Le registrazioni akashiche

15 07 2010

Lo sapevate che il 90% dei dati contenuti nella vostra mente sono quelli dell’inconscio? Solo una piccola quantità della nostra mente è contenuta in ciò che è compreso nel campo della coscienza. Tuttavia, c’è qualcosa conosciuto come il campo dell’informazione, dell’inconscio, il campo Akashico. Noi esseri umani abbiamo veramente la capacità di accedere a tutte le conoscenze all’interno dell’universo, ma a causa dello stato del nostro corpo – contenuto nella terza densità – e del velo tra la coscienza e la supercoscienza, la maggior parte di noi non riesce ad accedere a questo tipo di connessione, per via della mancanza di connessione con l’inconscio.L’inconscio collettivo – la cosiddetta registrazione akashica – contiene tutto su di voi, tutto ciò che riguarda gli altri esseri, tutto ciò che riguarda ogni evento, cosa, periodo. Lo studio della visione a distanza vi consente tecniche per farvi diventare più consapevoli dell’ inconscio collettivo. Tuttavia, la visione a distanza è solo un’archetipo che è possibile utilizzare per accedere alla memoria akashica. Ci sono altri modi per accedere a questo campo di conoscenza, attraverso una determinata intenzione.

I nostri corpi umani sono fatti per funzionare pienamente all’interno della quinta densità. Ciò è noto come il “sesto reame dimensionale”, dove esistiamo all’interno delle tre dimensioni dello spazio e le tre del tempo. Dove – letteralmente – non ci sono cose come l’inconscio, e dove le nostre menti sono del tutto sbloccate, e ogni materiale nascosto diventa manifesto.

Come esseri di terza densità, anche se non abbiamo accesso al pieno potenziale delle registrazioni akashiche a causa della nostra esistenza nel tempo lineare, siamo in grado di focalizzare la nostra coscienza verso l’inconscio collettivo. Attraverso l’idea di uno stato alterato di coscienza, attraverso l’intenzione nella vostra mente, la vostra abilità di trasformare il materiale inconscio in conscio può essere raggiunta. Comprendendo come – attraverso l’idea dell’inconscio collettivo – il tempo non esista. L’accesso ai materiali non è davvero possibile attraverso le registrazioni akashiche, se queste sono viste come la registrazione di ogni cosa attraverso la comprensione degli eventi. Non si tratta di andare indietro nella vostra vita a quando avevate cinque anni, o guardare alla vita di un vostro amico quando ne aveva dieci. L’inconscio collettivo non capisce le DATE. Capisce soltanto gli EVENTI. Questo è il modello per utilizzare le memorie akashiche vantaggiosamente.

Dunque, come funziona la registrazione akashica? Come fare a sapere in che modo accedervi? Il pensiero inconscio è il catalizzatore per l’accesso alle memorie akashiche/inconscio collettivo. L’immaginazione non è coinvolta. Ipotesi analitiche non sono coinvolte. L’accesso alle memorie akashiche è immediato e richiede un’attenzione particolare. Nel momento in cui fate una domanda, potete ricevere una risposta inconscia istantanea essendo [pienamente] consapevoli di tutti i vostri sensi. La risposta può essere costituita dal passare attraverso sensazioni di immagini, di emozioni, una specie di “download” del pensiero, una risposta telepatica, la comprensione di un odore, [oppure] veramente nulla di basato sulle vostre percezioni.

Quindi, come posso iniziare ad accedere alle registrazioni akashiche? Tale training sarà fornito questa sera come esperimento, guardando assieme a futuri esiti possibili. Comprendendo che non c’è un futuro già stabilito. Il futuro è sempre aperto a molteplici possibilità. Il cambiamento è sempre in corso. La comprensione delle predizioni consiste nel sentire le energie basate sul momento preciso in cui la predizione è fatta. Così come le energie possono cambiare sempre, così ci possono essere diversi futuri. Nondimeno, voi avete la possibilità – attraverso il mio video di stasera – di avere un’alta possibilità di accedere alle possibili linee temporali future riguardanti ciò che attende l’umanità nei giorni, nelle settimane, nei mesi e negli anni a venire. Ciò non è supposto attraverso qualcun altro ma solo attraverso di voi. Sia che desideriate guardare la vostra vita personale, o la vita dell’umanità a un livello globale, dipende tutto da voi. Provvederò soltanto a fornirvi gli strumenti per permettervi di sperimentare personalmente.

Bisogna comprendere come tale metodo, che apparirà in video, non ha nulla a che fare con il channelling o la previsione psichica. Ha semplicemente a che fare con l’accesso all’inconscio collettivo, in modo simile a quello della visione a distanza. Un metodo scientifico e sperimentato per accedere ai materiali inconsci attraverso il campo akashico. Le memorie akashiche, in parole semplici, sono una biblioteca cosmica senza confini. Sebbene sia [effettivamente] incomparabile a qualsiasi biblioteca terrestre, per meglio comprendere il concetto la si può paragonare ad essa. Proprio come ogni biblioteca sulla terra, anche questa biblioteca cosmica contiene conoscenza e informazione. Ogni pensiero che scorre attraverso la mente dell’uomo e della donna, ogni parola pronunciata dalla lingua, e ogni azione compiuta, oltre alle registrazioni dela durata di vita, l’anima ha imparato lezioni importanti, modelli per la futura vita sulla terra, e così via, soro registrati e memorizzati nelle registrazioni akashiche.

Qualcuno paragona queste registrazioni cosmiche alla mente collettiva, alla coscienza collettiva o all’inconscio collettivo. Persone con speciali abilità psichiche possono dare una sbirciata in queste massiccie registrazioni celesti, acquisendo una comprensione di cià che affligge un’anima sulla terra. La lettura nelle registrazioni akashiche è creduta essere estremamente confortante e illuminante. Per esempio, la lettura della vostra registrazione akashica può rivelarvi cose riguardanti la vostra natura e il modo di vivere, la conoscenza di ciò può trasformare completamente la vostra vita.

La conoscenza delle registrazioni akashiche non è una novità. Il popolo dei Veda ne era al corrente. Infatti, la parola “Akashico” deriva dal sanscrito Akasha, che significa “cielo.” I mori, i tibetani, gli egiziani, i persiani, i greci, i cinesi, gli ebrei, i cristiani, i maya e i druidi ne erano a conoscenza. I saggi dell’antica India dicevano che ogni jivatma (anima) registrava i suoi momenti sul pianeta in una sorta di “libro cosmico”, il quale potrebbe essere letto da persone con speciali abilità psichiche.

Alcuni personaggi di primo piano che sostenevano di poter avere accesso a queste registrazioni erano Michel de Notre Dame detto Nostradamus, Charles Webster Leadbeater, Alice Bailey, William Lilly, Lilian Treemont, George Hunt Williamson, Max Heindel, Annie Besant, Samuel Aun Weor, Manly P. Hall, Dion Fortune, Rudolf Steiner ed Edgar Cayce.

Ognuno può accedere alle memorie akashiche, perchè questa biblioteca spirituale è aperta a tutti. Dato che si tratta di registrazioni di ogni pensiero ed esperienza di vita, possono quindi contenere soluzioni per ogni problema sulla terra. Tuttavia, per accedervi, un individuo deve compiere un mucchio di sforzi; deve praticare Yoga, Pranayama, meditazione, preghiera, visualizzazione e molto altro. Ha grande importanza rendere silenziosa la mente e rilassare il corpo. Si deve divenire un testimone oggettivo, raggiungere una grande attenzione, e rilassarsi completamente allo scopo di essere in grado di sbirciare nella coscienza collettiva.

Inutile dire che la comunità scientifica respinge l’idea di qualsiasi “biblioteca cosmica”, con un gesto impaziente della sua mano. “Non ci sono prove” dicono i razionalisti. Tuttavia, se siete interessati a conoscere come un moderno scienziato di primo piano spieghi l’esistenza di queste registrazioni, potete consultare il libro di Ervin Laszlo Science and the Akashic Field: An Integral Theory of Everything. (“Scienza e campo akashico: una teoria integrale del tutto”).

Abhishek ha praticato la proiezione astrale e i sogni lucidi per almeno quindici anni, e si è rimboccato le maniche per ottenere qualche grande proiezione astrale! Per ottenere informazioni passo dopo passo su questo si può fare il download di un suo completo ed esaustivo eBook, “Astral Projection Underground”, dal suo sito astralprojectnow.com.

Il testo originale di questo post di Civiltà Perdute lo si può trovare al seguente indirizzo:
http://www.adronis.org/blog/understanding-the-collective-unconscious-otherwise-known-as-the-akashic-records/

Annunci

Azioni

Information

5 responses

19 07 2010
anonimo

…e se si è ignoranti di inglese?

20 07 2010
Rossegal

Caro Anonimo,non vedo il problema visto che il testo in inglese linkato è stato tradotto proprio in questo post.

20 07 2010
Rossegal

Ah, ho capito, mi sa che intendi astralprojectnow.com…Vieni a trovarci qualche volta, poichè prossimamente tradurremo materiale anche da quel sito.

19 02 2013
Il super computer dell’universo: l’Archivio Akashico « sottilmente

[…] per via della mancanza di connessione con l’inconscio.L’inconscio collettivo – la cosiddetta registrazione akashica – contiene tutto su di voi, tutto ciò che riguarda gli altri esseri, tutto ciò che […]

19 10 2014
chiara

il video non è più disponibile…Sto cercando, se possibile, dei suggerimenti ad una via di accesso volontaria. Saltuariamente vi accedo spontaneamente ma è come se subissi queste visioni …pratico discipline orientali da anni, quindi ho le basi della meditazione e visualizzazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: