Matteo Renzi e Matteo Salvini, l’imprinting generazionale e il tubo catodico

21 02 2014

In questo video, durante una trasmissione su Rai3, Tv Talk, un certo Amabile Stifano interviene parlando delle “similitudini divertenti” tra i due giovani uomini nuovi della vecchia politica italiana, il segretario pd Matteo Renzi (classe 1975) e il segretario lega nord Matteo Salvini (classe 1973.)

Sono, in un certo senso, “separati alla nascita”?!

Come ci ricorda il buon Amabile, entrambi:

  1. Si chiamano MATTEO;
  2. Appartengono alla stessa generazione (“imprinting generazionale” lo chiama Amabile);
  3. La fisicità (come ha notato un’altra partecipante alla trasmissione);
  4. Il look;
  5. La passione ostentata per il calcio, milanista uno, tifoso della fiorentina l’altro;
  6. Ed entrambi hanno avuto un battesimo in televisione da giovanissimi, quando si trovarono a essere concorrenti di quiz televisivi; Matteo Renzi a La ruota della fortuna, nel 1994, condotta da Mike Bongiorno, dove sbagliò clamorosamente la frase da indovinare, in relazione all’Antartide, scandalizzando mister Allegria, dicendo (tenetela bene presente, potrebbe essere una frase profetica per il futuro dell’Italia): MONTAGNE DI GHIACCIO E UN MARE DI NAVI (anziché di NEVI); l’altro segretario, Matteo Salvini, appena adolescente, partecipò nel 1990 (o 1989, riportano altre testimonianze) a Doppio Slalom, sempre delle reti Fininvest/Mediaset, condotto da Corrado Tedeschi, e rispose del tutto correttamente a diverse domande, una sulla melanina, una su come veniva soprannominata Greta Garbo e una su come si chiamava il ministro degli esteri sovietico dell’era Gorbaciov.

Che dire, questi nuovi giovani politici italiani (della vecchia politica) fin da pivelli hanno avuto a che fare col tubo catodico dell’era berlusconiana!

Annunci

Azioni

Information

3 responses

5 12 2016
31 05 2018
Carlo Calenda, l’io narrante uscito dal Cuore del 1984 | Civiltà Scomparse

[…] di Matteo Salvini e Matteo Renzi, come sappiamo, furono delle COMPARSATE mediatiche, il celebre “quarto d’ora di celebrità” di Andy Warhol, anche se si può dire […]

21 06 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: