Sogno di una paura fluttuante

18 04 2020

couloir

Ieri mattina mi sono svegliato col batticuore dopo un inconsueto sogno vivido.

Anche se devo aver sognato qualcos altro d’importante prima, la prima cosa che ricordo era che mi trovavo nella casa in cui sono cresciuto. Tutto sembrava coincidere esattamente con la mia vecchia casa, e ciò è inusuale, poiché i luoghi dei miei paesaggi onirici sono quasi sempre in qualche modo distorti.

Erano le ore della notte ed ero nell’atrio davanti alla finestra che dava sul cortile e la strada. Potevo vedere che c’era una luce brillante che scintillava fuori dal garage e illuminava il vialetto. Mi sembrava inspiegabile come cosa e mi chiedevo chi ci fosse dentro il garage. La luce mi rendeva davvero nervoso. Avevo bisogno di sapere di che si trattasse, e ho attraversato la casa in modo da aprire la porta del garage.

Sono andato in cucina, ho acceso la luce e mi sono reso conto di stare galleggiando. C’era in me questa sensazione familiare, come se avessi fatto questo già diverse altre volte e fosse una cosa normale. Potevo concentrarmi in un modo che mi teneva sollevato da terra, e in qualche modo volevo spostarmi verso il corridoio sul retro. Girai l’angolo e fluttai agevolmente dentro la porta del garage.

Sapevo che dovevo aprire la porta per vedere cosa ci fosse nel garage, ma ero spaventato. Non ho esitato, ho aperto la porta e il garage era vuoto. A quel punto mi sono svegliato. e sono rimasto a letto in preda a una sensazione oppressiva di terrore, e c’è voluto un bel po’ prima di scacciarla via.

Versione originale:

http://hiddenexperience.blogspot.com/2020/04/floating-dream-and-fear.html


Azioni

Informazione

4 responses

18 04 2020
Kxp

Ciao ragazzi, siete tanto prolifici coi post ultimamente! Quasi non faccio in tempo a leggervi…
Comunque l’interpretazione del sogno è banalissima.
Casa = ventre materno (vedi anche sensazione di fluttuare… nel liquido amniotico? )
L’autore ha rivissuto il parto, un’esperienza simile al rebirthing. 💪

19 04 2020
Civiltà Scomparse

A dire il vero l’interpretazione classica che viene in mente è banalissima, vero, ma la descrizione del sogno passo dopo passo sembra proprio far percepire il perché quello si è svegliato col batticuore. Grazie per il commento.

30 04 2020
teoscrive

Ciao Kxp, scusa ma io non credo assolutamente nelle interpretazioni dei sogni … ho già spiegato come ritengo che ogni sogno in qualche modo possa essere una esperienza reale … anche se non so come.

30 04 2020
Kxp

Se la tua teoria fosse giusta (e potrebbe esserlo) le implicazioni su cosa sia la realtà sarebbero quantomeno sconcertanti.
Il problema di fondo che cerchiamo di indagare e risolvere con i nostri ragionamenti in fondo è proprio questo: capire cosa sia questa realtà usando il tempo come grimaldello per la decodifica di questo mistero.
Pensando a molti miei sogni tuttavia, trovo che la teoria dell’interpretazione dei sogni o quella del “materiale di scarto celebrale” spieghino il fenomeno in modo più facile. Il che non esclude nulla…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: