Jean Michel Basquiat: quando ancora la propulsione della storia produceva artisti storicizzabili

27 01 2012

A proposito dell’ “esaurimento della storia” in atto da un momento imprecisato alla fine degli anni 80 in avanti (lo sciopero degli eventi secondo il filosofo Jean Baudrillard), ecco l’artista Jean Michel Basquiat, probabilmente l’ultimo “artista maledetto”, alla Modigliani, alla Van Gogh…se non altro, l’ultimo artista, la cui stessa tragica vita era qualcosa di storicamente significativo assieme alle sue opere, a differenza della moltitudine di artisti perduti nel più completo oblio storico da venticinque anni a questa parte, adesso per giunta inghiottiti dal marasma digitale dei social network.
Ma Jean Michel Basquiat faceva parte di un periodo in cui la storia produceva ancora artisti storicizzabili, tanto da trarne anche film biografici e libri d’arte Taschen (in compagnia di altri artisti storicizzati quali Raffaello, Velasquez, Klimt, Picasso…)