Bonelli editore e Corea del nord

25 04 2012

Premetto subito che non intendo fare una satira di cattivo gusto, o una specie di presa in giro maligna (questo per mettermi al riparo da possibili fraintendimenti), dal momento che sappiamo quale discutibile regime sia la Corea del nord, e non vogliamo certo paragonarla all’innocente Bonelli editore, la quale non ha mai ucciso ne’ segregato nessuno ma, anzi, con le sue pubblicazioni a fumetti ha allietato e divertito generazioni di lettori. Certo però che è un’analogia curiosa il fatto che i capi ereditari di entrambe le “realtà associative”, o “regni” – chiamiamole così per dare loro un minimo comun denominatore – sono finora TRE, e hanno qualcosa che potrei chiamare “parallelismo simbolico”: i leader ETERNI Gianluigi Bonelli e Kim Il Sung (da cui traspare leggendarietà e importanza storica), i capi di mezzo, Sergio Bonelli e Kim Jong Il – esemplari e metodici professionisti, senza “aure” particolari (venuti a mancare entrambi lo scorso anno) – e infine i successivi giovani ereditieri del regno, Davide Bonelli e Kim Jong Un, con alle loro spalle ancora nessuna esperienza di guida, il cui futuro è un punto interrogativo.

Notiamo anche come l’esordio della Bonelli editore si situa negli anni quaranta (quando si chiamava “Audace”), più o meno gli stessi anni in cui ha preso vita il regime stalinista della Corea del nord; il passaggio definitivo alla guida di Tex tra la leggenda Gianlugi Bonelli e il figlio Sergio Bonelli è avvenuto tra gli anni ottanta e i novanta, cioè quando è avvenuto il trasferimento dei poteri tra la leggenda Kim Il Sung e il figlio Kim Jong Il. E infine, come si è detto, i giovani Davide Bonelli e Kim Jong Un hanno iniziato entrambi a portare il fardello di una tradizione ultradecennale propria del XX secolo all’interno di un XXI secolo assai più confuso, meno delineato e stabile del momento storico in cui fecero la propria vita i loro genitori e nonni.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: