2012, catastrofi, apocalissi e dintorni

3 06 2009
Non ne posso davvero più di questi video catastrofico-apocalittici che circolano, d’impronta un po’ "New age" – con tanto di musica tenebrosa adatta –
Secondo me, non fanno che generare vibrazioni negative e quindi paura, e quindi desiderio di qualcuno o qualcosa che "possa salvarci".
Oltretutto è dai tempi di Deep Impact, di Indipendence Day, di Armageddon, di The Day After Tomorrow, e di altre simili americanate del cazzo, che Hollywood ci martella le palle con le apocalissi catastrofiche di fine o inizio millennio.
Sono convinto che questi filmati fanno il gioco del Potere.
Basta.