Gli allacci del 2019 con i cicli storici multipli incrociati

13 10 2019

A0BF6067-24E0-448F-B5EA-CF0F506D09C5

https://civiltascomparse.wordpress.com/2013/09/11/matteo-colpisce-ancora-incredibile-ciclo-storico-di-25-anni/

https://civiltascomparse.wordpress.com/2017/09/03/altri-cicli-storici-la-complessita-aumenta/

CICLO 25 ANNI: ( 1994 ) 25 anni fa veniva inaugurato, il 13 novembre, il Canale della Manica, e un paese di lingua francese (Rwanda) viveva un periodo da incubo e genocidio, causato da un attentato a due leaders e il coinvolgimento di aerei. Inoltre, a Natale, un aereo veniva dirottato e doveva essere usato per schiantarsi sulla Tour Eiffel, ma il 26 dicembre sono intervenute le forze dell’ ordine. 25 + 25 anni prima del 1994 ( 1944 ) era l’ anno del D – DAY francese, la invasione da parte degli Alleati. 25 anni prima del 1944 era l’ anno della Conferenza di pace a Parigi che metteva fine formale alla Prima Guerra Mondiale. 25 anni prima del 1919, un anarchico metteva una bomba a Parigi, e il presidente di Francia veniva assassinato.

CICLO 22 ANNI: (1997) Questo è l’ anno della cessione di Hong Kong alla Cina (e abbiamo visto quanto rilevante sia diventata la città stato nelle notizie televisive del 2019), e anche l’ anno dell’ incidente della principessa Diana in un tunnel a Parigi. 22 anni prima del 1997, Saigon cadeva, vittima del Vietnam del Nord. 22 anni prima avveniva uno sciopero generale in Francia. 22 anni prima abbiamo visto la grande alluvione cinese ( il più letale disastro naturale della storia umana ), la polizia francese lanciava un raid contro i banditi, e un incidente navale francese faceva 450 vittime. 22 + 22 anni prima, avvenne un terremoto nella riviera Francese che fece 2000 vittime, e (1887) veniva iniziata la costruzione della Tour Eiffel ( 28 gennaio 1887). 22 + 22 anni prima, avveniva la conquista francese di Algeria, e 22 anni prima moriva Napoleone. 22 anni prima della sua scomparsa avveniva il colpo di stato del 9 novembre 1799 in Francia, e c’ era la Guerra Rivoluzionaria Francese. 22 anni prima era il 1777, un anno fondamentale per gli Stati Uniti. 22 anni prima, invece, avveniva il disastro, grande sisma, tsunami e incendi che distruggeva Lisbona il 1 novembre.  

CICLO 37 ANNI: (1982) scoppiava la guerra in Libano ( La Parigi mediorientale veniva chiamata), moriva in un incidente stradale la principessa di Monaco, e 5 razzi venivano lanciati contro una centrale nucleare francese (attentato fallito). Inoltre 46 bambini morirono nel peggior incidente stradale su suolo francese, e avvenne un attacco ad un ristorante francese. 37 anni prima era il (1945), l’ anno della distruzione di Dresda ( durante la fiera di carnevale), e dell’ attacco nucleare a Hiroshima e Nagasaki. 37 anni prima era il 1908, anno del maremoto siciliano ( uno dei più tremendi disastri naturali nella storia di Europa ) e la devastante esplosione di Tunguska. 37 anni prima finiva l’ assedio di Parigi il 28 gennaio 1871.  

CICLO 32 ANNI: (1987) In ottobre avveniva un crollo finanziario di notevole entità, e il 1 dicembre iniziava la costruzione del Canale della Manica. Inoltre veniva firmato l’ accordo per la realizzazione di Eurodisney. 32 anni prima, nel 1955, avvenne il terribile disastro automobilistico di Les Mans, 82 vittime. 32 anni prima, era un anno di iperinflazione tedesca, l’ anno di un sisma giapponese, e della creazione della Walt Disney Company, il 16 ottobre 1923. 32 anni prima, si fecero 9 vittime e 30 feriti per sopprimere una rivolta francese. 32 anni prima era l’ anno della tempesta solare del 1859, mentre 32 + 32 anni prima, 1795, altre proteste rivoluzionarie venivano soppresse in Francia, e avveniva una battaglia fra rivoluzionari e royalisti.

CICLO 52 ANNI: 52 + 52 anni fa, venivano effettuati i primi attacchi con armi chimiche della guerra mondiale, in Francia. 52 + 52 anni prima del 1915, era il 1811, l’ anno del grande sisma della faglia di New Madrid.

CICLO 87 ANNI: (1932) era l’ anno del punto più basso raggiunto dall’ economia della Depressione. In quell’ anno venne assassinato il presidente francese.

CICLO 13 ANNI: ( 2006 ) il Papa criticava fortemente l’ Islam, e i musulmani protestavano furiosamente contro le “vignette europee”. Nel 2006 si verificò una presa di ostaggi in una classe scolastica francese. Inoltre la Corea del Nord debuttava in ottobre come stato possessore di armi nucleari. 13 anni prima, il fronte di liberazione nazionale algerino cominciava una rivolta contro la Francia, attaccando edifici pubblici e rappresentativi, fra il 31 ottobre e il 1 novembre 1954. 13 anni prima era il 1941, l’ anno dell’ inizio del progetto sull’ Olocausto, e l’ anno dello “spettacolare” attacco aereo di Pearl Harbor (7 dicembre) da parte dei giapponesi. La Francia intervenne in Siria e Libano, e il primo ministro francese venne colpito da un attentato fallito. 13 anni prima era il 1928, l’ anno del debutto di Topolino il 18 novembre, e l’ anno di un trattato firmato a Parigi, che proibiva la guerra. 

CICLO 17 ANNI: (2002) era l’ anno del debutto dell’ Euro, e l’ anno in cui il presidente francese subì un tentato assassinio il 14 luglio. 17 anni prima venne scelta la location per la costruzione di Eurodisney, il 18 dicembre 1985. 17 anni prima, a Parigi, si firmò il trattato per il CECA. 17 anni prima, nel 1934, avvenne una crisi politica in Francia ( proteste di estrema destra ). Il ministro degli esteri francese venne ucciso in un attacco. 17 anni prima era il 1917, gli Usa entravano nella guerra mondiale, e venivano usati i primi carri armati, in Francia, il 20 novembre. 17 anni prima era il 1900, quando si decise che ogni poliziotto francese doveva possedere una arma da fuoco.

CICLO 15 ANNI: (2004) questo era l’ anno del grande sisma e tsunami del periodo natalizio, un evento devastante che coinvolse diverse nazioni, e turisti da ogni parte del mondo. Era l’ anno dell’ assedio di Beslan, con ostaggi nella scuola, per 3 giorni, e successivo massacro. Era l’ anno dell’ 11 settembre europeo / 11 settembre dei treni, in Spagna. Un anno che avvenne giusto prima delle elezioni nazionali di quel paese. Inoltre, 120 francesi perirono in un incidente aereo. Air France cancellava 5 voli per la paura di Al Qaeda, e furono 95 le vittime francesi del Boxing Day Tsunami. 15 anni prima era il 1989, l’ anno della fine del comunismo, e di un incidente aereo francese che fece 156 vittime. 15 anni prima, un aereo turco si schiantava in Francia, moriva il presidente francese, e apriva l’ aeroporto di Charles de Gaulle. Ma un incidente in un aeroporto francese fece 6 vittime. 15 anni prima, il 2 dicembre 1959, 421 persone morivano nel collasso di una diga in Francia. 15 anni prima era l’ anno del collasso finanziario del 1929, in ottobre, e del patto Kellogg – Briand , firmato a Parigi. Era anche l’ anno del progetto Stati Uniti di Europa, e in cui il primo ministro francese si dimetteva per problemi di salute. 15 anni prima era il 1914, l’ anno dell’ inizio della Prima Guerra Mondiale, scaturita dal giovane che, premendo un grilletto, “creò il 20esimo secolo”. La Francia dichiarava guerra all’ Impero Ottomano, il 4 novembre 1914.   

2019 finora: All works published in 1923 except sound recordings  enter the public domain in the United States / February 1 – U.S. President Donald Trump confirms that the U.S. will leave the Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty of 1987.  February 21SpaceIL launches the Beresheet probe, the world’s first privately financed mission to the Moon. April 15 – During Holy Week, a major fire engulfs Notre-Dame Cathedral in Paris, resulting in the roof and main spire collapsing.2019 Venezuelan presidential crisis: Venezuelan opposition leader and disputed interim President Juan Guaidó leads an attempted uprising against President Nicolás Maduro. May 12May 2019 Gulf of Oman incident: Four commercial ships, including two Saudi Aramco oil tankers, are damaged near the port of Fujairah in the Gulf of Oman.[106] The United Arab Emirates claims the incident was a “sabotage attack”, while an early United States assessment reportedly blames Iran for the attack. The incident occurs during a time of regional tensions between the U.S. and Iran, with the U.S. just weeks prior deploying strategic bombers, a carrier strike group and other military assets to the Persian Gulf following intelligence reports of an alleged plot by Iran to attack U.S. forces in the region. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: Over 1 million people in Hong Kong protest against proposed legislation regarding extradition to China. It is the largest protest in Hong Kong since the 1997 handover. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: The Hong Kong government and police controversially declare that the protest has “turned into a riot. June 13June 2019 Gulf of Oman incident: Two oil tankers are attacked near the Strait of Hormuz while transiting the Gulf of Oman amid heightened tension between Iran and the United States, with the latter blaming the former for the incident.June 30 – During a trilateral gathering at the Panmunjom Truce Village between South Korean President Moon Jae-in, North Korean Leader Kim Jong-un and United States President Donald Trump, Trump becomes the first sitting U.S. president to cross the Korean Demilitarized Zone and enter North Korea. Trump and Kim also agree to restart stalled denuclearization negotiations. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: During the annual July 1 protests that mark the anniversary of the British handover of the city to China, a group of a few hundred protesters stormed the Hong Kong legislature, defacing various portraits and destroying furniture before being dispersed by police using tear gas. July 16 – The European Parliament elects Ursula von der Leyen as the new President of the European Commission. Succeeding Jean-Claude Juncker, she will be sworn in on November 1, 2019. She is the first female to be elected to this office in EU history. July 24Boris Johnson becomes Prime Minister of the United Kingdom after defeating Jeremy Hunt in a leadership contest, succeeding Theresa May. August 2  The United States officially withdraws from the Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty established with Russia in 1987. 2019 Hong Kong anti-extradition bill protests: Amid ongoing protests, Hong Kong is hit by the first general strikes of their kind since 1967. August 8Nyonoksa radiation accident: Reports indicate that there may have been a nuclear explosion at the Nyonoksa weapons-testing site in Arkhangelsk Oblast, Russia. At least five people were killed and three others injured in the blast, with radiation levels in Severodvinsk, 29 miles (47 km) away from the site, being 20 times above normal levels temporarily. August 252019 Beirut drone crash: According to Lebanese officials, two Israeli drones attack Beirut, Lebanon. One crashed into the roof of the Hezbollah Media Center, about 45 minutes before the second exploded in the air and damaged the building.[210] It was the first such incident between Israel and Lebanon since the 2006 Lebanon  War. September 142019 Abqaiq–Khurais attack: Two Saudi Aramco oil refineries in Abqaiq and Khurais, Saudi Arabia, are attacked by drones, resulting in fires. Houthi militants claim responsibility, saying that they used ten drones for the attack. Aramco’s oil exports and production are disrupted by five million barrels a day, close to half of the entire Saudi Arabian oil exports. September 16 – A gas explosion in Koltsovo, Novosibirsk Oblast, Russia sets off a fire in a bioweapons plant that houses viruses including smallpox, ebola and anthrax. September 21 – U.S. President Donald Trump approves deployment of several hundred troops and military equipment to Saudi Arabia and United Arab Emirates . U.S. Speaker of the House Nancy Pelosi announces the start of a formal impeachment inquiry against President Donald . October 1 2019 Hong Kong protests: A protester is shot in the chest with a live round of ammunition and critically injured. Paris police headquarters stabbing: A man stabs five officers at the central police headquarters in Paris, France, killing four of them. The attacker, shot dead by other officers, was an administrative intelligence employee at the station. 2019 Turkish offensive into north-eastern Syria: President Recep Tayyip Erdoğan of Turkey says his country has launched a military invasion of northern and eastern Syria, targeting the SDF and other Kurdish militias.

In seguito alla scrittura di questi articoli, che potete andare a cercare negli archivi del blog di agosto e ottobre:

  • Confronto tra le premonizioni dell’ 11 settembre 2001 con le possibili premonizioni di attacco nucleare a Disneyland
  • Il bizzarro mistero dello zeitgeist nucleare della Disney, l’ipotesi bomba sporca su Disneyland e le teorie sulla precognizione secondo Eric Wargo
  • Un ingombrante complesso precognitivo influenza gli artisti da decenni – La Disney avrà il suo 11 settembre? 

8ED57983-AF93-48B0-8AD0-E0582FA5FD8E

IPOTIZZO CHE Il 1 novembre 2019 (1/11/19), 26esimo anniversario della fondazione della Unione Europea e primo giorno della Brexit, potrebbe verificarsi un attacco con bombe sporche o nucleare a Eurodisney, un attacco con bombe sporche o nucleare a Parigi (Tour Eiffel e Notre Dame obiettivi), potenziale/i dirottamenti aerei, potenziale attacco terroristico al Canale della Manica. 4 obiettivi come all’ 11 settembre.

Tale evento, situato nel 2019, fungerebbe da allaccio a praticamente tutti i cicli storici di questo giro.  

Visualizza immagine di origine

Una altra ipotesi assai azzardata prevede che, per una straordinaria simultaneità di eventi catastrofici, lo stesso giorno dell’ attacco nucleare a Parigi, avvenga anche il collasso dell’ isola di La Palma nell’ Oceano Atlantico, al quale seguirebbero ben 20 ondate di megatsunami, che dapprima colpirebbero il Marocco e altri paesi nordafricani, che avrebbero la peggio, poi 2 – 4 ore dopo, anche Portogallo, Spagna, e Regno Unito verrebbero colpite, e 8 ore dopo anche tutte le Americhe, dal nord del Canada al sud dell’ Argentina. Il risultato sarebbe una “microguerra mondiale” negli effetti, che devasterebbe il mondo occidentale come lo conosciamo, e che lascerebbe spazio ad una supremazia russo – orientale, con Russia, Cina e Giappone lasciate intatte, e pronte a collaborare per la ricostruzione dell’ Occidente, e creando il “secolo asiatico”, a dispetto di tutte le previsioni, proprio come quelle del 1900.  

Altri eventi che accaddero di 1 novembre nella storia: 1755, il disastro di Lisbona, 1790 la dichiarazione “la Rivoluzione Francese finirà in un disastro”, 1814 si apre il Concilio di Europa, 1911 primo attacco missilistico da aereo da combattimento, abdica L’ ultimo sultano Ottomano, 1951 migliaia di soldati americani assistono ad una detonazione nucleare, 1952 detonata la Ivy Mike, 1954 comincia la Guerra di Indipendenza Algerina, 1955 inizia la Guerra del Vietnam, 1970 146 giovani francesi rimangono vittime di un incendio in un nightclub.

CICLI STORICI NEL PASSATO

Vediamo cosa sarebbe stato possibile prevedere degli anni del passato, se avessimo potuto usare il metodo dei dieci cicli storici da un punto di vista nel passato.

2018 : ( 1993, 1996, 1981, 1986, 2005, 2003, 2001, 1973/ 74, 1966, 1931 ) nel 1966 cominciò la Rivoluzione Culturale Cinese. Nel 2018 Xi Jinping è diventato Presidente a vita del paese e Segretario Generale del Partito Comunista. Il 1966 è stato inoltre l’ anno del debutto di Star Trek, e nel 2018 è stato scoperto un pianeta nella zona indicata dalla Saga che rimandava all’ immaginario pianeta Vulcan. Inoltre la scomparsa di Stan Lee, presidente e direttore editoriale della Marvel Comics si può collegare alla scomparsa di Walt Disney nel 1966. Nel 1973 il Regno Unito entrava nella Comunità Economica Europea, mentre nel 2018 è in corso la vicenda della Brexit. Inoltre nel 1973 gli Stati Uniti hanno sospeso le azioni militari nel Vietnam del Nord, una cosa che rimanda al summit di Singapore fra il leader della Corea del Nord e Donald Trump, un presidente poco amato, come fu Nixon nel 1973, quando si chiedeva l’ impeachment. La elezione e il nuovo mandato politico di Maduro ( Venezuela ) si può collegare all’ elezione di Pinochet in Cile nel 1981. Nel 1986 Pinochet ha subito un tentato assassinio, come Maduro nell’ agosto del 2018. Il matrimonio reale di Carlo e Diana del 1981 si può collegare al matrimonio reale di Harry and Meghan ne 2018. Nel 2018 è in corso una guerra nello Yemen, come nel 1986. I devastanti incendi che hanno colpito la Grecia nel luglio 2018 si possono collegare al sisma greco del 1986. La scomparsa dello scienziato Hawking si può collegare alla pubblicazione del suo celebre libro nel 1993. I problemi economici di Facebook si possono collegare ai problemi economici della IBM nel 1993. L’ affondamento di una nave nel Lago Vittoria in Tanzania è un evento fotocopia di un affondamento navale in Tanzania nel 1996. L’ attacco terroristico di Manchester del 2018 si può collegare all’ attacco di Manchester del 1996. Un incendio in un Quartier Generale di polizia in Venezuela, che ha provocato molte vittime, si può collegare ad un incendio in una prigione venezuelana nel 1996. Il 2018 è stato un anno di crisi economica in Venezuela, e il picco dell’ inflazione nel paese è avvenuto nel 1996. Nel 1996 una scoperta ha fatto pensare che si fossero trovati microorganismi su Marte, mentre nel 2018 è stato scoperto un lago subglaciale su Marte. Genova quest’ anno è tornata nella cronaca nazionale e internazionale quando è crollato il Ponte Morandi, in una atmosfera che ha ricordato un altro momento critico genovese nell’ estate del 2001, durante le proteste del G8 di Genova. Nel 2001 avvenne la battaglia per Kabul contro i Talebani, mentre nel 2018 si è combattuto contro l’ Isis in Iraq. La clonazione ( annuncio ) di due scimmie nel 2018 si può collegare alla clonazione di Dolly nel 1996. La marcia per chiedere un secondo referendum in Inghilterra, durante la crisi politica della Brexit, è stata la seconda più partecipata dopo le proteste contro la guerra in Iraq nel febbraio 2003.

2017 : ( 1992, 1995, 1980, 1985, 2004, 2002, 2000, 1972/ 73, 1965, 1930 ) se avessimo guardato solamente al ciclo principale, avremmo dedotto che Hillary Clinton sarebbe diventata presidente, ma nel 1930 il presidente era Hoover, un uomo che per molti aspetti era simile a Trump, un businessman senza esperienza politica, con un messaggio affine a quello di Trump, membro del partito Repubblicano, che promise di fare grandi cose a livello economico. Nel 1992 emerse il termine ” pulizia etnica ” e forse la guerra di Jugoslavia si può allacciare al conflitto Siriano. Il 1972 fu l’ anno del Watergate, e di una presidenza travagliata dalla scarsa popolarità, proprio come quella di Trump. Il caso Nixon si può però chiaramente allacciare allo scandalo del produttore Harvey Weinstein.

2016 : ( 1991, 1994, 1979, 1984, 2003, 2001, 1999, 1971/72, 1964, 1929 ) il crollo di Wall Street non si è ripetuto con un evento diretto, anche se quest’ anno rientra nel periodo della crisi, ma io penso si possa allacciare al terremoto economico immediatamente successivo alla Brexit. Il colpo di stato in URSS si allaccia al colpo di stato in Turchia, e la guerra in Iraq si allaccia al conflitto contro l’ Isis e possiamo vedere che le due Guerre del Golfo sono allacciate nella lista. Inoltre il 1991 fu l’ anno dell’ esodo dei curdi.

2015 : ( 1990, 1993, 1978, 1983, 2002, 2000, 1998, 1970/71, 1963, 1928 ) abbiamo ancora il collegamento fra l’ Iraq di Saddam e l’ Isis, e l’ invasione del Kuwait si replica con un attacco terroristico a una moschea proprio in quel paese, organizzato dal gruppo terroristico. L’ unione delle due Germanie si può allacciare alle ondate migratorie che hanno aperto i confini tedeschi alle popolazioni in fuga dalla guerra.

2014 : ( 1989, 1992, 1977, 1982, 2001, 1999, 1997, 1969/70, 1962, 1927 ) il crollo del muro si può allacciare al risanamento delle relazioni fra Stati Uniti e Cuba che in qualche modo risana la situazione creatasi nella crisi missilistica del 1962, la crisi Ucraina si collega agli avvenimenti del 1992, e la guerra razziale di Los Angeles si allaccia alle proteste di Ferguson. L’ allunaggio si può collegare alla prima volta di un atterraggio di una sonda su una cometa.

2013 : ( 1988, 1991, 1976, 1981, 2000, 1998, 1996, 1968/69, 1961, 1926 ) come per il 1968, il 2013 è stato un anno di rivolte globali, con una serie di grandi manifestazioni in Egitto in primis, ma anche in Brasile e Turchia.

2012: ( 1987, 1990, 1975, 1980, 1999, 1997, 1995, 1967/68, 1960, 1925 ) l’ evento della Costa Concordia si può forse allacciare al capovolgimento di un traghetto sulle coste del Belgio nel 1987. Gli eventi del Sessantotto si possono allacciare ai Giorni della Rabbia contro le ambasciate da parte delle popolazioni islamiche.

2011 : ( 1986, 1989, 1974, 1979, 1998, 1996, 1994, 1966/67, 1959, 1924 ) qui è chiaro l’ allacciamento fra Chernobyl e Fukushima nel tema del disastro nucleare. Forse la fine del dominio comunista si può paragonare al tentativo rivoluzionario della Primavera Araba, e qui vediamo anche l’ allacciamento ad esse con la Rivoluzione Iraniana del 1979. L’ ascesa di Adolf Hitler probabilmente si riflette nella figura di Anders Breivik, che ha persino scritto e pubblicato un manifesto con l’ obiettivo di scatenare una guerra civile Europea.

2010 : ( 1985, 1988, 1973, 1978, 1997, 1995, 1993, 1965/66, 1958, 1923 ) il Live Aid per la Carestia in Etiopia si può paragonare al drammatico aftermath del terremoto Haitiano, il conflitto in Vietnam nel 1973 al bombardamento al confine fra le due Coree, la crisi Greca all’ Austerity Italiana del 1973, l’ incidente di Diana in Francia si allaccia all’ incidente aereo che ha coinvolto il governo Polacco.

2009: ( 1984, 1987, 1972, 1977, 1996, 1994, 1992, 1964/65, 1957, 1922 ) l’ anno dell’ elezione di Mandela si allaccia all’ inaugurazione della presidenza Obama. La morte del cantante Elvis si allaccia alla morte di Michael Jackson.

2008: ( 1983, 1986, 1971, 1976, 1995, 1993, 1991, 1963/64, 1956, 1921 ) il 1963 è stato l’ anno del discorso del Sogno di Martin Luther King e si allaccia all’ anno dell’ elezione di Obama.

2007 : ( 1982, 1985, 1970, 1975, 1994, 1992, 1990, 1962/63, 1955, 1920 ) l’ assassinio di Kennedy in qualche modo si può allacciare all’ assassinio della Bhutto nel 2007, la prima leader islamica donna della storia. L’ allaccio al 1970 come anno delle repressioni violente delle proteste nei campus statunitensi, con vittime si può fare con la sparatoria in una università statunitense che fece più di trenta vittime.

2006: ( 1981, 1984, 1969, 1974, 1993, 1991, 1989, 1961/62, 1954, 1919 ) i primi problemi in Vietnam nel 1954 si allacciano con il debutto della Corea del Nord fra i paesi possessori della bomba nucleare.

2005: ( 1980, 1983, 1968, 1973, 1992, 1990, 1988, 1960/61, 1953, 1918 ) l’ elezione di Bush padre nel 1988 si allaccia al secondo mandato di Bush figlio nel 2005. Il 2005 rappresenta in un certo senso l’ ultimo anno caldo della Guerra al Terrore inaugurata dagli Stati Uniti in Afghanistan ( si intende prima della crisi Siriana e dell’ emergere dell’ Isis ).

2004: ( 1979, 1982, 1967, 1972, 1991, 1989, 1987, 1959/60, 1952, 1917 ) le rivoluzioni del 1989 secondo me si possono allacciare alla rivoluzione Ucraina del 2004, e qui vediamo anche il collegamento alla rivoluzione Russa del 1917. Siamo nel periodo caldo della Guerra al Terrore, che si può paragonare alla Prima Guerra Mondiale. La saga degli ostaggi in Iran del 1979 si può allacciare agli ostaggi presi dagli estremisti islamici nel 2004, e la presa dell’ ambasciata si allaccia all’ assedio della scuola di Beslan, in Russia.

2003: ( 1978, 1981, 1966, 1971, 1990, 1988, 1986, 1958/59, 1951, 1916 ) le marce contro le bombe del 1958 si allacciano alle manifestazioni globali contro la guerra in Iraq del 2003. La prima Guerra del Golfo del 1990 si allaccia alla seconda, con l’ invasione statunitense dell’ Iraq.

2002: ( 1977, 1980, 1965, 1970, 1989, 1987, 1985, 1957/58, 1950, 1915 ) siamo alla rievocazione della Prima Guerra Mondiale, con i primi raid aerei, gli attacchi col gas …il 1977 non fu un buon anno per i viaggi aerei, con la collisione su terra avvenuta alle Canarie, del quale il periodo immediatamente post 9/11 ne è un rimando.

2001: ( 1976, 1979, 1964, 1969, 1988, 1986, 1984, 1956/57, 1949, 1914 ) l’ allaccio allo scoppio della Prima Guerra Mondiale indica che la Guerra al Terrore ne è una rievocazione molto chiara, anche se fondamentalmente diversa, e il 9/11 rappresenta il nuovo sparo sentito in tutto il mondo. Il 10 settembre 1976 fu un giorno drammatico per il settore dei viaggi aerei. Ci fu un dirottamento e una collisione in volo. Il dirottamento fu eseguito da un gruppo che voleva l’ indipendenza della Croazia. Inoltre nel 1988 ci fu l’ esplosione sull’ aereo che si schiantò su Lockerbie, in una zona residenziale, coinvolgendo anche persone a terra. Anche l’ assalto all’ ambasciata Americana in Iran si collega al 9/11, rappresentato dall’ attacco al Pentagono. L’ Allunaggio fu uno degli eventi più visti in televisione, qualcosa di unico proprio come avvenne l’ 11 settembre. Il 1988 fu l’ anno di Bush padre mentre il 2001 vede protagonista Bush figlio. Il 2001 è un anno dove le ricorrenze storiche si vedono molto chiaramente.

2000: ( 1975, 1978, 1963, 1968, 1987, 1985, 1983, 1955/56, 1948, 1913 ) nel 2000 si verifica la Seconda Intifada, che si allaccia ai conflitti scaturiti dal debutto come nazione di Israele in un territorio scomodo ad altri.

1998: ( 1973, 1976, 1961, 1966, 1985, 1983, 1981, 1953/54, 1946, 1911 ) lo scandalo presidenziale Watergate si può paragonare allo scandalo della relazione extramatrimoniale di Clinton.

1997: ( 1972, 1975, 1960, 1965, 1984, 1982, 1980, 1952/53, 1945, 1910 ) il periodo dei Troubles era molto caldo nel 1972. Si può paragonare alla situazione scaturita dalla scomparsa della principessa Diana? La Rivoluzione Culturale si può allacciare alla cessione di Hong Kong alla Cina? La cessione è paragonabile all’ incontro fra America e Cina del 1972? Il 1972 inoltre fu l’ anno in cui scomparve il duca di Windsor, ex re.

1995: ( 1970, 1973, 1958, 1963, 1982, 1980, 1978, 1950/51, 1943, 1908 ) l’ assassinio di Kennedy si può collegare a quello del leader Israeliano nel 1995.

1994: ( 1969, 1972, 1957, 1962, 1981, 1979, 1977, 1949/50, 1942, 1907 ) Gandhi si fece promotore della non violenza nel 1907 e il 1994 fu l’ anno del debutto politico di Mandela.

1993: ( 1968, 1971, 1956, 1961, 1980, 1978, 1976, 1948/49, 1941, 1906 ) l’ allaccio al 1948 per Israele si vede nell’ accordo di pace temporanea fra Israele e Palestina nel 1993. Pearl Harbor si allaccia al primo attacco al World Trade Center del 1993. Il 1906 fu anche l’ anno del terremoto di San Francisco, è giustificabile fare allacci?

1992: ( 1967, 1970, 1955, 1960, 1979, 1977, 1975, 1947/48, 1940, 1905 ) il 1955 fu l’ anno della fine della segregazione nera, il 1992 fu l’ anno degli scontri razziali di Los Angeles.

1991: ( 1966, 1969, 1954, 1959, 1978, 1976, 1974, 1946/47, 1939, 1904 ) il 1946 fu l’ anno dell’ inizio della Guerra Fredda, e il 1991 l’ anno della sua fine. La situazione in Jugoslavia nel 1991 si può allacciare allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale? Il 1969 debuttò Arpanet, il predecessore militare di Internet. Il 1947 fu l’ anno del primo computer.

1990: ( 1965, 1968, 1953, 1958, 1977, 1975, 1973, 1945/46, 1938, 1903 ) La guerra dello Yom Kippur si può allacciare alla guerra del Golfo, e l’ invasione di Israele a quella del Kuwait.

1989: ( 1964, 1967, 1952, 1957, 1976, 1974, 1972, 1944/45, 1937, 1902 ) lo sbarco in Normandia si può paragonare alla caduta del Muro in Germania? E anche la resa della Germania nel 1945?

1984: ( 1959, 1962, 1947, 1952, 1971, 1969, 1967, 1939/40, 1932 ) l’ anno nero dell’ India si riflette negli esodi post disgregazione del subcontinente Indiano nel 1947.

1983: ( 1958, 1961, 1946, 1951, 1970, 1968, 1966, 1938/39, 1931 ) l’ anno delle manifestazioni contro le bombe, 1958, si riflette nel 1983, anno di proteste contro il collocamento di missili sul continente Europeo. Nel 1983 si verificò il falso allarme missilistico in Russia che avrebbe potuto scaturire una nuova ( Guerra Mondiale:¨1939 ).

1977: ( 1952, 1955, 1940, 1945, 1964, 1962, 1960, 1932/33, 1925 ) l’ emergere del rock ‘n ‘ roll nel 1952 si collega alla fine della carriera di Elvis nel 1977.

1973: ( 1948, 1951, 1936, 1941, 1960, 1958, 1956, 1928/29, 1921 ) la crisi petrolifera ed energetica dell’ autunno del 1973 si allaccia al crollo economico di Wall Street nel 1929, il 1948 è l’ anno del debutto storico di Israele, e il 1973 rappresenta la prima grande sfida. Anche la crisi della nazionalizzazione di Suez da parte dell’ Egitto del 1956 si allaccia alla decisione dell’ Opec ( Iran ) di punire tutti i sostenitori occidentali di Israele con una stretta sul petrolio.

1969: ( 1944, 1947, 1932, 1937, 1956, 1954, 1952, 1924/25, 1917 ) lo sbarco in Normandia nel 1944 si può paragonare allo sbarco sulla Luna. L’ anno del debutto del Rock, il 1952, si riflette nel concerto di Woodstock del 1969.

1968: ( 1943, 1946, 1931, 1936, 1955, 1953, 1951, 1923/24, 1916 ) nel 1955 ci fu il boicottaggio dei pullman da parte dei neri, dopo l’ arresto di Rosa Parks. Il 1943 fu l’ anno della rivolta nel ghetto di Varsavia.

1966: ( 1941, 1944, 1929, 1934, 1953, 1951, 1949, 1921/22, 1914 ) il 1966 fu l’ anno della Rivoluzione Culturale; possiamo vedere qui il collegamento con la marcia Cinese del 1934, l’ istituzione della Repubblica Popolare Cinese nel 1949 e l’ ascesa del comunismo nel 1921, anno del primo congresso del partito comunista Cinese.

1965: ( 1940, 1943, 1928, 1933, 1952, 1950, 1948, 1920/21, 1913 ) la Rivoluzione Culturale e il Libretto Rosso si rispecchiano nel piano quinquennale Russo. La figura di Mao che prende il potere si riflette nella figura di Hitler che prende il potere nel 1933.

1963: ( 1938, 1941, 1926, 1931, 1950, 1948, 1946, 1918/19, 1911 ) l’ evento di Pearl Harbor del 1941 si riflette nell’ assassinio di Kennedy.

1962: ( 1937, 1940, 1925, 1930, 1949, 1947, 1945, 1917/18, 1910 ) nel 1962 si temette lo scoppio di una nuova guerra mondiale. La crisi missilistica si riflette nella Seconda Guerra Mondiale ( 1940 ma soprattutto 1945 ), e anche nella Grande Guerra ( 1917 e 1918 ), e nel rafforzamento della stretta di Stalin nel 1925. Ma ciò dimostra che nonostante i cicli storici, la situazione può ancora volgere al meglio.

1961: ( 1936, 1939, 1924, 1929, 1948, 1946, 1944, 1916/17, 1909 ) il 1961 fu l’ anno della costruzione del Muro. Si riflette nell’ ascesa di Hitler del 1924, nel blocco di Berlino del 1948, nell’ inizio della Guerra Fredda del 1946, nella Seconda Guerra Mondiale.

1960: ( 1935, 1938, 1923, 1928, 1947, 1945, 1943, 1915/16, 1908 ) il maremoto di Messina del 1908 si allaccia al grande terremoto Cileno del 1960.

1959: ( 1934, 1937, 1922, 1927, 1946, 1944, 1942, 1914/15, 1907 ) la conquista di Cuba di Castro si allaccia all’ eliminazione delle SA in Germania del 1934, alla Guerra Civile Spagnola del 1937, al debutto politico di Mussolini nel 1922. La figura di Gandhi ( 1907 ) si riflette nella figura del Dalai Lama, in fuga in India nel 1959.

1958: ( 1933, 1936, 1921, 1926, 1945, 1943, 1941, 1913/14, 1906 ) il 1958 è l’ anno della campagna per il disarmo nucleare, e delle marce contro le bombe. Si allaccia al 1945, l’ anno del primo test di una bomba nucleare.

1956: ( 1931, 1934, 1919, 1924, 1943, 1941, 1939, 1911/12, 1904 ) la crisi in Polonia dovuta all’ invasione Russa nel 1939 si allaccia alla Rivoluzione Ungherese soppressa dalle truppe Sovietiche nel 1956, che si allaccia anche alla sfida fra Russia e Giappone nel 1904.

1950: ( 1925, 1928, 1913, 1918, 1937, 1933, 1905/06 ) il debutto del personaggio animato di Topolino nel 1928 si allaccia al 1950 poiché la carriera del fumetto di Topolino era appena partita. L’ isteria della guerra fredda al suo culmine iniziale nel 1950 si allaccia alla salita al potere di Stalin del 1925.

1946: ( 1921, 1924, 1909, 1914, 1933, 1929, 1901/02 ) l’ inizio dell’ era della Guerra Fredda si allaccia alla Grande Guerra del 1914.

1945: ( 1920, 1923, 1908, 1913, 1932, 1928, 1900/01 ) il culmine della Guerra Mondiale e la sua conclusione con la resa della Germania si allacciano all’ iperinflazione tedesca del 1923, uno dei punti più bassi per la nazione, la bomba nucleare si allaccia all’ esplosione di Tunguska nel 1908, e l’ autunno del post guerra si allaccia alla miseria dell’ occidente nel punto più basso della Depressione Economica del 1932. Inoltre non tutti sanno che nel 1900 gli Inglesi costruirono dei campi di concentramento dopo la conquista del Transvaal e dello stato libero di Orange per impedire a donne e bambini di aiutare i soldati boeri, notizia che suscitò l’ indignazione a livello internazionale. Proprio come quando la Russia liberò il campo di concentramento nazista principale nel 1945.

1944: ( 1919, 1922, 1907, 1912, 1931, 1927, 1900 ) la conferenza di pace a Parigi del 1919 si allaccia allo sbarco in Normandia per liberare la Francia nel 1944.

1941: ( 1916, 1919, 1904, 1909, 1928, 1924 ) la sfida fra Russia e Giappone del 1904 si riflette nell’ attacco Giapponese alle truppe statunitensi nel 1941. Inoltre si può allacciare anche all’ invasione tedesca della Russia.

1940: ( 1915, 1918, 1903, 1908, 1927, 1923 ) il primo volo aereo del 1903 si allaccia alla prima battaglia aerea della storia, in piena guerra mondiale, e ai primi bombardamenti aerei sull’ Inghilterra.

1939: ( 1914, 1917, 1902, 1907, 1926, 1922 ) una nuova guerra mondiale inizia a 25 anni di distanza dalla Grande Guerra, la Rivoluzione Russa si allaccia alla crisi Polacca post invasione.

      





Edizione straordinaria – occhio al 16 ottobre 2019 – topolino 3334

9 10 2019

739E041C-CCCA-4D2D-B989-0DDF97C2989E

Sarà un vero numero zero dicono …il primo dopo il 3333 cioè 66 e 3 – 666

78CF2B13-6259-4A70-AF09-BC6ADA14CE72





Deludente anniversario del 20 luglio

21 07 2019

July 20, 2019 = 50 years since Apollo 11 landed on the Moon. The Shining, the sweater, the Tang, the launching pad (the rug) and Room 237 = 237,000 miles to the moon. A tribute twilight film. ~

7/20/69. The Moon Landing is awash in conspiracy theories. From Kubrick faking it to the Masons conducting rituals (11 did have a lot of 33-connections) to the ultimate one: the real mission of Apollo 11 was to open a communication portal to the ancient deity Osiris.~

https://civiltascomparse.wordpress.com/2019/06/28/stay-tuned-20-luglio-2019/

https://it.wikipedia.org/wiki/Eclissi_lunare_del_16_luglio_2019

La vita spericolata di Richard Branson

Richard Branson’s Endorsement of Nxivm Appeared Online for 10 Years

Richard Branson, come Jeffrey Epstein un miliardario proprietario di isole private, dalle relazioni molto pericolose riguardanti uno sfrenato libertinismo e riguardanti persino sette di culto sessuale quali NXIVM.

Qui (https://civiltascomparse.wordpress.com/2019/06/28/stay-tuned-20-luglio-2019/) ho citato Richard Branson – in relazione al 20 luglio, il giorno in cui Branson aveva promesso di silurarsi nello spazio con un veicolo prodotto dalla branca della sua azienda Virgin, “Virgin Galactic” (https://it.wikipedia.org/wiki/Virgin_Galactic) di voli sub-orbitali – e qui (https://civiltascomparse.wordpress.com/2019/07/08/stay-tuned-20-luglio-addendum/) ho citato Jeffrey Epstein, l’altro miliardario proprietario di isole e anche lui coinvolto in vicende riguardanti il libertinismo spinto, ma di un tipo ancora più losco.

In un post ho citato Richard Branson e nell’altro (l’addendum dello stesso post) ho citato Jeffrey Epstein, questo senza sapere che anche Branson aveva degli altarini dello stesso tipo (sette di culto sessuale), anche se non così gravi come quelli di Epstein.

Mi domandavo cosa mai potesse succedere il 20 luglio (che in qualche modo avevo annunciato nei due post del blog citati) e, se in generale, c’è stato solo il prevedibilissimo anniversario dei cinquant’anni dal primo sbarco di un essere umano sulla Luna, a quanto pare, per quanto mi riguarda ho vissuto una giornata con diverse suggestioni (soprattutto quando sono passato davanti a certe bancarelle di libri e giornali vecchi) e adesso ho anche scoperto di aver commentato una certa singolare foto di Richard Branson, questa

67285166_1055274358012413_5593409091528556544_n

senza rendermi conto che si trattava dello stesso Branson di cui avevo scritto nel primo annuncio del 20 luglio.

Ed ecco un aggiornamento di Super Torch Ritual del 20 luglio, in cui Goro Adachi dice purtroppo cose piuttosto banali, praticamente delle americanate.

One Nation Under The Sun

Happy Apollo 11 50th anniversary! It’s been half a century. Now we’ve colonized the Moon, Mars, and a space fleet headed for Alpha Cent… Oh wait, we are struggling just to put a man back on the Moon. 😭 Absolutely no sci-fi writer would have predicted this staggering lack of progress in space. But that’s all about to change thanks to the rise of the commercial space industry or “New Space” spear-headed by SpaceX. Governments are just too unreliable for big, long-term projects that require stable focus and steady funding. The Apollo program managed to accomplish what it did due to extreme fear (Soviet threats), which is why it was unsustainable. We didn’t choose to go to the Moon because it’s hard, we chose to go to the Moon because we were scared. Fear is a great motivator. But it’s primitive and temporary. In the 21st century, we choose to go to the Moon, Mars and beyond because we are inspired to do so, not out of fear but because, despite everything, we can still dream.

Felice cinquantesimo anniversario di Apollo 11! E’ stato metà secolo fa. Adesso stiamo colonizzando la Luna, Marte, e una flotta spaziale è diretta verso Alpha Centauri… Però no, un attimo, ci stiamo picchiando anche solo per riportare degli esseri umani sulla Luna. 😭 Nessuno scrittore di fantascienza avrebbe previsto questa straordinaria perdita di ulteriore progresso nei viaggi spaziali. Ma tutto è sul punto di cambiare grazie alla crescita dell’industria commerciale spaziale detta anche “New Space” guidata da SpaceX [di Elon Musk]. I governanti sono troppo poco affidabili per grossi progetti a lungo termine che richiedono un focus stabile e investimenti di lunga durata. Il programma Apollo compì tutto ciò che abbiamo visto a causa di un’estrema paura (la minaccia dei sovietici), ed è per questo che a breve divenne insostenibile. Non abbiamo scelto di andare sulla Luna per superare i nostri limiti, abbiamo scelto di andare sulla Luna perché eravamo spaventati. La paura è una grossa motivazione. Ma è primitiva e temporanea. Nel ventunesimo secolo, scegliamo di andare sulla Luna, Marte e oltre perché siamo ispirati nel fare ciò, non per via della paura ma perché, a dispetto di tutto, noi possiamo ancora sognare.

Grazie Goro, fammi ancora sognare.





Stay tuned, 20 luglio 2019

28 06 2019

Branson a Genova: “Vi presento la mia nuova Virgin”

Richard Branson della Virgin a Genova il 20 luglio 2018
Demolizione del ponte Morandi a Genova il 28 giugno. Monitorata dalla stessa Fincantieri che ha prodotto la Virgin Scarlet Lady, inaugurata il 20 luglio dell’anno passato.

https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/09/11/impressioni-e-immaginazioni-sul-crollo-del-ponte-morandi-il-14-agosto-2018/

Contemporaneamente allo scontro feroce tra sovranisti e globalisti incentrato sulla figura catalizzatrice di Carola Rakete, capitana della nave “Sea watch”, contro Matteo Salvini in primis, che dai suoi fans è chiamato “il capitano”.
Contemporaneamente al PD coinvolto nella guerra contro i trafficanti di esseri umani in generale e di bambini in particolare, guerra che per ora fatica alquanto a raggiungere i mass media mainstream.

https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/05/27/il-pensiero-razionale-non-basta-per-capire-il-corso-degli-avvenimenti/#comment-5946

Un estratto da un articolo di Goro Adachi di Etemenanki (oggi su Super Torch Ritual) risalente al 18 aprile 2011:

Quello di cui scrivo su questo sito – tutte le cose “MULTICONTESTUALI” – tende a rendere perplessa la gente. E’ così fuori allineamento con il normale modo di pensare della maggior parte delle persone, le quali perciò si disorientano e finiscono per provare un senso di confusione. La loro conoscenza interiore può riconoscere un ordine superiore di “verità” ma la mente cosciente necessita di molto più convincimento e di tempo prima che possa digerire tutto ciò e cominci [con molta fatica] a riconoscere che esiste una cosa come la “coerenza multicontestuale” – tipicamente espressa come sincronicità – la quale sta alla base della realtà oltre la soglia di ciò che è normalmente considerato possibile.

Una cosa è notare alcuni pezzi di “coincidenze significative” nella vita. È innocuo. Numerologia? Carina. Simbolismo? Divertente. Forse anche stimolante. Ma quando si parla di una super coerenza intercontestuale – che è ciò che evidenzio e dimostro su questo sito – le cose diventano un po ‘sconcertanti e persino “SPAVENTOSE” per molti. La mente ordinaria cerca di trovare un modo per scacciare tutto ciò, dimodoché l’ordine sia ripristinato e non ci sia più bisogno di rivedere radicalmente la propria visione del mondo poiché accettare la VISIONE NASCOSTA significherebbe rifiutare una base fondamentale della comprensione pratica [ma incompleta] della realtà. Sarebbe come sopravvivere a un terremoto catastrofico e dover ricostruire una città. È un compito arduo. Ci vuole un grande sforzo e impegno, a cui normalmente rifuggiamo.

Perciò capisco gli effetti psicologici. Può trattarsi di un subitaneo bivio in cui la mente ha da prendere una grande decisione concernente la stessa natura della realtà. Consciamente o inconsciamente, tale pressione è avvertita e non è comoda per molti. Ma tale è la natura della verità. La verità, non è affatto raro sia SCOMODA. Voi potete sceglierlo se accettarlo o negarlo. La vita è una serie di queste decisioni. Voi potete continuare a negare ma poi pagate il pedaggio. Ci siete voi, c’è la verità e nel mezzo c’è il TEMPO.

Più noi andiamo contro la verità più noi siamo intrappolati nel tempo ed esso diventa sempre più incomprensibile e faticoso fino a collassare, come una stella collassa in un buco nero. Abbiamo bisogno di cortocircuitare il processo e fuggire dal tempo. Per questo, ricercando la verità e accettando ciò come nostra priorità. Ciò ci prende un sacco di energia e attenzione perché la verità si nasconde come una volpe e noi dobbiamo cacciarla dentro il buco del coniglio bianco dove c’è buio e quindi si deve avere bisogno di una mappa altrimenti finite per girare semplicemente in cerchio. Questa “mappa” o “radar” è ciò che io chiamo COERENZA MULTICONTESTUALE O INTERCONTESTUALE.

È un po ‘come usare un diagramma di Venn; andate nell’area più pesante per la “risposta” più universale. In altre parole, è come una “meta analisi” di sincronicità. Una “coincidenza significativa” qui, un’altra sincronicità lì, e un altra là … Qualcosa che molta gente può notare e cercare di interpretare ciascuno di questi “segni”. Ma non pensa o non sa come trovare connessioni tra queste “coincidenze” che le uniscono. L’area di tale unificazione – coerenza – è il blip sul radar o una freccia che indica la direzione della verità.

The future arrives in 2019

The future arrives in 2019

Almeno, per i “profeti” della fantascienza.

Arthur C. Clarke’s July 20, 2019: Life in the 21st Century (1986) is all about one specific day – July 20, 2019 – representing “the future” exactly 50 years after the Apollo 11 Moon landing. (Clarke wrote the introduction and epilogue only.)

2019 is also “the future” in Blade Runner (1982) based on Philip K. Dick’s novel “Do Androids Dream of Electric Sheep?” (1968), explicitly set in November 2019 Los Angeles.

Galactic Notre Dame

Galactic Notre Dame

Potremo avere presto un altro evento “Virgin” – questa volta potrebbe rivelarsi galattico…o almeno nell’orbita terrestre bassa – nella forma di…

…Richard Branson si sta potenzialmente per silurare nello spazio con la sua propria Virgin Galactic SpaceShipTwo  il 20 luglio , o intorno a questa data, giusto per il cinquantesimo anniversario dell’allunaggio dell’ Apollo 11.

Richard Branson vuole effettuare il primo volo nello spazio entro luglio

…riecheggiando il drammatico incendio di Notre Dame a Parigi poco più di due mesi fa il giorno del compleanno di Leonardo Da Vinci , la città in cui la principessa Diana morì in un incidente automobilistico 22 anni fa. Ricordate: “Notre Dame” significa “Our Lady” [che come sappiamo è uno degli appellativi con cui Christopher Knowles di “The Secret Sun” chiama la “cantante sibilla” Elisabeth Fraser] altrimenti detta Maria Vergine, e “Diana” è la divinità romana della Luna.

La Virgin, la “Our Lady” da me stesso fotografata il 10 giugno all’uscita di una recita scolastica di fine anno dedicata ad “Alice nel paese delle meraviglie”. Nel momento in cui l’ho scattata sapevo che questa “vergine imprigionata” era significativa.

In più, “Apollo” è una divinità solare  ed è durante le eclissi solari che il sole e la luna si uniscono, così come succederà il 2 luglio, solo due settimane prima del “big Apollo/Moon/Virgin day”.

https://scienze.fanpage.it/eclissi-solare-totale-2019-quando-la-luna-oscurera-la-nostra-stella-e-come-goderci-lo-spettacolo/

[…]

Chissà quante altre coerenze multi-contestuali.., ma per ora fermiamoci qui.





#Previsioni mensili Timewave Zero: primo appuntamento, maggio 2019

6 05 2019

Risultati immagini per 1816

immagine 1 articolo 58134

Cominciamo il nostro primo appuntamento delle previsioni mensili in tema Timewave Zero parlando di temperature in ribasso, di inverno a maggio …??? Anche il clima si può allacciare ai transiti dei ricorsi storici del grafico, proprio come fa l’ astrologia della branca climatica. Iniziamo il mese di maggio passando attraverso l’ Anno senza Estate ( 1816 ).  Siete ancora fermi al riscaldamento globale? E invece è tempo di aggiornarsi, perchè quel che si sta verificando è il raffreddamento globale ( Global Cooling, Minimo Solare di Eddy ). In particolare questo weekend potremmo fare una full immersion di freddo anomalo, piogge e nevicate intense, e per l’ occasione perchè non organizzate un gruppo di lettura o un incontro a tema, magari ripercorrendo le giornate trascorse a scambiarsi racconti horror e narrativa gotica in stile Byron, Godwin, Shelley e Polidori?

Risultati immagini per 1820s

Questo mese inoltre tenete d’ occhio gli aggiornamenti della situazione in Venezuela, poichè si avvicina l’ epoca dell’ indipendenza venezuelana ottocentesca, per esempio la vittoria di Bolivar del 1822. Se la timeline giusta è quella che porta al 15 luglio 2022, allora oggi 2 maggio, mentre Guaidò chiede lo sciopero generale, ripercorriamo l’ Indipendenza Venezuelana del 1817, e sabato 4 maggio  i nostri pensieri andranno a Shelley e Frankenstein ( 1818 ) in questo prossimo cupo weekend. Quindi la vittoria di Bolivar la ripercorriamo il 13 maggio, e la morte di Napoleone e un’ altra vittoria per Bolivar arrivano il 24 maggio. ( 1821 )

Per quanto riguarda la timeline che porta al 10 luglio 2022, fino a lunedì non c’è niente in programma, l’ anno senza estate in versione micro lo avremmo già sorpassato ( fra il 17 e il 20 aprile ) , ma attenzione ad un possibile tonfo economico ( 1819 ) lunedì 5 maggio! Nel 1819 avvenne anche un potente terremoto in India, e una delle vittorie di Bolivar la attraversiamo l’ 8 maggio , ma cautela per le strade britanniche, perchè potremmo ripercorrere i tragici avvenimenti del Peterloo Massacre ( 1819 ) quando una folla venne “investita” dalla cavalleria, provocando 15 vittime e 600 feriti. In versione moderna potrebbe verificarsi un altro evento in stile Nizza 2016! 

Risultati immagini per peterloo massacre

La Spagna e la crisi catalana potrebbero risvegliarsi, in concomitanza con l’ arrivo della rievocazione dell’ insurrezione militare spagnola del 1820. Inoltre l’ 11 maggio attraversiamo il punto della scomparsa di Re Giorgio III, malato da tempo, e la fine della Regency. Il 1820 spagnolo ci parla del Trienio Liberal. Entro metà maggio anche il Brasile potrebbe agitarsi un poco ( 1820, Portogallo ). 

Un altro avvenimento potenziale da tenere in considerazione è l‘ eruzione del Monte Rainier, nei pressi di 80.000 persone a Seattle ( 1820 )! Se dovesse succedere sarebbe qualcosa di altamente distruttivo! 

Risultati immagini per mount rainier

Dal 18 maggio potrebbe accendersi la miccia fra Grecia e Turchia ( 1821 ), e il 19 maggio  ripercorreremo la scomparsa di Napoleone e la vittoria di Bolivar. Il 21 maggio  teniamo gli occhi puntati sull’ ” Impero Messicano ” del 1821 e alla Grecia, Colombia e Nicaragua. Altro giorno ricco di eventi è il 27 maggio  ( autunno 1822 ) con l’ Indipendenza del Brasile, una eruzione a Giava, la Junta militare messicana, e l’ approvazione dell’ intervento militare francese in Spagna …( aka Venezuela? ).

Se invece la timeline giusta è quella che porta al 21 giugno 2022, questo che segue (Il 21 maggio  teniamo gli occhi puntati sull’ ” Impero Messicano ” del 1821 e alla Grecia, Colombia e Nicaragua.) varrà invece per oggi 2 maggio. E la previsione per il 27 maggio – ( autunno 1822 ) con l’ Indipendenza del Brasile, una eruzione a Giava, la Junta militare messicana, e l’ approvazione dell’ intervento militare francese in Spagna …( aka Venezuela? ). – varrà invece per l’ 8 maggio. Mentre il 13 maggio ripercorriamo l’ estate del 1823, con il Congresso dell’ Indipendenza dell’ America Centrale, l’ incendio della Basilica di San Paolo a Roma, e il 15 maggio ritroviamo la Dottrina Monroe. 





Tre celebrità con nickname muoiono il 2 gennaio…e Joe Turkel nel 2019?!

5 01 2019

http://copycateffect.blogspot.com/2019/01/ThreeOnSecond.html

Il 2019 farà perdere la testa alla gente nel mondo del sincromisticismo? Sta iniziando veloce e furioso .
Il 2 gennaio 2019, la morte di tre celebrità maschili, ognuna delle quali usava “nicknames”, ognuna delle quali è morta all’età di 76 anni, tutti nello stesso giorno.
I fan notano il” modello spettrale “delle morti delle celebrità “, scrive Yahoo Australia, e un tweet “di allerta” su questa storia è comparso su siti come The Anomalist .

“Super Dave” (Bob Einstein), “Mean Gene” (Okerlund) e “Captain” di “Captain and Tennille” (Daryl Dragon) sono morti mercoledì, il secondo giorno dell’anno.
Einstein nacque Stewart Robert Einstein a Los Angeles, il 20 novembre 1942. Fratello maggiore dell’attore e comico Albert Brooks (nato Albert Lawrence Einstein), e  fratello minore di Cliff Einstein, un dirigente pubblicitario in pensione. Einstein ha creato il personaggio di “Super Dave Osborne”.
Okerlund è nato Eugene Arthur Okerlund a Sisseton, South Dakota, il 19 dicembre 1942. A Okerlund venne dato il soprannome di “Mean Gene” da Jesse “The Body” Ventura.
Dragon nacque come Daryl Frank Dragon a Los Angeles, il 27 agosto 1942. L’immagine e il nome d’arte di Dragon risalgono ai tempi in cui suonava come tastierista con i Beach Boys dal 1967 al 1972. Il cantante dei Beach Boys Mike Love gli diede il soprannome ” Captain Keyboard, “e l’ha sempre mantenuto; Dragon iniziò ad indossare un cappello  da marinaio per accompagnare il nome.

Tutti nacquero nel ’42 e tutti avevano anni 76: 7 x 6 = 42. Daryl Dragon [tra l’altro] è morto 237 giorni prima del suo 77 ° compleanno. H / T #AlexFulton (@Cryptokubrology su Twitter) e Ronald Christopher Walker.

<><><>
Alcune note di criptokubrickologia (criptokubrology):
L’ultima morte cripto-kubrickologica ( #Cryptokubrology ) del 2018 è stata quella di Herb Ellis (17/01/1921-26/12/2018)? Herbert Ellis, nato il 17 gennaio 1921. Ebbe una parte in Rapina a mano armata (1956) e in Orizzonti di gloria (1957), entrambi di Kubrick.
Joe Turkel, che è ancora vivo, ebbe anche lui una parte in Orizzonti di gloria. Turkel è ricordato nella parte di “Lloyd” in Shining (1980).
Il 2019 sarà un anno chiave per Joe Turkel (nato il 15/07/1927)?

[da Blade Runner, 1982]

Turkel interpretò “Tiny” (Rapina a mano armata, Stanley Kubrick, 1956), il condannato “Private Arnaud” (Orizzonti di gloria, Kubrick, 1957), “Lloyd” (Shining, Kubrick, 1980), & Eldon Tyrell (Blade Runner, Ridley Scott, 1982).




Trump nella guerra tra yankee e cowboy del 2019

5 01 2019

http://copycateffect.blogspot.com/2019/01/Oglesby-Trump.html

Prima che Christian Bale diventasse il personaggio di Patrick Bateman nel film American Psycho (2000, regista Mary Harron), esisteva l’immaginario Patrick Bateman nel libro di Bret Easton Ellis del 1991, American Psycho . Il Bateman nel romanzo è ossessionato dall’uomo d’affari e dalla celebrità Donald Trump.

[Nel libro] American Psycho , [Donald Trump] è colui che Patrick Bateman idolatra sopra tutti gli altri. Bateman parla costantemente di lui, citando dettagli molto specifici della sua vita lussuosa, ed è spesso distratto dal pensiero di vedere Trump o sua [allora] moglie Ivana a New York City. L’ossessione di Bateman spesso infastidisce Evelyn, la quale vorrebbe che il suo fidanzato parlasse di qualcosa di diverso da Trump. L’inclusione di Trump come idolo nel romanzo (in cui in realtà mai appare) ancora il libro alla realtà di fine ’80 ([la predominanza di] Wall Street a New York, e mostra anche la natura ossessiva della mente di Bateman. La sua attrazione per Trump indica chiaramente al lettore le cose che Bateman apprezza maggiormente in un’altra persona: ricchezza, successo, stravaganza e belle donne. Fonte

La celebrity Donald Trump ha spostato la fantasia ispirata alla sua personalità nella realtà di quel film complottista che è diventato la sua attuale vita politica.

Quindi devo fare ancora una volta la domanda: cosa direbbe il defunto Carl Oglesby (30 luglio 1935 – 13 settembre 2011), l’autore di The Yankee e Cowboy War , da quale parte si trova Donald Trump? Recentemente ho ricevuto una risposta ponderata.

Nonostante sia di New York, penso che Oglesby valuterà Trump come piuttosto saldamente dalla parte dei Cowboys. Trump è al 100% a favore dell’industria petrolifera e del gas, favorendo pressoché nessuna normativa ambientale o di altro tipo in quell’industria e sostenendo l’uso illimitato di combustibili fossili rispetto alle energie alternative. Così come le compagnie petrolifere, si oppone al trattato sul cambiamento climatico.

Oglesby ha anche osservato che mentre gli Yankees sostenevano la difesa, favorivano anche alleanze internazionali e trattati sulle armi. I cowboy prediligevano enormi spese per la difesa e diffidavano delle alleanze internazionali. Quindi, in tale prospettiva, Trump si adatterebbe maggiormente anche con i Cowboys, dato che ha aumentato la spesa per la difesa di un ammontare record, togliendosi dai trattati internazionali come il trattato sui cambiamenti climatici e il trattato nucleare iraniano, il TPP, il trattato sulle armi nucleari intermedie ed è poco incline verso agenzie internazionali e alleanze come l’ONU e la NATO.

L’annuncio di Trump sull’improvviso ritiro di tutte le truppe statunitensi che si trovano in Siria non andrebbe molto bene con i Cowboys. Ma penso che Trump abbia i suoi precedenti accordi e intese con la Turchia e la Russia che ha dato agli uni l’enorme dono di abbandonare i curdi alla loro mercé e agli altri di rivendicare la vittoria totale in Siria e mantenere le loro truppe lì per sempre.
Dunque anche questo nel complesso penso si adatti al lato Cowboys. Ha continuato la copertura del caso JFK, dicendo sì alla richiesta delle agenzie di intelligence di tenere i file secretati anche quando la legge che li manteneva tali era scaduta. Fonte: Andrew Wilkins . 23 dicembre 2018.

Caleb Oglesby ha scritto (il 23 dicembre 2018) sulla mia pagina Facebook dichiarando: “Andrew Wilkins, penso che mio padre sarebbe d’accordo”.

Questa discussione mi ha fatto sentire a mio agio con quello che ho scritto in precedenza il 17 giugno 2017: “Sembrano pochi dubbi che stiamo assistendo a una battaglia degli Yankees (Yates, Comey, Rosenstein ?, Mueller) vs Cowboys (Flynn, Sessions, Trump) sotto i nostri occhi.”

Strano che gli alleati dei cowboy di Trump sembrino “rassegnati” o licenziati, negli ultimi tempi. Ma altri sono stati reclutati.

Le udienze pubbliche del comitato giudiziario del Senato, in merito alla nomina della Brett Kavanaugh alla Corte Suprema, si sono limitate a riprodurre questo melodramma per le luci dei media e le telecamere.

Michael Carlson scrive, in parte per The Times Literary Supplement, alcuni suoi pensieri sull’argomento in ” Cowboys and Yankees: Le forze che hanno portato a Trump ” (31 ottobre 2016):

Vedere Trump come un outsider politico ignora la realtà. La sua candidatura si confonde col suo “personaggio”, ma il personaggio è il mantello da torero che distoglie l’attenzione da questioni più sistemiche. Trump è ben lungi dall’essere un’eccezione, anche se, come si dice, le eccezioni dimostrano le regole. Solo otto anni fa, ad esempio, John McCain ha scelto come vice l’eccentrica Sarah Palin, cosa che praticamente l’ha allontanato dalla presidenza. Le radici del successo di Trump possono essere ricondotte alla transizione post-bellica americana dagli uomini in flanella grigia degli anni ’50 ai nuovi uomini alle nuove frontiere degli anni ’60.
Politicamente, Trump è la reductio ad absurdum del declino di mezzo secolo di relativo equilibrio americano. Sì, alcune parti della storia personale di Trump e le stranezze della sua esibizione sono inusuali per un candidato per l’ufficio più alto della nazione. Ma la sua candidatura rappresenta la convergenza finale di due riallineamenti nella politica americana che hanno richiesto cinquanta anni per risolversi. Il Partito Repubblicano si è devoluto [così come il Democratico, nota personale] e il risultato di questo processo è Trump.
Il conflitto interno tra i repubblicani era tra quelli che lo scrittore americano Carl Oglesby descriveva come “Yankees” e i “Cowboys”. Gli yankees rappresentavano la vecchia aristocrazia della costa est e il denaro, gli avvocati di Wall Street e i banchieri d’investimento. Hanno fondato il partito prima della guerra civile, in parte attraverso un desiderio di noblesse oblige di porre fine alla schiavitù. Ai loro ranghi si unirono i baroni ladri del diciannovesimo secolo che guadagnarono la rispettabilità attraverso la ricchezza e l’adozione di quel noblesse oblige . Tendevano ad essere internazionalisti. I cowboy rappresentavano i nuovi soldi: petrolieri del Texas indipendenti, appaltatori aero-spaziali e della difesa, giganteschi rivenditori, la crescente potenza del Far West. Offrivano poca nobiltà e nessun obbligo, e sostenevano l’eccezionalismo americano che rasentava l’isolazionismo, a meno che l’interesse dominante dell’America non dettasse il contrario. Includevano gruppi come la John Birch Society, finanziata dalle fortune di Coors – i sostenitori della destra che consideravano Dwight Eisenhower un comunista.
Nel 1964, il loro portabandiera, Barry Goldwater dell’Arizona (“l’estremismo nella difesa della libertà non è un vizio”) vinse la nomination presidenziale repubblicana. Fu sconfitto alle elezioni da Lyndon Johnson mentre Richard Nixon e Gerald Ford, sostenuti dagli Yankee, riguadagnarono il potere all’interno del Partito. Ma nel 1980, i Cowboys trovarono un portavoce più presentabile: l‘ex conduttore televisivo Ronald Reagan sconfisse Jimmy Carter correndo contro l’establishment di Washington, con George HW Bush, figlio di un banchiere d’investimento yankee diventato il petroliere texano Cowboy come vice-presidente. Da allora, l’opposizione al “governo” è diventata la posizione di default dei repubblicani. I politici di carriera corrono contro “gli addetti ai lavori di Washington”, nella ribellione della pantomima contro gli stessi interessi che li finanziano e le cui esigenze servono.
Il secondo riallineamento proveniva da uno scisma nel Partito Democratico, che, all’epoca in cui Johnson sconfisse Goldwater, era un disagievole alleato della classe operaia e dei “liberali” del nord, accanto ai cosiddetti Dixiecrats. Dixiecrats rappresentavano il “solido sud” che per un secolo si era rifiutato di votare repubblicano, per la semplice ragione che Abramo Lincoln aveva vinto la guerra civile e liberato gli schiavi. Erano i conservatori impegnati nella segregazione sotto le spoglie dei “diritti degli stati”; molti tra essi furono anche rinati cristiani.
Nello stesso 1964 Johnson promulgò l’importante legge sui diritti civili. Nel 1965 spinse il Voting Rights Act attraverso il Congresso, firmando quel disegno di legge pensando al sud. Quattro anni dopo Richard Nixon introdusse una “strategia meridionale” per i repubblicani, e nel 1980, quando Reagan sconfisse Carter, l’unico stato meridionale che Carter aveva catturato era la sua stessa Georgia.
Quando la destra e la sinistra erano miste tra due parti [gli yankee e i cowboy], l’arte del compromesso era l’essenza della politica. Ma ora tutta la dura destra era in un partito, e questi travolgenti repubblicani radicali, religiosi e  bianchi condividevano un impegno per la purezza ideologica, esercitando un’estrema pressione sui “moderati” per attaccare saldamente a destra e affrontare le sfide alle primarie, finanziati da denaro illimitato da sostenitori come i fratelli Koch. La cooperazione con il Partito Democratico diventò un anatema.
In questo vortice, il vantaggio di Trump sui suoi sedici avversari alle primarie era la sua stessa mancanza di un pedigree politico; ha sostituito le posizioni con la personalità. I sondaggi precedenti le primarie hanno mostrato che, sebbene avesse un supporto inferiore al 30%, nessuno degli altri candidati lo precedeva uno a uno. Un partito unito solo nella sua opposizione al governo non è riuscito a offrire un leader attraente dall’interno, lasciando un vuoto per un aspirante demagogo da riempire. Una volta che vinse la nomination, la sua campagna attaccò i neri e i latinos e uno come Pat Robertson convinse leader religiosi  a incanalare messaggi di sostegno da parte di Dio.
Trump ha beneficiato di un’altra evoluzione della politica dagli anni ’60. Nel 1960 un dibattito televisivo contribuì a spingere John Kennedy alla vittoria su Richard Nixon. Nel 1964, uno spot elettorale di Johnson mandato in onda una volta sola, che mostrava una bambina che raccoglieva fiori prima di essere cancellata da una bomba atomica, uccise la campagna del rivale Goldwater. Cinquant’anni dopo, Trump ha realizzato con accortezza che il tipo di tv americana in cui s’è presentato come candidato è diventato quello stesso reality show in cui è stato protagonista negli ultimi dieci anni. In un sistema dipendente da centinaia di milioni di dollari per finanziare le pubblicità televisive, la celebrità e il comportamento stravagante di Trump gli garantivano la fortuna dell’esposizione gratuita. Come ha detto un capo di uno dei canali tv, “è orribile per l’America, ma è grandioso per noi”. Ciò s’è dimostrato un vantaggio finché il fuoco non si restringeva in una battaglia testa a testa, e i riflettori iniziarono a mostrare il sudore sotto il trucco.

Sapevamo già che la personalità di Donald Trump è stata seminata nella nostra cultura per decenni. Trump ha ispirato diversi personaggi del film .

Gordon Gekko della serie dei film di Wall Street.

Eppure è sorprendente che non ci sia stata una maggiore analisi di dove Trump (cripto-politicamente) risieda all’interno del panorama Yankees vs Cowboys.
E’ancora troppo presto per preoccuparsi del 2020. Abbiamo ancora il 2019 in primis da vivere, dentro una sceneggiatura che sembra essersi svolta al cinema.
Le risposte potrebbero essere oltre l’arcobaleno, con gli occhi spalancati.
Abbiamo tutti bisogno che i nostri siano aperti.
Mi mancano le riflessioni di Carl Oglesby.