Fisico nucleare descrive un vasto COVER UP sugli UFO, di Lee Spiegel

12 06 2010
Secondo David Wilcock, la guerra per il DISCLOSURE, la declassificazione del materiale riguardante UFO e alieni da parte dei maggiori stati del mondo, si sta facendo calda. A suo dire, questo articolo, apparso su AOL.news il 7 giugno, e balzato al 2° posto nella classifica dei più letti, potrebbe testimoniarlo. Infatti, a parlare di questi argomenti è il fisico nucleare Stenton Friedman, uno dei non molti scienziati a interessarsi (da lunghissimo tempo) di questo fenomeno.“Alcuni UFO sono navette spaziali guidate da un’intelligenza extraterrestre, e questa è la più grande storia del millennio.”

Queste parole non sono le farneticazioni di qualche individuo squilibrato che cerca attenzione o una camicia di forza confortevole. Stanton Friedman è [conosciuto come un anticonformista], una specie di cane sciolto.

Impiegato per 14 anni come fisico nucleare per società come General Electric, General Motors, Westing house e Aerojet General, lavorò su programmi altamente classificati riguardanti aerei a propulsione nucleare, e missili a fissione e fusione nucleare.

Nel 1958, gli UFO colpirono la sua attenzione, e Friedman ha da allora tenuto conferenze su questo argomento in più di 700 università gruppi di ricerca in tutti i 50 stati USA e in giro per il mondo.

Il fisico nucleare Stanton Friedman ha dedicato più di 50 anni per portare avanti la verità scientifica sugli UFO, ed è stato un investigatore civile della prima ora nei fatti inerenti il leggendario INCIDENTE DI ROSWELL (Ufo Crash) nel 1947.

“Dopo 53 anni di investigazioni, mi sono reso conto di come ci si trovi alle prese con un WATERGATE cosmico,” dice [Friedman] ad AOL News. “Ciò significa che poche persone nei maggiori governi conoscono almeno dal 1947 che un certo numero di UFO sono navette spaziali di origine aliena.”

Nel nuovo libro di Friedman, Science was wrong (“La scienza ha sbagliato”), scritto assieme a Kathleen Marden, osserva: “Non c’è stata carenza di argomenti validi, dichiarazioni negative giunte da gruppi di scettici e persone che si sono rifiutati di esaminare l’evidenza … che supporta la nozione di come un certo numero di UFO abbiano origini extraterrestri.”

Friedman cita molti casi di incontri UFO di cui hanno avuto esperienza persone competenti, testimoni oculari affidabili, incluso uno della Japan Airlines.

 

Uno dei più credibili avvistamenti UFO della storia viene da una serie di immagini prese a bordo della nave brasiliana Almirante Saldanha il 16 gennaio 1958. L’equipaggio della nave – assieme a diversi scienziati – fu testimone oculare di un oggetto a forma di pianeta Saturno. L’UFO si avvicino a un’isola, facendo una ripida immersione prima di volare via velocemente. Juscelino Kubitschek, allora presidente del Brasile, confermò l’autenticità delle foto.

“Un Boeing 747 sopra l’Alaska si imbattè in qualcosa che era due volte la grandezza di una portaerei, il quale volava circolarmente intorno al jet. Ciò venne poi riferito a terra, dove [la presenza] sia dell’UFO che del Boeing 747 fu registrata dal radar.

“La spiegazione data dagli scettici fu che era Giove! Ma ragazzi, un radar aereo può registrare Giove? Ciò era totalmente ridicolo. Si potrebbe dire che tu stai combattendo con le forze del ‘male’, cioè arroganza e ignoranza.”

Mentre qualche scienziato attraverso gli anni ha suggerito a bassa voce che la terra è stata visitata dagli ET, Friedman è più esplicito. E’ specialmente irritato dall’abitudine degli scienziati di usare telescopi e radiotelescopi radio per la ricerca di intelligenza extraterrestre, come l’istituto SETI in California.

“Il loro sostentamento dipende dalla congettura che non ci sia [ancora stato] nessuno che sia giunto qui, e che se solo aspettiamo ancora un po’, noi registreremo il segnale e sarà la più grande scoperta nella storia umana, e risolverà tutti i nostri problemi.”

“Quello che veramente mi dà noia è che la gente del SETI ti dirà che non ci sono PROVE sugli UFO. Bene, loro certamente non riferiscono niente, quindi non deve esistere nulla al riguardo, giusto? Sbagliato!”

Se è così, perchè perchè affidabili scienziati rifiuterebbero di considerare che la terra potrebbe essere una vacanza lampo per viaggiatori di altri mondi?

“Perchè dovrebbero ammettere che avevano ignorato una tale storia di grandi proporzioni per così tanto tempo e che si erano sbagliati,” dice Friedman. “Aver sbagliato è qualcosa che non piace per nulla ammettere agli scienziati.”

Nel corso degli ultimi 50 anni, numerosi sondaggi e rilevamenti della pubblica opinione hanno indicato che le persone sono molto interessate e anche preoccupate per ciò che riguarda gli UFO.

 

Una delle migliori immagini UFO mai prese, questo oggetto fu fotografato da Paul Trent sopra la sua fattoria nel marzo 1950. Una successiva investigazione Air Force determinò che “uno straordinario oggetto volante, metallico, argenteo, a forma di disco, di decine di metri di diametro ed evidentemente artificiale, volò alla vista di due testimoni oculari.

Un sondaggio Roper del 2002, commissionato da Science Fiction Channel, riportò che il 72% di americani credevano che il governo USA non stava dicendo tutto ciò che sapeva a proposito degli UFO, e il 68% pensava che il governo sappia di più a proposito della vita extraterrestre rispetto a ciò che si preoccupava di divulgare.

Ma perchè il governo – ogni governo – coprirebbe le informazioni riguardanti gli UFO? Per Friedman, la risposta è qualcosa maggiormente coi piedi per terra.

“Non so di un governo su questo pianeta che voglia per i suoi cittadini il dovere primario di avere fedeltà per il pianeta. Il nazionalismo è l’unico gioco in città.

Inoltre, dice Friedman, ci sono dei punti di vista militari. “Dal punto di vista della sicurezza nazionale, ognuno vorrebbe afferrare un disco volante e capire come funziona e usarlo per sviluppare armi da usare sull’ ‘ALTRO’, e c’è sempre un ‘ALTRO’.”

Come esattamente si potrebbe ottenere in un colpo solo un disco volante? Un modo è proprio quello di attendere che un veicolo da altri mondi sviluppi qualche problema meccanico e semplicemente atterri rovinosamente al suolo.

Mi viene in mente l’UFO CRASH di Roswell N.M.

Nel luglio del 1947, qualcosa si schiantò fuori dalla piccola città e, secondo gli iniziali rapporti ufficiali, si trattava di un disco volante. Le autorità cambiarono velocemente quella storia, dichiarando che era solamente un pallone metereologico che era caduto dal cielo.

Tredici anni dopo l’EVENTO di Roswell, Friedman incontrò il personale militare che era coinvolto con gli eventi del 1947 e disse che alla fine fecero qualche passo avanti nella descrizione della navicella spaziale schiantata e dei corpi degli alieni morti.

La leggenda dell’ “incidente di Roswell” nacque proprio a causa dell’ostinata determinazione di Stanton Friedman.

“Ho seguito la pista abbastanza da trovare un certo numero di persone chiave, e senza internet a disposizione, la cosa prese un mucchio di lavoro,” dice.

Ma Friedman è pienamente consapevole dell’abbondante scetticismo che gira attorno alla controversia di Roswell.

“Com’è ovvio, la resistenza ad accettare questo caso diventerà più forte nonostante ogni prova” dice Friedman. “Perchè se è vero, tutto quanto — corpi, rottami, cover-up, minacce — non è ciò di cui hai più bisogno?”

Friedman dice che ha avuto solamente 11 “disturbatori” in più di 700 discorsi pubblici sugli UFO.

“Io sono ancora ottimista nei confronti del fatto che, nel corso della mia esistenza – e ho 75 anni – arriveremo almeno a vedere una parte della mia storia, cioè che non siamo soli nell’universo.”

Con la scoperta, negli ultimi anni, di centinaia di pianeti in orbita attorno ad altri soli, gli scienziati cominciano davvero a speculare che il cosmo abbondi di vita.

Inoltre, nel 2008, l’astronomo capo della Specola Vaticana, il reverendo Gabriel Funes, ha proclamato che esseri intelligenti creati da Dio potrebbero veramente esistere nello spazio cosmico, e ciò non contraddirebbe la fede in Dio.

Tutto questo dà speranza a Friedman.

“Adesso è probabilmente il tempo di dire, si, facciamo parte di [una specie] di vicinato galattico; sfortunatamente, non siamo i pezzi grossi del vicinato.”

Annunci

Azioni

Information

One response

14 06 2010
danilo1966

Grazie Rossano per la tua segnalazione. La problematica che affronti in questo post è certamente di grande importanza e molto attuale. L'inpennata di avvistamenti che si sta verificando nel mondo di questi giorni (ed anche nella nostra penisola) sta assumendo un significato senza precedenti: il fenomeno non è più sottovalutato o deriso dai media e dal pubblico ma assume una considerazione mai vista prima. Anche tra gli scienziati comincia a diffondersi la convinzione che il fenomeno è reale ed è sempre esistito: anzi c'è addirittura qualcuno (come il famoso scienziato Hawking) che afferma la pericolosità di un eventuale contatto con una civiltà extraterrestre. Come si fa a dire che gli alieni sono pericolosi se fino a quache anno fa se ne derideva addirittura l'esistenza? I conti non tornano….Qualcosa in effetti è cambiato, e sta cambiando giorno dopo giorno. Sta cambiando la consapevolezza che non possiamo essere gli unici presenti in questo meraviglioso universo ed anzi noi addirittura potremmo essere il prodotto finale di un esperimento genetico di una razza aliena!! Qualsiasi possa essere la verità su chi siamo e da dove veniamo, c'è una domanda che abbiamo il dovere di porci: qual'è il compito che siamo chiamati a svolgere nell'immediato futuro. Dobbiamo essere coscienti che ci stiamo avvicinando ad una svolta, una svolta epocale, che cambierà per sempre il nostro destino e ci restituirà al posto che ci spetta e che è stato creato appositamente per noi: quello di cittadini universali.Un saluto.Danilo 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: