Paciamamismo, Beppe Grillo e la solita Cospirazione…

8 01 2010

Mai avere fede negli esseri umani ma solo in Dio.

L'origine di Zeitgeist (soprattutto Zeitgeist Addendum) deve essere abbastanza arcontiana, secondo alcune fonti.
Era dell'acquario, epoca dei falsi profeti.
Beppe Grillo e il
Paciamamismo.
La natura vista come una specie di divinità e l'essere umano una specie di "nemico della natura da ridurre il più possibile".
Finanziamento dai soliti: Rockefeller, Rothschild, lo zampino delle famiglie reali dell'Europa del nord.
Sono l'élite.
All'interno degli ambienti che frequentano – dove il lusso, la cerimoniosità e la ritualità scorrono a fiumi – si sentono privilegiati, la "razza eletta", i pochissimi che controllano i moltissimi.
Dentro questi luoghi incredibilmente lussuosi del nord del mondo vi è gente intontita, con le guance arrossate dall'emozione nel pensare che hanno praticamente il mondo in pugno, o forse non ci fanno nemmeno più caso, è diventata per loro una specie di abitudine.
Sono tossicodipendenti del Potere Assoluto, persone malate che bisognerebbe curare amorevolmente, anzichè lavorare e indebitarsi per mantenerli.

Il blog di Beppe Grillo – di cui Beppe Grillo è uomo immagine – è di solito manicheo, esagerato e parziale.
Inoltre, provoca sentimenti negativi; basta dare una letta a gran parte dei commenti. Anche Travaglio suscita sentimenti negativi e, assieme a Di Pietro, sembra essere "in odore di monarchia inglese".
Vediamo stupiti com'è organizzato il cosiddetto Grillorama, con tutto quel marketing
La Programmazione Neurolinguistica durante la presentazione del Movimento 5 stelle, quei fari accecanti che si accendevano durante i "momenti cardine" del discorso di Grillo dal palco del teatro Smeraldo.
Insomma, i poteri dietro le quinte l'osso non lo vogliono mollare, non vogliono che i loro servi si deipnotizzino dall'ipnocrazia.
Vengono utilizzati i trucchi più raffinati per mantenere il controllo di una infinitesima parte della popolazione mondiale su tutto il resto della popolazione mondiale, mantenendo costantemente quest'ultima dentro una specie di "Truman show" costante.
La cospirazione è vastissima, più di quanto si può immaginare, interessa tutto lo spettro della realtà percepita dalla coscienza dello stato di veglia.
Lo scopo della cospirazione è quello di far sentire l'essere umano misero, meschino, impaurito, tendenzialmente incazzato e bisognoso di sicurezza e protezione.

Annunci