Penultimate Picture Company di Bill, come anche il Penultimate Picture Palace (ora ribattezzato l’ ultimo Picture Palace ) in Jeune Street, Oxford e il Cinema del duca di Yorka Brighton.
Quando il [Non] Moulin Rouge di Headington chiuse nel 1991, le gambe sono stati trasferite al cinema Brighton.
Nel 1994 crollò la società del Penultimate Picture Palace. “
Ho notato che vi sono registrate 23 partecipazioni a film presso la pagina IMDB di Heath e per ironia della sorte la prima di queste partecipazioni è stata l’interpretazione di un pagliaccio orfano in un cortometraggio intitolato Clowning around, cioè ‘far ridere la gente’ 🙂

10 COSE che (probabilmente) non sapevate sulla Picturehouse del Duca di York di Brighton

Com’è che ti detesto? Lasciami contare i modi. — Romeo, o Romeo, vai via dalla mia vista.

Tra i nostri patron Nick Cave di Brighton è da noi prediletto. Il suo epico documentario-musical, che è una lettera d’amore a Brighton, “20.000 giorni sulla Terra”, interpretato nel 2014 per un pubblico esaurito.

 

E’ il Duca che racconta dal 1930 — dopo un restauro del suono, vi abbiamo mostrato il nostro primo “talkie” del 26 maggio 1930. Il film fu un hit musicale della Fox, “Sunny side up”, un romanzo sentimentale interpretato da Janet Gaynor la prima migliore attrice a cui fu destinato l’Academy award.

 

La vita e la morte sembra abbiano un oscuro senso dell’umorismo. 🙂

“Nel grande dramma dell’esistenza noi stessi siamo sia attori che spettatori” Niels Bohr — La sorellastra di Heath, Katherine Langford, nel film “13 reasons why”.

 

C’est la vie.

La saggezza di Oz…e aforismi?

Ah, bene, suppongo che sia arrivato il mio momento…così è la vita! — Ned Kelly, prima di essere impiccato.

Buon compleanno Heath, ovunque tu sia.

 

Vedere anche: https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/09/24/quel-joker-non-e-piu-divertente/

 

 

 

 

 

 





Classifica dei libri di Stephen King

8 03 2018

Risultato immagine per stephen king logo

Quelli che ho comprato: ( ordine di uscita )

31 Libri, 11 finiti, 3 non piaciuti

  • CARRIE: online in inglese, finito
  • OSSESSIONE : Pdf in inglese, finito ( fuori commercio )
  • A VOLTE RITORNANO 
  • THE STAND : versione completa, sto leggendo
  • LA ZONA MORTA finito
  • CUJO sto leggendo
  • STAGIONI DIVERSE finito
  • CHRISTINE finito
  • PET SEMATARY sto leggendo
  • IT finito, in rilettura
  • MISERY sto leggendo, quasi finito
  • TOMMYKNOCKERS sto leggendo
  • LA META’ OSCURA sto leggendo
  • QUATTRO DOPO MEZZANOTTE finito
  • COSE PREZIOSE finito
  • INCUBI E DELIRI sto leggendo
  • INSOMNIA sto leggendo
  • MUCCHIO D’ OSSA sto leggendo
  • LA TEMPESTA DEL SECOLO sto leggendo
  • L’ ACCHIAPPASOGNI sto leggendo
  • LA CASA DEL BUIO sto leggendo
  • LA STORIA DI LISEY finito
  • THE DOME finito
  • CHI PERDE PAGA finito
  • IL BAZAR DEI BRUTTI SOGNI sto leggendo
  • ON WRITING finito
  • IL TALISMANO, da iniziare
  • CUORI IN ATLANTIDE, sto leggendo
  • DUMA KEY Sto leggendo
  • THE OUTSIDER, in inglese, eBook, sto leggendo

Quelli in prova, che comprerò prossimamente:

15 libri

  • SHINING
  • L’ INCENDIARIA
  • USCITA PER L’ INFERNO
  • L’ ULTIMO CAVALIERE
  • L’ OCCHIO DEL MALE
  • ( SCHELETRI )
  • DOLORES CLAIBORNE
  • ROSE MADDER
  • I VENDICATORI
  • BLAZE
  • JOYLAND
  • MR. MERCEDES
  • ( LA SCATOLA DEI BOTTONI DI GWENDY ) DAL 20  Marzo in Italia
  • SLEEPING BEAUTIES

Quelli che non intendo comprare e classificare:

  • Le notti di Salem – non mi interessano i vampiri
  • Indeciso – La lunga marcia e Un uomo in fuga  – argomenti poco interessanti
  • Saga della Torre Nera – proverò il primo ma non penso faccia per me
  • Unico indizio la luna piena – fuori commercio e non mi interessano i lupi mannari
  • Gli occhi del drago – argomento poco interessante
  • ( Scheletri ) ( Tutto è fatidico ) ( Al crepuscolo ) – non sono le migliori raccolte
  • Il gioco di Gerald – non fa per me
  • ( forse ) Desperationtroppo simile ai Vendicatori, e non credo faccia per me
  • Il miglio verde – NON fa proprio per me
  • La bambina che amava Tom Gordon – argomento poco interessante
  • Buick 8 – Troppo simile a Christine e di minore qualità
  • Colorado Kid – scarso nelle recensioni
  • Cell scarso nelle recensioni
  • ( forse ) Notte buia, niente stelle – argomento non proprio interessante, ma proverò
  • Revival – Non fa per me, ma l’ ho comprato
  • 22/ 11/ 63 – L’ ho provato, non mi piace, riproverò ancora in futuro
  • Fine turnoargomento poco interessante

CLASSIFICA!

  1. IT, scritto divinamente, è il culmine della carriera di King, l’ ho finito in 2 anni, e la parte prima della fine ti fa fare full immersion in una atmosfera extra dimensionale, imperdibile, personaggi che entrano nella storia della letteratura
  2. COSE PREZIOSE impossibile da metter giù, la seconda metà fila via come l’ olio in un turbinio di eventi e rivelazioni, una vera sorpresa
  3. THE DOME il mio primo libro di King, mi ha conquistato dalla prima pagina, grande trama, ottimi personaggi, scorre facilmente, caldamente consigliato anche se il finale non è proprio stellare, ma ciò che conta è quel che si trova in mezzo
  4. THE STAND VERSIONE COMPLETA lo sto ancora leggendo, ma si vede già che è un ottimo libro, scorre via più veloce che mai, personaggi che ti sembra di conoscere, mi aspetto ancora molto
  5. CHRISTINE una vera sorpresa, presto lo rileggerò, ottimi personaggi, una bella amicizia e una storia intrigante, non molto conosciuto ma caldamente consigliato, ideale per adolescenti
  6. LA STORIA DI LISEY Un ‘ altra sorpresa, personaggi originali e interessanti, una lettura vissuta con tante emozioni, mi aspetto un buon finale. Non preoccupatevi se vi sembra che il libro non finisca mai, ha la particolarità di contenere il finale più allungato della storia della letteratura. L’ avventura finisce infatti almeno 70 pagine prima della fine del romanzo.   
  7. STAGIONI DIVERSE ho letto tre delle quattro storie, ottima quella del carcerato anche se come tematica non mi attira affatto, non mi stupisce che sia una delle storie più ricordate; spicca ovviamente THE BODY che è la storia del film STAND BY ME che ho letto d’ estate ed è una storia che mi sta molto a cuore. UN RAGAZZO FURBO – APT PUPIL è inquietante, probabilmente la più inquietante di King letta da me finora, infatti ho faticato ad andare avanti perché vedere questi genitori IGNARI e tranquilli convivere con un figlio serial killer di una freddezza quasi pari al protagonista di AMERICAN PSYCHO mi fa rabbrividire. Presenti due casi di atroce violenza animale e tanta morbosità. Però siamo nel genere horror e ci sta bene.
  8. MISERY non ho ancora completato la lettura, ma si vede già che ti prende e ti invoglia a continuare, forse addirittura troppo corto
  9. QUATTRO DOPO MEZZANOTTE di queste quattro storie brevi ricordo che mi hanno reso inquieto, anche se in realtà ho letto solo la prima e l’ ultima, I Langolieri e il Fotocane
  10. LA ZONA MORTA procede molto bene, anche se il succo della trama è lento da arrivare,  mi aspetto molto di più dalla continuazione dello svolgimento
  11. DUMA KEY sono ancora all’ inizio ma promette molto bene e scorre veloce

QUELLI CHE PREVEDO SARANNO NELLA TOP 10:

LA CASA DEL BUIO è stato scritto da due autori, King e Straub, ed è già dall’ inizio il libro più truce di Stephen King. Finora sembra un rifacimento di IT, ma visto dagli adulti e quindi molto più nero. Davvero, è macabro ai limiti di quanto sia possibile scrivere legalmente.

MUCCHIO D’ OSSA a dispetto del titolo, questo è un libro su uno scrittore con il blocco, e parla anche del suo modo di affrontare un lutto. In ogni caso, per la mia felicità, è lungo almeno quanto la Casa del buio 🙂 e fila via bene.


A VOLTE RITORNANO è una raccolta di racconti, alcuni sono interessanti, e sarebbe stato preferibile se fossero state storie più lunghe, perché a dire la verità, la maggior parte di esse sembrano più dei riassunti o degli accenni piuttosto che storie brevi vere e proprie. Non ho ancora letto I Figli del Grano, che dovrebbe essere la storia più notevole della raccolta

INCUBI E DELIRI Per adesso in questa raccolta spiccano La fine del gran casino, dove un genio propone una scoperta che potrebbe mettere fine alla violenza nel mondo, e c’ entra anche un vulcano, niente di meno, ma combina un enorme pasticcio …e una storia che è molto più agghiacciante del libro proibito di King, Rage ( fuori commercio perché ispirava alcuni ragazzi a compiere sparatorie scolastiche ). In Bambinate, infatti, un’ insegnante con allucinazioni un giorno prende ad uno ad uno i suoi alunni e li porta in uno stanzino, compiendo una vera e propria esecuzione a ripetizione …:0

DELUSIONI:

  • THE MIST una storia breve, sto leggendo quella cartacea, ma ho visto il film e mi dicono che è simile, e il finale vi farà lanciare il libro e mandare a quel paese il protagonista. Molto intrigante la parte narrata nel supermercato con la nascita di una setta in poche ore, ma giunti all’ esterno diventa cliché con mostri da film di serie C
  • TOMMYKNOCKERS tipico esempio di storia che non decolla mai, sono già a buon punto con le pagine, ma del succo della storia non c’è ancora traccia, e si vede ancora con il binocolo. Si poteva fare di più.
  • L’ ACCHIAPPASOGNI sono ancora relativamente all’ inizio, ma per la miseria quanta volgarità! Tante cose ripetitive e molto volgari. Un po’ di classe da parte di uno scrittore ci vuole. Se continua così sarà difficile seguire la trama, rischia di essere uno dei libri che non riuscirò a portare avanti.
  • CELL evitatelo, è una storia di zombie in un’ atmosfera metropolitana
  • REVIVAL