E’ morto il fratello di John A. Keel

26 06 2018

A proposito del post (https://civiltascomparse.wordpress.com/2018/06/20/24-giugno-festivita-di-san-giovanni-battista-e-giorno-in-cui-muoiono-gli-ufologi/) in cui Loren Coleman di Twilight language mostra che un mucchio di ufologi – o comunque persone relazionate con l’ufologia – sono stranamente morti tutti il 24 giugno o in una data molto vicina: nel suo ultimo articolino postato oggi, Coleman vuole far vedere come anche in questo 2018 ci sia stata la coincidenza di un personaggio vicino agli ambienti ufologici morto intorno al 24 giugno. Purtroppo io, sulle prime, vedendo l’annuncio dell’aggiornamento, pensavo che questo Raymond L. Kiley fosse venuto a mancare ieri o l’altroieri generando quindi una bella coincidenza significativa…e invece ho visto che è morto il 4 giugno, una data non particolarmente prossima al 24 giugno…anzi piuttosto lontanuccia visto che è non due o tre ma ben VENTI giorni prima; inoltre questo Kiley non era nemmeno lui in prima persona a essere stato coinvolto in qualche modo nell’ufologia bensì suo fratello John A. Keel, venuto a mancare qualche anno fa (e anche lui non il 24 giugno ma il 3 luglio)!

Insomma, non mi sembra affatto una coincidenza significativa e il tutto mi sembra, anzi, tirato per i capelli.  La mia speranza è che Coleman fosse legato in qualche modo a questo signore e abbia voluto rendergli omaggio così.

 

http://copycateffect.blogspot.com/2018/06/Kiley-obit.html

John Alva Keel, 79 anni, noto per i suoi studi e libri sugli UFO, tra cui The Mothman Prophecies, ha vissuto la maggior parte della sua vita a New York City. E’ morto il 3 luglio 2009, al Mount Sinai Hospital di New York, dopo alcuni mesi trascorsi in una casa di riposo vicino al suo appartamento nell’Upper West Side.

Alva John Kiehle (in seguito conosciuto come John Keel) nacque il 25 marzo 1930, a Hornell, New York, figlio di un piccolo capobanda. I suoi genitori si separarono e fu cresciuto dai suoi nonni. Metà dei suoi fratelli e sorelle gli sopravvissero nello stato di New York e poi in tutto il paese.

Uno di essi era Raymond Kiley. È venuto a mancare. Di seguito è il suo necrologio.

Raymond L. Kiley {15 gennaio 1941 – 4 giugno 2018}
PERRY {New York} – Raymond L. Kiley, 77 anni di Perry, scomparso lunedì 4 giugno 2018. Era nato a Varsavia dai defunti Chester e Irene Gibbs Kiley. Suo fratello John Keel lo precedette nella morte.
Ray amava raccogliere la linfa, fare sciroppo d’acero, pescare e tagliare la legna. Ha frequentato la prima chiesa congregazionale nel Perry Center. Ray era un uomo che amava lavorare e stava ancora lavorando per Donald G. Butler Construction in Perry.
È sopravvissuto dai suoi figli: Joyce Wilson di Las Vegas, Nev., Christine (Ken) Gilbert di Pavilion, Denise (Patrick) McIntyre di Perry, Daniel (Wendy) Kiley di Perry; sorelle, Mary White e Cheryl Keaton, entrambe della Florida; sette nipoti; otto pronipoti; insieme a molti nipoti.
{Raymond L. Kiley è stato sepolto nel cimitero di Glenwood a Perry {New York}. Fonte.

Raymond Kiley che si diverte ad Halloween.

 

Thanks to P.H. and D.S. for info and/or images.