Timewave, Luglio e Agosto 2017 e gli anni dal 1956 al 1963

17 02 2017

Risultati immagini per 1950s

Eccoci a un nuovo articolo della serie sul reportage 2017 – 2018 che ci porta a capire come si rievocheranno gli anni storici passati. 

Nello scorso articolo eravamo arrivati al punto in cui ricominciava la GUERRA IN COREA. Delle rievocazioni storiche del 1956 potremo forse assistere al debutto o al culmine del successo di una nuova diva del cinema e dello spettacolo, come la Monroe, e verrà attaccato il culto della personalità relativo a un personaggio politico importante recentemente deceduto.

Intanto aumentano le proteste e le agitazioni sociali in Africa, per esempio in Marocco e Tunisia, forse ci lascia Sylvester Stallone, e sarà un periodo più rischioso per i viaggi aerei, visto che nel 1956 ( e poi più avanti nel 1977 ) c’è stato il peggior incidente aereo di sempre per l’ epoca. Ci potrebbe essere un grosso terremoto nel Mar Egeo con conseguente tsunami, e si potrebbe ripetere l’ evento della SS Andrea Doria…

Continua la crisi in Egitto allo Stretto di Suez, e scoppia una crisi di pari importanza in Ungheria ( oppure per la minoranza Uighura in Cina ) con una violenta rivoluzione contro la presenza oppressiva di truppe russe/ cinesi. Inoltre il popolo chiede un referendum per poter decidere di lasciare l’ Unione Europea. Israele, Inghilterra e Francia attaccano l’ Egitto per convincerlo a riaprire lo stretto, e la rivolta Ungherese/Uighura potrebbe essere repressa violentemente dalla milizia, con vittime ed esodi.

Nel frattempo, neri o latini protestano negli Stati Uniti e danno il via a un boicottaggio dei mezzi pubblici. In Giappone o a Cuba approda un nuovo rivoluzionario alla Castro, con tanto di sostenitori pronti a cambiare la società. 

Sarà interessante vedere come si rievocheranno gli eventi della vita delle persone, perchè anche quelli sono storia di quei tempi, e i nati negli anni ’50 hanno adesso fra i 57 e i 70 anni.

L’ Egitto cede alle necessità degli altri paesi e riapre lo stretto. Come si rievocherà il lancio dello sputnik? Si vedranno più spesso nelle notizie dei mass media il lancio di satelliti o sonde spaziali? Oppure si tireranno fuori nuove tecnologie?

L’ Egitto avrà pure ceduto su Suez, ma vuole una parte di territorio Siriano tutto per sè. Nel frattempo ricominciano con rinnovata passione le campagne contro il disarmo nucleare, e si rimanderà l’ attenzione sui rischi dell’ energia nucleare e sui danni all’ ambiente, e la gente organizzerà nuove marce e manifestazioni.

Il leader Cubano / Giapponese organizza una contro-offensiva contro i ribelli rivoluzionari, e l’ Alaska potrebbe vedere un grande terremoto e tsunami, come quello di Lituya Bay, e incomincia una nuova crisi, questa volta allo Stretto di Taiwan. 

La Nasa torna all’ attenzione mediatica, e potrebbe cominciare una crisi sociale in Cina, che all’ epoca soffriva la fame. Il leader Cubano / Giapponese alla fine è costretto a dimettersi, travolto dall’ ondata rivoluzionaria e rinnovatrice. 

Si spera che potremo dire addio alle assurdità sulla Terra Piatta quando torneranno in voga le immagini della Terra dallo spazio…Intanto la Francia potrebbe subire un disastro a una sua diga…

Continuano le insurrezioni e le agitazioni sociali in Africa, e potrebbe nascere una nuova icona alla Che Guevara ma più orientale, e il Sud Africa potrebbe subire un massacro di rivoltosi. Il Cile o una altra area sudamericana è scossa da un grandissimo terremoto record ( ricordiamo il 9.5 in Cile del 1960 ) con tanto di tsunami, e la Turchia o per meglio dire ” Le ” Turchie tornano ad agitarsi ( colpo di stato Turchia 1960).

Spuntano come funghi focolai di protesta in Africa ( ricordiamo che all’ epoca tanti paesi arrivavano all’ indipendenza dall’ Europa e Inghilterra ). Il più importante sarà nel più popoloso Nigeria. Il leader Francese visiterà l’ Algeria, che in quel momento vedrà proteste violente con vittime. Gli Stati Uniti interromperanno le relazioni diplomatiche con Cuba / Giappone, e la gente si appassionerà di nuovo ai Beatles o alla musica di quei tempi. Sarebbe curioso se si potesse sapere se in questo periodo verranno venduti più dischi dei Beatles del solito…!

Continueranno le discussioni sui bunkers, rifugi antiatomici e le dinamiche di sopravvivenza a una eventuale guerra nucleare, in seguito allo sconsiderato uso del nucleare nel conflitto lampo di Primavera 2017 da parte degli Stati Uniti contro la Corea del Nord, evento che rimette tutto in discussione, e che ha fatto riprendere i test nucleari internazionali e messo in fibrillazione gli esperti del Doomsday Clock.

Il Presidente degli Stati Uniti parlerà di Ankara e Istanbul, e cercherà un accordo con la Russia su come si debba evolvere la situazione cruciale di quel paese. Nell’ Ottobre del 1961 vi fu un massacro a Parigi relativo alle manifestazioni in Algeria…aumenterà la violenza della polizia contro i manifestanti come sto leggendo oggi su Internazionale?

Nel frattempo aumentano le visite all’ ospedale degli esperti del Doomsday Clock quando si verifica uno stand – off fra carri armati Russi e Americani in una città fra Ankara e Istanbul, e il mondo trema alla prospettiva di un conflitto nucleare e alla ripresa della guerra dopo la tregua al conflitto lampo che ha scombussolato ogni società del mondo nella Primavera 2017. 

Cuba / Giappone cambiano sistema politico e adottano un nuovo sistema, e incomincia il coinvolgimento fisso delle truppe statunitensi nella Guerra di Corea ( contro o assieme alla Cina? Lo vedremo ). Gli Usa inoltre imporranno un embargo a Cuba o Giappone.

E’ probabile che la Francia adesso si stia preparando al suo momento ” FREXIT “, ricordiamo che nel 1962 vi fu un referendum per l’ Indipendenza in Algeria che diede risultato positivo al 99%. Muore improvvisamente la nuova icona dello spettacolo alla Monroe, aggiudicandosi un posto nel rione delle leggende, e una figura ispirata e simile a quella di Mandela viene arrestato per incitamento al disordine. Chi sarà questa figura? Io ho la mia teoria ma la tengo per me…

Le persone vengono eliminate quando tentano di oltrepassare la barriera fra le due Turchie o fra Stati Uniti e Messico…e la guerra civile più pericolosa scoppia all’ incirca ora in Yemen, cominciando con una serie di manifestazioni contro la mancanza di risorse idriche e di gas previsto per il 2017. Lo Yemen si prepara a diventare la nuova Siria, con epidemie, esodi, anarchia, legge marziale e quarantena. 

Come si rievocherà il Concilio Vaticano? Ce ne sarà un Terzo? Oppure si tradurrà in una nuova convocazione generale per votare un nuovo Pontefice?

Il centro uffici del Doomsday Clock si fa installare un settore infermeria quando all’ incirca il ( 24 Agosto 2017 – 19 Settembre 2017 – 12 Ottobre 2017 ) viene reso noto che la Russia ha installato suoi missili nucleari in una zona contesa del Giappone o che Cuba ha dato concessione sul suo territorio, per minacciare gli Stati Uniti! Se la crisi di allora durà circa 12 giorni, qui durerà all’ incirca 12 ore! Gli Usa non saranno da meno e manderanno avanti missili nucleari posizionati nella zona contesa in Turchia!

Le Nazioni Unite potrebbero decidere un isolamento diplomatico – militare – economico del Sudafrica o degli Usa in seguito ai violenti scontri razziali…Ci sarà una nuova blockade in Cuba o Giappone…Si deciderà che gli statunitensi non potranno viaggiare verso e da Giappone o Cuba e che non si verificheranno più scambi commerciali. Nel frattempo il femminismo si risveglia dal torpore generato dalla guerra lampo…Un leader ispirato a Tito si dichiarerà leader a vita, e una nuova persona ispirata a Martin Luther King, forse questa volta un latino, verrà arrestato per aver organizzato una parade. 

Stati Uniti e Russia organizzeranno una linea hotline per comunicare fra politici e calmare le popolazioni febbricitanti, e il presidente statunitense dichiarerà il suo supporto al popolo Turco, mentre proprio nell’ anniversario di MLK e il suo discorso del sogno ce ne potrebbe essere una rievocazione, magari relativa al sogno dei latini.

E mentre cresce la tensione in Yemen, si potrebbe rievocare il disastro della diga del Vajont…!

Alla prossima puntata , quando analizzeremo le dinamiche geopolitiche conseguenti alla rievocazione del Novembre 1963…Secondo me non succederà negli Stati Uniti…Pochi giorni prima dell’ uccisione di Kennedy ci fu quella del leader Sud Vietnamita con conseguente colpo di stato…Ovviamente sono solo ipotesi ma quel che possiamo capire è che – qualcosa – succederà e avrà un effetto potente sulla storia.

Annunci




Il secondo dopoguerra post tregua nella nuova guerra mondiale 2017

15 02 2017

Risultati immagini per the 1950s

Risultati immagini per nuclear war scare Risultati immagini per nuclear war scare Risultati immagini per nuclear war scare

Durante la tregua della nuova guerra mondiale, mentre gli storici e gli studiosi di geopolitica, e i vari commentatori da tv show si scatenano per registrare dati e recensire articoli e scrivere nuovi libri, si cercano i vari responsabili del conflitto, in fuga o nascosti, in Grecia scoppia una guerra civile, e riprende la tensione fredda fra Usa e Russia, la gente commenterà sicuramente che sembrerà di essere tornati indietro nel tempo. Si accendono focolai di conflitto nella zona dell’ India, con gravi scontri a Calcutta fra musulmani e hindu, nasce il Partito Democratico del Grande Kurdistan per un nuovo paese che si organizza nella regione Siriana che gli viene consegnata, cade un altro meteorite di media grandezza in Russia come nel 1947, e si rievoca il disastro di Texas City, un’ esplosione di una nave che fece 500 vittime e 5000 feriti.

Torna in voga, e sicuramente sarà visionato con grande apprensione, almeno dagli esperti, il Doomsday Clock, che misura la distanza temporale da uno status di guerra nucleare e valuta la situazione geopolitica generale, e sicuramente ci diranno che l’ ora X è scoccata o è a un passo dal farlo. Viene organizzato un moderno Marshall Plan per sostenere economicamente e con le risorse necessarie i paesi più devastati dal conflitto, e torneranno in voga persino gli ormai dimenticati Ufo, soprattutto con un altro caso di atterraggio e schianto di navicella in qualche posto remoto degli Stati Uniti.

La gente leggerà online del blog o dei diari e racconti postati online da una ragazzina musulmana/ curda che potrebbe non sopravvivere , e potrebbe aver perso la vita in un campo di contenimento di quelli che non si vedevano dalla guerra fra Bosnia e Serbia degli anni ’90. Scoppia un conflitto ai confini di India e Pakistan, e si teme che la Tregua non possa durare. Hollywood e la sua società verrà tormentata dal clima di paranoia e sospetto come nell’ era di Mccarthy, e si cercheranno presunti o magari legittimi ” traditori ” filorussi.

In Francia ci sono proteste e uno sciopero generale, e un esodo fra India e Pakistan per paure di guerra nucleare avrà esiti disastrosi, centinaia o addirittura migliaia di vittime periranno nei conflitti al confine, e la gente che vedrà questo alla tv penserà forse di vedere la fine dell’ umanità e dei suoi valori e della sua etica. 

Un noto leader rivoluzionario e pacifista Indiano viene assassinato e il leader del Pakistan dopo qualche giorno muore lasciando il paese sotto shock. Anche la Palestina vedrà esodi, caos e guerriglia.

Ma in Medio Oriente il nuovo protagonista della scena è il territorio concesso al Kurdistan e al suo popolo ancora senza terra, ed Egitto, Giordania e chi rimarrà dei ribelli in Siria e Iraq dichiarerà la sua opposizione al progetto e si preparerà a un conflitto. Anche il Sudafrica, e forse gli Stati Uniti, porta indietro l’ orologio storico e scoppiano conflitti razziali.

Ankara e Instanbul subiscono una – blockade – il blocco dei rifornimenti a rievocare quello di Berlino. Torneranno in voga i gerghi del passato, red scare, comunismo, comunisti e filocomunisti, i temi narrati nel libro 1984…

Si discute se è necessario mantenere in piedi la struttura della NATO o se necessiterà di evolversi in base alla situazione attuale, ben diversa da quella di inizio anno…

E la Russia comincerà a fare di nuovo test di bombe nucleari, sì, perchè ormai, visto che gli Stati Uniti hanno fatto il passo troppo lungo, ora altri paesi si devono preparare a pensare in modo diverso, a pensare che tutto è possibile ora. La Cina per ora decide di riconfigurarsi politicamente, adattandosi alla nuova situazione.

Intanto l’ Egitto mette le mani avanti sullo stretto di Suez, costringendo le potenze ad organizzarsi per dirgli di non fare di testa sua. I faziosi nord coreani nascosti escono allo scoperto e riaprono il conflitto in Corea. Potenzialmente avranno le risorse necessarie a invadere di nuovo Seoul. – ( 15 Giugno 2017 – 11 Luglio 2017 – 3 Agosto 2017 ).

 Vi è la possibilità che vi sia un altro forte terremoto nella zona Tibetana, una area che può avvicinarsi al magnitudo 9.0.

Le Nazioni Unite organizzano una offensiva in Corea, la gente tornerà a leggere i Peanuts e Mafalda, termina l’ isolamento diplomatico Francese / Messicano, e la Cina contrattaccherà in Nord Corea. Nel giro di una settimana potrebbe già essere stabilita una tregua ma potrebbe non durare molto…Le Coree hanno la potenzialità di diventare il nuovo Vietnam di questo secolo, e se ricordiamo anche quel paese era diviso.

Nelle rievocazioni del 1952 e 1953 c’è ancora la possibilità che si veda la morte della Regina di Inghilterra…Un evento che confermerebbe che il vecchio mondo sta scivolando via un colpo dopo l’ altro…

Anche Cuba potrebbe riorganizzarsi a nuovo, con la possibilità che nasca una nuova coppia di ribelli e rivoluzionari alla Castro e Che Guevara, oppure potrebbe essere la volta che il Giappone, se invaso dalla Cina, si fa somigliante a Cuba.

In Egitto potrebbero vederci bene un colpo di stato, e l’ Inghilterra si fa avanti con un test nucleare come a dire ” state attenti che mordo se attaccata “. Gli Usa fanno sempre le cose più grandi e detonano una bomba all’ idrogeno. Nel Kamchatka avviene un terremoto magnitudo 9.0 con tsunami. Il presidente statunitense visita la Corea durante la tregua, e potrebbe avvenire un disastro naturale nel Mare del Nord. Scopriremo altri segreti sul Dna e sulla fase Rem del sonno.

All’ improvviso uno dei grandi leader del mondo muore ( Stalin ), e tornano in voga i film alla James Bond, e i documentari sull’ Everest, debuttano nuove icone come una nuova Monroe, la Russia ricorda a tutti che possiede la bomba H, il vicepresidente statunitense visita l’ Iran in mezzo alle proteste, la gente torna ad ascoltare pura musica rock and roll ed Elvis Presley, una sezione Turca ha il permesso di tornare alla Nato, il senatore statunitense alla Mccarthy viene criticato e redarguito, e forse licenziato, le potenze tirano fuori ICBMs o razzi/ missili nucleari in parate militari. Gli statunitensi cercano la felicità a Disneyland California e nei record del mondo del Guinness Book. 

Gli adolescenti presi alla sprovvista dagli adulti e i vecchi che sono ai loro occhi dei bizzarri pazzerelli alzano la testa contro la paura e tornano a fare i    ” ribelli senza causa “. Nel frattempo i latini si trovano alle prese con i bianchi statunitensi e scoppia uno scandalo su un pullman. 

Nel frattempo, fra ( 16 Luglio – 11 Agosto – 3 Settembre 2017 ) si rievoca la GUERRA DEL VIETNAM. E la Corea torna al centro delle notizie in tv. 

Prossima puntata analizzeremo le rievocazioni di 1956 – 1963. 





La compressione storica del 2014

13 12 2013

attentato-allarciduca-francesco-ferdinando

01-bis-tung_web

Ecco un nuovo articolo di Matteo, basato sul programma informatico “TimeWaveZero” realizzato da Peter Meyer sotto la supervisione di Terence McKenna, in cui la storia umana (conosciuta) viene calcolata basandosi su cicli che si ripetono, quindi avvenimenti che ritornano nel corso del tempo, anche se con modalità diverse, fino a giungere a un “punto zero” di discontinuità storica e di “oggetto trascendentale alla fine del tempo”, che McKenna aveva calcolato (erroneamente) situarsi a fine dicembre 2012.

Vedere anche:

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/08/01/1agosto-2008-1agosto-2013-lavori-in-corso/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/09/11/matteo-colpisce-ancora-incredibile-ciclo-storico-di-25-anni/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/10/28/fine-del-grafico-timewave-di-mckenna-meyer-nel-2014-secondo-lamico-matteo-aggiornamento/

TEMI GENERALI DICEMBRE 2013 – LUGLIO 2014

Per adesso sul ciclo secondario in cui tutta la storia si ripete in 384 giorni siamo ancora all’ epoca precedente alla nascita di Gesù. Abbiamo rivisitato, sia nel 2012 che nel 2013 (perché questo processo si sta ripetendo per la seconda volta, si è ripetuto anche alla fine del ciclo dei 67 anni) l’epoca dei Sumeri, Babilonesi e l’ Impero Egizio, l’ Antica Grecia e le guerre persiane, Alessandro Magno, guerre puniche e Antica Roma fino a prima di Gesù.

Dal 27 Dicembre 2013 al 1 Gennaio 2014 (24 Giugno 2014) e dal 14 Gennaio al 19 Gennaio 2014 (12 Luglio 2014) rivisiteremo la vita di Gesù, la sua morte e resurrezione.

Successivamente la crescita del Cristianesimo e le persecuzioni verso i Cristiani.

1484179_10202075712527207_946074602_n

Poi, le invasioni barbariche nell’ Impero Romano e il Crollo dell’ Impero Romano che nel 2013 si è ripetuto a sua volta con le dimissioni di Papa Benedetto XVI. Successivamente, rivisiteremo la nascita della religione Islamica, l’ epoca di Carlo Magno, i Vichinghi, l’ anno 1000 e lo Scisma Cristiano.

Aprile 2014, rivisiteremo l’ epoca delle crociate e del discorso del Papa che invitava i Cristiani a riprendersi Gerusalemme. Successivamente la Riconquista Spagnola, Francesco, l’ impero dei Mongoli e Gengis Khan e Saladino.

Arriveremo poi al Periodo Caldo Medievale, alla Grande Carestia del 1315-1317, Tamerlano, la battaglia fra Kosovo e Turchia e la Peste Nera.

Potrebbe insorgere una grande epidemia e addirittura davvero tornare la Peste,che recentissimamente ha fatto 20 morti in Madagascar. Sicuramente rivisiteremo un’ epoca di intensa religiosità, irrazionalità, mista alla paura della morte,peggioramento del clima verso il freddo e una sensazione di perdita della speranza che sembra evocare la possibilità di un ELE (evento a livello estinzione)  annunciato intorno a questo periodo di fine Aprile – inizio Maggio 2014.

601218_10202075800809414_690048037_n

Successivamente, Epoca Medicea a Firenze, invenzione stampa,caduta di Costantinopoli/Istanbul, Rivolta popolare tedesca del 1525, i conquistatori del Sud America e la fine degli Imperi Sudamericani. 1556 Impero Spagnolo in bancarotta indica che vedremo una seria crisi economica Spagnola nel 2014.

Guerra Civile Inglese, Guerra dei 30 anni, Incendio di Londra, caccia alle streghe di Salem, e successivamente Rivoluzione Francese,con un possibile ritorno della Primavera Araba, accompagnata da una Rivoluzione Americana e una guerra globale contro l’ India/Pakistan, a rievocare la Guerra dei 7 anni.

Epoca Napoleonica, guerre Napoleoniche, 1815, Tambora che porta l’ anno senza estate, Insurrezione Greca 1821, 1848 rivoluzioni Europee, Guerre Indiane in America, Guerra Civile Americana, dominio britannico su Egitto.

Ancora, dopo, la Belle Epoque, una effimera epoca di pace, con in mezzo Tunguska,Titanic, seguita dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale nata dall’ eliminazione di un leader a Sarajevo. Rivoluzione Russa e Influenza Spagnola con milioni di vittime. 1922, marcia su Roma, iperinflazione tedesca (Europea ?) stile 1923, Ruggenti Anni Venti finiti in tragedia con il crollo di Wall Street del 1929, l’ epoca dell’ ascesa di Hitler, Fascismo e Nazismo, Guerra Civile Spagnola, Guerra fra Cina e Giappone 1937, scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Pearl Harbor, l’ Asia che attacca l’ America.

1513269_10202075802649460_1592907202_n

La sequenza finale della timewave si ripete pressochè ogni anno allo stesso modo, anche se graficamente appare sempre più contorta si tratta esattamente della stessa figura grafica.

Sbarco in Normandia, Dresda e Hiroshima e Nagasaki. Era atomica.

(Sì, la rievocazione della Prima Guerra Mondiale coincide quasi esattamente con il suo Centenario.)

Guerra Fredda, rivoluzione Cubana, Crisi di Cuba,  Guerra Coreana, Guerra in Vietnam, l’ uomo sulla Luna, le rivoluzioni sessantottine, la crisi petrolifera del 1973 iniziata dall’ Iran.

Crisi all’ ambasciata americana in Iran. Solidarnosc in Polonia.

Caduta dell’ Urrs, con colpo di stato, dissoluzioni e secessioni, la Yugoslavia che entra in una spaventosa guerra civile, pulizia etnica, caduta del Muro, Intifadas fra Israele e Palestina.

Guerra al Terrore rivisitata a pieni motori. Guerra in Iraq (Iran?) e tsunami del 2004.

Per il 2005, morte del Papa e uragano Katrina, 2006 rientra in campo la Nord Corea, tensioni islamiche in Francia e Danimarca, 2008 crisi economica, 2009 twitter revolution, 2011 primavera araba, Fukushima, crisi nucleare, interventi in Libia e Siria, rivoluzioni in stile Indignados e Occupy Wall Street, rabbia islamica mondiale (settembre 2012) crisi Cina- Giappone, Crisi Coreana e Siriana che minacciano una guerra totale, dimissioni del Papa e meteorite russo 2013. Rivoluzioni in Turchia e Brasile, che interromperanno i mondiali del Brasile.

Questa descrizione è il “ volto “ del prossimo anno.

I successivi 6 mesi dell’ anno saranno dedicati a quell’ ignoto evento che succederà alla fine del grafico e causerà un cambiamento di paradigma e di mentalità umana senza precedenti.

Un evento che sicuramente interromperà qualsiasi possibile guerra mondiale che possibilmente si potrebbe generare il prossimo anno, e che ci porterà tutti quanti a riflettere.