Io e Dio siamo UNO

27 12 2009

Secondo la fisica quantistica, non vi è una reale distinzione tra l’osservato (ciò che si osserva) e l’osservatore.
Gesù Cristo, duemila anni fa, l’aveva detto:
“Io e Dio siamo UNO”.
Vittorio Marchi, in occasione del Natale, ci conferma questo modo di vedere la realtà, che non corrisponde necessariamente alla maniera in cui i condizionamenti culturali ci formattano la percezione.


Ciò che succede a me succede in qualsiasi altra parte del cosmo, ciò che succede in qualsiasi parte del cosmo succede a me.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: