Come la storia si ripete in immagini e articoli – revisione

13 12 2015

world war 1  brasil

Come metafora di competizione fra nazioni a livello globale, in vicinanza, inoltre del centesimo anniversario della prima guerra mondiale.

archduke       threeteens

Il giorno dell’ inizio dei mondiali del Brasile come competizione mondiale fra nazioni tre adolescenti sono stati rapiti in Israele e i loro corpi ritrovati vicino all’ anniversario della prima guerra mondiale, e nella nazione Israelita sono stati contati i giorni dando inizio a un terremoto nella coscienza di tale popolo. In seguito è scoppiata una guerra lampo fra Israele e Hamas nella striscia di Gaza.

world war 1 bombegaza

OLOCAUSTO ANNI ’40 DEL ‘900 e…

da un articolo del 6 Ottobre 2014 – L’Olocausto in miniatura

In occasione del ritrovamento dei resti di 37 civili a Dnipropetrovsk,  Oleg Pankevich ha fatto una interpellanza al Parlamento ucraino, mettendo in dubbio la sanità mentale di Igor Kolomoisky.

Kolomoisky è uno dei principali leader ebrei di tutta l’ Europa ed ha un suo battaglione schierato nella guerra in Donbass, secondo il suo assistente Boris Filatov, Il battaglione Dnipr è composto da animali neo-nazisti ed è pieno di svastiche e di mercenari neonazisti arruolati in Ucraina e in altri paesi. Tra le sue imprese più importanti, Kolimoisky ha finanziato e pianificato il MASSACRO alla Camera di Commercio di Odessa della scorsa primavera.

Ora Kolomoisky ha un nuovo problema per i Nazisti (4) . Dei 37 civili che sono stati trovati torturati, mutilati e uccisi  19 erano ebrei. Ecco perché Pankevich ha definito questa azione un mini-olocausto. L’Assistente di Kolimoisky, Boris Filatov, quando si è messo in contatto con l’Ucraino-Americano Aaron Levin, Presidente della Comunità ebrea di Kiev (5) e del Forum Mondiale dell’ebraismo russo, per relazionare sull’incidente, ha detto che il governo non era al corrente che fossero state uccise delle persone innocenti, ma sembra che Israele invece fosse già al corrente dei ritrovamenti e che non avesse intenzione di credere che l’uccisione di civili ebrei possa essere avvenuta senza precisi ordini di Kolomoiskiy.

Sono preoccupati per come riusciranno a tirare fuori dagli impiici il loro capo. Israele ha detto che vuole togliergli la cittadinanza israeliana. Dopo tutto un grande Capo ebreo che è responsabile per un genocidio e che si è appena occupato di commettere, nel vero senso della parole, un mini-olocausto … non è che possa aspettarsi una calda accoglienza al suo rientro in patria.

Filatov lancia un messaggio che qualcuno potrebbe interpretare come il via libera per fare imboscate al Battaglione Dnipr e per fargliela pagare. L’unica cosa che su cui può contare il governo ucraino è che il mondo reagirà a questo mini-olocausto e al resto delle loro altre atrocità allo stesso modo in cui reagì nella seconda guerra mondiale.

Dal 1933 in poi il mondo restò fermo e in silenzio mentre stavano costruendo i campi di concentramento.
L’Occidente e la comunità ebraica di tutto l’occidente restarono a guardare in silenzio anche quando i campi di sterminio cominciarono a ammazzare milioni di persone che arrivavano da tutta Europa e dall’Unione Sovietica.

Igor Kolimoisky e la giunta ucraina contano sul fatto che la gente non cambia, e che ci vuole tanto tempo per farla cambiare.

GUERRA FREDDA 1946/1947 E…

articolo del 6 Dicembre 2014 – Congresso Usa dichiara guerra alla Russia
Non riuscirò a sottolineare abbastanza quanto terrificante – e stupido – sia tutto questo.

E adesso è ufficiale.

La risoluzione n. 758 della Camera dei Rappresentanti è stata approvata ieri segnando un risultato travolgente e bipartisan (411 voti contro appena 10 contrari) presso il Congresso USA.

I particolari della ripartizione della votazione si possono leggere qui.

Questa risoluzione, giunta in tutta fretta fino al voto appena due settimane dopo essere stata presentata, descrive la Russia come una “Nazione Aggreditrice” che ha invaso l’Ucraina e che stava dietro l’abbattimento del MH17.

La risoluzione fa praticamente appello a far guerra alla Russia.

Date un’occhiata davvero attenta al linguaggio adoperato.
Il Presidente degli Stati Uniti, in consultazione con il Congresso USA, deve:

«Condurre una revisione del posizionamento, della prontezza e delle responsabilità delle forze armate degli Stati Uniti nonché delle forze degli altri membri della NATO per determinare se i contributi e le azioni di ciascuno siano sufficienti a soddisfare gli obblighi della difesa collettiva ai sensi dell’articolo 5 del Trattato del Nord Atlantico e specificare le misure necessarie per porre rimedio a eventuali carenze».

Traduzione:
Il Congresso USA pretende che l’Impero del Caos usi la dottrina della sicurezza collettiva della NATO ai sensi dell’articolo 5 (un attacco a un paese membro è un attacco a tutti i membri), per portare una guerra alla Russia, sebbene l’Ucraina non sia un membro (ma presto diventerà un grande alleato non-NATO).
La risoluzione passa ora al Senato.

Se diventa legge, la risoluzione consente al Presidente degli Stati Uniti di dichiarare guerra alla Russia aggirando il permesso formale parlamentare del Campidoglio.

GUERRA DI COREA 1950 E…

Il provocatorio film americano sulla fine del regime nord coreano che doveva uscire nei cinema a Natale 2014.

Da un articolo del 29 Dicembre 2014 –

Almost all wars begin with false flag operations.

The coming conflicts in North Korea and Russia are no exception.

Mass public hysteria is being manufactured to justify aggression against Moscow and Pyongyang, in retaliation for acts attributed to the North Korean and Russian governments, but orchestrated and carried out by the CIA and the Pentagon.

The false flagging of North Korea: CIA weaponizes Hollywood

The campaign of aggression against North Korea, from the hacking of Sony and the crescendo of noise over the film, The Interview, bears all the markings of a CIA false flag operation.

The hacking and alleged threats to moviegoers has been blamed entirely on North Korea, without a shred of credible evidence beyond unsubstantiated accusations by the FBI. Pyongyang’s responsibility has not been proven. But it has already been officially endorsed, and publicly embraced as fact.

The idea of “America under attack by North Korea” is a lie.

The actual individuals of the mysterious group responsible for the hacking remain conveniently unidentified. A multitude of possibilities—Sony insiders, hackers-for-hire, generic Internet vandalism—have not been explored in earnest. The more plausible involvement of US spying agencies—the CIA, the NSA, etc. , their overwhelming technological capability and their peerless hacking and surveillance powers—remains studiously ignored.

Who benefits? It is illogical for Pyongyang to have done it. Isolated, impoverished North Korea, which has wanted improved relations with the United States for years (to no avail), gains nothing by cyberattacking the United States with its relatively weak capabilities, and face the certainty of overwhelming cyber and military response. On the other hand, Washington benefits greatly from any action that leads to regime change in North Korea.

But discussion about Pyongyang’s involvement—or lack of—risks missing the larger point.

This project, from the creation of The Interview to the well-orchestrated international incident, has been guided by the CIA, the Pentagon, and the State Department from the start. It is propaganda. It is a weapon of psychological warfare. It is an especially perverted example of military-intelligence manipulation of popular culture for the purpose of war.

There is nothing funny about any of it.

The Interview was made with the direct and open involvement of CIA and Rand Corporation operatives for the express purpose of destabilizing North Korea

 

Guerra civile nello Yemen 1962 e guerra dello Yemen del 2015 / 14 Ottobre 1963 Rivoluzione Yemenita e guerra civile Yemenita 2015

 

Annuncio del Giubileo Straordinario 2015 in Marzo e Secondo Concilio Vaticano 1959/1962

 

Assassinio di Nemtsov in Russia 27 febbraio 2015 e assassinio di Kennedy 22 Novembre 1963?

 

Missione Cerere 23 Febbraio 2015 – 6 Marzo 2015 e 14 Dicembre 1962 missione Mariner 2 Venere

 

Suicidio del pilota di un aereo della Germanwings pieno di gitanti di una scuola superiore Tedesca 24 Marzo 2015 e 11 Giugno 1964 uomo attacca una scuola tedesca con un lanciafiamme / 6 Luglio 1967 studenti tedeschi muoiono quando il loro pullman si scontra con un treno in corsa, 97 vittime.

Rivolte di Baltimora Aprile 2015 e rivolte di Baltimora del 1968

 

Rilascio ostaggi dall’ ambasciata Usa in Iran del 1981 e accordo sul nucleare Iraniano Luglio 2015 con fine delle sanzioni

 

Tianjin 12 Agosto 2015 e Chernobyl 1986 – Cina vs Bielorussia

 

Da un articolo:

La Cina tace sia le ragioni che le conseguenze del più grande disastro industriale nella storia del paese, avvenuto nella città portuale di Tianjin Mercoledì 12 Agosto. Le esplosioni sono ancora in corso ed i residenti scendono spontaneamente in piazza per protestare. Non è assurdo un parallelo con Chernobyl, non solo per l’occultamento dei fatti, ma anche per l’entità della tragedia. “Sono state contaminate località site in un diametro di 3 km, la distruzione è stata enorme. Si tratta di una piccola Chernobyl. L’evacuazione non è stato fatta in una sola volta perché le autorità non avevano capito che cosa fosse realmente accaduto. L’informazione è stata immediatamente bloccata, per motivi che potrebbero essere molto più gravi”.

Lunedi nero del 1987 e crollo del lunedi nero cinese 24 Agosto 2015

 
Apertura del Muro di Berlino 9 Novembre 1989 e marcia dei rifugiati accolti in Germania 24 Agosto – 4/6 Settembre 2015:

  

La crisi dei rifugiati si è concentrata nella zona balcanica quasi a simboleggiare una rievocazione degli esodi della guerra di Jugoslavia degli anni ’90.

Il meteorite di Marte del 1996 e la notizia su Marte del 28 Settembre 2014, acqua su Marte…Dal 6 agosto 1996 ALH 84001 fu per un certo periodo al centro dell’attenzione mediatica poiché, come riportato in un articolo pubblicato da David McKay della NASA, sembrava che potesse contenere tracce di vita marziana.

Seconda Intifada Settembre 2000 ed eventi ( accoltellamenti multipli ) di Ottobre 2015

( articolo del 6 Ottobre 2015 ) –

Un fine settimana di violenze in Cisgiordania e a Gerusalemme Est ha sollevato il timore che possa scoppiare una terza intifada palestinese. Una delle ultime vittime è un bambino di tredici anni ucciso dall’esercito israeliano nel corso di alcuni scontri all’esterno di un campo profughi a Betlemme. Abdel Rahman Shadi è stato colpito al petto dai militari israeliani ed è morto il 5 ottobre dopo essere stato sottoposto a un’operazione d’urgenza all’ospedale di Beit Jala. Shadi è il secondo ragazzo palestinese ucciso in ventiquattr’ore.

Le tempeste di Lothar e Martin del Dicembre 1999 in Francia e la tragedia della Costa Azzurra di Ottobre 2015 ( 17 morti ):

Lothar è un sistema di bassa pressione che ha portato alla formazione di un violento ciclone extratropicale che ha colpito tutta l’Europa centrale il 26 dicembre 1999, causando gravi danni in Francia, Germania meridionale e Svizzera. La velocità del vento ha raggiunto i 150 km/h nelle zone pianeggianti e più di 250 km/h su alcune montagne. Oltre a edifici ed infrastrutture, alcune foreste, come la Foresta Nera in Germania, hanno subito gravi danni con gravi perdite economiche. In seguito, il servizio meteorologico tedesco (Deutscher Wetterdienst) è stato anche criticato per non aver emesso un avviso di tempesta per Lothar in contrasto con i servizi meteorologici di altri paesi, apparentemente a causa di un bug del software.

Diciassette morti, 4 dispersi. Cinquemila sfollati, 14mila senza elettricità. Allagamenti ovunque, viabilità in tilt, 2.500 pellegrini italiani bloccati per molte ore. Paura e terrore. È emergenza inondazioni sulla Costa Azzurra, in Francia: la tempesta che ha flagellato la zona tra Nizza, Cannes e Antibes al momento ha provocato 17 vittime. In poche ore sono caduti 180 millimetri d’acqua. Il bilancio – provvisorio perché alcune aree non sono state ancora raggiunte – è delle autorità locali del dipartimento delle Alpi Marittime. E per Eric Ciotti, presidente del dipartimento medesimo, ci sono “poche speranze per i dispersi. Molte persone” purtroppo “sono rimaste intrappolate nei garage di casa”. Una “ecatombe” la definisce un’abitante di Biot mentre cerca di lavare via il fango dalla sua vetreria.

Lo scandalo Clinton del 1998-1999 e il Bengasi Hearing per Miss Clinton 22 Ottobre 2015.

Hillary Clinton has endured an 11-hour hearing before a Congress committee over the deadly attack on the US consulate in Benghazi, Libya, in 2012.

The former secretary of state said she took responsibility and introduced reforms after the attack that killed four Americans, including the US envoy.

She deflected criticism that she did not do enough to protect the mission.

Her Democratic party says the Republican-led panel is a witch-hunt trying to harm her presidential bid.

Despite the committee sitting in four consecutive hours-long sessions on Thursday, the hearing yielded little new information.

Mrs Clinton remained composed during the highly-anticipated testimony, amid several heated exchanges between Republicans and her Democrat allies.

L’ 11 Settembre dell’ America e l’ abbattimento dell’ aereo Russo sopra l’ Egitto da parte dell’ Isis e gli attentati di Parigi.

Teatro Dubrovka 2002 e Bataclan 2015

 

11 Marzo 2004 Madrid e 7 Luglio 2005 Londra –  Parigi 13 Novembre 2015 e Londra 5 Dicembre 2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: