La vita decodificata – vi svelo la struttura delle svolte – aggiornato a ottobre 2017

5 06 2015

image

Durante la mia ricerca sulla Timewave ho capito che quella struttura frattale mostrava il disegno del tempo in generale, ma ogni persona dovrebbe avere la sua personale sequenza con differenti ritmi temporali, differente intensità, e ovviamente diversa durata, ma con regole che dovrebbero valere per tutti.

Così ho capito che ci sono giorni collegati fra loro, che rappresentano ” giri di boa ” o ” svolte “     ” checkpoints ” e momenti di ” culmine “.

Per esempio date a 64 giorni di distanza, una distanza temporale che divide due ” poli ” come se stessimo attraversando un ponte, e date a 38 giorni di distanza, che chiamerei ” svolte minori o di primo grado ” mentre quelle precedenti sarebbero ” svolte di secondo grado “.

Per quanto riguarda ” svolte di terzo grado ” , date a 119 giorni di distanza ( che sono 4 mesi meno 3 giorni ) sono collegate fra loro, e rappresentano periodi che uniscono estremità o poli più lontani, mentre invece vi sono ” svolte culmine ” dove da una data che può rappresentare un – nuovo inizio – di qualsiasi genere di progetto o relazione che sia amicizia o qualcosa di più, si calcolano 8 mesi e 12 giorni per assistere a una grande culminazione di eventi, che dovrebbero rappresentare quella che in astrologia si chiama ” eclissi “, un punto dove appunto una svolta può cambiare il corso degli eventi, come una sorta di ” mini eschaton “ un punto che potrebbe anche rappresentarne il ” gran finale “.

Una svolta ancora più intensa unisce due punti che distano 4 anni, 2 mesi e 14 giorni, e rappresenta un punto dove si potrebbe ancora vedere un ” gran finale ” oppure un punto dove si presenta un ” deja vu “, un ritorno di una situazione precedente, come una sovrapposizione della precedente, in alternativa al ciclo dei 3 anni.

Appunto per quanto riguarda il fattore dei ritorni, nella mia vita ho notato che ogni 3 anni avviene nella mia vita personale una riscrittura, una sensazione di deja vu, una specie di aggiornamento dove le persone della mia vita, o per meglio dire gli archetipi delle personalità nella mia vita vengono riciclate e riproposte come nuove, ma non completamente. Nuovi personaggi che ricalcano quelli vecchi.

Non sono sicuro che questo avvenga per tutti ogni 3 anni, anche perchè per me stesso ho notato che vi sono similarità anche fra eventi che distano 4 anni ( ma probabilmente questo si può attribuire a quanto detto due paragrafi sopra.

Non vi rimane altro che produrre il vostro personale ” quaderno magico ” esplorando le dinamiche del riciclo delle personalità che contornano la vostra vita personale, così facendo potrete anticiparne, una volta capito il meccanismo, la prossima sessione di riciclo, revisione, riscrittura, sovrapposizione, restyling. Potrete costruire una scaletta di eventi che verranno riproposti in una nuova atmosfera, stimolando però ricordi del passato.

Se poi riuscite a ” percepire ” il flusso e il contrasto fra il fattore abitudine e il fattore novità nel tempo, potrete capire quando si presenteranno periodi di routine, stasi e ordine, e quando invece si verificheranno periodi di cambiamenti, dinamicità, imprevisti, sorprese, disordine, magari riuscendo a capire quando passerete attraverso quei periodi di 64 giorni che nella ricerca timewave venivano attesi con trepidazione, poichè rappresentano aumenti intensivi di novità, dove per 64 giorni si possono verificare eventi davvero straordinari, poichè gradualmente la novità comincia ad aumentare, come se fosse in corsa, arrivando a un ” breaking point ” o                                   ” breakthrough” , come quando nelle serie tv si arriva all’ episodio speciale, quello da 1 o 2 ore, oppure un finale di stagione. Di solito definisco questa dinamica come ” building up ” siccome mano a mano si viene a formare una ” storia “. Una versione minore della struttura di 8 mesi e 12 giorni di durata, come se si trovassero a diverse magnitudo.

Vi è poi una ” svolta di mezza età “, che ho trovato sorprendentemente affine alla ” crisi di mezza età ” che dovrebbe cominciare o culminare nel 16.384esimo giorno di vita di una persona, 44 anni, 10 mesi e 7 giorni, che rappresenta quell’ impulso estremo allo stravolgimento psicologico e comportamentale che una certa quantità di persone sembrano attraversare a quel punto.Ve ne è un’ altra al 24.576esimo giorno di vita, a 67 anni, 3 mesi e 12 giorni.Altre svolte importanti a grande distanza dal punto di partenza sono a 8 anni, 7 mesi e 2 giorni dal punto di inizio , e a 16 anni, 9 mesi e 27 giorni di distanza dal punto di partenza.

Ricordo che queste sono tutte svolte presenti nella struttura generale del tempo secondo il grafico Timewave, adattate alla vita personale di ognuno. * Sebbene non siano state incluse nella spiegazione ufficiale della metodologia di esplorazione del concetto della Timewave, è un concetto che ho estrapolato personalmente ma è inconsapevolmente incluso nel sistema della Timewave.

Ho sempre avuto la fissa della progettazione e dell’ anticipazione, che mi ha portato ad appassionarmi all’ astrologia fin dai 15 anni, esplorandone col tempo ogni minima caratteristica. Il mio obiettivo e’ anticipare i ricicli di personalità anticipando le persone che andrò a conoscere.

Il futuro sta diventando sempre più accessibile, e sempre di più emerge la verità, che tutto nella vita possiede una sua propria struttura e serie di dinamiche che richiedono un organizzatore. Quindi è molto probabile che siamo stati ” disegnati ” e che ogni cosa esistente è stata sviluppata e organizzata come il software di un gioco da computer, o come, in effetti, una grande storia tv, uno spettacolo, per chi e perchè, è ancora da scoprire.

Quindi ecco la classifica delle svolte in ordine di intensità:

– 67 anni, 3 mesi e 12 giorni – 5 luglio 1950 – 44 anni, 10 mesi e 7 giorni – 10 dicembre 1976

– 16 anni, 9 mesi e 27 giorni – 17 ottobre 2017 – 10 dicembre 2000                                                                                                                  

– 8 anni, 7 mesi e 2 giorni – 17 ottobre 2017 – 15/ 19 marzo 2009

– 4 anni, 2 mesi e 14 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza – 17 ottobre 2017 – 31 dicembre 2021 e 3 agosto 2013 – 8 mesi e 12 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza – 17 ottobre 2017 – 29 giugno 2017 e 5 febbraio 2017 – 119 giorni ( 4 mesi meno/ più 3 giorni ) – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza – 17 ottobre 2017 – 14 febbraio 2018 e 20 giugno 2017 – 64 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza – 17 ottobre 2017 – 20 dicembre 2017 e 14 agosto 2017

– 38 giorni – ogni punto collegato al prossimo a uguale distanza – 17 ottobre 2017 – 24 novembre 2017 e 9 settembre 2017

IL SISTEMA DEI CICLI COMPARATO CON IL SISTEMA SOLARE

Le magnitudo dei Cicli Svolta e dei Cicli Storici

38 GIORNI – La Luna – Mercurio dei Cicli Svolta indica una svolta di primo grado

64 GIORNI – Il Venere – Marte dei Cicli Svolta indica una svolta di secondo grado

Circa 119 GIORNI ( Circa 4 mesi +/ – 3 giorni )- Il Saturno dei Cicli Svolta indica una svolta di terzo grado

8 MESI E 12 GIORNI – Il Giove dei Cicli Svolta indica una svolta quasi annuale di culmine con prima barriera ostacolo

4 ANNI 2 MESI E 14 GIORNI – Anche questo il Saturno dei Cicli Svolta indica una svolta deja – vu dove è possibile vedere una rievocazione della situazione di partenza

8 ANNI 7 MESI E 2 GIORNI – L’ Urano dei Cicli Svolta indica una svolta di quarto grado per una relazione stabile e duratura

16 ANNI 9 MESI E 27 GIORNI – Il Nettuno dei Cicli Svolta indica una svolta di quinto grado per una relazione stabile e duratura                                                                     

44 ANNI 10 MESI E 7 GIORNI – Il Plutone dei Cicli Svolta indica il raggiungimento della mezza età psicologica di un individuo con grande potenziale di cambiamento, trasformazione e stravolgimento delle abitudini

67 ANNI 3 MESI E 12 GIORNI – Il Grande Saturno dei Cicli Svolta indica il raggiungimento della anzianità psicologica – sociale di un individuo

25 ANNI – Il Plutone dei Cicli Storici è il ciclo storico per eccellenza, con più prove risultanti dalla ricerca

44 ANNI – Il Saturno dei Cicli Storici corrisponde all’ opposizione di Saturno nelle carte astrali delle nazioni e degli individui

87 ANNI – Il Saturno / Sedna dei Cicli Storici è il ciclo storico della rievocazione del secolo precedente e corrisponde alla teoria generazionale di Strauss – Howe e al Ciclo di Geissberg, e all’ ultimo ritorno di Saturno alla posizione di nascita nelle carte astrali di nazioni e individui

37 ANNI – Il Marte dei Cicli Storici è il ciclo storico delle guerre e delle crisi geopolitiche      

32 ANNI – L’ Urano – Marte dei Cicli Storici è il ciclo storico delle proteste e dei disordini e corrisponde al ritorno di Marte nelle carte astrali di nazioni e individui e alla Teoria Economica dei 32 anni

22 ANNI – L’ Eris dei Cicli Storici è il ciclo storico delle guerre civili e dei conflitti localizzati

52 ANNI – L’Urano dei Cicli Storici corrisponde alla Teoria dell’ Innovazione Tecnologica di Kondratiev

15 ANNI – Il Nettuno dei Cicli Storici collega personaggi storici e celebrità

22 ANNI – Il Sole dei Cicli Storici corrisponde a un ciclo solare magnetico completo

41 ANNI – Il Quaoar dei Cicli Storici ciclo storico minore molto simile al ciclo dei 44 anni

24 ANNI – L’ Orcus dei Cicli Storici ciclo storico minore molto simile al ciclo dei 25 anni

 

 

 





Timewave zero – revisione dei metodi di ricerca, 10 date per il futuro

14 05 2015

image

image

Per quanto riguarda la teoria della timewave zero, a questo punto per procedere bisogna revisionare i metodi.
Infatti la ricerca per ripetizioni storiche può portare a vari errori, siccome la strada per inquadrare un evento come ripetizione storica di un determinato avvenimento del passato e’ intricata.
Un evento, per esempio come L’ attacco a Charlie Hebdo 2015 può essere confuso per la replica del 9/11 , anche a causa delle reazioni e classificazioni dei mass media, come anche a causa del disegno delle ” due matite ” colpite da un aereo.
Ma in realtà potrebbe ricollegarsi al massacro di Parigi del 1961 e alla precedente fine di Charlie Hebdo originatasi da uno scandalo nel Novembre 1970.
Quindi le interpretazioni possibili sono tante, e si rischia la confusione totale.

Quindi come metodo di ricerca di una potenziale data zero non è efficiente al 100 per cento, ma necessita l’ accompagnamento di metodi alternativi.

Per questo ho cercato di ricollocare sul grafico l’ 11 Settembre 2001 per far si che si collochi in un punto del grafico che mostra l’ aumento e/ o il culmine di novità di un certo periodo, come un anno.

Quindi ho trovato potenziali date zero come 22 Novembre 2015, 19 Settembre 2015, a cui si collegano varie nuove ripetizioni storiche, 25-26 Gennaio 2016, 23 Giugno 2016, una delle date segnalate da Peter Meyer nel suo articolo di revisione, 26 Agosto 2017, 3 e 5 Settembre 2016, 10/11 Dicembre 2016, 30 Luglio 2017, 19 Agosto 2017, 30 Marzo/ 2 Aprile e 5 Maggio 2018, 8 Luglio 2018 e 26 Agosto 2018, due date queste, menzionate da Peter Meyer come potenziali.

Poi c’è il metodo di contare 16.384 giorni da un evento storico di grande o enorme novità, perché questa distanza rappresenta il momento in cui sul grafico, per ogni possibile data zero, l’ abitudine comincia a declinare gradualmente, raggiungendo un picco di intensità che non verrà mai più nuovamente raggiunto.

E qui ho trovato 11 Gennaio 2016, che spiritualmente dovrebbe rappresentare una data molto significativa per la teoria, dato che viene 16.384 giorni dopo l’ esperienza mistica di Mckenna che scaturì nella ideazione della teoria, il 4 Marzo 1971.

Poi c’è il 23 Giugno 2016, menzionata da Peter Meyer per essere collegata a una data di enorme importanza economica, il 15 Agosto 1971.

Invece la data 17 Settembre 2016 deriva dalla scoperta del Bosone di Higgs al Cern del 2012.

Inoltre, la guerra dello Yom Kippur, 6 Ottobre 1973 ( 15 Agosto 2018 ) e la crisi petrolifera- economica dell’ Austerity del 1973, 17 Ottobre ( 26 Agosto 2018 ).

Peter Meyer si concentra sulla data del’ 8 Luglio 2018, e ha persino creato una variante del grafico che si allinea a questa data, perché pare essere collegata all’ 11 Settembre 2001, che su questa timeline si trova all’ inizio di un picco di novità intensissimo di 64 giorni.

Usando il metodo di collocamento di date chiave dell’ era più recente, che hanno influito di più nel mondo, possiamo usare i 3 punti di maggiore novità prima della fine del grafico, sempre a 1536, 3136 e 6144 giorni prima della data zero.

Quindi avremo 11 Settembre 2001 – 25 Novembre 2005 – 13 Aprile 2010 – 8 Luglio 2018 ( esempio )

25 Giugno 2009 – 25 Gennaio 2018

( 26 Dicembre 2004 – 12 Marzo 2009 – 31 Luglio 2013 )

11 Marzo 2011 – 25 Maggio 2015 – 11 Ottobre 2019

20 Aprile 1999 – 14 Febbraio 2016

( 2 Aprile 2005 – 16 Giugno 2009 – 4 Novembre 2013 )

4 Luglio 2012 – 17 Settembre 2016

4 Novembre 2008 – 6 Giugno 2017

( 20 Gennaio 2009 – 22 Agosto 2017 )

15 Settembre 2008 ( Lehman Brothers )- 17 Aprile 2017

10 Settembre 2008 ( Cern ) – 12 Aprile 2017

21 Ottobre 2008 ( Cern ) – 23 Maggio 2017

7 Ottobre 2001 ( Guerra al Terrore ) – 3 Agosto 2018

( 19/20 Marzo 2003 – 2/3 Giugno 2007 – 21/22 Ottobre 2011 )

Per concludere, considerando tutte queste date, ho trovato diverse ripetizioni storiche nuove per le date – 19 Settembre 2015, 2 Gennaio 2016, 11/12 Gennaio 2016.

LE 10 DATE POTENZIALI

– 25 Maggio 2015 ( la tengo fino a domani )
– 2 Gennaio 2016
– 11 Gennaio 2016 ( 4 Marzo 1971 )
– 23 Giugno 2016 ( 15 Agosto 1971 )
– 12 Aprile 2017 ( 10 Settembre 2008 )
– 6 Giugno 2017 ( 4 Novembre 2008 )
– 8 Luglio 2018 ( 11 Settembre 2001 )
– 28 Dicembre 2016 ( 14 Ottobre 2012 )
– 1 Dicembre 2015 ( 17 Settembre 2011 )
– 4 Novembre 2017 ( 21 Agosto 2013 )
– 4 Febbraio 2018 ( 21 Novembre 2013 )

Ma continuerò la ricerca in modo più rilassato e non in modo costante, perché per ora non ci sono vere certezze.